PDA

Visualizza versione completa : Diario del 16 luglio - Orrori, errori e manager



K4pp4
16-07-2003, 12.02.05
Ogni tanto la Mannaia della giustizia fa saltare qualche testa anche nel mondo dorato dell'Industry.
Ogni tanto, probabilmente, qualche alto papavero si sveglia dal torpore che lo avvolge da quando ha riscattato le sue stock option nel 2000 e si mette a guardare quello che gli succede intorno. E si rende conto che i rerport che gli vengono portati giornalmente, studiati ad arte per costituire una quantità di materiale fisicamente illeggibile e tantomeno comprensibile (e che conscio di questo fatto mai e poi mai si è sognato di aprire) hanno un solo significato, chiaro come il sole: le caldaie non pompano piu, l'acqua è poca ossia scarseggia, la barca cola a picco, il tetto va a fuoco, i nemici sono alle porte, i Barbari sono calati. O, per dirla a modo loro, "il trend non è più in crescita". Traduzione, le cose non vanno più bene come una volta, oppure i relatori sono diventati meno bravi a buttare fumo negli occhi al direttivo.
Così l'alto papavero di cui sopra, vedendo i benefit aziendali volare via in un pensiero di disneyana memoria, decide di andare a fondo, di indagare di capire cosa c'è che non va. "E' il mercato." - Pensa - "E' la crisi". "Colpa della siccità, della carestia, delle piaghe d'egitto, della situazione internazionale, della guerra fredda, delle cospirazioni, degli alieni che si sono infiltrati fra di noi".
Mentre pensa a tutte queste cose ha bisogno di aria. Esce per la strada, fra i negozi, fra la gente comune che cammina serena, ignorando la minaccia globale che pende sulla testa di tutti, ignorando il fatto che sta succedendo qualcosa di grave, di talmente grave che i suoi videogiochi non vendono più.
E Mentre cammina, proprio li, nella postazione di un grande magazzino, eccolo, il frutto di mesi, anni di lavoro, la summa delle qualità umane, il loro ultimo prodotto. Colto da un attimo di paterna commozione, l'alto papavero si avvicina alla sua creatura: come è cresciuta dall'ultima volta che l'ha vista, da quella pre-alpha da cui sono passati mesi. A dire il vero, però, non sembra poi cresciuta così tanto, ma si sa, alla perfezione non si può aggiungere molto. Proprio in quel momento, un ragazzino alto poco più della metà del nostro papavero si avvicina alla postazione con fare curioso e comincia a giocare. Solo anni di allenamento a una composta impassibilità aziendale impediscono a una lacrima di commozione di scendere dalla guancia del nostro eroe. Il ragazzino si avvicina, agguanta i controlli e dopo pochi minuti di concitata azione si allontana stizzito, lasciandosi dietro una frase fredda e pesante come una nuvola invernale "uffa, è uguale a tutti gli altri". L'alto papavero si avvicina circospetto alla postazione. Li, in mezzo alla gente, in mezzo a tutti. E gioca. E il dubbio diventa certezza. La nuvola pesante è diventata un nembo temporalesco che lo avvolge mentre ritorna in ufficio, sale le scale, butta il cappotto e passando ordina alla segretaria di portarle una copia del gioco, di tutti i prequel e l'organigramma del team che ha seguito il progetto. E gioca di nuovo. Per ore e ore, saltando fra gli episodi, i livelli, le piattaforme. Il nembo adesso è un vero e proprio temporale, che presto, come Zeus dalla cima dell'olimpo, scaglierà i suoi fulmini...
Il resto è storia passata, o attualità (http://www.multiplayer.it/oldnews.php3?id=23546) , a seconda di chi avete pensato.
Dice il saggio: Ogni volta che la nebbia si dirada, l'esercito inoffensivo perde un generale.

jklITA
16-07-2003, 12.25.37
diciamocelo chiaramente... questa nn è una polemica (o si?)... chi di voi ha adorato a tal punto di comprare ORIGINALE tutta la serie di Tomb Raider?...

quando il primo episodio fu su gli scaffali, fu un vero e proprio successone (e devo dire anche meritato)... la Core aveva prodotto qualcosa che veramente era chiamata RIVOLUZIONE a quel tempo.

il secondo Tomb Raider fu uno dei pochi e rari casi che si rivelano nel cinema, nei videogames ecc..., ovvero che il sequel fosse anche meglio del primo (e fidatevi, generalmente i casi sono davvero pochi...), e la Core ancora meritava il successo che aveva prepotentemente richiesto.

ma gli anni passano, e i Tomb Raider anche... così come l'industria dei videogames richiede continue RIVOLUZIONI e EVOLUZIONI... anche Tomb Raider si è messo in costruzione, per garantire ai propri gamer un gioco sempre più "nuovo".

ma ciò nn è stato. Gli anni sono passati e ormai è un luogo comune del gamer dire "eh, i tomb raider... tutti uguali!"... nn lo sto ne criticando, ne elogiando... dico solo che è diventato quasi un luogo comune...

io ho giocato il primo, il secondo (gran bei giochi...), entusiasta ho provato il 3 (mi aveva lasciato un po interdetto...), poi il 4 (sembrava un addon del terzo...), il 5 ci ho giocato 2 min e nn ho avuto il coraggio di continuare...

adesso esce il 6... stavolta mi sono armato di buona volontà e ho lasciato a casa i pregiudizi... ho preso con un mio amico il 6 per ps2 e ci ho giocato... beh io nn sono qui per giudicare nessuno, ne tantomeno sono qui per giudicare la fatica e l'impegno (variabile da team a team) del team della Core...

nn sono qui neanche per buttare fango o elogiare il gioco... sono qui per commentare questa notizia (il licenziamento alla Core)... beh io sono sempre contrario ad attribuire tutta la colpa di un colpo di marketing sbagliato ad una sola persona...

ci possono essere mille altri motivi... ma per me cmq rimane un infamia, e tutto il resto può solo giustificarsi come "legge del marketing", e nn chiamarla "evoluzione"...

ora l'invito, senza polemiche alcune per nessuno, è quello di riprendere la strada del successo (per la Core, visto i scarsissimi risultati di Angel of Darkness), e quello di riprendere la strada e basta (per il direttore licenziato)... per continuare a fare game, perke la Core (e il suo direttore) sanno farli...


tutto questo IN MY OPINION ;) :birra:

Magallo
16-07-2003, 12.46.54
Scusate, ma in UK e' la seconda settimana consecutiva che Tomb Raider 6 e' primo nella classifica dei titoli venduti, e' questo vuol dire scarsi risultati?! Non conosco le cifre esatte (anzi, non le conosco affatto) ma la classifica almeno per quanto riguarda le posizini, parla chiaro. E poi un'altra cosa, come mai nelle news non pubblicate le chart in UK, USA e giappone? Prima lo facevate no? Mi sembra una informazione interessante non vi pare?
Comunque Tomb Raider 6 non e' cosi' male dai, provate a levarvi il pregiudizio che dilaga da anni ormai per la serie di Lara Croft. E' vero forse e' un po' troppo uguale ai predecessori. All'inizio ero molto contento, i livelli iniziali danno un qualcosa di diverso', di nuovo, si dialoga con la gente, c'e' da risolvere qualche enigma, da parlare con questo e poi con quello. Poi dopo, ritorna ad essere il vecchio Tomb Raider di sempre, pero' la grafica e' ok mi pare, e alla fin fine se i livelli sono evocativi e affascinanti, il gioco non e' che schifa piu' di tanto non vi pare? Questa e' la mia opinione, vi ripeto, mi aspettavo di meglio ma non sono totalmente deluso. Per quanto riguarda il licenziamento ripeto: ma non e' primo nelle classifiche?

jklITA
16-07-2003, 12.49.31
mi sono tolto il pregiudizio e l'ho giocato... nn è compito mio giudicarlo... ma almeno è compito mio decidere se comprarlo o no ;)... e cmq è un dato di fatto delle vendite... anche game spy ha confermato... ma neanche questo è mio compito :D

/\/\att
16-07-2003, 13.13.31
Anch'io ribadisco che definire scarsissimi risultati quelli ottenuti da un gioco da due settimana in cima alle classifiche di vendita mi pare quantomeno ingeneroso. Magari non ha venduto quanto speravano, ma parlare di flop clamoso mi sembra comunque eccessivo.

Che questo Tomb Raider non fosse innovativo lo si sapeva dall'E3 (quello dello scorso anno) e comunque chi attende (e compra) il sesto capitolo di una saga di videogiochi non è detto che cerchi proprio l'innovazione. Anzi.
Se qualcuno vuole giocare a qualcosa di diverso compra Project Eden (tanto per rimanere in casa Core).

Piuttosto, Angel of Darkness è arrivato in ritardo. Troppo in ritardo.
In ritardo per aiutare i fiacchi bilanci quadrimestrali della Eidos ed in ritardo per un mercato che in Estate non affronta certo il suo periodo di punta.
Ma il problema vero, secondo me, è che nonostante questo ritardo non certo indifferente il gioco è arrivato sugli scaffali con una serie di bugs tecnici e mancanze sul fronte del gameplay che definire imbarazzanti potrebbe essere poco.

Non voglio entrare nel merito "artistico" del gioco, ma se la dirigenza di Eidos ha pensato di prendere una decisione tanto significativa non è certo perchè si aspettavano un gioco più innovativo o più "bello": si aspettavano semplicemente un titolo puntuale ed abbastanza stabile da non dover fare la figura degli imbecilli con i propri (tanti) acquirenti. :)

GameOff.Salvo
16-07-2003, 14.06.07
Originally posted by /\/\att


Che questo Tomb Raider non fosse innovativo lo si sapeva dall'E3 (quello dello scorso anno) e comunque chi attende (e compra) il sesto capitolo di una saga di videogiochi non è detto che cerchi proprio l'innovazione. Anzi.
Se qualcuno vuole giocare a qualcosa di diverso compra Project Eden (tanto per rimanere in casa Core).



Matt, però se ben ti ricordi i primissimi comunicati stampa davano, anni fa, l'immagine di un Tomb Raider rivoluzionario, diverso dal solito ecc ecc. Poi invece sono ricaduti sulla solita solfa. Cmq il licenziamento lo vedo come l'ennesima occasione per trovare il capro espiatorio e continuare a fare il solito, discretuccio, Tomb Raider. Che la piantassero di produrli, cambiando argomento, cosi forse manterrebbero intatto un mito, un bel pezzo della storia dei videogames, ma c'è il marketing, la fidelizzazione, c'è da brandizzare il mondo... :(

/\/\att
16-07-2003, 14.11.07
Originally posted by GameOff.Salvo
Matt, però se ben ti ricordi i primissimi comunicati stampa davano, anni fa, l'immagine di un Tomb Raider rivoluzionario, diverso dal solito ecc ecc.

Beh, efettivamente potremmo scriverci un libro con le chicche dei vari comunicati stampa emessi dai publishers per presentare i loro prodotti. Chi li conosce li evita :)

GameOff.Salvo
16-07-2003, 15.06.03
Originally posted by /\/\att
Beh, efettivamente potremmo scriverci un libro con le chicche dei vari comunicati stampa emessi dai publishers per presentare i loro prodotti. Chi li conosce li evita :)

Si un libro di favole :)

jklITA
16-07-2003, 16.37.00
si ma io capisco tenere la "stessa linea" per tutta la saga, di un gioco che gli appassionati compreranno... ma se neanche gli appassionati lo comprano! :rolleyes:... a conti fatti, questo prodotto è stato reclamizzato troppo... e cmq anche se è uscito in ritardo e in un periodo (quello estivo) sbagliato... anche all'e3 nn aveva tutto questo hype da parte della gente... Tomb Raider si è ricamato un parte del mercato videoludico con la frase "il prossimo episodio della saga col motore grafico del 92" :asd:... chi è che aspettava Tomb Raider??... questo gioco, come si ostina ad ogni episodio, nn ha piu un mercato cosi vasto... è un gioco di nicchia... un buon gioco sempre rimescolato... ma il successo dei primi 2 episodi nn sarà mai raggiunto...

Bellerofonte_
16-07-2003, 18.02.58
Qui in Italia si ha una visione distorta del mondo del lavoro:
lo sappiamo tutti che qui non si può licenziare nessuno se non alzando molte e molte polemiche, e forse è per questo che le Poste Italiane sono così scadenti.
Negli Stati Uniti e in Gran Bretagna contano i risultati, e se qualcuno non fattura più come una volta, viene buttato fuori, e nessuno si lamenta. Sapete quanti ne licenziano alla NASA ad ogni progetto andato in fumo ?

K4pp4
16-07-2003, 21.25.57
Originally posted by Bellerofonte_
Qui in Italia si ha una visione distorta del mondo del lavoro:
lo sappiamo tutti che qui non si può licenziare nessuno se non alzando molte e molte polemiche, e forse è per questo che le Poste Italiane sono così scadenti.
Negli Stati Uniti e in Gran Bretagna contano i risultati, e se qualcuno non fattura più come una volta, viene buttato fuori, e nessuno si lamenta. Sapete quanti ne licenziano alla NASA ad ogni progetto andato in fumo ?

E infatti noi italiani (furbi) produciamo i migliori cervelli del mondo che poi, puntualmente, finiscono a lavorare dove i meriti contano sul serio e dove i contratti di lavoro non sono colla per i cadreghini. Se anche in Italia ci fosse il licenziamento per manifesta incompetenza, ci sarebbe veramente da ridere. E soprattutto, saremmo probabilmente uno dei paesi più all'avanguardia (in tutti i campi) a livello mondiale.

Chiudo parentesi; comunque il mio discorso era più ampio... perchè, mi chiedo, esistono progetti miliaradari e fior di team, controlli qualità e analisi di mercato per produrre dei giochi che qualunque dodicenne sarebbe perfettamente in grado di giudicare come scadenti da subito? In un eccesso di paranoia verrebbe da pensare che il mercato del videogame serve a coprire un giro di riciclaggio di narcodollari, altrimenti alcuni episodi non si spiegano davvero se non con l'eccessiva imbecillità degli investitori, o l'eccessiva abilità affabulatrice di chi i progetti li propone (ebbene si, sono un profondo ammiratore di Romero: vivere per anni alle spese di Eidos per produrre Daikatana è stato il vero capolavoro, non il gioco... una mossa degna della vendita del Colosseo ai texani :D ).

Magallo
17-07-2003, 09.33.25
Certo pero', il gioco in Italia e' ormai uscito da 10 giorni nella versione playstation 2, e anche di piu' in quella PC, si parla di Tomb Raider ad ogni pie' sospinto, e ancora non si e' vista un recensione. Ma complimenti!

jklITA
17-07-2003, 11.23.30
dici su M.it o proprio in tutta italia?

Magallo
17-07-2003, 12.14.38
Dico M.it in primis dato che la discussione e' nata qui, e poi comunque anche su altri siti (italiani), non sono riuscito a trovare neanche una recensione. Per esempio www.nextgame.it, www.gamescenter.sm, www.ludus.it niente di niente. Anzi, se voi avete trovato qualcosa, mi farebbe piacere saperlo.

Sciao.

GameOff.Salvo
17-07-2003, 12.19.54
Originally posted by Magallo
Dico M.it in primis dato che la discussione e' nata qui, e poi comunque anche su altri siti (italiani), non sono riuscito a trovare neanche una recensione. Per esempio www.nextgame.it, www.gamescenter.sm, www.ludus.it niente di niente. Anzi, se voi avete trovato qualcosa, mi farebbe piacere saperlo.

Sciao.

Io sono giorni che rompo le scatole a Leader per farmi mandare le copie review, e mi dicono che stanno arrivando, questione di poco..ma ancora non si è visto nulla. Quindi presumibilmente è questo il motivo del ritardo generalizzato della realizzazione delle recensioni. Magari però ci sono altri motivi.

Magallo
17-07-2003, 12.49.25
Sbaglio o teoricamente, dovreste avere una copia recensibile ben prima che il gioco esca sugli scaffali? Cioe' io immagino che le riviste di settore (sia cartacee che on-line) abbiamo la possibilita' di poter mettere le mani sui giochi con anticipo in modo da uscire con una recensione non appena il gioco esce sugli scaffali o al massimo con pochissimi giorni di scarto, giusto? Se e' comlpa del distributore che non ha fornito le copie e' un altro discorso, comunque mi sembra clamoroso che non si siano dannati l'anima per fornire un gioco del calibro di Tomb Raider, considerando tutto l'hype che ci gira attorno ormai da mesi...

Magallo
17-07-2003, 12.52.50
Comunque devo dire che e' pratica comune. Ricordo bene quando in autunno usci' Pro Evolution Soccer 2 che prima di vedere uno stralcio di recensione da qualche parte, passo' minimo due settimane. Uno mica puo' aspettare cosi' tanto non vi pare? Io appena e' uscito Tomb Raider morivo dalla voglia di andarlo a comprare pero' contemporaneamente attendevo con impazienza una recensione che mi potesse illuminare sulla validita' del gioco oppure no. La recensione non e' arrivata, e io preso dall foga e dall'impazienza sono corso dal mio negoziante di fiducia e me lo sono accaparrato. Adesso una mia idea me la sono fatta pero' intanto il gioco l'ho comprato senza avere un'idea indicativa...

jklITA
17-07-2003, 13.05.36
io credo che M.it stia preparando uno dei suoi enormi speciali su Tomb Raider...

/\/\att
17-07-2003, 13.06.33
Originally posted by Magallo
Sbaglio o teoricamente, dovreste avere una copia recensibile ben prima che il gioco esca sugli scaffali?

Teoricamente sì, poi ci sono distributori e distributori, situazioni e situazioni, giochi e giochi.
Praticamente, quindi, ogni volta bisogna "guadagnarsi" il Review code sul campo a suon di telefonate, email, telefonate, minacce, email, telefonate, insulti, bustarelle, moine, insulti, telefonate e minacce (vabbè, forse ho esagerato). ;)
Qualche volta capita pure che quello che per noi - web - deve essere considerato "solo" come un Preview code per altri, invece, risulti Review code. Ma questa è un'altra storia...

GameOff.Salvo
17-07-2003, 13.19.31
Originally posted by Magallo
Sbaglio o teoricamente, dovreste avere una copia recensibile ben prima che il gioco esca sugli scaffali? Cioe' io immagino che le riviste di settore (sia cartacee che on-line) abbiamo la possibilita' di poter mettere le mani sui giochi con anticipo in modo da uscire con una recensione non appena il gioco esce sugli scaffali o al massimo con pochissimi giorni di scarto, giusto? Se e' comlpa del distributore che non ha fornito le copie e' un altro discorso, comunque mi sembra clamoroso che non si siano dannati l'anima per fornire un gioco del calibro di Tomb Raider, considerando tutto l'hype che ci gira attorno ormai da mesi...

Dipende da tanti fattori. Le riviste fanno sempre di tutto per cercare di recensirli il prima possibile, se non li mandano non è colpa loro. Magari non è neanche colpa del distributore.
Poi ci sono i casi ai confini della realtà, in cui un noto publisher invia copie a tempo funzionanti per 15 giorni. Il tempo di arrivare dal publisher al distributore, dal distributore al responsabile di rivista e poi rigirarlo al redattore, e la copia è bella che scaduta e l'articolo andato in fumo. Poi ci sono i casi in cui arriva direttamente al responsabile già scaduta :azz: e ti chiedi il senso di tutto ciò, casi di copie beta che crashano ogni 3 secondi, cd arrivati spaccati....ecc ecc ecc :mecry:

jklITA
17-07-2003, 13.20.40
che bei pubblisher :asd:

Shadrac
17-07-2003, 14.18.09
Originally posted by jklITA
che bei pubblisher :asd:

siamo in belle mani con sti pubblisher:azz: :bah:

Pixel [AR]
17-07-2003, 14.24.52
Non so bene perchè, ma a me sembra che il discorso calzi forse di più per Nintendo, e notate che sono un fan Nintendo e che continuo ad adorare i giochi Nintendo. Mi vedo Myiamoto che guarda il ragazzino che gioca con Zelda TWW talmente massificato da non cogliere le sfumature con gli episodi precedenti o la classe del titolo o anche solo le evoluzioni costanti ma a prima vista invisibili... E così per Mario, il solito pupazzo che salta, o con Metroid (bhe qui proprio no...) ecc. Il bello è che questo discorso calza, purtroppo, a pennello per Nintendo, che nel bene o nel male ha sempre innovato e si è sempre sbattuta per avere un risultato di alto livello. Il bello è che questo discorso non vale per le serie tormentone che si continuano a copiare ma che continuano a vendere... Che bel mercato...

jklITA
17-07-2003, 15.40.17
nintendo è il classico esempio di una perfetta accoppiata fra innovazione e saghe classiche... oddio, apparte qualche volta Super Mario :D... però Nintendo ha questa caratteristica notevole... riesce sempre a mettere qualcosa di nuovo che rende il game piu piacevole... è un gran pregio ;)

/\/\att
17-07-2003, 17.37.24
Originally posted by jklITA
questo gioco, come si ostina ad ogni episodio, nn ha piu un mercato cosi vasto... è un gioco di nicchia...

Ti assicuro che di Tomb Raider si può dire TUTTO fuorchè il fatto che sia un titolo di nicchia :)

Skyrise
17-07-2003, 17.38.53
Se un gioco è bello i distributori fanno a gara per fartelo recensire. Se sanno già che le recensioni non saranno entusiastiche, cercano di posticipare gli articoli il più possibile. E' successo con Enter the Matrix, succede adesso con TR. Niente di cui stupirsi. Qui a M.it una copia recensibile del gioco ancora non s'è vista. Si procederà comprandola in negozio...

Bellerofonte_
17-07-2003, 17.59.06
Io l'avevo pensato, quante cose brutte :D

jklITA
17-07-2003, 18.06.37
Originally posted by /\/\att
Ti assicuro che di Tomb Raider si può dire TUTTO fuorchè il fatto che sia un titolo di nicchia :)

beh perke nn lo è?... nn sono d'accordo a definirlo, ormai, un gioco che rivoluziona qualcosa... è un gioco che ha, uno dopo l'altro, dei seguiti sciapi e discreti... ma niente di che... aspetti di piu il prossimo Age Of Empires, il prossimo Half Life, la quattordicesima exp di The Sims ( :asd: )... oppure Tomb Raider?

Shadrac
17-07-2003, 18.36.52
Tomb raider :p (non sono parziale :p)

Bellerofonte_
17-07-2003, 19.48.52
Tomb Raider è come i seguiti nei film, tranne rarissime eccezioni (Terminator e il Padrino) i seguiti dei film sono delle porcate, con poche idee e fantasia, fatte solo come opera commerciale

jklITA
17-07-2003, 20.04.54
il Padrino parte II è anche meglio della parte I :p

Shadrac
17-07-2003, 20.20.41
il fatto è risaputo o TR lo si ama o lo si odia nulla da fare :)

di tutte le imitazioni che ci son state io ho sempre preferito tomb raider :)

il discordo è si diventato commerciale per i +, ma i veri appassionati in verità speravano in un grande stravolgimento

jklITA
17-07-2003, 20.31.32
anche io ho preferito fra tutte le imitazioni, quello originale...
... ma pare che alla Core si imitano da soli :asd:... ;)

Elrond.
18-07-2003, 01.00.19
Tomb Raider: splendidi i primi due, senza parole.
Il terzo a tratti bruttino, poco coinvolgente, ho dovuto fare uno sforzo notevole per superare gli ultimi livelli (e non parlo della difficoltà di gioco).
Tomb Raider 4: innovativo rispetto ai predecessori, ma troppo poco; una gestione della grafica decisamente migliore, una maggiore varietà di enigmi, l'atmosfera indovinata di alcuni livelli (la Biblioteca ad esempio), lo avrebbero reso un grande gioco nel '96, ma pesa comunque un grave errore: l'ambientazione unica in Egitto nega una caratteristica importante della serie, capace di garantire quella minima varietà che un Tomb Raider può possedere; un vero sforzo finirlo (e ancora una volta non parlo della difficoltà).
Tomb Raider 5: ancora mi chiedo perchè l'ho comprato; ho giocato i primi tre livelli, ho visto una Lara mezza nuda correre su una moto, ho visto l'ambientazione a Roma, sono arrivato ad un boss con tre teste (mi pare), mi ha ammazzato un paio di volte (colpa mia, che pretendevo, come sempre, di ucciderlo solo con le pistole standard), ho salvato e mi son detto: continuo domani. Quel domani non è più arrivato, un giorno ho cancellato i salvataggi, e TR5 aspetta ormai da qualche annetto (2? di più? ho perso il conto) di essere ricominciato.
Tomb Raider 6: non ne ho seguito lo sviluppo, non l'ho provato e non lo comprerò. Perchè? Ultimamente non sto più giocando ai videogiochi (tranne poche rare eccezioni), non faccio più di un acquisto ogni 6 mesi.
Ma devo ammettere che se i videogiochi occupassero ancora il mio tempo libero come facevano una volta, TR6 lo comprerei quasi sicuramente. Perchè? Non saprei, forse nella speranza di provare le stesse emozioni che mi ha suscitato il secondo Tomb Raider, (che è stato il mio secondo gioco, dopo Tekken 2, su PSX). Ma no, cosa dico, mi rendo conto che non lo comprerei, come non ho comprato a suo tempo Final Fantasy X. Però lo vorrei provare.

Magallo
18-07-2003, 09.32.20
Originally posted by Skyrise
Se un gioco è bello i distributori fanno a gara per fartelo recensire. Se sanno già che le recensioni non saranno entusiastiche, cercano di posticipare gli articoli il più possibile. E' successo con Enter the Matrix, succede adesso con TR. Niente di cui stupirsi. Qui a M.it una copia recensibile del gioco ancora non s'è vista. Si procederà comprandola in negozio...

Beh, a questa proprio non c'avevo pensato ma credo che tu abbia centrato in pieno la questione. Questi furbacchioni, certi della bocciatura del titolo dalla stampa specializzata, stanno ritardando la distribuzione alla stampa di settore per buttare un po' di fumo negli occhi nella gente contando sul fattore tempo. Piu' tardi il gioco viene recensito, piu' tardi la gente leggera' le sue stroncature, piu' tardi si rendera' conto che il gioco non deve essere comprato, maggiori sono le vendite iniziali. Mi sembra una regola veramente logica, anche se un po' bastarda. Anyway il gioco ce l'ho e non ne sono totalmente scontento, mi aspettavo di piu' ma direi che tutto sommato mi accontento.

Shadrac
18-07-2003, 13.21.59
Originally posted by Magallo
Beh, a questa proprio non c'avevo pensato ma credo che tu abbia centrato in pieno la questione. Questi furbacchioni, certi della bocciatura del titolo dalla stampa specializzata, stanno ritardando la distribuzione alla stampa di settore per buttare un po' di fumo negli occhi nella gente contando sul fattore tempo. Piu' tardi il gioco viene recensito, piu' tardi la gente leggera' le sue stroncature, piu' tardi si rendera' conto che il gioco non deve essere comprato, maggiori sono le vendite iniziali. Mi sembra una regola veramente logica, anche se un po' bastarda. Anyway il gioco ce l'ho e non ne sono totalmente scontento, mi aspettavo di piu' ma direi che tutto sommato mi accontento.

io sono d'accordo sul fatto delle rece ... ed è scorretto .....

ma questo NON è un gioco da strocare in pieno ...

innanzi tutto va giocato alla max qualità visiva e soprattutto interamente !!!!

l'approccio iniziale lascia un pochetto l'amaro in bocca ma proseguendo nel gioco si scopre un game abb valido anche per i non appassionati

Magallo
18-07-2003, 13.34.09
Originally posted by Shadrac

ma questo NON è un gioco da strocare in pieno ...


No infatti neanche io lo stronco in pieno, anzi tutto sommato mi piace, pero' se dovessi fare una recensione non so, probabilmente sarei piu' cirtico.


Originally posted by Shadrac

innanzi tutto va giocato alla max qualità visiva e soprattutto interamente !!!!


Personalmente gioco alla versione Playstation 2 che almeno graficamente e' veramente valida e soprattutto senza tutti quei bug della versione PC. In piu' con il Dualshock 2 e' tutta un'altra storia.

jklITA
18-07-2003, 13.36.18
il fatto che la versione GiocoStazione ( :asd: ), sia meglio di quella del pc gia mi farebbe girare le palle ed evitare senza discussioni quel prodotto... :rolleyes:... cmq, per togliermi ogni dubbio ho giocato alla versione ps2... e ho visto che è il solito tomb raider :rolleyes: