PDA

Visualizza versione completa : Guida all'overclock dei processori AMD ATHLON XP - aggiornato il 04/08/2003



Gen.Web
28-07-2003, 02.57.39
***IMPORTANTE***
Per affrontare questa guida è indispensabile aver letto l'altra sempre fatta da me (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=141606)
La guida non è ovviamente finita. Nei giorni prossimi la concluderò. Nel frattempo accetto consigli... I miei istinti gaddiani tendono a portarmi sempre a spiegare ogni nuovo termine. Purtroppo devo frenare questi istinti, altrimenti più che una guida verrebbe fuori un'enciclopedia. Se avete dubbi (per esempio sulla scelta delle memorie), c'è sempre a disposizione il forum. Grazie a tutti. Prego i moderatori di mettere in rilievo questo topic e di non chiedermi di unirlo all'altra guida, perchè questa la voglio tenere separata


L'overclock è una pratica che si sta diffondendo sempre più tra gli appassionati. I processori moderni ormai hanno un margine di overclock impensabile fino a qualche anno fa. Ma cosa è l'overclock? E' l'azione che porta ad un aumento dei mhz rispetto a quelli che di default ha il processore (in pratica quelli assegnati in fabbrica). Facciamo un esempio. Ho un Barton 2500+ che lavora a default a 1833 mhz e lo porto a lavorare a una frequenza poniamo di 2200 mhz, ottenendo un aumento di prestazioni considerevole. L'azione che ho compiuto è appunto chiamata "overclock".
L'obbiettivo, anche qui, è quello di cancellare false credenze. Quante volte avete sentito frasi del tipo "Lascia stare, l'overclock non serve a niente ed è troppo rischioso"? Evidentemente tipiche frasi di chi non capisce nulla.
Durante questa guida, soprattutto all'inizio, troverete alcune cose che non vi sono chiare. Non preoccupatevi e continuate la lettura e vedrete che tutto diventerà cristallino.

- Vantaggi e rischi dell'overclock
Ovviamente l'overclock è un qualcosa di "fuori dal normale" e comporta indubbiamente dei rischi (anche se la maggior parte di volte sono compensati da un aumento considerevole delle prestazioni). Vediamoli:
- L'aumento dei megaherz e, a volte, di tensione del processore porta ad un aumento di calore che, se non adeguatamente dissipato, può danneggiare il processore. Per questo vi rimando all'altra guida sui processori AMD (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=141606), dove si parla di come tener sotto controllo le temperature (comunque se ne parlerà anche nel corso di questa guida)
- Il sistema, se l'overclock non è stato fatto in maniera ottimale, può essere instabile
- In generale si possono avere problemi su tutti i componenti interessati dall'oc direttamente (processore, ram e scheda madre) e indirettamente (disco fisso e scheda grafica)
Ed ora i vantaggi:
- Aumento delle prestazioni del pc conseguentemente all'innalzamento della frequenza
- Risparmio di soldi, in quanto un Xp a 2.2 ghz va esattamente come un Xp che ha di fabbrica quella frequenza

- Nozioni fondamentali per cominciare
Il clock di un processore è dato del prodotto del front side bus (FSB) per il moltiplicatore. Tralasciando gli aspetti tecnici (non indispensabili per l'overclock), facciamo un esempio. L'Athlon 2400+ ha come bus 133 mhz ddr (quindi 266 mhz) e il moltiplicatore a 15, per un totale di 133mhz*15=1995 mhz. Quindi capite bene che per poter aumentare i mhz bisogna giocare su questi 2 parametri: fsb e moltiplicatore. Mettiamo in chiaro una cosa: a parità di mhz complessivi, avere un bus più alto significa avere più prestazioni. Per esempio è molto più performante 200*10 che 133*15, nonostante il numero di mhz complessivi siano praticamente identici.
Ma attenzione: sulle schede madri basate ad esempio sul KT333/400, aumentando il bus principale si fa aumentare anche il bus agp e pci, finendo per avere problemi (anche grossi) a scheda video e soprattutto hard-disk (con rischio di una perdita di dati). Praticamente tutte le schede madri, eccetto quelle basate su nforce2, sono dotate di divisori che scattano alle frequenze di 100 mhz (divisore 1/3) 133 mhz (1/4), 166 mhz (1/5). Facciamo il solito esempio chiarificatore: un 2400+ con bus a 133 mhz (quindi a 266 mhz, non scordiamoci che è ddr) avrà il bus pci a 33 mhz (133/4=33) e quello agp a 66 mhz (33 mhz del bus pci x 2=66). Mettiamo che lo alzi a 150 mhz ed ecco che succede: il pci andrà a 37.5 mhz (150/4=37.5) e l'agp a 75 mhz (37.5 x 2), con il rischio che sorga qualche problema. Quindi il mio consiglio è questo: cercate sempre di usare le frequenze standar di 133 mhz (in cui entra il divisore 1/4) e 166 mhz (in cui entra il divisore 1/5), giocando con il moltiplicatore.
Un'altra nozione fondamentale per l'oc è il vcore, ossia la tensione che arriva al processore (più banalmente l'energia fornita). Prendiamo sempre come esempio il 2400+: se alla frequenza di default (2000mhz) il vcore è di 1.65 volt, mano mano che alziamo il clock quella tensione potrebbe non essere più sufficiente e il sistema essere quindi instabile. Di conseguenza per arrivare alla stabilità dovremo alzare un po' il vcore (overvoltare)
Per finire è necessario sapere che per avere prestazioni ottimali la frequenza della ram deve essere sincrona (ossia uguale) a quella del bus di sistema. Inoltre se si spinge la ram oltre i mhz di default può essere necessario aumentare il vdimm (la tensione che arriva alle memorie).

- L'importanza della scheda madre, alimentatore e memorie
La scheda madre è fondamentale per ottenere un buon overclock. Diciamo che le motherboard per cpu AMD si possono dividere in quelle con chipset KT400 (e anche i vecchi KT333) e NForce 2, soluzione introdotta da Nvidia verso la fine del 2002 e straordinaria per l'oc. Le prime utilizzano i divisori che entrano a determinate frequenze che ho già detto poco sopra, mentre le secondo hanno i cosiddetti "fix" che tengono in specifica sempre l'agp e il pci qualunque bus voi impostiate... insomma una vera manna dal cielo per gli appassionati di oc. Penso che chi vuole fare sul serio l'overclock sia obbligato a scegliere una motherboard con nforce2 (la migliore in questo campo è la NF7-S Rev. 2), proprio per la presenza dei fix e per il fatto che sbloccano in automatico il moltiplicatore degli Athlon Thoroughbred (comunque anche la maggioranza motherboard con il kt400 lo sblocca).
L'alimentatore è altrettanto importante, in quanto deve riuscire a fornire l'energia necessaria per gli eventuali overvolt di memorie e processore. Credo che il minimo indispensabile sia un 350 Watt di buona marca. Ok per Chieftec, Enermax per esempio, ma lasciate assolutamente perdere i Q-Tec che fanno veramente pena e non rispecchiano la potenza dichiarata.
La Ram deve essere valida, in grado di raggiungere frequenze alte (non scordiamoci che per avere le massime prestazioni deve essere sincrona al bus!). Inutile prendere delle 2100 (a default 133 mhz) e sperare di portare il bus sincrono a 200 mhz. Ritengo che si debbano avere almeno delle 2700 di buona marca e che reggano dei timings buoni, per poi portarle a frequenze vicino ai 200 mhz, magari overvoltandole un pochino (per esempio le mie twinmos stanno a 195 mhz con vdimm a 2.8 e cas 2 2 2 6). Meglio ancora se si acquistano delle 3200 sempre di buona marca che si possono portare tranquillamente ben oltre i 200 mhz di default.

- La scelta del processore
AMD nel 2002 ha introdotto un processore che è eccellente per l'overclock: l'athlon con core Thoroughbred B che ha dimostrato di poter salire anche di 1 ghz nelle versioni 1700+ e 1800+ soprattutto. E recentemente ha introdotto anche il core Barton, anch'esso dotato di una straordinaria capacità a salire di clock. Io credo che chi ha un Athlon con core Palomino (quindi i vecchi Xp) possa anche evitare di provare l'oc, visto il grande calore prodotto e il moltiplicatore bloccato. Volendo quest'ultimo si può sbloccare intervenendo fisicamente sul processore, ma non ne vale la pena. A queste persone io consiglio di cambiare processore prendendosi un Barton o un Thoro, considerata anche la spesa minima (con 70 euro ci si porta a casa un 2200+). Di seguito ho elencato i processori che reputo i migliori per l'oc (tutti rigorosamente con core Thoroughbred B o Barton). In generale penso che meno mhz ha il processore in partenza e più sale e più si risparmia. Comunque ricordate che con tutti i Thoro e Barton si possono fare ottimi oc!
1700+, 1800+ ---> la frequenza di default è bassa, ma la maggior parte della volte si riescono a tirare a 2000 mhz reali a vcore default
2500+ ---> con core Barton questo processore vanta straordinarie capacità di overclock. Dalla sua frequenza di 1833 mhz lo si porta quasi sempre a 2100 mhz (in alcuni casi a 2200 mhz) con vcore default.
Un indice abbastanza sicuro di dove potrà arrivare il nostro Athlon senza variare la tensione lo si può avere dalla sigla incisa sul processore. Tuttavia sarebbe troppo lungo e difficile parlarne in questa guida. Pertanto se avete domande a riguardo, chiedete nel forum.

Gen.Web
04-08-2003, 03.50.35
- Apriamo le danze: si comincia a salire
Ora è giunto il momento di fare aumentare i mhz del nostro Athlon! Prima di cominciare sarebbe bene se aggiornaste il bios della vostra motherboard per evitare ogni sorta di problema e se vi muniste di una calcolatrice. Fatto ciò, entrate nel bios schiacciando canc durante il conteggio della ram e andate nella sezione dove si possono variare le frequenze. Io, per rendere chiara la spiegazione, prenderò come riferimento il mio processore: un 2400+. Il primo passo da fare è arrivare al massimo del bus che possiamo permetterci, mantenendo la frequenza uguale a quella standar. Se abbiamo delle memorie pc2700 (166 mhz), come nel mio caso, imposteremo il bus sincrono (ovviamente se avete già un processore con bus a 166 e memoria pc3200 portatelo a 200 mhz), quindi a 166 mhz. Contemporaneamente dovremo diminuire il moltiplicatore affichè la frequenza rimanga invariata. Prendiamo la nostra calcolatrice, digitiamo la frequenza di default del nostro processore (nel mio caso 2000 mhz) e dividiamola per il bus che abbiamo impostato. 2000 mhz / 166 mhz = 12.048, quindi il moltiplicatore nel mio caso dovrà essere settato a 12. Usciamo dal bios salvando il lavoro fatto, incrociamo le dita, aspettiamo che si carichi windows e proviamo ad eseguire per esempio il 3dmark2001. Vedrete che avrete guadagnato circa 1000 punti senza aver toccato la frequenza complessiva del vostro processore. Niente male...
Ma non è solo l'aumento del bus che fa crescere le prestazioni. Anche quello dei mhz complessivi dona un bel boost di prestazioni. Per questo entriamo nel bios e prepariamoci a variare il moltiplicatore verso l'alto. Teniamo come esempio sempre il mio 2400+ settato a 166 mhz * 12. Cominciamo con l'aumentare il moltiplicatore di 0.5 portandolo a 12.5 e arrivando quindi, sempre nel mio caso, a una frequenza di 2075 mhz. Salviamo, usciamo dal bios e lanciamo alcuni test per controllare la stabilità del sistema (a riguardo vedere il paragrafo "Testare la stabilità"). Una volta appurata la stabilità totale (in questo stato il sistema è definito "rock solid"), riavviamo, entriamo nuovamente nel bios, aumentiamo il moltiplicatore di 0.5, testiamo il sistema e continiuamo con questo procedimento fin quando il sistema mostra segni di instabilità. A questo punto sarà indispensabile agire sul vcore di cui ho parlato sopra. Nel bios aumentiamo il vcore di default di 0.025. Nel mio caso quello standar è di 1.650, quindi lo porterò a 1.675. Salviamo come al solito, facciamo partire i test di stabilità in windows e se il sistema è rock solid possiamo aumentare ancora di 0.5 il moltiplicatore; altrimenti, se si hanno ancora problemi di stabilità, sarà necessario aumentare ancora di 0.025 il vcore. Attenzione: non si può ripetere questa procedura all'infinito: una volta arrivati a 1.80 di vcore consiglio di fermarsi. Oltre, il calore generato sarebbe eccessivo per un dissipatore ad aria e rischiereste di danneggiare il processore. Tenete sempre le temperature sotto controllo, non devono mai superare i 55 gradi in full load (sotto sforzo)!

- Testare la stabilità
Per definire un overclock pienamente riuscito, secondo me, è necessario che il sistema passi questi 4 benchmark fondamentali.
1 3DMark 2001/2003 ---> se passate questo test senza che il sistema si pianti o faccia qualche altra strana cosa, potete ben sperare! Tuttavia questo bench non impegna in modo pesante il processore, quindi uno svolgimento positivo di esso non significa la stabilità assoluta.
2 Unreal Tournament 2003 ---> Giocate per circa un'ora a questo gioco e controllate che non avvengano strani errori
3 Superpi ---> questo bench calcola pi greco e stressa molto il sistema. Se passate indenni quello da 32 M siete molto vicini ad avere un sistema completamente stabile. Per scaricarlo andate qui: http://www.hkoverclock.com/hkocfile/superpi.zip
4 Prime95 ---> sicuramente il bench più duro da passare. Il suo torture test stressa tantissimo cpu e ram, interrompendosi al minimo errore. Fatelo girare almeno 6 ore consecutive. Potete scaricarlo da qui: ftp://mersenne.org/gimps/p95v2212.exe
E se magari uno di questi test desse un errore, mentre gli altri no? Il sistema potrebbe essere definito rock solid? Evidentemente no! Se il vostro sistema passa solo il 3dmark siete messi maluccio: al massimo potrete, forse, gustarvi qualche gioco senza incappacare in qualche errore/riavvio/finestra blu, ma se tenterete di fare qualcosa di un minimo più pesante il tutto crasherà senza pietà. Se passate il 3dmark, UT2003 e Superpi potete considerare il vostro sistema quasi rock solid. Se usciti indenni anche da Prime95 (veramente ostico, a volte neanche i pc non in overclock lo passano) avete raggiunto lo stato di rock solid! Nel caso qualche test fallisca, i problemi potrebbero derivare da:
- vcore insufficiente
- memorie con timings troppo aggressivi
- memorie overclokkate con vdimm insufficiente
- memorie troppo overclokkate
- problemi di temperature troppo alte


CONTINUA...

Nessuno_87
04-08-2003, 19.05.02
[niubbomode on] Scusa un secondo. Come faccio io a sapere il mio tipo di memorie, il bus etc. etc.?
Io ho un 2200+ Thoroughbred, per lui valgono le stesse cose che te hai detto del tuo 2400+ preso in esempio?

ding
04-08-2003, 19.17.09
beh, si... a parte che la frequenza di base è + bassa... per tutto il resto, o usi programmi apposta (sandra et similia) o semplicemente apri il PC e guardi sulle ram che c'è scritto :D

Gen.Web
04-08-2003, 20.22.53
Originally posted by Nessuno_87
[niubbomode on] Scusa un secondo. Come faccio io a sapere il mio tipo di memorie, il bus etc. etc.?
Io ho un 2200+ Thoroughbred, per lui valgono le stesse cose che te hai detto del tuo 2400+ preso in esempio?

bè si valgono le stesse cose! Cmq guardati anche l'altra guida fatta da me sui proci AMD. Se c'è qualcosa che non capisci comunque dimmelo, molte volte si danno per scontate, in maniera del tutto involontaria, cose che in realtà per i niubbi non lo sono.
E cmq la guida non è finita, prevedo un paragrafo a parte per le ram

Nessuno_87
05-08-2003, 10.17.35
Originally posted by Gen.Web
bè si valgono le stesse cose! Cmq guardati anche l'altra guida fatta da me sui proci AMD. Se c'è qualcosa che non capisci comunque dimmelo, molte volte si danno per scontate, in maniera del tutto involontaria, cose che in realtà per i niubbi non lo sono.
E cmq la guida non è finita, prevedo un paragrafo a parte per le ram
Bene!
Ah, ho notato una cosa nel mio bios.
Stavo saltellando quà e là nelle impostazioni, e mi vedo un'opzioncina riguardo la frequenza del processore.
Praticamente apro e mi da 4 scelte: manual, 1350mhz, 1800mhz (standard) e 2250 mhz. Scegliendo quest'ultima mi dica:
CAUTION: ACCORDING TO CPU EXTERNAL FREQUENCY SETTINGS, SYSTEM MEMORY CAN ONLY OPERATE AT FREQUENCY HIGHER THAN OR EQUAL TO 333 MHZ, PLEASE MAKE SURE THE DRAM MAXIMUM FREQUANCY IS NOT LESS THAN 333 MHZ
(Ho una Asus A7V8X-X KT400 )
Se scelgo manual mi vengono fuori i moltiplicatori e robe varie, ma le altre che sono, overclock pre-preparati? Se faccio il 2250 mi fido? Al massimo posso ritornare al 1800 se non funge, no?

Gen.Web
05-08-2003, 13.08.17
Originally posted by Nessuno_87
Bene!
Ah, ho notato una cosa nel mio bios.
Stavo saltellando quà e là nelle impostazioni, e mi vedo un'opzioncina riguardo la frequenza del processore.
Praticamente apro e mi da 4 scelte: manual, 1350mhz, 1800mhz (standard) e 2250 mhz. Scegliendo quest'ultima mi dica:
CAUTION: ACCORDING TO CPU EXTERNAL FREQUENCY SETTINGS, SYSTEM MEMORY CAN ONLY OPERATE AT FREQUENCY HIGHER THAN OR EQUAL TO 333 MHZ, PLEASE MAKE SURE THE DRAM MAXIMUM FREQUANCY IS NOT LESS THAN 333 MHZ
(Ho una Asus A7V8X-X KT400 )
Se scelgo manual mi vengono fuori i moltiplicatori e robe varie, ma le altre che sono, overclock pre-preparati? Se faccio il 2250 mi fido? Al massimo posso ritornare al 1800 se non funge, no?

si gli altri sono oc preparati meglio non usarli

Nessuno_87
06-08-2003, 10.58.31
Ma se provo che succede?

Gen.Web
06-08-2003, 14.42.27
Originally posted by Nessuno_87
Ma se provo che succede?

guarda ti consiglio di farlo manualmente seguendo la guida. Porca paletta ho notato adesso che ho dato per scontato che il moltiplicatore sia sbloccato. Dho!

Nessuno_87
06-08-2003, 17.15.20
Bravo! Se qualcuno distruggeva il pc a causa della tua mancanza? :asd:
Dai completa la guida! Non ne posso più di usare ut2003 senza antialiasing!!!

jackalb
13-08-2003, 00.55.14
Ciao!!

Scusa, ma 1 Amd 2700+ 333mhz sale bene (il core nn ve lo psso dire xkè sul sito nn c'è, quindi è 1 barton o 1 torello?)

Ho 1 Asus A7V8X gold edition, e siccome monto 1 radeon 9700, quanto è alto il riskio di danneggiare la mia AMATA skeda video?


THANX

Nessuno_87
14-08-2003, 23.39.54
Gen, ti amo! Ho appena portato su di giri il mio povero e innocente 2200+, e rulla da Dio! Mi va ut2k3 con l'AA! :hail:
:D
:D
:D
:edit: tu dici nella guida di aumentare il Vcore di 0.025, cioè da 1.650 a 1.675, ma io nel bios mi fa 1.650 e poi 1.7000, non posso salire di 0.025, e mi da instabilità, come faccio?

Knudson
26-08-2003, 20.46.42
hai provato ad aggiornare il bios?

Gen.Web
26-08-2003, 20.54.59
Originally posted by Nessuno_87
Gen, ti amo! Ho appena portato su di giri il mio povero e innocente 2200+, e rulla da Dio! Mi va ut2k3 con l'AA! :hail:
:D
:D
:D
:edit: tu dici nella guida di aumentare il Vcore di 0.025, cioè da 1.650 a 1.675, ma io nel bios mi fa 1.650 e poi 1.7000, non posso salire di 0.025, e mi da instabilità, come faccio?


e vabbè allora portalo a 1.7

Speedy
27-08-2003, 19.57.52
Ci potresti spiegare anke come impostare i Timings delle memorie e spiegarci anche cosa sono e cosi via (anke se lo so)

ding
27-08-2003, 20.15.50
come impostarli... in parole povere, + alti sono meno problemi danno, ma anche meno performance... ovviamene vale l'inversio...
poche ram tengono il "nonricordocosa" sotto il 2 e mezzo... finché sei sulle corsair o simili puoi stare sul 5-2-2-2, forse anche meno di 5, ma non ho mai provato... ora cmq oltre non vado che sono già in ritardo per uscire ed ho anche da vestirmi :D

Desuel
10-09-2003, 21.47.57
Potete darmi qalche consiglio su come overclokkare il mio amd2600+ non ho ancora capito bene come fare :D io ho una scheda madre chainthec ma non so se ha le caritteristiche richieste:(