PDA

Visualizza versione completa : riflessioni inutili sul destino,le scelte,gli sguardi



KAKUGO
04-06-2003, 00.21.37
partendo dal presupposto che non si può vivere seguendo e/o pensando in continuazione a quello che scriverò mi chiedevo se anche a voi a volte capita di pensare a cose simili:

vi capita mai di pensare a come un piccolo gesto,una piccola azione fatta o non fatta possa cambiare in meglio o in peggio tutta la nostra vita?

una persona è felice,ha al suo fianco una compagna/o che a sua volta lo/la ama e sta benissimo così,non potrebbe chiedere di meglio......
magari si sta proprio passeggiando al fianco di questa persona quando se ne incrocia un'altra,una perfetta sconosciuta,carina,e gli sguardi per un attimo si incrociano ed ognuno prosegue x la propria strada tranquillo.........
vi è mai capitato di pensare cosa significava quello sguardo e cosa sarebbe potuto accadere se avreste "approfondito" la cosa con quella sconosciuta che magari abita a migliaia di kilometri da voi e non rivedrete mai più?
la risposta che viene spontanea se siete innamorati è un bel chissenefrega! sono felicissimo e non posso essere più felice di così,ma chi ve lo dice che non potete? se siete veramente felici viene da pensare questo,ma nessuno ci dice che non esiste una felicità più grande di quella che stiamo vivendo solo perchè non l'abbiamo mai provata.......
magari quello sguardo era veramente lo sguardo della felicità,magari quello della tristezza e del dolore più atroce.......
ovviamente è assurdo vivere con questo stato d'animo(e condoglianze a quelle persone che vivono così!) però ogni tanto questo pensiero mi viene.......
La persona con la quale sto adesso (e spero/credo proprio) di rimanerci per i prossimi 100 anni l'ho conosciuta su internet ed abita a 30 metri da casa mia da 28 anni.......se quella sera non mi fossi mai collegato ad internet probabilmente adesso non starei con lei.........
la vita assomiglia un po' ad un lasergame:
ci vengono date delle scelte che non sappiamo a cosa porteranno:
segui quegli occhi-ignorali=ritrovati in un fosso senza un rene:D oppure potresti essere la persona più felice del mondo

a volte un piccolo gesto all'apparenza inutile può cambiare la vita drasticamente........è una cosa bellissima ma anche inquietante........

fine del delirio :)

GODZODDO
04-06-2003, 12.12.33
bè, fa parte del destino/caso/fato no?

dalle mie parti c'è un detto, Pasquale Mode On: chi non risica (rischia) non rosica (non guadagna)
Pasquale Mode Off

In certi casi, il buon senso ci blocca quando qualcosa ci avrebbe spinto a rischiare l'attuale tesoro.

Seraphim
04-06-2003, 12.39.26
Non sei l'unico a porti questi interrogativi, ma la mia esperienza in materia mi ha insegnato qualcosa, per ora.
La ricerca perenne di qualcosa "di meglio" è naturale e umana, e ci porta a migliorare costantemente.
Si arriva però a un punto in cui si deve venire a patti col nostro equilibrio interiore e capire se la suddetta ricerca è un effettivo tentativo di miglioramento o soltanto un modo per cercare in altri ciò che sentiamo mancare in noi.
Probabilmente c'è sempre qualcosa di meglio: la felicità è un asintoto, ma quando la nostra iperbole le si avvicina indefinitamente, perchè cercare a tutti i costo il limite verso l'infinito?

Una storiella zen che qualcuno avrà già sentito recita più o meno così:
"La felicità è come la coda per un gatto: se cerchi di afferrarla, essa sfugge in continuazione, mentre se vivi la tua vita senza curarti troppo di lei, ti segue ovunque tu vada".

Credo si possa applicare lo stesso principio anche a quello che dici tu.
Ovviamente questo non significa accontentarsi, ma solo vivere la propria vita facendo quello che si reputa bene prima per noi e poi per gli altri, nel pieno rispetto di tutti.

Ho semplificato un po' il tutto, ma non posso di certo scrivere un trattato a mezzogiorno del 4 giugno. :p

sharkone
04-06-2003, 15.39.42
per la prima parte:ti capisco forse anche troppo......forse sono stato appeso ad uno sguardo, ad un sorriso, ad un misero attimo.per migliorare la giornata, un'ora,un pensiero.

per il resto sono felice per te...come dire questo e' il destino,la coincidenza,che, sempre e comunque creiamo noi. spesso succedono cose brutte per caso, ma ne possono anche accadere di belle.

ciao kaku

pioss
04-06-2003, 16.52.24
Originally posted by Seraphim
mentre se vivi la tua vita senza curarti troppo di lei, ti segue ovunque tu vada".

:bah:

bagonzo
04-06-2003, 19.25.51
Originally posted by KAKUGO
"Tutto il delirio"

fine del delirio :)

Kakkio Kak... sono sicuro che hai guardato negli occhi Absea!!!
L'autografoooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!

Ma tu dici che se in questo momento non stessi guardando gli Eiffl 65 potrei stare meglio? :confused:
Io penso di sì...

x Godz: quel il detto è delle tue parti? Vabbè che ti estendi su tuto il mondo conosciuto e non ma mi sa che si dice pressapoco in tutta italia :toh:
(questo che ho scritto è un bel rischio!!! Che guadagnerò ora?:p )

GODZODDO
04-06-2003, 19.45.08
è un detto in tutta Italia, quindi anche dalle mie parti:)

è sempre un piacere leggerti bagghettino mio:)

Alex64
04-06-2003, 20.56.51
E' un discorso molto più vasto e affascinante della semplice applicazione alla sfera sentimentale...
2-3 anni fa mi comprai il modem e mi collegai ad internet. Su digilander feci i miei primi esperimenti con il web creando ovviamente un minisito Nintendo ->Mi contatto Daniele (RED) che mi propose di gestire un hosted Nintendo sul canale Joypad (quello che era Nintendo World prima versione per chi se lo ricorda), e conosco Walter (Link 83) una delle persone a cui sono più legato per quanto riguarda i contatti in Internet ->
Arriva Corgan che mi propone un posto in Cubegen, ed ho accettato perchè A-R era mitica. Nel frattempo trovo lavoro come Web Designer. -> Adesso sto di nuovo sul multiplayer network, e nel lavoro ho imparato a programmare in ASP e sto cominciando il PHP. -> In futuro non escludo di aprire un negozio, o ipotesi più fantasiosa ma perchè no, programmare o lavoro per una software house.

Ora se non avessi mai fatto quella bozza di sito, tutto questo sarebbe mai successo?

Ricordate il dialogo in "Final Destination"?
Più o meno era così: "Che ne sappiamo che mentre stiamo qui seduti a berci una birra o attraversando la strada, non diamo il via ad una catena di eventi che ci porterà alla morta tra dieci anni, uno, oppure domani?" :)

KAKUGO
04-06-2003, 21.26.27
Originally posted by bagonzo
Kakkio Kak... sono sicuro che hai guardato negli occhi Absea!!!
L'autografoooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!

Ma tu dici che se in questo momento non stessi guardando gli Eiffl 65 potrei stare meglio? :confused:
Io penso di sì...

x Godz: quel il detto è delle tue parti? Vabbè che ti estendi su tuto il mondo conosciuto e non ma mi sa che si dice pressapoco in tutta italia :toh:
(questo che ho scritto è un bel rischio!!! Che guadagnerò ora?:p )


brrrrrrrrr.........absea brrrrrrrrrrrrrrrrrr
cazzarola bag! siam tornati indietro appena ricevuto il tuo sms ma era sparito/a/o/A/OA/AO.......
l'Elisa si era pure offerta di chiedere l'autografo al mio posto.......
.........avevo paura:toh:

Daniel_san
04-06-2003, 22.45.27
Nel romanzo "La profezia di Celestino", l'autore interpreta l'incrocio di sguardi come due individui che in quel momento avevano qualcosa di importante da scambiarsi per accrescere la propria interiorità, per cui ammette che ogni coincidenza mancata è un punto a nostri sfavore...

bagonzo
05-06-2003, 15.26.56
Originally posted by KAKUGO
brrrrrrrrr.........absea brrrrrrrrrrrrrrrrrr
cazzarola bag! siam tornati indietro appena ricevuto il tuo sms ma era sparito/a/o/A/OA/AO.......
l'Elisa si era pure offerta di chiedere l'autografo al mio posto.......
.........avevo paura:toh:

Non fa niente Kak (non è vero ma è frase di circostanza... :p probabilmente quello sì che mi avrebbe cambiato la vita. L'avrei esibito con orgoglio in tutto il mondo e ne avrei tratto enorme beneficio!!! Kak da domani in giro con una sua foto sempre pronta e se lo/ecc vedi metti da parte la paura, stringi le chiappe e fatti sotto/avanti/dietro o dove ti pare!!!). Cmq grazie lo stesso ;)

Abseeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaa
http://utenti.lycos.it/lamiaarte/absea1.jpg
I love this... ehm... creature!!!:mice: :kiss: :love: :niente!:

bagonzo
06-06-2003, 21.14.55
Originally posted by bagonzo


Abseeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaa
http://utenti.lycos.it/lamiaarte/absea1.jpg
I love this... ehm... creature!!!:mice: :kiss: :love: :niente!:

Per tuti il sito è solo uno

Mitico Absea (http://www.miticoabsea.it)

KAKUGO
07-06-2003, 01.50.13
Originally posted by bagonzo
Per tuti il sito è solo uno

Mitico Absea (http://www.miticoabsea.it)

non infangare il mio topic serio con questi esperimenti genetici sfuggiti alla umbrella:toh:

Rockman
09-06-2003, 12.15.33
Originally posted by KAKUGO

vi capita mai di pensare a come un piccolo gesto,una piccola azione fatta o non fatta possa cambiare in meglio o in peggio tutta la nostra vita?


Il nuovo romanzo che sto scrivendo (e che, a differenza di Titan12, ho seriamente intenzione di proporre a un editore) tratta proprio di questo: cosa succederebbe se esistesse uno strumento, un congegno tramite il quale poter alterare qualsiasi minimo particolare della Storia del nostro mondo? Una foglia che oscilla in un modo piuttosto che in un altro, una cartaccia buttata in un cestino piuttosto che per strada, Hitler morto prima di scatenare la guerra... Ogni evento, dal piu' insignificante al piu' importante, teoricamente "agisce" sui rapporti causa/effetto che animano le nostre esistenze. A questo punto, la domanda è: il corso della storia è deciso dal caso e da chi può averne il controllo, o davvero esiste una trama, un Progetto divino che presiede alla consequenzialità degli eventi?
Poniamo quindi che esista uno strumento del genere, che una fondazione scientifica finanziata dall'ONU lo trovi e che lo denomini F3 ("Effe-tre" o "Effe alla terza", insomma, per Fate/Faith/Future, ovvero Fato/Fede/Futuro), che venga inviata una spedizione per studiarlo ed eventualmente recuperarlo... Cosa succederebbe se cadesse nelle mani sbagliate? E sarebbe giusto, viceversa, che venga usato per scopi "nobili"? Chi ci dice che quello che è stato ingiusto per noi non possa aver avuto un effetto opposto su qualcun'altro? Sarebbe giusto alterare questa possibilità? O forse ha ragione l'Ordine di Longino inviato dal Vaticano, deciso a recuperare il congegno F3 e a occultarlo per non spezzare i delicati equilibri fra Fede e Scienza? E se tutto questo fosse un piano divino? Non sarebbe alterabile come qualsiasi altro evento?
Tante domande... e la risposta da pagina 280 in poi (Viiiicious!!!).

Vic°
09-06-2003, 17.28.39
Originally posted by Remus Rockman
Tante domande... e la risposta da pagina 280 in poi (Viiiicious!!!).

ho fatto una scelta, ora voglio leggerlo solo a libro finito, l'antipasto che mi hai dato solletica eccome la mia curiosità
ma io lo voglio leggere tutto in un fiato senza fermarmi mai, farmi le domande e trovare le risposte
quindi niente più spoiler..e finiscilo presto che sono in astinenza!!!!

[Antonio]
09-06-2003, 18.50.33
Originally posted by KAKUGO
partendo dal presupposto che non si può vivere seguendo e/o pensando in continuazione a quello che scriverò mi chiedevo se anche a voi a volte capita di pensare a cose simili:

vi capita mai di pensare a come un piccolo gesto,una piccola azione fatta o non fatta possa cambiare in meglio o in peggio tutta la nostra vita?

una persona è felice,ha al suo fianco una compagna/o che a sua volta lo/la ama e sta benissimo così,non potrebbe chiedere di meglio......
magari si sta proprio passeggiando al fianco di questa persona quando se ne incrocia un'altra,una perfetta sconosciuta,carina,e gli sguardi per un attimo si incrociano ed ognuno prosegue x la propria strada tranquillo.........
vi è mai capitato di pensare cosa significava quello sguardo e cosa sarebbe potuto accadere se avreste "approfondito" la cosa con quella sconosciuta che magari abita a migliaia di kilometri da voi e non rivedrete mai più?
la risposta che viene spontanea se siete innamorati è un bel chissenefrega! sono felicissimo e non posso essere più felice di così,ma chi ve lo dice che non potete? se siete veramente felici viene da pensare questo,ma nessuno ci dice che non esiste una felicità più grande di quella che stiamo vivendo solo perchè non l'abbiamo mai provata.......
magari quello sguardo era veramente lo sguardo della felicità,magari quello della tristezza e del dolore più atroce.......
ovviamente è assurdo vivere con questo stato d'animo(e condoglianze a quelle persone che vivono così!) però ogni tanto questo pensiero mi viene.......
La persona con la quale sto adesso (e spero/credo proprio) di rimanerci per i prossimi 100 anni l'ho conosciuta su internet ed abita a 30 metri da casa mia da 28 anni.......se quella sera non mi fossi mai collegato ad internet probabilmente adesso non starei con lei.........
la vita assomiglia un po' ad un lasergame:
ci vengono date delle scelte che non sappiamo a cosa porteranno:
segui quegli occhi-ignorali=ritrovati in un fosso senza un rene:D oppure potresti essere la persona più felice del mondo

a volte un piccolo gesto all'apparenza inutile può cambiare la vita drasticamente........è una cosa bellissima ma anche inquietante........

fine del delirio :)


basta non pensare, pensare fa male, bisogna vivere alla giornata





io però non ci riesco :D