PDA

Visualizza versione completa : Angolo della fisica spicciola



.MARTOX.
27-09-2003, 20.52.22
Oggi come di consueto ogni anno è arrivata la nuova professoressa di chimica nuova, e come di consueto ha cominciato a spiegare tutto dall'inizio....
Vita di merda ho pensato...
Prima si chiamava Biologia, alle medie si chiamava Scienza adesso si chiama chimica... e si comincia sempre nel solito modo: "L'atomo"
Ho ricevuto nella mia vita qualcosa come 50 spiegazioni dell'atomo e sto ancora in 4°...

Eppure oggi si vede che ero + sveglio (o semplicemente più fumato) perchè ho fatto una domanda che non avevo mai fatto prima: Ho chiesto come si facevano a conoscere certe cose sugli atomi, ad esempio il numero di neutroni negli isotopi, o semplicemente il numero atomico. Questa domanda è nata propio dal fatto che io ero convinto che NIENTE potesse ingrandire fino a rendere visibile un'atomo.

Indovinate la risposta?
Mi ha risposto che con degli speciali microscopi è possibile vedere gli atomi.

Io ho sempre saputo che questo era semplicemente impossibile!
Io mi drogo?
La nuova prof si droga?
Devo andarmi a drogare da un'altra parte?

Qualcuno sa risolvere il dilemma?

azanoth
27-09-2003, 20.58.54
tsk...io li vedo ad okkio nudo:cool:

Albycocco
27-09-2003, 21.04.50
Originally posted by azanoth
tsk...io li vedo ad okkio nudo:cool:
Cosa c'entra reverendo???
Sappiamo tutto delle sostanze stupefacenti che è ormai solito mettere nell'incenso durante la santa messa......:toh:

DaRk3L
27-09-2003, 21.06.42
Io li ho visti a un rave.

X3N0M
27-09-2003, 21.07.21
Originally posted by .MARTOX.
Oggi come di consueto ogni anno è arrivata la nuova professoressa di chimica nuova, e come di consueto ha cominciato a spiegare tutto dall'inizio....
Vita di merda ho pensato...
Prima si chiamava Biologia, alle medie si chiamava Scienza adesso si chiama chimica... e si comincia sempre nel solito modo: "L'atomo"
Ho ricevuto nella mia vita qualcosa come 50 spiegazioni dell'atomo e sto ancora in 4°...

Eppure oggi si vede che ero + sveglio (o semplicemente più fumato) perchè ho fatto una domanda che non avevo mai fatto prima: Ho chiesto come si facevano a conoscere certe cose sugli atomi, ad esempio il numero di neutroni negli isotopi, o semplicemente il numero atomico. Questa domanda è nata propio dal fatto che io ero convinto che NIENTE potesse ingrandire fino a rendere visibile un'atomo.

Indovinate la risposta?
Mi ha risposto che con degli speciali microscopi è possibile vedere gli atomi.

Io ho sempre saputo che questo era semplicemente impossibile!
Io mi drogo?
La nuova prof si droga?
Devo andarmi a drogare da un'altra parte?

Quelcuno sa risolvere il dilemma?


non vorei dire stronzate (come al solito :D ) ma penso che si possano vedere coi microscopi elettronici. Cmq alcune cose sugli atomi, come i quark, si sono scoperte con gli acelleratori di particelle

azanoth
27-09-2003, 21.08.26
Originally posted by Albycocco
Cosa c'entra reverendo???
Sappiamo ormai tutto delle sostanze stupefacenti che è ormai solito mettere nell'incenso durante la santa messa......:toh:
eeeep!benedetto figliuolo,ma cosa vai dicendo....:angel2:

Rikki
27-09-2003, 21.17.51
Non credo che si possa vedere l'atomo ma capire da che cosa è composto e come è fatto utilizzando dei metodi e macchinari molto complessi.

comunque a quanto ne sappia io si fa difficoltà a vedere delle cellule molto piccole, figurarsi un atomo...

.MARTOX.
27-09-2003, 21.19.45
Originally posted by Rikki
comunque a quanto ne sappia io si fa difficoltà a vedere delle cellule molto piccole, figurarsi un atomo...

Idem

SuperGrem
27-09-2003, 21.30.50
Nel microscopio elettronico la radiazione utilizzata per "illuminare" il campione da osservare è costituita da un fascio di elettroni, fatto convergere per mezzo di lenti elettromagnetiche. L'immagine ottenuta può essere visualizzata direttamente su un monitor o essere fissata fotograficamente.

Il potere risolutivo è più di mille volte superiore a quello dei microscopi ottici. Con il microscopio elettronico è possibile distinguere strutture che hanno dimensioni inferiori al nanometro (1 milionesimo di millimetro).

A seconda che l'immagine sia prodotta dagli elettroni trasmessi da un preparato ultrasottile, oppure da quelli riflessi dalla superficie scabrosa di un campione, si distinguono il microscopio elettronico in trasmissione e quello a scansione.

http://www.zanichelli.it/materiali/biologia/Glossario/M/Ig/microscopio_el.jpg

Fonte: Zanichelli (http://www.zanichelli.it/materiali/biologia/Glossario/M/G_microscopio_elettronico.htm).

:rolleyes:

follettomalefico
27-09-2003, 21.33.49
In breve, perchè devo fuggire: si utilizzano gli acceleratori di particelle... sincrotroni e simili.

Sono impianti come quelli esistenti al CERN, per esempio.


Per scoprire come son fatti gli atomi li si bombarda, in modo che rompendosi nelle particelle elementari lasciano delle "scie" su speciali "lastre" dalle quali poi si può dedurre.


Questo ad un livello molto superficiale cmq...

Rikki
27-09-2003, 21.35.52
con questo coso (:D ) si riescono a vedere fino alle più piccole molecole, ma tutti ( spero) sanno che le molecole contengono un numero enorme di atomi...;)

TrustNoOne
27-09-2003, 21.40.49
Originally posted by follettomalefico
cut
Appunto... Gli atomi non si "vedono" nel senso proprio del termine.

Mischa
27-09-2003, 21.45.14
una volta mio cugino ha inghiottito un atomo che gli è rimasto in gola e l'hanno portato in ospedale a fargli le lastre.

Rikki
27-09-2003, 21.48.35
:look:

.MARTOX.
27-09-2003, 22.27.25
Quindi la prof racconta balle??:D

TrustNoOne
27-09-2003, 22.42.00
Originally posted by Mischa
una volta mio cugino ha inghiottito un atomo che gli è rimasto in gola e l'hanno portato in ospedale a fargli le lastre.
mio cuggino ha inghiottito un atomo
mio cuggino gli e' rimasto in gola

Uuuunnna volta mio cuggino ha incontrato martox e poi e' moooorttoooo

:asd:

.MARTOX.
28-09-2003, 00.35.40
Originally posted by TrustNoOne
Uuuunnna volta mio cuggino ha incontrato martox e poi e' moooorttoooo

Questa non la ho capita.....

Squizzo
28-09-2003, 00.59.15
Originally posted by X3N0M
acelleratori

:azz:

:asd:

follettomalefico
28-09-2003, 03.20.48
Originally posted by .MARTOX.
Quindi la prof racconta balle??:D


Se ti ha detto che si può vedere con un microscopio, direi proprio di si.

Ti spiego rapidamente il motivo.

Un microscopio, di qualunque genere sia, è uno strumento che sfrutta delle onde (elettromagnetiche ad esempio) per rilevare la conformazione degli oggetti. Ora però, la più piccola particella utilizzabile a questo scopo, è l'elettrone stesso (se non erro) che è appunto quello utilizzato nel microscopio elettronico.

Ora però, se noi volessimo vedere l'atomo, come potremmo farlo utilizzando una particella che è parte dell'atomo stesso e quindi ha un ordine di grandezza troppo vicino (l'elettrone, appunto)?
Non è infatti possibile, l'elettrone è troppo grande per rilevare qualcosa (con uno strumento simile a un microscopio, ci sono esperimenti per verificare la natura dell'atomo che sfruttano elettroni ma tramite vie traverse, se non ricordo male).



La attuale forma dell'atomo è derivata da osservazioni sia macroscopiche che microscopiche, fra cui proprio quelle effettuate con acceleratori che si sono coniugate perfettamente con l'attuale descrizione (nucleo centrale, protoni+neutroni e elettroni che vi girano intorno a grande distanza).

X3N0M
28-09-2003, 12.36.26
Originally posted by Squizzo
:azz:

:asd:

*xenom si arma di M16A1 e irrompe in casa di quizzo. :asd:

TrustNoOne
28-09-2003, 16.04.58
Originally posted by .MARTOX.
Questa non la ho capita.....
sob
scaricati "mio cuggino" di elio e le storie tese e poi capirai :D