PDA

Visualizza versione completa : [Domanda idiota] Perché il ghiaccio nell'acqua si spacca?



d3Nd3
25-07-2003, 19.36.46
Non sto scherzando. Davvero.

Perché quando immergo un cubetto di ghiaccio in un bicchiere di dissetante acqua naturale, codesto cubetto si frantuma (senza separarsi) e produce suoni quali "cric-crac"?
È dovuto alla differenza di temperatura (0-25°)?

Mi sa che farò la figura dell'ignorantone... :asd:

Zaorunner
25-07-2003, 20.03.55
La spiegazione e' semplice.

La marea del bicchiere e' condizionata dalla Luna, la nostra parallasse lunare e' ben definita, ma quando immergi il cubetto nell'acqua esso segue le formule di Maxell per la circuitazione del campo magnetico gravitazionale nella Luna in un fluido, in questo caso acqua, di magnitudine diversa da l'aria in cui stava prima, ma diverso anche dallo stato solido della stessa acqua cogelata del cubetto. Quindi, avendo Einstein capito che la fisica classica era in contrasto con prove sperimentali, bisogna considerare la diffrazione della luce nel cubetto e nell 'acqua stessa.
Considerato poi che quando l'acqua solidifica perde almeno 2 neutrini ogni cinque bosoni uniti, e' facile capire che quando te immergi un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua non e' il cubetto stesso a scricchiolare, ma e' tutto l'universo intorno al sistema del bicchiere che scricchiola.
Ma avendo l'evoluzione umana portato il nostro udito a ignorare i rumori di fondo dell'universo, avvertiamo appena questo scricchiolio.

destino
25-07-2003, 20.06.58
Originally posted by d3Nd3

È dovuto alla differenza di temperatura (0-25°)?



visto ke nn succede su diablo2 nn lo sai?:asd:

SuperGrem
25-07-2003, 20.12.34
Originally posted by Zaorunner
La spiegazione e' semplice.

:hail::hail::hail::hail:

Ef.Di.Gi
25-07-2003, 20.28.05
Originally posted by Zaorunner
La spiegazione e' semplice.

La marea del bicchiere e' condizionata dalla Luna, la nostra parallasse lunare e' ben definita, ma quando immergi il cubetto nell'acqua esso segue le formule di Maxell per la circuitazione del campo magnetico gravitazionale nella Luna in un fluido, in questo caso acqua, di magnitudine diversa da l'aria in cui stava prima, ma diverso anche dallo stato solido della stessa acqua cogelata del cubetto. Quindi, avendo Einstein capito che la fisica classica era in contrasto con prove sperimentali, bisogna considerare la diffrazione della luce nel cubetto e nell 'acqua stessa.
Considerato poi che quando l'acqua solidifica perde almeno 2 neutrini ogni cinque bosoni uniti, e' facile capire che quando te immergi un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua non e' il cubetto stesso a scricchiolare, ma e' tutto l'universo intorno al sistema del bicchiere che scricchiola.
Ma avendo l'evoluzione umana portato il nostro udito a ignorare i rumori di fondo dell'universo, avvertiamo appena questo scricchiolio.


:roll3::roll3:

Dalmo
25-07-2003, 20.34.18
Originally posted by Zaorunner
La spiegazione e' semplice.

La marea del bicchiere e' condizionata dalla Luna, la nostra parallasse lunare e' ben definita, ma quando immergi il cubetto nell'acqua esso segue le formule di Maxell per la circuitazione del campo magnetico gravitazionale nella Luna in un fluido, in questo caso acqua, di magnitudine diversa da l'aria in cui stava prima, ma diverso anche dallo stato solido della stessa acqua cogelata del cubetto. Quindi, avendo Einstein capito che la fisica classica era in contrasto con prove sperimentali, bisogna considerare la diffrazione della luce nel cubetto e nell 'acqua stessa.
Considerato poi che quando l'acqua solidifica perde almeno 2 neutrini ogni cinque bosoni uniti, e' facile capire che quando te immergi un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua non e' il cubetto stesso a scricchiolare, ma e' tutto l'universo intorno al sistema del bicchiere che scricchiola.
Ma avendo l'evoluzione umana portato il nostro udito a ignorare i rumori di fondo dell'universo, avvertiamo appena questo scricchiolio.


:asd:

MarcoLaBestia
25-07-2003, 20.34.21
Originally posted by Zaorunner
quando te immergi un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua non e' il cubetto stesso a scricchiolare, ma e' tutto l'universo intorno al sistema del bicchiere che scricchiola.
Ma avendo l'evoluzione umana portato il nostro udito a ignorare i rumori di fondo dell'universo, avvertiamo appena questo scricchiolio. Dovresti editare questo passaggio, lascia capire ke il tutto è una balla :asd: Sennò poi come ci divertiamo con Dende :roll3:

SuperGrem
25-07-2003, 20.35.29
Originally posted by -MarcoTheBest-
Dovresti editare questo passaggio, lascia capire ke il tutto è una balla

Una balla? :doubt:
Ma guarda che è tutto vero! :bash:

MarcoLaBestia
25-07-2003, 20.42.05
Originally posted by SuperGrem
Una balla? :doubt:
Ma guarda che è tutto vero! :bash: No mi sono espresso male :) QUEL passaggio si vede kiaramente ke è una balla. Ora l'universo skrikkiola? Ma allora catapultiamoci in un'altra dimensione! :D

Albycocco
25-07-2003, 20.43.58
Queste si che sono vere domande....:doubt:

Zaorunner
25-07-2003, 20.44.07
Originally posted by -MarcoTheBest-
Dovresti editare questo passaggio, lascia capire ke il tutto è una balla :asd: Sennò poi come ci divertiamo con Dende :roll3:


Impossibile, non sono bravo a inventare balle.
Suggerite qualcosa voi.

Hire
25-07-2003, 20.47.15
Originally posted by Zaorunner
Impossibile, non sono bravo a inventare balle.
Suggerite qualcosa voi.

La tua teoria è giusta :asd:

Zaorunner
25-07-2003, 20.49.29
Originally posted by -MarcoTheBest-
No mi sono espresso male :) QUEL passaggio si vede kiaramente ke è una balla. Ora l'universo skrikkiola? Ma allora catapultiamoci in un'altra dimensione! :D


Te forse non lo sai, ma i poveri marziani non hanno i nostri filtri all'apparato uditivo, quindi ogni volta che noi immergiamo un cubetto di ghiaccio nell'acqua loro non posso dormire per decenni a causa del rombo assordante.

Se un giorno, giustamente, chiedessero vendetta, dovremo consegnare tutti i burloni immergitori di cubetti per preservare la pace.

MarcoLaBestia
25-07-2003, 21.09.08
Originally posted by Zaorunner
Te forse non lo sai, ma i poveri marziani non hanno i nostri filtri all'apparato uditivo, quindi ogni volta che noi immergiamo un cubetto di ghiaccio nell'acqua loro non posso dormire per decenni a causa del rombo assordante.

Se un giorno, giustamente, chiedessero vendetta, dovremo consegnare tutti i burloni immergitori di cubetti per preservare la pace. :roll3:

d3Nd3
25-07-2003, 21.11.37
Sì però, a parte quel pirla di Zao (che sono autorizzato ad insultare in quanto suo moderatore :ihih: ) non mi ha risposto nessuno... forse la domanda non è poi così idiota :D



P.S. Zao, poi mi spieghi quali sono i neutrini e quali i bosoni :asd:

Darkside 390
25-07-2003, 21.34.02
Il ghiaccio, al contatto con l'acqua, per la brusca differenza di temperatura, si spacca!
Succede anche ai poli, quando si spaccano quei lastroni di ghiaccio...
Boh, almeno credo, io mi occupo principalmente di azoto liquido :toh:

d3Nd3
25-07-2003, 21.43.56
Originally posted by Darkside 390
Il ghiaccio, al contatto con l'acqua, per la brusca differenza di temperatura, si spacca!
È la soluzione più logica; quello che mi lascia perplesso è il fatto che si frantuma, invece di sciogliersi velocemente. Si potrebbe provare a mettere il ghiaccio in un altro liquido, o in acqua molto fredda :D



Ussignùr, queste sono seghe mentali ingegneristiche :asd:

Knudson
25-07-2003, 21.44.20
i neutrini sono delle particelle MOLTO piccole che riempiono il...tutto...sono miliardi, invisibili, inodori, incolori, senza peso e passano attraverso la materia (questo e' quello che mi ricordo da vari quark e focus)

i bosoni boh :D

Darkside 390
25-07-2003, 22.23.06
Originally posted by d3Nd3
È la soluzione più logica; quello che mi lascia perplesso è il fatto che si frantuma, invece di sciogliersi velocemente. Si potrebbe provare a mettere il ghiaccio in un altro liquido, o in acqua molto fredda :D



Ussignùr, queste sono seghe mentali ingegneristiche :asd:
Sono domande senza risposta Dende.....perchè mai si usa ancora la configurazione qwert?
E chi lo sa, la rispostà è già nella domanda :asd:

d3Nd3
25-07-2003, 22.39.50
Originally posted by Darkside 390
Sono domande senza risposta Dende.....perchè mai si usa ancora la configurazione qwert?
Beh, se c'è questo ordine particolare di lettere significa che - in base agli studi di quello che l'ha inventata - qualche vantaggio ci sarà stato (velocità?) :D

Darkside 390
25-07-2003, 22.49.56
Originally posted by d3Nd3
Beh, se c'è questo ordine particolare di lettere significa che - in base agli studi di quello che l'ha inventata - qualche vantaggio ci sarà stato (velocità?) :D Si usava all'inizio per le macchine da scrivere perchè si inceppavano con la configurazione alfabetica in quanto i tasti erano TROPPO veloci da trovare.
Ma adesso le tastiere non hanno certo questo problema, eppure la configurazione si usa ancora.
In ogni caso da questo ne deduco che tu non hai letto il mio racconto, quindi meriti soltanto di essere torturato fino alla morte, sfaticato :Prrr:

Brus
25-07-2003, 23.02.49
L'avevo letto l'avevo lettooo..uff, non mi ricordo più :(

Non vorrei dir troiate, ma FORSE i crik crok sono dovuti alle bollicine d'aria che scoppiano..devo ritrovare l'articolooo

MarcoLaBestia
25-07-2003, 23.15.43
Originally posted by Brus
Non vorrei dir troiate, ma FORSE i crik crok sono dovuti alle bollicine d'aria che scoppiano:roll3: :roll3: :roll3: Ci hai provato :asd: ;)

Cmq i neutrini sono particelle ke attraversano la materia come fosse burro, e non sono presenti solo sulla terra ma in tutto l'universo :.: Ciò è quanto ricordo dalla visione di Super Quark :)

E mo la parte ke non ricordo affatto bene...
causando un non so ke di interferenza, gli esperimenti fisici vengono fatti in montagne altamente isolanti in modo da limitare al massimo la loro presenza, e quindi anke le interferenze

Krenim
25-07-2003, 23.43.26
Originally posted by d3Nd3
È la soluzione più logica; quello che mi lascia perplesso è il fatto che si frantuma, invece di sciogliersi velocemente. Si potrebbe provare a mettere il ghiaccio in un altro liquido, o in acqua molto fredda
Si parla di brusche differenze di temperatura.
Considera inoltre che, l'aqua allo stato solido occupa più spazio che non allo stato liquido, come avrai notato quella volta in cui ti sei dimenticato una bottiglia nel congelatore. Di conseguenza, riscaldando il ghiaccio, questi si contrae fino a scricchiolare.

d3Nd3
26-07-2003, 00.28.03
Originally posted by Krenim
Si parla di brusche differenze di temperatura.
Considera inoltre che, l'aqua allo stato solido occupa più spazio che non allo stato liquido, come avrai notato quella volta in cui ti sei dimenticato una bottiglia nel congelatore. Di conseguenza, riscaldando il ghiaccio, questi si contrae fino a scricchiolare.
È proprio questa "violenza" che mi lascia perplesso... insomma, lo scambio di calore è sempre un processo che impiega del tempo, il fatto che si fracassi così fa pensare che sia dovuto a qualche altro motivo...
Magari mi intestardisco senza motivo :D però sono curiosi di sentire quello che (forse) dirà Brus ;)



P.S. Io non ho mai dimenticato una bottiglia nel congelatore, è grave? :p

Mannesmann D2
26-07-2003, 01.04.21
Originally posted by d3Nd3
È proprio questa "violenza" che mi lascia perplesso... insomma, lo scambio di calore è sempre un processo che impiega del tempo, il fatto che si fracassi così fa pensare che sia dovuto a qualche altro motivo...
Magari mi intestardisco senza motivo :D però sono curiosi di sentire quello che (forse) dirà Brus ;)



P.S. Io non ho mai dimenticato una bottiglia nel congelatore, è grave? :p

Violenza????????????????
A me nn è mai successo sto fenomeno.... e mi sorprendo ...... ora provo a fare un esperimento, domani vi ridico.


P.S. Ma che Topic è questo???? Ragazzi nn avete altro di cui pensare quando vi svegliate la mattina???????

Cmq devo dirvi che siete grandi e che solo voi sareste riusciti ad aprire 1 topic del genere e a crearci una discussione!

Krenim
26-07-2003, 01.08.45
Originally posted by d3Nd3
P.S. Io non ho mai dimenticato una bottiglia nel congelatore, è grave? :p [/B]
No, non è poi così grave. Non è tanto la bottiglia che si spacca, quanto più che altro ripulire il tutto.
Prova a rovesciare qualche frammento di vetro dentro il congelatore, lascia macerare il tutto qualche ora e poi sbrinalo, l'effetto che otterrai sarà all'incirca lo stesso. ;)

Zaorunner
26-07-2003, 01.16.46
Originally posted by d3Nd3
Sì però, a parte quel pirla di Zao (che sono autorizzato ad insultare in quanto suo moderatore :ihih: ) non mi ha risposto nessuno... forse la domanda non è poi così idiota :D



P.S. Zao, poi mi spieghi quali sono i neutrini e quali i bosoni :asd:

I neutrini non erano gli amici di un altra dimensione delle Tartarughe Ninja? Quelli che andavano in giro con un Cadillac interspaziale.

Cmq i bosoni sono particelle subatomiche che hanno numero di spin intero (0,1,2...) e per tali particelle subatomiche vale la regola che uno stesso stato puo' essere contemporaneamepte occupato da numero arbitrariamente grande di particelle; i bosoni sono per cosi dire "socievoli", cioe' tendono a stare insieme producendo un "condensato" di bosoni.
I fotoni sono i bosoni piu' noti.

d3Nd3
26-07-2003, 02.39.52
Originally posted by Zaorunner
I neutrini non erano gli amici di un altra dimensione delle Tartarughe Ninja? Quelli che andavano in giro con un Cadillac interspaziale.
Mannaggia, hai ragione! :azz:

Cmq i bosoni sono particelle subatomiche che hanno numero di spin intero (0,1,2...) e per tali particelle subatomiche vale la regola che uno stesso stato puo' essere contemporaneamepte occupato da numero arbitrariamente grande di particelle; i bosoni sono per cosi dire "socievoli", cioe' tendono a stare insieme producendo un "condensato" di bosoni.
I fotoni sono i bosoni piu' noti.
Ah, adoro le teorie assiomatiche fondate su numeri arbitrariamente grandi :rolleyes: :D

TrustNoOne
26-07-2003, 03.31.32
Sicuro che siano bosoni e non bUsoni? :asd:

destino
26-07-2003, 09.22.16
Originally posted by d3Nd3
È la soluzione più logica; quello che mi lascia perplesso è il fatto che si frantuma, invece di sciogliersi velocemente. Si potrebbe provare a mettere il ghiaccio in un altro liquido, o in acqua molto fredda :D



Ussignùr, queste sono seghe mentali ingegneristiche :asd:

dende dilatazione termica tutto li :D

destino
26-07-2003, 09.32.13
allora...:azz:

i neutrini

Particella elementare con carica elettrica nulla e massa molto piccola o nulla (gli ultimi esperimenti indicano una massa minore di 0.0004 volte quella dell'elettrone). Per le sue caratteristiche non può interagire con le altre particelle né attraverso la forza gravitazionale (che richiede la presenza di una massa) né attraverso quella elettromagnetica (che richiede una carica elettrica), ma soltanto attraverso un tipo di forza detta interazione debole, che governa il fenomeno dei decadimenti radioattivi. Per questo i neutrini sono le particelle subatomiche più penetranti.
L'esistenza del neutrino fu ipotizzata dal fisico Pauli nel 1930, per spiegare l'apparente "sparizione" di energia nel processo di decadimento beta, una forma di radioattività. Sembrava che la somma delle energia dei prodotti della reazione fosse minore dell'energia originaria prima del decadimento. Pauli concluse che fra i prodotti del decadimento doveva esserci una particella dotata di energia, ma che non interagiva con le altre abbastanza da poter essere rilevata. Solo nel 1956 fu dimostrata la sua esistenza.

Ci sono tre tipi di neutrino, ciascuno dei quali associato ad una particella con carica elettrica: l'elettrone, il muone e il tauone.
I neutrini sono particelle estremamente diffuse nel cosmo, e vengono emesse in grandi quantità dalle stelle come sottoprodotto delle reazioni nucleari al loro interno. Un flusso di neutrini attraversa costantemente anche la nostra atmosfera, la Terra e anche i nostri corpi, senza interagire con la materia. Per questo motivo sono molto difficili a rivelare. Si pensa che essi costituiscano parte della materia oscura che permea l'Universo, ma non può essere rivelata.




i bosoni

Con il termine bosone si identifica qualsiasi particella che ubbidisce alla statistica di Bose-Einstein.
Applicando la meccanica quantistica ad un sistema di particelle identiche, si deduce che queste possono essere suddivise in bosoni o fermioni, a seconda che la funzione d'onda del sistema sia simmetrico o asimmetrico rispetto allo scambio di particelle.
I bosoni hanno spin intero e tra i più famosi troviamo il fotone ed il mesone p (o pione). Questi sono l'uno respnsabile del campo elettromagnetico, l'altro del campo di forza nucleare.
In questi ultimi anni lo studio dei fisici si è comunque focalizzato su un altro bosone, il bosone W, responsabile delle interazioni deboli. Nel 1967 i fisici Weinberg e Salam, seguendo studi indipendenti, proposero una teoria che che unificava le forze responsabili delle interazioni elettromagnetiche tra le particelle elementari e le "forze deboli", responsabili del decadimento b dei nuclei. Questa teoria ricevette una conferme sperimentali solo sul finire degli anni Settanta, ma per essere definitivamente accettata e confermata richiedeva che fossero scoperte nuove particelle da essa predette; precisamente:
due mesoni vettoriali, bosoni, di carica opposta W ± e massa circa 78 GeV;
un mesone vettoriale neutro Z0 di massa 89 GeV;
almeno una massa di spin 1 che acquisisse massa atraverso il meccanismo dimostrato da Peter Higgs, denominata bosone o particella di Higgs.
La conferma sperimentale dell'esistenza dei bosoni W ± e Z0 si ebbe solo nel 1983, durante una 'campagne di esperimenti' diretti presso il CERN di Ginevra dai premi Nobel nel 1984 C.Rubbia e S.Van der Meer.

http://digilander.libero.it/physica/site_files/bosoni/bo_file/bosoneZ.jpg

Un elaborato rivelatore ha identificato e registrato, tra i frammenti di violente collisioni protone-antiprotone, singoli elettroni le cui traiettorie coincidevano con quelle previste per il decadimento di una particella W-; il rivelatore ha inoltre registrato elettroni e positroni viaggianti in versi esattamente opposti, prova inequivocabile a favore della particella Z0. Inoltre, i bosoni W ± sono stati scoperti prima dei bosoni Z0, in quanto il loro decadimento in leptoni è più frequente. Dagli esiti degli esperimenti, le masse dei due bosoni sono risultate leggermente maggiori di quanto ipotizzato: 83 GeV per i primi, 93 GeV per i secondi. La vita medie di queste particelle instabili si stima inferiore ai 10-20 s.
Alla completa conferma della teoria manca però ancora la scoperta della particella di Higgs.
Responsabili delle interazioni fondamentali della natura sono ritenuti i bosoni vettoriali intermedi, così detti in quanto hanno spin intero (bosoni) non nullo (vettori) e che sono scambiati nelle interazioni delle particelle (intermedi). Tra questi troviamo il gravitone mediatore delle interazioni gravitazionali, il W ± e Z0 di quelle deboli, il fotone delle elettromagnetiche e i gluoni di quelle forti o nucleari.

Zaorunner
26-07-2003, 12.57.01
Originally posted by destino
allora...:azz:




Bravo.
Ora dillo a parole tue.

destino
26-07-2003, 13.20.14
Originally posted by Zaorunner
Bravo.
Ora dillo a parole tue.

sono parole mie quelle:D

Alceo
26-07-2003, 13.54.28
Erpq uanto riguarda LA domnda delll'estate ecco la mia teoria.

Spesso i cubetti di ghiaccio non sono "pieni" ma presentano bolle d'aria all'interno. Il ghiaccio compreso tra la superfice esterna e le bolle è più sottile e soggetto a riscaldarsi prima.
Una volta rotto questo strato il giacchiolo tende a spaccarsi con i relativi cric crac.

Mi sembra plausibile perché i cubetti che faccio con la macchinetta hanno molte di queste bolle e scricchiolano di più di quelli che faccio a casa con i sacchetti che non ne hanno quasi.



Originally posted by Darkside 390
Sono domande senza risposta Dende.....perchè mai si usa ancora la configurazione qwert?


Questa invece la so.
Come hai detto tu al disposizione dei tasti (che ha una certa regolarità, pensate alla seconda riga "dfghjkl") è stata studiata per rallentare la velocità di battitura. Soprattutto per l'inglese che usa in media un numero di letter molto basse l'averle raggruppate insieme rendeva i dattilografi troppo veloci e inceppava le macchine.

Una volta modificato il sistema d'impressione e risolto quindi il problema alcune ditte (le più importanti del emrcato) provarono negli anni settanta a mettere sul mercato delle macchine da scrivere con i tasti posizionati in maniera "intelligente" ma ebbero uno scarsissimo successo e furono ritirate dal mercato.
La ragione del fallimento fu causata dalla resistenza dei clienti che una volta memorizzata una combinazione non avevano voglia di impararne una nuova. (Un altro esempio in cui gli ingegneri avrebbero dovuto ascoltare gli psicologi, come nel caso dei videotelefoni).

In relatà tastiere più intelligenti sono oggi utilizzate per la stenografia e in altri casi in cui la velocità di battitura è fondamentale. Ma hanno in genere solo otto tasti.

Kiashaal
26-07-2003, 15.04.46
Dio, cosa può produrre una semplice domanda sul cric-crac del ghiaccio :rool3:

----------------------
"Ti sei mai fermato un attimo a osservarlo, ad ammirare la sua bellezza... la sua genialita': miliardi di persone che vivono le proprie vite inconsapevoli. Tu sapevi che la prima Matrix era stata progettata per essere un mondo umano ideale, dove non si soffriva, e dove erano felici tutti quanti, contenti? Fu un disastro. Nessuno si adatto' a quel programma, andarono perduti interi raccolti. Tra noi ci fu chi penso' ad ...errori nel linguaggio di programmazione nel descrivere il vostro mondo ideale. Ma io ritengo che, in quanto specie, il genere umano riconosca come propria una realta' di miseria e di sofferenza. Quello del mondo ideale era un sogno dal quale il vostro primitivo cervello cercava, si sforzava di liberarsi. Ecco perche' poi Matrix e' stata riprogettata cosi', all'apice della vostra civilta'."
----------------------
Se il Destino è contro di Noi...allora peggio per Lui!

Ciborio_cgg
26-07-2003, 16.06.35
Originally posted by Krenim
Si parla di brusche differenze di temperatura.
Considera inoltre che, l'aqua allo stato solido occupa più spazio che non allo stato liquido, come avrai notato quella volta in cui ti sei dimenticato una bottiglia nel congelatore. Di conseguenza, riscaldando il ghiaccio, questi si contrae fino a scricchiolare.

da Focus Extra n. 14:
Se in un bicchiere pieno d'acqua fino all'orlo galleggia un cubetto di ghiaccio, quando ques'ultimo si scioglie l'acqua trabocca? No
Di quanto salirebbe il livello del mare se tutti gli iceberg si sciogliessero?
Non salirebbe affatto: un iceberg alla deriva occupa lo stesso volume d'acqua che occuperebbe allo stato liquido.

Krenim
26-07-2003, 16.30.14
Su certi giornali scientifici ho visto castronerie ben maggiori.

Ciborio_cgg
26-07-2003, 16.34.33
Originally posted by Krenim
Su certi giornali scientifici ho visto castronerie ben maggiori.

urge prova tecnica sul capo, vado a riempire un bicchiere da mezzo litro e 5 cubetti di giaccio e poi torno:D

Zaorunner
26-07-2003, 16.57.30
Originally posted by Ciborio_cgg

Di quanto salirebbe il livello del mare se tutti gli iceberg si sciogliessero?
Non salirebbe affatto: un iceberg alla deriva occupa lo stesso volume d'acqua che occuperebbe allo stato liquido.

Questa e' proprio una ca...un immensa cazz...a...una grande, gigantesca, strepitosa cazzata!

Ciborio_cgg
26-07-2003, 17.01.52
Originally posted by Ciborio_cgg
urge prova tecnica sul capo, vado a riempire un bicchiere da mezzo litro e 5 cubetti di giaccio e poi torno:D

come volevasi dimostrare, a cubetti sciolti il livello è rimsto il medesimo :teach:

SuperGrem
26-07-2003, 17.08.04
Originally posted by Ciborio_cgg
come volevasi dimostrare, a cubetti sciolti il livello è rimsto il medesimo :teach:

L'ho fatto anche io ma alla fine il bicchiere era vuoto! :teach:

MarcoLaBestia
26-07-2003, 18.29.21
E' semplice il perkè non trabocca: l'acqua allo stato solido ha un volume MAGGIORE rispetto a quello allo stato liquido, perciò occupa PIU' spazio :)

destino
26-07-2003, 18.40.10
Originally posted by SuperGrem
L'ho fatto anche io ma alla fine il bicchiere era vuoto! :teach:

ehi funziona anke sostituendo l'acqua con la vodka:teach:

SuperGrem
26-07-2003, 19.28.10
Originally posted by destino
ehi funziona anke sostituendo l'acqua con la vodka:teach:

Infatti ho sostituito l'acqua con la vodka perchè mi pareva un peccato lasciare quei cubetti a sciogliersi così, da soli. :teach:

MarcoLaBestia
26-07-2003, 19.40.49
Originally posted by SuperGrem
Infatti ho sostituito l'acqua con la vodka perchè mi pareva un peccato lasciare quei cubetti a sciogliersi così, da soli. :teach: E tu saresti un mod :asd: :roll3:

Holger
26-07-2003, 19.41.11
Beh ma i ragionamenti filano no? Il volume d'acqua sarà lo stesso ma il ghiaccio solido occupa di più, quindi nel momento in cui il ghiaccio inizia a sciogliersi la sua massa inizia a creparsi perchè appunto in forma liquida l'acqua ha un volume minore... semplice no?!? ma che ho detto?! :D

Dalmo
26-07-2003, 19.51.10
Originally posted by destino
ehi funziona anke sostituendo l'acqua con la vodka:teach:

non lo so perchè non sono riuscito a non berla prima dello scioglimento :asd:

MarcoLaBestia
26-07-2003, 19.51.20
Ragazzi ke ne dite di kiedere direttamente a Focus?

SuperGrem
26-07-2003, 20.25.24
Originally posted by -MarcoTheBest-
Ragazzi ke ne dite di kiedere direttamente a Focus?

Sono ubriachi fradici. A furia di fare esperimenti con cubetti di ghiaccio e vodka adesso sono tutti alcolizzati cronici.

PS - :teach:

Ciborio_cgg
26-07-2003, 20.27.28
Originally posted by -MarcoTheBest-
Ragazzi ke ne dite di kiedere direttamente a Focus?

Focus non ha scritto nulla di sbagliato
infatti ha scritto che se i cubetti di giaccio ci sciolgono in acqua, il livello d'acqua non aumenta, ed è esatto
ha poi scritto che se gli iceberg si sciogliessero, il livello del mare non salirebbe, ed è esatto (leggi sopra)
basti pensare che l'acqua che si scioglie da un cubetto di ghiaccio è sempre la stessa, quindi è insensato che il livello si alzi
il livello del mare semmai s'innalza quando gli iceberg si staccano dell'antartide, costituito da terraferma coperta dai ghiacci, quindi precipitando in mare ne fanno alzare il livello ancora prima di sciogliersi

destino
26-07-2003, 20.38.17
Originally posted by SuperGrem
Infatti ho sostituito l'acqua con la vodka perchè mi pareva un peccato lasciare quei cubetti a sciogliersi così, da soli. :teach:

ma appena finisce la vodka devi subito riempire il bikkiere con altra vodka oppure poveri cubetti tutti soli:teach:

SuperGrem
26-07-2003, 20.41.08
Originally posted by destino
ma appena finisce la vodka devi subito riempire il bikkiere con altra vodka oppure poveri cubetti tutti soli:teach:

La soluzione è mettere i cubetti in un bicchiere con l'acqua e la vodka in un un bicchiere a parte, così i cubetti non si sentono più soli! :teach:

destino
26-07-2003, 20.46.07
Originally posted by SuperGrem
La soluzione è mettere i cubetti in un bicchiere con l'acqua e la vodka in un un bicchiere a parte, così i cubetti non si sentono più soli! :teach:

oppure mettere i cubetti dentro la bottiglia di vodka:teach:

MarcoLaBestia
26-07-2003, 21.01.19
Allora nessun'altro alza la mano? Kiediamo a Focus?

Elenina
26-07-2003, 23.59.34
ma nn si spacca per la differenza termica?

In ogni caso un'altra domanda inressante è perchè negli alcolici invece i cubetti di ghiaccio nn scricchiolano :doubt:

d3Nd3
27-07-2003, 00.09.14
Originally posted by Elenina
In ogni caso un'altra domanda inressante è perchè negli alcolici invece i cubetti di ghiaccio nn scricchiolano :doubt:
Ah, per questo bisogna chiedere a darimar o Grimorg: sono loro gli esperti del settore :asd:

destino
27-07-2003, 00.25.41
Originally posted by d3Nd3
Ah, per questo bisogna chiedere a darimar o Grimorg: sono loro gli esperti del settore :asd:

bisognerebbe kiedere ad eldox era lui il barista...:mecry:

Elenina
27-07-2003, 00.26.42
No loro che sono veri alcolizzati nn prenderanno mai un drink "On the Rocks" :asd:

Dalmo
27-07-2003, 01.16.48
Originally posted by destino
ma appena finisce la vodka devi subito riempire il bikkiere con altra vodka oppure poveri cubetti tutti soli:teach:
eh no, me la scolo tutta :grr:

d3Nd3
27-07-2003, 02.04.33
Originally posted by Elenina
No loro che sono veri alcolizzati nn prenderanno mai un drink "On the Rocks" :asd:
Non preoccuparti, a darimar non fa schifo nulla :asd:
Tu hai mai visto darimar dal vivo scolarsi 6 birre, io si :asd:

Elenina
27-07-2003, 11.48.12
:brr:
di che marca?

destino
27-07-2003, 12.52.34
Originally posted by Elenina
:brr:
di che marca?

spero una buona guiness:D

Elenina
27-07-2003, 13.39.54
a me nn piace tento... preferisco la AdelScott o la Du Demon oppure La Tennen's Scotch Ale :birra:

destino
27-07-2003, 13.47.16
Originally posted by Elenina
a me nn piace tento... preferisco la AdelScott o la Du Demon oppure La Tennen's Scotch Ale :birra:

solo guiness du demon e elefant rulexxxxxxxx:D

Dalmo
27-07-2003, 13.54.45
chi beve l' Asahi?
:asd:

http://www.bhc.com/japan2000/shirone/pix/DSCN1627.jpg The No 1 japan beer

MarcoLaBestia
27-07-2003, 15.54.20
Qua serve veramente Grimorg :asd:

Zaorunner
27-07-2003, 16.10.52
Ci sono tante birre buone, poi dipende dai gusti, cmq per me le meglio sono: Bulldog, Dragoon, Tennent's Super, Crest, Du Demon, Mc Farland, Cannabis Red Power.

La Guinness e' na skifezza.

MarcoLaBestia
27-07-2003, 16.16.01
WARSTEINER :)

d3Nd3
27-07-2003, 16.20.55
Ragazzi, ora stiamo andando un po' troppo OT :asd:

Ma dov'è finito Brus? Non doveva postare quella cosa sulle bollicine d'aria?

darimar
27-07-2003, 16.26.19
Originally posted by d3Nd3
Non sto scherzando. Davvero.

Perché quando immergo un cubetto di ghiaccio in un bicchiere di dissetante acqua naturale, codesto cubetto si frantuma (senza separarsi) e produce suoni quali "cric-crac"?
È dovuto alla differenza di temperatura (0-25°)?

Mi sa che farò la figura dell'ignorantone... :asd:

Sì, è una questione di differenza di Temperatura. L'agitazione termica delle molecole che formano il ghiaccio è estremamente ridotta rispetto a quella dell'acqua, sia per la temperatura più bassa, sia per lo stato fisico del ghiaccio (solido, laddove l'acqua è liquida). Quando il ghiaccio viene a contatto con l'acqua, la struttura superficiale del ghiaccio stesso subisce un brusco innalzamento della temperatura che fa aumentare di colpo l'agitazione termica in queste regioni. L'aumento di velocità delle particelle è talmente brusco che la struttura del ghiaccio letteralmente si spacca, anzichè limitarsi a sciogliersi (cosa che, comunque, accada ugualmente, anche se in maniera assai meno vistosa): in altre parole i legami chimici che tengono insieme il ghiaccio vengono superati dall'energia sprigionata dall'accelerazione delle particelle.

Grazie per avrmi coinvolto, D3nd3, sai che ADORO la Termodinamica :)

Edito: invece non so un c@zzo del ghiaccio nella birra, salvo il fatto che, diluendola, ne abbassa il tasso alcoolico (olre a limarne il sapore e l'aroma). In altre parole: ghiaccio nella birra SUX ;)

Darkside 390
27-07-2003, 16.52.18
Originally posted by darimar
Invece non so un c@zzo del ghiaccio nella birra, salvo il fatto che, diluendola, ne abbassa il tasso alcoolico (olre a limarne il sapore e l'aroma). In altre parole: ghiaccio nella birra SUX ;)
E quoto, chi mette il ghiaccio nella birra diminuendone il tasso di potenziale percentuale sbronzica merita solo la morte :toh:

MarcoLaBestia
27-07-2003, 17.09.16
Ah ekko perkè si mette il ghiaccio nei superalcolici....

d3Nd3
27-07-2003, 19.25.30
Darimar, sei un figo: ora potrò finalmente dormire :D

Dalmo
27-07-2003, 19.52.13
:asd: Darimar è gia fatto di birra non ti preocupare