PDA

Visualizza versione completa : Vodafone: truffa o che?



Boe.
04-08-2003, 14.03.44
Un bel caso che probabilmente bisognerebbe sottoporre a qualche associazione di consumatori.

4 giugno, ricarica effettuata con telericarica e pagamento con carta di credito : 70 euro.
4 giugno, arrivato messaggio di ricarica di 70 euro
5 giugno, arrivato altro messaggio di ricarica da 70 euro. Il cell ha 140 € di carica

4 agosto: credito residuo a 65 euro vengono bloccate chiamate e sms. Chiamo il 190 e mi dicono che ricarica ne risulta solamente una. Il credito del telefono balza a -9 euro. Implico l'errore solamente a loro e ai loro sistemi, ma loro dicono che ricarica ne è stata effettuata solamente una e pertanto la scheda è scesa sotto zero.

Una cosa simile succede in banca: ti accreditano mille euro per sbaglio tu li prelevi e loro rimangono con la mazza in mano. Se tu hai preso tutto loro non ti possono mandare sotto zero.

Allora io dico non lo fanno le banche e lo fanno alla vodafone? Implicano l'errore non a loro ma ad un "disaliineamento" dovuto ai ponti. Che faccio denuncio i ponti o continuo con la mia tesi?

No signorina - dico - mi scusi un attimo se per caso mi fossero arrivati 5 messaggi di ricarica ed io pensando ad un errore utilizzo quel credito che fate mi fate una finanziaria per pagare?

In quel caso - dice l'acidona della vodafone - la avremmo denunciata per frode e le avremmo ritirato la sim. Mi altero. stikaxxi mi danno anche del disonesto.

Scusi signorina si ricorda lo scandalo di due anni fa, dove l'adiconsum vi denunciò tutti quanti per questo motivo? Lei dice: no non ricordo. Beh, dico io, era su tutti i giornali. Lo scandalo era scoppiato perchè gli importi del credito del telefono erano sempre diversi da quelli della centrale, e stranamente sempre a svantaggio del cliente. Chi mi dice che voi questi messaggi non li mandiate apposta per invogliare a telefonare. Io non lo avessi avuto quel credito non lo avrei mai utilizzato... Ma sa com'è si pensa ad un errore di qualcuno che ricaricava per sbaglio o che... Insomma voi avete mandato i messaggi e voi dovete pagare.

E' assurdo risponde lei.. e così si va avanti dove lei difende le sue posizioni..

Che posso fare secondo voi? Ho ragione o no?

angelheart
04-08-2003, 14.08.50
mi sa che hanno ragione loro.....

friskio
04-08-2003, 14.10.56
Ovviamente i 2 messaggi di ricarica nn li hai tenuti....vero?

Sarebbe stato più comodo se ti fossi tenuto i 2 sms di ricarica, così, senza una prova tangibile nn so' se puoi sperare in qualcosa!

Nn so' se si possono verificare dalla centrale quanti messaggi ti sono stati inviati il 4giugno, per dimostrare che hai effettivamente ricavuto la doppia ricarica...........l'obiezione potrebbe essere del tipo " Non potevi telefonare e verificare se effettivamente c'erano i 140€?"

Monne
04-08-2003, 14.12.06
beh alla fine se hai utilizzato un credito che ti è arrivato per sbaglio e nn lo hai riferito alla vodafone penso proprio sia illegale in fin dei conti :rolleyes:

Boe.
04-08-2003, 14.13.53
Originally posted by Monne
beh alla fine se hai utilizzato un credito che ti è arrivato per sbaglio e nn lo hai riferito alla vodafone penso proprio sia illegale in fin dei conti :rolleyes:

Illegale? Ipotizziamo che qualcuno mi mandi una ricarica per sbaglio e io la utilizzo.. non è mica reato perchè "io" non ho fatto proprio nulla.

Cmq dalla centrale risulta che hanno mandato i due messaggi.... quindi boh... secondo me sono loro dalla parte del torto, a prescindere dal fatto che io ne abbia effettuato solamente una

angelheart
04-08-2003, 14.18.09
per onestà avresti dovuto chiamarli e dire "ho ricevuto 2 ricariche e ne ho pagata una sola, che succede?" è ovvio che nessuno lo farebbe, ma non puoi pretendere nulla in questo modo, in fondo ci hai provato, sarebbe come pretendere che te la diano calda anche se hai cercato di "truffarli" perchè anche se in piccolo sempre una piccola truffa è....

Boe.
04-08-2003, 14.28.36
un errore non è una truffa..... diamo il giusto peso alle parole... i onemmeno ci ho pensato a chiamare e nessuno lo avrebbe fatto....

Mischa
04-08-2003, 14.39.25
Originally posted by Boenet
Un bel caso che probabilmente bisognerebbe sottoporre a qualche associazione di consumatori. [...] E' assurdo risponde lei.. e così si va avanti dove lei difende le sue posizioni..

Che posso fare secondo voi? Ho ragione o no?

non ho capito una cosa, scusa: tu hai pagato per 70, hai ricevuto due ricariche (una per errore loro), poi loro (visto l'errore) ne hanno eliminata una, lasciandoti quindi con quella che avevi pagato originariamente, e detraendo i costi delle chiamate che hai effettuato nel mentre: dov'è il problema? hanno fatto un errore, hanno rimediato. se tu avessi consumato per 140 euro invece che per poco più di 70, probabilmente avrebbero avuto ragione a chiederti la differenza, dal momento che tu eri perfettamente cosciente del fatto che non avevi diritto a un credito superiore, avendo pagato una sola ricarica. allo stesso modo, non credo sarebbe stata valida come argomentazione l'inconsapevolezza - dato che sei tenuto a conoscere lo stato del tuo credito, e in questo caso comunque lo eri.

quando dici "se io la utilizzo non è illegale, perché non ho fatto nulla, l'errore è loro", imho sbagli: saresti tenuto a segnalare immediatamente il disservizio, non ad approfittare dell'errore. è effettivamente un furto, o una truffa. pensa al caso opposto: vai in un negozio, compri qualcosa, ti sbagli e paghi doppio, il negoziante sta muto e si tiene i soldi in eccesso, senza dirti nulla: non ti ha appena rubato quei soldi?

poi vero, può capitare che non ce ne si accorga, e non ci sia malafede - ma non mi sembra sia questo il caso: la conferma di pagamento e ricarica l'hai ricevuta, quindi non è ipotizzabile che tu non fossi a conoscenza dell'errore - se ne approfitti, è quindi volontariamente.

in pratica ti stai lamentando perché loro hanno fatto uno sbaglio, se ne sono accorti e hanno rimediato, mentre avresti voluto approfittarne. o ho capito male? se così, spiegami.

Boe.
04-08-2003, 14.54.12
il mio ragionamento parte dal presupposto "bancario" ovvero che se tu ti prendi il soldo loro si attaccano. Ho detto anche a loro che avevo effettuato solamente una ricarica, e non mi sono curato del fatto che ne fosse arrivata un'altra visto che il tutto è successo in un secondo momento.

Quello che non trovo giusto è che loro mi abbiano mandato la scheda "sotto zero". Io capisco l'errore di "sistema" ma non il prelievo non autorizzato dalla mia scheda di punto in bianco. Avrebbero dovuto almeno mandare un sms invece nulla. Quello che mi ha fatto veramente incaxxare è che mi hanno oscurato il telefono proprio quando mi serviva.

Quando la ricarica è a zero al massimo ti è consentita una chiamata, non chiamate per settimane.....

Mischa
04-08-2003, 15.28.51
Originally posted by Boenet
Io capisco l'errore di "sistema" ma non il prelievo non autorizzato dalla mia scheda di punto in bianco. Avrebbero dovuto almeno mandare un sms invece nulla. Quello che mi ha fatto veramente incaxxare è che mi hanno oscurato il telefono proprio quando mi serviva. su questo ti do ragione, nel senso che visto che si son fatti una cappella, sarebbe stato sensato avvisarti della cosa. sul "sotto zero" li avevi consumati, quindi corretto addebitarteli. resta cmq il fatto che se li avessi avvisati subito, non avresti avuto il problema in seguito. tu la vedi come un "errore loro": in realtà errore sia loro, che tuo.

quanto al discorso banche, sono del tutto ignorante in materia: mi sembrerebbe molto strano comunque che se una banca ti accredita soldi in più per errore e viene dimostrato che tu ne eri perfettamente consapevole, nessuno ti dica niente se te li sei prelevati. potrebbe aver senso in casi particolari, esempio: tu chiedi un fido, per errore di un impiegato ti viene comunicato che il fido è approvato e i soldi vengono accreditati, tu in buona fede li prelevi, in seguito viene scoperto l'errore e il fido annullato, e la banca ti chiedesse di restituirli. in tal caso capirei quel che dici, in quanto ha senso parlare di buona fede tua e di errore loro che non potevi in alcun modo verificare - quindi la loro richiesta dovrebbe essere illegittima. poi ok, esempio banale, il primo che mi è passato per la testa. ma se dimostrata invece una tua consapevolezza del loro errore, si configurerebbe malafede. per questo dico che mi suona strano. qualche riferimento ufficiale a norme o leggi relative? mi hai incuriosito.

krolizard
04-08-2003, 15.44.52
Originally posted by Boenet
4 giugno, ricarica effettuata con telericarica e pagamento con carta di credito : 70 euro.
4 giugno, arrivato messaggio di ricarica di 70 euro
5 giugno, arrivato altro messaggio di ricarica da 70 euro. Il cell ha 140 € di carica
4 agosto: credito residuo a 65 euro vengono bloccate chiamate e sms.
in linea di massima concordo con Mischa, ma la cosa che mi lascia perplesso è:
ci hanno messo 2 mesi per accorgersene?
Diciamo che per correttezza (ma chi mai lo farebbe :asd: ) avresti dovuto telefonare per chiedere spiegazioni, giusto per sapere se è un errore loro o se qualche parente per es. ti ha voluto fare un regalo o che so io...
Da come la descrivi però mi pare che sia un errore di visualizzazione/credito effettivo, ovvero incongruenza tra interfaccia e server... il tuo credito era 70 ma ti visualizzava 140...ovvero la cosa è un tantino sporca da parte loro perché non c'è chiarezza. :rolleyes:

rivendicatore
04-08-2003, 18.24.49
Ti rispondo io: Secondo il contratto che hai firmato con Vodafone Italias.p.a oppure con le aziendi precedenti ad essa (Vodafone Omnitel S.P.A, Omnitel Vodafone S.P.A e Pronto Omnitel S.P.A) se il cliente se si accrge di un errore procedurale, come una ricarica nn effettuata oppure di una ricarica nn desiderata ed nn pagata, deve contestarlo subbito al 190. Se nn si effettua questa semplice procedura si può essere denunciati per FRODE. Ovviamente loro si possono sempre avvalere di quel contratto che hai firmato per l'attivaizone della carta. Hai tentato di fare il furbo e ti è andata male.

Boe.
04-08-2003, 18.59.36
Originally posted by rivendicatore
Hai tentato di fare il furbo e ti è andata male.

Qua non mi trovi d'accordo.. io non ho "forzato" nulla nè tantomeno ho fatto nulla di illecito. Il mio discorso è: errore loro? caxxi loro. Si riprendessero pure la ricarica. Ma secondo me non hanno il diritto di portare sottozero la scheda.

Per il discorso banche, non confondiamo "accredito" con "fido". Se tu fai un versamento sul cc 123 e il cassiere li mette sul 124, c'è un errore umano. Se il titolare del conto 124 preleva i soldi - pur in malafede - prima che venga sistemato l'errore, si può solamente adire alla via legale, cmq non si può prelevare a priori con il pretesto dell'errore.

A me quel che non piace è che vodafone se ne sia accorta dopo tre mesi e che il caxxone al terminale ha proceduto al prelievo senza nè sincerarsi col cliente - io - nè mandando un sms....

E se invece la ricarica era stata effettivamente fatta che facevano? me li prendevano a priori comunque? mah.... sono sempre molto perplesso perchè sono molto dubbioso sulle gestioni delle compagnie telefoniche.

Enfatizzate il discorso: omni - ora vodafone - è sotto il fatturato e deve tirare fuori più clienti e più telefonate. Manda un migliaio di sms ai clienti. il 95% da buon italiano si tiene stretto la ricarica facendo finta di nulla... e poi loro ti riprendono i soldi.. Incentivo alle telefonate?

E se sono in buona fede come si giustificano le decine di denunce delle associazioni di consumatori???

LaLu
04-08-2003, 19.43.55
Se pensi che loro facciano i "finti regali" per far telefonare di più, mi sembrava un'ottima ragione per non utilizzare il credito che non era tuo.
Rimane il fatto che la loro malafede è da verificare, ma tu, pensando di utilizzare un credito che sapevi di non aver pagato...?
che protesta sarebbe? "ho ricaricato 70 euro, ma pensavo che tu me ne avessi regalati altri 70?"

rivendicatore
04-08-2003, 20.09.20
Originally posted by Boenet
Qua non mi trovi d'accordo.. io non ho "forzato" nulla nè tantomeno ho fatto nulla di illecito. Il mio discorso è: errore loro? caxxi loro. Si riprendessero pure la ricarica. Ma secondo me non hanno il diritto di portare sottozero la scheda.

Per il discorso banche, non confondiamo "accredito" con "fido". Se tu fai un versamento sul cc 123 e il cassiere li mette sul 124, c'è un errore umano. Se il titolare del conto 124 preleva i soldi - pur in malafede - prima che venga sistemato l'errore, si può solamente adire alla via legale, cmq non si può prelevare a priori con il pretesto dell'errore.

A me quel che non piace è che vodafone se ne sia accorta dopo tre mesi e che il caxxone al terminale ha proceduto al prelievo senza nè sincerarsi col cliente - io - nè mandando un sms....

E se invece la ricarica era stata effettivamente fatta che facevano? me li prendevano a priori comunque? mah.... sono sempre molto perplesso perchè sono molto dubbioso sulle gestioni delle compagnie telefoniche.

Enfatizzate il discorso: omni - ora vodafone - è sotto il fatturato e deve tirare fuori più clienti e più telefonate. Manda un migliaio di sms ai clienti. il 95% da buon italiano si tiene stretto la ricarica facendo finta di nulla... e poi loro ti riprendono i soldi.. Incentivo alle telefonate?

E se sono in buona fede come si giustificano le decine di denunce delle associazioni di consumatori???
TE DOVEVI CONTESTARE!!! Credevi fosse un regalo? Prima di firmare contratti devi LEGGERLI!!!!
Vodafone aveva DIRITTO di bloccare la sch e mandarti sotto zero, perchè HAI USATO CREDITO CHE NN ERA TUO per un errore di sistema. La prossima volta contesta e nn ti capiterà niente. Se vai alle associazioni consumatori ti rimandano a casa.

Di0
04-08-2003, 20.19.56
Anche perché tu potevi sempre pensare... uhm, bene, qualche fesso ha sbagliato a fare la ricarica e mi ha fatto un regalo imprevisto: che culo! (Anche se sai che non è così, però talvolta capita).

Per questo non li hai avvertiti. Come soluzione, secondo me non esiste senza arrivare a procedimenti legali, che onestamente per 70€ ti conviene evitare.

Altreo
04-08-2003, 21.22.44
mi permetto di fare delle osservazioni:

1) buona fede o no, la vodafone in questo caso ha ragione. Anche perchè essendo consapevole dell'errore hai "approfittato" spendendo la tua ricarica e quella caricata erroneamente. Di certo puoi richiedere la verifica di quante notifiche ti sono state mandate sul cell, e di certo saranno 2 come in effetti è. Pero' è anche vero quando loro vanno a controllare quante richieste hai fatto tu ne troveranno una sola. Qua si incappa nell'errore da parte loro, che pero' tu avresti dovuto prontamente segnalare. Ti do ragione che la vodafone/omnitel le prova tutte; in 7 anni ne ho passate non poche (una fresca fresca), e tra l'altro c'e' da dire che parecchi operatori sono piuttosto scortesi. Fai presente anche che parli con delle persone che nel 80% dei casi sanno ben poco su come gestire le problematiche dei clienti.
Pero' c'e' da dire una cosa, quando hanno torto ne prendono atto, e abbassano la cosa.
In questo caso pero' la tua malafede è palese, e lo non hanno potuto che regolarsi di conseguenza.

2) stesso discorso per quello che riguarda la banca. L'altro giorno un collega ha accreditato a un cliente PER ERRORE la bellezza di 8000€ su un conto invece che su un altro. Per fortuna ce ne siamo accorti....e gli abbiamo stornato la somma. Se nel mentre il cliente avesse prelevato e poi non lo storno fosse andata in rosso ti assicuro che BANCARIAMENTE sarebbero stati fatti suoi.
Non voglio essere pesante ma faccio un esempio:
lui ha 500€ e gli accreditiamo gli 8000€ per errore
lui preleva..che so 800€
la banca gli fa lo storno quindi si troverà 500+8000-800-8000=
-300€.
Ora tieni presente che quello che da il guadagno alla banca è la valuta. Nel periodo che intercorre tra il primo accredito, lo storno e l'accredito sul conto giusto, la banca ci perde perche' quei soldi restano "in sospeso" per un errore che non puo' essere ovviamente imputato a nessuno dei due clienti.
Nel momento pero' che il cliente va a prelevare la somma che non è sua, e dopo lo storno va in rosso li sono fatti suoi; avrebbe dovuto fare la segnalazione appena accorto dell'errore

Di0
06-08-2003, 21.11.33
Originally posted by Altreo
mi permetto di fare delle osservazioni:

Nel momento pero' che il cliente va a prelevare la somma che non è sua, e dopo lo storno va in rosso li sono fatti suoi; avrebbe dovuto fare la segnalazione appena accorto dell'errore

Ma legalmente il cliente non può dire: magari si è trattato di un regalo di qualche anonimo benefattore? Come lui poteva dire: magari si è trattato di un utente distratto che ha ricaricato il mio cell per errore?

.NeMe.
07-08-2003, 01.50.41
Andate a cagare tutti nn è truffa e basta -.- cioè io posso comprare una ricarica e ricaricare il cell di mia sister -.-

gli arriverebbe lo stesso sms -.-

qua se c'è qualkuno che truffa è la omnitel -.-

Bodyguard
07-08-2003, 04.05.57
Qui dobbiamo imparare a smettere di usare il cellulare perche' non vi immaginate nemmeno quanti soldi stiamo buttando via in messaggini inutili....sembrano solo messaggini ma uno dietro l'altro provate a pensare a quanti ne avete mandati!:azz: