PDA

Visualizza versione completa : Che vuol dire il termine "ri-masterizzato"?



Mastro the best
05-09-2003, 20.42.12
Quando un film vecchio viene messo su dvd in qualità migliore, si dice che è stato ri-masterizzato?

Hanno usato nero e lo hanno messo su dvd? :D


Cioè cosa intendono? Che la qualità video è migliorata con diversi sistemi ok, ma perchè viene usato il termine ri-masterizzato?



E per quanto riguarda l'audio? Ri-masterizzare un cd audio con una qualità migliore non credo che voglia dire che (ad esempio) da un bitrate di 128 lo hanno portato a 320..
Che vuol dì?

Beta1
05-09-2003, 22.31.06
Ri-masterizzare su DVD significa trasformare in tracce digitali l'audio e il video del film, che su VHS sono delle tracce con diverse lunghezze d'onda, quando l'audio viene convertito, più è alto il BITRATE + il suono digitale si avvicina alla lunghezza d'onda originale della cassetta, quindi maggior fedeltà, e la stessa cosa fanno con il video + sono alti i Megabitpersecondo del video + i colori e le varie sfumatore di colori si avvicinano a quelli della videocassetta, anche perchè ogni immagine quando viene convertita in digitale, ogni singolo punto viene convertito in PIXEL.


Spero di essere stato chiaro!

Siti che spiegano non ne sò!

Cocitu
06-09-2003, 12.24.05
Il master, non è una copia fatta con il masterizzatore.
Il nome masterizzatore, anche se ormai è entrata nell'uso comune, è sbagliato.

Il master, è un disco particolare, che viene usato nelle fabbriche, per "stampare" cd e dischi in vinile.
Si dice master, perchè quella è la copia originale dell'incisione, su cui si baseranno tutte quelle future.

Ho detto stampare, perchè quello che fà è proprio quello.

il "masterizzatore" non stampa, ma incide con il laser le tracce, quindi, il procedimento, è diverso

Beta1
06-09-2003, 13.03.24
giusto infatti i CD commerciali con dentro canzoni, film, games e altro, vengono STAMPATI.
Ecco che da questo nascono le protezioni anticopia.