PDA

Visualizza versione completa : il sonno della ragione genera mostri [lungo]



elfebo
16-06-2003, 10.22.17
e' sera.
una domenica tranquilla...decido di uscire con la mia ragazza.
dove sia va?
ma certo un giro sulla litoranea, una passeggiata qua..una la...una cosa da bere....giusto per passare la serata.
in effetti non e' certo la serata migliore per far casino, la domenica.
il giorno dopo e' triste, si torna a lavoro...per cui.
accompagno lei.
torno a casa alle 23,30, mi cambio, faccio l'ultimo pasto, giusto un po di proteine e una manciata di arachidi, e giu' di sonno....sono un po scazzato.
breve discorsetto con mio padre, mi racconta di qualche problema a lavoro, forse dovro' cambiare sede per 7 giorni al mese, facendo il pendolare....meledetta serata del cacchio, da scazzato ora sono nervoso...e scopro pure che
azzo! trasferendomi a casa a mare, ho dimenticato il cuscino...cribbio...la mia cervicale...e vabbo' arrangiamoci, dormiamo sul cuscino del divano, ma porca pupazza quanto e ' morbido...mi fracassera' il cervelletto domattina.
tutte le condizioni peggiori per un preludio di una pessima settimana.
ok mi metto a letto...hmpf! cuscino morbido..che odio!
ma il sonno non arriva....mi giro...mi rigiro...pensieri, il lavoro...l'estate (che non posso godermi), quando..
driin.
cellulare.
un amico intimo: "...ue' gaita'...che fai?...come? gia' a letto?...chi cazzo sei matusalemme?...mena vestiti che usciamo!..ti do 10 minuti!!...."
che faccio esco?
io odio far troppo tardi gia' il sabato, sara' che sono troppo metodico per il riposo, ma e' cosi'.
e vabbo' dai, cerchiamo di dimenticare sta giornata che da tranquilla e' diventata nervosa con una uscita fuori programma, senza donne, senza meta, senza orario.
arriva, io esco, i miei dormono e non se ne accorgono...tanto meglio...si sarebbero domandati per un ora "..ma e' impazzito?? quando mai e' uscito a questa ora?".
giu' in macchina...andiamo allo shamballah, un locale che ha un nome arabo, ma che con l'arabo divide soltanto forse un cameriere...che portava la barba e sembrava bin laden.
per il resto e' un posto tranquillo...forse chic...ma chemenefotte.
due cose da bere...quattro chiacchiere....che farle con lui e' impossibile visto che sono piu' i "...mazza che culo.....cazzo che tette..." che altro...allora rassegnatomi al mio analcolico mi guardo intorno....chi vedo?
lidia.
lidia non mi era mai piaciuta particolarmente, o forse non ci avevo mai fatto caso, ma di sera, cosi' davanti a me...sorridente, sembrava un'altra.
i suoi capelli biondi ricci, gli occhi da gatta, il sorriso sempre sulle labbra, quella voce un po graffiante e sensuale...avevano un altro sapore ieri.
"siediti qui"..le dico e lei non ci pensa su...e' un po che ci conosciamo, ma non abbiamo mai sforato la semplice conoscenza.
cominciamo a parlare un po...come va...come non va....mi fa "..sai...ma quale e' secondo te il segreto che ti lega per tanti anni fidanzato?"...e io rispondo non rispondendo....evidentemente il mio essere si rifiutava di rispondere.
"ah..ma tu canti..gia'..." e lei mi fa "..si dai...voglio canta' qualcosa...canti con me?"...
non esiste.
so canticchiare..non sono stonato ma figure e merd non ne faccio.
decido di accompagnarla visto che suono un po il pianoforte...alla tastiera intono "new york new york" del mio preferito.
lei canta benissimo.
ma mi sto divertendo!!
cristo pero'...sono quasi le 3...domani come faro'?
restiamo li un'altra mezzoretta....chiacchiere, risate...un po di complicita'.
poi si va via...nel frattempo ale, l'amico mio sta pagliacciando con una, e sembra che ci stia.
andiamo via in quattro?
e vabbo' va.
andiamo a casa di ale...lui vorrebbe un caffe'....tutti annuiscono, ma io sento puzza di bruciato....un caffe'.....alle quattro meno un quarto..due donne, due uomini, una casa vuota...il pericolo e' in agguato.
e giu' ancora musica rilassante...cafe del mar...vol 5.
parlare, parlare parlare...ma i suoi occhi brillano diversamente, sara' stato lo smirnoff ice (a proposito...sergo non c'era), o forse perche' dopo un po ci stiamo conoscendo meglio...ma era cosi'.
azz ma sono quasi le cinque...ale non c'e' piu'...si stara' accoppiando con quella li...mi pare si chiamasse benedetta...(giustamente....)ma si fa chiamare betti..
sono solo...solo i miei pensieri con lei.
un ora..insieme, niente di impuro, solo un po di tenerezza.
quello che serviva per addolcirmi la serata...ero partito tranquillo, poi nervoso, poi insofferente,divertito,malinconico,addolcito.
sono le sei e tutti questi stati d'animo sono un record per me.
cacchio devo tornare a casa.
via..accompagnamo le due ragazze...ale si fa lasciare il numero...ma tanto so che tra un giorno l'avra' buttato...ne avra' trovata un'altra.
io il numero a lei non lo chiedo, non mi serve, non voglio casino anche nella mia vita sentimentale...anche se lei e' cosi'....mah
su per la strada...a quindici minuti dalla meta...prima di lasciare le ragazze e...sTOP!
carabinieri.
controlli...luce a faretto...."ue' signori...che non siamo mica pregiudicati!" spara ale...che come al solito non si sta zitto neanche se gli taglia la strada hulk hogan.
"stia zitto...dcumenti"
prassi.
tempo che passa.
scendiamo dalla macchina...controllo a tutti per i documenti.
forse credevano chissa' che...per fortuna non hanno fatto test dell'alcool (ma poi lo hanno mai fatto a qualcuno???) a ale o a betti, perche' seno' l'ergastolo beccavano.
dopo l'inconveniente finalmente sotto casa...le sette meno quattro.
tra trenta minuti dovrei alzarmi.
ma forse sarei contento...se non che ale comincia a gridare..."gaeta'...gaetaaa'...gaetaaaaa'"
ma...ma....ma la sua voce e' femminile!
e sembra quella di mia madre!
una mano scrolla il mio braccio....
"sono le otto meno venti...ma vuoi alzarti???"
apro gli occhi.
cristo...ma sono riposato!
mi alzo...e dico a mia madre "ma da quanto mi chiamavi?"
"da ora" fa lei.
controllo l'armadio...le robe di ieri sera sono piegate.
oh gesu'.
"sono stato fuori stanotte..." faccio a mia madre.
e mio padre esordisce con "tu stai ucciso...quella mondezza che bevi la sera ti ha squagliato il cervello oltre che il fegato".
e' vero.
e' tutto vero..o meglio era tutto falso...ma cristo...era cosi' vero.
ma tant'e'...un sogno...come tanti altri....forse un po piu' reale...ma sempre un sogno.
mi lavo, mi vesto, esco..sempre pensando li...ho un po di malinconia a pensare a ieri notte...mi sarebbe piaciuto viverla davvero.
pero' mi sento come se l'avessi fatto...d'altronde la vita e' fatta di ricordi, sentimenti e sensazioni no?beh li provavo tutti e tre.
arrivo sotto l'ufficio....parcheggio, passo davanti una negozio d'abbigliamento....
"gae"
mi giro.
lidia.



ci vediamo stasera? :rolleyes:

ricchi
16-06-2003, 10.57.05
Bella storia...poi mi dici come prosegue.......

Kondur dei CGG
16-06-2003, 11.01.23
Senti, mandami 1 pm con i numeri del lotto della proxima estrazione, ke famo a metà :asd: :D
Cmq, ste specie di sogni premonitori vengono pure a me a volte, ma mi sveglio con l'angoscia :(

follettomalefico
16-06-2003, 11.04.13
Beh che dire... pare quasi un racconto... cmq... era già nell'aria si vede ;)

Vanessina
16-06-2003, 11.04.39
Si si facci sapere la continuazione:D

elfebo
16-06-2003, 11.05.47
Originally posted by follettomalefico
Beh che dire... pare quasi un racconto... cmq... era già nell'aria si vede ;)

se lo avessi postato stamattina alle 8, sarei stato molto piu' dettagliato!...e' che col passare del tempo un po dimentichi i particolari piu' precisi...:rolleyes:


cmq sono scosso...davvero.

Hire
16-06-2003, 11.19.24
elfebo hai fatto un sogno lucido :)

follettomalefico
16-06-2003, 11.21.53
Originally posted by elfebo
cmq sono scosso...davvero.


Beh, per quanto ne so io (e ho potuto constatare), la parte di "premonizione" è dovuto ad un evento che era "già nell'aria"... e probabilmente nel sogno ciò è stato recepito...

Per la veridicità del sogno... beh, devo dire che a quanto racconti lo era molto... non accade spesso in effetti (almeno, non a me)... cmq li trovo molto più... mhh... belli i sogni quando succede questo... :)

elfebo
16-06-2003, 11.28.44
Originally posted by follettomalefico
Per la veridicità del sogno... beh, devo dire che a quanto racconti lo era molto... non accade spesso in effetti (almeno, non a me)... cmq li trovo molto più... mhh... belli i sogni quando succede questo... :)

beh si...ma lo sai che adesso la vedo con occhi diversissimi?
e' assurdo e strano...fino a ieri non me ne fregava niente!
per quanto riguarda la veridicita' del sogno..devo dire che io spessissimo faccio sogni insensati...raramente mi capitano sogni con un inizio, uno svolgimento e una fine...cioe' cosi' chiari e completi..:rolleyes:

follettomalefico
16-06-2003, 11.33.12
Uhm... beh te l'ho detto, motivo in più per apprezzarli no? :)


Cmq... vederla con occhi diversissimi... mhhh... non ha tutti i torti... forse banalmente il sogno ti ha permesso di vedere meglio determinate cose... alla fine, è proprio questo lo scopo di "leggere" i propri sogni ;)

PatchaAtWork
16-06-2003, 11.35.57
Vedi che il cuscino morbido è buono? ;) :D :p

Sparpa
16-06-2003, 12.05.09
ehi Gaetano, questa storia mi è piaciuta davvero, e seppure tu dica di esserti "dimenticato" molti particolari, devo cmq dire che alcuni di essi hai saputo esaltarli molto bene e nel modo più appropriato.

sogno premonitore? non lo so, ma mi viene da pensare che in una situazione del genere ci sia il rischio di trovarsi spiazzato...nel senso che tu sei nei panni di colui che ha "vissuto" una serata particolare se vuoi, ma questa serata non esiste nelle menti degli altri, nella memoria dei protagonisti, perchè si tratta della TUA serata.
Guardi Lidia e vedi nei suoi occhi una luce diversa, ascolti le sue parole ed hanno un suono diverso. La sua stessa presenza ora è magari una emozione per te.

come affronti tutto ciò? magari vaneggio, ma ho pensato subito a questo particolare aspetto ;)

Kiara
16-06-2003, 12.24.09
Non so se augurarti di finire la storia in sogno o nella realtà....http://digilander.libero.it/the_writer/K/k1.gif

elfebo
16-06-2003, 12.33.34
Originally posted by Sparpa

Guardi Lidia e vedi nei suoi occhi una luce diversa, ascolti le sue parole ed hanno un suono diverso. La sua stessa presenza ora è magari una emozione per te.

come affronti tutto ciò? magari vaneggio, ma ho pensato subito a questo particolare aspetto ;)

esatto caro fede.:)
stamattina sono rimasto con un sorrisino ebete, mi sentivo un imbecille, pero' avevo un non so che di emozione mista a stupore.
e' stato un brivido, lo ammetto.
ma ora non so effettivamente, come dice kiaretta,se augurarmi la fine nel sogno, o nella realta'...

p.s. venti secondi fa,mio padre mi ha chiesto se volessi il cuscino mio..visto che passa da casa....gli ho risposto si...ma non so se lo usero'...:)

maxippo
16-06-2003, 13.05.06
Mi è piaciuto! a me non credo sia mai capitato di fare sogni premonitori... anzi qualche giorno prima di mettermi con la mia attuale ragazza avevo sognato che ci provavo con lei e lei mi rifiutava :D

angelheart
16-06-2003, 13.32.10
mi piace come scrivi.

TrustNoOne
16-06-2003, 13.43.11
Io non sogno praticamente mai (si' ok non me li ricordo, sti cazzi)
vorrei conoscere una tecnica per farlo.

elfebo
16-06-2003, 17.48.49
stasera non potro'...probabilmente domani sera...raga' sono sincero...tremo solo al pensiero del "dove si va??"

:rolleyes:

Zeus
16-06-2003, 18.04.48
Gaetà... ascolta un cretino... sognare fa male. Fai come me... aspetta che sopraggiunga il collasso e poi i sogni non saranno più un problema :asd:

elfebo
16-06-2003, 18.12.51
Originally posted by Zeus_M
Gaetà... ascolta un cretino... sognare fa male. Fai come me... aspetta che sopraggiunga il collasso e poi i sogni non saranno più un problema :asd:


si che lo so...ma quando la realta' ti guarda e dice "..a scemo...ma non vedi che te l'avevo detto stanotte??"tu come reagisci??
ultimamente in un mio post molto "introspective"..quello degli 8766 giorni chiesi.." e' meglio tentare e restarne delusi
o convincersi di tentare senza farlo mai, vivendo di sogni? "
ora la storia si ripete...benche' siano due situazioni proprio differenti....

:)

Zeus
16-06-2003, 18.31.58
Originally posted by elfebo
si che lo so...ma quando la realta' ti guarda e dice "..a scemo...ma non vedi che te l'avevo detto stanotte??"tu come reagisci??
ultimamente in un mio post molto "introspective"..quello degli 8766 giorni chiesi.." e' meglio tentare e restarne delusi
o convincersi di tentare senza farlo mai, vivendo di sogni? "
ora la storia si ripete...benche' siano due situazioni proprio differenti....

:)

Ultimamente cerco di pormi meno domande possibili. Di questi tempi potrebbero passarmi davanti mille occasioni per cambiare strada, cambiare vita, cambiare opportunità, cambiare tutto insomma, che tanto non me ne accorgerei. Ho smesso di badare alle coincidenze, da quando tutto - o forse è meglio dire "ciò che aveva reale importanza per la mia vita" - ha cominciato a girarare storto. Per cui non sono certo io la persona che ti può dare indicazioni sensate su sogni e illusioni.

Berek
16-06-2003, 18.44.18
Originally posted by elfebo
cafe del mar...vol 5.


Ottima scelta, davvero!

elfebo
26-06-2003, 10.30.53
boh.

decidi (anche se titubante) di uscire.
quando odi fare le cose di nascosto, ti senti verosimilmente la paura di ingannare non tanto gli altri ma te stesso.
ma tant'e'.
in auto mi sono ripetuto mentalmente milioni di volte "mai shamballa'...mai shamballa'...mai shamballa'.."
ero terrorizzato dall'idea che si ripetesse tutto come descritto.
arrivo, scendo, fare guardingo...mi sento osservato, ma come dicevo, non essendo piuttosto abituato, le reazioni sono piu' o meno quelle.
"arrivo".
la sua voce.
e gia' le palpitazioni...che non credo vengano dal monores, ma anzi,piu' che altro dall'adrenalina.
una passeggiata e' nella mia mente...e sapete perche'?
perche' ho intenzione solo di chiudere il cerchio.
cosi', restando con il rimpianto di non aver ascoltato il sogno, mancava qualcosa, come se fossi stato avvisato da qualcosa di piu' grande e me ne fossi disinteressato.
giu' via, per le strade, sai...l'imbarazzo in effetti c'e' un po, d'altronde, ok che tu la vedi ormai con altri occhi, ma lei ti vede pur sempre come uno che non vede da tanto tempo, non sa certo quello che e' accaduto a casa di ale...
eppure ad ogni risposta, ad ogni sguardo, ad ogni riflessione in me stesso, sembrava come se ci fosse qualcosa che mi spingesse a dire "cazzo, eddai...e spostati nello scenario immaginario...."
sono le 23,50 circa e dopo un quarto d'ora di chilometri trascorsi tra risate, chiacchiere e sguardi, viene fuori che dobbiamo andare per forza da qualche parte.
dove?
no, non allo shamballa'...mi sarei tagliato un dito piuttosto che andare li...ale sta a ostuni e' vero...non e' qui con me, e quella "benedetta" non esistera' nemmeno, ma tant'e' che tutto e' fuori dal mondo perche' nel sogno c'eravamo solo io e lei, gli altri erano semplici comparse.
non voglio andare da nessuna parte, non voglio creare una "situazione", non voglio ricordarmi di niente, perche' questo non e' un sogno, ed io per lei non sto chiudendo un cerchio, ci sto solamente uscendo.
va bene, non andiamo da nessuna parte, anzi no, un posto c'e'....andiamo alla pineta che da sul mare, quella che hanno bruciato 2 anni fa, li forse, posso dirle tutto.
parlare, parlare, parlare, ma come lo prendi il discorso?
mi diceva cosa l'ha spinta a restare qui, invece di andare via, e che l'ha fatto perche' non ha molti amici qui, figuriamoci se va via.....sarebbe il momento per dirglielo?
io direi di no.
invece l'ho detto.
mi spalanca gli occhi, non mi crede, mi sorride,una carezza,un bacio.
oe'...ma baci non c'e' ne stavano...o mi sbaglio?
e il bello e' che gliel'ho pure detto.
"...era meglio prima o ora?"
sono stupido se dico era meglio prima?
si, infatti ho detto "ora".
ora la situazione e' diversa, ma a me non interessa in fondo, io sono finito in questa situazione spinto da qualcosa, ma sembra che me la sia creata apposta.
guardavo l'orario, come quando si fa per attendere una parola o un gesto che non arriva mai, e sono l'una meno un quarto quasi...acc e' presto rispetto ai programmi, ma in fin dei conti, non e' che potevo fare le sette...ale resta sempre a ostuni, ed io non sono in un locale strano, ma siamo soli.
ho corretto il tiro.
qualche tenerezza, un po d'intimita', non ci voglio passare una notte, e lei forse nemmeno, almeno per questa volta.
ecco ora mi ci sono avvicinato.
un quarto d'ora.
quindici giri di lancette per i comuni mortali, una vita per certe cose.
andiamo via, sara' tardi, non si vede nemmeno l'ora, finche' non entro in auto...la luce blu del cruscotto segna 1.24, in macchina c'e 'silenzio e' vero, ma a me non interessa, mi sento gia' sporco cosi'.
dopo qualche minuto si parla, si torna come prima....come fai a spiegare ad una persona che quella cosa che le ho confessato sulla spiaggia non era solo la scusa per un bacio, ma una vera e propria ossessione?
non glielo spieghi.
sotto casa, bacino....no...non sulle labbra..non darmelo.
pazienza.
ora ho tra le mani un resoconto....non avrei dovuto avere il suo numero e ce l'ho, eravamo in quattro e siamo rimasti in due, da un locale siamo finiti in una pineta vicino al mare, l'intimita' c'e' stata e' vero...ma solo quella forse identica a come immaginavo.
ha detto che ci dobbiamo rivedere.
si certo...ma la prossima volta mi porto ale, sta tranquilla,un caffe' a casa sua non ce lo toglie nessuno, e che importa se faro' le sette del mattino, ora sono le due meno venti e sono qui a chidermi se anche questa realta' e' stata un sogno, perche' non si avvicinivava all'immaginazione.
certo e' che, ora, mi sento meglio.

BESTIA_kPk
26-06-2003, 10.44.09
Hum lei ha una grande aurea se così si può dire

PS: perchè vuoi portarti ale la prox volta?

elfebo
26-06-2003, 10.45.41
Originally posted by BESTIA_kPk


PS: perchè vuoi portarti ale la prox volta?


dal primo post si capisce perche' :)

dgraz
26-06-2003, 11.01.43
elfebo non ti crucciare capita spesso ache a me di sognare avvenimenti che stranamente si riallacciano a quello che succede nei giorni seguenti come se li avessi vissuti davvero.

ciao

[Antonio]
26-06-2003, 12.24.32
Complimenti! Bella storia, anche se ora ci racconti il secondo tempo :>

[Antonio]
26-06-2003, 12.25.04
Originally posted by angelheart
mi piace come scrivi.

concordo

elfebo
26-06-2003, 12.28.36
Originally posted by [Antonio]
Complimenti! Bella storia, anche se ora ci racconti il secondo tempo :>


e chissa' mai se verra' sto secondo tempo :D
ho gia' trasgredito troppo per i miei gusti...:)

elfebo
30-06-2003, 12.34.46
stamattina ci siamo rivisti....siamo stati a parlare per una mezzoretta...stasera vorrebbe uscire di nuovo, ma io non so che dirle...sono preso si...ma non ho certezze riguardo a quello che potrei darle (forse anche troppo).
mi ha mandato un sms...."lasciati cadere, non sempre il sangue e' dolore,certe volte puo' essere amore".
boh...non so se risponderle o no.

ricchi
30-06-2003, 12.42.03
Originally posted by elfebo
stamattina ci siamo rivisti....siamo stati a parlare per una mezzoretta...stasera vorrebbe uscire di nuovo, ma io non so che dirle...sono preso si...ma non ho certezze riguardo a quello che potrei darle (forse anche troppo).
mi ha mandato un sms...."lasciati cadere, non sempre il sangue e' dolore,certe volte puo' essere amore".
boh...non so se risponderle o no.

nn ricordo se hai già la ragazza o no (nn mi va di rileggere...sorry), ma nel caso fossi "libero".......davanti ad un sms così se ti tiri indietro sei fesso del tutto......(sempre se provi qlc x qst ragazza...)

elfebo
30-06-2003, 12.45.41
Originally posted by ricchi
nn ricordo se hai già la ragazza o no

e' questo il problema caro;)

come spieghi ad' una donna, che i tuoi sentimenti si sono generati da un sogno?
e sopratutto come e' possibile?
...il titolo forse era sbagliato...non e' corretto "il sonno della ragione genera mostri"...ma doveva essere"il sonno genera la ragione....che genera mostri".

Berek
30-06-2003, 19.11.50
Originally posted by elfebo
come spieghi ad' una donna, che i tuoi sentimenti si sono generati da un sogno?

Anche solo l'averlo sognato dovrebbe farti riflettere se tra te e la tua ragazza va davvero tutto bene...

Kiara
30-06-2003, 23.17.47
So cosa provi , anche se per me è tutto in potenza , e spero ci rimanga.

Sai cosa penso?Che dovresti uscirci comunque.L'importi di non farlo non diminuirebbe assolutamente il desiderio (se c'è o non c'è) che hai per lei.
Quello che devi capire è cosa vuoi tu.Per rispetto di te stesso e per rispetto della tua ragazza.L'uscire con lei ti aiuterà a capire qual'è il vero interessamento nei suoi confronti, questo naturalmente non vuol dire paccarci in macchina ma quantomeno sforzarti di capire se oltre l'attrazione del momento c'è qualcosa di più.

In culo alla balena.