PDA

Visualizza versione completa : notizia strana



Gray Wolf
31-07-2003, 17.27.50
oggi stavo facendo un pò di zapping e mi son fermato un attimo su Italia 1, mentre davano studio aperto, stavano parlando di un prete/vescovo/kuello che era, che ha stilato una nuova lista dei peccati (che era stata spprovata da altri sacerdoti), kuesta lista conteneva piercing, tatuaggi, il desiderio di fare la veline ecc... ora... non per criticare, ma non aveva altro da fare che perdersi in ste cazzate? e poi perchè il mio piercing e il tatuaggio che ho in programma tra breve sarebbero peccato??? non che mi interessi realmente, ma sentire certe cazzate mi incuriosisce....:rolleyes:

Albycocco
31-07-2003, 17.30.48
Io ormai non faccio più caso a ciò che pensa e dice la chiesa....Evidetemente ancora sono rimasti troppo indietro, ma non mi interessa nulla....:)

follettomalefico
31-07-2003, 17.33.52
La frustrazione da mancanza di sesso da parte di persone normali, porta a gravi scompensi :asd:


Battute a parte, è interessante come "sacerdoti" (cioè persone che si sono votate a dio e alla comunità) abbiano l'arroganza di creare nuove "regole".


mah...

Brus
31-07-2003, 17.33.53
Ma si, le solite cazzate da moralisti :asd:

Cmq tra le tante stronzate (non citate in questo caso), la più assurda è che fare sesso sia peccato...ma lol...
E il fatto che poi i preti non possono avere figli..assurdo...è il loro signore che ha detto di moltiplicarci e loro non fanno figli...ma andate a caccare va...

follettomalefico
31-07-2003, 17.52.16
Brus, in origine il motivo vi era per cui è stata "imposta" tale cosa.

Sai, quelle regole che nascono per realizzare qualcosa su grande scala... per come la vedo io, tale veto in origine era anche valido... solamente che:
1. non serve a nulla, se manca la mentalità
2. è obsoleto

Il problema è l'evoluzione. Le cose devon cambiare. :)

Zeus
31-07-2003, 17.54.17
Originally posted by Gray Wolf
oggi stavo facendo un pò di zapping e mi son fermato un attimo su Italia 1, mentre davano STUDIO APERTO...

Scusami... non sono riuscito ad andare oltre... sarà di sicuro qualche vaccata.

Alceo
31-07-2003, 17.59.54
Originally posted by follettomalefico
Brus, in origine il motivo vi era per cui è stata "imposta" tale cosa.

Sai, quelle regole che nascono per realizzare qualcosa su grande scala... per come la vedo io, tale veto in origine era anche valido... solamente che:
1. non serve a nulla, se manca la mentalità
2. è obsoleto

Il problema è l'evoluzione. Le cose devon cambiare. :)


Bé non possiamo negare che le cose cambino.

In fondo la chiesa di oggi è molto diversa da quella di solo trent'anni fa.

Anche sul celibato si è iniziato a parlarne all'interno della chiesa cattolica stessa.
La crisi delle vocazioni li spinge infatti a dover rivedere alcuni dogmi (tra cui il ruolo delle donne) che sembravano intoccabili fino a poco tempo fa,

Certo la chiesa ha i suoi tempi (vedi al riabilitazione di Galileo), ma quando è vitale epr lei si muove.

Gray Wolf
31-07-2003, 18.19.59
Originally posted by Zeus_M
Scusami... non sono riuscito ad andare oltre... sarà di sicuro qualche vaccata.

infatti... mica lo guardo per niente, lo si può kuasi paragonare a Strisca...:D :D :D però ogni tanto sentire kualke cazzata fà bene ;)

Elrond.
31-07-2003, 18.25.59
Mi sembra superficiale dire che "le cose devono cambiare", che "i tempi cambiano", che "la chiesa è retrograda".
Le cose cambiano, è un dato di fatto, ma vanno verso il meglio?
Non saper distinguere tra le effettive conquiste dell'uomo e i vizi del progresso, è un gran brutto male.
Per fortuna nella Chiesa ci sono delle Menti che si ergono notevolmente al di sopra del pensare comune (vedi il Papa), dotati eccezionalmente in ogni facoltà della ragione e dell'intelletto. Uomini fuori del loro tempo? Tutti i grandi lo sono stati. O tempora! o mores!. Il genio sa guardare al passato, al presente e al futuro; l'uomo comune sa pensare solo a se stesso nel tempo presente.

Per chi non ha capito il messaggio, ecco il sunto: la Chiesa non è composta da un'accozzaglia di gente bigotta e retrograda, come qualcuno di voi forse crede.

follettomalefico
31-07-2003, 18.31.42
Originally posted by Elrond.
Per chi non ha capito il messaggio, ecco il sunto: la Chiesa non è composta da un'accozzaglia di gente bigotta e retrograda, come qualcuno di voi forse crede. Come per ogni categoria, d'altronde. Si parla pur sempre di generalizzazioni ;)

Alceo
31-07-2003, 18.32.02
Originally posted by Elrond.


Per chi non ha capito il messaggio, ecco il sunto: la Chiesa non è composta da un'accozzaglia di gente bigotta e retrograda, come qualcuno di voi forse crede.


Ma la Chiesa è ANCHE composta da gente bigotta e retrograda.

In fondo la forza della chiesa sta proprio nella sua varietà che va dal pacifismo ai cappellani militari, dalle banche alle missioni.

Brus
31-07-2003, 18.32.26
Originally posted by follettomalefico
Brus, in origine il motivo vi era per cui è stata "imposta" tale cosa.



Ehm..e qual era il motivo?


Elrond:

Per chi non ha capito il messaggio, ecco il sunto: la Chiesa non è composta da un'accozzaglia di gente bigotta e retrograda, come qualcuno di voi forse crede.

Può darsi, ma il problema è quando un bigotto riesce a "emergere" (vedi il prete che ha detto le fesserie sopra citate)

Elrond.
31-07-2003, 18.55.58
Originally posted by Alceo
Ma la Chiesa è ANCHE composta da gente bigotta e retrograda.

Proporzionalmente credo che si trovino più prodotti scadenti in quella stessa massa che giudica la Chiesa.


Originally posted by follettomalefico
Come per ogni categoria, d'altronde. Si parla pur sempre di generalizzazioni ;)


Originally posted by Brus
Può darsi, ma il problema è quando un bigotto riesce a "emergere" (vedi il prete che ha detto le fesserie sopra citate)

Per questo ho nominato Wojtyla. Anche lui è portavoce di un messaggio che sconviene al mondo contemporaneo (ad esempio ultimamente si è rivolto ai giovani, esaltando la necessità di mantenere la purezza del corpo, come presupposto per conseguire la purezza dell'anima; qualcuno di voi ha presente?).
E' vero che un elenco del genere, come almeno è stato riportato da chi ha aperto il topic, può sembrare banale, ma in ultima istanza non è in disaccordo con il messaggio complessivo di Giovanni Paolo II.
Lungi da me l'additare come peccatore chi porta tatuaggi e piercing, non è il mio compito quello di giudicare. Ad ogni modo il peccato non è solo l'offesa dell'altrui persona, quanto anche il vizio o la corruzione.
Quel che ci può essere di peccato in un piercing o in un tatuaggio, potrebbe essere oggetto di una discussione così lunga e complessa, che non è il caso, da parte vostra, di liquidare l'argomento con sciocche sentenze.

Alceo
31-07-2003, 19.37.47
Originally posted by Elrond.
Proporzionalmente credo che si trovino più prodotti scadenti in quella stessa massa che giudica la Chiesa.


Può darsi. Penso che né tu né io possiamo fare un'affermazione simile.

Penso comunque che giudicare chi giudica è naturale ma spesso avviene in modo non oggettivo.




Originally posted by Elrond.
Per questo ho nominato Wojtyla. Anche lui è portavoce di un messaggio che sconviene al mondo contemporaneo (ad esempio ultimamente si è rivolto ai giovani, esaltando la necessità di mantenere la purezza del corpo, come presupposto per conseguire la purezza dell'anima; qualcuno di voi ha presente?).
E' vero che un elenco del genere, come almeno è stato riportato da chi ha aperto il topic, può sembrare banale, ma in ultima istanza non è in disaccordo con il messaggio complessivo di Giovanni Paolo II.
[/B]


Concordo in pieno.


Originally posted by Elrond.
Lungi da me l'additare come peccatore chi porta tatuaggi e piercing, non è il mio compito quello di giudicare. Ad ogni modo il peccato non è solo l'offesa dell'altrui persona, quanto anche il vizio o la corruzione.
[/B]

Fammi capire Elrond di chi è, secondo te, il compito di giudicare?
Intendi che non è compito tuo giudicare cosa è e non è peccato rispetto alla chiesa e alla religione o ti riferisci anche alla sfera morale di un individuo che non appartiene a tale religione.




Originally posted by Elrond.
Quel che ci può essere di peccato in un piercing o in un tatuaggio, potrebbe essere oggetto di una discussione così lunga e complessa, che non è il caso, da parte vostra, di liquidare l'argomento con sciocche sentenze. [/B]


Su questo sono pienamente d'accordo.
Mi sembra di intuire che probabilmente abbiamo pareri opposti, ma mi sembra giusto non ridicolizzare quello che non è una presa di posizione stupida e senza senso.

Visto il ruolo forte che ha la chiesa nella società italiana trovo normale che gli ideali che la testa della chiesa promuove e esalata siano poi tradotti in esempi e atti pratici più comprensibili.

Credo che molti di quelli che istintivamente rifiutano o ridicolizzano alcune degli esempi mostrati sono invece in pieno accordo con gli ideali da cui sono scaturiti.

Alborosso
31-07-2003, 19.45.48
Originally posted by Gray Wolf
oggi stavo facendo un pò di zapping e mi son fermato un attimo su Italia 1, mentre davano studio aperto, stavano parlando di un prete/vescovo/kuello che era, che ha stilato una nuova lista dei peccati (che era stata spprovata da altri sacerdoti), kuesta lista conteneva piercing....rolleyes:


tanto con la 1.10 il pierce e' stato tolto...:D

Elrond.
31-07-2003, 20.42.13
Originally posted by Alceo
Fammi capire Elrond di chi è, secondo te, il compito di giudicare?
Intendi che non è compito tuo giudicare cosa è e non è peccato rispetto alla chiesa e alla religione o ti riferisci anche alla sfera morale di un individuo che non appartiene a tale religione.

Il compito di giudicare in senso stretto non spetta a nessuno, ma qualunque persona intelligente può farlo. Utilizzo espressioni del tipo che tu hai commentato, quando vedo che la mia posizione (che ad ogni modo qui non è di netta accusa) non sarebbe affatto capita dai possibili interlocutori (o almeno ho ragione di credere così), quindi preferisco lavarmi le mani da ogni giudizio arbitrario; non trovo che su questo argomento così spinoso e particolare si possa costruire una discussione in questa sede.



Originally posted by Alceo
Mi sembra di intuire che probabilmente abbiamo pareri opposti, ma mi sembra giusto non ridicolizzare quello che non è una presa di posizione stupida e senza senso.

Probabilmente è così, ma il buon conversare non è punto precluso per dei pareri opposti.



Originally posted by Alceo
Credo che molti di quelli che istintivamente rifiutano o ridicolizzano alcune degli esempi mostrati sono invece in pieno accordo con gli ideali da cui sono scaturiti.

Certo, talvolta si può essere d'accordo con il genere e non con la specie: in questo caso è opportuno interrogarsi attentamente sulla coerenza delle proprie opinioni.
Se non si è d'accordo nè con l'uno nè con l'altra... pazienza.

Squizzo
31-07-2003, 21.55.09
Originally posted by Brus
Ehm..e qual era il motivo?


semplicemente la chiesa in tempi andati non voleva disperdere i dindini...

Dalmo
31-07-2003, 22.32.40
Originally posted by follettomalefico
La frustrazione da mancanza di sesso da parte di persone normali, porta a gravi scompensi :asd:


Battute a parte, è interessante come "sacerdoti" (cioè persone che si sono votate a dio e alla comunità) abbiano l'arroganza di creare nuove "regole".


mah...
Quoto :)
Non sapevo che il parlamento fosse formato da preti :asd:

Alan
31-07-2003, 22.42.03
Originally posted by Gray Wolf
oggi stavo facendo un pò di zapping e mi son fermato un attimo su Italia 1, mentre davano studio aperto, stavano parlando di un prete/vescovo/kuello che era, che ha stilato una nuova lista dei peccati (che era stata spprovata da altri sacerdoti), kuesta lista conteneva piercing, tatuaggi, il desiderio di fare la veline ecc... ora... non per criticare, ma non aveva altro da fare che perdersi in ste cazzate? e poi perchè il mio piercing e il tatuaggio che ho in programma tra breve sarebbero peccato??? non che mi interessi realmente, ma sentire certe cazzate mi incuriosisce....:rolleyes:

Che vadano a fare in culo...
Io sul mio corpo faccio quello che voglio; se per loro sono satana o chi che sia, solo per il fatto che mi vesto come voglio, beh sono felice di esserlo allora.
Ciaoz

Mischa
01-08-2003, 00.18.53
ci saranno anche dei geniacci nella chiesa, ma vorrei solo far notare che se le genti umane vivessero come la chiesa auspica, e idealmente si parla di tutte le genti umane, visto che preciso interesse della chiesa è l'estensione della fede ad altri, la razza umana sarebbe estinta da tempo.

ma scusa, vivo in un mondo dove non posso scopare, se voglio scopare non posso evitare di passar tutta la vita con una persona che potenzialmente dopo tre anni mi odia, sono attorniato da torme di ragazzini affamati e incazzati perché non possono farsi le tipe, tantomeno le pippe, non ho un soldo, tutte le domeniche invece che in vacanza vado a pregare, il venerdì invece di andare a far casino con gli amici mi tocca una scatoletta di tonno, a natale invece che andare a surfare sono in chiesa, a capodanno invece che per feste sono in chiesa, a pasqua invece che ai caraibi sono in chiesa, a carnevale invece che per strada sono in chiesa (minkia, ma almeno mi ci lascerai piantare una tenda? no, nemmeno), l'industria degli alcolici è fallita da tempo, farsi una canna non se ne parla, alla televisione o al cinema non c'è nulla perché violano più comandamenti quelli in trenta sec che venti album di marilyn manson, la musica tolti i cori è sparita, i boy-scout hanno invaso la metropolitana e picchettano gli ingressi, l'idea di posto tranquillo equivale al centro di calcutta in ora di punta davanti a una mensa, i videogiochi non esistono e se esistono sono una versione ridotta e cubettosa del trivial pursuit di frate indovino, internet è a brandelli, e ancora mi sento dire: "e non azzardarti a bestemmiare, sai?" - almeno una cosa, non dico tanto, lasciamela.

Twingo
01-08-2003, 00.38.35
Originally posted by Mischa
ci saranno anche dei geniacci nella chiesa...

siamo noi che abbiamo scelto di vivere nel peccato... ;)

50 e 50. libero arbitrio...

BESTIA_kPk
01-08-2003, 00.43.08
Acqua stagnante genera veleno :teach:

Ricordiamoci sempre che ogni cosa o persona ha lati positivi e negativi :teach: difatti non dimenticherò MAI la discesa a prete :teach:

Tornando in tema seriamente... le mele marce ci sono ovunque, anche nei cestini + belli. Però come si fa a dire a una mela marcia che è lei quella sbagliata? per lei magari sono tutte le altre ad esser sbagliate... e come dire che tutto il cestino sia marcio, se una sola è bacata?

A me vien da pensare a un prete delle mie zone, che avevo pure per 2 anni alle superiori, che è arrivato a dimostrare in piazza con un cartello di appoggio agli usa sul sistema di attacco in iraq http://forum.ngi.it/smilies/sbonk.gif
Cioè, devi portare il messaggio cristiano del sacrificio, ma NON degli altri http://forum.ngi.it/smilies/wall.gif
Amare il prossimo tuo come te stesso, NON spatasciare di tutto di + :nono:


Che poi, a studio aperto, han già messo a inizio e fine la musichetta del circo? ta ta tara taratatatat tatatarataratat http://goran.ngi.it/images/icon41.gif

Elrond.
01-08-2003, 00.46.13
Originally posted by Mischa
ci saranno anche dei geniacci nella chiesa, ma vorrei solo far notare che se le genti umane vivessero come la chiesa auspica, e idealmente si parla di tutte le genti umane, visto che preciso interesse della chiesa è l'estensione della fede ad altri, la razza umana sarebbe estinta da tempo.

ma scusa, vivo in un mondo dove non posso scopare, se voglio scopare non posso evitare di passar tutta la vita con una persona che potenzialmente dopo tre anni mi odia, sono attorniato da torme di ragazzini affamati e incazzati perché non possono farsi le tipe, tantomeno le pippe, non ho un soldo, tutte le domeniche invece che in vacanza vado a pregare, il venerdì invece di andare a far casino con gli amici mi tocca una scatoletta di tonno, a natale invece che andare a surfare sono in chiesa, a capodanno invece che per feste sono in chiesa, a pasqua invece che ai caraibi sono in chiesa, a carnevale invece che per strada sono in chiesa (minkia, ma almeno mi ci lascerai piantare una tenda? no, nemmeno), l'industria degli alcolici è fallita da tempo, farsi una canna non se ne parla, alla televisione o al cinema non c'è nulla perché violano più comandamenti quelli in trenta sec che venti album di marilyn manson, la musica tolti i cori è sparita, i boy-scout hanno invaso la metropolitana e picchettano gli ingressi, l'idea di posto tranquillo equivale al centro di calcutta in ora di punta davanti a una mensa, i videogiochi non esistono e se esistono sono una versione ridotta e cubettosa del trivial pursuit di frate indovino, internet è a brandelli, e ancora mi sento dire: "e non azzardarti a bestemmiare, sai?" - almeno una cosa, non dico tanto, lasciamela.

Mischa, ti stimo persona intelligente, e quindi prendo queste sparate come l'espressione di una tua idea, sebbene le ragioni che hai espresso, te ne renderai conto da solo, non brillino per acutezza.
Se davvero tutti vivessimo esemplarmente secondo la morale cattolica e con convinzione, sarebbe un mondo migliore. Ma una ipotesi del genere è inattuabile.
Del resto la concilizione tra i beni del mondo e la fede è una conquista del cattolicesimo iniziata secoli fa.

Mischa
01-08-2003, 01.00.12
Originally posted by Elrond.
Mischa, ti stimo persona intelligente... che fai, offendi?

cmq quote Twingo (50 e 50. libero arbitrio...): 1-2-3, liberi tutti.

Twingo
01-08-2003, 01.06.47
Originally posted by Mischa
1-2-3, liberi tutti.

:roll3:

Peter Pan
01-08-2003, 05.35.28
Quand'è che vi ricorderete tutti che l'Italia comunque è un paese laico?