PDA

Visualizza versione completa : che due maroni



gefri
06-06-2003, 12.09.16
http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/articolo127477.shtml

Grevity
06-06-2003, 12.14.48
Accidenti, ma 'sto tgcom piace proprio tanto, eh? E pensare che io lo trovo parecchio pesante... :)
Ma non è meglio "il Nuovo" o "Repubblica.it"? :)

LaLu
06-06-2003, 12.15.01
Originally posted by gefri
http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/articolo127477.shtml


Quoto...
di questo passo, piuttosto di pretendere un po' di responsabilità dagli automobilisti, ci obbligheranno anche a tenere un paraurti di gomma tipo autoscontro, stabiliranno che in città, oltre ai fari accesi anche un bel lampeggiante giallo non fa male e perchè no? al posto dei semafori dei bei passaggi a livello...
:D

Cocitu
06-06-2003, 12.24.48
Io non ci vedo nulla di male...

Mio Padre e 2 suoi colleghi sono statti uccisi da 2 camionisti che non hanno rispettato una precedenza...

e l'unico che si è salvato è rimasto invalido


Chi guida mezzi pesanti, a parer mio deve essere super controllato, visto che hanno il controllo di mezzi che potenzialmente sono pericolosissimi se condotti con imperizia.

un paio di giorni fà, nella mia regine, due automobilisti che cambiavano una gomma, sono stati faciati e uccisi da un camionista distratto e probabilmente troppo stanco per aver guidato troppe ore, per non parlare di quelli che guidano in stato di ebrezza.

Se fosse per me, sanzionerei la guida in stato di ebrezza con il carcere, e non solo con il ritiro della patente.

E per quanto riguarda le cinture e i caschi, fanno benissimo...

Perchè poi, se uno rimane invalido per un incidente le cui conseguenza si sono aggravate da un suo comportamento ommissivo, poi rimane a carico della società, ovvero di tutti noi.
Quindi fanno bene a sanzionare chi non si mette in condizione di preservare la sua salute.
Ciao

gefri
06-06-2003, 12.29.12
ma la ritireresti per esempio a chi 2 volte in 2 anni si fa beccare senza cintura, anche in paese? O a chi si fa beccare qualche volta sopra il limite?
Quelle dei camionisti ovviamente sono giuste, ma per dire, anche quella della patente x il 50ino... e della tuta da indossare se hai un guasto... ma dai

JEDI
06-06-2003, 12.30.52
Il vero problema è un altro. L'applicazione della sanzione è a discrezione del pubblico ufficiale, ovvero, passato il momento di euforia del giro di vite e della tolleranza zero "a termine" si tornerà al "volemose bene", al "lassa fa", al com'era prima, e quei 2 sfigati che avranno preso la multa si sentiranno, a ragione, dei perseguitati. Finchè il politico di turno non leggerà che ci sono troppoi incidenti ed il circolo vizioso riprenderà...

Cocitu
06-06-2003, 12.35.11
Originally posted by gefri
ma la ritireresti per esempio a chi 2 volte in 2 anni si fa beccare senza cintura, anche in paese? O a chi si fa beccare qualche volta sopra il limite?
Quelle dei camionisti ovviamente sono giuste, ma per dire, anche quella della patente x il 50ino... e della tuta da indossare se hai un guasto... ma dai
ricordati che le cinture salvano + vite negli incidenti urbani che non in quelli extraurbani, e il 90% degli incidenti che coinvolgono motocicli avengono in strade urbane.

X quanto riuarda i limiti di velocità, esistono le tolleranze, che fanno si che non venga considerato chi supera di poco il limite, ma vengano sanzionati solo quelli che lo oltrepassano di molto.

La pettorina catarifrangente, io la ritengo un innovazione importantissima.
Sai quante persone vengono falciate da automobilisti che non li vedono in tempo?
Con quella saremmo tutti ben visibili specialmente di notte o in condizioni di scarsa visibilità.
E la patente per i ciclomotori, non ci vedo nulla di male, ci vedo solo una naturale evoluzione del diritto della circolazione.

Ciao

beatoangelico
06-06-2003, 13.03.42
Originally posted by gefri
ma la ritireresti per esempio a chi 2 volte in 2 anni si fa beccare senza cintura, anche in paese? O a chi si fa beccare qualche volta sopra il limite?
Quelle dei camionisti ovviamente sono giuste, ma per dire, anche quella della patente x il 50ino... e della tuta da indossare se hai un guasto... ma dai la patente per il è la cosa minima che dovrebbero fare...
ma sai quanti 14enni COGLIONI ci sono in giro?devono conoscere il codice della strada e fare un esame per portare una moto...moto che non vanno MAI a 45 Km/h per via delle strozzature che si possono levare...e sai cosa puo fare un 14enne a 85km/h su una moto "di plastica" contro una macchina ferma o un pedone o una bicicletta o anche una macchina?minimo l'invalidità..

LaLu
06-06-2003, 13.22.14
:toh:
non voglio fare di tutta l'erba un "fascio" (che schif di parol), con i camionisti è il caso di essere più severi, ma il camion è tutt'un'altra faccenda che la circolazione urbana.
Andando un po' più a monte del problema dovremmo cercare di piantarcela di aver solo trasporto su ruote in questo paese.
Quello che volevo osservare è che non vengono mai prese iniziative per innalzare il livello di responsabilità delle persone alla guida di veicoli.
Non sarà 1000 anni fa che eravate bambini vero? vi è sembrato più didattico un divieto o una vostra conclusione logica?
Non credo che qualcuno sceglie di non drogarsi perchè è vietato, piuttosto perchè è stupido no?
Senza contare che, per i più instabili, spesso è proprio il fascino del proibito a indurli a far cavolate.
Riflettiamo anche al business che generano queste nuove necessità eh?

Zeus
06-06-2003, 13.27.51
Mi accontenterei che le leggi in vigore fossero fatte rispettare da chi di dovere.

Mi sta bene l'obbligo delle cinture di sicurezza. Ma vogliamo controllare gli imbecilli che leggono il giornale mentre guidano, usano il telefonino senza auricolare/vivavoce, ecc... ecc... ?

Altrimenti allora è inutile. Cosa ce ne facciamo di una legge in più se tanto lo sbirro non ti ferma e non ti fa la multa?

Albycocco
06-06-2003, 13.32.21
Ma che palle, io quando me la metto vomito sempre....:tsk:

gefri
06-06-2003, 13.32.48
sembra che dalle vostre parti il problema siano i vigili che non fanno mai multa:D ! che sfortuna!

Cocitu
06-06-2003, 13.42.12
Originally posted by Albycocco
Ma che palle, io quando me la metto vomito sempre....:tsk:

Pensa che senza ti potresti sporcare di sangue:rolleyes:

SuperGrem
06-06-2003, 14.05.31
Vi ricordo che quando qualcuno si fa male è negli ospedali che viene curato, con i soldi dello stato. Quindi, ogni volta che qualcuno cade dalla moto, si spacca la testa e resta in coma per tre anni, prima di schiattare, è lo stato che se ne sorbisce i costi.
E così la stessa cosa per chi va in auto senza cintura e fa un incidente.

Se ci impongono la nostra sicurezza non è per una forma istituzionale della sindrome da buon samaritano, ma è per ridurre i costi della sanità.
Ma, si sa, il cittadino italiano è sempre bravo a scegliere arbitrariamente quali sono le leggi buone e quelle cattive. ;)

Tanto sicuramente ci sarà qualcuno che si alzerà sbraitando che ci sono tanti sprechi e che possono iniziare da lì, invece che dai caschi per i motociclisti. :p

PatchaAtWork
06-06-2003, 14.16.41
Ma a che cavolo servono i fari accesi per la sicurezza? :confused:

Servono solo a scaricare e far vendere più batterie per auto!

Cocitu
06-06-2003, 14.16.49
Originally posted by SuperGrem
Vi ricordo che quando qualcuno si fa male è negli ospedali che viene curato, con i soldi dello stato. Quindi, ogni volta che qualcuno cade dalla moto, si spacca la testa e resta in coma per tre anni, prima di schiattare, è lo stato che se ne sorbisce i costi.
E così la stessa cosa per chi va in auto senza cintura e fa un incidente.

Se ci impongono la nostra sicurezza non è per una forma istituzionale della sindrome da buon samaritano, ma è per ridurre i costi della sanità.
Ma, si sa, il cittadino italiano è sempre bravo a scegliere arbitrariamente quali sono le leggi buone e quelle cattive. ;)

Tanto sicuramente ci sarà qualcuno che si alzerà sbraitando che ci sono tanti sprechi e che possono iniziare da lì, invece che dai caschi per i motociclisti. :p

Parole Sante Grem...

Mi disgusta il fatto che ogni volta che fanno una buona legge, e questa forse è l'unica buona del governo in carica, ci siano tanti pseudo liberisti pronti a scagliarsi contro i vincoli imposti dallo stato tiranno...

Di certo non si può augurare a nessuno di provare sulla propria pelle determinate cose, ma molti, pare che capiscano la necessità di determinate misure, solo quando gli capita una disgrazia che li tocca da vicino.
Ciao

Hob Gadling
06-06-2003, 14.22.54
Ma quali due maroni? :confused:
A me sembrano tutte norme sensate, mi trovano pienamente d'accordo.

gefri
06-06-2003, 15.45.30
ok.

LaLu
06-06-2003, 16.07.01
Originally posted by SuperGrem
Vi ricordo che quando qualcuno si fa male è negli ospedali che viene curato, con i soldi dello stato. Quindi, ogni volta che qualcuno cade dalla moto, si spacca la testa e resta in coma per tre anni, prima di schiattare, è lo stato che se ne sorbisce i costi.
E così la stessa cosa per chi va in auto senza cintura e fa un incidente.

Se ci impongono la nostra sicurezza non è per una forma istituzionale della sindrome da buon samaritano, ma è per ridurre i costi della sanità.
Ma, si sa, il cittadino italiano è sempre bravo a scegliere arbitrariamente quali sono le leggi buone e quelle cattive. ;)

Tanto sicuramente ci sarà qualcuno che si alzerà sbraitando che ci sono tanti sprechi e che possono iniziare da lì, invece che dai caschi per i motociclisti. :p




hem...
i costi delle cure per gli "incidentati" sono a carico del responsabile del sinistro, ovvero della sua compagnia assicurativa... e di solito il primo ad essere risarcito è proprio il SSN
figuriamoci... se fossero stati a carico dello Stato ci avrebbero proibito di girare motorizzati e basta.

P.S.: tutte queste restrizioni sarebbero accettabili se chi le adotta avesse uno sconto sulla polizza assicurativa, invece continuano a lievitare...

Cocitu
06-06-2003, 16.10.33
Originally posted by LaLu
hem...
i costi delle cure per gli "incidentati" sono a carico del responsabile del sinistro, ovvero della sua compagnia assicurativa... e di solito il primo ad essere risarcito è proprio il SSN
figuriamoci... se fossero stati a carico dello Stato ci avrebbero proibito di girare motorizzati e basta.

ifatti, grazie a questo paghiamo poco di assicurazione.
e quei deficienti che vanno sbattere sugli alberi?
e quelli che cascano dal motorino perchè andavano veloci in curva?
a me risulta che siano a carico del SSN.

se, no, illuminaci.


ciao

LaLu
06-06-2003, 16.16.47
Originally posted by cocitu
ifatti, grazie a questo paghiamo poco di assicurazione.
e quei deficienti che vanno sbattere sugli alberi?
e quelli che cascano dal motorino perchè andavano veloci in curva?
a me risulta che siano a carico del SSN.

se, no, illuminaci.


ciao


tutte le assicurazioni prevedono una tassa a favore del SSN (si può anche detrarre dal 730), così sono coperti anche i signori "De Suicidis",
quelli come me che non hanno mai provocato incidenti per oltre 20 anni hanno pagato tranquillamente per qualche dozzina di questi fenomeni... peraltro piuttosto rari, dal momento che, spesso, viene cercato il proprietario dell'albero per un'eventuale rivalsa...
per lo stato noi possiamo sbattere quanto ci pare, è un buon modo per vendere servizi (spesso pure scadenti) come la Sanità Pubblica

Khorne
06-06-2003, 16.24.51
Pienamente d'accordo con Cocitu. Tra parentesi, da noi la patente è obbligatoria anche per motorino oltre che per il 50ino. E -personalmente- la trovo una cosa giusta.

L'unica cosa che non va è il fatto che tutte le leggi del mondo non servono a niente se non sono controllate... multe per telefonini in auto, multe per cinture... sarebbero norme rispettate, se solo non si venisse multati 1 volta su 10'000.

Una legge fa paura i primi due mesi che è attiva magari, se la popolazione nota che non vien fatto niente potrebbe anche esserci la pena di morte come sanzione, ma non la metterebbero ugualmente.
Le cinture non solo possono salvare in casi mortali (che per fortuna sono cmq una minoranza), ma possono preservare da lesioni in VALANGHE di casi (è il mio lavoro, lo vedo tutti i giorni)... sarebbero milioni di euro che ogni anno NON vengono erogati dalle assicurazioni, e che pertanto NON andrebbero ad incidere sui premi assicurativi. Sono dati di fatto, non supposizioni, anche con un incidente a 30 km/h una persona può aprirsi la faccia per bene contro il parabrezza se non è attenta e non è allacciata. Con la cintura, al massimo si procura una distorsione cervicale.

angelheart
06-06-2003, 16.45.32
un cacchio!! ieri m'è passata davanti una macchina. L'autista era senza cintura ma soprattutto sul sedile del passeggero c'era un bambino che avrà avuto 4 anni, senza cinturaanche lui! in galera!

gefri
06-06-2003, 16.47.13
ma scusate, fuori pive ed andate in macchina al bar che dista 300 m. Ma vi mettete la cintura tutti?

Format_C
06-06-2003, 18.09.30
Originally posted by LaLu
Quoto...
di questo passo, piuttosto di pretendere un po' di responsabilità dagli automobilisti, ci obbligheranno anche a tenere un paraurti di gomma tipo autoscontro, stabiliranno che in città, oltre ai fari accesi anche un bel lampeggiante giallo non fa male e perchè no? al posto dei semafori dei bei passaggi a livello...
:D

e come fai a pretendere la responsabilità dagli automobilisti?
ma nn vedoi che gente che gira? se la cintura è un'obbligo nn vedo che fastidio dia allacciarla... è che noi italiani dobbiamo sempre lamentarci di qualcosa, anche quando viene fatto per il nostro bene. un popolo di bastian contrari (me compreso forse, ma per quanto possibile il codice della strada lo rispetto)...
concludo con un esmpio, poche ore fa ero in autostrada, a circa 120 all'ora e stavo rientrando nella corsia di destra dopo un sorpasso, un troglodita mi ha schivato per un pelo sorpassandomi a destra sulla corsia di emergenza a una velocità che potrei stimare attorno ai 160 kmh, per poi ributtarsi sulla terza corsia di sinistra di colpo, senza frecce e senza guardare, tagliando inoltre la strada a un motociclista che mi stava sorpassando a sua volta...
altro che parole, ci vogliono i fatti con certa gente, l'indulgenza fà solo morti e feriti.
Ciao*

LaLu
06-06-2003, 18.19.25
Originally posted by Format_C
e come fai a pretendere la responsabilità dagli automobilisti?
ma nn vedoi che gente che gira? se la cintura è un'obbligo nn vedo che fastidio dia allacciarla... è che noi italiani dobbiamo sempre lamentarci di qualcosa, anche quando viene fatto per il nostro bene. un popolo di bastian contrari (me compreso forse, ma per quanto possibile il codice della strada lo rispetto)...
concludo con un esmpio, poche ore fa ero in autostrada, a circa 120 all'ora e stavo rientrando nella corsia di destra dopo un sorpasso, un troglodita mi ha schivato per un pelo sorpassandomi a destra sulla corsia di emergenza a una velocità che potrei stimare attorno ai 160 kmh, per poi ributtarsi sulla terza corsia di sinistra di colpo, senza frecce e senza guardare, tagliando inoltre la strada a un motociclista che mi stava sorpassando a sua volta...
altro che parole, ci vogliono i fatti con certa gente, l'indulgenza fà solo morti e feriti.
Ciao*


vedi, io la cintura la porto da prima che fosse obbligatoria, perchè ci arrivavo da sola con l'encefalo che serve.
C'è una sola cosa su cui dovrebbero essere davvero molto severi: l'alcool, lo vendono pure negli autogrill...
Di solito i furbi che fano manovre azzardate, amano anche farsi un goccetto...
io tengo la cintura allacciata per non farmi tanto male quando un ubriaco decide di non vedermi... questa è follia!
Qui in Friuli, nei fine settimana, è un bollettino di guerra... strano che non dicono che ... dopo aver mangiato e ben bevuto...
:(

BESTIA_kPk
06-06-2003, 18.20.40
Originally posted by gefri
ma scusate, fuori pive ed andate in macchina al bar che dista 300 m. Ma vi mettete la cintura tutti?

Si. Ti costa tanta fatica?

Anche se per distanze sotto il km non guardo neppure la macchina.

gefri
06-06-2003, 18.22.02
dai, ora nn tiriamo fuori questi discorsi, i deficienti per strada ci sono sempre, ma per esempio, io ho una corsa vecchie che se la spengo con le luci accese rimangono accese e non ho spie ne tantomeno segnali sonori che mi ricordino di spegnerle. Ora, scartando quindi l'ipotesi di tenere l'interruttore sempre acceso, se mi dimentico qualche volta di accenderle in paese e mi beccano, mi scaleranno punti, e sarò costretto a frequentare i corsi x nn vedermela ritirata. Ora capite un po' che i disagi sono di molto maggiori dei guadagn. Stesso discorso x la cintura, giusto che sia obbligatoria, ma se in due anni mi capita 2 volte di non allacciarla per arrivare da casa mia al bar, vi sembra giusta una sospensione?

Format_C
06-06-2003, 18.47.29
Originally posted by gefri
dai, ora nn tiriamo fuori questi discorsi, i deficienti per strada ci sono sempre, ma per esempio, io ho una corsa vecchie che se la spengo con le luci accese rimangono accese e non ho spie ne tantomeno segnali sonori che mi ricordino di spegnerle. Ora, scartando quindi l'ipotesi di tenere l'interruttore sempre acceso, se mi dimentico qualche volta di accenderle in paese e mi beccano, mi scaleranno punti, e sarò costretto a frequentare i corsi x nn vedermela ritirata. Ora capite un po' che i disagi sono di molto maggiori dei guadagn. Stesso discorso x la cintura, giusto che sia obbligatoria, ma se in due anni mi capita 2 volte di non allacciarla per arrivare da casa mia al bar, vi sembra giusta una sospensione?

è come dire che: se non hai una sirena che ti avverte di spegnere il gas e chiudere l'acqua quando esci di casa sei giustificato se viene giù il palazzo. poi, quando vai al bar anche se fossero soli 50 mt. (ma veramente prendi la macchina per fare due passi? mhà... per forza c'è inquinamento) potrebbe arrivarti uno da dietro ai 180 e farti battere la testa sul volante con tutte le dolorose conseguenze.
insomma, è una regola e costa fatica zero, perchè dobbiamo stare a discutere sulle eccezioni? i fari accesi sono d'obbligo da anni nei paesi nordici, e sai xkè li mettono obbligatori anche da noi? perchè alcuni credono evidentemente che il consumo dell'elettricità viene addebitato sulla bolletta dell'enel, e anche in caso di nebbia, polvere, temporale e quant'altro, non si preoccupano di accendere i fari per il semplice fatto che magari sono le 10 di mattina e "tanto non servono, è giorno dehehehe" e poi booom, arriva il tizio da dietro che non ti vede. nn vi sembra un paradosso quello di preoccuparsi della vita abbreviata di una lampadina (che costa 3 euro) e poi consumare benza per fare 300 metri in auto?
mhà, per forza poi devono educarci con la forza.

SuperGrem
06-06-2003, 19.02.07
Originally posted by LaLu
hem...
i costi delle cure per gli "incidentati" sono a carico del responsabile del sinistro, ovvero della sua compagnia assicurativa... e di solito il primo ad essere risarcito è proprio il SSN

mmm... sicura? E se uno non è assicurato?
Cioè, se uno finisce fuori strada per la pioggia, la velocità eccessiva e via dicendo e si va a schiantare su una roccia, chi paga se non c'è un'assicurazione?

gefri
06-06-2003, 19.21.51
Originally posted by Format_C
è come dire che: se non hai una sirena che ti avverte di spegnere il gas e chiudere l'acqua quando esci di casa sei giustificato se viene giù il palazzo. poi, quando vai al bar anche se fossero soli 50 mt. (ma veramente prendi la macchina per fare due passi? mhà... per forza c'è inquinamento) potrebbe arrivarti uno da dietro ai 180 e farti battere la testa sul volante con tutte le dolorose conseguenze.
insomma, è una regola e costa fatica zero, perchè dobbiamo stare a discutere sulle eccezioni? i fari accesi sono d'obbligo da anni nei paesi nordici, e sai xkè li mettono obbligatori anche da noi? perchè alcuni credono evidentemente che il consumo dell'elettricità viene addebitato sulla bolletta dell'enel, e anche in caso di nebbia, polvere, temporale e quant'altro, non si preoccupano di accendere i fari per il semplice fatto che magari sono le 10 di mattina e "tanto non servono, è giorno dehehehe" e poi booom, arriva il tizio da dietro che non ti vede. nn vi sembra un paradosso quello di preoccuparsi della vita abbreviata di una lampadina (che costa 3 euro) e poi consumare benza per fare 300 metri in auto?
mhà, per forza poi devono educarci con la forza.

a parte il fatto che se vado in bar in macchina è perchè nn ho intenzione di starci tutta la sera, e, oltretutto sono anche fatti miei, e che il paragone solito apocalittico non può mancare, ti ripeto che nn stò discutendo delle norme (tra l'altro esagerate, se hai bisogno delle luci di giorno per vedere se ti vengono incontro sei te che sei orbo e quinte te sei un pericolo), ma delle eccessive sanzioni, che non sarebbero neppure eccessive, se non venisse fuori la patente a punti. I discorsi del denaro x le lampadine e benzina li hai tirati fuori te, e non centrano un tubo. E, insisto, se non accendono i fari con la nebbia è xchè sono deficienti, ma contro questi pure Dio combatte una guerra invano.

LaLu
06-06-2003, 19.23.13
questo l'ho spiegato, qui sopra...





quote:
--------------------------------------------------------------------------------
Originally posted by cocitu
ifatti, grazie a questo paghiamo poco di assicurazione.
e quei deficienti che vanno sbattere sugli alberi?
e quelli che cascano dal motorino perchè andavano veloci in curva?
a me risulta che siano a carico del SSN.

se, no, illuminaci.


ciao
--------------------------------------------------------------------------------




tutte le assicurazioni prevedono una tassa a favore del SSN (si può anche detrarre dal 730), così sono coperti anche i signori "De Suicidis",
quelli come me che non hanno mai provocato incidenti per oltre 20 anni hanno pagato tranquillamente per qualche dozzina di questi fenomeni... peraltro piuttosto rari, dal momento che, spesso, viene cercato il proprietario dell'albero per un'eventuale rivalsa...
per lo stato noi possiamo sbattere quanto ci pare, è un buon modo per vendere servizi (spesso pure scadenti) come la Sanità Pubblica


__________________

scusa, Super, ho schiacciato "rispondi"

Cocitu
06-06-2003, 20.25.52
spesso, viene cercato il proprietario dell'albero per un'eventuale rivalsa...

Trovami una sentenza del genere e ti mando un bacio...

Secondo te, uno esce di strada perchè stà andando a 200 Km/h, salta il guard rail, carambola a 100 Mt dalla strada, si schianta su un albero solitario in mezzo a un campo e chi deve pagare è il contadino proprietario del campo?

Se il tuo avvocato ti ha detto una cosa del genere, dammi il suo indirizzo che lo prendo a randellate nei denti...

Se non conosci il diritto o la giurispudenza, evita commenti disinformanti del genere.
Ciao

LaLu
06-06-2003, 21.12.36
Originally posted by cocitu
Trovami una sentenza del genere e ti mando un bacio...

Secondo te, uno esce di strada perchè stà andando a 200 Km/h, salta il guard rail, carambola a 100 Mt dalla strada, si schianta su un albero solitario in mezzo a un campo e chi deve pagare è il contadino proprietario del campo?

Se il tuo avvocato ti ha detto una cosa del genere, dammi il suo indirizzo che lo prendo a randellate nei denti...

Se non conosci il diritto o la giurispudenza, evita commenti disinformanti del genere.
Ciao


evitali tu...
in più occasioni l'ANAS ha dovuto sborsare per rami che coprivano cartelli, ecc.
il senso dell'umorismo ti difetta più dell'informazione, posto che "rivalersi sull'albero" mi sembrava fuori discussione fosse una battuta spiritosa...
non sono preoccupata per il "mio avvocato", ma per il tuo che costringerai a far causa a Babbo Natale per insolvenza contrattuale quando sbaglia a portarti i regali.

:D

Cocitu
06-06-2003, 21.56.25
Originally posted by LaLu
evitali tu...
in più occasioni l'ANAS ha dovuto sborsare per rami che coprivano cartelli, ecc.
il senso dell'umorismo ti difetta più dell'informazione, posto che "rivalersi sull'albero" mi sembrava fuori discussione fosse una battuta spiritosa...
non sono preoccupata per il "mio avvocato", ma per il tuo che costringerai a far causa a Babbo Natale per insolvenza contrattuale quando sbaglia a portarti i regali.

:D

Da come la avevi messa non sembrava proprio.
Cmq, in parte hai ragione, visto che gli articoli 15 e 16 del codice della strada ( mi pare che siano quelli giusti) prevedono delle fasce di rispetto che devono essere sgombre da ostacoli...

In ogni caso poi, entra in gioco l'articolo 2054 c.c. che prevede l'onere di provare di aver tenuto una condotta di guida tale da poter evitare l'evento dannoso...

Prova quasi impossibile da provare...

senza tenere conto del fatto che, se non hai le cinture o il casco, gli eventuali risarcimenti si dimezzano.

Ciao

Format_C
06-06-2003, 22.30.02
Originally posted by gefri
a parte il fatto che se vado in bar in macchina è perchè nn ho intenzione di starci tutta la sera, e, oltretutto sono anche fatti miei, e che il paragone solito apocalittico non può mancare, ti ripeto che nn stò discutendo delle norme (tra l'altro esagerate, se hai bisogno delle luci di giorno per vedere se ti vengono incontro sei te che sei orbo e quinte te sei un pericolo), ma delle eccessive sanzioni, che non sarebbero neppure eccessive, se non venisse fuori la patente a punti. I discorsi del denaro x le lampadine e benzina li hai tirati fuori te, e non centrano un tubo. E, insisto, se non accendono i fari con la nebbia è xchè sono deficienti, ma contro questi pure Dio combatte una guerra invano.

nn vedo perchè lamentarsi delle sanzioni, basta osservare le regole e non si corre il rischio di essere passibili di ammenda alcuna.
non vedo neanche il motivo per il quale tenere le luci spente, ti danno fastidio? se anche servissero ad evitare un solo incidente all'anno, non credi sia una norma giusta? io dico di si, vuoi forse dirmi che tutti quelli che sbattono contro qlcs che nn hanno visto è perchè sono orbi? e tu hai una guida tanto impeccabile da non volerti proprio abbassare al rispetto delle regole e sei talmente abile da non aver bisogno dei punti sulla patente?
il problema è che gli idioti che non accendono le luci se c'è la nebbia, vanno puniti e almeno quando finiscono i punti saremo tutti più sollevati sapendo che c'è qualche idiota in meno. o forse anche costoro vanno perdonati? questo tuo modo di vedere le cose mi ricorda un po' il buonismo di tutti quelli che credevano di poter convincere saddam hussein ad andarsene con la diplomazia.
pura illusione, io dico che se un altro non capisce la tua lingua allora devi sforzarti di parlare la sua.

gefri
06-06-2003, 22.44.57
Originally posted by Format_C
nn vedo perchè lamentarsi delle sanzioni, basta osservare le regole e non si corre il rischio di essere passibili di ammenda alcuna.
non vedo neanche il motivo per il quale tenere le luci spente, ti danno fastidio? se anche servissero ad evitare un solo incidente all'anno, non credi sia una norma giusta? io dico di si, vuoi forse dirmi che tutti quelli che sbattono contro qlcs che nn hanno visto è perchè sono orbi? e tu hai una guida tanto impeccabile da non volerti proprio abbassare al rispetto delle regole e sei talmente abile da non aver bisogno dei punti sulla patente?
il problema è che gli idioti che non accendono le luci se c'è la nebbia, vanno puniti e almeno quando finiscono i punti saremo tutti più sollevati sapendo che c'è qualche idiota in meno. o forse anche costoro vanno perdonati? questo tuo modo di vedere le cose mi ricorda un po' il buonismo di tutti quelli che credevano di poter convincere saddam hussein ad andarsene con la diplomazia.
pura illusione, io dico che se un altro non capisce la tua lingua allora devi sforzarti di parlare la sua.

non voglio commentare, non ci intendiamo, parliamo lingue diverse.
E soprattutto hai sbagliato completamente, ma completamente persona.

Trinity^_^
06-06-2003, 23.27.41
a me preoccupa un pò questa:

VELOCITA' - Vengono appesantite le sanzioni per eccesso di velocità, ma viene data la possibilità ai gestori di elevare (nelle strade e autostrade a tre corsie) il limite da 130 a 150 chilometro orari.

se si alza a 150km/h la velocità max allora uno può fare fino a 190 prima che gli ritirino la patente??
Ma se uno supera i 40km/h rispetto al limite che c'è su quella strana gliela ritirano o hanno cambiato con la patente a punti?

ma poi 150... dopo ci si lamenta delle alte velocità, degli incidenti e dei morti... mah... :(

Format_C
06-06-2003, 23.42.17
Originally posted by gefri
non voglio commentare, non ci intendiamo, parliamo lingue diverse.
E soprattutto hai sbagliato completamente, ma completamente persona.

gefri, io non ce l'ho con te come persona, ho solo preso spunto dalle tue parole per esprimere un mio concetto, forse in maniera un po' concitata.
scusa ;)

gefri
06-06-2003, 23.50.31
ma figurati format, è solo che te guarda la giustizia delle leggi (nn ci piove che aiutino, forse anche eccessive), mentre io guarda al probabile eccesso delle pene, tutto qui;)
Sai, ci sono rimasto un po' male xchè dopo essermi preso del fascista in svariati forum, dell'idiota da una certa velena, dell'idiota da hob hadling x delle idee forse razziste, mi son venuti pure a dare del pacifista e buonista:D

cmq np, il forum è fatto x discutere!:p

fillus
07-06-2003, 01.52.42
A me va bene tutto... ho un paio di domande
1)Se uno ha la patente B deve rifarla cmq anche per i ciclomotori?
2)Esattamente come funzionera' la patente a punti?