PDA

Visualizza versione completa : Zingari



grifis
26-04-2003, 03.09.19
Stavo discutendo con la mia ragazza sul problema zingari, ed ad un certo punto lei se ne esce con questa frase: "Se fosse per me, gli zingari verrebbero sterilizzati, in modo che si estinguano pian piano". Io lì per lì ho sussultato, poi lei continua: "Se ci fai caso, questi zingari non sono come gli extracomunitari che vengono in Italia e che si trovano un lavoro per cercare di vivere. No, loro sono parassiti, la loro è una cultura del non-lavoro, anche a costo di vivere nella merda rifiutano di lavorare, prendono le cose dai cassonetti e vanno nelle strade di inverno con quei poveri bambini al gelo, che hanno come unico scopo quello di intenerire la gente e indurla a sganciare qualche soldo. Sterilizzandoli otterremmo solo benefici: non nascerebbero più bambini che inevitabilmente vivrebbero nella merda e crescerebbero come i loro genitori, alimentando questo circolo vizioso; si estinguerebbero pian piano senza far loro nessun male. Diminuirebbero i furti (perché molti vivono anche di quelli). Sarebbe la soluzione ideale".


Cosa ne pensate?

..Omega.Rav..
26-04-2003, 03.28.33
Buooongioorno a tuuuti sci buon fortuuna. Siam un famiglia poovera, senz caaas i senz lavoor scio trei bambiini aiutatemo por favooro co uno piccola ofeeerta grazie a tutto sci buon natalo buono pasqua diu vi benediica




p.s. la cultura ronin è una delle più antiche presenti in europa, un discorso come quello fatto dalla tua ragazza è [senza dubbio e senza offesa] superficialmente indotto dalla visione che i ronin danno di loro in pubblico. Il vivere senza fissa dimora è una loro precisa scelta, ma non crediate che vivano nella merda. A rigor di logica si dovrebbero sterminare anche i barboni (che vivono senza dimora fissa) o i testimoni di geova (che non mandano i loro figli nelle scuole cristiane e li fanno vivere, come i ronin, in un mondo distaccato e diffidente). Non mi va di passare per moralista e bacchettone, visto che spesso e volentieri a qualcuno darei volentieri fuoco anche io, ma prima di parlare di sterminio di razza sarebbe meglio considerare il patrimonio storico-culturale che i ronin rappresentano...
diciamocelo.. come le fanno loro le giostre non le fa nessuno

Qfwfq
26-04-2003, 03.41.38
Originally posted by grifis
Stavo discutendo con la mia ragazza sul problema zingari, ed ad un certo punto lei se ne esce con questa frase: "Se fosse per me, gli zingari verrebbero sterilizzati, in modo che si estinguano pian piano".

V. alla voce: "Protocolli del Wannsee"

viv
26-04-2003, 04.11.24
A me è venuta in mente una sola parola...


*Olocausto*


.........

..Omega.Rav..
26-04-2003, 04.17.41
Originally posted by viv
A me è venuta in mente una sola parola...


*Olocausto*


.........

ovvero sterminio di Ebrei, Zingari Rom, testimoni di Geova, barboni ed omosessuali per purificare la razza.

Rileggendo il topic ho notato una sfumatora sulla quale prima non mi ero soffermato: "non facciamoli soffrire più, sterminiamoli tutti".
Beh, nobile intento :rolleyes:

viv
26-04-2003, 04.21.22
Originally posted by ..Omega.Rav..
ovvero sterminio di Ebrei, Zingari Rom, testimoni di Geova, barboni ed omosessuali per purificare la razza.

Rileggendo il topic ho notato una sfumatora sulla quale prima non mi ero soffermato: "non facciamoli soffrire più, sterminiamoli tutti".
Beh, nobile intento :rolleyes:

Sperando che nessuno si offenda, ma l'ignoranza è davvero la cosa più pericolosa, ahimè...

Rimango basita nel constatare che c'è ancora qualcuno che si crede "superiore" di chi ha un modello di vita *diverso*...

Per carità, concordo con il dire che gli zingari a volte sono davvero importuni... Ma anche noi italiani all'estero facciamo più o meno lo stesso effetto... Ricordiamoci, sempre, com'eravamo noi in America solo pochi decenni fa...

Sgomenta...

..Omega.Rav..
26-04-2003, 04.22.48
Originally posted by viv
Sperando che nessuno si offenda, ma l'ignoranza è davvero la cosa più pericolosa, ahimè...

Rimango basita nel constatare che c'è ancora qualcuno che si crede "superiore" di chi ha un modello di vita *diverso*...

Per carità, concordo con il dire che gli zingari a volte sono davvero importuni... Ma anche noi italiani all'estero facciamo più o meno lo stesso effetto... Ricordiamoci, sempre, com'eravamo noi in America solo pochi decenni fa...

Sgomenta...

ho paura che tu non abbia [edito] afferrato il senso ironico del mio "Beh, nobile intento"

viv
26-04-2003, 04.38.48
Originally posted by ..Omega.Rav..
ho paura che tu non abbia [edito] afferrato il senso ironico del mio "Beh, nobile intento"

:kiss: quello perfettamente afferrato... Forse avrei dovuto semplicemente quotare Grifis, ma d'istinto ho quotato l'ultimo post... Non era ovviamente rivolta a te la mia risposta... :kiss:

..Omega.Rav..
26-04-2003, 04.40.16
Originally posted by viv
:kiss: quello perfettamente afferrato... Forse avrei dovuto semplicemente quotare Grifis, ma d'istinto ho quotato l'ultimo post... Non era ovviamente rivolta a te la mia risposta... :kiss:

:red:
bacino e pace fatta :kiss:

viv
26-04-2003, 04.44.53
Originally posted by ..Omega.Rav..
:red:
bacino e pace fatta :kiss:

Avevamo litigato??? :doubt:


Guarda che ti sterilizzo... :p


:angel2:

Velena
26-04-2003, 09.08.32
ronin? cosa centrano i ronin:asd:

a parte questo , l unica cosa che non mi da veramente fastidio dei rom e' il rubacchiare ; un tempo non avevano necessita di farlo sono sempre stati gli equivalenti dei nativi americani per quanto riguada la cultura del cavallo , nel passato erano tenuti in considerazione per questo, ora che il ruolo del cavallo e' ormai eclissato loro rimangono legati in qualche modo alla vita vagabonda ma hanno perso la loro identita'un po come quei nativi americani ubriachi marci che mendicano , dovremmo sterilizzare anche quelli?

andrei avanti ma onestamente non ho nessuna voglia di tasteggiare poemi a carattere insulto verso la donzella a cui faccio cmq i complimenti per i paraocchi, brava brava

Brus
26-04-2003, 10.34.03
Certo che però vedere sti zingari in giro con mercedes da centinaia di milioni e roulotte/camper da misure improponibili, fa un po' incazzare.

palka
26-04-2003, 11.07.05
gli zinghi sono dei grandi! :D
e negli affari ci mettono sempre di mezzo un cane :asd:

iRaJiNg
26-04-2003, 11.09.45
A me gli zingari non piacciono proprio come si comportano...
Poi ognuno ha la sua visone personale certo lo so che se non mi piacciono a me li possiamo sterminare...
MA dite la verita gli zingari come ha detto brus fanno incazzare eccome...

victor_88
26-04-2003, 11.11.16
ma fateli vivere in pace già vivono in una condizione pietosa !

Kiara
26-04-2003, 11.40.33
Non è questione di farli vivere in condizioni pietose....sono loro che ci vogliono vivere.

La cultura nomade era meravigliosa.Giravano il mondo esibendosi per guadagnare denaro.
Capisco benissimo che nella società attuale è un tipo di cultura che fa fatica a sopravvivere ma non trovo comunque dignitoso, per loro, e rispettoso , per noi, la loro idea del vivere;cioè rubare.

Certo magari la ragazza di Grifis ha estremizzato del tutto la cosa, però non le dò tutti torti....non la giustifico , ma capisco la sua posizione portata ,anche forse un pò satiricamente, all'eccesso.

Disprezzo la nuova cultura degli zingari perchè loro stessi l'hanno portata a questi bassi livelli.

Kondur dei CGG
26-04-2003, 11.48.13
Originally posted by victor_88
ma fateli vivere in pace già vivono in una condizione pietosa !

Quelli ke si vedono neic ampi nomadi sono la minoranza, ma anke nei campi nomado...guardate le macchine....e le roulotte...

Ray McCoy
26-04-2003, 13.05.27
Chiudete le finestre sbarrate le persiane
pericolo in città di nuovo queste carovane
nomadi gitani con abiti sfarzosi
si nota a prima vista che son pericolosi

cara io vado dai vicini tu chiudi con la chiave
e porta su i bambini
se fanno i capricciosi e non vogliono dormire
racconta che gli zingari li vengono a rapire

cultura millenaria usanze tradizioni
e non soltanto giostre furti o baracconi
la grande maggioranza non sa che stiam parlando
di gente che ha deciso di vivere viaggiando
ma noi adoratori di proprietà e lavoro
vediam la vita da dietro un paraocchi
pur di evitare di comprendere la loro

conseguenza fu la deportazione
la violenza la gran persecuzione
le bottiglie lanciate nella notte
molti roghi ma nessuno se ne fotte

girovagando per il mondo
aprendo buchi in una rete
che trascina a fondo chi pensa che
girovagare per il mondo restare in movimento
non puo' che fare rabbia a chi si sente in gabbia

ma vince la paura di averli qua vicino
che saltino le mura entrando nel giardino
la classica trovata per questo malcontento
è fare come John Wayne bruciar l'accampamento
però a differenza degli indiani con i cow-boy
qui non c'è hollywood con la sua cinepresa
nè la speranza di vederli come eroi.

maxippo
26-04-2003, 13.22.36
il vero problema sarebbe convincerli a farsi sterilizzare!

HellSnoopy
26-04-2003, 13.35.51
Originally posted by grifis
Stavo discutendo con la mia ragazza sul problema zingari, ed ad un certo punto lei se ne esce con questa frase: "Se fosse per me, gli zingari verrebbero sterilizzati, in modo che si estinguano pian piano". Io lì per lì ho sussultato, poi lei continua: "Se ci fai caso, questi zingari non sono come gli extracomunitari che vengono in Italia e che si trovano un lavoro per cercare di vivere. No, loro sono parassiti, la loro è una cultura del non-lavoro, anche a costo di vivere nella merda rifiutano di lavorare, prendono le cose dai cassonetti e vanno nelle strade di inverno con quei poveri bambini al gelo, che hanno come unico scopo quello di intenerire la gente e indurla a sganciare qualche soldo. Sterilizzandoli otterremmo solo benefici: non nascerebbero più bambini che inevitabilmente vivrebbero nella merda e crescerebbero come i loro genitori, alimentando questo circolo vizioso; si estinguerebbero pian piano senza far loro nessun male. Diminuirebbero i furti (perché molti vivono anche di quelli). Sarebbe la soluzione ideale".


Cosa ne pensate? ehm .. ma che razza di ragazza hai :doubt: ...un pò alla padana :roll3:

SuperGrem
26-04-2003, 14.27.51
Originally posted by Velena
ronin? cosa centrano i ronin:asd:

Ooohh... finalmente! :rolleyes:
Che cappero c'entrano i ronin con gli zingari? :asd:

Cmq la discussione è a rischio flame, quindi state attenti: io vigilo! :cool:

grifis
26-04-2003, 14.33.26
Originally posted by HellSnoopy
ehm .. ma che razza di ragazza hai

Ariana.:D

Comunque farò leggere questo topic alla mia ragazza e vi farò rispondere da lei, sempre tramite me.

kyjorkx
26-04-2003, 15.01.20
Originally posted by grifis
"Se ci fai caso, questi zingari non sono come gli extracomunitari che vengono in Italia e che si trovano un lavoro per cercare di vivere. No, loro sono parassiti, la loro è una cultura del non-lavoro, anche a costo di vivere nella merda rifiutano di lavorare, prendono le cose dai cassonetti e vanno nelle strade di inverno con quei poveri bambini al gelo, che hanno come unico scopo quello di intenerire la gente e indurla a sganciare qualche soldo. Sterilizzandoli otterremmo solo benefici: non nascerebbero più bambini che inevitabilmente vivrebbero nella merda e crescerebbero come i loro genitori, alimentando questo circolo vizioso; si estinguerebbero pian piano senza far loro nessun male. Diminuirebbero i furti (perché molti vivono anche di quelli). Sarebbe la soluzione ideale".

Più che soluzione ideale mi sembra una soluzione finale :D
Sterilizzarli... stiamo parlando di esseri umani, non di bestie.

Elrond
26-04-2003, 15.21.00
Originally posted by viv
Per carità, concordo con il dire che gli zingari a volte sono davvero importuni... Ma anche noi italiani all'estero facciamo più o meno lo stesso effetto... Ricordiamoci, sempre, com'eravamo noi in America solo pochi decenni fa...

Proprio l'esempio dell'america non ha senso portarlo in queste circostanze, in quanto l'america non sarebbe esistita senza gli immigrati (o meglio, sarebbe esistita meglio di come è adesso, cioè con i veri americani: i pellerossa).
L'esempio dunque non è calzante: cosa c'è di male in degli emigrati che si trasferiscono per LAVORARE in un paese che con gli emigrati è nato e che dell'essere socità multietnica ha fatto la sua FORZA dal 1700 ad oggi?

Elrond
26-04-2003, 15.32.20
Originally posted by grifis
Ariana.:D

Comunque farò leggere questo topic alla mia ragazza e vi farò rispondere da lei, sempre tramite me.

Ah, bene, allora falle leggere questo: non conosco la cultura Rom, dunque non saprei se ci sono gli estremi per una soluzione finale (cioè se sono solo dei parassiti o la loro cultura è denga di un certo rispetto; per quanto certe loro.. emh... abitudini denge di rispetto non lo sono assolutamente, fossero anche il frutto di una tradizione millenaria); se ci fossero tali estremi, per quanto la proposta della tua ragazza è inattuabile, tuttavia... :evil: :D

Max.Col
26-04-2003, 15.39.30
Da quando sono venuti a rubare a casa mia non li sopporto. Si sono portati via gioielli dal grande valore affettivo (ed economico). E fanno l'elemosia con le scarpe da 200€...e vivono in macchina. Nella mercedes da 140 milioni. Ho visto una classe S (il modello prima) con dietro una roba arrugginita. con 140 milioni un appartamento te lo fai e le scarpe te le compri al mercato...e la casa la paghi lavorando :rolleyes:

HellSnoopy
26-04-2003, 15.39.44
Originally posted by grifis
Ariana.:D

Comunque farò leggere questo topic alla mia ragazza e vi farò rispondere da lei, sempre tramite me. Ariana... che nome mai sentito parlare

eerie
26-04-2003, 16.53.51
ho scoperto cose interessanti, girando per qualche sito. la proposta della donzella non è tra l'altro innovativa, una società svizzera si è prodigata in tal senso dal 1926 fino al 1973, ma non era caso unico, più volte è stato non solo proposto, ma attuato. per tacere del nazismo, che ha contribuito significativamente. quando si parla di olocausto, viene immediato pensare al ventesimo secolo: ma di olocausti, e di esodi o diaspore, la storia ne ha visti diversi. per diversi motivi, il paragone col popolo ebraico è valido. sia per le ripetute persecuzioni, che per l'esodo di massa, che per il mantenimento di una lingua e tradizioni. le uniche differenze con gli ebrei, sono l'assenza (per i rom) di una religione unica, e il fatto che gli ebrei avessero una minore tendenza al nomadismo (più legati a pastorizia e coltivazione, che allevamento di cavalli e altre arti), quindi fossero più "stanziali" - inoltre, gli ebrei hanno ricevuto infine uno stato, i rom mai. forse non lo accetterebbero, questo non saprei dire: da quel che ho letto il nomadismo rom non è solo una questione dovuta alle persecuzioni, per quanto in queste trovi ampia giustificazione (sia iniziale, intorno al 1000 dc, che in seguito), ma è anche divenuto parte della loro cultura. al punto che da nazistucoli vari è stato utilizzato come giustificazione genetica. allo stesso tempo, il vivere in movimento ha dato impulso a determinate attività e modi di vita, spesso in contrasto con i paesi che di volta in volta hanno ospitato i rom. NB - non sto cercando di trovare scusanti buoniste: una volta gli zingari mi hanno svaligiato la casa, e pochi mesi fa ci hanno provato di nuovo. la seconda volta hanno avuto difficoltà con la porta, creando danni, senza riuscire ad entrare - la blindatura non era solo limitata alla porta, ma c'erano sbarre che impedivano determinati movimenti. la loro tecnica era semplice: infilavano due cacciaviti sotto la porta e facevano leva, facendola uscire dai cardini. pochi giorni dopo il tentativo a casa mia uno zingarello è stato ricoverato con ferite devastanti alle mani - una porta blindata gli era ricaduta sulle dita mentre stava tentando di entrare in un appartamento qui vicino. da una parte quindi, certo, anche a me fa incazzare subire un furto. dall'altra però chi li ha messi in condizione di campare anche di furto, è un concetto di vita e società che agevola l'integrazione, ma impone al tempo stesso la rinuncia ad alcuni modelli di vita. questa rinuncia a volte può essere smeplice e plausibile e sensata, altre, difficile se non assurda. il nomadismo è in contrasto con il sistema occidentale, e sicuramente non trova facile terreno. non è "previsto", semplicemente. per "noi", è "normale" trovare un posto, starci, e fine. altra cultura, altro pensiero, ma questo è integrazione o imposizione? esser nomadi non è un reato, certo, ma il rendere impossibili diverse attività legate al nomadismo, ad esempio, incentiva il commettere reati. il "nostro" sistema ti dice "puoi esser nomade finché ti pare, entro però certi limiti" (già adesso, spostarsi non è una delle cose più semplici, anche solo per documenti, visti, assicurazioni, educazione, sanità pubblica, etc.). dall'altra, in parecchi stati esercitare arti e mestieri di strada, dalla musica alla giocoleria alla lavorazione di metalli, è se non proibito seriamente disincentivato tramite imposizione di permessi, balzelli, tassucole, divieti, etc. e sicuramente da un secolo in qua l'allevamento di cavalli, che prima era una delle risorse principali dei rom, non ha molte possibilità di prosecuzione. una delle risposte più comuni è "trovati un lavoro", ma "trovati un lavoro" equivale a "diventa stanziale", quando stai parlando a un nomade. è come dire "diventa milanista" a un interista, o "diventa musulmano" a un cattolico. oppure, senza arrivare ai massimi sistemi, e renderlo più vicino al "nostro" modo di vedere: "mettiti in proprio, diventa un libero professionista", a un impiegato delle poste di stato. si parla di un semplice "lavoro", in questo caso, e già per moltissime persone sarebbe un problema vitale. a livello di distinzione tra stanziale e nomade, si parla di una vita intera. ripeto, non sto cercando giustificazioni: solo ragioni, eventualmente. sono una persona che vive in viaggio: per scelta, per abitudine, per vita, per lavoro. questo non fa certamente di me uno zingaro, perché la mia cultura di partenza è differente. ma già così pur avendo avuto sempre lavori "rispettabili", sicuramente non ho vita facile, in virtù di tale "mobilità". non so pensare, non so capire, cosa possa significare "essere" nomadi, e rom.

ok, fine della riflessione, non credo di aver divagato molto. ci sarebbe ancora moltissimo da dire - per altri dati google rulez, al solito. quanto detto è una mia semplice interpretazione.

..Omega.Rav..
26-04-2003, 17.55.13
Originally posted by SuperGrem
Ooohh... finalmente! :rolleyes:
Che cappero c'entrano i ronin con gli zingari? :asd:

Cmq la discussione è a rischio flame, quindi state attenti: io vigilo! :cool:

Ronin inteso come popolazioni nomadi europee [anche se "ronin" è un termine solitamente utilizzato nella cultura giapponese per indicare i guerrieri erranti, mi ci stava da dio]. Non esistono solamente gli Zingari Rom in europa.










































ok sto decisamente :climbmir:
ma mi piace ronin e lo lascio :D

Haplo61
26-04-2003, 19.09.36
Bene, premetto che ho sposato una rumena, che ho viaggiato mensilmente laggiù per quattro anni, e che quindi il loro luogo di origine lo conosco.

In Romania, esistono due tipi di etnie principalmente, i romeni e gli tzigani.

Mentre i primi hanno grosso modo la nostra mentalità, la quasi totalità degli zingari vive per rubare.

Rissosi, sporchi, violenti, disonesti.

Ma basta guardarsi attorno anche in Italia, e vedere di quale feccia è composto qualunque campo nomade.

Se qualcuno ha informazioni più dirette di queste, si faccia avanti.

eerie
26-04-2003, 19.59.32
Mia nonna era di sinaia. se tua moglie è romena, forse dovresti parlarci di più. vero quel che dici, ossia che in romania esistono principalmente due etnie, e che una di queste sia quella zigana. vero anche che la popolazione "zingara" dell'est europeo sia principalmente a livelli delinquenziali - si potrebbe però dire altrettanto della popolazione "non zingara". in realtà il termine (t)zigano identifica semplicemente la comunità zingara, ossia un popolo, con moltissime distinzioni interne. dai sinti, ai rom, alle numerose sottoclassi interne. il nominare come "tzigani" o zigani o occitani gli zingari cosiddetti, è un nome appioppato da altri, non rivendicato dai rom - unica denominazione accettata comunemente dal popolo rom. a proposito, non tragga in inganno il "rom": il dire che la zona originaria degli zingari è la romania, è una cazzata pazzesca, oltre che pura disinformazione, come documentato da innumerevoli fonti. rom è originario indiano, sta per "uomo". romania invece deriva dalla conquista romana, quindi latino. e la popolazione rom, è ormai riconosciuto che sia originaria del nord dell'india, da cui si è spostata - probabilmente per un'invasione di spinta araba, con relativa persecuzione, intorno al 1000 dopo cristo. verissimo peraltro, che le più numerose comunità zingare siano localizzate nei paesi dell'est europeo, inclusa quindi la romania, e che spesso lì siano divenute stanziali più che nomadi.

quanto all'etimologia, diverse varianti, vista la diaspora:

zigano da zigeuner, cultura tedesca - dallo stesso, zingaro; dal francese, bohémien, per la presunta provenienza dalla boemia; il termine inglese, gipsy, gipsies, da "egyptian", come occitano, o gitano, o gitanes, o (t)zigano, per la (nuovamente presunta) origine egiziana, caldea, etc. gli "zingari" stessi non hanno smentito, anzi hanno incentivato interpretazioni mitiche, sull'origine della stirpe, ma la radice linguistica è di chiaro ceppo indiano del nord, tant'è che a tutt'oggi cmq nonostante innumerevoli contaminazioni, esiste una notevole semplicità di comunicazione tra rom provenienti dai posti più lontani. in ogni caso le radici indiane sono da tempo riconosciute, e incontestabili.

fammi solo il piacere di non dare per scontate - o peggio, far passare per vere - cose che non lo sono affatto: i rom non sono rumeni, o slavi: sono rom. e la romania non è la loro area di origine: al massimo, per alcuni di loro, una cittadinanza, come esistono rom italiani, tedeschi, albanesi, kosovari, etc. solo per dare alcuni riferimenti, si può distinguere tra Khorakhané Shiftarija, Khorakhané Crna Gora, Khorakhané Cergarija, Kanjarja, Rudari, Lovara, Kaloperi, Gagikane, e questi sono solo alcuni dei gruppi maggiori, all'interno delle divisioni tra rom e sinti.

Knudson
26-04-2003, 20.17.39
sterilizziamoli


Originally posted by J.R.R. Tolkien
molte persone morte meritano la vita ma tu non sei in grado di dargliela, quindi non dispensare morte gratuitamente

Dinofly
26-04-2003, 20.35.05
Originally posted by Knudson

Mica li ammazzi se li sterilizzi, anzi risparmi la sofferenza a qualche bambino che magari odierebbe quel tipo di vita...

gefri
26-04-2003, 20.43.29
se li sterilizzi poi li rapiscono, cosa che già fanno.

mi accuserete di superficialità, di intolleranza, di razzismo e di avere pregiudizi, ma io dico solo una cosa:

FUORI A CALCI NEL CULO TUTTI GLI ZINGARI.

il negro va a comprare una macchina con timidezza cercando la ritmo usata e pagandola, lo zingaro cerca la mercedes nuova e la paga come vuole lui se la paga.

eerie
26-04-2003, 21.00.51
Originally posted by gefri
se li sterilizzi poi li rapiscono, cosa che già fanno.

mi accuserete di superficialità, di intolleranza, di razzismo e di avere pregiudizi, ma io dico solo una cosa:

FUORI A CALCI NEL CULO TUTTI GLI ZINGARI.

il negro va a comprare una macchina con timidezza cercando la ritmo usata e pagandola, lo zingaro cerca la mercedes nuova e la paga come vuole lui se la paga. Sì Pr0priii un VEggGEnte, EH? che se ti persvede che I (Enenen) ti Insulta, 10ra CAzzo ti SCrive di FA? Cmwe PEr n0 di INsultA, di diCi: FUORI DIZZFORUM i LAMMAH! i BANNA, plz? che i discrimna, i Dici di c0se Str0nXXE i_1egali, i p0i è siemi f0rte. si n0 chiedi ScuSA di p0p0lo ROM; i di chiede BANNA GERFFI. N0 di schiERzi, Reh.

Knudson
26-04-2003, 21.11.30
Originally posted by Dinofly
Mica li ammazzi se li sterilizzi, anzi risparmi la sofferenza a qualche bambino che magari odierebbe quel tipo di vita...

che buon samaritano :bah:

follettomalefico
26-04-2003, 21.30.47
Non vi pare di stare esagerando?
Moderatevi.

Ovviamente si sa a chi mi riferisco, non serve fare nomi.

gefri
26-04-2003, 21.33.02
Originally posted by eerie
Sì Pr0priii un VEggGEnte, EH? che se ti persvede che I (Enenen) ti Insulta, 10ra CAzzo ti SCrive di FA? Cmwe PEr n0 di INsultA, di diCi: FUORI DIZZFORUM i LAMMAH! i BANNA, plz? che i discrimna, i Dici di c0se Str0nXXE i_1egali, i p0i è siemi f0rte. si n0 chiedi ScuSA di p0p0lo ROM; i di chiede BANNA GERFFI. N0 di schiERzi, Reh.

si si hai ragione.


Se era il mio reply quello troppo "acceso" beh, nn lo ripeterò +...

HellSnoopy
26-04-2003, 21.40.57
bah ... se parliamo di zingari guardate questa...
http://utenti.lycos.it/nanaki3/DSCF0054.jpg grande zeus!!! e thx della foto a Glorfind3l

grifis
26-04-2003, 21.52.49
Originally posted by kyjorkx
Più che soluzione ideale mi sembra una soluzione finale :D
Sterilizzarli... stiamo parlando di esseri umani, non di bestie.

[OT]Lei considera le bestie migliori di tutti gli uomini, e vorrebbe che noi non esistessimo in modo che gli animali possano vivere in pace.

eerie
26-04-2003, 22.09.29
cmq, l'argomento mi interessava, ora non più, a dire onestamente. tre minuti fa ero seriamente intenzionato a chiedere il ban di gefri, per diversi motivi, poi ho pensato a inizio topic, e a quel che dice la tua tipa. a parte che un minimo di contraddizione c'è, perché fosse perfettamente onesta sarebbe da sterminare la razza umana, non gli zingari, se si volesse lasciare pulito il pianeta (anzi, tutti tranne gli zingari forse, visto che non inquinano, non producono un cazzo, e sicuramente non hanno mai condotto una guerra - visto che non hanno nemmeno un paese). posso condividere l'idea di eliminazione della razza umana, ma non per i poveri animalini piciù smuack che bellini: semplicemente perché chi cazzo se ne frega. sono una rottura di palle, tutti gli esseri umani, sempre. per qualunque cosa o essere. d'altra parte, per lo stesso motivo, si potrebbe anche decidere di dire echissenefotte, se anche distruggi un pianeta, ce ne sono altri milioni, e un castoro, un canguro o una tigre valgono esattamente come un pupo umano, mors tua vita mea, quindi mangiamo il mangiabile, e bruciamoci sto pianeta. per me va bene. ammazziamo gli zingari? ok. allora però voglio morti anche negri (sic: citazione da quella testina simpatica di gefri), omosessuali, indiani, medio-orientali indiscriminatamente, i sud-americani che scassano il cazzo, gli asiatici, dai, fan solo casino. e poi, una volta rimasti solo "noi" (noi chi, poi?), a questo punto vi prego: quelli sotto il metro e settanta al rogo, idem per chi ha i capelli scuri, poi quelli con le gambe storte, con gli occhi scuri, etc. se si fanno le cose, che si facciano bene. ah, e se poi ovviamente qualcuno crede in dio o ha idee diverse da quelle espresse da tale logica, iniziamo a raccattare i legnetti per il falò.

*edit* - io cmq con una tipa così non ci starei, a meno che non scopi divinamente, senza offesa.

Knudson
26-04-2003, 22.13.06
Originally posted by eerie
a meno che non scopi divinamente, senza offesa.

:D :roll3: :D

maxippo
26-04-2003, 22.23.58
Originally posted by eerie
negri (sic: citazione da quella testina simpatica di gefri)

il termine negro non è sempre offensivo, tutti gli appartenenti alla razza dei negridi sono negri per definizione, se poi qualcuno da a questo termine una connotazione negativa è un altro discorso, il rispetto verso una categoria di persone va ben oltre il nome con cui si chiamano secondo me.



Originally posted by eerie
ok. allora però voglio morti anche negri (sic: citazione da quella testina simpatica di gefri), omosessuali, indiani, medio-orientali indiscriminatamente, i sud-americani che scassano il cazzo, gli asiatici, dai, fan solo casino. e poi, una volta rimasti solo "noi" (noi chi, poi?), a questo punto vi prego: quelli sotto il metro e settanta al rogo, idem per chi ha i capelli scuri, poi quelli con le gambe storte, con gli occhi scuri, etc.

però sarei uno dei pochi a rimanere vivo :D

grifis
27-04-2003, 03.18.40
Originally posted by eerie
perché fosse perfettamente onesta sarebbe da sterminare la razza umana, non gli zingari, se si volesse lasciare pulito il pianeta (anzi, tutti tranne gli zingari forse, visto che non inquinano, non producono un cazzo, e sicuramente non hanno mai condotto una guerra - visto che non hanno nemmeno un paese).


L'OT che ho scritto aveva l'unico scopo di informarvi in generale del suo pensiero, non pretendeva di giustificare la sua idea sugli zingari. Difatti lei non fà discriminazioni né di razza né di qualunque altro fattore, ma fà discriminazioni, cito, "su chi è solamente un parassita per la società".



*edit* - io cmq con una tipa così non ci starei, a meno che non scopi divinamente, senza offesa.


Questi vari fattori:

1 - Ragiona con la sua testa
2 - Non guarda grande fratello e stronzate varie
3 - E' di sinistra:D
4 - A volte tira fuori idee che riescono a stupirmi

uniti a molti altri, mi danno dei validi motivi per starci insieme, e starci anche bene.

Alan
27-04-2003, 12.35.46
Originally posted by gefri
se li sterilizzi poi li rapiscono, cosa che già fanno.

mi accuserete di superficialità, di intolleranza, di razzismo e di avere pregiudizi, ma io dico solo una cosa:

FUORI A CALCI NEL CULO TUTTI GLI ZINGARI.

il negro va a comprare una macchina con timidezza cercando la ritmo usata e pagandola, lo zingaro cerca la mercedes nuova e la paga come vuole lui se la paga.
Concordo...
Ciaoz

kyjorkx
27-04-2003, 12.51.13
Originally posted by gefri
il negro va a comprare una macchina con timidezza cercando la ritmo usata e pagandola, lo zingaro cerca la mercedes nuova e la paga come vuole lui se la paga.
Si, ok molti saranno pure delinquenti ma questo che significa?
Perché uno è zingaro non può avere una Mercedes?
E se i soldi se li fosse guadagnati lavorando?

maxippo
27-04-2003, 12.55.21
Originally posted by kyjorkx
Si, ok molti saranno pure delinquenti ma questo che significa?
Perché uno è zingaro non può avere una Mercedes?
E se i soldi se li fosse guadagnati lavorando?

credo si riferisse al fatto che di norma gli zingari non guadagnano i soldi lavorando :D

gefri
27-04-2003, 13.26.18
ban a me? azz spero di no x così poco...

negri: in italia nero e negro sono praticamente sinonimi e nessuno ha scopi offensivi come nigger in america, poi anche in quel reply volevo appunto dire secondo me la differenza tra negri e zingari. Certo che esisterà anche il negro delinquente (e nn saranno pochi), ma in compenso loro almeno solitamente cercano di lavorare, ok clandestinamente, ma lavorano, una volta mi ha raccontato un suo amico che un vu cumprà voleva appioppargli qualcosa e alla fine si è messo a lavorare con lui un giorno x 50.000. E sono la maggioranza questi marocchini.
Zingari lavorare? mooooolto raro. Un crimine di un extracomunitaio è un crimine in + che nn ci dovrebbe essere; questo secondo me nn capite: un crimine inutile, che nn dovrebbe avere ragione di esistere, ecco xchè nei tg gli si da spesso risalto. Invece nella moderna società si pensa all'uguaglianza la fraternità, i crimini del fascismo, le bandiere della pace, bush padrone del mondo e berlusconi mafioso; se un giorno vengono a rubare in casa vostra vi trasformate in Hitler.
Il mondo è fatto di pregiudizi, ma c'è un motivo all'esistenza di tutto: xchè esistono i pregiudizi? visione distorta di una mente malata? Io insisto con la mia linea, sono solo una piaga x la nostra società.

ripeto: sono una piaga x la nostra società, nn producono e spesso sonno associati ad atti di delinquenza. Mi piacerebbe essere corretto.

Alan
27-04-2003, 13.43.13
Gefri ha ragione.
Ciaoz

follettomalefico
27-04-2003, 14.27.31
Il mondo non è solo bianco o solo nero...

Velena
27-04-2003, 14.32.30
per me il discorso di gefri e' aria fritta condita con pressapochismo


il termine negro ha acquisito un connotato dispregiativo ovunque

differenza tra gente di colore e zingari? ma che vuol dire?
li paragoniamo per cosa? differenza di qualita? modello A e modello B?
il tuo cervello e' full di stereotipi


sei un funzionario del ministero del lavoro che sai che i"negri" cercano lavoro e gli "zingari" no?


spiegami questa " Un crimine di un extracomunitaio è un crimine in + che nn ci dovrebbe essere; questo secondo me nn capite: un crimine inutile, che nn dovrebbe avere ragione di esistere, ecco xchè nei tg gli si da spesso risalto"


ma cosa vuol dire un crimine in piu che nn ci dovrebbe essere?

i tg dicono solo cazzate per impressionare la gente



la "moderna societa'" pensa ai cazzi suoi sempre non vedo cosa centra con la questione zingari con bush berlusconi e le bandiere della pace?



il mondo e' fatto di pregiudizi perche tu vivi con i pregiudizi nella testa





i pregiudizi esistono grazie ad una condizione detta RISTRETTEZZA DI MENTE coadiuvata da TIMORE IGNORANZA E EGOISMO


e per chiudere

come gli zingari non producono? pagano la loro brava tassa al comune quando vanno in giro con le giostre, incrementano il mercato di macchinoni camper caravan , antifurti e porte blindate, ti sembra poco:asd:
edit orrore ortografico inammissibile

kyjorkx
27-04-2003, 14.46.14
Originally posted by gefri
ban a me? azz spero di no x così poco...

negri: in italia nero e negro sono praticamente sinonimi e nessuno ha scopi offensivi come nigger in america, poi anche in quel reply volevo appunto dire secondo me la differenza tra negri e zingari. Certo che esisterà anche il negro delinquente (e nn saranno pochi), ma in compenso loro almeno solitamente cercano di lavorare, ok clandestinamente, ma lavorano, una volta mi ha raccontato un suo amico che un vu cumprà voleva appioppargli qualcosa e alla fine si è messo a lavorare con lui un giorno x 50.000. E sono la maggioranza questi marocchini.
Zingari lavorare? mooooolto raro. Un crimine di un extracomunitaio è un crimine in + che nn ci dovrebbe essere; questo secondo me nn capite: un crimine inutile, che nn dovrebbe avere ragione di esistere, ecco xchè nei tg gli si da spesso risalto. Invece nella moderna società si pensa all'uguaglianza la fraternità, i crimini del fascismo, le bandiere della pace, bush padrone del mondo e berlusconi mafioso; se un giorno vengono a rubare in casa vostra vi trasformate in Hitler.
Il mondo è fatto di pregiudizi, ma c'è un motivo all'esistenza di tutto: xchè esistono i pregiudizi? visione distorta di una mente malata? Io insisto con la mia linea, sono solo una piaga x la nostra società.

ripeto: sono una piaga x la nostra società, nn producono e spesso sonno associati ad atti di delinquenza. Mi piacerebbe essere corretto.
Vedi... io penso che debba essere fatta molta, ma MOLTA attenzione quando VOI usate termini come extra-comunitario...

Uno zingaro ruba un orologio --> se lo pigliano lo spellano
Un top-gun ammazza 20 persone --> non è successo niente

Entrambe sono due extra-comunitari, ma come vedi... trattamenti differenti non ti pare? Eppure tutti e due sono dei delinquenti...

Vuoi sapere perché la nostra società è fatta di pregiudizi? Semplice: siamo razzisti. Non sopportiamo l'idea che qualcuno possa essere "diverso"...

Se uno zingaro leggesse il tuo post? Uno zingaro che si è spaccato la schiena per anni, che sò, lavorando in circhi, o come fabbro, e si fosse deciso a comprarsi una cazzo di mercedes? Che gli fai? Gli dici NO! sei uno zingaro e non puoi averla?

P.S. Se uno viene a rubare in casa mia lo volo dalla finestra. Italiano o extra-comunitario (compresi gli yankee [anzi, quelli ancora più volentieri...ehm:D])

gefri
27-04-2003, 14.51.35
spiegami questa " Un crimine di un extracomunitaio è un crimine in + che nn ci dovrebbe essere; questo secondo me nn capite: un crimine inutile, che nn dovrebbe avere ragione di esistere, ecco xchè nei tg gli si da spesso risalto"


ma cosa vuol dire un crimine in piu che nn ci dovrebbe essere?


Mi sono spiegato male, era + corretto mettere clandestino.


------------------------
il mondo e' fatto di pregiudizi perche tu vivi con i pregiudizi nella testa

i pregiudizi esistono grazie ad una condizione detta RISTRETTEZZA DI MENTE coadiuvata da TIMORE IGNORANZA E EGOISMO

Mi dispiace, ma nn ho ancora trovato il mondo delle pecorelle parlanti e degli ippopotami che volano.

-------------------------
la "moderna societa'" pensa ai cazzi suoi sempre non vedo cosa centra con la questione zingari con bush berlusconi e le bandiere della pace?

nn hai capito cosa volevo dire, cioè che quando si parla di questi argomenti saltano fuori inutili moralismi, semplificando molto il tutto.

--------------------------

sei un funzionario del ministero del lavoro che sai che i"negri" cercano lavoro e gli "zingari" no?

eccone uno di moralismi. Andiamo, lo sapete anche voi come va il mondo...

--------------------

i tg dicono solo cazzate per impressionare la gente

cercherò di capire un po' cosa succede del mondo guardando gli happy tree friends, cosa vuoi che ti dica...:(

---------------------
il termine negro ha aquisito un connotato dispregiativo ovunque

nn a casa mia

------------------------

per me il discorso di gefri e' aria fritta condita con pressapochismo

forse pressapochismo, anzi, sicuramente, ma l'aria fritta è il vostro mondo di mini pony.


Il tutto rigorosamente senza offesa, rispetto le tue opinioni, al contrario di te che hai il pregiudizio di venirmi a dire che ho dei pregiudizi:p

gefri
27-04-2003, 14.56.46
Originally posted by kyjorkx
Vedi... io penso che debba essere fatta molta, ma MOLTA attenzione quando VOI usate termini come extra-comunitario...

Uno zingaro ruba un orologio --> se lo pigliano lo spellano
Un top-gun ammazza 20 persone --> non è successo niente

Entrambe sono due extra-comunitari, ma come vedi... trattamenti differenti non ti pare? Eppure tutti e due sono dei delinquenti...

Vuoi sapere perché la nostra società è fatta di pregiudizi? Semplice: siamo razzisti. Non sopportiamo l'idea che qualcuno possa essere "diverso"...

Se uno zingaro leggesse il tuo post? Uno zingaro che si è spaccato la schiena per anni, che sò, lavorando in circhi, o come fabbro, e si fosse deciso a comprarsi una cazzo di mercedes? Che gli fai? Gli dici NO! sei uno zingaro e non puoi averla?

P.S. Se uno viene a rubare in casa mia lo volo dalla finestra. Italiano o extra-comunitario (compresi gli yankee [anzi, quelli ancora più volentieri...ehm:D])

beh, penso che se si beccasse un ladro disarmato in casa, chiunque lo defenestrerebbe fregandose della nazionalità!:p
Magari se fosse uno di etnia africana (negro è dispregiativo...) alto 2 metri e con uno sguarda strano chiamerei la polizia senza farmi notare...

Sul discorso delllo zingaro, sarei felice di essere contraddetto, ma nn penso proprio che succederà, ma se dovesse succedere sarei il primo a chiedergli scusa nell'incertezza (nn saprò mai se quello che dice è vero, ma nel dubbio...)

Ciao ciao buona domenica!

HellSnoopy
27-04-2003, 14.58.57
Originally posted by follettomalefico
Il mondo non è solo bianco o solo nero... la via di mezzo è il grigio :rolleyes: :D :D :D

HellSnoopy
27-04-2003, 15.01.21
Originally posted by gefri
se li sterilizzi poi li rapiscono, cosa che già fanno.

mi accuserete di superficialità, di intolleranza, di razzismo e di avere pregiudizi, ma io dico solo una cosa:

FUORI A CALCI NEL CULO TUTTI GLI ZINGARI.

il negro va a comprare una macchina con timidezza cercando la ritmo usata e pagandola, lo zingaro cerca la mercedes nuova e la paga come vuole lui se la paga. ehm... come mai non si bannano questi tipi??? bah...

Velena
27-04-2003, 15.24.20
papale papale gefri l unico pregiudizio che ho e' che sei un idiota

saluti da miniponiland

Alan
27-04-2003, 15.43.24
Se uno Zingaro rapisce un bambino li darei la pena di morte
Se lo fa un americano... beh è la stessa cosa, morte anche a lui; non è la "razza" che conta ma le cose che uno fa.
Io non espellerei gli zingari o neri o i marocchini o gli americani, ma chi commette un crimine va severamente punito (se il crimine è grave (come rapire un bambino) anche con la morte)
Ciaoz

Haplo61
27-04-2003, 15.50.32
Originally posted by Velena
...come gli zingari non producono? pagano la loro brava tassa al comune quando vanno in giro con le giostre... Una cosa sono i giortrai (buoni anche quelli, cmq), mentre un'altra sono gli zingari.
Trovami uno zingaro qui in italia che lavora ed io ti mostrerò che hai preso un granchio.

Ciaouz.

PS: Per me, tutti fuori dalle b@lle, se non hanno voglia di lavorare. Se vogliono venire qui, si devono adattare, altrimento mosca.

follettomalefico
27-04-2003, 15.51.17
#lock#


...per ovvi motivi.


Ed è meglio che non dica altro. Meglio.