PDA

Visualizza versione completa : I savegame multipli danneggiano i CRPG ??



braga81
28-08-2003, 02.14.30
Secondo me i CRPG con pretese di realismo (compatibilmente con un mondo in cui i Draghi parlano con gli umani e gli elfi lanciano magie :p ) hanno un grosso limite: il salvataggio libero in qualsiasi momento e in numero illimitato (stile morrowind per intenderci..).

Leggendo il bellisimo manuale di Wizardy 8 ho notato che il suddetto CRPG implementa la possibilità di giocare in modalità che io definirei "quasi reale" e cioè senza savegame durante il gioco, senza savegame multipli. Qualcuno di voi dirà: << Ma come cacchio faccio a salvare i miei progressi??>> Semplice, si gioca (di ruolo, non a quake 3) e poi quando si finisce la partita si esce dal gioco e il gioco salva la posizione mentre usciamo, cioè a giochi fatti, senza save multipli e poco reali (sopratutto durante i combattimenti).

Il mio pensiero è semplice: perchè pemettere dei salvattagi infiniti e la possibilità di save durante i combattimenti quando si può giocare ad un CRPG vivendo la partita in modo reale e giocando con calma, senza buttarsi in una caverna piena di draghi solo per vedere cosa c'è....

Paradossalmente ho amato il sistema di salvataggio di Diablo 1 (anche se non è un CRPG) che ha un solo slot save e non prevedeva di tornare indietro per rifare dei passaggi... L'avventura in un CRPG è fatta di meccanismi di causa/effetto, di sorprese, di dialoghi prestabiliti e di "studio", tanto "studio" prima di fare qualcosa. Le normali regole di salvataggio rovinano molto questi aspetti.

Sono molto estremo su qesto aspetto ma i ragzzi della Sir-tech mi hanno dato l'idea di sapere cosa significhi veramente giocare di ruolo su PC.

Se si gioca Pen&paper non si torna indietro; perchè allora nei CRPG si può salvare tra una fireball e l'altra e tra un dialogo e l'altro??

Troppo facile, troppo arcade.

Cosa ne pensate?

STR1DER
28-08-2003, 02.30.57
Penso che non li danneggino alla fine, mica si è "costretti" a salvare.
Se proprio il giocatore ha bisogno di più realismo e "full immersion" allora può sempre tentare di utilizzare i salvataggio il meno possibile dal canto suo.

Credo che di solito un tipo di salvataggio "limitato" è usato per alzare il livello di difficoltà, è utilizzato spesso nei giochi per console che sono piattaforme più stabili.
Invece il salvataggio libero può essere sempre una comodità su pc:
non sempre i giochi sono privi di bachi e i crash sono sempre in agguato, specialmente se si usa winzoz...
Sai che nervoso dover ricominciare daccapo per mancanza di salvataggi! :azz:

braga81
28-08-2003, 02.33.31
ovviamente il fattore bug-tecnico io non l'ho nemmeno preso in considerazione. La mia è una proposta idealistica. A livello teorico il CRPG perfetto non dovrebbe avere il solito sistema di salvataggio...

Skree
28-08-2003, 02.34.49
Penso che hai ragione, ma in Wiz 8 non solo il salvataggio puo' essere "virtualmente disabilitato", ma attivando quell'opzione, se si muore, si muore DEFINITIVAMENTE, il salvataggio viene cancellato... e questo aggiunge molta tensione...

Non è pero' una funzione nuova, la maggior parte dei giochi Rogue-like la implementa, tra tutti il mio preferito del genere, Ancient Domains of Mystery, per gli amici A.D.O.M. :P

La considero una cosa molto bella, ma anche molto pericolosa... se da un lato è vero che aggiunge molta tensione, dall'altro e' pure vero che se si perdono i personaggi, i save, e tutto cio' che si è fatto in, chesso', 90 ore di gioco... beh... le bestemmie si sentirebbero in tutto il pianeta credo.

braga81
28-08-2003, 02.39.01
la morte definitiva è effettivamente un limite troppo estremo, che potrebbe essere aggirato semplicemente inserendo un sistema di slavataggio a SAVE SINGOLO. Si salva sempre tutto sullo stesso file e quando si decide di salvare prima si pensa e poi si salva, non si può tornare indietro.

Ripeto, il mio è un ragionamento teorico, da "purista" del genere, che non vede di buon occhio i salvataggi in mezzo ai momenti critici del gioco, nei combattimenti, nei dialoghi, prima di comprare, prima di entrare in un luogo....

Walker_Boh
28-08-2003, 02.40.14
Non sono del tutto d'accordo con te orcaccio: siamo sicuri che sia il numero di saves ad influire sul realismo di un gioco?
Non ne sono così convinto.
Inoltre non dimentichiamoci i problemi che comporta una scelta come quella che tu auspichi: in caso di morte (virtuale ovviamente) , errori, crash del programma o del pc... insomma ritrovarsi a ripetere più volte, magari addirittura x problemi tecnici, lo stesso pezzo porta disaffezione a mio avviso.
Inoltre non ho mai amato lo stile del salvataggio "alla platform", con punti fissi in cui salvare e continue noiose ripetizioni degli stessi identici saltelli e spari nel tentativo di arrivare al seguente... e lo stesso vale per gli rpg.
Cito Golden Axe, a mio avviso titolo godibilissimo x quei tempi.. ma cosa me ne ha fatto stancare dopo un po'? il fatto di dover ricominciare... sempre ricominciare... e ripetere..ripetere..
In questo senso anzi il salvataggio toglierebbe realismo all'esperienza, perchè il realismo presuppone linearità temporale.. e non credo che la continua ripetizione di tratti del gioco gioverebbe in tal senso...
Tu citi i P&P in cui non si torna indietro e involontariamente mi dai un assist: nei crpg sono proprio i salvataggi che garantiscono la linearità dell'esperienza, il "non tornare indietro" .(a meno che uno continui a rigiocarsi lo stesso pezzo x vedere i diversi effettti delle proprie scelte, ma problemi suoi...)

insomma i punti principali sui quali trovo "debole" il tuo post sono 2:
- comodità/scomodità/ripetitività -> disaffezione e noia
- irrealismo (già, è proprio il contrario secondo me)



che faticaccia a quest'ora!

:birra: una x uno...

STR1DER
28-08-2003, 02.49.48
A livello idealistico ci calzerebbe a pennello, anche in altri giochi che non siano propriamente di ruolo la morte del personaggio può essere definitiva e costringere a rigiocare interamente uno schema o una missione ma dovendo reiniziare daccapo un rpg, con alcuni sviluppi della trama che gia si conoscono bisogna ammettere che un pizzico di realismo lo si perde comunque specialmente se si riparte con un personaggio simile al precedente (e mi pare più che scontato se non si è riusciti a portarlo a termine).
L'ideale pensandoci bene, sarebbe implementare diverse tipologie di salvataggio in modo da accontentare tutti, certe volte può nascere l'esigenza anche di giocare un tantino più rilassati.

braga81
28-08-2003, 02.51.31
sarà una cosa scomoda il savegame unico,ma il realismo può solo guadagnarci.. Prima di fare qualcosa (qualsiasi) bisogna pianificare anche l'imprevisto più imprevisto che ci sia, mettendo in cantiere l'ipotesi molto tattica (e purtroppo poco usata) della FUGA. Se entro in un dungeon e mi accorgo che sono troppo debole la cosa realistica è scappare via, non prendere le mazzate e poi ricaricare.

Io NON ho detto che il gioco deve avere dei save fissi tipo i platform, anzi, il momento del salvataggio è a discrezione del giocatore, solo che l'eliminazione dei savegame multipli cancellerebbe per sempre il problema del "giocare per tentativi".

Inoltre la linearità temporale ne gioverebbe rispetto al sistema classico di salvataggio che prevede delle specie di "universi paralleli" con la storia che si ramifica in varie direzione tramite dei salvataggi basati su scelte diverse nella stessa, medesima situazione.

Walker_Boh
28-08-2003, 03.07.22
Originally posted by braga81
sarà una cosa scomoda il savegame unico,ma il realismo può solo guadagnarci.. Prima di fare qualcosa (qualsiasi) bisogna pianificare anche l'imprevisto più imprevisto che ci sia, mettendo in cantiere l'ipotesi molto tattica (e purtroppo poco usata) della FUGA. Se entro in un dungeon e mi accorgo che sono troppo debole la cosa realistica è scappare via, non prendere le mazzate e poi ricaricare.

Ma nel momento in cui muori, e ti succede, tutto il realismo va a p***, a meno che effettivamente non lo rigiochi più.. :)


Io NON ho detto che il gioco deve avere dei save fissi tipo i platform, anzi, il momento del salvataggio è a discrezione del giocatore, solo che l'eliminazione dei savegame multipli cancellerebbe per sempre il problema del "giocare per tentativi".

Scusa ma se il momento del save è a discrezione del giocatore cosa cambia allora? Cioè tu intendi solo ridurre il numero di slot?
O utilizzarne uno solo? Devi cmq sperare di non avere problemi o compierne di gravi ed irreversibili..


Inoltre la linearità temporale ne gioverebbe rispetto al sistema classico di salvataggio che prevede delle specie di "universi paralleli" con la storia che si ramifica in varie direzione tramite dei salvataggi basati su scelte diverse nella stessa, medesima situazione.

No, alla fine la trama che segue è UNA e ben definita. Non penso ci sia molta gente che ne porta avanti varie contemporaneamente..
Certo ci potranno essere diversi "rami morti" ovvero tentativi abbandonati in una direzione piuttosto che un'altra... ma la trama seguita rimane unica.
E dall'altra parte l'assenza di questi "sentieri abbandonati" è controbilanciata dall'alto rischio di ripetizione. :-)

STR1DER
28-08-2003, 03.11.36
Difronte a un buon rpg non credo che una piccola pecca (che ha i suoi pro e contro) come la possibilità di salvataggi paralleli, possa realmente danneggiare l'atmosfera del gioco.
Molto dipende dalla mentalità del giocatore a mio avviso... Io per esempio certe volte mi scordo completamente della possibilità di ricaricare, soprattutto quando sono nel pieno dell'azione, e cerco sempre di non farmi seccare il personaggio proprio perchè sono preso dal tutto (quando mi accorgo di essere in pericolo mi do tranquillamente alla fuga).
Esistono però altri tipi di giocatori che magari prendono un po sotto gamba l'aspetto ruolistico e si preoccupano solo di andare avanti nel gioco e uccidere tutte le creature ostili: in questo caso sono pronti a salvare e ricaricare in continuazione per raggiungere il loro banale fine.
Ecco io non credo che in questo caso, la presenza di un solo salvataggio possa cambiare la mentalità di questo tipo di giocatori o minare il divertimento agli altri; un vero e proprio danno insomma, non ce lo vedo.

gaberh
28-08-2003, 09.42.25
grazie ad un amico acker, questa notte sono entrato nel computer di braga ed ho notato un fatto strano:

gothic 2: salvataggi complessivi 2134 suddivisi in 24 savegame diversi...

:confused:

:doubt: :doubt:

:mad:

:grr:

Arle
28-08-2003, 10.17.53
io sono per questa scuola di pensiero:
appena un crpg inplementa l'odorato tra le sue caratteristiche accetto il suddetto salvataggio univoco (voglio sentirlo arivare l'orco puzzone :roll3: )

Risottolo
28-08-2003, 10.35.52
devo ammettere che l'idea di un save games unico mi arrapa non poco.certo che però il gioco me lo devi calibrare a puntino;)

Stobby
28-08-2003, 10.41.52
Io ricordo bene il sistema di salvataggio di Resident Evil (insieme a quello di inventario). RE non è un crpg però mi è parso molto efficace.
Si può effettuare il salvataggio solamente quando si trovano delle macchine da scrivere, e per effettuare il suddetto è necessario possedere un nastro (virtuale) su cui poter scrivere il save. I nastri sono monouso in modo tale da scoraggiare il giocatore a salvare ogni macchina che incontra.

Io sono uno che salva molto spesso (odio rifare i passaggi... anche brevi! E' un'autodifesa che ho sviluppato dopo anni di gioco platform con il Megadrive:)) ma con Resident Evil devo dire che ho salvato pochissimo, anche perché il gioco premiava i giocatori continuativi...
Un sistema simile, con zone di salvataggio attivabili da oggetti, secondo me sarebbe molto valido e soprattutto realistico (il pg quando salva potrebbe mettersi a dormire...)

Ciao!

gaberh
28-08-2003, 10.43.11
a me piace poter scegliere.
il purista potrà sempre decidere di salvare in un unico slot.
di non provare le varie soluzioni ad una quest.
di ricominciare tutto da capo se il suo personaggio muore.

non siete capaci a farlo da soli (perchè avete la forza di volontà di un mollusco) e volete essere obbligati dal gioco?
non siete dei puristi...e andatevela a prendere in saccoccia...

illoca
28-08-2003, 11.33.38
Io sono uno che tende sempre a pararsi il culo con salvataggi multipli tipo 25000 save a gioco e fino a quando non lo finisce li tiene tutti.

Mi spiace ammetterlo ma sono pienamente d'accordo con Braga il save a piacimento limita l'immersione totale.

Ci vorrebbe un salvataggio solo che si attiva quando esci dal gioco e magari quando il pg si mette a dormire.

Lo so si potrebbe lasciare tutto alla autoregolamentazione di ognuno di noi ma come ho detto prima mi piace pararmi il culo e con l'esperienza di Morro e gothic salvo ogni volta che respiro.

Walker_Boh
28-08-2003, 11.48.43
Originally posted by gaberh
a me piace poter scegliere.
il purista potrà sempre decidere di salvare in un unico slot.
di non provare le varie soluzioni ad una quest.
di ricominciare tutto da capo se il suo personaggio muore.

non siete capaci a farlo da soli (perchè avete la forza di volontà di un mollusco) e volete essere obbligati dal gioco?
non siete dei puristi...e andatevela a prendere in saccoccia...

Questa è Saggezza. E poi più libertà si ha meglio è no? Nessuno impedisce al giocatore di salvare ogni volta che l'Inter vince uno scudetto... ( :cry2: )

illoca
28-08-2003, 11.54.29
Io ero uno di quelli che non ha salvato il 4 maggio prima di spararsi 20 ore di trasferta in un treno dimmmerda in una cuccetta in 12 persone....
Se avessi salvato avrei ricaricato di sicuro alla faccia di Gaberh e dei puristi dei gdr...
Anche se sono convinto che se l'inter non cambia mentalita' questo tipo di partite non le vincera' mai neanche se le rigioca 100 volte.
Scusate l' OT calcistico

gaberh
28-08-2003, 11.54.55
Originally posted by illoca

Lo so si potrebbe lasciare tutto alla autoregolamentazione di ognuno di noi ma come ho detto prima mi piace pararmi il culo e con l'esperienza di Morro e gothic salvo ogni volta che respiro.

ti prego di illoca di non offenderti, perchè non è assolutamente mia intenzione farlo.

ma se c'è una filosofia di vita che non sopporto, che mi fa incazzare, è proprio quella di coloro che, non sapendosi gestire nelle scelte, chiedono regole ferree a svantaggio della libertà di tutti.

ripeto, nulla di personale.

anzi, ti offro una birra di tasca mia, crepi l'avarizia

illoca
28-08-2003, 12.03.08
Ci mancherebbe Gaberh:birra:
Sono il primo a dire che è un mio "problema" e che IO in alcuni casi (non in tutti) ho bisogno di regole ferree per mancanza di volonta' o di comodita'...

Fa' molto parte della personalita' di ognuno di noi io sono un geometra precisino del caxxo che deve avere tutto scritto...

gaberh
28-08-2003, 12.09.25
Originally posted by illoca

Fa' molto parte della personalita' di ognuno di noi io sono un geometra precisino del caxxo che deve avere tutto scritto...

scusa Illoca, ma quelli che dici tu, non erano gli ingegneri?
:D :D :D

Walker_Boh
28-08-2003, 12.13.50
Originally posted by gaberh
scusa Illoca, ma quelli che dici tu, non erano gli ingegneri?
:D :D :D


:grr:

Mi pare fossero gli avvocati.... ;)
Cmq offro una :birra: ad illoca, anche se non sono d'accordo con lui, perchè ha la mia stessa malattia..... :rolleyes:

lazydoc
28-08-2003, 12.15.57
perchè bisogna essere sempre dei puristi!!!



io rivendico il diritto alla mia incoerenza!!!


voglio poter salvare spesso, quando ne ho voglia, e solo raramente quando capita che ti dimentichi che stai giocando e ti accorgi solo dopo ore che è giunta l'ora di portare il cane a fare pipì!!

dipende dal gioco dipende dai momenti!!


bye


p.s morro è un disastro se non salvi spesso sono bestemmie ad ogni piè sospinto...

Walker_Boh
28-08-2003, 12.22.23
Originally posted by Walker_Boh
:grr:

Mi pare fossero gli avvocati.... ;)
Cmq offro una :birra: ad illoca, anche se non sono d'accordo con lui, perchè ha la mia stessa malattia..... :rolleyes:

Intendo che è interista, non pensate chissà cosa... ;)


Cmq il discorso può essere visto anche così: ognuno può avere la propria idea e preferire un metodo ad un altro, ma visto che i metodi attuali non escludono alcuna delle due scelte, perchè elaborarne uno nuovo più restrittivo?

illoca
28-08-2003, 13.16.39
Originally posted by gaberh
scusa Illoca, ma quelli che dici tu, non erano gli ingegneri?
:D :D :D

Sono 26 anni che sono cosi' vuoi dire che mi daranno la laurea ad onorem??? me la meriteri no?

Comunque è indiscutibile quello che dice Walker sulla possibilita' di decidere, basterebbe magari inserire una modalita' selezionabile per i puristi o per quelli che hanno una volonta' labile.

X Lazy: perche' se ci pensi bene quante volte proveresti a fare un'azione per vedere se riesci a farla....
Pensa alla tensione che ci sarebbe nel rischiare di entrare in una grotta inesplorata sapendo che non puoi salvare....

Sono sensazioni che ricorderesti a lungo.

gaberh
28-08-2003, 13.30.38
racconto la mia esperienza:
thief il primo.
decido, per renderlo ancora più adrenalinico, di non salvare mai fino alla fine di un capitolo/missione (beh, tranne per andare a dormire o mangiare o pipì...insomma avete capito).
era la missione della villa con le camere sottosopra (chi lo ha giocato capirà)...
vado avanti con il cuore in gola, passo molti punti difficili...sono quasi alla fine...ho recuperato i gioielli (o quel che lera)...
paf. mi accoppano le guardie.
l'ultimo salvataggio era di diverse ore prima.
ricomincio tutto da capo...ma un passaggio difficile non mi riesce più...riprovo 4 o 5 volte...niente.
alla fine uso in cheat per superare il capitolo...
ma il gioco è rovinato...non l'ho mai finito
ho finito invece il due salvando a man bassa.

questo per rimarcare che si ha un bel dire: senza rete c'è più gusto...ma sovente senza rete ci si rompe anche i coglioni.

eppoi è così bello: se uno vuole essere virtuoso...preciso...hardcoregamer...lo faccia.

io voglio salvare quando cazzo mi pare.
nel gioco non si può salvare a piacimento?
NON LO COMPRO.

zdrenos
28-08-2003, 13.58.34
1)in linea teorica il criterio di giudizio che seguo è la verosimiglianza,non il realismo...Mi spiego:per me un crpg può essere visto come la simulazione di una realtà alternativa...Il problema è che il mondo reale è troppo complesso per pensare di ricreare un modello in scala 1 a 1 che lo simuli(più precisamente non è pensabile di ricreare una realtà alternativa dello stesso livello di dettaglio e complessità del mondo reale).Chi costruisce un crpg è quindi giocoforza limitato dalla scarsezza dei suoi mezzi intellettuali,ed il suo obiettivo forzato non può che essere un'astrazione della realtà...Faccio due esempi:Morrowind persegue la verosimiglianza attraverso il background,ricostruisce il suo mondo ponendo un accento più spiccato sulla storia passata,la struttura sociale,economica ecc.(il background insomma),Torment attraverso un approccio più centrato sui dialoghi e la caratterizzazione dei personaggi...Anche volendo mixare il meglio dei due,avremo comunque grosse lacune per quanto riguarda lo scorrere del tempo nelle quest,o a livello di realismo della fisica del mondo,o a livello di dinamiche di comportamento degli npc ecc.ecc.Insomma,si può prendere il meglio di quanto è uscito e uscirà,ma un modello 1 a 1 sarà sempre utopico...
2)Per queste ragioni penso che i savegame,se l'obiettivo è la verosimiglianza,possano sia aumentare che diminuire il realismo:
se ad esempio per un bug devo ricominciare il gioco ed il save mi aiuta a venirne fuori,la verosimiglianza aumenta...
3)esiste una serie di motivi che per i quali i savegame possono essere talmente utili da compensare la perdita di realismo che il linea teorica potrebbero comportare,in gran parte già evidenziate dagli altri...
Per quanto ho detto penso quindi che i savegame multipli non sono solo utili per il realismo,ma abbastanza auspicabili....

TheDave
28-08-2003, 14.20.48
Originally posted by gaberh
racconto la mia esperienza:

[CUT]

ma il gioco è rovinato...non l'ho mai finito
ho finito invece il due salvando a man bassa.

questo per rimarcare che si ha un bel dire: senza rete c'è più gusto...ma sovente senza rete ci si rompe anche i coglioni.

[CUT]



Quoto in pieno tutto quello che hai detto (anche le parti tagliate).
Il problema è che i giochi sono ormai strutturati e programmati sapendo che i giocatori salvano in ogni momento.
Sarebbe bello poter giocare con pochi salvataggi ma il gioco dovrebbe essere programmato ovviamente in maniera differente, e non intendo dire che non si dovrebbe mai morire (come nelle avventure Lucas) ma il gioco dovrebbe essere sviluppato in maniera tale da essere fruibile e godibile con un sistema di salvataggio restrittivo. A mio avviso una cosa quasi impossibile.

ciao

gaberh
28-08-2003, 14.23.13
Originally posted by zdrenos
1)in linea teorica il criterio di giudizio che seguo è la verosimiglianza,non il realismo...Mi spiego:per me un crpg può essere visto come la simulazione di una realtà alternativa...Il problema è che il mondo reale è troppo complesso per pensare di ricreare un modello in scala 1 a 1 che lo simuli(più precisamente non è pensabile di ricreare una realtà alternativa dello stesso livello di dettaglio e complessità del mondo reale).Chi costruisce un crpg è quindi giocoforza limitato dalla scarsezza dei suoi mezzi intellettuali,ed il suo obiettivo forzato non può che essere un'astrazione della realtà...Faccio due esempi:Morrowind persegue la verosimiglianza attraverso il background,ricostruisce il suo mondo ponendo un accento più spiccato sulla storia passata,la struttura sociale,economica ecc.(il background insomma),Torment attraverso un approccio più centrato sui dialoghi e la caratterizzazione dei personaggi...Anche volendo mixare il meglio dei due,avremo comunque grosse lacune per quanto riguarda lo scorrere del tempo nelle quest,o a livello di realismo della fisica del mondo,o a livello di dinamiche di comportamento degli npc ecc.ecc.Insomma,si può prendere il meglio di quanto è uscito e uscirà,ma un modello 1 a 1 sarà sempre utopico...
2)Per queste ragioni penso che i savegame,se l'obiettivo è la verosimiglianza,possano sia aumentare che diminuire il realismo:
se ad esempio per un bug devo ricominciare il gioco ed il save mi aiuta a venirne fuori,la verosimiglianza aumenta...
3)esiste una serie di motivi che per i quali i savegame possono essere talmente utili da compensare la perdita di realismo che il linea teorica potrebbero comportare,in gran parte già evidenziate dagli altri...
Per quanto ho detto penso quindi che i savegame multipli non sono solo utili per il realismo,ma abbastanza auspicabili....

zdrenos, quello che vado a scriverti te lo avrei scritto in PM ma non hai abilitato l'opzione.

io trovo molto spesso interessante ciò che scrivi ma, SANTA POLENTA, vai a capo più spesso!!!
i tuoi post sono troppo monolitici; io li leggo volentieri assai;
ma mi prende un colpo appena ne vedo uno.

sono sicuro che valuterai quello che ho scritto non come un'offesa ma come un consiglio dato da un amico.

:birra:

zdrenos
28-08-2003, 14.32.51
provvederò:birra: !

Autén
28-08-2003, 14.50.23
Originally posted by gaberh

era la missione della villa con le camere sottosopra (chi lo ha giocato capirà)...
Il livello era The Sword ^^... il che vuol dire che eri già passato per le prigioni e le catacombe senza salvare mai?! O O;

io voglio salvare quando cazzo mi pare.
nel gioco non si può salvare a piacimento?
NON LO COMPRO.
Ah Ah, stessa cosa.

Il salvataggio fisso/obbligato è un trucchetto usato per aumentare la longevità e tensione in un titolo (soprattutto nei giochi che mancano di entrambe le caratteristiche).

Io ODIO ricaricare. Per questo mi sforzo di salvare frequentemente. Inoltre mi piace fare sessioni anche di soli 10-20 minuti.
Ci sono giochi in cui salvavo praticamente ogni istante (TRIII). Perché? Perché l'idea di ripercorrerne anche una minima parte mi nauseava. Quello che facevo, mentre lo facevo, era divertente (la novità, l'emozione dell'esplorazione), quando ripetevo, no.

Hitman I, gran bel gioco, non permette di salvare. Dopo la quinta volta che ripetevo non so quale missione, il protagonista è diventato magicamente invisibile :grr:. A furia di ripetere il livello l'avrei anche superato... ma non ne avevo più voglia.


Tra l'altro i salvataggi limitati e distanti sono il boia della sospensione della realtà.
Prendo Thief, come esempio (in questi giorni sto giocando delle fan missions).
Ho passato due ore a nascondermi, sono in un angolo buio, sento i passi della guardia, salvo, mi preparo col blackjack, mi sporgo in avanti e **TONG**! c@@@@!! è una superguardia che non posso tramortire
Seguono alcuni momenti di panico, Garrett che fugge e viene ammazzato da un balestriere. Adrenalina a mille. Ricarico.
Sono in un angolo buio - NO! - sulla traiettoria di una guardia che potrebbe accorgersi di me, il corridoio è troppo stretto ;__;
Mi rannicchio il più possibile pregando che non mi veda e passo mentalmente in rassegna l'inventario per una strategia d'emergenza, mine, frecce soporifere, frogbeast, bombe accecanti, mentre la guardia si fa più vicina...
Se il caricamento fosse limitato, ripeterei il livello da capo, senza tensione, perché riuscirei a evitare con relativa facilità trabocchetti e guardie, avendone già memorizzato posizione e percorso. Difficilmente riuscirebbero a prendermi nuovamente di sorpresa -__-.

In poche parole :) : mi piace vivere i giochi come un flusso continuo, se decido di rigiocarli da capo è per poterne esplorare altri aspetti, o gustarmeli meglio, non per ripeterli pari pari.

gaberh
28-08-2003, 15.05.41
Originally posted by Autén
Il livello era The Sword ^^... il che vuol dire che eri già passato per le prigioni e le catacombe senza salvare mai?! O O;
Ah Ah, stessa cosa.

Il salvataggio fisso/obbligato è un trucchetto usato per aumentare la longevità e tensione in un titolo (soprattutto nei giochi che mancano di entrambe le caratteristiche).

Io ODIO ricaricare. Per questo mi sforzo di salvare frequentemente. Inoltre mi piace fare sessioni anche di soli 10-20 minuti.
Ci sono giochi in cui salvavo praticamente ogni istante (TRIII). Perché? Perché l'idea di ripercorrerne anche una minima parte mi nauseava. Quello che facevo, mentre lo facevo, era divertente (la novità, l'emozione dell'esplorazione), quando ripetevo, no.



oooohhh
come ti quoto con piacere!
la penso esattamente così.

per quanto riguarda la tua domanda: ma sei matto?
solo quel capitolo!
e mal me ne incolse.

Gorham
28-08-2003, 15.27.13
Mah, sarei anche daccordo sullo slot unico, purchè la difficoltà del gioco sia calibrata tenendo conto di questa caratteristica.
Mi spiego, secondo me è inutile, per non dire utopistico, inseguire il realismo esasperato nei giochi finchè gli strumenti di interazione tra noi ed il software resteranno mouse, tastiera e monitor.
Nella realtà il senso di pericolo si percepisce molto prima che non nel mondo virtuale, questo perchè nel mondo reale ci si avvale di sensi che in quello simulato semplicemente non esistono.
Tra l'altro, a ben vedere, anche lo slot unico non rappresenterebbe la soluzione definitiva contro il multisave, infatti per coloro che volessero aggiralo sarebbe sufficiente fare una copia del file di salvataggio ad ogni fine sessione di gioco.
Secondo me la cosa migliore rimane sempre e comunque il salvataggio libero (ecco, magari abolirei il salvataggio veloce, quello si che annienta la giocabilità), poi ognuno si regola secondo le proprie esigenze di gioco e secondo la propria visione filosofica del cosa significa videogiocare.

Ciao

Tropegno
28-08-2003, 18.15.49
Anch'io in linea teorica mi inserisco nel partito del salvataggio unico---> solo se giocabilità calibrata, anche se, come è già stato ripetuto più volte, si tratta di qualcosa di molto difficile da realizzare concretamente (imho).
Certamente il salvataggio unico o molto limitato aggiunge molto alla tensione, ma sono pienamente d'accordo con Gorham quando dice che nella realtà si avrebbero altri strumenti per valutare la situazione oltre all'interazione con grafica, sonoro e input via mouse/tastiera.
Faccio un esempio un po OT: il mese scorso ho iniziato a giocare a Soldier of Fortune 2 e, visto che avevo appena finito Vietcong senza particolari problemi e con i salvataggi limitati, ho attivato anche in sof2 tale limite, solo per poi scoprire che qui il livello di difficoltà è molto più alto, così dopo l'iniziale euforia per i combattimenti sempre sul filo del rasoio, dove pensi sempre prima a proteggerti e poi a colpire, sono arrivato a livelli dove invece imprecavo perchè la percezione limitata della "realtà" di gioco data dai normali mezzi di interazione col pc non mi permetteva di usare le precauzioni che avrei voluto (esempio: non riesco a muovermi come vorrei per sbirciare in una stanza, senza che i nemici si accorgano di me...), e così senza abbastanza salvataggi a pararmi il culo mi sono trovato costretto in limiti in cui mi sentivo a disagio, risultato: ho piantato il gioco a metà perchè non avevo voglia di rifare tutto con salvataggi infiniti abilitati.
Penso che qui più o meno tutti abbiano avuto a che fare con giochi che hanno limiti alle possibilità di salvare, lo stesso Ultima Online (che ho giocato per un annetto) o qualsiasi altro mmorpg può essere visto in quest'ottica, quindi tutti sappiamo in fondo quali sono le nostre preferenze in tal senso :)
Quindi anch'io sono per i salvataggi infiniti, poi diventa un fatto di pigrizia o di forza di volontà, come sottolineato da Gaberh, l'utilizzare o meno questa possibilità ;)

P.S.: Per favore limitate l'uso di :birra: , col caldo che fa dalle mie parti mi viene sete solo a guardarla! :azz: :D :D

Skree
28-08-2003, 18.59.46
Guardate... vi parlo di un gioco che personalmente amo... anzi no, due.

Operation Flashpoint e Raven Shield.

In entrambi la possibilita' di salvare e' estremamente limitata... e parlo di giochi dove "una missione" dura anche delle ore... (Operation Flashpoint) e dove morire è facilissimo, basta un colpo, un solo errore e "caput"...

Nel primo è possibile salvare SOLO UNA VOLTA quando si vuole all'interno della missione... solitamente si riserva questo salvataggio a "dopo che si è superato un punto molto difficile"...

Nel secondo, Raven Shield, NON si puo' salvare... ogni missione, in sostanza, deve essere svolta alla perfezione...

E sapete una cosa? la tensione che mi danno questi giochi non me la da niente... l'esaltazione, la paura di quando in OF mi sento fischiare le pallottole, o le vedo andare a colpire la corazza del carro armato dietro cui il mio soldatino si sta difendendo...

Per farvi capire che non sempre è "male" pochi o nessun salvataggio...

Altro esempio: nel primo Aliens versus Predator non si puo' salvare... (a meno di inserire una patch, ma anche quella limita a 4 salvataggi per livello, mi pare)... e quello beh... quel gioco è "LA" tensione personificata... mi sono esaltato innumerevoli volte...

Walker_Boh
28-08-2003, 20.08.58
Sarò gnucco io e magari non lo capisco, ma ancora nessuno mi ha spiegato bene in che modo voi leghiate il realismo al numero di salvataggi...
Ha fatto un esempio perfetto Auten: non è realistico quello?
Non riesco veramente a capire per quale motivo affermiate che mi dovrei godere di più un gioco se mentre lo gioco (scusate la repetitio) sto lì a pensare "cavolo non ho saves!"... Io NON CI PENSO e basta! I saves sono una cosa strutturale, un supporto esterno. Influirebbe eccome sulla mia esperienza di gioco invece ripetere 20 volte lo stesso livello arrivando allo stesso medesimo punto x fare un mossa leggermente diversa da quella di 10 min. prima cercando questa volta di salvarmi...
Insomma nel mezzo di uno scontro a fuoco voi state a pensare "non ho salvato" e questo ve lo rende più emozionante!?
:confused:

:birra: (x tropegno ;-) )

Pendragon
28-08-2003, 21.53.24
Il salvataggio è una cosa necessaria in ogni gioco programma o altro, siamo liberi di usufruirne nella misura voluta noi, ognuno in prima persona, chi ne vuole abusare ne abusi, chi preferisce non farlo (come il sottoscritto, e non sapete come odio chi mi dice "ho finito tal dei tali game, che cavolata, bastava salvare ogni 2 passi e voilà, o robe simili) non ne abusa, ma chiunque deve aver la possibilità di salvare in qualunque momento per qualunque motivo (se devo uscire all'improvviso, un gioco che salva a missione completata, non può costringermi a saltare la cena pronta in tavola, la partita in tv o un appuntamento solo perchè la missioncina si è rivelata della durata di ore...), dunque a me non interessa quanti slot di salvataggio sono a mia disposizione, a me interessa solo poter salvare in ogni momento qualora ve ne fosse il bisogno, ma comunque proprio citando gothic2, i save multipli mi son serviti per una sola ragione, salvando subito prima di arruolarmi presso una delle tre fazioni, in modo da poter ricominciare da lì una volta finito il gioco come mercenario, io usavo due save, su uno sovrascrivevo sempre la partita, e l'altro save l'ho usato come vi ho appena descritto.

Skree
28-08-2003, 22.13.49
Cosa? Realismo? no no no! Io non ho MAI detto che "niente salvataggi=realismo", ma ho semplicemente ribadito che l'assenza (o la limitazione) della possibilità di salvare aggiunge TENSIONE, tutto qua, Walker :)

braga81
29-08-2003, 01.37.18
Originally posted by Skree
Cosa? Realismo? no no no! Io non ho MAI detto che "niente salvataggi=realismo", ma ho semplicemente ribadito che l'assenza (o la limitazione) della possibilità di salvare aggiunge TENSIONE, tutto qua, Walker :)

Skree ha ragione, la tensione aumenta con le limitazioni nei savegame.

Vorrei ribadire per la ventesima volta che il mio è un ragionamento teorico. Non esisterà mai un gioco tecnicamente perfetto, senza bug e sopratutto non esisterà mai un PC sempre stabile che non ti crasha mentre giochi (vedi morrowind e gothic 2).

Ma resto dell'idea che giocare un CRPG con un save unico che non ti fa tornare indietro aumenta il realismo e ti permettere di gestire il tuo Alter Ego virtuale come se fosse la tua vita vera. IL realismo ne guadagnerebbe, ci sarebbero emozioni nuove e lo spirito di sopravvivenza si svilupperebbe di più;)

X gaberh: io uso molti savegame multipli come ognuno di voi. Ma non mi sento uno con la forza di volontà di un mollusco che deve essere obbligato dal gioco a salvare su di un unico save. Semplicemente, anche io, trovo la possibilità di salvare sempre e dovunque una comodità. Una comodità irreale che potenzialmente semplifica tutto (dialoghi, combattimenti, acquisti, esplorazione...)

poi dici: "non siete dei puristi...e andatevela a prendere in saccoccia...
Fidati che io sono un purista. Se fosse per me i CRPG dovrebbero avere centinaia di dialoghi, skill, abilità, luoghi e 3 o 4 combattimenti.

illoca
29-08-2003, 08.08.22
Basterebbe un save automatico quando si esce dal gioco in maniera da non poter tornare indietro.
Quando si muore si ricomincia dall'ultimo save.

Comunque in gothic anche io come Pendragon ho il save prima di decidere in che campo arruolarmi ed è indiscutibile che in questo caso è comodissimo il multysave.

super_stoppino
29-08-2003, 10.40.10
Capisco che la mia opinione, oltre che tardiva, non è originale, ma sono d'accordo con il pensiero di walker, gaber, auten (in ordine rigorosamente sparso e se mi sono scordato qualcuno non me ne voglia), il save va salvato, anche se bisogna non abusarne, ma chi di noi quando si trova in mezzo a decine di mostri, si mette a pensare "cazzo devo salvare"?
Io penso solo a "salvare" la pelle, e se proprio devo soccombere, beh cercherò di portarmi qualcuno dietro e poi ricarico il precedente.
In fondo, dover ripetere in continuazione le stesse scene per ripetere quel passaggi omaledetto porta, giustamente, al disamoramento.
Ad esempio, IGI 1 io l'ho finito solo perché me l'aveva regalato mia moglie, ma lei non saprà mai che ha rischiato il divorzio alla 3 missione. Dopo la 10 missione mi sono strarotto i coglioni e ho usato il god mode, solo per vedere la fine. Ecco, questo tipo di giochi non fanno certo bene ai giocatori.

Basta passo e chiudo, ai posteri l'ardua sentenza. :birra:

Skree
29-08-2003, 10.48.30
E pensare che IGI l'ho amato... anzi, mi lamentavo del fatto che ci fossero i medikit :P

super_stoppino
29-08-2003, 10.57.27
Originally posted by Skree
E pensare che IGI l'ho amato... anzi, mi lamentavo del fatto che ci fossero i medikit :P

:D :rolleyes: bravo, scherza pure, io ci sono rimasto malissimo invece, in fondo la grafica non era male (un pò come dire che l'amica di tua sorella non è bella ma simpatica :-P )

Irony mod on o off? Minchia, non riesco + a seguirti, pensavo di essere uno dei pochi non abitueé del forum che ti comprendesse, ma ormai credo di aver perso ogni speranza :(

Baci ai pupi. :birra:

Tropegno
29-08-2003, 11.02.26
Originally posted by illoca
Comunque in gothic anche io come Pendragon ho il save prima di decidere in che campo arruolarmi ed è indiscutibile che in questo caso è comodissimo il multysave.

Idem. Mi sa che sto save ce lo siamo tenuti tutti :) ;)

@Walker_Boh: evidentemente tu sei in grado di calarti nell'atmosfera del gioco in maniera migliore (o forse più completa) rispetto a me, diciamo che mentre gioco non sto tutto il tempo a pensare alla possibilità o meno di salvare liberamente, però è innegabile che se so di poterlo fare quando voglio gioco in maniera più imprudente, ponderando meno le azioni, soprattutto quando si parla di fps. Non lo faccio in maniera voluta, è un cosa che miviene spontanea :p

Riguardo più strettamente ai crpg, credo di non essermi mai posto il problema, di solito uso una "pagina" di salvataggi, qualunque numero questa ne contenga (di solito una decina) per pigrizia (così non devo scrollare la pagina quando ricarico...) e per impormi un qualche limite, inoltre una parte di salvataggi nn li sovrascrivo perchè sono fatti prima di scelte fondamentali o momenti epici, e una volta finito il gioco spesso me li ricarico per vedere cosa avrebbe portato una scelta diversa, o semplicemente per rivedermi un filmato di intermezzo o una scena che mi è piaciuta particolarmente.

Skree
29-08-2003, 11.04.14
Nah, ho cambiato stile, tutto qua... mi evolgo in continuazione.

Comunque... amo davvero quel genere di giochi... ma come ho detto, è troppo difficile morire in IGI. Quello che invece mi ha irritato e' stata l'assenza del mirino... per quanto irrealistica è una cosa necessaria, visto che il gioco non puo' simulare il "prendere di mira", sempre che non si adotti la soluzione di Hidden&Dangerous...

super_stoppino
29-08-2003, 11.12.39
Originally posted by Skree
Nah, ho cambiato stile, tutto qua... mi evolgo in continuazione.

Comunque... amo davvero quel genere di giochi... ma come ho detto, è troppo difficile morire in IGI. Quello che invece mi ha irritato e' stata l'assenza del mirino... per quanto irrealistica è una cosa necessaria, visto che il gioco non puo' simulare il "prendere di mira", sempre che non si adotti la soluzione di Hidden&Dangerous...

Vabbé, mi stai prendendo per il culo, ho capito, cercherò di evitare commenti, ok? ;) :D :D

Gorham
29-08-2003, 11.13.13
Originally posted by Tropegno
sono arrivato a livelli dove invece imprecavo perchè la percezione limitata della "realtà" di gioco data dai normali mezzi di interazione col pc non mi permetteva di usare le precauzioni che avrei voluto (esempio: non riesco a muovermi come vorrei per sbirciare in una stanza, senza che i nemici si accorgano di me...),

E' esattamente quello che indendevo, senza contare che ipoteticamente nella realtà ti scontreresti con uomini che provano, più o meno, le stesse tue emozioni, che hanno la tua stessa paura di lasciarci le penne per un'azione avventata e che quindi ci penserebbero 1000 volte prima di andarsene in giro con l'arma spianata con il solo scopo di farti fuori fregandosene completamente della propria incolumità personale, insomma, esattamente come si comporta il 99% dei nemici che affrontiamo quoditianamente nei videogiochi.

Ciao

Tropegno
29-08-2003, 11.14.54
Originally posted by Skree
Quello che invece mi ha irritato e' stata l'assenza del mirino... per quanto irrealistica è una cosa necessaria, visto che il gioco non puo' simulare il "prendere di mira", sempre che non si adotti la soluzione di Hidden&Dangerous...

Guarda che il mirino ci dovrebbe essere, se cerchi qualche screenshot in rete vedrai che c'è ;)
Ti sei probabilmente imbattuto nel bug grafico dovuto a certe versioni di detonator nVidia (mi pare quelle successive alla 23.11), che a qualcuno facevano sparire il puntatore del mouse nei menù, oltre a mirino radar e indicatore di salute. Io ho provato a cambiare driver ma anche se ho risolto parzialmente questi problemi, se ne sono presentati altri, tipo la skin delle mie armi che "lampeggiava", veramente insoportabili, che mi hanno costretto a mollare dopo la 3a missione....
Peccato perchè sulla recensione a suo tempo ci avevo sbavato :( :azz:

(scusate l'OT!)

Skree
29-08-2003, 11.18.31
Ah si? non lo sapevo... poco male, tanto l'ho finito lo stesso, ed ero diventato un mostro a colpire i nemici senza mirino e senza attaccare roba varia sul monitor per simularlo :P

Pure a Morrowind tolgo il mirino... :P

gaberh
29-08-2003, 13.52.22
Originally posted by braga81

X gaberh: io uso molti savegame multipli come ognuno di voi. Ma non mi sento uno con la forza di volontà di un mollusco che deve essere obbligato dal gioco a salvare su di un unico save. Semplicemente, anche io, trovo la possibilità di salvare sempre e dovunque una comodità. Una comodità irreale che potenzialmente semplifica tutto (dialoghi, combattimenti, acquisti, esplorazione...)

poi dici: "non siete dei puristi...e andatevela a prendere in saccoccia...
Fidati che io sono un purista. Se fosse per me i CRPG dovrebbero avere centinaia di dialoghi, skill, abilità, luoghi e 3 o 4 combattimenti.

minchiazza!!!
ma chi sei?
l'orco mammolo?
pensavo di parlare con l'orco trincolo...
ma te la prendi?
non ti si può prendere in giro?
(eppoi badate, amici all'ascolto, che non ha sconfessato la mia provocazione sui 2000 e passa salvataggi di G2).

ma certo che ti riconosco purista, dico solo che non mi piace obbligare la gente a giocare in un certo modo.
il salvataggio unico e non libero influisce pesantemente sul gameplay; io ad esempio odiavo alla follia i survivor horror della Play 1 (pur piacendomi il genere) perchè mi obbligavano a salvataggi limitati.
siccome il contrario (avere salvataggi illimitati e 100 slot diverse) non limita nessuno (uno si impone, si regolamenta, e salva solo quando ritiene logico farlo - un accampamento, una locanda etc) non vedo l'utilità di non implementarlo.

se un giocatore mi dice: vorrei la strizza e l'adrenalina che solo il rischiare di dovermi rifare 3 ore di gioco mi può dare, ma non riesco a disciplinarmi, mi caco sotto e salvo ogni tre secondi...
ecco allora mi incazzo e non solo mi incazzo ma mi indigno con il codardo che cerca di riscattare la sua debolezza di carattere con la coercizione dall'alto; limitando la libertà di tutti.

ma questo ipotetico stronzone, Braga, NON SEI TU!!!
non ho pensato mai un attimo a te (nè a nessuno del forum).
se mi sono espresso in maniera confusa, ti chiedo scusa.

oh là. più chiaro di così non posso

andiamo a bere, stavolta paghi tu...perchè hai dubitato della buona fede dello zio

illoca
29-08-2003, 14.57.41
Originally posted by gaberh
non riesco a disciplinarmi, mi caco sotto e salvo ogni tre secondi...
ecco allora mi incazzo e non solo mi incazzo ma mi indigno con il codardo che cerca di riscattare la sua debolezza di carattere con la coercizione dall'alto; limitando la libertà di tutti.


Io sono un ipotetico stronzone che non riesce a disciplinarsi con i save ma non ho mai pensato di limitare la liberta' di nessuno ho detto solo che gradirei l'opzione citata prima



[i]
se un giocatore mi dice: vorrei la strizza e l'adrenalina che solo il rischiare di dovermi rifare 3 ore di gioco mi può dare[/B]

Con l'opzione che avevo citato non si rischia di rifare neanche un minuto, quel che è fatto è fatto...

gaberh
29-08-2003, 15.04.12
Originally posted by illoca
Io sono un ipotetico stronzone che non riesce a disciplinarsi con i save ma non ho mai pensato di limitare la liberta' di nessuno ho detto solo che gradirei l'opzione citata prima




Con l'opzione che avevo citato non si rischia di rifare neanche un minuto, quel che è fatto è fatto...

e no, Illoca...
tu mi vuoi portare nei vicoli della polemica per darmi un sacco di botte...

ma io non ti seguo...

illoca
29-08-2003, 15.14.05
Polemica io???
Guarda che sono illoca ti ricordi di me???
Ho mai fatto polemiche???
Ho solo detto che gradirei questa opzione
(ho dimenticato di aggiungere che sia aggiuntiva ai multysave da attivare a scelta, credevo fosse chiaro invece avrei dovuto essere + preciso)

Sul fare a botte in un vicolo con un avvocato, stai pure tranquillo che vado giu' al primo colpo dopo aver scommesso con i bookmeker inglesi tutto quello che ho in banca su di Te.

Invece di fare a palate non si puo' fare una gara di velocita' ???
Mi pare di aver letto che non sei uno smilzo...
:birra: (solo una perchè dopo mi ingrassi)

gaberh
29-08-2003, 15.26.47
Illoca, non ero burbero nel mio post, ma scanzonato...

solo che quando hai scritto "Io sono un ipotetico stronzone che non riesce a disciplinarsi "

beh, ero un pò incerto sul da farsi.
e siccome Illoca è uno di quelli a cui voglio bene, non volevo inoltrarmi ...per i vicoli, appunto.

sulla gara: sono tutto acciaccato alla schiena, anche a botte vinci tu...

potrei vincere solo (forse) ad una gara di birre bevute...
mah, anche lì non sò...gli anni passano per tutti

Walker_Boh
29-08-2003, 15.27.41
Originally posted by illoca


Con l'opzione che avevo citato non si rischia di rifare neanche un minuto, quel che è fatto è fatto...

Anche se muori?
O stiamo parlando di Barbie Raperonzolo dove al massimo ti spezzi un'unghia?
Anche se rimani bloccato? Se c'è un bug? Se ti crasha?
Se a te va bene così... :birra: :-)

gaberh
29-08-2003, 15.28.59
Originally posted by Walker_Boh
Anche se muori?
O stiamo parlando di Barbie Raperonzolo dove al massimo ti spezzi un'unghia?
Anche se rimani bloccato? Se c'è un bug? Se ti crasha?
Se a te va bene così... :birra: :-)

ma chi sei?
messer perfidia?
mi sono appena chiarito con l'amico e arrivi tu...

Walker_Boh
29-08-2003, 15.30.31
Originally posted by gaberh


potrei vincere solo (forse) ad una gara di birre bevute...
mah, anche lì non sò...gli anni passano per tutti

ennesima crisi di mezza età.. lei mi preoccupa... ;)
Venga che le faccio un impacco antirughe...
Prometto niente vicoli bui.... :birra:

Walker_Boh
29-08-2003, 15.33.37
Originally posted by gaberh
ma chi sei?
messer perfidia?
mi sono appena chiarito con l'amico e arrivi tu...

E che ho fatto?
Non gli ho mica puntato una luce alogena in faccia e una pistola alla tempia... :p
Trattasi di dialettica nulla più..e poi illoca è fratello di fede non ci sono problemi.. :)
Bah.. invecchiando si tende a vedere complotti ovunque... :-)

illoca
29-08-2003, 15.51.46
Fratello di sfiga vorrai dire...
Provo a fare un esempio di come mi comporto con i multysave...

Salvo sullo stesso file fino a quando non c'è una scelta decisiva poi cambio save. (in gothic scelta del campo o finr missione)

Con questo non vuol dire che se faccio qualche scelta errata torno indietro
(infatti ho fatto la scelta di fare il mago nel campo palude e non posso superare il 4° cerchio di magia e me lo tengo e tra l'altro mi sa che mi diverto di + con un pg medio)

Per ora non li ho mai ricaricati gli altri save dopo ogni missione è solo un modo per pararsi il culo.

Ripeto secondo me il multysave toglie qualcosa in adrenalina, che poi piaccia per comodita' o meno questo e' un altro discorso.