PDA

Visualizza versione completa : emergenza siccità



Elrond.
14-07-2003, 20.32.09
Credo che questo argomento vada posto all'attenzione di tutti (certo, basterebbe guardare un telegiornale, ma non è inutile insistere anche qui), per suscitare le vostre riflessioni tanto filosofiche quanto pratiche.

Per essere sicuri che ciascuno possa sapere immediatamente di cosa si parla, ecco una selezione di articoli presi da tgcom.it.

Siccità, l'emergenza continua
Gli esperti:ancora 10 giorni senz'acqua

Si guarda al cielo sperando che piova, che i fiumi si riempiano di nuovo e le coltivazioni nei campi ricevano un po' di sollievo all'aridità che continua ormai da troppo tempo. Ma è difficile che arrivi una perturbazione degna di questo nome nei prossimi 8-10 giorni. I meteorologi non hanno dubbi: la siccità continuerà ad affliggerci.
"Per una settimana almeno non arriverà nessuna perturbazione atlantica: ci dovremo accontentare di qualche temporale sporadico", ribadiscono a Tgcom gli esperti del Centro Epson meteo. Del resto, una pioggerellina non basta: per dare un po' di respiro alla terra dovrebbe piovere con intensità per uno o due giorni. Una situazione che non si intravede all'orizzonte.
Ma qual è il motivo di un'estate tanto torrida da mettere in ginocchio l'agricoltura? "Sull'Italia continua a insistere l'alta pressione. All'Anticiclone delle Azzorre, protagonista fino a ieri, si sta sostituendo l'Anticiclone Africano, che avrà ancora l'effetto di tenere lontane perturbazioni che, al massimo, possono lambire la nostra penisola, senza però intaccare il bel tempo. Pioverà invece sul Nord Europa, mentre il caldo continuerà ad assediare il bacino del Mediterraneo."


"C'è acqua solo fino a fine mese"
Siccità, Bertolaso: limitate i consumi

L'Italia ha un'autonomia idrica di due settimane al massimo: se entro qualche giorno non comincerà a piovere non ci sarà più acqua né per i campi né per le centrali elettriche. E' un capo della Protezione civile scoraggiato il Bertolaso che spiega: "Posso solo consigliare ai cittadini di limitare i consumi di acqua e di energia elettrica". Entro lunedì sarà inviata una relazione al governo, che deciderà sulla proclamazione dello stato di emergenza.
Per l'acqua del rubinetto il pericolo è meno immediato: le falde acquifere dovrebbero poter resistere ancora per un paio di mesi. A far temere è invece la situazione dei fiumi, sempre più in secca: secondo i tecnici e gli esperti, entro un paio di settimane i corsi d'acqua, soprattutto al Nord, saranno completamente asciutti. Già adesso le autorità sono vicine a una decisione critica: quella, cioè, di utilizzare l'acqua per una funzione soltanto, o per irrigare i campi o per far funzionale le centrali elettriche. Se la siccità continua, non ci sarà più nemmeno l'imbarazzo della scelta: l'acqua non ci sarà più per nessuno.
Ma finché qualche goccia d'acqua c'è, resta il problema: a chi darla? Per il capo della Protezione civile non c'è dubbio: alle centrali elettriche. "In caso contrario - spiega Bertolaso - c'è il rischio di un black-out, soprattutto al Nord-Est. E il Paese non può permetterselo: sarebbe un disastro". Ma il ministro delle Politiche agricole, Gianni Alemanno, non ci sta: per lui l'acqua va data ai campi. "Dopo l'uso per la persona e l'igiene - spiega il ministro - la priorità va sicuramente all'agricoltura", e a dargli ragione c'è anche una legge, la Galli del '94. Ma sarà comunque una decisione difficile, e non è detto che, in questo caso, non si decida per una deroga alla legge.
Per quanto riguarda la situazione delle centrali elettriche, quella di Ostiglia, nel Mantovano, che produce corrente per molte regioni del Sud, è già ferma da venerdì perché non c'è acqua sufficiente per il raffreddamento dell'impianto di produzione di energia elettrica; quella di Porto Tolle, che produce il 5% del fabbisogno nazionale, è invece a rischio spegnimento: già due gruppi elettrogeni su quattro sono fermi.


Acqua e corrente, così si risparmia
Come non rimanere al secco e al buio

ll capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, è preoccupatissimo: "Abbiamo acqua ancora per 15 giorni al massimo", dopidiché non ci sarà più una goccia né per le centrali idroelettriche né per i campi. Dai rubinetti domestici, invece, l'acqua continuerà a scorrere, ma non per tanto: se non piove, le falde acquifere cominceranno ad asciugarsi entreo un paio di mesi. E subito Bertolaso lancia un appello: "Risparmiate acqua ed elettricità". Ecco come consiglia di fare l'associazione di consumatori Altroconsumo.

COME RISPARMIARE ACQUA

Igiene personale

- Quando ci si lava i denti o ci si fa la barba, tenere aperto il rubinetto solo per il tempo necessario;
- fare la doccia e non il bagno: per riempire la vasca servono circa 150 litri d'acqua, per una doccia ne bastano una cinquantina;
- durante la doccia chiudere l'acqua mentre ci si insapona;
- per risparmiare ancora di più, installare un "frangigetto" sul doccione: il consumo d'acqua per la doccia scende a circa 9 litri al minuto;
- attenzione alla manutenzione: un rubinetto o un wc che perdono possono sprecare anche 100 litri d'acqua al giorno.

Lavatrice e lavastoviglie

- Scegliere sempre il ciclo economico e non lavare a mezzo carico: si risparmiano acqua e anche energia elettrica;
- se si lavano i piatti a mano, riempire d'acqua il lavello e lavare le stoviglie con quella, usando il getto solo per il risciacquo.

Il giardino

- Innaffiare le piante dopo il calar del sole: al pomeriggio la terra è calda e assorbe più acqua, facendola subito evaporare;
- le piante d'appartamento possono essere bagnate con acqua riciclata: quella, ad esempio, utilizzata per sciacquare frutta e verdura.

RISPARMIARE ENERGIA ELETTRICA

- Utilizzare la lavastoviglie a bassa temperatura (60 °C): grazie ai detersivi agli enzimi attivi, il risultato è il medesimo e l'elettrodomestico consuma meno;
- sbrinare regolarmente il congelatore: uno strato di ghiaccio di 2 millimetri fa aumentare i consumi del 10%, uno strato di 10 millimetri li fa raddoppiare;
- tenere il frigorifero a una temperatura fra i 3 e i 5 °C: sotto i 3 gradi il risultato non cambia e i consumi aumentano;
- non mettere in frigo cibi caldi: se prima li si lascia raffreddare a temperatura ambiente si consuma meno;
- usare la lavatrice sempre a pieno carico: un lavaggio con il cestello pieno consuma meno energia che due a mezzo carico;
- per chi ha un boiler elettrico, accenderlo solo quando vi è la necessità e regolare la temperatura tra i 55 e i 60 °C (l'Enel suggerisce 40°C): a temperature più alte si favorisce la formazione del calcare (che fa consumare di più);
- Regolare il condizionatore in modo da avere al massimo 5°C meno che all'esterno;
- non lasciare gli apparecchi elettrici in stand-by: si possono risparmiare fino a 500 kWh l'anno.

QUANTO CONSUMA UN APPARECCHIO IN STAND-BY

Quando l'apparecchio è in stand-by sembra spento, ma in realtà consuma elettricità, e ne usa parecchia. Per esempio, una televisione accesa per 20 ore la settimana consuma 146 kWh l'anno, e quando viene lasciata in "attesa" ne spreca addirittura 48 l'anno. Quindi, quando è possibile (non sempre si può) è sempre meglio spegnere completamente gli apparecchi elettrici.

..Omega.Rav..
14-07-2003, 20.40.03
ogni anno c'è l'emergenza siccità, ogni anno la catastrofe è imminente, ogni anno stato di calamità naturale, ogni anno siamo ai minimi storici di qualcosa (anzi al "era da cent'anni che non"), ogni anno blah BLAH blah blah blah e pure blah.

fra 2 settimane finisce l'emergenza siccità e cominciano con i servizi sui cocomeri e anche quest'anno, come ogni anno, qualche dietologo scoprirà che d'estate è meglio mangiare i pomodori invece che polenta e osei.

dragoelliott
14-07-2003, 20.49.58
Originally posted by Elrond.
QUANTO CONSUMA UN APPARECCHIO IN STAND-BY

Quando l'apparecchio è in stand-by sembra spento, ma in realtà consuma elettricità, e ne usa parecchia. Per esempio, una televisione accesa per 20 ore la settimana consuma 146 kWh l'anno, e quando viene lasciata in "attesa" ne spreca addirittura 48 l'anno. Quindi, quando è possibile (non sempre si può) è sempre meglio spegnere completamente gli apparecchi elettrici.
Qualcuno mi spiega cosa vuol dire consumare 146 kWh all'anno?
O meglio una spiegazione chiara sull'unità di misura Kwh!
Grazie!
Ciao!!
:) :)

Britney
14-07-2003, 21.02.20
Originally posted by ..Omega.Rav..
ogni anno c'è l'emergenza siccità, ogni anno la catastrofe è imminente, ogni anno stato di calamità naturale, ogni anno siamo ai minimi storici di qualcosa (anzi al "era da cent'anni che non"), ogni anno blah BLAH blah blah blah e pure blah.

fra 2 settimane finisce l'emergenza siccità e cominciano con i servizi sui cocomeri e anche quest'anno, come ogni anno, qualche dietologo scoprirà che d'estate è meglio mangiare i pomodori invece che polenta e osei.

Straquoto tutto....a settembre,quando cominceranno le prime piogge,cominceranno a parlare di emergenza alluvioni.....ricorderanno con nostalgia questi tempi,quando a dicembre ci sarà il freddo record!!!Ma poi gente,emergenza e emergenza,siamo a Luglio,ed è giusto che faccia 36°!!!!

Oh perbaccolina!http://digilander.libero.it/katalog/emo/Denti/emoticons_dent2035.gif

MarcoLaBestia
14-07-2003, 21.32.52
E basta....già i tg ossessionano....2 gg fa solo il tg1 ha fatto 3 servizi..... Ecco un esempio di catena:

Il po' scende, in alcuni punti si può passeggiare,
quindi la sicilia a secco (come sempre).

la gente non può + stare in città,
quindi assalto ai negozi di ventilatori,
quindi tutti in spiaggia,
quindi cosa va + di moda in spiaggia.

Dopodikè sono passati i 20 minuti di buco ed il tg è finito.

MIKELE88
14-07-2003, 21.34.34
...c'è riskio siccità e nel mio condominio 5 giorni fà se rotto l'autoclave ke abbiamo in cantina, s'è allagato completamente tutto + d 3000 litri d acqua buttati!!!!!!!!!
:azz:

MarcoLaBestia
14-07-2003, 21.40.58
Originally posted by MIKELE88
...c'è riskio siccità e nel mio condominio 5 giorni fà se rotto l'autoclave ke abbiamo in cantina, s'è allagato completamente tutto + d 3000 litri d acqua buttati!!!!!!!!!
:azz: Queste sono altre cose ke purtroppo capitano :) Anke se penso ke in un tg sia meglio sentire una notizia del genere +ttosto ke quest'anno i costumi vanno di moda aderenti :bah: Tra le due opzioni, cmq, scelgo volentieri il tasto rosso :D

EDIT
Mi correggo, non scelgo il tasto rosso, ma il tasto 4, MIAMI VICE MITICO :heart:

MIKELE88
14-07-2003, 21.42.19
Originally posted by -MarcoTheBest-
il tasto rosso :D



cus'è?

MarcoLaBestia
14-07-2003, 21.52.12
Originally posted by MIKELE88
cus'è? tasto rosso = STANDBY!

MarcoLaBestia
14-07-2003, 22.12.30
Originally posted by -MarcoTheBest-
tasto rossoOre 19.55, inizia il TgCom. APPENA INIZIA, giuro al primo secondo, dice a squarciagola

L'emergenza siccità contin...

Prima ke finisse la parola "continua" ho pigiato il tasto rosso fino a stritolarlo, cax :mad:

TrustNoOne
14-07-2003, 23.11.50
Originally posted by dragoelliott
Qualcuno mi spiega cosa vuol dire consumare 146 kWh all'anno?
O meglio una spiegazione chiara sull'unità di misura Kwh!
Grazie!
Ciao!!
:) :)

kWh e' l'unita' di misura dell'energia usata dall'enel.
E' l'energia consumata da un apparecchio che assorbe 1kW tenuto in funzione per un h..
Corrisponde a 3.600.000 Joule mi pare...

dragoelliott
14-07-2003, 23.24.49
Grazie!
:D :D