PDA

Visualizza versione completa : Riguardo la decadenza dei giochi di ruolo...



Skree
08-06-2003, 20.21.30
http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=146903

Sono questi i "nuovi giocatori di ruolo"? diosanto... se è così si spiega la nuova tendenza consoleggiante -_-''

gaberh
08-06-2003, 21.10.13
Originally posted by Skree
http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=146903

Sono questi i "nuovi giocatori di ruolo"? diosanto... se è così si spiega la nuova tendenza consoleggiante -_-''

Caro Skree, era da un pò che non ti infilavi in un ginepraio...

ma, d'altra parte, "cosa può cambiare la natura di un uomo"?

cerco di aiutarti a venirne fuori spostando il discorso da particolare a generale.

e ponendo la domanda diversamente: ci sono altri Forum sul Crpg seri come il nostro?

secondo me no! infatti io sono qui :D :D :D :cool:

in inglese ce ne sono molti simili al nostro e riuniscono giocatori tosti di tutto il mondo (su rpgdot, in un thread ho contato 7 nazionalità diverse).

in italiano no

Non voglio insegnarti nulla skree, tantomeno a vivere, ma ammetterai che non è bello entrare a casa d'altri e sfottere gli abitanti perchè, per fare un esempio, parlano in dialetto o hanno la casa che puzza di cipolla ;) ;)

o no?

un whiskey?

Skree
08-06-2003, 22.39.58
Hmm...?


Non voglio insegnarti nulla skree, tantomeno a vivere, ma ammetterai che non è bello entrare a casa d'altri e sfottere gli abitanti perchè, per fare un esempio, parlano in dialetto o hanno la casa che puzza di cipolla

Grrrrrr... il mio lato razzista è discorde... e poi non è poi molto "casa d'altri", quella è pure casa mia... diciamo che i forum più che case li considero alberghi... ci sono i cinque stelle lusso, questo, e le bettole da strada... quello per fortuna non è una bettola da strada, ma tre stelle non arriva a prendersele.

commodo
08-06-2003, 22.48.38
Vabbè, il tono di Skree è come sempre...diciamo.....dissacratorio, ma i dialoghi del forum da lui richiamato costringono a riflettere. Non tanto sulla pochezza di altri giocatori, che ognuno gioca come meglio gli pare, quanto sul fatto che è vero che, se l'approccio verso un gioco di ruolo è quello che vi si può leggere, ossia una sorta di caccia alla miglior statistica ed all'arma più potente per fraggare tutto e tutti, si può pensare a quale sarà la tendenza delle software houses per il futuro. Non c'è niente da fare, il problema è di mentalità, di modo di avvicinarsi ad un genere.
Quando io criticavo il programmatore di TOTEE per la frase sui barili ed il background, mi lamentavo sopratutto del modo di concepire l'rpg di costui ed è pressochè lo stesso modo che ritrovo nei post del forum indicato da Skree.

gaberh
08-06-2003, 23.32.44
Originally posted by commodo
.....
Quando io criticavo il programmatore di TOTEE per la frase sui barili ed il background, mi lamentavo sopratutto del modo di concepire l'rpg di costui ed è pressochè lo stesso modo che ritrovo nei post del forum indicato da Skree.

mah...

TOTEE, per come la vedo io, non verrà nemmeno avvicinato dai fraggatori della porta accanto ;)
grafica "datata"
sistema di combattimento a turni :brr:
sistema di regole della d&D 3ed :eek2:

a mio modo di vedere sono due mondi completamente separati e addirittura speculari.

d'altra parte i giochi come Morro vengono convertiti sulle consolle, i giochi alla TOTEE o Lionheart no

stò uscendo dal seminato...

tornando al trhead di skree, vorrei chiarire che sono d'accordo con lui. non condivido l'esempio diretto che coinvolge in maniera negativa dei poveri cristi che parlano in libertà e, ribadisco, in casa (o camera) loro.
che poi il livello dei forum sull'crpg non sia elevatissimo (nel senso che che non è sovente appropriato al tipo di gioco) mi sembra innegabile.
Spero di non aver irritato Skree perchè non era mia intenzione

P.s. x Commodo,
non sò se il nostro amico romano se la sia presa, comunque si è svuotato la mia riserva di Chivas Imperator 20 anni di invecchiamento...

commodo
09-06-2003, 08.23.57
Ha sicuramente bevuto....... per dimenticare il tuo post :D
Comunque ho capito il tuo punto di vista e, ripeto, sono d'accordo sul fatto che ognuno a casa sua fa quello che gli pare, quindi liberissimi di giocare Morro come una sorta di Unreal Tournament, e lo dico senza ironia.
Quanto al mio paragone, sicuramente i 2 giochi sono molto distanti da diversi punti di vista, ma quello che volevo dire io era un'altra cosa, cioè che la mentalità era simile.
Tra il boy che gioca a Morro come fosse un fps trascurando tutti gli elementi rpgistici classici ed il programmatore che programma TOTEE senza barili, perchè tanto il background è li solo per bellezza, trovo una certa somiglianza di vedute: conta molto il lato pratico, l'istinto, l'impatto immediato, un approccio subitaneo: tutto il resto è contorno.
Spero di essermi spiegato un pò meglio. ;)

Skree
09-06-2003, 08.44.28
Ci ho dormito sopra :D

Scherzi a parte... per fortuna in "quell'albergo" si fanno discorsi anche più elevati...ciò che mi preoccupa però non è il meglio, ma "la media"... ho sempre considerato i giocatori di RPG diversi dagli altri giocatori, ma avrei le fette di salame sugli occhi se dicessi che in questo caso specifico stiamo ai livelli di un forum di diablo...

Cristo, hanno accesso al mondo più dettagliato che si sia mai visto in un GdR, hanno accesso a una politica sofisticata, con giochi di potere nelle alte sfere, hanno accesso a praticamente l'unico gioco di questo pianeta che ti permette di leggere libri DEGNI di questo nome, grossi in alcuni casi anche una cinquantina di pagine... non le "lettere" di un altro gioco di mia conoscienza e da me odiato visceralmente...

Hanno accesso a problematiche razziali, ad un popolo fiero che non ne vuol sapere di essere una "provincia", hanno accesso a dei... dei... cazzo mi viene solo "struggles" in mente ora come ora... all'interno di questo stesso popolo...

E...

...e mi si viene a chiedere qual'è l'arma più forte? qual'è la casata più coatta? io ho avuto la tentazione di OFFENDERE per domande del genere... ho avuto la tentazione, ogni singola volta, di rispondere: "Razza di decerebrato subumano, ma non sai che esistono giochi come Unreal per quelli come te? Che cosa minchia ci stai a fare in mezzo all'elite? SPARISCI!" Naturalmente, però, non potevo permettermi di dire una cosa del genere... e posso solo limitarmi, quindi, a ignorare richieste di questo tipo...

Quel che sto cercando di dire... è che vedo sempre più necessario iniziare una pulizia etnica (e ho scelto apposta questo termine) all'interno dei giocatori di CRPG... chi fa giochi di ruolo deve capire che non sono LORO i giocatori di ruolo, ma NOI... e all'inferno la tolleranza, la "famiglia", la "comunità" e tutto il resto...

illoca
09-06-2003, 09.08.05
Skree, a parte le discriminazioni razziali sono d'accordo con Te, comunque se uno vuo le impersonificare un distruttore ... mi spiace ammetterlo ma è anche questo gdr...
Certo che buttare al vento tutto quello che hanno fatto i programmatori per trasformare Mw in unreal...

Autén
09-06-2003, 09.33.02
Orsù Skree, da qualche parte bisogna pure iniziare...
oggi un nuovo arrivato vede Morrowind come la versione fantasy di Unreal, un domani, dopo sei mesi di gioco, riuscirà a notare e a apprezzare altri "dettagli".
E se così non fosse, al primo gioco di ruolo non elastico come Morrowind tornerà a Unreal ;)
Potremmo chiamarla selezione naturale...

Risottolo
09-06-2003, 10.04.22
se vi dovessi raccontare le cose che ho visto quando ero di staff su un server di ultima...a confronto, le cose che ci ha fatto vedere skree, sono da considerarsi per "conti" del gdr :D :D

illoca
09-06-2003, 11.00.47
Mi sbagliero' ma forse l'unico modo per capire cosa vuol dire giocare a un gdr è solo il P&P dove non puoi ricaricare se fai qualche cazzata...

Pero' puoi anche cercare di ammazzare tutti quelli che trovi...

Skree
09-06-2003, 11.33.17
Originally posted by illoca
Mi sbagliero' ma forse l'unico modo per capire cosa vuol dire giocare a un gdr è solo il P&P dove non puoi ricaricare se fai qualche cazzata...

Pero' puoi anche cercare di ammazzare tutti quelli che trovi...

Una volta un mio giocatore ci ha provato a comportarsi in questo modo... dopo un istante di smarrimento, in cui mi sono dato dell'imbecille per aver commesso un errore durante la fase di preselezione, gli ho semplicemente detto "la porta è quella" :asd:

illoca
09-06-2003, 11.42.56
Comunque sei d'accordo che il p&p è l'unica scuola x i gdr su pc?

Skree come DM??? deve essere un esperienza da non perdere, ora sto giocando ad ad&d con Brarayne come Master in ambientazione Morrowind ed è un grande

Skree
09-06-2003, 11.52.05
Hmm, più o meno si, sono daccordo, ma sono abbastanza draconiano anche nei P&P... Call of Cthulhu mi piace, così come Stormbringer, D&D molto meno, Elish lo venero come la "quasi perfezione"... alla fine gioco il mio GdR personale...

Per inciso, di D&D l'unica edizione che quasi mi piace è quella del 74... ma più che piacermi mi "fa tenerezza", la seconda riesce ad essere quasi più complicata del sistema Rolemaster, e la terza è da power-players, e con questo ho detto tutto quello che potevo dire sull'opera di Gary Gigax, che ha comunque il merito di aver fatto nascere tutto quanto.

Anche il sistema "DAMAGE" l'ho gradito abbastanza... ma li il rischio è lasciarsi trascinare nella troppa e insensata violenza, in più ci sono delle incongruenze nelle regole, e io le incongruenze non riesco proprio a sopportarle...

gaberh
09-06-2003, 11.57.54
Originally posted by commodo
Omissis
Quanto al mio paragone, sicuramente i 2 giochi sono molto distanti da diversi punti di vista, ma quello che volevo dire io era un'altra cosa, cioè che la mentalità era simile.
Tra il boy che gioca a Morro come fosse un fps trascurando tutti gli elementi rpgistici classici ed il programmatore che programma TOTEE senza barili, perchè tanto il background è li solo per bellezza, trovo una certa somiglianza di vedute: conta molto il lato pratico, l'istinto, l'impatto immediato, un approccio subitaneo: tutto il resto è contorno.
Spero di essermi spiegato un pò meglio. ;)

A proposito di TOTEE voglio fare, ancora una volta, l'avvocato del diavolo (Troika):
mi risulta, ma non ho trovato più la fonte (la cercherò meglio) che pochi mesi fa (diciamo autunno 2002) la Infogrames avesse chiesto alla Troika di sviluppare un vecchio classico di D&D, per l'appunto TOTEE, in breve tempo.
La Troika, accettò offrendosi di utilizzare il loro "motore" utilizzato per Arcanum, convenientemente modificato.
L'obbiettivo comune era quello di realizzare un gioco, in tempi ragionevolmente brevi, il più fedele possibile al suo modello cartaceo.
é per questo che gli sviluppatori non hanno lavorato sull'ambiente: il motore è quello vecchio ( e più di tanto non possono migliorarlo) e l'oggetto del contratto non è produrre un gioco innovativo ma trasferire un classico su Computer ( per l'ennesima volta).
Ci troviamo in una situazione speculare allo standard normale: sviluppatori che mostrano un loro progetto al produttore; qui abbiamo un opera ordinata dal produttore che deve mantenere due obiettivi: rapidità di esecuzione e fedeltà all'originale.

Mamma, che verboso!

ciao

Skree
09-06-2003, 12.06.57
Hmm... se è così si potrebbe presentare un precedente interessante... giochi "piccoli", ma fatti con cura... potrebbe essere una cosa buona, specie se il prezzo sara' ragionevolmente basso per una cosa del genere...

gaberh
09-06-2003, 12.15.43
Originally posted by Skree
Hmm... se è così si potrebbe presentare un precedente interessante... giochi "piccoli", ma fatti con cura... potrebbe essere una cosa buona, specie se il prezzo sara' ragionevolmente basso per una cosa del genere...

mi accontenterei già del "fatti con cura"...
sul prezzo...
sulla cura (nel senso di rispetto del modulo originale) sono abbastanza certo da quello che ho letto in rete,
poi che il gioco sia divertente e "funzionale" al gioco su pc, vedremo

EvenZappa
09-06-2003, 12.27.54
-----------
La casata telvanni e' brutta, stupida, e sopratutto SCARSA. Inoltre quelle piante-funghi sono veramente orribili!! Ma vi rendete conto con che casata vi siete messi!? Credo che fra poco farete la fine di Therana(ahahha pace all'anima sua e di tutti i consiglieri telvanni!la prossima volta quando gli chiedo di nominarmi hortator sapranno cosa rispondermi!!)(GrandMaster Hlaalu rulezz).Ghhghg l'unico che ho lasciato in vita e' stato Aryon(o come si chiama).Troppo figo tenere una guardia imperiale come cimelio per il suo museo!!

Un'altra cosa:Ma e' normale che tutt'intorno Vos ci sono delle golden saint?? A me pare un po' strano,vabbe che so liv 40 e con due balestrate le butto giu' pero mi sembra un po' strano..(saranno mica invocate dagli stupidissimi contadini telvanni??!)

Ultima curiosita':Sono entrato nel dungeon di tel vos,e li ho trovato 5 note di uno sfortunato muratore.Ora l'ultima messaggio dice "LUI E' QUI! " sapete di cosa parla???Spero non al Deadroth che mi ha attaccato mentre stavo uscendo dal sotterraneo.(e non ditemi il solito Zio Dag )

Ciaozz

PS:tremate stupidi Telvanni che vi sto venendo a Prendere!! muahahaha (ivostri incantesimi mi fanno un baffo,per competere dovreste solo evocare 4-5 Dagoth Ur !!quelli immortali pero') ghghgh
----------------------



oh gesù ,gesù.......:rolleyes:

zdrenos
09-06-2003, 13.53.38
Originally posted by Skree
Ci ho dormito sopra :D

Scherzi a parte... per fortuna in "quell'albergo" si fanno discorsi anche più elevati...ciò che mi preoccupa però non è il meglio, ma "la media"... ho sempre considerato i giocatori di RPG diversi dagli altri giocatori, ma avrei le fette di salame sugli occhi se dicessi che in questo caso specifico stiamo ai livelli di un forum di diablo...

Cristo, hanno accesso al mondo più dettagliato che si sia mai visto in un GdR, hanno accesso a una politica sofisticata, con giochi di potere nelle alte sfere, hanno accesso a praticamente l'unico gioco di questo pianeta che ti permette di leggere libri DEGNI di questo nome, grossi in alcuni casi anche una cinquantina di pagine... non le "lettere" di un altro gioco di mia conoscienza e da me odiato visceralmente...

Hanno accesso a problematiche razziali, ad un popolo fiero che non ne vuol sapere di essere una "provincia", hanno accesso a dei... dei... cazzo mi viene solo "struggles" in mente ora come ora... all'interno di questo stesso popolo...

E...

...e mi si viene a chiedere qual'è l'arma più forte? qual'è la casata più coatta? io ho avuto la tentazione di OFFENDERE per domande del genere... ho avuto la tentazione, ogni singola volta, di rispondere: "Razza di decerebrato subumano, ma non sai che esistono giochi come Unreal per quelli come te? Che cosa minchia ci stai a fare in mezzo all'elite? SPARISCI!" Naturalmente, però, non potevo permettermi di dire una cosa del genere... e posso solo limitarmi, quindi, a ignorare richieste di questo tipo...

Quel che sto cercando di dire... è che vedo sempre più necessario iniziare una pulizia etnica (e ho scelto apposta questo termine) all'interno dei giocatori di CRPG... chi fa giochi di ruolo deve capire che non sono LORO i giocatori di ruolo, ma NOI... e all'inferno la tolleranza, la "famiglia", la "comunità" e tutto il resto...


Madonna Skree,non ti sembra di essere un filino esagerato?!Non tanto per le linee generali del tuo discorso,che condivido(io stesso qualche post fa mi lamentavo del fatto che su quel forum ben pochi capivano che gioco avevano tra le mani...),ma per i tuoi discorsi "ghettizzanti"...Giudicare le persone in base a come preferiscono giocare(ed in termini così perentori poi...)mi sembra proprio sbagliato...Pensa che quella gente ti permette di avere due espansioni di Morro,progetti per un sequel futuro,prosperità economica per la Bethesda,larga diffusione del concetto di crpg per le "masse",incentivi per publisher e sviluppatori a ricalcare quella specifica struttura di gioco ecc.ecc.,e che non credo abbia mai manifestato propositi di pulizia etnica nei tuoi confronti.Scusa ma vedere questi atteggiamenti discriminatori così diffusi in barba a quella che dovrebbe essere una Colonna della società occidentale(la pluralità) mi lascia un grosso amaro in bocca...ma sto decisamente andando OT...

SoD
09-06-2003, 13.56.59
Originally posted by Skree
Hmm... se è così si potrebbe presentare un precedente interessante... giochi "piccoli", ma fatti con cura... potrebbe essere una cosa buona, specie se il prezzo sara' ragionevolmente basso per una cosa del genere...

io penso comunque che i giochi di ruolo che possono avere piu successo tra gli appassionati sono quelli ambientati in un mondo particolareggiato, con una storia dietro, varieta' di possibilita' nell'impersonare un ruolo e piu ruoli non simili tra loro.
Di giochi tipo "salva la principessa" ce ne sono tanti e ce ne saranno, con piu quest e ingredienti ma sono avventure ritagliate e via.
E queste cose dovrebbero esserci contemporaneamente, perche' vedi ad esempio Baldur's Gate, Icewind Dale e compagnia, sono basati su un mondo molto "raccontato" ma sono storie ritagliate e ci puoi giocare 10 volte ma poi la bellezza di vedere e leggere di cose che ci sono nel gioco di ruolo classico, sbiadisce.

D'altronde comunque con il bussiness che c'e', chi si impegna anni a fare qualcosa del genere? E' piu veloce fare una storia ben strutturata magari non lineare, inserire la razza X senza un minimo di storia dietro di essa e puntare quasi totalmente sui combattimenti che su tutto il resto.

Gli sviluppatori dovrebbero partire da una prima ambientazione e continuare a svilupparla, un po' come si fa nella serie Elder Scrolls. La gente apprezza di piu queste cose che non l'effetto grafico 3d supportato dalla mia ATi 15493

(PS e' per questo che poi nel gioco che sto sviluppando sto scrivendo un'ambientazione particolareggiata, con culture religiose, gilde, mestieri, commercio, un po di narrativa virtuale, sviluppo e non creazione della "classe" del personaggio attraverso il gioco stesso. ma questa e' un parentesi e cosi chiudo ;) )

braga81
09-06-2003, 15.18.34
Non vi capisco (anche se condivido lo stato d'amimo di Skree schifato davanti a quei post su Morrowind: Outlander), il bello dei giochi di ruoli è il poterli giocare come si vuole.

Se uno vuole essere un Power player fraggatore sempre in cerca di Armi più potenti e oggetti che innalzino le statistiche fino a livelli disumani e si diverte ad uccidere tutto e tutti, che male c'è??

Secondo me la magia dei Gdr sta proprio in questa libertà di impersonare qualsiasi personaggio e di interpretarlo fedelmente o meno.

Provate a fare tutto questo con una avventura grafica o con Quake 3....

Libertà di essere e di fare

Questo è il motto di ogni giocatore di RPG. Che sia un purista di Gdr o un novellino fraggatore, poco importa, l'importante e riesca a fare ciò che vuole in un mondo virtuale credibile (più o meno..)


Il fatto che noi su RPGplayer siamo dei "palati moolto fini" di Gdr è un'altra cosa...

zdrenos
09-06-2003, 18.46.27
Originally posted by gaberh
A proposito di TOTEE ...; qui abbiamo un opera ordinata dal produttore che deve mantenere due obiettivi: rapidità di esecuzione e fedeltà all'originale.


(OT)
Sarò rompiballe,pessimista,distruttore di entusiasmi,ma anche il tuo resoconto personalmente mi fa cascare le braccia... Autonomia nulla degli sviluppatori,direttive che più che direttive sembrano "regolamenti"(paragone giuridico)(=sviluppatori MOLTO vincolati)motore vecchio(e la cosa non è un dettaglio grafico irrilevante,una conseguenza ad esempio è l'impossibilità pratica di modificare l'interazione con l'ambiente),trama prestabilita...L'unica(per me)è sperare in una caratterizzazione dei personaggi ed un carisma del gioco da capogiro(lo dico ma faccio fatica a non ridermi in faccia da solo).Spererò,visto che non costa nulla(a 'sto punto magari spero anche che Doom 3 sarà un crpg visto che la realese date è ancora lontana...)...:)

ElwoodNBF
09-06-2003, 19.34.03
LoL a Skree, x il suo modo schietto e piuttosto "incazzoso" nell'esprimere il suo disappunto su ciò che viene scritto in Morrowind Outlander, ma non posso che essere d'accordo con Braga81 sul fatto che un player, sia raffinato rpgista, sia novellino, debba giocare come meglio credere questi nostri giochi prediletti.

Anche xchè credo che magari, gente che parlava di armi forti, o di casate che non valgono un cazzo, prima o poi si renderanno conto di ciò che li circonda, e vedranno anche il gioco in maniera diversa.
Non potranno sempre ammazzare tutto ciò che incontrano!!

Almeno questo è un mio parere "speranzoso"!

cya

commodo
09-06-2003, 19.36.18
Originally posted by braga81
Non vi capisco (anche se condivido lo stato d'amimo di Skree schifato davanti a quei post su Morrowind: Outlander), il bello dei giochi di ruoli è il poterli giocare come si vuole.

Se uno vuole essere un Power player fraggatore sempre in cerca di Armi più potenti e oggetti che innalzino le statistiche fino a livelli disumani e si diverte ad uccidere tutto e tutti, che male c'è??

Secondo me la magia dei Gdr sta proprio in questa libertà di impersonare qualsiasi personaggio e di interpretarlo fedelmente o meno.

Provate a fare tutto questo con una avventura grafica o con Quake 3....

Libertà di essere e di fare

Questo è il motto di ogni giocatore di RPG. Che sia un purista di Gdr o un novellino fraggatore, poco importa, l'importante e riesca a fare ciò che vuole in un mondo virtuale credibile (più o meno..)


Il fatto che noi su RPGplayer siamo dei "palati moolto fini" di Gdr è un'altra cosa...



Guarda, il tuo discorso è ineccepibile, dico sul serio, e lo sottoscrivo: ognuno è libero di giocare come più gli aggrada. Ciò non toglie, però, che allora non bisogna stupirsi se vi è una forte tendenza a concepire i nuovi rpg con molti (troppi) elementi arcade.
E' vero, Braga, non c'è niente di male, però ammetterai che giocando un rpg come un fps perdi moltissimo del contenuto e del valore intrinseco del gioco.

Skree
09-06-2003, 19.39.05
E speriamo allora... anche se io trovo davvero poco per cui sperare...

commodo
09-06-2003, 19.41.53
Originally posted by ElwoodNBF
........Non potranno sempre ammazzare tutto ciò che incontrano!!

Almeno questo è un mio parere "speranzoso"!

cya


Il problema, Elwood, è che, almeno in Morro, lo possono fare!

gaberh
09-06-2003, 21.01.54
Il problema è che si valutano i forum con metri sbagliati:
ci sono :mille: forum di fraggatori, di appassionati di manga, di reduci di Diablo, di gente che fa "domandine", di "niubbi" anche se giocano da 10 anni, di giocatori che non riescono a scrivere più di cinque parole per post (ma la loro "firma" prende 2 mega al server)...
e ci sono forum di gente veramente appassionata che conosce bene le cose di cui scrive.

se poi, girando i forum di tgm, di gmc, ed anche (alcuni) forum nostri cugini, abbiamo solo incontri del "primo" tipo (vd. sopra), ciò non toglie che vi sia una forte comunità internazionale (forum di grpdot, forum di rpgcodex, etc.) che discute del crpg come facciamo noi.

e forse anche con più passione, forse.

c'è spazio per tutti.

l'importante è che nessun fraggatore venga a rompere i marroni qui.
io, di sicuro, non andrò da loro.

ma da qui a sostenere che vi sia decadenza nel mondo dei giocatori di crpg, ne passa...

forse c'è poca qualità in questa piccola, lontana, provincia dell'impero: ma non è decadenza perchè non c'è (mai) stata grandezza.

un amaro?

ElwoodNBF
10-06-2003, 12.10.05
Originally posted by commodo
Il problema, Elwood, è che, almeno in Morro, lo possono fare!

Il senso di ciò che ho scritto era: "E che ca..o non si scocciano poi di ammazzare solo!!!"

braga81
10-06-2003, 12.20.43
Originally posted by commodo
E' vero, Braga, non c'è niente di male, però ammetterai che giocando un rpg come un fps perdi moltissimo del contenuto e del valore intrinseco del gioco.

Ceto che lo ammetto, io i Gdr li gioco con lo stile e la filosofia di RPGplayer, infatti sono un "purista" del genere. Ma non disdegno la varietà di giocatori del mondo degli RPG: ci sono i maniaci che ammazzano tutto e tutti, quelli che leggono tutto e parlano con tutti, quelli che dopo 2 quest mollano tutto e vanno a giocare a Pac-Man e quelli che salvano il mondo aiutando tutti solo per fare del bene.

pinocchio2_quicksaver
10-06-2003, 13.04.47
Originally posted by gaberh

ma da qui a sostenere che vi sia decadenza nel mondo dei giocatori di crpg, ne passa...

forse c'è poca qualità in questa piccola, lontana, provincia dell'impero: ma non è decadenza perchè non c'è (mai) stata grandezza.

un amaro?

Il mondo dei crpg sta diventando sempre piu' un fenomeno di massa... ed e' inevitabile un approccio piu' superficiale da parte di alcuni nuovi utenti...a te skree questi fanno schiumare dalla rabbia, ma pensa, che magari la beth (non so come si scrive) invece di chiudere, ha fatto altre due espansioni, grazie anche ai fraggatori...

gaberh
10-06-2003, 14.35.37
Originally posted by pinocchio2_quicksaver
Il mondo dei crpg sta diventando sempre piu' un fenomeno di massa... ed e' inevitabile un approccio piu' superficiale da parte di alcuni nuovi utenti...a te skree questi fanno schiumare dalla rabbia, ma pensa, che magari la beth (non so come si scrive) invece di chiudere, ha fatto altre due espansioni, grazie anche ai fraggatori...

ma io non parlavo della comunità dei giocatori di crpg in generale, ma di quella del nostro paese...
eppoi, scusa, ma perchè mi quoti e poi mi chiami skree?
guarda che quell'uomo poi si offende!

pinocchio2_quicksaver
10-06-2003, 18.16.39
Originally posted by gaberh
ma io non parlavo della comunità dei giocatori di crpg in generale, ma di quella del nostro paese...
eppoi, scusa, ma perchè mi quoti e poi mi chiami skree?
guarda che quell'uomo poi si offende!

semplice ho sbagliato a quotare :)

Skree
10-06-2003, 18.29.24
Giusto, a me non fanno schiumare dalla rabbia... risvegliano semplicemente i miei istinti omicidi... o meglio la mia sete di genocidio :asd: