PDA

Visualizza versione completa : I sentimenti..



sybil
20-08-2001, 21.26.00
..in questo flame sull'amore.....
..xchè non parlare di sentimenti...
..qual'è quello che preferite e quello che detestate???

The El-DoX
20-08-2001, 21.36.00
adoro la sincerità, la dolcezza, la lealtà... e sopratutto ke sia con il sangue passionale... e molto...

Taker
20-08-2001, 21.41.00
Secondo me una persona DEVE essere sincera e leale!!

questo per me è importantissimo!

sybil
20-08-2001, 21.45.00
Ciò a cui tengo di +...è solo una cosa...ma sono due le cose che odio...una è l'ipocrisia....x me è la metastasi sociale x eccellenza...
L'ipocrisia intesa come "bugia condivisa"..quando tutti sanno la verità..ma x quieto vivere "lasciano perdere"...
Due: la banalità..xchè quando tutti la pensano allo stesso modo..nessuno pensa....xchè quando tutti hanno gli stessi pregiudizi non solo nessuno pensa...ma sono anche pericolosi....
E ce n'è una sola che amo...La libertà...ovvero l'attuare le proprie scelte senza influenzare quelle degli altri..il muoversi senza vincoli...ok magari smonto questa immagine di me ingenua fino al patetico...un Candido volteriano di fine millennio..che guarda tutto con occhio falsamente cinico attraverso canali virtuali..l'occhio è davvro un pò cinico...
NON CI SI MUOVE SENZA VINCOLI...è impossibile..l'uomo è animale sociale..i vincoli li ha x natura...nasce con un cordone e vive con catene...che x quanto metaforiche esistono e tengo legati l'un l'altro...quindi alla fine l'unica libertà che abbiamo è scegliere lunghezza e foggia di queste catene..

babyeden
20-08-2001, 21.49.00
Adoro l'amore vero,l'amicizia sincera,la dolcezza (tanta... ma tanta tanta!!!! :p ),l'onestà e la semplicità.
Odio invece l'ipocrisia,la cecità (nel senso non vedere i propri errori e seguire ciecamente la massa),l'indifferenza, l'orgoglio, l'autoadulazione patetica,la superficialità e il doppio gioco.
:)

+farden+
20-08-2001, 21.52.00
Originariamente postato da sybil:
<STRONG>..in questo flame sull'amore.....
..xchè non parlare di sentimenti...
..qual'è quello che preferite e quello che detestate???</STRONG>

il sentimento che detesto: la sofferenza
il sentimento che preferisco: anche

BladeLord
20-08-2001, 22.16.00
credo di non detestare nessun sentimento piuttosto(nonostante io sia un pezzo di ghiaccio come persona)non mi piace non vivere i sentimenti a pieno e non mi piace chi maneggia con superficialità sentimenti come l'odio e l'amore che sono davvero rari da provare a pieno...il vero amore è raro...altrettanto come il vero odio...in finale devo dire che comunque adoro entrambi questi due sentimenti che di certo sono i più forti che un essere umano possa provare

Muriel
20-08-2001, 22.33.00
Originariamente postato da +farden+:
<STRONG>

il sentimento che detesto: la sofferenza
il sentimento che preferisco: anche</STRONG>

credo di capirti..

Steve
20-08-2001, 23.00.00
Originariamente postato da babyeden:
Adoro l'amore vero,l'amicizia sincera,la dolcezza (tanta... ma tanta tanta!!!! :p ),l'onestà e la semplicità.
Odio invece l'ipocrisia,la cecità (nel senso non vedere i propri errori e seguire ciecamente la massa),l'indifferenza, l'orgoglio, l'autoadulazione patetica,la superficialità e il doppio gioco.
:)

Beh! Che dire!!! Hai già detto tutto!!! :D :D
Cmq concordo pienamente, con le tue scelte.
L'amore (quello vero) è una cosa importantissima che va a "completare" la vita di una persona, senza di quello nn sarebbe vita. Personalmente do molta importanza all'amicizia sincera, in quanto un vero amico, ti aiuta sempre anche nei momenti difficili, il che può essere molto utile, nel corso della propria vita.
Odio e nn sopporto (come giustamente dici anche tu... ;) ), l'ipocresia, il seguire la massa, l'indifferenza, le persone che nn ammettono i propri errori e voglio avere a tutti i costi ragione e anche il doppio gioco.

Non capisco, quando dici l'orgoglio????
Intendi dire che nn ti piacciono le persone orgogliose??? In che senso, dici che nn ti piace l'orgoglio???

Ciao by StEvE!!! ;) :cool: :)

bejita
20-08-2001, 23.05.00
il mio nick spiega i miei sentimenti :)

cacchio ma tra di essi c'è l'orgoglio :(

babyeden
20-08-2001, 23.18.00
Originariamente postato da Steve:
<STRONG>

Beh! Che dire!!! Hai già detto tutto!!! :D :D
Cmq concordo pienamente, con le tue scelte.

Non capisco, quando dici l'orgoglio????
Intendi dire che nn ti piacciono le persone orgogliose??? In che senso, dici che nn ti piace l'orgoglio???

Ciao by StEvE!!! ;) :cool: :)</STRONG>

Sono contenta che sei d'accordo con me! :)
Intendo l'orgoglio negativo,che divide le persone e che porta a guardare gli altri col paraocchi...oppure l'orgoglio di chi magari non si parla da anni e non accenna a fare il primo passo proprio per questo sentimento o di chi,pur davanti all'evidenza,non ammette i suoi sbagli ed è troppo ostinato...
un pò di sano orgoglio fa bene,basta che non degradi nel cattivo orgoglio :)

Mischa
20-08-2001, 23.38.00
Fino a quando proverò sentimenti sarò vivo. Tutti i sentimenti, nessuno escluso. Il giorno in cui non fossi in grado di provare rabbia, o invidia, o dolore, o odio, non avrebbe senso vivere. Perchè anche gli altri miei sentimenti non avrebbero più valore, se eliminassi ciò che li rende nobili.

Link 83
20-08-2001, 23.51.00
I sentimenti non sono buoni o cattivi, brutti o belli, piacevoli o non piacevoli: sono le cose a provocarli ad esserlo.
I sentimenti non sono altro che uno stato d'animo causato da un fattore esterno che può essere di vario tipo: a seconda del tipo di causa, si ha un tipo di sentimento.

JEDI
20-08-2001, 23.57.00
Originariamente postato da sybil:
<STRONG>Ciò a cui tengo di +...è solo una cosa...ma sono due le cose che odio...una è l'ipocrisia....x me è la metastasi sociale x eccellenza...
L'ipocrisia intesa come "bugia condivisa"..quando tutti sanno la verità..ma x quieto vivere "lasciano perdere"...
Due: la banalità..xchè quando tutti la pensano allo stesso modo..nessuno pensa....xchè quando tutti hanno gli stessi pregiudizi non solo nessuno pensa...ma sono anche pericolosi....
E ce n'è una sola che amo...La libertà...ovvero l'attuare le proprie scelte senza influenzare quelle degli altri..il muoversi senza vincoli...ok magari smonto questa immagine di me ingenua fino al patetico...un Candido volteriano di fine millennio..che guarda tutto con occhio falsamente cinico attraverso canali virtuali..l'occhio è davvro un pò cinico...
NON CI SI MUOVE SENZA VINCOLI...è impossibile..l'uomo è animale sociale..i vincoli li ha x natura...nasce con un cordone e vive con catene...che x quanto metaforiche esistono e tengo legati l'un l'altro...quindi alla fine l'unica libertà che abbiamo è scegliere lunghezza e foggia di queste catene..</STRONG>


Accorgersi dell'esistenza delle catene è il primo passo per provare a romperle...
La banalità è solo un fatto culturale, non sociale. Se uno è in grado di leggere una poesia e descrivere i sentimenti che ha provato leggendola non sarà mai banale.
L'ipocrisìa, ed in base a quanto dici io aggiungerei il conformismo, sono nati insieme all'Uomo. Segiure la Massa è sempre facile e rassicurante, e qui torniamo alle catene...

Khorne
21-08-2001, 00.18.00
Un sentimento che amo? La solitudine.
Un sentimento che odio? L'amore.

Link 83
21-08-2001, 00.25.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Un sentimento che amo? La solitudine.
Un sentimento che odio? L'amore.</STRONG>
Si sta bene solo con se stessi e l'amore è un sentimento egoistico.
Analisi fredda, ma veritiera...

Dagon
21-08-2001, 00.36.00
L'ipocrisia è una cosa stupenda: io ho appena scritto una lettera a una gran signora e l'ho riempita di ipocrisie. Ad esempio le ho detto che le volevo bene, mentre già pensavo a quale altra gonnella mi sarei potuto attaccare ora che la sua risultava occupata.
Non che al momento mi sia venuta in mente un'alternativa valida, a dire il vero.

Quello che non mi piace, invece, è la sincerità: appena sei sincero non vali più un ***** e appena trovi una persona sincera hai trovato qualcuno interessante come un sasso.
Viva il conformismo, il trasformismo, le mezze verità e le cose dette tra i denti o di spalle: sono i soli sentimenti genuini.

Ah: viva la gelosia (quella smodata) e soprattutto viva l'invidia cocente! Bella, la adoro.

Mischa
21-08-2001, 00.41.00
Originariamente postato da Dagon:
<STRONG>L'ipocrisia è una cosa stupenda: io ho appena scritto una lettera a una gran signora e l'ho riempita di ipocrisie. Ad esempio le ho detto che le volevo bene, mentre già pensavo a quale altra gonnella mi sarei potuto attaccare ora che la sua risultava occupata.
Non che al momento mi sia venuta in mente un'alternativa valida, a dire il vero.

Quello che non mi piace, invece, è la sincerità: appena sei sincero non vali più un ***** e appena trovi una persona sincera hai trovato qualcuno interessante come un sasso.
Viva il conformismo, il trasformismo, le mezze verità e le cose dette tra i denti o di spalle: sono i soli sentimenti genuini.

Ah: viva la gelosia (quella smodata) e soprattutto viva l'invidia cocente! Bella, la adoro.</STRONG>

:D :D :D *grande!*

crash5wv297
21-08-2001, 00.46.00
Originariamente postato da Dagon:
<STRONG>L'ipocrisia è una cosa stupenda: io ho appena scritto una lettera a una gran signora e l'ho riempita di ipocrisie. Ad esempio le ho detto che le volevo bene, mentre già pensavo a quale altra gonnella mi sarei potuto attaccare ora che la sua risultava occupata.
Non che al momento mi sia venuta in mente un'alternativa valida, a dire il vero.

Quello che non mi piace, invece, è la sincerità: appena sei sincero non vali più un ***** e appena trovi una persona sincera hai trovato qualcuno interessante come un sasso.
Viva il conformismo, il trasformismo, le mezze verità e le cose dette tra i denti o di spalle: sono i soli sentimenti genuini.

Ah: viva la gelosia (quella smodata) e soprattutto viva l'invidia cocente! Bella, la adoro.</STRONG>

Triste,molto triste.

Themis
21-08-2001, 00.49.00
L'amore, per come la vedo io, è esaltante e pericoloso, perchè chiede di essere totale per essere vero. Se si comincia a porre delle condizioni, a mercanteggiare, si trasforma, si deteriora, diventa qualcosa di diverso. Se lo si accetta, si corre un bel rischio, ma credo che valga la pena.
Vicino all'amore metterei l'amicizia, quel sentirsi "legati" anche attraverso la distanza e il tempo, la sensazione di potersi fidare ciecamente.

+farden+
21-08-2001, 02.28.00
Originariamente postato da Muriel:
<STRONG>

credo di capirti..</STRONG>

thx, pensavo di essere deriso, non era una cosa facile da spiegare a parole...fa' piacere sapere che qualcuno ha capito cosa voglio dire......

Link 83
21-08-2001, 04.12.00
Originariamente postato da +farden+:
<STRONG>

thx, pensavo di essere deriso, non era una cosa facile da spiegare a parole...fa' piacere sapere che qualcuno ha capito cosa voglio dire......</STRONG>
Il concetto è meno difficile di quanto sembri: soprattutto se lo si ha provato.

MaGiKLauDe
21-08-2001, 12.28.00
Odio il rimpianto di non aver fatto... e appena tornati dalle vakanze a diverse centinai di km lontani da quel tuo rimpianto nn si sta troppo bene... :confused:

sybil
21-08-2001, 13.27.00
Originariamente postato da MaGiKLauDe:
<STRONG>Odio il rimpianto di non aver fatto... e appena tornati dalle vakanze a diverse centinai di km lontani da quel tuo rimpianto nn si sta troppo bene... :confused:</STRONG>

...esiste una cura micidiale contro il rimpianto...si prende il primo treno..e si corre dal rimpianto e lo si trasforma in ricordo...
:p

MaGiKLauDe
21-08-2001, 13.31.00
.... è una storia un po' lunga... ora apro un topic!

BladeLord
21-08-2001, 15.08.00
Originariamente postato da sybil:
<STRONG>

...esiste una cura micidiale contro il rimpianto...si prende il primo treno..e si corre dal rimpianto e lo si trasforma in ricordo...
:p</STRONG>

già...chissà perchè non l'ho ancora fatto...

sybil
21-08-2001, 15.11.00
Originariamente postato da BladeLord:
<STRONG>

già...chissà perchè non l'ho ancora fatto...</STRONG>

..xchè non vuoi che si trasformi in ricordo....

:p :p

BladeLord
21-08-2001, 16.40.00
Originariamente postato da sybil:
<STRONG>

..xchè non vuoi che si trasformi in ricordo....

:p :p</STRONG>

c'è una via di mezzo?Credi che esista un modo per prendere quel treno senza trasformare tutto soltanto in un bel ricordo?

Vivien
21-08-2001, 16.45.00
Originariamente postato da BladeLord:
<STRONG>

c'è una via di mezzo?Credi che esista un modo per prendere quel treno senza trasformare tutto soltanto in un bel ricordo?</STRONG>

Prova con la macchina fratellino ^___* :D

SmaCK!!!!

BladeLord
21-08-2001, 16.47.00
Originariamente postato da Vivien:
<STRONG>

Prova con la macchina fratellino ^___* :D

SmaCK!!!!</STRONG>

emh...non ho più la macchina..vediamo al massimo se si può fare qualcosa con la moto sorellina^_*

KingTony
21-08-2001, 18.01.00
Sentimenti preferiti: libertà e fantasia
sentimenti odiati: gelosia e rancore

Steve
21-08-2001, 19.34.00
Originariamente postato da babyeden:

Sono contenta che sei d'accordo con me! :)
Intendo l'orgoglio negativo,che divide le persone e che porta a guardare gli altri col paraocchi...oppure l'orgoglio di chi magari non si parla da anni e non accenna a fare il primo passo proprio per questo sentimento o di chi,pur davanti all'evidenza,non ammette i suoi sbagli ed è troppo ostinato...
un pò di sano orgoglio fa bene,basta che non degradi nel cattivo orgoglio :)

Ah! OK! Orgoglio in quel senso, allora nemmeno a me piace!!! Io pensavo l'orgoglio in generale......ora è tutto chiaro!!!
;)

Ciao by StEvE!!! :) :cool:

Steve
21-08-2001, 19.39.00
Originariamente postato da Khorne:
Un sentimento che amo? La solitudine.
Un sentimento che odio? L'amore.

Accidenti che belle prospettive per il futuro!!! Tu staresti bene tutta la vita da solo, senza nessuno che ti ami??????

:eek: :eek: :eek: :D

Secondo me la solitudine è una cosa utile quando uno vuole rimettere ordine tra i suoi pensieri, quando vuole riflettere, svagare con la mente senza che ci sia nessun altro a distrarlo, però la solitudine NON PUO' diventare l'unica cosa su cui si basa la tua vita. Non dico per forza una ragazza, però almeno un amico (uno vero, però) serve sempre nella vita....

Ciao by StEvE!!! :D ;) :) :cool:

Khorne
21-08-2001, 20.01.00
Originariamente postato da Steve:
<STRONG>

Accidenti che belle prospettive per il futuro!!! Tu staresti bene tutta la vita da solo, senza nessuno che ti ami??????
</STRONG>

Tutta la vita temo di no, purtroppo la parte emotiva di me ogni tanto chiede il suo tributo, ma per intanto reggo più che bene ('zomma... :()
Comunque, bisogna vedere se è peggio amare prima per soffrire poi (cosa che puntualmente si verifica, ancora non ho visto UNA storia che non finisse così -lasciamo stare l'amore eterno-) oppure se è peggio lasciar stare il tutto, vedere gli altri FELICI (ma felici veramente), per poi finire come sempre sottoterra con l'umore per giorni interi... nonononono, non voglio ridurmi ad una ***** per qualcun altro. Il mio lato pragmatico (che preferisco 1000 volte a quello emotivo) non me lo permetterebbe. :)

Sparpa
21-08-2001, 21.36.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Tutta la vita temo di no, purtroppo la parte emotiva di me ogni tanto chiede il suo tributo, ma per intanto reggo più che bene ('zomma... :()
Comunque, bisogna vedere se è peggio amare prima per soffrire poi (cosa che puntualmente si verifica, ancora non ho visto UNA storia che non finisse così -lasciamo stare l'amore eterno-) oppure se è peggio lasciar stare il tutto, vedere gli altri FELICI (ma felici veramente), per poi finire come sempre sottoterra con l'umore per giorni interi... nonononono, non voglio ridurmi ad una ***** per qualcun altro. Il mio lato pragmatico (che preferisco 1000 volte a quello emotivo) non me lo permetterebbe. :)</STRONG>

rimango sempre più basito di fronte al soggetto Khorne... :rolleyes:

Steve
21-08-2001, 23.05.00
Originariamente postato da Khorne:

Tutta la vita temo di no, purtroppo la parte emotiva di me ogni tanto chiede il suo tributo, ma per intanto reggo più che bene ('zomma... :()
Comunque, bisogna vedere se è peggio amare prima per soffrire poi (cosa che puntualmente si verifica, ancora non ho visto UNA storia che non finisse così -lasciamo stare l'amore eterno-) oppure se è peggio lasciar stare il tutto, vedere gli altri FELICI (ma felici veramente), per poi finire come sempre sottoterra con l'umore per giorni interi... nonononono, non voglio ridurmi ad una ***** per qualcun altro. Il mio lato pragmatico (che preferisco 1000 volte a quello emotivo) non me lo permetterebbe. :)

Mah! Avrai le tue ragioni, ma nn ti capisco cmq! Il fatto che tu abbia visto storie d'amore che sono finite male, nn vuol per forza dire che tutte le storie d'amore siano destinate a finire male. Tu hai fatto un discorso troppo generalizzato, e hai dato troppe cose per scontato! Cmq ognuno è libero di gestirsi la vita come vuole, quindi.... :rolleyes: :D

Ciao by StEvE!!! ;) :cool: :)

Socrates
21-08-2001, 23.58.00
Caro Khorne, mi ricordi la legge di Murphy "le cose vanno bene in modo da andare male". E, ahimé, non posso che darti ragione.
Ed il fatto di possedere uno spirito logico e razionale non influisce minimamente in questo ambito, provocando una terribile frustrazione causata da un sentimento d'impotenza e d'incapacita' cognitive. Solo che l'unico modo per riuscire a vivere in un mondo coerente consisterebbe nel recidere di netto tutto cio' che non segue una logica (in senso piu' o meno stretto). A seconda dei punti di vista, questo puo' essere un bene o un male. Francamente non so cosa rispondere.

Khorne
22-08-2001, 00.12.00
Originariamente postato da Socrates:
<STRONG>...Solo che l'unico modo per riuscire a vivere in un mondo coerente consisterebbe nel recidere di netto tutto cio' che non segue una logica (in senso piu' o meno stretto). A seconda dei punti di vista, questo puo' essere un bene o un male. Francamente non so cosa rispondere.</STRONG>

Appunto.
L'amore segue logica? Per definizione, no.
Ergo si allontani da me, non ho mai fatto nulla dettato dall'istinto che sia finito bene. Almeno la ragione ogni tanto prevale.

Sparpa
22-08-2001, 01.19.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Appunto.
L'amore segue logica? Per definizione, no.
Ergo si allontani da me, non ho mai fatto nulla dettato dall'istinto che sia finito bene. Almeno la ragione ogni tanto prevale.</STRONG>

se è vero che alcuni tuoi spunti sono interessanti, è anche vero che non puoi dare una universale definizione di tutto!insomma, le diversità esistono apposta!!