PDA

Visualizza versione completa : Meglio combatterli o farseli amici?



.Commodo.
02-11-2003, 00.18.12
In questi giorni ho avuto la fortuna di reinstallare Planescape Torment. Qualche mese fa ho rigiocato con molta attenzione a Fallout 2. La sensazione, che molti di voi hanno già provato, è di essere di fronte a capolavori assoluti: trama, giocabilità, opzioni, libertà di scelta, quests: tutto è ai massimi livelli.
Poi ho considerato i 4 rpg usciti quest'anno cui ho giocato: Gothic 2, Lionheart, POTC e Greyhawk. Ad eccezione del primo, che imho è un grande gioco in senso assoluto, gli altri tre, se paragonati all'eccellenza dei titoli del passato, sono molto deludenti: Lionheart è un gioco monco, oltre ad avere notevoli lacune tecniche. POTC è più un gioco per console che per pc: rigido, ripetitivo, talvolta frustrante, spesso noioso. Il migliore del terzetto, secondo me, è Greyhawk il quale, però, ha un difetto tremendo: è letteralmente senza trama.
Questo ultimo fatto mi ha fatto fare due considerazioni:
1) Predico bene ma razzolo male: ho fortemente criticato il redattore di multiplayer per aver sottovalutato colpevolmente l'importanza della trama, ma poi, in uno dei miei post ho dato a Greyhawk, gioco assolutamente privo di trama, il voto di 7,5....
2) Penso che dentro di me si sia innestato un processo psicologico del seguente tipo: poichè, oramai, sono consapevole che i rpg di nuova uscita sono per lo più scadenti, e sono rassegnato a non apettarmi più capolavori come Torment, Fallout o Ultima, tendo inconsciamente a sopravvalutare i (pochi) pregi dei giochi di ruolo moderni, ed a sottovalutare i (molti) difetti. Si tratta di una sorta di istinto di conservazione che mi fa vedere il bicchiere che è per tre quarti vuoto, mezzo pieno. Insomma, ingigantisco le qualità e tendo a nascondere le mancanze.
Detto questo, mi faccio una domanda.
Vale la pena continuare a sperare in un nuovo Messiah degli rpg? Fare crociate contro la scarsa qualità degli rpg? Indignarci per la evidente scadenza dei nuovi titoli? Combattere contro i mulini a vento delle case produttrici che prediligono giochi alla Dungeon Siege?
O invece dobbiamo adattarci almeno un pò a quello che offre il convento, cercare di apprezzare le migliorie (sopratutto estetiche) dei nuovi rpg, valorizzare gli sparuti pregi che riusciamo ad intravvedere in loro e, magari, migrare lentamente verso generi misti, i rpg-rts (Spellforce/Knightshift), gli arcade adventure (Broken Sword 3 -Silent Hill 3) o i fps con trama (Halo, Half Life) che ci permettano di ritrovare alcuni degli elementi che oramai disperiamo di ritrovare nei moderni rpg?

braga81
02-11-2003, 00.52.37
Originally posted by .Commodo.
dobbiamo adattarci almeno un pò a quello che offre il convento, cercare di apprezzare le migliorie (sopratutto estetiche) dei nuovi rpg, valorizzare gli sparuti pregi che riusciamo ad intravvedere in loro e, magari, migrare lentamente verso generi misti, i rpg-rts (Spellforce/Knightshift), gli arcade adventure (Broken Sword 3 -Silent Hill 3) o i fps con trama (Halo, Half Life) che ci permettano di ritrovare alcuni degli elementi che oramai disperiamo di ritrovare nei moderni rpg?


Dobbiam fare quanto hai scritto qui sopra.

Adattarci all'(d)evoluzione di CRPG e iniziare ad apprezzare i coctails misti come syatem shock, deus ex, spellforce, half life.

Spesso le grandi soddisfazioni arrivano proprio da questi mezzi rpg.

zdrenos
02-11-2003, 00.54.21
le mie strategie anticrisi son state più o meno:
1)giocare poco e rompere le palle sul forum;
2)giocare sempre agli stessi rpg;e pescare nell'archeologia;
3)guardare al mercato vg in generale...salvo mettermi anche in quel caso a rigiocare a EU.Oppure a Republic;
4)fare altro;

finchè seguo questi punti(o almeno finchè il 4 non dicenta preponderante...)posso ancora illudermi che possa venir fuori qualcosa di decente nel frattempo...

the fall ad esempio non sembra malaccio...e c'è sempre il mio fantasmagorico rpg filippino...e altri due giochi ricordati da Falco di cui non mi sovviene il titolo...e oblivion in un lontano futuro...


alla fine dal mass market son venuti fuori morro,torment,BG,Fallout...

p.s.comunque così non vale,sono io che devo fare il pessimista e tu che devi sottolineare i pregi delle nuove uscite...
:D :birra:

gaberh
02-11-2003, 11.16.32
perchè dovrei farmi piacere ciò che non mi gusta?
piuttosto faccio altro...

.Commodo.
02-11-2003, 12.05.50
Originally posted by gaberh
perchè dovrei farmi piacere ciò che non mi gusta?
piuttosto faccio altro...


Eh, parli bene tu.....fare altro....fosse facile :(

gaberh
02-11-2003, 13.35.42
Originally posted by .Commodo.
Eh, parli bene tu.....fare altro....fosse facile :(

tu che sei ancora giovane e non sposato,
dedicati allo sport di braga...

ma, no!
non diventare alcoolista!!!
datti al sesso tantrico
;)

gaberh
02-11-2003, 14.03.58
mi dispiace liquidare un bel 3d con due battute scritte in pochi secondi.

dunque:
il problema è certo più vasto del nostro piccolo mondo di crpg...
investe l'intera società dei consumi.
i produttori (di giochi, di auto, di cibo, di detersivi) producono "roba" e cercano di vendercela, a prescindere dai nostri gusti.
non sono certo un noglobal, ma di una cosa sono certo: faccio il possibile per non farmi suggestionare e per cercare di spendere i miei soldi e, soprattutto, il mio tempo solo su cose che mi piacciono realmente.
che ci riesca o meno, è un'altro discorso...ma io mi sforzo (è già qualcosa, è già molto).

partendo da questo mio punto di vista il discorso sui crpg è semplice:
amo un certo tipo di gioco; non sono disposto a giocare a qualcos'altro di simile.
è già capitato con i wargame a turni: passarono di moda i gioconi alla steelpanther e cercarono di rifilarmi giochi in realtime come suddenstrike.
li ho provati (demo) e lasciati sugli scaffali.
esce poi (raramente) un capolavoro come Medieval (che è in realtime, ma è pur sempre un gioco molto, molto curato sotto il profilo storico e della giocabilità) e l'ho comprato e giocato.

di giochi, di capolavori, ne escono ogni anno...non è detto che siano per forza dei crpg...fossero anche dei simulatori di volo (alla sturmovich)...forse vale la pena provarli.

ma perdere tempo su ciofeche succhia soldi (ma soprattutto succhia tempo) non ne ho voglia.

Skree
02-11-2003, 18.39.42
Hmm... bella domanda, ma in fondo penso che rivolgere la propria attenzione su altri lidi sia necessario in certe situazioni...

In ogni caso mi sembra quantomeno "logico" snobbare titoli che sono qualitativamente deludenti... riferendomi ai quattro citati da Commodo ho avuto la pazienza di giocare a solo uno di loro, sostituendo Lion a Gothic 2, perchè quando dava la possibilita', l'esperienza era effettivamente buona... ma lasciamo stare, non e' del mio Wolfen che si deve parlare.

Per motivi che, forse, vi sono noti mi sono trovato ridotto a... beh, tecnicamente sono un consolaro, considerando che gli unici giochi che posso fare in questo periodo sono PS2 e GBA... roba di qualità c'e' di sicuro, riferendomi alla serie Silent Hill, e al primo 90% di giochi come MGS2, e chi l'ha giocato immagino capira' cosa voglio dire con "il primo 90%"... e devo, mostruosamente, ammettere che inventare una storia dietro ai personaggi di Soul Calibur 2, dar loro un anima, un carattere, farli diventare dei "personaggi veri", e metterci di mio, mentalmente, una storia tra un combattimento e un altro, lo trovo piu' divertente di... beh... praticamente qualsiasi RPG uscito recentemente con l'ovvia esclusione del Sommo e Inarrivabile (braga, di Diablo, e ti sparo, sono allergico alle battute in questo momento, di qualsiasi genere). E questa la considero una cosa brutta, e grave. Molto.

zdrenos
02-11-2003, 18.44.20
o mio dio!:D

Skree è tornato,e lì per lì ero contento...poi la tremenda realtà...
nel frattempo è diventato un consolaro smanettatore che loda i giochi console e denigra quelli pc...il mondo alla rovescia!

p.s.Scherzi a parte...se Skree parla in questo modo c'è da riflettere seriamente su quello che sta succedendo al mercato crpg...

Skree
02-11-2003, 18.58.21
Originally posted by zdrenos
o mio dio!:D

Skree è tornato,e lì per lì ero contento...poi la tremenda realtà...
nel frattempo è diventato un consolaro smanettatore che loda i giochi console e denigra quelli pc...il mondo alla rovescia!

p.s.Scherzi a parte...se Skree parla in questo modo c'è da riflettere seriamente su quello che sta succedendo al mercato crpg...

Beh, prendiamo Soul Calibur 2, preso cosi' com'e' e' un picchiaduro con... otto combattimenti, senza troppa trama (per essere un picchiaduro e' l'equivalente de "il nome della rosa" per trama).

Giocato invece a "modo mio" diventa un GdR d'interpretazione, tra due o piu' persone, giocato a tavola per il 90% del tempo, e in cui i combattimenti sono fatti usando i personaggi del gioco, per poi tornare al tavolo e continuare ad andare avanti... in sostanza una normalissima partita a un qualsiasi GdR medievaleggiante, non D&D naturalmente, in cui i combattimenti sono... beh, "fatti bene", e non con un semplice lancio di dadi.

In fondo io mi sono sempre detto daccordo nel prendere "il meglio" da ogni genere... il sistema di combattimento di un picchiaduro e' senz'altro migliore di qualsiasi sistema di combattimento inventato per qualsiasi GdR. Il gioco che prendesse la trama da Torment, linterazione e l'atmosfera da Fallout, il sistema di combattimento con armi da fuoco da Soldier of Fortune 2, e il sistema di combattimenti a mani nude da Virtua Fighter 4 sarebbe la perfezione videoludica, a patto che permetta di evitare la maggior parte dei combattimenti con l'uso della parola o dello stealth (Splinter Cell?).

Solo che un gioco del genere risulterebbe giocabile giusto a chi e' bravo a giocare qualsiasi cosa o quasi... insomma, sarebbe bello avere un gdr che quando sali su un aeroplano diventa un simulatore di volo al livello di Flight Simulator, no?

Non esistono, purtroppo, in compenso si puo' integrare il tutto... pensate che ho simulato una "fuga in auto" usando Need for Speed: Hot Pursuit a suo tempo... poi ho dovuto rinunciare, perche' chi era bravo solo nel gioco di ruolo ogniqualvolta si "simulava" una fuga, un combattimento o altro finiva sempre e irrimediabilmente male... e gente come me finiva semper e irrimediabilmente bene... e cosi' per questioni pratiche siamo dovuti tornare all'uso dei dadi.

Comunque, quel che stavo cercando di dire, e' che un gioco manipolato in modo da diventare "qualcos'altro" puo assumere caratteristiche molto, molto diverse dalle sue di base. Un esempio spicciolo:

Una mappa singola di Mechwarrior 4: Mercenaries cos'e'? un combattimento tra bestioni di 100 tonnellate, e basta. La campagna dinamica di Mercenaries pero'? E' tutta un altra cosa.

Piu' o meno e' lo stesso meccanismo... più in grande, pero'.

Druen-GDT
02-11-2003, 20.08.03
Uhm mumble mumble... adattarmi? Chi ha parlato di adattarsi? Non mi adatterò mai, a costo di finire come i dinosauri. Sono, sono sempre stato e sarò sempre un purista dei GDR; sono uno che anche di fronte al più perfezionato dei CRPG sente il bisogno di costruirci sopra i suoi propri costrutti mentali, giusto per arricchire ancora di più il tutto. Per i CRPG e i videogiochi in genere sono esigente al limite della pedanterìa: se un gioco non mi soddisfa almeno al 90% delle mie aspettative, non merita la mia attenzione. Sono uno che soffre fisicamente ogni qualvolta trova un ramo tronco nella trama di un gioco. Non parlatemi di adattarmi.

Pensiemo invece a prendere a frustate i game designers per far smuovere un pochino i loro neuroni dai soffici materassi di banconote da 100 che si sono creati negli ultimi anni; pensiamo invece a scalzare vìa dal mercato del nostro passatempo preferito le invadenti e sgradevoli contaminazioni giapponesi che inaridiscono e appiattiscono ogni genere videoludico che toccano; pensiamo invece a fare in modo che il mercato non esista in gran parte solo per la massa informe di utenti lobotomizzati da console col ditino pronto sul pulsantino; pensiamo invece a come far capire alla stampa che se uno ha giocato a "Spider Man" fa bene a buttarsi da un grattacielo, ma che un'oretta al giorno di "Alpha Centauri" può solo aiutare a crescere e a maturare. Ma soprattutto PENSIAMO, pensiamo con la nostra testa e non con le suonerìe polifoniche, i giochini Jawa, i CD di "Pokemon amore mio" e "Barbie mi pitturo le unghie dei piedi", le gigantografìe di un fin troppo conosciuto gioco giapponese che qualche esperto (?) di marketing ha con troppo coraggio osato definire "gioco di ruolo"... simboli e figli di un mercato dell'intrattenimento digitale ormai troppo bovino, troppo griffato, che non riesco e non VOGLIO più riconoscere.

Ragà non ce la facevo più a tenermi tutto dentro, chiedo scusa se vi ho rotto i maroni e sono andato un po' OT; non so a voi, ma a me tutta sta situazione sta pesando veramente troppo.

.Commodo.
02-11-2003, 20.25.35
Però, si potrebbe appunto anche pensare di emigrare verso lidi alternativi. Daltra parte, è lo stesso mercato che sembra orientato ad offrire nel nostro settore giochi ibridi: penso a Xenus o a S.t.a.l.k.e.r. o a Deus ex. Ovviamente dipende da cosa uno cerca in un rpg, ma se si parla di trama, giochi come Half Life o Halo possono supplire alla modestia narrativa di certi giochi di ruolo; se, invece, cerchiamo quest, arcade adventure alla Broken Sword potrebbero fare al caso nostro. Oppure, se cerchiamo strategia nei combattimenti, ibridi a la Spellforce o Knightshift potrebbero soddisfarci. Insomma, e parlo per me, forse dovremo cominciare ad accettare qualcosa che non sia solo hardcore rpg. Peraltro, mi pare che quì tutti abbiano già giocato ed apprezzato giochi come Thief, System Shock et similia.

gaberh
02-11-2003, 20.27.34
Originally posted by Druen-GDT
Uhm mumble mumble... adattarmi? Chi ha parlato di adattarsi? Non mi adatterò mai, a costo di finire come i dinosauri. Sono, sono sempre stato e sarò sempre un purista dei GDR; sono uno che anche di fronte al più perfezionato dei CRPG sente il bisogno di costruirci sopra i suoi propri costrutti mentali, giusto per arricchire ancora di più il tutto. Per i CRPG e i videogiochi in genere sono esigente al limite della pedanterìa: se un gioco non mi soddisfa almeno al 90% delle mie aspettative, non merita la mia attenzione. Sono uno che soffre fisicamente ogni qualvolta trova un ramo tronco nella trama di un gioco. Non parlatemi di adattarmi.

Pensiemo invece a prendere a frustate i game designers per far smuovere un pochino i loro neuroni dai soffici materassi di banconote da 100 che si sono creati negli ultimi anni; pensiamo invece a scalzare vìa dal mercato del nostro passatempo preferito le invadenti e sgradevoli contaminazioni giapponesi che inaridiscono e appiattiscono ogni genere videoludico che toccano; pensiamo invece a fare in modo che il mercato non esista in gran parte solo per la massa informe di utenti lobotomizzati da console col ditino pronto sul pulsantino; pensiamo invece a come far capire alla stampa che se uno ha giocato a "Spider Man" fa bene a buttarsi da un grattacielo, ma che un'oretta al giorno di "Alpha Centauri" può solo aiutare a crescere e a maturare. Ma soprattutto PENSIAMO, pensiamo con la nostra testa e non con le suonerìe polifoniche, i giochini Jawa, i CD di "Pokemon amore mio" e "Barbie mi pitturo le unghie dei piedi", le gigantografìe di un fin troppo conosciuto gioco giapponese che qualche esperto (?) di marketing ha con troppo coraggio osato definire "gioco di ruolo"... simboli e figli di un mercato dell'intrattenimento digitale ormai troppo bovino, troppo griffato, che non riesco e non VOGLIO più riconoscere.

Ragà non ce la facevo più a tenermi tutto dentro, chiedo scusa se vi ho rotto i maroni e sono andato un po' OT; non so a voi, ma a me tutta sta situazione sta pesando veramente troppo.


arruolato!!!

gaberh
02-11-2003, 20.38.46
Originally posted by .Commodo.
Però, si potrebbe appunto anche pensare di emigrare verso lidi alternativi. Daltra parte, è lo stesso mercato che sembra orientato ad offrire nel nostro settore giochi ibridi: penso a Xenus o a S.t.a.l.k.e.r. o a Deus ex. Ovviamente dipende da cosa uno cerca in un rpg, ma se si parla di trama, giochi come Half Life o Halo possono supplire alla modestia narrativa di certi giochi di ruolo; se, invece, cerchiamo quest, arcade adventure alla Broken Sword potrebbero fare al caso nostro. Oppure, se cerchiamo strategia nei combattimenti, ibridi a la Spellforce o Knightshift potrebbero soddisfarci. Insomma, e parlo per me, forse dovremo cominciare ad accettare qualcosa che non sia solo hardcore rpg. Peraltro, mi pare che quì tutti abbiano già giocato ed apprezzato giochi come Thief, System Shock et similia.

un momento!!!
qui non ci capiamo!!!

un conto è dire: non mi accontento di giocare a immondizia come dungeon siege ed altri fetenti action rpg...e spostarsi (momentaneamente) verso altri giochi (purchè siano belli e profondi)
un'altro conto è accontentarsi di come stà andando il mondo del crpg...
è tutto un altro paio di maniche...
se poi vogliamo pensare che come singoli appassionati non contiamo un cazzo...beh, tanto vale chiudere ogni discorso con un bel bicchierone di cicuta perchè questo vale per qualsiasi aspetto della nostra vita.

piuttosto bisogna far proselitismo circa i grandi giochi del passato: qui ul forum tanti non conoscevano giochi come Fallout & Torment e pure pensavano di essere dei gran esperti di crpg.

quello che, nel nostro piccolo, possiamo fare è portare avanti il vessillo del crpg hardcore.
perchè nessuno possa dire : amemepiace il errreppiggi ed intanto stà giocando a diablo.

.Commodo.
02-11-2003, 21.16.39
Le cose non sono così semplici. Spesso, trasferirsi su altri generi non è affatto una cosa scontata. Per quanto mi riguarda, negli ultimi 5 anni l'unico fps cui ho giocato è stato Half Life. In questi ultimi mesi, non solo ho deciso di comprare Half Life 2 (e sin qui niente di strano) ma anche Halo, gioco che in altri tempi non avrei nemmeno pensato di acquistare, nella speranza che la sua trama fosse davvero avvincente come avevo letto e rimediasse alla scarsità dei plot degli ultimi rpg. Inoltre, ho sempre aborrito i rts con elementi di ruolo, mentre ora, vistal a scarsità generale, sto guardando con interesse ibridi quali Knightshift. Mi sembra, cioè, di essere in una lenta evoluzione (o involuzione?) nel gusto, causata dalla modestia delle produzioni ruolistiche dei giorni nostri.

Druen-GDT
02-11-2003, 22.14.57
Ma scusa, ma se il settore odierno degli RPG produce boiate, devo andare a comprare boiate da un altro settore? Se non esce nulla che ti soddisfa, tieniti in tasca i tuoi eurini e rigiocati le vecchie glorie, che non fa mai male e ci si scopre qualcosa di nuovo ogni volta: una quest, un oggettino, o magari anche solo un'idea o un modo di vedere il gioco, perché il gioco sarà lo stesso di quanche anno fa, ma nel frattempo sarai cambiato tu.

.Commodo.
02-11-2003, 22.24.01
Originally posted by Druen-GDT
Ma scusa, ma se il settore odierno degli RPG produce boiate, devo andare a comprare boiate da un altro settore? Se non esce nulla che ti soddisfa, tieniti in tasca i tuoi eurini e rigiocati le vecchie glorie, che non fa mai male e ci si scopre qualcosa di nuovo ogni volta: una quest, un oggettino, o magari anche solo un'idea o un modo di vedere il gioco, perché il gioco sarà lo stesso di quanche anno fa, ma nel frattempo sarai cambiato tu.


Boiate da un altro settore? Scusa, Half life 2, Halo, Broken Sword 3, Xenus, ti sembrano boiate? O forse sostieni che al di fuori del genere rpg si fanno solo boiate?
Cerchiamo di capire il mio discorso: sto parlando di modificare parzialmente i nostri gusti per cercare di trovare in altri giochi di qualità quelle caratteristiche che negli rpg non riusciamo a trovare più.

gaberh
02-11-2003, 23.05.24
Originally posted by .Commodo.

Scusa, Half life 2, Halo, Broken Sword 3, Xenus, ti sembrano boiate?



io, dopo lionheart, fin che non metto mano non credo
;)

Druen-GDT
02-11-2003, 23.19.25
Originally posted by gaberh
io, dopo lionheart, fin che non metto mano non credo
;)

Sottoscrivo in pieno. E a parte (forse) Half-Life 2, gli altri titoli menzionati non mi convincono affatto. Ora aspetto di provare KotOR: se mi deluderà anche quello (cosa alquanto probabile perché l'ambientazione SW si presta poco e male al gameplay GDR), mi metterò l'anima in pace e mi dedicherò alla pacifica e soddisfatta vita del roleplayer nostalgico. In ogni caso mai e poi mai cambierò i miei gusti sui videogames solo perché li hanno cambiati i produttori. Augh, ho detto.

zdrenos
02-11-2003, 23.28.23
secondo me le posizioni di commodo e mia e degli altri non sono così distanti come sembra...

commodo cerca combattimenti strategici,trama,quest...e individua generi alternativi...
io non cerco nè combattimenti strategici n trama in sè,nè quest in sè...
questo perchè,dal mio pdv:

1)di trame veramente notevoli nel mondo crpg ne ho trovata una sola(e provate a immaginare quale...)...per cui non l'ho mai vista come una peculiarità in cui gli rpg eccellono...quindi evidentemente era altro che mi ha avvicinato al genere...(parlo per il mio caso personale,quindi non rompete
:D );

2)combattimenti strategici...già guardo e ho guardato ad altri generi...ma qui voglio almeno insieme cura storica...

3)quest in sè...anche qui le quest dei gdr in sè non è che brillino in genere per profondità...è l'interpretazione del ruolo ed il background sottostante che rendono interessante per me fare una quest...
ma una quest IN Sé,se il livello qualitativo è quello medio,cioè fare il fattorino o poco più,non mi interessa...


nei gdr io INVECE cerco due cose in sostanza:

1)intepretazione di un ruolo;
e non troverò questa cosa da molte altre parti mi sa...

2)riflessione e profondità;
questa cose le posso trovare in altri giochi...eu,republic,TLJ...


per cui è chiaro che se commodo propone i mix alla knightshift o dei fps gente come me o Druen storce il naso...semplicemente perchè ognuno cerca cose diverse...
:birra:

Walker_Boh
03-11-2003, 02.43.04
Originally posted by gaberh


piuttosto bisogna far proselitismo circa i grandi giochi del passato: qui ul forum tanti non conoscevano giochi come Fallout & Torment e pure pensavano di essere dei gran esperti di crpg.



Spero di poter comunque continuare ad esprimere la mia opinione...

Per l'esame finale dove si va, a Coverciano?

illoca
03-11-2003, 08.43.21
Originally posted by gaberh

piuttosto bisogna far proselitismo circa i grandi giochi del passato: qui ul forum tanti non conoscevano giochi come Fallout & Torment e pure pensavano di essere dei gran esperti di crpg.

quello che, nel nostro piccolo, possiamo fare è portare avanti il vessillo del crpg hardcore.


Interpretare il ruolo degli apostoli è la cosa piu' utile che si possa fare.
(io ho conosciuto molti giochi grazie a questo forum...
Torment, Fallout, Arx ecc...)

Pero' Commodo trovo una grossa incongruenza non in quello che dici ma in quello che fai...
Tu comprando i giochi che comunque non Ti piaciono fai il loro gioco!!!
E pensi che gliene frega qualcosa che Ti sia piaciuto veramente o meno???
L'hai comprato... il gioco ha venduto tot copie...
il gioco è piaciuto!!!... Ne facciamo uno simile... e cosi' via...
(tanto ci sono i vari Commodo che li comprano...)

super_stoppino
03-11-2003, 09.23.12
Non mi piace entrare in discussioni già quasi esaurite ma farò uno strappo, dato che non ho potuto partecipare all'inizio per assenza giustificata ;)

Dico solo due cosette e me ne vado.

L'andamento del mercato è come il mare, onde in movimento che sono influenzate dal fondale ma lo rimodellano al tempo stesso, cioè siamo noi giocatori che indichiamo la strada alle case produttrici con le nostre scelte, ma al contempo quando troviamo del buono in generi diversi dal nostro ne siamo attratti e ci giochiamo, quando siamo esauriti dalla piattezza dell'attualità, ci ributtiamo sui classici per riscoprirne il gusto antico ma sempre buono.

A volte è necessario entrare nei panni del nemico per capire cosa pensa e trovare una strategia adatta per combatterlo, quindi giocare con uno sparatutto o con uno strategico ogni tanto non cambia la nostra identità di gdristi, casomai la esalta, perchè conosciamo tutti i lati della medaglia e siamo ancor di più in grado di scegliere cosa è buono per noi; se poi andiamo sui forum e diamo le nostre impressioni, probabilmente prima o poi il nostro pensiero troverà del terreno fertile su cui crescere e si potrà realmente dare una mano a far sviluppare giochi secondo il nostro gusto, come già succede im molti casi.

Quindi, W la diversità (come ho già detto molte volte), in quanto foriera di evoluzione ed innovazione.

Per i rami morti o troppo usurati c'è sempre la rupe tarpea, costituita dal nostro rifiuto ad acquistare cose oramai stantie o palesemente stupide, come il 500esimo clone di quake o il 20° remake di Baldur's Gate.

Meditate, gente, meditate :angel2: :birra:

gaberh
03-11-2003, 09.37.13
Originally posted by super_stoppino

Per i rami morti o troppo usurati c'è sempre la rupe tarpea, costituita dal nostro rifiuto ad acquistare cose oramai stantie o palesemente stupide, come il 500esimo clone di quake o il 20° remake di Baldur's Gate.

Meditate, gente, meditate :angel2: :birra:

sono d'accordo su tutto tranne sul fatto che di bg abbiano fatto dei remake...ma quali? ma quando?....magari!!!
i remake li fanno, male, di diablo!!!

l'ho detto e ripetuto:
uscisse oggi un gioco con la grafica sorpassata (?) di BG ma con la profondità di fallout o torment lo comprerei di corsa...
solo che non esce...:(

per noi crpgisti il problema non è mai la grafica, ma la storia ed il gameplay...

super_stoppino
03-11-2003, 09.46.35
Originally posted by gaberh
sono d'accordo su tutto tranne sul fatto che di bg abbiano fatto dei remake...ma quali? ma quando?....magari!!!
i remake li fanno, male, di diablo!!!

l'ho detto e ripetuto:
uscisse oggi un gioco con la grafica sorpassata (?) di BG ma con la profondità di fallout o torment lo comprerei di corsa...
solo che non esce...:(

per noi crpgisti il problema non è mai la grafica, ma la storia ed il gameplay...

Eh eh eh eh, in ordine sparso, Icewind 1 e 2 sono un actionremake, BG2 è un remake (beh qui hanno fatto bene a farlo), ToEE è un remake, Lionhearth è un remake, continuo? :D ;)

gaberh
03-11-2003, 10.13.40
Originally posted by super_stoppino
Eh eh eh eh, in ordine sparso, Icewind 1 e 2 sono un actionremake, BG2 è un remake (beh qui hanno fatto bene a farlo), ToEE è un remake, Lionhearth è un remake, continuo? :D ;)

l'unico remake è bg2 (ma io intendevo remake alla saga bg, non al primo)...

gli altri remake?
spero che qualcuno intervenga e ti dia le bastonate che meriti...

iwd saga sono più che altro dei giochi tattici ambientati nei forgottenrealms e con le regole di d&d per lo sviluppo del personaggio.
sono belli ma non sono dei gdr
ToEE ha qualcosa a che spartire con bg solo perchè usa le regole di D&D!!!
Lion vuole essere un miscuglio tra Fallout (regole di sviluppo personaggio) e diablo (avrebbe voluto fare gli stessi soldi).

p.s. amici del forum, date a stoppino una bella passata di legnate, io sono troppo vecchio...

super_stoppino
03-11-2003, 10.31.22
Originally posted by gaberh
l'unico remake è bg2 (ma io intendevo remake alla saga bg, non al primo)...

gli altri remake?
spero che qualcuno intervenga e ti dia le bastonate che meriti...

iwd saga sono più che altro dei giochi tattici ambientati nei forgottenrealms e con le regole di d&d per lo sviluppo del personaggio.
sono belli ma non sono dei gdr
ToEE ha qualcosa a che spartire con bg solo perchè usa le regole di D&D!!!
Lion vuole essere un miscuglio tra Fallout (regole di sviluppo personaggio) e diablo (avrebbe voluto fare gli stessi soldi).

p.s. amici del forum, date a stoppino una bella passata di legnate, io sono troppo vecchio...

Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.

Lionhearth e ToEE sono sempre della stessa pasta, a parte l'ambientazione, il gameplay è lo stesso, party eterogeneo, quest, magie, cattivi e buoni, mica sto dicendo che sono uguali, solo che l'impostazione è la stessa, altrimenti si potrebbe dire che quake ed unreal sono diversi perchè ambientati in posti diversi e il personaggio in uno è uno scienziato, nell'altro un cazzone ammazza tutti.

Ma dai, volevi la lite? Che lite sia :azz: :Prrr: (mo non ti scaldare, che ti scricchiolano le ginocchia, eh eh) :birra:

gaberh
03-11-2003, 11.00.42
Originally posted by super_stoppino
Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.

Lionhearth e ToEE sono sempre della stessa pasta, a parte l'ambientazione, il gameplay è lo stesso, party eterogeneo, quest, magie, cattivi e buoni, mica sto dicendo che sono uguali, solo che l'impostazione è la stessa, altrimenti si potrebbe dire che quake ed unreal sono diversi perchè ambientati in posti diversi e il personaggio in uno è uno scienziato, nell'altro un cazzone ammazza tutti.

Ma dai, volevi la lite? Che lite sia :azz: :Prrr: (mo non ti scaldare, che ti scricchiolano le ginocchia, eh eh) :birra:

mamma mia :(
che mestizia leggere certe castronerie...
mah, si vede che dalle tue parti basta scrivere sulla scatola D&D per essere considerato un rpg...
e molti, sono sicuro, si accoderanno...
ma certo!
sono le regole di D&D a fare il gdr...ho letto un post del genere su un'altro forum...:azz:

spero solo che zdrenos, autèn, walker e commodo vengano in mio soccorso...e ti và bene che skree non c'è...
oltre un certo limite di assurdità mi mancano le forze ed il respiro

Risottolo
03-11-2003, 11.19.10
Originally posted by super_stoppino
Eh eh eh eh, in ordine sparso, Icewind 1 e 2 sono un actionremake, BG2 è un remake (beh qui hanno fatto bene a farlo), ToEE è un remake, Lionhearth è un remake, continuo? :D ;)

bhè..sinceramente...emh..non so....non è che io sia proprio concorde...anzi... :D

Profondità figliolo, profondità ;)

pinkfloydforever
03-11-2003, 11.30.09
Originally posted by Druen-GDT

.....
Ma soprattutto PENSIAMO, pensiamo con la nostra testa e non con le suonerìe polifoniche, i giochini Jawa, i CD di "Pokemon amore mio" e "Barbie mi pitturo le unghie dei piedi", le gigantografìe ...

Tutto molto interessante ed anche in parte condivisibile, ma ti faccio una domanda:
io a mia figlia di 4 anni cosa compro tra "Vietcong" e "Barbie si pittura .." ?
Non ti puoi incazzare su un certo tipo di mercato che è CHIARAMENTE rivolto ad altri, non a te.
Che male ti fa la Mattel se sforna 100 videogiochi di Barbie indirizzati a bambine?
Non ti obbligano mica a comprarli, giusto?
No perchè sai esistono anche i bambini a questo mondo ed hanno diritto anche loro a giocare a qualcosa di poetico e romantico adatto alla loro fantasia.

Delle volte mi sembra che si spari nel mezzo senza le riflessioni corrette.


Per il resto del discorso, io sono multipiattaforma, multigenere quindi trovo sempre qualcosa che mi faccia contento, per cui credo di far contenti tutti i "signori del male".

Walker_Boh
03-11-2003, 12.15.51
Originally posted by super_stoppino
Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.



No stopp... è come paragonarmi un motoscafo con una barca a vela.. stai a galla con entrambi ma...

Iniziamo a dire che IWD ha aspetti in comune con BG, come interfaccia, sistema di combatt. ecc. ma poi è radicalmente diverso nella sostanza, essendo IWD orientato al dungeon crawling (pur essendo un bel gioco) mentre Bg è molto più vario e completo.
Insomma aspetto uguale ma esperienze diverse.

Risottolo
03-11-2003, 12.20.47
Originally posted by pinkfloydforever
Tutto molto interessante ed anche in parte condivisibile, ma ti faccio una domanda:
io a mia figlia di 4 anni cosa compro tra "Vietcong" e "Barbie si pittura .." ?
Non ti puoi incazzare su un certo tipo di mercato che è CHIARAMENTE rivolto ad altri, non a te.
Che male ti fa la Mattel se sforna 100 videogiochi di Barbie indirizzati a bambine?
Non ti obbligano mica a comprarli, giusto?
No perchè sai esistono anche i bambini a questo mondo ed hanno diritto anche loro a giocare a qualcosa di poetico e romantico adatto alla loro fantasia.

Delle volte mi sembra che si spari nel mezzo senza le riflessioni corrette.


Per il resto del discorso, io sono multipiattaforma, multigenere quindi trovo sempre qualcosa che mi faccia contento, per cui credo di far contenti tutti i "signori del male".

un sonoro applauso

super_stoppino
03-11-2003, 12.23.46
Ah ah ah, certo che avete proprio il prosciutto davanti agli occhi, mi avete mai sentito (letto) parlare di gdr nei miei post precedenti? Non mi pare proprio, io ho solo elencato dei giochi con un'impostazione simil BG, cappitto mi hai?

Non fate i moralisti con me, io lo so come deve essere fatto un gdr, non stavo parlando di quello, stavo solo dicendo che dalle indicazioni di BG sono usciti fuori dei giochi "basati" sul gameplay di BG (per alcuni anche ai luoghi), di D&D non me ne frega un accidenti, Morrowind non si basa su D&D e mi piace pure di più di BG, volendo si spara di meno e si ragiona di +, nei giochi cosiddetti D&D (o D&D based) devi per forza combattere sennò non fai esperienza o ne fai poca (torment a parte, ma non è basato del tutto sulle regole D&D), ma questi sono altri discorsi, volevo solo puntualizzare col primo mio post che non bisogna fossilizzarsi sui gdr per trovare pane per i nostri denti.

@pink - io non sono padre (non ancora, ma spero presto :-)), ma ti consiglio vivamente di non comprare nulla di pc a tua figlia di 4 anni e di portarla a giocare fuori con gli amichetti e insegnale a giocare a nascondino, per il pc c'è sempre tempo.

I giochi barbie style fanno più male del burro su una bistecca (come fanno quelli stronzi dei francesi, che muoiano tutti con le vene tappate di colesterolo), ti lessano il cervello e ti imparano fin da piccolo che le bambine devono pensare alla casa, alla famiglia e a non rompere il cazzo, mentre gli uomini vanno a fare la guerra e a lavorare per portare il pane a casa.

Della poesia e del romanticismo un bambino non se ne fa un cazzo, un bambino deve giocare con i suoi simili e rapportarsi con l'ambiente. meglio usare la fantasia e giocare a nascondino e a "spiegami a parole tue cos'è questo che ho in mano" (tipo un giocattolo o una moneta), li stimoli a ragionare e a fare paragoni, a pensare in astratto (cosa che fino agli 8 anni è impensabile per un bambino), fateli disegnare, fateli correre porca §§§§§§§§ non legateli su una sedia a scrociarsi gli occhi o a guardare la televisione, o non avete tempo per queste cose?

Scusate lo sfogo, ma è colpa nostra se i nostri bambini crescono idioti (pink, non sto dicendo che il tuo sia stupido, sto solo generalizzando).

Walker_Boh
03-11-2003, 12.36.40
Originally posted by super_stoppino
Ah ah ah, certo che avete proprio il prosciutto davanti agli occhi, mi avete mai sentito (letto) parlare di gdr nei miei post precedenti? Non mi pare proprio, io ho solo elencato dei giochi con un'impostazione simil BG, cappitto mi hai?

Non fate i moralisti con me, io lo so come deve essere fatto un gdr, non stavo parlando di quello, stavo solo dicendo che dalle indicazioni di BG sono usciti fuori dei giochi "basati" sul gameplay di BG (per alcuni anche ai luoghi), di D&D non me ne frega un accidenti, Morrowind non si basa su D&D e mi piace pure di più di BG, volendo si spara di meno e si ragiona di +, nei giochi cosiddetti D&D (o D&D based) devi per forza combattere sennò non fai esperienza o ne fai poca (torment a parte, ma non è basato del tutto sulle regole D&D), ma questi sono altri discorsi, volevo solo puntualizzare col primo mio post che non bisogna fossilizzarsi sui gdr per trovare pane per i nostri denti.



Ma hai giocato a Torment e Fallout?

zdrenos
03-11-2003, 12.43.41
dunque:innanzitutto siete dei rissaioli del caxxo,e non capisco proprio che gusto ci provate a scannarvi l'uno con l'altro(sto scherzando,ma così mi prendo una minirivincita su Stoppì che ogni tanto mi tira le orecchie...)...


il problema è sempre quello...il mercato rpg si diverte a prendere i titoli del passato,e a guardare alle loro caratteristiche più stupide e idiote per sviluppare i titoli futuri...

esce BG...ma cos'avrà di bello BG?...senz'altro i combattimenti e le statisticuccie varie...per cui facciamo un titolo con la stessa etichetta(IWD) e prendiamo il meglio di bg...tanto di babbi che lo elogiano e lo comprano li troviamo...(sono tra i babbi del punto 2)...
ma che bello iwd ha avuto suiccesso,facciamo il due va...successo o meno,già che ci siamo prendiamo quanto di più commerciale del mondo d'n'd,e le menti più conosciute nel mondo crpg)Cain),e costringiamole a fare un "gdr" su commissione,basato sul potenziale di d''n'd e su un modulo famoso quanto hack'n'slash...a 'sto punto comunque la trama e le quest e il background si sa che sono inutili,per cui ELIMINIAMOLE del tutto...
poi immagino che prenderanno da TOEE quel che è rimasto dalle macerie del gdr e ci faranno altre robe,se possibile a 'sto punto,ancora MENO gdr...insomma,il processo va avanti finchè non ci troviamo a giocare a Street Figther 4 ambientato in d'n'd...

Nel frattempo esce Torment...nessun seguito o epigono,scarso successo,presto dimenticato...magari da quel filone si cerca di produrre lion,ma è uno schifo tecnico e ha evidenti influenze hack'n'slash...quel poco di "tormentiano" che aveva non sarà più replicato,per colpa della sua parte IWDliana-diablesca...

PERFETTTO:birra:

Risottolo
03-11-2003, 12.44.22
su, ci stiamo inalberando su una asfumatura, è chiaro che ice wind sia fatto con l'impostazione di bg ma abbia lo spessore di un camapiogo :)

super_stoppino
03-11-2003, 12.49.54
Originally posted by Walker_Boh
Ma hai giocato a Torment e Fallout?

E allora? Cosa vuoi sentirti dire? Che mi sono piaciuti?

Non ho capito la frase, cosa vuoi dire, che fallout è D&D based? Guarda, o sono io che ho letto i post troppo di fretta e non ho capito il senso del 3d, oppure non mi sono spiegato male e state travisando tutti il significato del mio intervento, cmq ribadisco che icewind è fatto come Bg, più orientato all'azione e con pochissime menate magiche che non siano di attacco, almeno da parte dei nemici.

L'esempio della barca e del motoscafo conferma quello che penso dei due giochi, ma nulla può cambiare il fatto che il gameplay sia simile, cambia solo la profondità del gioco ma restano i combattimenti, in BG sono solo più elitari e particolari, il cretinone finale di Icewind 1 l'ho finito solo tempestandolo di attacchi, per fare fuori un drago di BG non basta, devi pure usare qualche strattagemma magico, tipo breccia, nubi di fuoco e acido, resistenza magica, cmq sempre di combattimenti si tratta, solo più raffinati.

Baciamo le mani (da lontano) :birra:

super_stoppino
03-11-2003, 12.52.48
Originally posted by Risottolo
su, ci stiamo inalberando su una asfumatura, è chiaro che ice wind sia fatto con l'impostazione di bg ma abbia lo spessore di un camapiogo :)

Minchia risò, che sarebbe un camapiogo? Sono curioso, non sarà mica una supercazzola?

Ribadisco che forse non ho capito il senso del 3d, così mi imparo a infilarmi in discussioni inutili, tanto siamo tutti dalla stessa parte, o staremmo sul forum di diablo ad elogiarne le quest :D ;)

Walker_Boh
03-11-2003, 12.53.16
Originally posted by super_stoppino
E allora? Cosa vuoi sentirti dire? Che mi sono piaciuti?



No era solo per sapere se avevi il patentino.... :birra:

super_stoppino
03-11-2003, 12.59.14
Originally posted by Walker_Boh
No era solo per sapere se avevi il patentino.... :birra:

Come no, a 16 anni l'ho preso ... come dici? Non è quel patentino che intendevi?
Ah, il "patentino" da gdrista, ho capito, una sorta di marchio dell'infamia che viene rilasciato a chi crede che diablo non sia un gdr, si ce l'ho, me l'ha data Lord British quando ho trovato la shrine della pazienza :D :birra:

pinkfloydforever
03-11-2003, 13.01.04
Originally posted by super_stoppino


@pink - io non sono padre (non ancora, ma spero presto :-)), ma ti consiglio vivamente di non comprare nulla di pc a tua figlia di 4 anni e di portarla a giocare fuori con gli amichetti e insegnale a giocare a nascondino, per il pc c'è sempre tempo.

I giochi barbie style fanno più male del burro su una bistecca (come fanno quelli stronzi dei francesi, che muoiano tutti con le vene tappate di colesterolo), ti lessano il cervello e ti imparano fin da piccolo che le bambine devono pensare alla casa, alla famiglia e a non rompere il cazzo, mentre gli uomini vanno a fare la guerra e a lavorare per portare il pane a casa.

Della poesia e del romanticismo un bambino non se ne fa un cazzo, un bambino deve giocare con i suoi simili e rapportarsi con l'ambiente. meglio usare la fantasia e giocare a nascondino e a "spiegami a parole tue cos'è questo che ho in mano" (tipo un giocattolo o una moneta), li stimoli a ragionare e a fare paragoni, a pensare in astratto (cosa che fino agli 8 anni è impensabile per un bambino), fateli disegnare, fateli correre porca §§§§§§§§ non legateli su una sedia a scrociarsi gli occhi o a guardare la televisione, o non avete tempo per queste cose?

Scusate lo sfogo, ma è colpa nostra se i nostri bambini crescono idioti (pink, non sto dicendo che il tuo sia stupido, sto solo generalizzando).

Stoppino apprezzo molto questo tuo intervento, e la penso come te, infatti mia figlia va fuori, disegna, gioca etc etc e si rapporta con gli altri, però nel "fuori" c'è, per esempio, anche la scuola materna dove esistono i computer e dove i bambini iniziano a rapportarsi con questo trabiccolo (è chiaro che c'è anche in casa mia ma volevo dire che il pc è anche "fuori" ).
Alla richiesta sporadica di poter giocare a qualcosa ANCHE sul computer io le prospetto o titoli Disney, che ti assicuro sono educativi e ben fatti, oppure qualcosa di Barbie, che ti assicuro è educativo e stimola la fantasia del bambino. Vedi proprio il fatto che tu non abbia figli mi fa pensare che tu non abbia mai provato certi titoli ed anch'io fino ad ora pensavo che tutta la roba per bambini su pc fosse di tipo demenziale, niente di più sbagliato, ci sono cose ottime per bambini anche su CD-Rom, e pur mantenendo in testa che devono cercare di divertirsi nella maniera tradizionale, non si può negare che il pc è diventato una delle tante cose con cui divertirsi anche per loro.
:)

.Commodo.
03-11-2003, 14.36.13
Originally posted by Walker_Boh
Spero di poter comunque continuare ad esprimere la mia opinione...

Per l'esame finale dove si va, a Coverciano?



L'UTENTE WALKER_BOH E' PREGATO DI NON INTERVENIRE OLTRE NEL PRESENTE TOPIC, causa la sua superficiale conoscenza del fenomeno rpg e del conseguente modesto apporto che i suoi post potrebbero portare alla discussione.



Ella potrà aprire apposito topic in cui interagire con giocatori alle prime armi.......

.Commodo.
03-11-2003, 14.46.46
[QUOTE]Originally posted by super_stoppino
[B]Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.



No, un momento. Vabbè criticare i giochi action oriented, ma dire che non c'è tattica nei combattimenti con l'infinity non è corretto. Sfido chiunque a combattere contro un paio di magic users con le palle, un Baalor e qualche Galbrezu, solo per fare un esempio stupidissimo, senza una minima pianificazione strategica dello scontro ed uscirne vivi. Nei giochi in questione tattica ce ne è, eccome! Mica sono Diablo! Che poi siano prevalentemente giochi in cui si mena le mani è un altro paio di maniche.

.Commodo.
03-11-2003, 14.50.35
Originally posted by super_stoppino
Come no, a 16 anni l'ho preso ... come dici? Non è quel patentino che intendevi?
Ah, il "patentino" da gdrista, ho capito, una sorta di marchio dell'infamia che viene rilasciato a chi crede che diablo non sia un gdr, si ce l'ho, me l'ha data Lord British quando ho trovato la shrine della pazienza :D :birra:



ANCHE L'UTENTE SUPER_STOPPINO E' PREGATO DI NON POSTARE OLTRE NEL PRESENTE TOPIC, non avendo dato prova documentale di avere conosciuto e giocato i seguenti prodotti: Ultima 7 - Fallout - Torment.



Anche ella potrà unirsi all'utente Walker_Boh in altro topic per discutere delle sue prime esperienze nel settore.

.Commodo.
03-11-2003, 14.54.12
Originally posted by super_stoppino
Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.

Lionhearth e ToEE sono sempre della stessa pasta, a parte l'ambientazione, il gameplay è lo stesso, party eterogeneo, quest, magie, cattivi e buoni, mica sto dicendo che sono uguali, solo che l'impostazione è la stessa, altrimenti si potrebbe dire che quake ed unreal sono diversi perchè ambientati in posti diversi e il personaggio in uno è uno scienziato, nell'altro un cazzone ammazza tutti.

Ma dai, volevi la lite? Che lite sia :azz: :Prrr: (mo non ti scaldare, che ti scricchiolano le ginocchia, eh eh) :birra:



Ok l'accostamento BG e IWD, ma Lion e Greyhawk non c'entrano, ti assicuro. Dire che sono della stessa pasta perchè : " gameplay è lo stesso, party eterogeneo, quest, magie, cattivi e buoni" è un discorso che va bene anche per Arx Fatalis o Wizardry 8!

gaberh
03-11-2003, 15.08.44
Originally posted by .Commodo.
L'UTENTE WALKER_BOH E' PREGATO DI NON INTERVENIRE OLTRE NEL PRESENTE TOPIC, causa la sua superficiale conoscenza del fenomeno rpg e del conseguente modesto apporto che i suoi post potrebbero portare alla discussione.



Ella potrà aprire apposito topic in cui interagire con giocatori alle prime armi.......


oddio...
mi soffoco...
da commodo 'stè battute al vetriolo non me le aspetto...

:roll3: :roll3: :roll: :roll:

gaberh
03-11-2003, 15.13.14
voglio solo puntualizzare una cosa:
iwd saga non è avvicinabile all'action rpg...sarebbe una bestemmia.
ma non è un vero crpg: ne manca di molti requisiti...(se volete ve li elenco, ma li conoscete) eppoi è un "mata mata" dall'inizio alla fine (anche se gestito da una fine tattica).

.Commodo.
03-11-2003, 15.17.10
Originally posted by gaberh
voglio solo puntualizzare una cosa:
iwd saga non è avvicinabile all'action rpg...sarebbe una bestemmia.
ma non è un vero crpg: ne manca di molti requisiti...(se volete ve li elenco, ma li conoscete) eppoi è un "mata mata" dall'inizio alla fine (anche se gestito da una fine tattica).


Si, è giusto concordo: non è Torment ma non è assolutamente neppure Diablo.

super_stoppino
03-11-2003, 19.14.35
Originally posted by .Commodo.
[QUOTE]Originally posted by super_stoppino
[B]Ma che dici? Aho ma ci hai giocato? Icewind è uguale a BG con più combattimenti e quest + lineari, ma quale tattica, vai avanti e meni più forte che puoi.



No, un momento. Vabbè criticare i giochi action oriented, ma dire che non c'è tattica nei combattimenti con l'infinity non è corretto. Sfido chiunque a combattere contro un paio di magic users con le palle, un Baalor e qualche Galbrezu, solo per fare un esempio stupidissimo, senza una minima pianificazione strategica dello scontro ed uscirne vivi. Nei giochi in questione tattica ce ne è, eccome! Mica sono Diablo! Che poi siano prevalentemente giochi in cui si mena le mani è un altro paio di maniche.

Guarda, sarà un caso, ma che mi ricordi io (però ho giocato solo con Icewind 1) di tattica non ne ho dovuta mettere poi tanta, solo un pò di accortezza a non gettarmi di corsa tra le fauci di mostri e affini. Secondo me è proprio come ho detto: BG con più linearità, un sacco di botte e poca fantasia. Non ho dovuto quasi mai usare charme, breccia e cose simili, i miei maghi usavano soprattutto incantesimi di attacco e evocazione, in Bg se non sceglievo con cura le magie da memorizzare, in certi scontri beccavo bastonate a più non posso.

@pink - va bene, se lo dici tu ci credo, anche e soprattutto per non averne prova oggettiva, ne riparleremo se e quando avrò dei figli, magari ti chiederò qualche consiglio :D

super_stoppino
03-11-2003, 19.19.53
Originally posted by .Commodo.
ANCHE L'UTENTE SUPER_STOPPINO E' PREGATO DI NON POSTARE OLTRE NEL PRESENTE TOPIC, non avendo dato prova documentale di avere conosciuto e giocato i seguenti prodotti: Ultima 7 - Fallout - Torment.



Anche ella potrà unirsi all'utente Walker_Boh in altro topic per discutere delle sue prime esperienze nel settore.

Ahem, il primo no, non ero ancora interessato all'argomento all'epoca, però ho preso Ultima IX quando è uscito, sperando che avesse qualcosa dei precedenti fasti, ma dicono di no, meno male che non lo saprò mai :-P

Gli altri due in ritardo sulla prima uscita, fallout perchè non mi piaceva l'ambientazione e l'ho preso a prezzo budget, torment perchè avevo i vari bg per le mani e qualche altra cosa grossa che non ricordo (non fate battute pliz), mi ero ripromesso di prenderlo quanto prima, poi ho saputo che usciva la traduzione, l'ho preso ed ho aspettato pazientemente la data di uscita, mi pare per quasi 4 mesi, in fremente attesa.
Che prove vuoi? Fammi qualche domanda :D

super_stoppino
03-11-2003, 19.27.26
Originally posted by .Commodo.
Ok l'accostamento BG e IWD, ma Lion e Greyhawk non c'entrano, ti assicuro. Dire che sono della stessa pasta perchè : " gameplay è lo stesso, party eterogeneo, quest, magie, cattivi e buoni" è un discorso che va bene anche per Arx Fatalis o Wizardry 8!

Non fare il pedante, hai capito benissimo, sono nati dalla cenere di Bg, è ovvio che ci siano differenze, ma mica poi tante se si guarda bene. Arx si gioca in soggettiva e da soli, ma basta la particolare modalità magica per fare la differenza. Di W8 non so cosa dire, mi sembra Wizard & Warrior in bella copia, ho giochicchiato con la demo per capire di che si trattava ma non mi ha entusiasmato affatto, d'altronde de gustibus ...

Dai, Greyhawk si gioca +/- come BG, che sia più o meno profondo, più o meno bello graficamente, che le quest diano più possibilità, è un'altro paio di maniche, sono tutti figli dello stesso padre, come deus ex è figlio di quake, ma con una evoluzione nel gameplay, nella crescita del personaggio, insomma hai capito, spero.
Ribadisco che forse non ho capito il leit-motiv del 3d, quindi se non vi dispiace me ne chiamo fuori, fate finta che non ho detto nulla, riproverò a spiegare le mie idee in altri 3d, magari partendo dall'inizio.

Baci ed abbracci, ideali naturalmente ;) :birra:

.Commodo.
03-11-2003, 20.13.52
Originally posted by illoca
Pero' Commodo trovo una grossa incongruenza non in quello che dici ma in quello che fai...
Tu comprando i giochi che comunque non Ti piaciono fai il loro gioco!!!
E pensi che gliene frega qualcosa che Ti sia piaciuto veramente o meno???
L'hai comprato... il gioco ha venduto tot copie...
il gioco è piaciuto!!!... Ne facciamo uno simile... e cosi' via...
(tanto ci sono i vari Commodo che li comprano...)



Mi aspettavo un intervento del genere :) . Non è che io compri giochi che non mi piacciono, perchè altrimenti sarei un bel frescone. Greyhawk ha degli elementi sicuramente validi: il sistema di combattimento a turni, l'implementazione delle skills nella soluzione delle quests, per esempio. Idem per LH, la cui prima parte è molto buona. Dico una cosa leggermente diversa:
1) che tendo a farmeli piacere più di quanto sarebbe giusto perchè non c'è niente di meglio e non vedo spiragli.
2) che tendo altrettanto a trasferire i miei interessi verso giochi di confine con i rpg, dai quali poter ottenere quegli elementi che latitano nei rpg moderni tipo rts-rpg o arcade adventure.

pinkfloydforever
03-11-2003, 21.37.36
Originally posted by super_stoppino

@pink - va bene, se lo dici tu ci credo, anche e soprattutto per non averne prova oggettiva, ne riparleremo se e quando avrò dei figli, magari ti chiederò qualche consiglio :D

;)
:D