PDA

Visualizza versione completa : strage



Sparpa
10-04-2003, 16.42.58
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2003/04_Aprile/06/congo.shtml


immagino fossero in pochi a saperlo...

SuperGrem
10-04-2003, 16.47.50
Si, l'avevo sentita al tg sta notizia.
Ci sono guerre che non finiscono mai e non si sa neanche quando siano iniziate. Vorrei solo sapere chi (domanda retorica :rolleyes: ) dà le armi a quei trogloditi animali che poi vanno facendo ste cose.
Ma forse i trogloditi non animali sono solo lì.

BESTIA_kPk
10-04-2003, 16.50.43
Hum la prima cosa che mi balza all'occhio è il perchè uccidere direttamente dei civili... hummm ucciderli

Poi i machete... misti ad armi da fuoco... strano connubio.

Poi sul titolo c'è "Mille" e dentro leggo 966...

X Supergrem: prova a leggere il topic che ho fatto sul mercato d'armi italiano, spulcia qualche link e ravana nelle altre nazioni, molti dati si trovano in rete (non tutto, ovvio).

SuperGrem
10-04-2003, 16.52.57
Originally posted by BESTIA_kPk
X Supergrem: prova a leggere il topic che ho fatto sul mercato d'armi italiano, spulcia qualche link e ravana nelle altre nazioni, molti dati si trovano in rete (non tutto, ovvio).

Si già l'avevo letto, perciò dicevo che la mia domanda era retorica. ;)

Zeus
10-04-2003, 17.08.26
www.warnews.it

Ve lo consiglio per rimanere informati su quelle guerre dimenticate dai politici, dai media, dai pacifisti, da quasi tutti praticamente.

Ad esempio chi sapeva o si ricordava che il 6 Aprile di 9 anni fa accadde questo (http://www.warnews.it/index.cgi?action=viewnews&id=1447)?

Purtroppo sono notize che arrivano nelle nostre case quando gli "zeri" in questione sono molti, troppi.

Sparpa
10-04-2003, 17.17.35
Originally posted by Zeus_M
www.warnews.it



:)


Ve lo consiglio per rimanere informati su quelle guerre dimenticate dai politici, dai media, dai pacifisti, da quasi tutti praticamente. non mi nascondo, qui volevo puntare il dito. E' raccapricciante pensare che ci siano "privilegi" anche in queste cose. Ma di fatto, non è mica una novità.

volendo "soprassedere" sul silenzio dei media, sulle spallucce dei governi, ecc ecc perchè il movimento pacifista si muove solo per la guerra in Iraq? Devo forse pensare che sia solo una corrente anti-americana? mi starebbe pure bene, se non fosse per quel SOLO....

BESTIA_kPk
10-04-2003, 17.20.54
Dai Zeus, non fare di tutta l'erba un fascio. I pacifisti, basta con questo schieramento, tra di loro c'è anche gente informata e che addirittura mette su siti coi controcazzi o fa giornalismo indipendente

Io non ho la fissa della pace a tutti i costi, ma dire così fa sembrare ignoranti tutti quelli che dicono "pace".

Dire "pacifista" non deve sembrare negativo a tutti i costi...

Cmq dei Tutsi mi ricordo eccome, han fatto pure qualche servizio in tv mostrando anche immagini hem forti, col solito putiferio di reclami su fasce orarie non rispettate

X Supergrem kk non pensavo ti riferissi anche a quel topic (non sono veggente :D)

Sparpa
10-04-2003, 17.23.10
non può ovviamente essere così, l'anti-americanismo esiste, ma non posso credere che sia solo questo a muovere le masse, a sollevare milioni di persone contro una guerra che, dura da dire, ha fatto e farà molti meno morti di quanto non ne abbia fatti una qualsiasi altra guerra che si protrae da anni, se non decenni.

Zeus
10-04-2003, 17.25.10
Originally posted by Sparpa

volendo "soprassedere" sul silenzio dei media, sulle spallucce dei governi, ecc ecc perchè il movimento pacifista si muove solo per la guerra in Iraq? Devo forse pensare che sia solo una corrente anti-americana? mi starebbe pure bene, se non fosse per quel SOLO....

Posso fare una provocazione? Credo che non si avrebbero gli stessi risultati di vendita se la bandiera della pace fosse legata ad uno dei conflitti in atto in Africa. Essere anti-ugandese non ha un ritorno economico e d'immagine al pari di essere anti-americano o anti-israeliano.

Sparpa
10-04-2003, 17.26.21
Originally posted by BESTIA_kPk
Dai Zeus, non fare di tutta l'erba un fascio. I pacifisti, basta con questo schieramento, tra di loro c'è anche gente informata e che addirittura mette su siti coi controcazzi o fa giornalismo indipendente

Io non ho la fissa della pace a tutti i costi, ma dire così fa sembrare ignoranti tutti quelli che dicono "pace".

chiaramente no, ci mancherebbe.
ma il discorso non è questo, il discorso è: perchè questa guerra si e le altre no?

Kondur dei CGG
10-04-2003, 17.29.54
Molte volte ne parlano anke su Raids, hanno 1 pagina dove riportano le notizi edi tutte le guerre in corso ( o quasi ) al mondo.
La rivista costa, ma è ben fatta.

BESTIA_kPk
10-04-2003, 17.32.25
Sparpa, per il semplice motivo che è una guerra anche di mass media, e la maggior parte delle persone come unica fonte di informazione ha la tv o i giornali (che sono o di parte o poco informati o banalmente hanno altri motivi per non riportare certe notizie o dargli meno spazio)

Non giustifico l'ignoranza, ma la maggior parte delle persone dopo che si ammazza di lavoro, non ha le possibilità o la capacità o la voglia di cercare e informarsi. Molti ignorano di tutto (uè mica mi escludo, pure io ho la mia dose di ignoranza)
Senza considerare le pecore..

PS: non è che come ci sono gli anti-americani, ci sono anche gli anti-anti-americani? questi schieramenti li trovo sempre + ridicoli.
Io preferisco vedere pregi e difetti di ogni fazione, senza schierarmi da una parte o dall'altra, per alimentare litigi inutili... poi ognuno faccia come gli pare.

Zeus
10-04-2003, 17.33.54
Originally posted by BESTIA_kPk
Dai Zeus, non fare di tutta l'erba un fascio. I pacifisti, basta con questo schieramento, tra di loro c'è anche gente informata e che addirittura mette su siti coi controcazzi o fa giornalismo indipendente

Io non ho la fissa della pace a tutti i costi, ma dire così fa sembrare ignoranti tutti quelli che dicono "pace".

Dire "pacifista" non deve sembrare negativo a tutti i costi...

Infatti non ho fatto di tutta l'erba un fascio, ho ben indicato un "quasi" alla fine della frase per indicare quelle poche persone che si sbattono per quella povera gente. Ma sono un goccia in mezzo ad un oceano di indifferenza generale. Più o meno adesso tutti sanno tutto dell'Iraq, di Saddam, di Bush, della Palestina, di Sharon, di Arafat, del Petrolio, ecc.. perchè bene o male sono cose che ci toccano da vicino l'Occidente in maniera maggiore rispetto ad altre questioni. Tipo la Sars... si parla tanto di questa polmonite anomala... ma nessuno sa che contemporaneamente in Congo c'è stata pure una epidemia di Ebola che ha fatto ben più morti ed è ben più letale.

Edit:


Originally posted by BESTIA_kPk
PS: non è che come ci sono gli anti-americani, ci sono anche gli anti-anti-americani? questi schieramenti li trovo sempre + ridicoli.
Io preferisco vedere pregi e difetti di ogni fazione, senza schierarmi da una parte o dall'altra, per alimentare litigi inutili... poi ognuno faccia come gli pare.

Prima che mi si venga etichettato l'appellativo di "anti-anti-americano", vorrei sottolineare il fatto che la mia è soltanto una constatazione che si basa su ciò che tutti possiamo vedere, e va al di sopra delle varie appartenenze politiche. Non mi fermo al semplice muro contro muro che non porta a nulla, ma è un discorso più ampio e più serio che tiene conto di tutto quanto.

Sparpa
10-04-2003, 17.35.07
Originally posted by Zeus_M
Posso fare una provocazione? Credo che non si avrebbero gli stessi risultati di vendita se la bandiera della pace fosse legata ad uno dei conflitti in atto in Africa. Essere anti-ugandese non ha un ritorno economico e d'immagine al pari di essere anti-americano o anti-israeliano. ho tralasciato il discorso bandiera della pace...si sa che quella bandiera a S.Francisco, negli USA, è simbolo dei Gay....ma sinceramente non vedo l'utilità di venderla...si possono far soldi anche su questo?

profanatore
10-04-2003, 17.37.48
mi sa che di democratico non c'è proprio niente, faide di tribù, generali assetati di potere e stati potenti pronti a speculare con la vendita delle armi. che schifo.

Sparpa
10-04-2003, 17.42.27
Originally posted by BESTIA_kPk
[cut] forse non riesco a spiegarmi bene.
le ragione che tu adduci mi stanno benissimo, perchè in effetti è vero che la disinformazione oggi più che mai non può essere una colpa. anti-americani blah blah mi interessano marginalmente, quello che voglio far notare è che esiste una sorta di discriminazione fra l'una e l'altra situazione.

La Cecenia? i russi hanno sigillato per bene ogni canale informativo al riguardo. Ma i morti ci sono stati. gli anti-russi non esistono, e dei pacifisti scatenati manco l'ombra...

Rwanda: idem

Congo: dove sta?

:rolleyes:

TrustNoOne
10-04-2003, 17.50.25
http://www.italy.indymedia.org/
Che ne pensate di questo? Ancora non lo esamino bene, me ne hanno parlato...

BESTIA_kPk
10-04-2003, 18.00.43
Originally posted by Zeus_M
Infatti non ho fatto di tutta l'erba un fascio, ho ben indicato un "quasi" alla fine della frase per indicare quelle poche persone che si sbattono per quella povera gente. ...
Edit:

Prima che mi si venga etichettato l'appellativo di "anti-anti-americano", vorrei sottolineare il fatto che la mia è soltanto una constatazione che si basa su ciò che tutti possiamo vedere, e va al di sopra delle varie appartenenze politiche. Non mi fermo al semplice muro contro muro che non porta a nulla, ma è un discorso più ampio e più serio che tiene conto di tutto quanto.

Hum io avevo capito una cosa tipo: "... quasi nessuno si informa, pacifisti, politici, media ecc...". Okiz, avevo frainteso

Non mi interessa darti etichette, a parte il fatto che non ti ho nominato (lol alla grande fratello) cadrei nel discorso che faccio e non apprezzo (di catalogare le persone come pacifiste, o guerrafondaie, o proamericane o antiamericane ecc...)

X Sparpa: discriminazione? se è mala informazione, non è discriminazione (che è voluta e non accidentale), o sbaglio?

Se sottintendete qualcosa scrivete plz, vedo già che ci sono fraintendimenti e non giovano alla discussione (parlo per me, ho frainteso alcuni punti)

elfebo
10-04-2003, 18.17.22
Originally posted by Sparpa
ma il discorso non è questo, il discorso è: perchè questa guerra si e le altre no?

perche' su 100 manifestanti ci sono:

10 che lottano davvero
10 che ci vanno per curiosita'
20 che ci vanno per moda
60 che ci vanno per questione politica

se togli le ultime tre, capisci che il 10% delle persone pacifiste soffre davvero per queste problematiche, gli altri 90 o non sanno niente di niente (2 e 3 caso) oppure non sono interessati (4 caso), salvo da farsi vedere "preoccupati e sempre informati" una volta messi sulla discussione, ma dopo 2 minuti gia' stanno riflettendo su quale situazione "politica" buttarsi per fare altre polemiche.

questo imho.
;)

Sparpa
10-04-2003, 18.24.17
Originally posted by BESTIA_kPk


X Sparpa: discriminazione? se è mala informazione, non è discriminazione (che è voluta e non accidentale), o sbaglio?

Se sottintendete qualcosa scrivete plz, vedo già che ci sono fraintendimenti e non giovano alla discussione (parlo per me, ho frainteso alcuni punti) giusto giusto, è bene spiegarsi. Qua mica dobbiamo scannarci :)

la considero una sorta di discriminazione, meglio comprensibile come "carenza di interessi". Perchè se è vero che non è praticamente possibile essere al corrente di tutto, è anche vero che molte guerre sono ben note da tempo. E qui mi chiedo ancora: ma i pacifisti più scatenati dov'erano?
I "Disobbedienti" che fecero irruzione dentro le caserme 1 mese fa, sempre informati su tutto e pronti a combattere per i più deboli, dove stanno? dove stavano?
La cosa che li rendeva fieri era il fatto di aver tagliato la rete ed essere entrati in Zona Militare, avendo dimostrato(così dicevano) la scarsa sicurezza delle Caserme. E che c'entra?? :confused:

Oltretutto, ognuno di noi sa che, se si tenta di entrare in zone militari senza autorizzazione(e qui si è trattato di irruzione) c'è la seria possibilità che venga aperto il fuoco.

Sono critico nei confronti di queste cose, perchè mi sembrano costruite apposta. Sono sicuro che la gente che protesta e manifesta è animata da buoni propositi, che sente veramente il sentimento di pace. Ma perchè il Pacifismo diventa movimento solo quando si muove l'odiato americano? è questo che mi lascia perplesso.
Stamane dicevo a Piccolo su icq: ma perchè l'unico attentato dell'11 settembre che sarebbe dovuto andare a buon fine, non si è realizzato veramente? Ne bastava 1 di morti....non migliaia.

Sono stato chiaro sulle mie idee e su quanto voglio dire? :)

elfebo
10-04-2003, 18.33.04
Originally posted by Sparpa

Sono critico nei confronti di queste cose, perchè mi sembrano costruite apposta. Sono sicuro che la gente che protesta e manifesta è animata da buoni propositi, che sente veramente il sentimento di pace. Ma perchè il Pacifismo diventa movimento solo quando si muove l'odiato americano? è questo che mi lascia perplesso.
Stamane dicevo a Piccolo su icq: ma perchè l'unico attentato dell'11 settembre che sarebbe dovuto andare a buon fine, non si è realizzato veramente? Ne bastava 1 di morti....non migliaia.

Sono stato chiaro sulle mie idee e su quanto voglio dire? :)

sono concorde perfettamente in tutto, salvo sull'ultima considerazione.
Io pero' farei una distinzione tra pacifisti nel mondo e pacifisti italiani.
la regola del "tarallucci e vino" e' stata inventata per noi, e noi ne siamo padroni del copyright.
negli altri paesi, nessuno utilizzava messaggi politici cosi' evidenti,faziosi e scorretti come qui in italia, salvo criticare bush e fin qui ci siamo, d'altronde e' lui l'artefice.
il vero problema e' che la discriminazione di cui tu parli esiste...eccome se esiste, ed e' uan delle cose che fa piu' schifo, piu' schifo del razzismo che e' espressione massima di discriminazione, perche' se il razzismo e' sintomo di ignoranza di un uomo, quindi incurabile nel dna,la discriminazione delle guerre e' sinonimo di quanto artefatta sia questa societa',paradossalmente di quanto siano piu' materiali coloro che incolpano di questo difetto i grandi signori della nostra terra.
ma sta tranquillo che non verranno mai a galla queste tue perplessita',altrimenti non diremmo che il mondo fa schifo.
:)

Bomberman
10-04-2003, 18.36.57
Originally posted by elfebo
perche' su 100 manifestanti ci sono:

10 che lottano davvero
10 che ci vanno per curiosita'
20 che ci vanno per moda
60 che ci vanno per questione politica


misà che quelli che ci vanno per moda sono molti di più...

ad esempio ormai si vedono in giro moltissime ragazze che girano con la bandiera della pace a mo di pareo solo per farsi notare...

ma il concetto di pace non sanno neanche dove abita... :rolleyes:

elfebo
10-04-2003, 18.38.30
Originally posted by Bomberman
misà che quelli che ci vanno per moda sono molti di più...

ad esempio ormai si vedono in giro moltissime ragazze che girano con la bandiera della pace a mo di pareo solo per farsi notare...

ma il concetto di pace non sanno neanche dove abita... :rolleyes:

hmm no credo che la proporzione sia giusta.

su 100000 manifestanti credo che 20000 ragazzine/i siano un numero giusto, basta vederlo in proiezione :D

Sparpa
10-04-2003, 18.53.24
quella del pareo...ehm...si ho notato :|

io credo che la gente che protesta abbia un motivo per protestare, mentre i politici strumentalizzano il tutto...

tuttavia, non vorrei andare in questa direzione, non era questo quello di cui volevo parlare.

elfebo
10-04-2003, 18.55.22
Originally posted by Sparpa


tuttavia, non vorrei andare in questa direzione, non era questo quello di cui volevo parlare.

gia'...ma e' questa la risposta...sorry:rolleyes:

Sparpa
11-04-2003, 14.14.53
Originally posted by elfebo
gia'...ma e' questa la risposta...sorry:rolleyes: è la risposta al discorso intrapreso negli ultimi post, ma io sto cercando di capire perchè la guerra in questione è più importante di altre.

BESTIA_kPk
11-04-2003, 14.18.18
Originally posted by Sparpa
è la risposta al discorso intrapreso negli ultimi post, ma io sto cercando di capire perchè la guerra in questione è più importante di altre.

Ma tu vuoi capire sperchè sembra + importante, oppure perchè è + pubblicizzata?

elfebo
11-04-2003, 14.19.20
Originally posted by Sparpa
è la risposta al discorso intrapreso negli ultimi post, ma io sto cercando di capire perchè la guerra in questione è più importante di altre.

zioooooooooooooooooooo!!!!!

e' questa la risposta!!!!

e' piu' importante perche' l'antiamericanismo e' diffuso,sopratutto ora.
e perche' ora?
per bush.
prendiamo in esempio l'italia:
ecco il flow chart:

guerra irak->artefice->bush->schieramento politico->appoggio di berlusconi ->pacifisti->proteste mirate.
:)

Sparpa
11-04-2003, 20.33.04
Originally posted by BESTIA_kPk
Ma tu vuoi capire sperchè sembra + importante, oppure perchè è + pubblicizzata? entrambe direi, l'una è causa dell'altra...

NinoPicci88
12-04-2003, 12.04.17
Mamma mia ma che gente è quella per uccidere 1000 persone!!! :eek2:

BESTIA_kPk
12-04-2003, 12.31.24
Originally posted by NinoPicci88
Mamma mia ma che gente è quella per uccidere 1000 persone!!! :eek2:

Oh mamma mia, allora che gente è chi manda i propri soldati (non i figli, ma i figli altrui) a morire e/o uccidere migliaia di altre persone? o usare l'atomica?...

X Sparpa: mha, per il fatto di come e perchè sia + pubblicizzata, è abbastanza chiaro (fattori politici, economici, e altro, che cmq ci tocca da vicino). Sul discorso "+ importante", ma intendi *per te* o *per la tv* o *per chi*? o il tuo è un discorso in generale?

X Elfebo: ebbasta con stà storia dell'antiamericanismo, una % di persone è stupida da cascarci, ma guarda che non sono tutti così.

Zeus
12-04-2003, 13.21.51
Originally posted by BESTIA_kPk
X Elfebo: ebbasta con stà storia dell'antiamericanismo, una % di persone è stupida da cascarci, ma guarda che non sono tutti così.

Cmq non è una cosa da sottovalutare. Non è IL perchè, ma è UNO dei TANTI perchè.

Sparpa
12-04-2003, 15.27.16
Originally posted by Zeus_M
Cmq non è una cosa da sottovalutare. Non è IL perchè, ma è UNO dei TANTI perchè. infatti, questo è il perchè di una parte dei contestatori, non tutti ovvio. Ma è triste pensare che il primo presupposto di protesta, per qualcuno sia solo l'anti-americanismo.

Bestia, credo che sia la più pubblicizzata perchè di fatto è importante per molti paesi, per molte ragioni di stabilità internazionale ecc ecc

ripeto la domanda: il movimento pacifista(che per certi versi appoggio) perchè è nato dal nulla solo per questa occasione? rimarrano le bandiere dopo la fine di tutto? Rutelli scenderà in piazza per un altra guerra?

Zeus
12-04-2003, 15.57.04
Originally posted by Sparpa
Rutelli scenderà in piazza per un altra guerra?

Beh... dato il numero di guerre dimenticate nel mondo, se un pacifista fosse coerente con la corrente di pensiero che segue, e quindi protestasse per ogni guerra come si protesta per questa in Iraq, credo non si muoverebbe più dalle piazze.

Purtroppo non si può protestare per tutto, ma non si dovrebbe in teoria far discriminazioni tra guerre e guerre solo perchè ci sta un esercito (con una nazione alle spalle) schierato da una parte e nell'altra no.

Squizzo
13-04-2003, 03.06.53
Originally posted by Sparpa
ripeto la domanda: il movimento pacifista(che per certi versi appoggio) perchè è nato dal nulla solo per questa occasione? rimarrano le bandiere dopo la fine di tutto? Rutelli scenderà in piazza per un altra guerra?

1) Perchè qualcuno, criticabile finchè si vuole, fino a prova contraria dà ancora mesi di ultimatum prima di ricorrere alla guerra, guerra nella quale comunque si cerca di ridurre al minimo le vittime civili, altri invece attaccano senza troppi problemi, devastando città e civili senza pensarci o preoccuparsi troppo...Paradossalmente dando una possibilità ad una soluzione pacifica i primi vengono considerati assassini e macellai, i secondi invece, gente che "non ha fatto nulla di male"...
E non venitemi a dire che chi è andato in piazza non era "antiamericano" o era lì solo per cercare di farsi riprendere da qualche telecamera o per saltare qualche giorno di scuola o lavoro...

Ah:

2) le bandiere stanno già scomparendo da molte finestre...
3) Rutelli già non è andato alla manifestazione di oggi...e i cosiddetti "disobbedienti" (gran massa di coglioni) hanno dimostrato ancora una volta la loro intelligenza...