PDA

Visualizza versione completa : Ho ufo aftermath... a stasera, dopo 4/5 ore di gioco, le prime impressioni...



Skree
12-10-2003, 12.20.10
... o comunque, al limite, domani :)

(bieca tattica per creare ansia, ma tantè)

Holger
12-10-2003, 14.08.48
Brutto maiale... cos'è su emule c'è già? :D

Holger
12-10-2003, 14.09.26
Ah e fai presto con le impressioni che sono curioso!:cool:

gaberh
12-10-2003, 14.40.44
vedo una nave...laggiù...
si avvicina...sventola una bandiera scura...non riesco a capirne la provenienza...
venti benevoli l'avvicinano alla mia posizione.
ora tutto è più chiaro...
nera...con testa di morto...ossa incrociate.

francamente comincio a perdere la pazienza

ChristofLashanakir
12-10-2003, 15.36.37
Originally posted by Holger
Brutto maiale... cos'è su emule c'è già? :D

Uhm, usate eMule???

Holger
12-10-2003, 17.12.08
Originally posted by ChristofLashanakir
Uhm, usate eMule???

Guarda che l'ho sparata li tanto per fare ironia, l'avrà ordinato dall'estero in inglese molti hanno fatto così anche in altri forum...

Skree
12-10-2003, 17.27.53
Nessuna ordinazione, ho il negozietto che li ordina per me da fuori :P

Pendragon
12-10-2003, 17.51.06
Originally posted by Skree
Nessuna ordinazione, ho il negozietto che li ordina per me da fuori :P
Ti dispiace se chiedo di quale si tratta? :D Rifornirmi da un negozietto del genere (ri giochi americani e non tradotti, per la serie, niente traduzioni scarse for me please :p ) piacerebbe anche a me :D

Skree
12-10-2003, 17.53.40
A prescindere da questo, il gioco è valido. I rimandi all'UFO originale sono parecchi, primo tra tutti il geoscape, fatto in modo davvero egregio, e con praticamente gli stessi comandi (anche la UFOPaedia c'è, anche se ha un altro nome).

La gestione della base, da quel che ho potuto vedere finora, e' assente... si possono gestire i soldati, e si puo' indirizzare la ricerca, ma non si possono costruire basi... all'inizio si parte con un "area d'influenza" che prende parte degli stati uniti, presumibilmente quest'area si espandera' andando avanti col gioco...

Per quel che riguarda il lato tattico... beh, è fatto molto bene: il gioco va automaticamente in pausa quando un soldato ha finito di fare quanto stava facendo, e va in pausa anche ogni volta che viene visto un alieno da uno dei soldati, o comunue se succede qualcosa di "imprevisto"... il motivo per cui il gioco e' andato in pausa automaticamente viene detto in modo esplicito, in modo da far capire velocemente qual'e' la situazione...

La gestione dei soldati l'ho trovata macchinosa all'inizio, ma ci si abitua, le scelte tattiche sono molte... velocita' di spostamento, posizione, e' possibile anche dirgli di mettersi in ginocchio, per mirar meglio... NON e' possibile farli sdraiare a terra, ma poco importa, non era possibile neanche nel primo UFO...

L'intelligenza artificiale dei nemici che ho incontrato finora e'... ehm.. pietosa, ma considerando che in fondo si tratta di topi e mosche mutate dopo l'attacco degli alieni la cosa forse e' normale... :P

Ottima la gestione dei personaggi, invece, molto "gdr", e permette di creare delle classi ben precise.

Insomma, per ora il giudizio e' sostanzialmente positivo, ma preferisco giocarlo un po' di più prima di dare un commento piu' preciso :P

P.S.: l'introduzione è magnifica.

Skree
12-10-2003, 17.54.44
Originally posted by Pendragon
Ti dispiace se chiedo di quale si tratta? :D Rifornirmi da un negozietto del genere (ri giochi americani e non tradotti, per la serie, niente traduzioni scarse for me please :p ) piacerebbe anche a me :D

Beh, il pergioco di via ottaviano :P
(vabè, non sta su via ottaviano, ma ci siamo capiti :P)

Ci vado da quando ci comprai Daggerfall versione americana con la scatola che cambiava luce e colore... stupenda, come tutte le edizioni americane in fondo :D

Pendragon
12-10-2003, 17.56.36
Originally posted by Skree
Beh, il pergioco di via ottaviano :P

Ci vado da quando ci comprai Daggerfall versione americana con la scatola che cambiava luce e colore... stupenda, come tutte le edizioni americane in fondo :D

Azz! Non credevo che a richiesta facessero anche ordinazioni dall'estero, very intersting tnx :p

braga81
12-10-2003, 20.27.22
come sono invidioso!!!!!!

GRRRRR!!!!:grr: :grr: :grr: :grr: :grr: :grr:

fobillo
12-10-2003, 22.09.40
se posso dire la mia hi provato il gioco e devo dire che mi ha abbastanza deluso. la sezione tattica sul campo di battaglia è caotica , il sistema a turni temporizzati (li chiamo cosi) non permette imboscate o simili. Per non parlare poi della gestione assente delle basi. inzomma....

...mezza delusione da uno che ha finito i primi 2 ufo.

sembra che abbiamo dato in mano questo sequel a dei programmatori piuttosto in erba... quella che si son fumata quando hanno creato il sistema di combattimento.!

ciaz

fobillo

STR1DER
12-10-2003, 23.22.34
Insomma, per ora il giudizio e' sostanzialmente positivo, ma preferisco giocarlo un po' di più prima di dare un commento piu' preciso :P


Allora attendo con ansia la prossima puntata, per sapere se devo acquistarlo :D

Skree
12-10-2003, 23.28.03
Originally posted by fobillo
se posso dire la mia hi provato il gioco e devo dire che mi ha abbastanza deluso. la sezione tattica sul campo di battaglia è caotica , il sistema a turni temporizzati (li chiamo cosi) non permette imboscate o simili. Per non parlare poi della gestione assente delle basi. inzomma....

...mezza delusione da uno che ha finito i primi 2 ufo.

sembra che abbiamo dato in mano questo sequel a dei programmatori piuttosto in erba... quella che si son fumata quando hanno creato il sistema di combattimento.!

ciaz

fobillo

Hmm... non condivido, la sezione tattica è complessa al punto giusto, di sicuro piu' di qualche strategico da due soldi come Command&Conquer... non che ci voglia molto... anche il fatto di non sapere dove sono gli alieni e' cosa giusta, e per quel che riguarda le imboscate... beh, le ho fatte... in una missione ho nascosto due uomini dietro una casa, ho mandato uno avanti ad attirare un gruppo di alieni, per poi farlo fuggire...

Quindi credo che basti semplicemente SAPER giocare questo genere di giochi per trovarcisi bene. Pacifico che l'interfaccia E' scomoda. Ma ci si abitua :)

Ah, i "turni temporizzati" non esistono, semplicemente il gioco va in pausa quando avvengono delle cose impreviste, dandoti modo di impartire gli ordini senza rischiare di perdere un soldato nel punto A della mappa perche' quando tre alieni saltano fuori tu ti trovi nel punto B a dare ordini al soldato C. E francamente sono contento di questo, per quanto ammetta che possa risultare scomoda ad alcuni questa soluzione... e' come attivare tutte le funzioni di pausa automatica di Baldur's Gate... chi lo faceva, gradira'.

Dimenticavo, è possibile dare gli ordini anche durante la pausa, creare dei waypoints per i soldati, dir loro come muoversi e dove muoversi... non penso sia un "capolavoro", ma è comunque un buon gioco...

Poi, ovviamente, potrei anche sbagliarmi. E Bush potrebbe essere musulmano.

gaberh
13-10-2003, 00.03.25
Originally posted by Skree


... non penso sia un "capolavoro", ma è comunque un buon gioco...



andavi così bene...poi ti sei giocato l'amicizia di Braga con una singola frase...

ma stai un poco attento!!

Skree
13-10-2003, 02.32.57
Originally posted by gaberh
andavi così bene...poi ti sei giocato l'amicizia di Braga con una singola frase...

ma stai un poco attento!!

Beh, lo paragono a Fallout Tactics per quanto riguarda la fase tattica, e al primo X-COM per quanto riguarda la fase strategica. Perde contro entrambi, ma non di molto. :P

fobillo
13-10-2003, 11.22.51
cmq che sia un po' una delusione non credo sarò il solo a dirlo.

fobillo:azz:

Skree
13-10-2003, 12.06.55
Originally posted by fobillo
cmq che sia un po' una delusione non credo sarò il solo a dirlo.

fobillo:azz:

No, non sei l'unico infatti.

gaberh
13-10-2003, 14.35.17
Originally posted by Skree
No, non sei l'unico infatti.

da questo post e dall'altro, nel 3d di kotor, capisco che qualcosa stà andando storto...
aspetta un attimo...

*corre nella taverna e chiude dentro al locale Braga, il quale, preso di sorpresa, non fa in tempo a reagire*

dai...spara...all'orco pensiamo poi dopo...

Skree
13-10-2003, 15.12.33
Originally posted by gaberh
da questo post e dall'altro, nel 3d di kotor, capisco che qualcosa stà andando storto...
aspetta un attimo...

*corre nella taverna e chiude dentro al locale Braga, il quale, preso di sorpresa, non fa in tempo a reagire*

dai...spara...all'orco pensiamo poi dopo...

Niente... semplicemente sto andando avanti... il gioco è... bello, dei tocchi di classe ci sono, lo sviluppo dei personaggi e' davvero degno di un GdR, con la possibilita' di addestrarli e tutto... (anche se... uno diventa medico in un giorno e dodici ore? ma vabbè, soprassediamo)...

L'IA. I nemici non hanno IA... quando affrontavo le prime missioni me la dovevo vedere con animali mutati della terra... aveva senso che fossero stupidi... e invece no, anche affrontando gli alieni c'e' la stessa totale assenza di IA, si limitano a vederti e a spararti... e ho pure il sospetto (solo sospetto) che il computer "bari"...

Per il resto no, le armi sono realistiche, ce ne sono in gran numero... in definitiva si vede che è fatto "bene"... ma... non lo so :(

braga81
13-10-2003, 15.23.15
Stasera inizio a giocare a UFO Aftermath in Inglese aspettando che Ludostore mi recapiti laversione in Italiano venerdì.

Non ho resistito e adesso mi trovo con 2 (anzi, 3!!) copie di UFO Aftermath:D

Stanotte posterò le mie primissime impressioni.

gaberh
13-10-2003, 15.31.25
l'orco si è liberato...ed è incazzato come una biscia...

3 copie di un gioco...le vuoi vendere alla borsa nera?
se ti fossi comprato un pò di scatole di Torment adesso saresti ricco!!!

per quanto riguarda il gioco...devo ancora pensarci su...
o è un degno erede dei suoi avi...oppure preferisco non offuscare la loro memoria

SoD
13-10-2003, 15.33.52
L'IA e' piu o meno gestita cosi


function SeekAndDestroy()
{

if(player->NotSeeing(me))
{

FireAtWill(IgnoreWalls = TRUE)

}
else
{

if(IsVisible(player))
Fire(random(players_list))

}

}



voglio vederti io a non renderti conto ;)

gaberh
13-10-2003, 15.37.02
@ braga: mi raccomando...devi essere spietato con il tuo giochillo...niente aumma aumma...la cruda verità

ricordati che sei un orco!!!

braga81
13-10-2003, 15.47.15
Originally posted by gaberh
@ braga: mi raccomando...devi essere spietato con il tuo giochillo...niente aumma aumma...la cruda verità

ricordati che sei un orco!!!

Gli ORCHI BEVITORI DELLE COLLINE non dicono mai bugie. Sarò spietato e il più possibile oggettivo.

Pendragon
13-10-2003, 17.54.30
Originally posted by SoD
L'IA e' piu o meno gestita cosi


function SeekAndDestroy()
{

if(player->NotSeeing(me))
{

FireAtWill(IgnoreWalls = TRUE)

}
else
{

if(IsVisible(player))
Fire(random(players_list))

}

}



voglio vederti io a non renderti conto ;)

AHahhaha :) Mi ricorda la saga di warcraft con la differenza che invece di sparare attraverso i muri arrivavano attraverso la fog of war senza aver esplorato, conoscendo sempre la posizione di ogni tua unità, mentre invece tu eri costretto ad esplorare costantemente per tenerti aggiornato sulle mosse della cpu :p (che alla lunga diventavano comunque tanto prevedibili da non richiedere più neanche l'esplorazione.

SoD
13-10-2003, 18.20.33
nella patch avranno inserito questo



function SeekAndDestroy()
{

if(current_turn %2 = 0) // e' pari
{

if(distanceFrom(me, player) > 100)
{

MovePlayer(random(Direction), random(steps), IgnoreWalls = TRUE)

}
else
{
MovePlayer(random(Direction), random(steps), IgnoreWalls = FALSE)

}

}

....
}




giusto perche' la gente si lamentava che i mostri erano troppo statici :D

Holger
13-10-2003, 21.09.20
tre copie? uff... oggi vado in negozio "allora quando esce ufo? RISP: Mah il prossimo mese non lo ho ancora in prenotazione..." perchè a Rovigo non c'è mai un caxxo...

Walker_Boh
13-10-2003, 23.57.24
Sod te c'hai una sindrome da C++ preoccupante....

SoD
14-10-2003, 00.38.00
ah beh qui intorno c'è ben altro di cui preoccuparsi, altro che C++.

Tony_Manero
14-10-2003, 13.27.21
Originally posted by SoD
nella patch avranno inserito questo

[I]

function SeekAndDestroy()
{

if(current_turn %2 = 0) // e' pari
{



Bug nella patch!!! :p

Kenshin_Himura
15-10-2003, 15.26.21
ma.... qual'è la traduzione di AFTERMATH ??

gaberh
15-10-2003, 15.38.24
Originally posted by Kenshin_Himura
ma.... qual'è la traduzione di AFTERMATH ??


dopo l'ora di matematica...
penso che sia un consiglio degli sviluppatori per rilassarsi...
io pensavo, invece, di giocarlo dopo un udienza di prove testimoniali

pinkfloydforever
15-10-2003, 15.48.49
Originally posted by gaberh
...dopo un udienza di prove testimoniali

quindi diventerebbe AFTEREVIDENCEHEARING ? :D

gaberh
15-10-2003, 18.01.26
Originally posted by pinkfloydforever
quindi diventerebbe AFTEREVIDENCEHEARING ? :D


siamo proprio due belle sagome, eh :p

pinkfloydforever
16-10-2003, 17.30.01
Originally posted by gaberh
siamo proprio due belle sagome, eh :p

Eh si :toh: :D

sandcreek
16-10-2003, 22.34.09
io ho giocato a tutte le versioni di ufo anche interspace(be non certo un rpg ma tutto sommato divertente!).
certo i primi due capitoli della microprose erano fenomenali e io li giocavo con l'amiga cosi' fenomenali che ne sono ancora innamorato.
il terzo capitolo portava una variante alla fallout che tutto sommato non era una cattiva idea ma fallout era fatto moolto meglio e poi quello che i primi due eposido avevano era una grandissima atmosfera, dovevi costruire le basi assaltere quelle nemiche ma anche difenderti nei livelli piu difficili gli ufo erano durissimi da battere avevano armi migliori,erano piu veloci,erano piu forti, poi quando riuscivi ad avere le loro armi era un gioco da ragazzi etereahl a parte, ma la riscossa c'e' in tutti i giochi se no nessuno lo finirebbe, anche l'idea di intercettare gli ufo era grande.
ora la tecnologia ci permetterebbe di fare un super mega ufo unknow, studiando tutte le varianti ma mantenendo intatta l'atmosfera che gli appassionati di questo titolo amano tanto e sobalzano ogni volta che leggono la scritta UFO.
questo però nn avviene, perchè i titoli aimè mancano un pò di quell'anima dei programmatori come brabren, che con poco cercavano di fare tanto.. ora hanno tanto e tutto sommato ci propinano solo grafica migliore.
ma io voglio lo stato di ansia, i miei uomini presi dal panico,i civili che fuggono, gli alieni che sparazzano a piu non posso,la vittoria sempre molto difficile da ottenere. questo era il mio ufo e ogni tanto ci gioco ancora.:cool:

MastroGP
17-10-2003, 12.54.20
Originally posted by gaberh
dopo l'ora di matematica...
penso che sia un consiglio degli sviluppatori per rilassarsi...
io pensavo, invece, di giocarlo dopo un udienza di prove testimoniali

:azz: siete da rinchiudere per chi fosse interessato aftermath = conseguenze, strascichi

La microprose in quel periodo pubblico molti giochi che sono belli ancora ora oltre a UFO: Enemy Unknown (XCOM: UFO Defense), Master of Magic, Master of Orion e Orion 2, Civilization 1 & 2, peccato che sia fallita

braga81
17-10-2003, 17.12.21
Originally posted by sandcreek
ma io voglio lo stato di ansia, i miei uomini presi dal panico,i civili che fuggono, gli alieni che sparazzano a piu non posso,la vittoria sempre molto difficile da ottenere. questo era il mio ufo e ogni tanto ci gioco ancora.:cool:

a chi lo dici.... Non sapete quanto mi mancano gli attacchi di panico dei soldati, le missioni Terror nelle città, i civili che scappano....

Che ricordi...

zdrenos
17-10-2003, 20.24.54
Originally posted by MastroGP
[BLa microprose in quel periodo pubblico molti giochi che sono belli ancora ora oltre a UFO: Enemy Unknown (XCOM: UFO Defense), Master of Magic, Master of Orion e Orion 2, Civilization 1 & 2, peccato che sia fallita [/B]

domanda:a voi sembra umano che una casa che produce Ufo,Master of magic,Master of orion 1 e 2,civilization 1 e 2
possa fallire e una casa che produce age of mythology e dungeon siege possa essere leader di mercato?
Evidentemente non sono i gusti dei consumatori a creare il mercato ma il mercato a creare i gusti dei consumatori...

p.s.mi ero dimenticato darklands

Walker_Boh
17-10-2003, 20.40.59
Originally posted by zdrenos

Evidentemente non sono i gusti dei consumatori a creare il mercato ma il mercato a creare i gusti dei consumatori...




Non sono d'accordo.. ma non ho tempo, devo...andare.....

Autén
17-10-2003, 21.09.59
Originally posted by Walker_Boh
Non sono d'accordo.. ma non ho tempo, devo...andare..... Sento solo io la musica di Deionnara nell'aria?


Originally posted by zdrenos
domanda:a voi sembra umano che una casa che produce Ufo,Master of magic,Master of orion 1 e 2,civilization 1 e 2
possa fallire e una casa che produce age of mythology e dungeon siege possa essere leader di mercato?
Evidentemente non sono i gusti dei consumatori a creare il mercato ma il mercato a creare i gusti dei consumatori...
No, sono i consumatori a creare questo mercato, ma i produttori e distributori a limitarlo, insistendo solo su titoli sicuri e con una politica dei prezzi assurda.

Ma a mio avviso il problema è che la maggior parte degli acquirenti non desidera realmente il nuovo -__-.

zdrenos
17-10-2003, 21.42.52
Originally posted by Autén
Sento solo io la musica di Deionnara nell'aria?

No, sono i consumatori a creare questo mercato, ma i produttori e distributori a limitarlo, insistendo solo su titoli sicuri e con una politica dei prezzi assurda.

Ma a mio avviso il problema è che la maggior parte degli acquirenti non desidera realmente il nuovo -__-.


cerco di esplicitare meglio il mio discorso :è la qualità la caratteristica strategica che può imporre la selezione "shumpeteriana" delle imprese?
In genere nei decenni scorsi si insisteva sul prevalere di una priorità starategica piuttosto che un'altra:c'è stato il tempo in cui la variabile fondamentale erano le economie di scala(fordismo),per cui prevalevano le imprese a maggior scala di produzione,che permetteva di diminuire i costi...
c'è stato il tempo in cui la variabile strategica era l'innovazione,sia a livello di prodotto che di processo...e non mi sembra iproprio il caso dell'industria videoludicas...


c'è stato il tempo in cui la concorrenza "sarebbe" andata sulla qualità,per cui un'impresa aveva successo se produceva bei giochi nel caso dell'industria videoludica...Ma qui proprio mi convincete di tutto tranne che sia il caso dell'industria dei videogiochi...torment,microprose in blocco...i pochi successi commerciali sono tali perchè ci si ferma al "primo livello di lettura"(nel senso del post di Lazydoc,che ho fatto mio...)...the sims,morrowind...ma anche una marea di coglionate insignificanti:super mario,dungeon siege ecc.ecc.

cos'è allora che fa prosperare un'impresa e fallire un'altra in questo settore,se non l'innovazione,la qualità,le economie di scala?La risposta mi sembra la capaicità delle software house di
CREARE i gusti dei propri consumatori,con massicce campagnie pubblicitarie e sfruttando la diffusione delle informazioni a livello di inetrnet e altri canali...

Il caso emblematico mi sembra Blizzard:innovazione zero,marketing mille,qualità intesa solo a livello di cura della realizzazione tecnica dei propri titoli...O
microsft:fiere piene di stand microsft...Visito quello stand della microsft,o quell'altro,che guarda caso è ancora della microsoft?Devo decidere...

In pratica è un discorso di priorità strategiche...

gaberh
17-10-2003, 22.13.26
mah, sono d'accordo con zdrenos...
ma la ritengo solo una faccia della medaglia.

l'altra faccia è rappresentata dal consumatore.
ed alla massa degli odierni consumatori interessa un certo prodotto facile.
il giocatore che scrive nei forum "mi rompo le palle a leggere tutto quel testo" lo pensa realmente...e lo pensa non perchè è stato convinto da massiccie campagne pubblicitarie...ma perchè il suo gusto è quello lì.
il problema stà nel fatto che il consumatore di videogiochi è ancora troppo formato da una popolazione giovane ed omogenea.

la stragrande maggioranza è formata da teenagers.
gli sdrenos, gli skree (ne cito solo due, non si offendano gli altri) sono pochi.
facendo un paragone: se al cinema andasse solo la stessa parte della popolazione produrrebbero solo film alla terminator (nella migliore delle ipotesi) che è l'equivalente di un buon action rpg.

cosa deve accadere perchè migliori la qualità nei giochi?
innanzi tutto che finisca questo periodo di crisi nell'economia occidentale, di modo che i produttori possano investire di più senza essere con l'acqua alla gola.
secondo che ci sia meno dispersione di consumatori di una certa età: se arrivati a 30 anni (o giù di lì) la gente smette di giocare, sarà sempre molto difficile che il mercato si evolva.
questo non perchè tutti i giovani siano dei superficialoni amanti escusivamente del gioco facile e adrenalinico, anzi, ma per il semplice fatto che molto smanettoni, invecchiando, diventano più meditativi.
e vanno ad incrementare il numero, all'inizio esiguo, di coloro che voglioni prodotti più sofisticati.

Autén
18-10-2003, 00.42.26
Originally posted by gaberh
il giocatore che scrive nei forum "mi rompo le palle a leggere tutto quel testo" lo pensa realmente...e lo pensa non perchè è stato convinto da massiccie campagne pubblicitarie...ma perchè il suo gusto è quello lì.
il problema stà nel fatto che il consumatore di videogiochi è ancora troppo formato da una popolazione giovane ed omogenea.

la stragrande maggioranza è formata da teenagers.
Nel nostro paese si legge poco e poco si promuove la lettura.

Se questa è la base, diventa comprensibile come un paio di righe scritte in un gioco possano essere considerate un peso.

Non mi risulta però che questa deficienza colpisca solo gli adolescenti. La gente non vuole impegnare il proprio cervello, non vuole pensare.

Un adulto che non ha mai toccato un videogioco cosa ne penserà? Che siano impegnativi?
Perché un passatempo dovrebbe costar energia e fatica? Qual'è il piacere a pensare?

Per me è questo il tipo di problema che affligge anche l'industria dei videogiochi. Un'immaturità sociale di fondo, che va al di là dell'età biologica del singolo.

Walker_Boh
18-10-2003, 13.15.28
[QUOTE]Originally posted by gaberh


l'altra faccia è rappresentata dal consumatore.
ed alla massa degli odierni consumatori interessa un certo prodotto facile.
il giocatore che scrive nei forum "mi rompo le palle a leggere tutto quel testo" lo pensa realmente...e lo pensa non perchè è stato convinto da massiccie campagne pubblicitarie...ma perchè il suo gusto è quello lì.



e dici poco?

La pubblicità fa conoscere il prodotto.. non per forza apprezzarlo.
Diablo ha venduto perchè E' PIACIUTO. Non ci son storie.


p.s. siamo così sicuri che la qualità dei giochi andrà cambiando nella direzione in cui speriamo noi?
Mah... io prevedo molta realtà virtuale, molto 3d, molta tecnologia... non mi sbilancio sui contenuti. Mi limito a sperare.

Walker_Boh
18-10-2003, 13.19.13
Originally posted by Autén

Per me è questo il tipo di problema che affligge anche l'industria dei videogiochi. Un'immaturità sociale di fondo, che va al di là dell'età biologica del singolo.

Sono in parte d'accordo.. non sottoscrivo l'associazione età -> maggiore maturita videoludica.
Però non parlerei di immaturità sociale per quanto riguarda i videogiochi (per i libri sicuramente).. non è forse un po' presuntuoso da parte nostra? E se semplicemente a molti la cosa non interessasse?

Mentre a mio avviso puoi "accusare" una persona di non leggere, non puoi "accusarla" di non giocare al computer e di non giocare come vuoi tu. (purtroppo)

Skree
18-10-2003, 13.36.04
Walker, la presunzione è un diritto sacrosanto di chiunque sia sopra la media, e praticamente tutti, qui, siamo sopra la media. Questo ci da automaticamente il diritto di offendere tutti gli altri, magari a qualcuno (Zdrenos?) questo puo' non andar giu', ma a me va benissimo.

Se una persona dice "torment è una merda" non è a un livello diverso di chi dice "il nome della rosa è un romanzo di merda", e i recenti "visitatori" che abbiamo avuto hanno confermato questa mia teoria, non che poi avessi dubbi in fondo...

A parte questo... un sistema ci sarebbe, qualcuno di noi che faccia carriera politica, e faccia promuovere delle leggi a livello mondiale che vietino l'uso ai minorenni di qualsiasi forma di strumento informatico, consoles INCLUSE, pena una multa ai genitori di 100.000 dollari e reclusione per un anno. Basterà.

Non è "giusto"? Sticazzi, l'importante è che vada a favorire il ceto superiore, ovverosia noi.

Come dice il proverbio? "se non possiamo eliminare i mocciosi fisicamente, eliminiamo i mocciosi dalle variabili".

Walker_Boh
18-10-2003, 13.41.40
Ma il mio più che un discorso d'ignoranza ed incapacità di chi gioca era un discorso riferito a chi non gioca o ai giocatori più maturi a cui faceva riferimento gaberh che si distaccano da questo mondo. ;)

sandcreek
18-10-2003, 14.44.28
non sò cosa dirvi in fondo avete tutti ragione e tutti torto allostesso tempo, l'era videoludica è cambiata, ma anche noi quando andiamo ad acquistare un prodotto e spendiamo ben 50 o 60 euro voglio la grafica bellina che sfrutti la ns. scheda e poi magari ci sentiamo delusi dopo 2 o 3 ore di gioco cosa ci manca?..
io ricordo che quando giocavo con l'amica vedevo dei veri e propri capolavori di ingegno come non ricordare quello che riusciva a fare la bullfrog o la microprose con i soli 512 kb dela amiga.
o la sensibile software.
quello per me era intratenimento vero e proprio dove il gioco che voleva divertire ti divertiva e quello che ti voleva catturare ti catturava con la sua atmosfera pochi fronzoli e molta sostanza non c'era spazio da sprecare 2 o 3 programmatori che si facevano il mazzo con tante idee e poco hardware.
pochi giochi ho comprato ultimamente l'ultimo è stato medioeval total war, e sono stati spesi bene, ma ritorniamo nuovamente a dire che esistono sempre un nugulo di giochi che spariscono nel dimenticatoio entro brevi mesi, o che giochiamo una volta e poi non giochiamo piu'.
lo stesso morrowind molto aclamato mi stà lentamente annoiado.
forse sono gli npg troppo noiosi forso è lo stile troppo noioso, ma comunque è un gioco che non sà rinnovarsi bloodmoon fà pena...oltre al motore grafico orrido.
vorrei il contiuno di descent freespace 2, vorrei un elite 3, e vorrei un ufo che mi faccia giocare per tutta la vita contro gli alieni..
chiedo troppo lo sò ma vi prego ridatemi le campagne desolate, o le guerre urbane, dove per ammazzare un alieno dovevo radere al suolo un intero palazzo!:cool:

Skree
18-10-2003, 14.44.34
Originally posted by Walker_Boh
Ma il mio più che un discorso d'ignoranza ed incapacità di chi gioca era un discorso riferito a chi non gioca o ai giocatori più maturi a cui faceva riferimento gaberh che si distaccano da questo mondo. ;)

Vabè, l'attuazione di quanto ho detto avrebbe comunque effetti positivi per noi :P

PeaceMan
18-10-2003, 15.23.07
Mha... per me vi è una sola ragione alla base di tutta questa involuzione videoludica, ed è solo la mutazione di mercato che ha avuto il video game...

Mi spiego meglio...
Al tempo dell'amiga, di ufo e purtroppo poco prima di torment, il personal computer e particolarmente il video gioco erano un passatempo di nicchia, nelle quali trovavi persone con determinate peculiarità ed esigenze ludiche... Non avevi il computer per caso, ma lo dovevi desiderare ed essere poi portato a usarlo, e cosi' i giochi non dovevano piacere a tutti, ma dovevano piacere alle tipiche persone che all'epoca si compravano un computer per giocarci e forse anche lavorarci... :rolleyes:

Poi in questi ultimi anni c'e' stato l'approdo informatico alla massa, al popolo.... Da questo punto in poi il gioco per computer ha successo non più se piace allo smanettone flippato per computer, ma ha successo se piace a tutti.... e visto che la massa tendenzialmente è ignorante e non ha voglia d'impegnarsi troppo, (e quando s'impegna, in italia, elegge berlusconi*)... va da se che per piacre il gioco deve essere diablo2....

A controprova di questo, evrete notato che con l'approdo delle console, che ha aperto le porte videoludiche a chi non aveva voglia d'imparare a usare il mouse in winzoz, ha coinciso con un'ulteriore caduta della qualita dei giochi.....

Temo che oramai non si possa più tornare indietro... oramai si dipende dalle masse, dai gusti della massa. Il parallelo col mondo cinematografico ci sta tutto, solo che qualcuno che spende soldoni per creare un film d'autore consapevole del fatto che lo vedranno poche migliaia di persone ogni tanto si trova, chissa'..... forse un giorno si troverà la software house che vorrà fare il gioco d'autore infischiandosene delle vendite... ma quel giorno lo vedo ancora lontano...

(*Scusate la deriva politica... sono un debole!)

Autén
18-10-2003, 15.34.22
Originally posted by Walker_Boh
Sono in parte d'accordo.. non sottoscrivo l'associazione età -> maggiore maturita videoludica.
Però non parlerei di immaturità sociale per quanto riguarda i videogiochi (per i libri sicuramente).. non è forse un po' presuntuoso da parte nostra? E se semplicemente a molti la cosa non interessasse?

Mentre a mio avviso puoi "accusare" una persona di non leggere, non puoi "accusarla" di non giocare al computer e di non giocare come vuoi tu. (purtroppo) No, non è mia intenzione condannare una persona perché non gioca al computer.
Il mio pensiero è un altro.
La popolazione è immatura, per non dire ottusa - ha gli strumenti per conoscere, ma è troppo pigra per usarli - e questo pesa su ogni campo, anche sui videogiochi.
Chi fa i videogiochi deve produrre giochi che vadano incontro alle esigenze del pubblico, a meno di voler fare beneficenza.

Autén
18-10-2003, 15.43.18
Originally posted by PeaceMan
Poi in questi ultimi anni c'e' stato l'approdo informatico alla massa, al popolo.... Da questo punto in poi il gioco per computer ha successo non più se piace allo smanettone flippato per computer, ma ha successo se piace a tutti.... e visto che la massa tendenzialmente è ignorante e non ha voglia d'impegnarsi troppo, (e quando s'impegna, in italia, elegge berlusconi*)... va da se che per piacre il gioco deve essere diablo2....

:kiss:

e anche questa: :birra: :D

A controprova di questo, evrete notato che con l'approdo delle console, che ha aperto le porte videoludiche a chi non aveva voglia d'imparare a usare il mouse in winzoz, ha coinciso con un'ulteriore caduta della qualita dei giochi.....
Per le console io nutro ancora un barlume di speranza. Magari dei buoni sviluppatori vedendo quanto è saturo il mercato per i ragazzini si orienteranno verso tematiche più adulte. Magari...

Walker_Boh
18-10-2003, 16.48.39
Originally posted by Autén

La popolazione è immatura, per non dire ottusa - ha gli strumenti per conoscere, ma è troppo pigra per usarli - e questo pesa su ogni campo, anche sui videogiochi.
Chi fa i videogiochi deve produrre giochi che vadano incontro alle esigenze del pubblico, a meno di voler fare beneficenza.

Sì sì ma su questo siamo d'accordo.

zdrenos
18-10-2003, 17.19.11
Originally posted by PeaceMan
Temo che oramai non si possa più tornare indietro... oramai si dipende dalle masse, dai gusti della massa. Il parallelo col mondo cinematografico ci sta tutto, solo che qualcuno che spende soldoni per creare un film d'autore consapevole del fatto che lo vedranno poche migliaia di persone ogni tanto si trova, chissa'..... forse un giorno si troverà la software house che vorrà fare il gioco d'autore infischiandosene delle vendite... ma quel giorno lo vedo ancora lontano...



mmh...sono in parte d'accordo...

1) il tuo discorso fa vedere solo gli svantaggi dell'allargamento del mercato e oscura i vantaggi;
se il cinema è entrato a far parte del "mondo dell'arte" lo deve alla sua "massificazione"...
il fatto però è che nel cinema è l'offerta è molto più eterogenea di quella che si ha nel mondo dei gdr...




2)io sostituirei nel tuo discorso la parola "massa" con la parola "eterogeneità"...
il termine "massa" può essere fuorviante...
se prima c'erano dieci persone e i gusti di 10 persone da soddisfare adesso ci sono mille persone e altrettanti gusti...


il problema qui è che l'offerta si è dimostrata,specie nel settore rpg,meno elastica ad adattarsi alle esigenze dei diversi tipi di utenza che in passato...in pratica 10 persone avevano a disposizione un genere,il gdr...ora 1000 persone hanno a disposizione lo stesso genere,al massimo con due biforcazioni, tra crpg e action,e il grosso costituito da ibridi...

Faccio un esempio:io gradirei molta più attenzione al background in un titolo,e come me altri suppongo...altri potrebbero gradire maggiore interazione con l'ambiente...ecc.Ma è un fatto che il mercato non riconosce a sufficienza questa eterogeneità e continua a produrre titoli abbastanza standardizzati,che non soddisfano nè zdrenos(e i suoi sosia che si aggirano per il forum...) nè l'"utente interazione con l'ambiente"...


se vale il parallelo col cinema,il modo di uscire dall'"impasse" non mi sembra un ritorno alle "origini"...

un grosso problema,forse quello principale, è che ci troviamo ancora di fronte al forte attrito per cui i vg sarebbero roba per bambini...

dal lato dell'offerta le imprese non riconoscono che esiste un buon numero di adulti che potrebbero far far loro quattrini,dal lato della domanda questo attrito impedisce a molti adulti di guardare a questo intrattenimento-forma d'arte senza pregiudizi,e quindi acquistare un vg senza avere l'impressione di stare a comprare una rivista porno...

attenzione,negli ultimi anni il processo tende all'"equilibrio",per cui il mercato si allarga,la domanda si diversifica e l'offerta cresce in parallelo,in modo analogo a quello avvenuto per il cinema,ma ci sono molti attriti da considerare,primo fra tutti il peccato originale dell'origine storica del vg:l'intrattenimento per bambini...


concludendo dico che un "ritorno alle origini" potrebbe essere auspicabile se

Autén
18-10-2003, 17.35.08
Originally posted by zdrenos
concludendo dico che un "ritorno alle origini" potrebbe essere auspicabile se se?

:D

zdrenos
18-10-2003, 17.42.44
Originally posted by Autén
se?

:D

se nulla...volevo fare un riassunto di quello che avevo detto,ma a un certo punto mi ero rotto le balle di scrivere e mi son detto che quello che volevo dire l'avevo detto più o meno...per cui in ossequio alla precisione e alla cura per l'ordine e per gli errori di battitura che dimostro in ogni mio post,ho lasciato in sospeso la frase e ho schaicciato invio...:D

gaberh
18-10-2003, 18.40.56
ho hohoo
io e zdrenos contro tutti...:D (e chi lo avrebbe mai detto?)

io vedo il mercato del videogioco come un qualsiasi mercato dell'area "intrattenimento"

perchè c'è pochissima qualità (non quantità) e varietà nel mercato videogioco?

perchè nel campo cinematografico trovo i film di Ken Loach, F.lli Cohen, W.Allen, Kubrick?
vi assicuro che a livello mondiale non sono di cassetta...ma trovano fior di produttori che mettono i loro soldini

perchè nel campo della narrativa accade lo stesso?

mi rispondo da solo:
1) il mercato di riferimento è molto più vasto.
l'avevo già detto nel mio post precedente ma nessuno lo ha notato: non è una critica agli adolescenti, nè un panegirico degli over30 (ci sono 18/20nni dai gusti molto più raffinati dei miei e ci sono dei 30/40 ignoranti come delle zappe).
è solo una questione statistica: più si allarga il range dell'età più ci sono possibilità che aumentino persone che pretendono prodotti più profondi e/o raffinati.
tutto qui.

2) se avete notato i produttori di vg sono sempre meno: le piccole case (e adesso anche le grandi) stanno fallendo o sono in grande difficoltà economica.
una origin, che produceva solo raffinatezze che impegnavano gli sviluppatori per anni e vendevano 1/1000 di diablo non ci sono più.
si spera che sia solo un momento di crisi passeggera.
se non è così, se il produttore metterà i suoi $$$ solo su progetti da over 1 milione di copie...beh, allora il massimo che possiamo sperare per il futuro sono i giochi alla Kotor.
come se al cinema il massimo che tu possa sperare di vedere sia il ciclo di guerre stellari...
bello, bello...ma per fortuna escono anche i Blade Runner!!!

gaberh
18-10-2003, 19.00.51
Originally posted by zdrenos



dal lato dell'offerta le imprese non riconoscono che esiste un buon numero di adulti che potrebbero far far loro quattrini,dal lato della domanda questo attrito impedisce a molti adulti di guardare a questo intrattenimento-forma d'arte senza pregiudizi,e quindi acquistare un vg senza avere l'impressione di stare a comprare una rivista porno...



e questo è, invece, il punto in cui io e zdrenos non concordiamo:

io non penso affatto che la percentuale di adulti, ed intendo persone di età superiore ai 28/30 anni, che giocano con i vg sia statisticamente rilevante.

non mi piace buttare percentuali a cazzo...ma sono certo che non superano il 5/10 % del totale.
mentre almeno il 70% è under 18.

a parte il nostro personalissimo orgoglio, possiamo dire che il vg non sia un mondo che (al momento) appartiene ai ragazzini?

p.s. facciamo un piccolo sondaggio:
quanti "signori" di quarantanni conoscete che giocano, anche saltuariamente, con i vg
qualsiasi genere si tratti (pc, console, palmari e checcazzo vi viene in mente).

rispondo io per primo: oltre me (logico), UNO!!!!

e conosco i gusti ed i passatempi di almeno un centinaio di persone tra amici e conoscenti...

quando incontro uno che gioca con il pc...ci si fa le feste, manco fossimo due reduci della ritirata di Russia...

vi rendete conto?
siamo noi il nostro primo nemico, non l'industria dei VG.
quelli vogliono solo fare soldi...se ci fosse un pubblico di soli erotomani, farebbero solo giochi porno...garantito!!!

gaberh
18-10-2003, 19.21.01
Originally posted by Walker_Boh

Mentre a mio avviso puoi "accusare" una persona di non leggere, non puoi "accusarla" di non giocare al computer e di non giocare come vuoi tu. (purtroppo)


ahahah
questa la devo quotare!!!

guarda che fino a cento anni fa (dipende dalle località, anche molto meno) la lettura di testi non religiosi o non di carattere religioso era esecrata!!!

può anche darsi (anzi lo ritengo assai probabile) che un giorno non far parte della comunità ludico-virtuale sarà criticato assai.

come, oggi, chi non và mai al cinema, non legge nulla, non ascolta nessun tipo di musica è considerato un caprone.

opps scusa, walker...che gaffe...
chiaramente esclusi i presenti...;)

zdrenos
18-10-2003, 20.22.54
Originally posted by gaberh
e questo è, invece, il punto in cui io e zdrenos non concordiamo:

io non penso affatto che la percentuale di adulti, ed intendo persone di età superiore ai 28/30 anni, che giocano con i vg sia statisticamente rilevante.

non mi piace buttare percentuali a cazzo...ma sono certo che non superano il 5/10 % del totale.
mentre almeno il 70% è under 18.

a parte il nostro personalissimo orgoglio, possiamo dire che il vg non sia un mondo che (al momento) appartiene ai ragazzini?

p.s. facciamo un piccolo sondaggio:
quanti "signori" di quarantanni conoscete che giocano, anche saltuariamente, con i vg
qualsiasi genere si tratti (pc, console, palmari e checcazzo vi viene in mente).

rispondo io per primo: oltre me (logico), UNO!!!!

e conosco i gusti ed i passatempi di almeno un centinaio di persone tra amici e conoscenti...

quando incontro uno che gioca con il pc...ci si fa le feste, manco fossimo due reduci della ritirata di Russia...

vi rendete conto?
siamo noi il nostro primo nemico, non l'industria dei VG.
quelli vogliono solo fare soldi...se ci fosse un pubblico di soli erotomani, farebbero solo giochi porno...garantito!!!

gaberh,forse mi sono espresso male...il discorso che hai quotato era riferito al problema dei "pregiudizi"...in pratica volevo sostenere che POTENZIALMENTE,se non esistessero ancora gli strascichi della storiella che i vg son roba da bambini,non vedo cosa frenerebbe un adulto qualsiasi da porsi verso i vg nello stesso modo in cui si porrebbe verso il cinema...
però purtroppo,visto che l'attrito c'è ancora e rimane ancora evidente,molti adulti sono ancora convinti di insultare la loro intelligenza dando credito a questo "media"...

Walker_Boh
19-10-2003, 01.10.57
Originally posted by gaberh
ahahah
questa la devo quotare!!!

guarda che fino a cento anni fa (dipende dalle località, anche molto meno) la lettura di testi non religiosi o non di carattere religioso era esecrata!!!

può anche darsi (anzi lo ritengo assai probabile) che un giorno non far parte della comunità ludico-virtuale sarà criticato assai.

come, oggi, chi non và mai al cinema, non legge nulla, non ascolta nessun tipo di musica è considerato un caprone.

opps scusa, walker...che gaffe...
chiaramente esclusi i presenti...;)


:grr:




cmq non so.. mi pare un po' utopistico...
e poi "il videogioco" è troppo diverso dal "libro" o dal "giornale".. se mi si parla del "computer" sono già d'accordo.. chi non lo saprà o vorrà utilizzare sarà considerato un capronide.... ma il videogioco ha una connotazione troppo differente, penso sarà difficile assimilarlo a cultura e ad un valore universale nella coscienza comune.

Autén
19-10-2003, 01.18.00
Chissà come sarà la situazione in Corea fra 10 anni :), le partite multiplayer sono seguite a livello nazionale.
Se non erro il ping pong tramite internet è considerato uno sport (devo averlo letto su GMC) .
Credo che se la situazione è realmente come la profilano (assenza di console, larga diffusione multiplayer), potrebbe avere notevoli ripercussioni sulla cultura di quel paese :).

PeaceMan
19-10-2003, 02.49.06
Forse Gaberh equiparare cinema/libri con i video games non è la cosa più giusta da farsi. I libri poi, più dei film, li vedo intrinsecamente orientati non a tutta la massa, ma ad una parte della massa che ha voglia di leggere, e già questa caratteristica crea una notevole selezione.

Prendiamo invece la tv. Tu dici che basterebbe alzare l'età del giocatore medio per vedere giochi belli, maturi e intelligenti.

Prendiamo dunque alcuni esmpi della tv per grandi... quindi prima e seconda serata. Di questa fascia prendiamo poi i programmi oriantati all'intrattenimento fine a se stesso, varietà, quiz e film... lasciando stare trasmissioni di nicchia tipo doc, inchieste o vero giornalismo. Di questi programmi, orientati a far divertire la gente adulta, quanti ne trovi di ironici o intelligenti oppure originali?? Lo 0,01%? Forse... Mi viene in mente Arbore di Indietro tutta....

Ora, penso davvero che se si riuscisse ad avere un bilanciamento d'età nei vg come nella tv, l'unica differenza starebbe in una bellissima invasione di culi e tette, con dialoghi ricchi di doppi sensi e riferimenti sessuali, non certo in spessore di dialogo, trama e iterazione...

E poi sinceramente, chi pensate desideri avere dei consumatori come noi!?! Gente che compra un gioco e lo sfrutta per anni, che prima d'andare in negozio schiavizza il povero Braga per fargli fare una recensione.... dai... il consumatore ideale è il ragazzino che si spara per 10 giorni 10 ore di fifa2003 e poi stufato ritorna in negozio per vedere se c'e' motogp2003 o doom3 con 236987500000 di poligoni al sec.... insomma, vogliono gente che consuma velocemente l'oggetto, non certo quelli che lo sfruttano nella sua interezza e pure..ANATEMA... lo conservano per poi riutilizzarlo!

[catastrofismo mode on]
Oramai la strada a senso unico è stata imboccata, non si torna più indietro e anzi, dobbiamo forse solo sperare che si vada talmente avanti e il vg spopoli al punto tale che possa essere conveniente fare giochi di nicchia... ovvero.. giochi per noi...
[catastrofismo mode off]

Nel frattempo cerco quei giochi tipo Aftermath, dove sembra che almeno abbiano una parte di quei pregi che cerco.... ma la scrematura si fa sempre piu ardua....

Skree
19-10-2003, 12.16.52
Basterebbe eliminare da questo pianeta tutte le persone diverse da noi, i risultati sarebbero estremamente positivi:

-Meno gente a sfruttare le risorse del pianeta

-Più ricchezza generale per ogni individuo

-Rispetto reciproco superiore a quello che c'e' oggi

-Cambiamento CERTO del tipo di produzioni, saremmo "noi" la massa

-Sviluppo del pianeta estremamente veloce ed orientato davvero al bene della razza umana, o "specie" per quelli che quando leggono "razza" gli casca il velo rosso davanti agli occhi

Basterebbe inventare un arma biologica, o un virus, che attacchi selettivamente qualunque essere umano (non gli animali, chiaramente, poverini) che abbia un attivita' cerebrale troppo bassa...

O ancora, senza arrivare a qualcosa di cosi' drastico, basterebbe che uno di noi si dedicasse alla politica, e facesse promuovere a livello mondiale l'ingegneria genetica sui futuri nascituri, in modo che l'intelligenza media arrivi a... hmm... 130 punti, non di più perchè i "geni" che giocano sono pochi, la maggior parte sono snob, e odio lo snobismo ancora più della stupidita'.

Chiaramente quanto ho scritto qui è puramente una provocazione, da non prendersi sul serio... pero' sapete qual'e' la cosa che me le fa girare a elica?

Che se si facesse SUL SERIO, avrebbe DAVVERO solo effetti positivi, e mi riferisco allo sterminio di 6 miliardi di persone, lasciandone in vita, sul pianeta, non piu' di un milione... tempo un migliaio d'anni e la Terra sarebbe un paradiso, e la civilta' umana sarebbe a livelli di fantascienza...

Ma lasciamo stare va... piu' faccio questi ragionamenti piu' mi vien voglia di scatenare un epidemia d'ebola in cina, almeno una bella sfoltita la darebbe. *acido&cinico*

zdrenos
19-10-2003, 12.23.55
io penso che le differenze più marcate tra i mercati dei vg e quello del cinema,o dei libri,non siano tanto in termini di grandezza o di natura economica,quanto culturali...

è un fatto che tracciare un quadro serio di "dimensioni relative" dei tre mercati richieda una solida indagine quantitativa...e già questo è un segnale che le differenze di dimensione dei tre mercati non sono così macroscopicamente rilevanti...
(ad esempio ricordo che gaberh citava uno studio per cui i fondi destinati ai vg fossero secondi solo a quelli per la ricerca medica...so quanto siano da prendere con le molle queste cifre,ma ragonevolemnte il dato mi dice che il mercato è bello grosso...e pensiamo anche al caso Corea...)...



1)discorso libri...A livello "culturale" la parola "libro" è associata a "colto","erudito" ecc.,per ragioni storiche(i dotti erano in passato gli UNICI fruitori di questo "media",ma non è più cos' ora...)...oggi i "libri sono per TUTTI(e non è un discorso snob,voglio dire altro...)...i best seller sono letti da qualunque "classe sociale",e sono accessibili a praticamente qualsiasi fasciua di reddito nei paesi industrializzati...
lo spopolare ad esempio dei libri di zelig,o di altri comici,come Emilio Fede,o il famoso libro di Totti cosa avrebbero di "selettivo"?L'aver superato con profitto la prima elementare suppongo...

Per cui il parallelismo con i vg sta in piedi,almeno sotto questo pdv..

la GROSSA differenza che io ravviso col mondo vg è ancora una volta storico culturale...i "libri" sono associati al sapere perchè sono in giro da molto più tempo ed hanno una storia più "nobile"...

per cui magari chi legge una qualunque immondizia si sente istruito,perchè ha davanti delle pagine stampate...se ha davanti Torment pensa di avere a che fare con supermario...
la cosa,vista da questo pdv,è tanto assurda quanto vera purtroppo...


2)cinema:mai nato come passatempo per bambini...


questi "attriti culturali" sono mostruosamente pìù persistenti degli attriti di mercato(rigidità dei prezzi,difficoltà di equilibrio tra domanda e offerta ecc.)...

i libri appartengono da almeno un secolo alla massa eppure istintivamente vengono ancora considerati come il canale privilegiato della trasmissione ed assimilizazione del sapere...e se lo sono,lo sono unicamente in virtù del fatto che il grosso del sapere passato è codificato "accidentalemente" su quel "supporto"(il "libro")

Walker_Boh
19-10-2003, 12.37.12
Originally posted by zdrenos

i libri appartengono da almeno un secolo alla massa eppure istintivamente vengono ancora considerati come il canale privilegiato della trasmissione ed assimilizazione del sapere...e se lo sono,lo sono unicamente in virtù del fatto che il grosso del sapere passato è codificato "accidentalemente" su quel "supporto"(il "libro")


Non ne sarei così sicuro.. ora elencami quante persone di tua conoscenza leggono .. e non la Gazzetta per favore....

zdrenos
19-10-2003, 13.00.32
Originally posted by Walker_Boh
Non ne sarei così sicuro.. ora elencami quante persone di tua conoscenza leggono .. e non la Gazzetta per favore....

beh Walker caliamo un velo pietoso sull'argomento...comunque sono anche l'unico che gioca ai crpg,e l'unico a guardare un film senza commentare alla fine "Come si è fatto tardi!" e "Che cazzta","Che figata" come sfumature di giudizi...

Insomma,il mio non è un discorso su un'umanità illuminata che sfrutta tuutte le "forme di comunicazione",ma in pratica un parallelismo tra le potenzialità di queste forme di comunicazione...

un'analisi teorica di pregi e difetti di tutti e tre i canali che ho citato in linea teorica non dovrebbe portare a un prevalere così massiccio dei libri rispetto al cinema o ai videogiochi..

ai libri manca il supporto visivo ad esempio,o l'"interattività"...i libri poi sono spesso troppo a largho respiro e dispersivi,e parlano magari più del suo autore che dell'argomento per cui si è acquiastato quel libro...molto meglio ad esempo andare alle fonti (chessò,leggersi survey triennale della banca mondiale anzichè duemila articoli che parlano di quel survey e del più e del meno,e in cui si legge dell'orgoglio personle,della denigrazione di teorie alternative di scuole diverse,e citazioni ad hoc...)...

PeaceMan
19-10-2003, 15.26.55
Originally posted by zdrenos

i libri appartengono da almeno un secolo alla massa.....


No dai... non dire così....
A dire il vero, ora che mi ci fai pensare, trovo una similitudine angosciante nell'evoluzione del libro con quella dei vg....

Il libro, diversamente da cinema e tv, ha selezionato per anni persone con un grado d'istruzione particolare.... non è certo nato come oggetto per le masse, visto che l'alfabetizzazione prima e la 'voglia' di leggere poi son stati da sempre un ostacolo... mentre l'unica cosa ad ostacolare cinema e tv era solo il lato economico.... che ben presto non è stato in occidente un problema.

Ultimamente invece, essendo che leggere libri è cosa 'in'... diciamo, da sbovoni.... anche le masse si son recate in libreria e hanno subito causato un proliferare di libri mediocri, se non dire spazzatura.....

Credi davvero che se il libro fosse stato, come anche solo 15 anni fa, commercialmente di nicchia, il caro berlusconi* e soci avrebbero scritto tanto?!?!? Per cosa, per convincere quei 4 gatti di sinistra e i 2 o 3 di centro-destra geneticamente modificati e quindi in grado di intendere e di volere che lui è il dio!??*

No... guarda il libro in quest'ottica, e vedi ciò che è successo al vg negli ultimi anni....


Credimi... il commerciale, e intendo il commerciale per le masse, deve sempre e per forza essere banale, facile e senza alcun spessore.... altrimenti per FORZA non potrà piacre a molti, e quindi non rendere la famosa pecunia...

Lo so, forse forse sono un pochetto prevenuto, ma finora tutto mi ha portato a pensare questo, e, nei fatti, non ho trovato molte smentite...

Dai, internet e i vg saranno probabilmente la tv del futro... guarda le trasmissioni della domenica pomeriggio e ti farai un'idea di quello che giocheremo.... :(

*Scusate le derive politiche, ma sono un debole!

P.s.
Il discorso che fai della 'reputazione' non ha molto a che vedere con lo stato dei vg....
Quando c'erano vg validi, la reputazione di noi che ci giocavamo non era certo di uomini adulti e di alto lignaggio.... ma forse forse di ragazzi smanettoni e un peluccio strani che invece d'andare al bar se ne stanno a casa davanti a un computer.... ma nonostante questo ci facevano dei giochini che erano bellissimi... fragandosene se il 97% della popolazione li riteneva inutili e per bambini....

gaberh
19-10-2003, 15.31.15
Originally posted by zdrenos


(ad esempio ricordo che gaberh citava uno studio per cui i fondi destinati ai vg fossero secondi solo a quelli per la ricerca medica...so quanto siano da prendere con le molle queste cifre,ma ragonevolemnte il dato mi dice che il mercato è bello grosso...e pensiamo anche al caso Corea...)...





alt!
mi fermo nella lettura per fare subito una precisazione:
mi ricordo benissimo del mio post e della lettura che avevo fatto sull'argomento.
parlavo di industria dell'intrattenimento, non di vg e basta.
quindi si và dal televisore al plasma fino ai parchi di divertimenti stile disneyland...
è una precisazione non da poco...

gaberh
19-10-2003, 15.48.26
il dibattito è interessante e anche chi la pensa in maniera difforme da me mi fa meditare.

vorrei solo rimarcare che nel settore "intrattenimento" di cui stiamo parlando dobbiamo escludere la tv generalista.
qui stiamo discutendo di "beni di consumo volti all'intrattenimento" che vengono acquistati con un atto volontario ed a pagamento.
si può inserire in questo discorso la paytv.
ed il livello di quest'ultima è decisamente più alto di quella generalista.

sul versante "libro": leggevo qualche tempo fa un articolo sull'editoria in italia...orbene risultava che il "lettore" italiano è percentualmente più raro che in molti paesi della cee (ricordo un 1 a 3 sulla francia 1 a 4 su inghilterra e tedeschia addirittura 1 a 8 sui paesi del nord) tuttavia si rimarcava che i pochi lettori italici comprano più libri dei loro omologhi della cee pertanto il rapporto vendite si stabilizza su di un 1 a 3.
* non si parlava di riviste o quotidiani ma solo di saggistica e narrativa*

purtroppo nell'articolo si evidenziavano delle enormi sproporzioni tra i lettori molto più numerosi nel nord rispetto al sud italia e molto più numerosi nelle città con oltre 100 mila abitanti rispetto ai comuni più piccoli.

cosa, invece, meno evidente all'estero ove questi picchi non sono così marcati

Skree
19-10-2003, 17.51.59
Tutto quanto è interessante... ma si sta evitando di affrontare il problema nel suo punto focale: la domanda.

Ci ritroviamo con dei prodotti che non ci piacciono, ma se esistono questi prodotti è solo e soltanto perchè ci sono individui che li richiedono... e' la domanda a creare l'offerta, mai il contrario... serve a poco dire che il livello dagli inizi si sta abbassando, quello è un fatto su cui non ci si puo' far niente. E' pero' cosa buona capire COSA ha portato a questo imbastardimento... ed è inutile girare attorno al discorso, la causa sono le persone, la massa (beota).

E ora una domanda... quale e' il modo migliore per eliminare un problema? Eliminare la causa. Non ci sono metodi alternativi, non si puo' agire se non eliminando la causa, in un qualche modo... a poco servono discorsi su parallelismi libri/cinema/videogiochi, tutti quanti hanno seguito lo stesso identico meccanismo: intelligenti e di qualita' finche erano per l'elite, orridi e beoti da quando sono diventati per la massa. E' cosi' per ogni cosa, da sempre, e l'unica soluzione e' eliminare la massa dal gruppo di variabili, in un modo o in un altro.

Ogni prodotto, ogni "offerta" del mercato e' plasmata da chi poi quel prodotto lo usera'... per migliorare il prodotto si deve migliorare l'utenza, e lo si puo' fare o tramite l'istruzione di questi individui, o con l'allontanamento degli stessi dal mercato.

zdrenos
19-10-2003, 18.12.18
Originally posted by PeaceMan
No dai... non dire così....
A dire il vero, ora che mi ci fai pensare, trovo una similitudine angosciante nell'evoluzione del libro con quella dei vg....

Il libro, non è certo nato come oggetto per le masse, visto che l'alfabetizzazione prima e la 'voglia' di leggere poi son stati da sempre un ostacolo... mentre l'unica cosa ad ostacolare cinema e tv era solo il lato economico.... che ben presto non è stato in occidente un problema.


...un proliferare di libri mediocri, se non dire spazzatura.....

Credi davvero che se il libro fosse stato, come anche solo 15 anni fa, commercialmente di nicchia, il caro berlusconi* e soci avrebbero scritto tanto?!?!? Per cosa, per convincere quei 4 gatti di sinistra e i 2 o 3 di centro-destra geneticamente modificati e quindi in grado di intendere e di volere che lui è il dio!??*

No... guarda il libro in quest'ottica, e vedi ciò che è successo al vg negli ultimi anni....


Credimi... il commerciale, e intendo il commerciale per le masse, deve sempre e per forza essere banale, facile e senza alcun spessore.... altrimenti per FORZA non potrà piacre a molti, e quindi non rendere la famosa pecunia...

Dai, internet e i vg saranno probabilmente la tv del futro... guarda le trasmissioni della domenica pomeriggio e ti farai un'idea di quello che giocheremo.... :(

Il discorso che fai della 'reputazione' non ha molto a che vedere con lo stato dei vg....
Quando c'erano vg validi, la reputazione di noi che ci giocavamo non era certo di uomini adulti e di alto lignaggio....

scusa i tagli ma è per concentrarmi su alcuni punti del tuo discorso...

1)analogia libri-vg...
mi sembra che tu più o meno concordi con la mia analisi...certo,la massificazione produce una tonnellata di "minchionerie",ma non esclude la pubblicazione di libri interessanti...
ad esempio gli economisti hanno cominciato a superare l'oscurità ed il tecnicismo del gergo economico per scrivere libri accessibili alle masse...Se la massa recepirà questi lavori,molti tra i politici più influenti si renderanno conto che le loro idee in fatto di economia rasentano l'assurdo("la maggior parte della gente non capisce che l'economia è un soggetto difficile e tecnico,e si sente autorizzata a sputare sentenze come se stesse parlando di gossip..."adattamento mio di una frase di Keynes)...e il "popolo" smetterà di credere ad assurdità come a verità rivelate...Questo è possibile solo in un mercato di massa...
chi non si sente in grado di parlare di economia?Vi rispondo io:nessuno.Chi lo fa?Tutti.Che conseguenze tra le altre cose?Recessione e livelli di disoccupazione e inflazione evitabili...Conseguenze?Drammi umani per migliaia di persone per via dell'arroganza di poche persone che pretendono di capire cose che non capiscono...


E' meglio una situazione in cui pochi studiosi parlano tra loro in gergo matematico e hanno un'influenza minima a livello politico,con profani che danno luogo ad assurde teorie che influenzano i destini di miliardi di persone,oppure una situazione che permette di rendere il lavoro dei tecnici più fruibile da parte di tutti?

Per cui accettiamo la spazzatura e vediamo i mostruosi aspetti positivi di un mercato di massa...

Il parallelismo coi vg va da sè...più spazzatura ma anche margini molto più grandi per produrre giochi di spessore...insomma,oltre ai rischi ci sono anche delle opporunità...che poi saranno srfruttate o meno non sono ho la bacchetta magica per dirlo...

discorso reputazione:il mio era un discorso per spiegare le differenze sostanziali tra i tre filoni che stiamo "analizzando"...

Skree
19-10-2003, 18.50.38
Zdrenos, economia la sto studiando... non ai livelli di uno che stia facendo Economia e Commercio, ma la sto studiando. Ed e' bene che le persone che ne capiscano siano poche, primo perchè la concorrenza intellettuale mi da i nervi e preferisco monopolizzare il sapere, e secondo perchè non è una materia per tutti, si possono far capire i concetti di economia a uno stupido, ma li applicherebbe in modo stupido in campi dove non avrebbe senso farlo...

Inoltre l' economia non è il messia... i piani di sviluppo di nazioni del terzo mondo sono stati tutti un fallimento non perchè siano stati fatti da gente che non capiva nulla di economia, anzi, gli economisti erano di massimo livello... ma ci sono campi, tra cui "alcune nazioni" in cui le leggi dell'economia occidentale non vanno bene... le curve di domanda e offerta in burundi sono cose che non vengono rispettate, perchè la "logica del consumatore" non esiste in quelle nazioni... non ci volevo credere all'inizio, poi mi sono dovuto ricredere guardando i fatti che mi hanno mostrato le lezioni di sociologia...

Lasciamo l'elite nel posto dove sta, e non togliamole i diritti che ha, l'elite serve, punto e basta, un capraio siciliano non imparera' mai l'economia neanche se gliela sbatti in testa a martellate. Senza offesa a eventuali caprai siciliani che frequentino questo forum.

gaberh
19-10-2003, 19.26.30
rispondo a skree.
posso, o meno, essere d'accordo con le tue idee sulla massa.
e sui draconiani metodi per risolvere la questione "surplus umano"
*adesso non rompetemi le palle se ho usato termini forti, l'ho fatto per essere sintetico*

ebbene: se per ipotesi, con un incantesimo, spostassimo i 5/6ti della popolazione bestia in un universo parallelo, ammesso di essere ancora da questa parte e non finiti miseramente dall'altra, il nostro problema (rpg di altissima qualità) non sarebbe risolto.

nel nostro sistema economico occidentale possono sopravvivere solo produzioni industriali con grandi numeri di vendita.
un gioco che vendesse, per esempio, 10.000 pezzi in tutto il mondo non farebbe sopravvivere la casa che lo ha prodotto; a meno che la stessa casa non sia supportata da un grande successo commerciale con un prodotto diverso.

il produttore occidentale ha bisogno di enormi numeri di vendite per sopravvivere.
quindi o il mondo occidentale cambia, e se lo farà non sarà solo nel campo dei vg, oppure ci vogliono vari elementi perchè un progetto di qualità venga mandato avanti:
1) che il produttore sia in buona salute economica (sic res stantibus solo se vende milioni di cagate a dei minchioni di bocca buona)
2) che la domanda di qualità sia supportata, comunque, da numeri di vendita "interessanti" (e qui non ci sono cazzi, bisogna allargare il bacino di persone interessate al prodotto, non diminuirlo)
3) trovare il produttore illuminato che, in presenza delle condizioni 1 e 2, abbia voglia di rischiare dei soldi su un progetto incerto e, siccome di qualità, più costoso (ed ora, nella congiuntura economica in cui ci troviamo, ve ne sono maledettamente pochi).

gaberh
19-10-2003, 19.43.50
Originally posted by zdrenos
gaberh,forse mi sono espresso male...il discorso che hai quotato era riferito al problema dei "pregiudizi"...in pratica volevo sostenere che POTENZIALMENTE,se non esistessero ancora gli strascichi della storiella che i vg son roba da bambini,non vedo cosa frenerebbe un adulto qualsiasi da porsi verso i vg nello stesso modo in cui si porrebbe verso il cinema...
però purtroppo,visto che l'attrito c'è ancora e rimane ancora evidente,molti adulti sono ancora convinti di insultare la loro intelligenza dando credito a questo "media"...

cosa li potrebbe frenare?
te lo dico io perchè, data la mia età, di adulti ne frequento parecchi e li interrogo pure sull'argomento:

perchè gli adulti "sofisticati" che potrebbero giocare con un pc (gli altri sono sufficentemente gratificati dalla macchinona, dalla segretaria bona, dalla tv...e perchè no dal cinema e dalla lettura) vogliono prodotti diversi da quelli che il mercato offre loro.

per questa "elite" occorrerebbero decine di esempi alla fallout o alla morro per essere convinti...non due tre esempi a lustro...

sapete quali sono le nicchie di adulti contente del vg per pc?
quelle dei simulatori di volo o automobilistici (alcuni, anche lì molto rari).

poco, credete a me...troppo poco per distogliere il buon padre di famiglia dalla rassicurante poltrona munita di videoregistratore e, caso limite, dvd...

zdrenos
19-10-2003, 19.54.14
ok gaberh,mi hai convinto...
gli attriti ad un'equiparazione col cinema sono sancora superiori di quanto avessi potuto osservare in un primo momento...


proposta per i moderatori,o a chiunque sia in grado: "spezzare" il topic...visto che dal post di Mastro GP a pag.3 non si parla più di aftermath manco per sbaglio,perchè non create un topic separato da quel punto in poi?

in pratica si parla di parallelismi tra i vg-crpg e altre forme di intrattenimeno,libri e cinema...

PeaceMan
19-10-2003, 22.45.30
Originally posted by Skree
... un capraio siciliano non imparera' mai l'economia neanche se gliela sbatti in testa a martellate....

Forse non capirà l'economia come uno dell'elite, ma se ha qualche conoscenza magari potrebbe essere in grado di capire cosa l'elite stia facendo, e magari, visto che siamo in democrazia, avere gli strumenti giusti per giudicare e segliere chi deve stare nell'elite....

Rendere o lasciare il capraio siciliano ingnorante, insieme alle massaie, ai pensionati e molti giovani, è uno dei metodi adottati da certi politici per andare e restare nell'elite....

(Scusate l'ot..)

Skree
19-10-2003, 22.57.27
Originally posted by PeaceMan
Forse non capirà l'economia come uno dell'elite, ma se ha qualche conoscenza magari potrebbe essere in grado di capire cosa l'elite stia facendo, e magari, visto che siamo in democrazia, avere gli strumenti giusti per giudicare e segliere chi deve stare nell'elite....

Rendere o lasciare il capraio siciliano ingnorante, insieme alle massaie, ai pensionati e molti giovani, è uno dei metodi adottati da certi politici per andare e restare nell'elite....

(Scusate l'ot..)

Scusa de che? :P tutta questa discussione è un solo immenso OT... ma d'ottimo livello :P

Comunque, tornando, si fa per dire, in topic, le cose funzionano in questo modo con l'Ordine che regna oggi... come avrai letto, immagino, io mi auspico un tipo di Ordine leggermente diverso, dove l'ignoranza delle masse è un assoluto, e dove l'unico prerequisito per essere dell'elite e'... beh... essere dell'elite... diciamo che il mio pensiero è molto vicino a quello della Repubblica di Platone, anche per quanto riguarda la totale assenza di ricchezza per chi comanda, in modo che non abbiano motivi per essere dei cani come quelli di oggi...

Ah, in Atene i "giudici" prendevano meno soldi di un operaio, il loro era soltanto un "servizio alla comunità"... avremmo molto da imparare dai greci, in questo campo, come in quello della concezione dell'amore per certi versi.

PeaceMan
19-10-2003, 23.16.53
Comunque è vero, abbiamo perso di vista il discorso iniziale inseguendo gli esempi che ognuno di noi portava per spiegare le proprie idee...

Il quesito di base era... perchè non si creano piu' bei vg, e se si uscirà da questa situazione....

provo a fare un riepilogo MOLTO sintetico di quelle che mi sembrano le opnioni nostre....

Originally posted by zdrenos

un grosso problema,forse quello principale, è che ci troviamo ancora di fronte al forte attrito per cui i vg sarebbero roba per bambini...



Originally posted by PeaceMan
Temo che oramai non si possa più tornare indietro... oramai si dipende dalle masse, dai gusti della massa.


Originally posted by Skree

Ogni prodotto, ogni "offerta" del mercato e' plasmata da chi poi quel prodotto lo usera'... per migliorare il prodotto si deve migliorare l'utenza, e lo si puo' fare o tramite l'istruzione di questi individui, o con l'allontanamento degli stessi dal mercato.


Originally posted by gaberh

cosa deve accadere perchè migliori la qualità nei giochi?
innanzi tutto che finisca questo periodo di crisi nell'economia occidentale, di modo che i produttori possano investire di più senza essere con l'acqua alla gola.
secondo che ci sia meno dispersione di consumatori di una certa età: se arrivati a 30 anni (o giù di lì) la gente smette di giocare, sarà sempre molto difficile che il mercato si evolva.


So che quatare non va bene, ma era solo per fare un riassunto....

Vedo che sono il più pessimista, forse perchè non credo sia possibile far evolvere la massa a cui oramai anche i vg fanno riferimento, o forse perchè non ho nemmeno cosi' tanta fiducia nelle persone adulte che dovrebbero portare le case produttrici ad elevare la qualità per soddisfarle....
Il mio unico lumicino rimane in quello che ha detto Gaberh nell'ultimo post, e che in un futuro non troppo lontano la Blizard abbia fatto talmente tanti soldi con Diablo5 da investire a perdere una buona sommetta per fare un gioco diverso.... spirema!

P.s. Non fate caso agli errori... son troppi.. non riuscirei mai a corregerli tutti!

PeaceMan
19-10-2003, 23.29.06
Skree...
Se prendiamo una deriva politica mi sa che io e te arriviamo subito subito al cultiello... :D
Meglio evitare... considera che qualche hanno fa mi bannavano dai forum per la bandierina rossa con falce e martello che mettevo nell'avatar... ero giovane e impulsivo... :D

Skree
19-10-2003, 23.44.21
Originally posted by PeaceMan
Skree...
Se prendiamo una deriva politica mi sa che io e te arriviamo subito subito al cultiello... :D
Meglio evitare... considera che qualche hanno fa mi bannavano dai forum per la bandierina rossa con falce e martello che mettevo nell'avatar... ero giovane e impulsivo... :D

hahahaah, embè? Io sono filoamericano, non nazista, anche se cinicamente mi chiedo se non saremmo meglio, come umanita', se avessero vinto... ALT ALT ALT, non per gli stermini degli ebrei (sono filoisraeliano, anche :P), ma perchè erano la nazione tecnologicamente più avanzata assieme agli americani... un alleanza anglo/americana/tedesca avrebbe portato nel 1970 lo stesso livello tecnologico che abbiamo oggi, credo... ma tantè, in fondo quel regime ha anche fatto i suoi tre milioni di vittime, non poteva continuare :P

P.S.:Il tuo 6 milioni, comunque :P

gaberh
20-10-2003, 00.06.30
beh...non ho menzionato l'ultima via di speranza...
la piccola bottega artigiana (figura retorica da non prendere alla lettera).

nell'ultimo periodo vi sono stati esempi di questa "terza via":
i Larian con Divine Divinity ed i Piranhas con Gothic.
entrambe hanno sviluppato degnissimi prodotti...ma non hanno avuto coraggio fino in fondo...stiracchiando dei giochi ibridi, mezzo prodotto hardcore mezzo action.

questo peccato di voler stare da tutte e due le parti del mercato è stato perdonato loro perchè "nuovi"
ma, se come si ventila, DD2 sarà più bello graficamente e con meno quest serie...beh quelli come me non lo compreranno nemmeno.
quelli di gothic stanno così ingolosendosi che stanno tirando fuori un addon che somiglia più ad un MOD malriuscito...
se si vuole essere pessimisti...si può anche cominciare a piangere.

un dato di fatto, certo ed incontrovertibile, è questo:
non si ha notizia di un gioco in sviluppo che possa essere messo di fianco a Fallout, Torment o Morro.
quindi per i prossimi 12 mesi (almeno) siamo fregati...

evvai di reinstallo dei giochi vecchi

Skree
20-10-2003, 00.42.36
KOTOR?

Ah, a proposito di KOTOR... con l'ultima newsletter che mi è arrivata da M.it ho letto una cosa che mi ha fatto inorridire, era definito un "action-rpg", almeno li sopra.

Spero siano capre quelli di M.it, in questo caso.

gaberh
20-10-2003, 00.51.53
Originally posted by Skree
KOTOR?

Ah, a proposito di KOTOR... con l'ultima newsletter che mi è arrivata da M.it ho letto una cosa che mi ha fatto inorridire, era definito un "action-rpg", almeno li sopra.

Spero siano capre quelli di M.it, in questo caso.

mi stupisco che tu nutra così tante speranze su questo gioco.
intendiamoci, spero che sia molto bello...
ma NON può essere un hardcore game
piace a tutti...troppi ;)

Walker_Boh
20-10-2003, 01.28.08
Originally posted by gaberh





quindi o il mondo occidentale cambia, e se lo farà non sarà solo nel campo dei vg, oppure ci vogliono vari elementi perchè un progetto di qualità venga mandato avanti:
1) che il produttore sia in buona salute economica (sic res stantibus solo se vende milioni di cagate a dei minchioni di bocca buona)
2) che la domanda di qualità sia supportata, comunque, da numeri di vendita "interessanti" (e qui non ci sono cazzi, bisogna allargare il bacino di persone interessate al prodotto, non diminuirlo)
3) trovare il produttore illuminato che, in presenza delle condizioni 1 e 2, abbia voglia di rischiare dei soldi su un progetto incerto e, siccome di qualità, più costoso (ed ora, nella congiuntura economica in cui ci troviamo, ve ne sono maledettamente pochi).


..e da qui non si scappa....

PeaceMan
20-10-2003, 12.20.21
Amen! :D

zdrenos
20-10-2003, 15.46.23
Originally posted by zdrenos

proposta per i moderatori,o a chiunque sia in grado: "spezzare" il topic...visto che dal post di Mastro GP a pag.3 non si parla più di aftermath manco per sbaglio,perchè non create un topic separato da quel punto in poi?


uè non accaltevi troppo a rispondere mi raccomando...

va bene che ho una certa anzianità di servizio per cui ho una grossa voce in capitolo,ma date retta anche agli altri utenti...:birra:

Holger
20-10-2003, 17.08.36
Originally posted by zdrenos
uè non accaltevi troppo a rispondere mi raccomando...

va bene che ho una certa anzianità di servizio per cui ho una grossa voce in capitolo,ma date retta anche agli altri utenti...:birra:

Perdonami se fra tutti i post mi è sfuggito quello... ma il fatto è che siceramente nn sono capace...:D qui cmq siete troppo OT continuate nella taverna anche perchè qui mi sa che fra poco chiude tutto...
Ciaoz:cool:

gaberh
20-10-2003, 17.30.21
Originally posted by Holger
Perdonami se fra tutti i post mi è sfuggito quello... ma il fatto è che siceramente nn sono capace...:D qui cmq siete troppo OT continuate nella taverna anche perchè qui mi sa che fra poco chiude tutto...
Ciaoz:cool:

chiude tutto???
il forum?
ma allora saremo come gli ebrei erranti e senza terra...
bisogna che ci si riunisca tutti per deliberare il trasferimento da qualche altra parte...

Gorham
21-10-2003, 11.35.14
Originally posted by Skree
KOTOR?

Ah, a proposito di KOTOR... con l'ultima newsletter che mi è arrivata da M.it ho letto una cosa che mi ha fatto inorridire, era definito un "action-rpg", almeno li sopra.



Aridaglie co stò action, in KOTOR i combattimenti sono strutturati in TURNI con l'adozione della famosa pausa stile Bioware, che centra l'action con tutto ciò?
Si può dire che KOTOR non è un hardcore game, e sono daccordo...si può dire che, forse, è particolarmente incentrato sugli scontri armati, ed anche qui....ma un'action proprio no, mica è "Tromb" Raider..... :rolleyes:

Ciao

Skree
21-10-2003, 12.07.22
Originally posted by Gorham
Aridaglie co stò action, in KOTOR i combattimenti sono strutturati in TURNI con l'adozione della famosa pausa stile Bioware, che centra l'action con tutto ciò?
Si può dire che KOTOR non è un hardcore game, e sono daccordo...si può dire che, forse, è particolarmente incentrato sugli scontri armati, ed anche qui....ma un'action proprio no, mica è "Tromb" Raider..... :rolleyes:

Ciao

Dillo a quei cani che hanno scritto la newsletter e per cui tu "lavori", ok? non a me.

Gorham
21-10-2003, 12.32.17
@Skree

Infatti ce l'avevo con loro, mica con te..... ;)


Originally posted by Skree
Dillo a quei cani ............. per cui tu "lavori", ok?.

Questa non l'ho capita, davvero..... :rolleyes:

Ciao

Skree
21-10-2003, 12.42.46
Originally posted by Gorham
@Skree

Infatti ce l'avevo con loro, mica con te..... ;)



Questa non l'ho capita, davvero..... :rolleyes:

Ciao

Niente di troppo difficile :P
Loro possiedono M.it, giusto? Tu moderi uno o più forum che appartengono a loro, giusto? Allora "lavori" per loro, le virgolette le ho messe apposta :P

AarnaK
21-10-2003, 12.58.28
Topic interessante ma che non c'entra nulla con UFO ;)
Giusto per tornare un pochino in tema è uscito da poco il demo, me lo sono scaricato e se riesco stasera ci faccio un giro.
Mi è sembrato però di capire che non è granchè, una domanda: si possono risparmiare action point per mettere un cecchino all'erta o per avere un fuoco di ritorno nei turni avversari come nel primo?

zdrenos
21-10-2003, 12.59.23
vabbeh,alimento un pò anch'io l'ot dell'ot dell'ot...


definizione di zdrenos di "action":gioco in cui si passa la maggior parte del tempo a combattere",fosse pure attraverso l'utilizzo di sistemi di equazioni differenziali non lineari per superare gli scontri...
quando chiunque in questo forum parla di kotor come di un'action credo faccia propria questa accezione del termine...

p.s.Per favore,già che ci siamo qualcuno stikki questa mia definizione nel forum,perchè ho dovuto e dovrò ripetere per sempre questa cosa altrimenti...

zdrenos
21-10-2003, 13.08.28
Originally posted by AarnaK
Topic interessante ma che non c'entra nulla con UFO ;)


dunque...
volete un forum di qualità?Alimentatele le discussioni interessanti,anzichè sopprimerle con la dicitura ot...

è uscita fuori una discussione interessante e it a livello di forum,e nell'interese di tutti ho proposto di separare i due topic,e in pratica ho ottenuto:"Siete ot,parlate di soldatini che si accucciano"...

mah...

braga81
21-10-2003, 14.07.00
Originally posted by AarnaK
Mi è sembrato però di capire che non è granchè, una domanda: si possono risparmiare action point per mettere un cecchino all'erta o per avere un fuoco di ritorno nei turni avversari come nel primo?

NO. per due motivi: 1- il gioco è in tempo reale e quindi tutto avviene in contemporanea (anche se il sistema di combattimento sembra sia basato sui turni) 2- I soldati sparano SOLO ed ESCLUSIVAMENTE se gli dai l'ordine. Quindi non rispondono al fuoco nemico. Bisogna guidare ogni soldato in ogni azione (tranne la ricarica dell'arma). Un cecchino fa cecchinaggio finche non lo interropi o finche non uccide o incapacita l'obbiettivo.

braga81
21-10-2003, 14.10.28
Originally posted by zdrenos
dunque...
volete un forum di qualità?Alimentatele le discussioni interessanti,anzichè sopprimerle con la dicitura ot...

è uscita fuori una discussione interessante e it a livello di forum,e nell'interese di tutti ho proposto di separare i due topic,e in pratica ho ottenuto:"Siete ot,parlate di soldatini che si accucciano"...

mah...

Guarda zdrenos, te lo dice uno che è molto pratico di OT:D (chi l'ha aperta la taverna degli "OT" dopo lunghe battaglie?), questa volta ha ragione Aarnak. La discussione che si è sviluppata in questo thread è estremamente interessante (molto più di UFO Aftermath) e andrebbe traslocata in un topic indipendente in modo da essere ben visibile ed accessibile a tutti gli utenti e non solo a quei pochi che l'hanno iniziata in questo thread.;)

zdrenos
21-10-2003, 14.15.33
Originally posted by braga81
Guarda zdrenos, te lo dice uno che è molto pratico di OT:D (chi l'ha aperta la taverna degli "OT" dopo lunghe battaglie?), questa volta ha ragione Aarnak. La discussione che si è sviluppata in questo thread è estremamente interessante (molto più di UFO Aftermath) e andrebbe traslocata in un topic indipendente in modo da essere ben visibile ed accessibile a tutti gli utenti e non solo a quei pochi che l'hanno iniziata in questo thread.;)

uè braga,guarda che trasferire la discussione in un altro topic è l'idea che ho proposto io)o almeno cambiare il titolo di questo topic,mica ci vuole tanto...)...e in taverna primo si perderebbe nelle pagine precedenti in poche ore e risulterebbe mostruosamente più dispersiva,secondo si arriverebbe al paradosso di essere it in un topic ot "per costruzione"

braga81
21-10-2003, 14.23.37
Allora scusa.

COmunque non si può trasformare questo topic cambiando il nome, poichè le prime 2/3 pagine parlano solo di UFO AM!!

Bisognerebbe riaprire un nuovo thread.

P.S.
Non ho mai detto che andrebbe spostato in Taverna, visto che là non sarebbe il suo posto.

VEdo con piacere che ci capiamo poco a vicenda:D :birra:

Gorham
21-10-2003, 14.41.32
Originally posted by Skree
Niente di troppo difficile :P
Loro possiedono M.it, giusto? Tu moderi uno o più forum che appartengono a loro, giusto? Allora "lavori" per loro, le virgolette le ho messe apposta :P


Guarda, io collaboro saltuariamente con TGM Online e faccio parte dello staff di un sito dedicato all'Xbox che non ha nulla a che vedere con M.it ma, sopratutto, NON modero, ne ho mai moderato in vita mia, un bella cippa di niente, mi sa che hai sbagliato persona... :azz: :D

Ciao

Skree
21-10-2003, 14.55.09
Originally posted by Gorham
Guarda, io collaboro saltuariamente con TGM Online e faccio parte dello staff di un sito dedicato all'Xbox che non ha nulla a che vedere con M.it ma, sopratutto, NON modero, ne ho mai moderato in vita mia, un bella cippa di niente, mi sa che hai sbagliato persona... :azz: :D

Ciao

Uh? @_@

*si gratta la testa*

*va a prenotarsi una visita per l'alzheimer*

Gorham
21-10-2003, 15.06.54
Originally posted by Skree
Uh? @_@

*si gratta la testa*

*va a prenotarsi una visita per l'alzheimer*

Troppe ore passate davanti al monitor con questi cavolo di "giochini", non lo vedi il Telegiornale? Non sai che potresti ridurti ad un vegetale? :king:

AarnaK
21-10-2003, 16.59.14
Originally posted by zdrenos
dunque...
volete un forum di qualità?Alimentatele le discussioni interessanti,anzichè sopprimerle con la dicitura ot...

è uscita fuori una discussione interessante e it a livello di forum,e nell'interese di tutti ho proposto di separare i due topic,e in pratica ho ottenuto:"Siete ot,parlate di soldatini che si accucciano"...


Svegliato male?
Il caffè del dopo pranzo era acido?
Ti hanno rigato la macchina?
Se vuoi separare i due 3D aprine uno tu che parli degli argomenti non inerenti a UFO.
Io sinceramente ho iniziato a leggere questo 3D per avere delle risposte su UFO non per leggere di politica sociale.

Per braga81
grazie per la risposta e scusa un secondo...
UFO è in REAL TIME!!!! :( :(
Non ci sono gli action point?? :( :(
E che cavolo di UFO è allora?? :( :(

Ho capito, 50 euro risparmiati....

braga81
21-10-2003, 17.13.13
Originally posted by AarnaK
Per braga81
grazie per la risposta e scusa un secondo...
UFO è in REAL TIME!!!! :( :(
Non ci sono gli action point?? :( :(
E che cavolo di UFO è allora?? :( :(

Ho capito, 50 euro risparmiati....

Purtroppo è in real time, anche se il motore tattico del gioco è ottimo e la profondità tattica è garantita. Peccato per altri problemi.

Xilema
21-10-2003, 18.52.59
Ho provato la demo, e il gioco mi sembra abbastanza carino.
Tuttavia... mi è sembrato piuttosto difficile: c' è un livello dalle parti dell' Arabia Saudita dove devo seccare 5... non ricordo più il nome... e mi disintegrano la squadra nel giro di 2 secondi...
Inoltre, nella versione finale si può salvare durante un livello ?
Spero di si, perchè nella demo non si può fare...

braga81
21-10-2003, 19.41.34
nella versione finale puoi salvare quando vuoi, quante volte vuoi e dove vuoi.;)

Il gioco di garantisco che è MOOOLTO difficile. In default Aftermath (e anche la demo presumo) è settato su HARD!!!

Con la patch 1.2 è stata introdotta la scelta della difficoltà.

Sconsiglio di giocarlo a difficoltà HARD perchè da metà gioco in poi sono cazzi amari!!

PeaceMan
21-10-2003, 19.48.13
Originally posted by Skree

L'IA. I nemici non hanno IA... quando affrontavo le prime missioni me la dovevo vedere con animali mutati della terra... aveva senso che fossero stupidi... e invece no, anche affrontando gli alieni c'e' la stessa totale assenza di IA, si limitano a vederti e a spararti...

Spiega meglio Braga... sono volatici per diabetici perchè diventano più intelligenti oppure perchè ne arrivano un centinaio con corazza a mille ma IA sempre scadente?

Thx

zdrenos
21-10-2003, 19.49.49
Originally posted by AarnaK
Svegliato male?
Il caffè del dopo pranzo era acido?
Ti hanno rigato la macchina?
Se vuoi separare i due 3D aprine uno tu che parli degli argomenti non inerenti a UFO.
Io sinceramente ho iniziato a leggere questo 3D per avere delle risposte su UFO non per leggere di politica sociale.


sì mi sono svegliato male ecc.Adesso che lo sai,puoi rileggere il mio post che non ho voglia di riscrivere la steassa cosa?:birra:

braga81
21-10-2003, 19.59.03
Originally posted by PeaceMan
Spiega meglio Braga... sono volatici per diabetici perchè diventano più intelligenti oppure perchè ne arrivano un centinaio con corazza a mille ma IA sempre scadente?

Thx

I mutanti sono poco intelligenti e si limitano ad attaccare in gruppo come animali.

I reticulani invece hanno una IA più evoluta. Io sono molto avanti nel gioco e ti posso garantire che spesso tendono delle imposcate negli angoli delle basi e degli ufo, attaccano da più lati in modo da non darti vie di fuga e quando tieni i soldati ammassati sparano con armi pesanti in mezzo al gruppo. Inoltre si impossessano della mente dei tuoi soldati.

Se per dire mandi un soldato solo in avanscoperta verrà attaccato da un nemico mentre un secondo reticulano armato di oggetti psionici ti controllerà per qualche secondo il tuo personaggio. Risultato: ti sparisce un soldato e ti tocca andare a cercarlo mettendo in rischio la squadra.

Sinceramente sono contento della IA dei reticulani che fanno anche cecchinaggio dalle colline mentre ti avvicini ai loro ufo a terra.

Ovviamente Fallout tactics e HALO (me l'ha detto skree) stanno su di un altro pianeta.

Skree
21-10-2003, 20.12.07
Già, è quasi un peccato che uno sparatutto abbia una IA cosi' evoluta... in un gioco tattico sarebbe qualcosa di magnifico.

sandcreek
29-10-2003, 12.39.48
scusate mi sono allontanato un pò ed ho visto che il treadh ha fatto molti passi avanti.
per ot a me nn dispiace se l'ot è intiligente l'importante è che poi non diventi solo OT., si parlava anche di ufo

vorrei dire per quelli che dicono che le aziende investono solo in giochi per caproni mentali.

beh io ho dei dubbi intanto morrowind è una bella palla forse piu di tantissimi altri rpg spesso ti devi leggere migliaia di frasi ugali o fare le stesse domande a tutti i npc!., eppure un certo sucesso lo ha avuto.

poi ufo ha avuto BEN 5 sequel
ufo 1 e 2
ufo interspace
ufo (alla quake non mi ricordo il nome).
ufo 3

direi che se ufo non vendeva non avrebbero fatto manco il secondo capitolo.

quindi direi che lo spazio c'e' magari è deprecabile che quando si trova una buona idea la si sfrutti sino all'eccesso.
e poi per via di fare piu soldi possibile la si snatura.

il bello di ufo erano secondo me alcune cose fondamentali

1 la ricerca i progressi sono la cosa piu importante sia come fattore armi,che uomini migliori(io mi afezionavo ai miei uomini),e poi la curiosità di scoprire i punti deboli dei nemici.
2 lo scenario, in ufo gli scenari non erano molto vari ma eficaci, radere al suolo i palazzi era molto bello,come anche abbattere un muro per eliminare l'ufo che si trovava dietro,
3 metodo di gioco, quando si hanno molte truppe preferisco il gioco a turni puro.. se gli ufo fossero inteligenti si muoverebbero subito per anientarti e se hai molti uomini è un casino, allora con fallaut ha senso(se muovi un piccolo gruppo o sei solo) ma con 8 o 14 uomini è troppo difficile, almeno fai scegliere se vuoi turni puri o ibridi
4 punti di oportunità sono importantissimi, come è importantissimo gestire la base e difenderla.
5 gli alieni avevano una strategia precisa e tu devi scoprirla)azioni terroristiche,diplomatiche,rapimenti,basi etc.)

tutto il resto quelli di aftermath potrebbero tranquillamente aggiungere od ommettere ma quei punti dovrebbero essere presi in considerazione per fare un nuovo super ufo è penso che sarebbe un sucesso commerciale.

p.s.
qualcuno sà qualcosa se uscira ELite 3 ????
p.s.s. come posso giocare a ufo originale rallentando lo scrolling dello mouse e dello schermo?????
grazie a tutti:D :D

braga81
29-10-2003, 20.44.26
Originally posted by sandcreek
p.s.s. come posso giocare a ufo originale rallentando lo scrolling dello mouse e dello schermo?????
grazie a tutti:D :D

vai su google e cerca il programma freeware denominato TURBO CPU che permette di impostare la velocità del processore mentre si è in ambiente windows.

Setta la velocità del processore al 20% in modo che da 2000 mhz scenda a soli 400 mhz. In questo modo io gioco ad UFO1 senza problema

sandcreek
30-10-2003, 11.15.34
Originally posted by braga81
vai su google e cerca il programma freeware denominato TURBO CPU che permette di impostare la velocità del processore mentre si è in ambiente windows.

Setta la velocità del processore al 20% in modo che da 2000 mhz scenda a soli 400 mhz. In questo modo io gioco ad UFO1 senza problema

grazie di cuore!!!!!!!!!!!!!!!!:angel2: :angel2: :angel2:

braga81
30-10-2003, 11.18.18
Originally posted by sandcreek
grazie di cuore!!!!!!!!!!!!!!!!:angel2: :angel2: :angel2:

Prego, somo 50 € per la consulenza.

Ricordati che esiste anche una patch ITA che trsforma le vecchie versioni di UFO Enemy Unknown in italianio

Holger
31-10-2003, 14.32.08
[QUOTE]Originally posted by braga81
[B]Prego, sono 50 € per la consulenza.


Azz che economico:D

braga81
31-10-2003, 17.26.47
HOLGER è il più grande moderatore-spammone che ci sia!

Ogni volta che qualcuno fa una battuta, scrive una cazzata (tipo Walkerh:D o braga) lui replica supito con un messaggio che altro non è che uno SPAM!

Mi piace, con lui posso fare la gare di Spam:D :D :D

Holger
31-10-2003, 18.20.24
Eh no! io faccio tutto al puro scopo di regolare... il mio precedente intervento era da vedersi in ottica di moderatore-antitrust che vigila che il prezzo non venga gonfiato...:D

gaberh
31-10-2003, 18.38.34
il vostro non è spam!
lo spam è spazzatura a scopo pubblicitario o post fatti solo per incrementare il proprio numero di post totali.

la vostra, la nostra, è arte...
è pop art

:toh:

braga81
02-11-2003, 01.08.36
Originally posted by gaberh
il vostro non è spam!
lo spam è spazzatura a scopo pubblicitario o post fatti solo per incrementare il proprio numero di post totali.

la vostra, la nostra, è arte...
è pop art

:toh:

abbiamo sempre una gran classe anche quando postiamo delle stupidaggini solo per usurare i tasti della keyboard:D

Falcocadarn
04-11-2003, 00.11.43
tornando OT

braga che ne pensi dell'articolo pubblicato oggi?

braga81
05-11-2003, 01.19.50
Originally posted by Falcocadarn
tornando OT

braga che ne pensi dell'articolo pubblicato oggi?

me lo scarico e lo leggo bene; poi posto le mie impressioni ;)

braga81
06-11-2003, 16.35.54
Originally posted by Falcocadarn


braga che ne pensi dell'articolo pubblicato oggi?

sinceramente ho notato un errore grossolano nell'articolo.

adesso cito il testo:

pagina 1:

....la somiglianza con i vecchi titoli è pressochè totale, cliccando col mouse è possibile costruire una base oppure assegnare un checkpoint eventualmente esplorabile con l’ausilio delle proprie truppe...

In AFtermath purtroppo non è possibile costruire le basi. Le basi si possono solo conquistare. Inoltre non si esplorare il globo a piacimento (come in UFO1) ma si può solamente scegliere la missione da affrontare tra quelle disponibili e AUTOMATICAMENTE il computer spedisce la nostra squadra d'assalto tramite il lentissimo elicottero trasporta-truppa



Comunque è una buona Preview anche se poco approfondita (e di solito su RPGplayer le preview sembrano delle tesi di lurea:) )

Tasslehoff
07-11-2003, 14.52.42
Originally posted by braga81
In AFtermath purtroppo non è possibile costruire le basi. Le basi si possono solo conquistare. Inoltre non si esplorare il globo a piacimento (come in UFO1) ma si può solamente scegliere la missione da affrontare tra quelle disponibili e AUTOMATICAMENTE il computer spedisce la nostra squadra d'assalto tramite il lentissimo elicottero trasporta-truppaPurtroppo la versione che ho utilizzato per la preview era obbiettivamente vecchia (quel che passa il convento :\) e non solo non conteneva molte delle features poi inserite e decisamente importanti (come ho avuto modo di dire nell'articolo), ma presumibilmente ne includeva anche alcune che poi sono state eliminate.
Non ho ancora avuto tra le mani la versione definitiva ne penso di riuscire a giocarla causa mancanza cronica di tempo in questo periodo (tra ufficio e impegni vari sono arrivato a totalizzare sulle 14 ore di lavoro al giorno per 5 gg alla settimana...), per cui non posso essere sicuro, parlo più che altro per sentito dire da altri.


Comunque è una buona Preview anche se poco approfondita (e di solito su RPGplayer le preview sembrano delle tesi di lurea:) )Non posso confermare anche questo, la beta che avevamo a disposizione praticamente era incentrata totalmente sulle fasi di combattimento e sempre contro gli stessi alieni, scrivere molto di più senza sforare in giudizi sarebbe stato veramente difficile.

Cmq ti ringrazio per il giudizio, ci tengo veramente tanto a sapere cosa ne pensate degli articoli, l'unica cosa che rimpiango è il fatto che il canale principale di comunicazione sia un forum e non un vero e proprio newsgroup :)

braga81
07-11-2003, 15.49.05
Come hai visto, caro Tass, sono stato il più puntiglioso possibile nel commentare il tuo articolo.

L'ho fatto solamente perchè su Aftermath ho accumulato molta esperienza.

Peccato davvero che non si possano costruire le basi autonomamente. E' stato un colpo al cuore!!;)

Holger
20-11-2003, 14.42.05
E' uscito ufo in italiano.... mitico!

braga81
20-11-2003, 17.33.05
Originally posted by Holger
E' uscito ufo in italiano.... mitico!

era ora!!!!!!

comunque ormai io sono alla fine del gioco e il bello del gioco è la prima metà:( :( :(

Skree
23-11-2003, 03.52.08
Madonna, questo thread ha retto da PRIMA che mi si fottesse il pc, e e' ancora in prima pagina DOPO che me lo hanno riparato... diosanto, e' PIU' DI UN MESE!!! *sbalordito*

Scusate il post inutile, ma fino a oggi pomeriggio stavo con un p100... chiedo venia, e comprensione :P