PDA

Visualizza versione completa : Diario del 17 Marzo - FreeLoader: croce e delizia



Skyrise
17-03-2003, 16.08.26
Sfrutto il Diario di oggi per parlare della mia personalissima esperienza con il FreeLoader, il magico boot disk che consente, teoricamente, di abbattere le barriere sui giochi d'importazione e di godersi qualsiasi titolo su qualsiasi GameCube, in barba al codice regionale di software ed hardware e senza dover violentare la console con mod chip e operazioni a CPU aperta. Intendiamoci, il dischetto Datel funziona, e pure bene, ma non è esente da difetti e, quel che è più grave, non garantisce al momento la piena compatibilità promessa.
Come tutti i ben informati sapranno esistono due versioni dell'FL, la 1.04 e la 1.06b, entrambe distribuite nei negozi italiani quasi in contemporanea: ognuna delle due versioni offre un diverso grado di compatibilità e, di fatto, giochi che vanno con una versione potrebbero non funzionare con l'altra e viceversa. Secondo una legge non scritta pare che il FreeLoader 1.06b offra maggior compatibilità con le console Pal e i titoli d'importazione, mentre l'1.04 funzioni meglio su hardware NTSC e giochi nostrani. Come lo so? Semplice, l'ho sperimentato sulla mia stessa pelle: con l'FL 1.06b Metroid Prime PAL non ne vuole sapere di partire sul mio GameCube giapponese e Phantasy Star Online mi consente sì di giocare offline ma si rifiuta categoricamente di portarmi nel magico mondo della rete inchiodandosi impietosamente con un'eloquente schermata nera. Con la versione 1.04 tutto liscio come l'olio invece.
Ora posso felicemente giocare anche a Metroid PAL e a PSO online, ma per fare ciò ho dovuto acquistare DUE copie del FreeLoader. E tremo all'idea di doverne magari acquistare un'altra nel caso volessi godermi Zelda: The Wind Waker in italiano...

Warzone
17-03-2003, 16.20.25
Vista l'ambiziosita' del progetto (che e' il primo nel suo genere ad essere piu' o meno legale - i bootdisc per PSX richiedono "interventi esterni" tramite molle o quant'altro, e il bootdisc per Dreamcast e' un prodotto creato da gruppi di pirati per far girare principalmente giochi copiati), mi sembra gia' un miracolo che partano i giochi che partono.

Molto piu' divertente, per quanto mi riguarda, giocherellare con l'Action Replay (che include FreeLoader).

Skyrise
17-03-2003, 16.36.17
Originally posted by Warzone
Vista l'ambiziosita' del progetto (che e' il primo nel suo genere ad essere piu' o meno legale - i bootdisc per PSX richiedono "interventi esterni" tramite molle o quant'altro, e il bootdisc per Dreamcast e' un prodotto creato da gruppi di pirati per far girare principalmente giochi copiati), mi sembra gia' un miracolo che partano i giochi che partono.

Beh, più o meno direi. Da un prodotto marcatamente undergroud come l'Utopia Boot disk, peraltro completamente gratuito, posso anche aspettarmi che la compatibilità non sia completa. Ma da un prodotto - commerciale -, che per di più costa i sui bei 30 eurozzi e che viene pubblicizzato come una soluzione definitiva senza nemmeno un accenno alla possibilità che la compatibilità non sia del 100% (ovvio che non lo dicono...), beh, direi che la cosa è ben meno perdonabile. Oltretutto l'assurdo sta nel fatto che nell'ultima release, che in teoria dovrebbe essere la più completa e 'sicura', non partono titoli che invece vanno perfettamente nella release precedente, in teoria più bacata.

Jinhio
17-03-2003, 17.08.59
hai la console ntsc
non comprare giochi pal e risolvi i problemi;) ;)

ten2000
17-03-2003, 17.09.54
Originally posted by Warzone
Vista l'ambiziosita' del progetto (che e' il primo nel suo genere ad essere piu' o meno legale - i bootdisc per PSX richiedono "interventi esterni" tramite molle o quant'altro, e il bootdisc per Dreamcast e' un prodotto creato da gruppi di pirati per far girare principalmente giochi copiati), mi sembra gia' un miracolo che partano i giochi che partono.

Molto piu' divertente, per quanto mi riguarda, giocherellare con l'Action Replay (che include FreeLoader).

Sulla reale differenza tra un prodotto free ed uno commericale, ti ha già risposto skyrise, vorrei approfondire però il concetto sulla diversità di valori e di concretezza verso i quali ogni tanto e con troppa facilità ci si dimentica.

Il "freeloader" definisce marcatamente la differenza che passa tra la Nintendo "difference" e la Sony "plaistascion", nello stesso modo in cui esiste la differenza tra il mini cd del GameCube e il Cd/DvD di Sony.
La differenza non è riconducibile solo a livello visivo, ma lo è soprattutto a livello commerciale, la testimoniznza sono le quasi 50 milioni di console PS2 vendute nei confronti del Nintendo GameCube, oppure le altrettante di ps1 nei confronti del N64 per i tempi che furono.
Secondo te è più facile masterizzare un mini cd, o un Cd-Rom?
Secondo te era più facile e meno costoso, masterizzare delle cartucce dell'allora N64, o i CD-Rom della play1?
Entri nel meccanismo del freeloader, o vuoi ancora un piccolo aiuto?
Qualcuno di serio al mondo c'è ancora, basta solo avere voglia di cercarlo.

bye bye

Jinhio
17-03-2003, 17.25.33
Originally posted by ten2000
oppure le altrettante di ps1 nei confronti del N64 per i tempi che furono.

il rapporto ps1 n64 era un po meno opprimente di quello attuale, stanne certo


hwv non ho capito il tuo discorso
o meglio
l'ho capito, ma ne capisco il nesso con la frase da te citata

Format_C
17-03-2003, 18.52.13
Bè, cosa vi posso dire...
chi ha abuto uno snes sà bene cosa vuol dire avere a che fare con adattatori et similia.
da qualche parte ho una scatola piana di adapter di tutti i tipi, tutte le nazionalità... con switch o senza, ma alla fine il giochetto è quello: io datel oggi faccoi funzionare i giochi, e domani io produttore prenderò le opportune misure per evitarlo... è il cane che si morde la coda.

Warzone
17-03-2003, 19.44.15
Originally posted by Skyrise
Da un prodotto marcatamente undergroud come l'Utopia Boot disk, peraltro completamente gratuito, posso anche aspettarmi che la compatibilità non sia completa. Ma da un prodotto - commerciale -, che per di più costa i sui bei 30 eurozzi e che viene pubblicizzato come una soluzione definitiva senza nemmeno un accenno alla possibilità che la compatibilità non sia del 100% (ovvio che non lo dicono...) Non mi sembra che sia pubblicizzato come 'soluzione definitiva' (hmm, tocco ferro), solo come 'l'unica soluzione sicura'. Per cui il 100% di compatibilita' non e' garantito, come non e' garantito il 100% di nulla in generale.
Originally posted by ten2000
vorrei approfondire però il concetto sulla diversità di valori e di concretezza verso i quali ogni tanto e con troppa facilità ci si dimentica. ??? Che accidenti significa una 'diversita' di valori e di concertezza'? A parte che ti sto sulle scatole e ogni occasione e' buona per darmi torto :D :p .
Il "freeloader" definisce marcatamente la differenza che passa tra la Nintendo "difference" e la Sony "plaistascion", nello stesso modo in cui esiste la differenza tra il mini cd del GameCube e il Cd/DvD di Sony. Vuoi dirmi che sei ancora qui a parlare di 'Nintendo Difference'? Per favore, e' come credere a babbo natale...
La differenza non è riconducibile solo a livello visivo, ma lo è soprattutto a livello commerciale, la testimoniznza sono le quasi 50 milioni di console PS2 vendute nei confronti del Nintendo GameCube, oppure le altrettante di ps1 nei confronti del N64 per i tempi che furono.
Secondo te è più facile masterizzare un mini cd, o un Cd-Rom? Insomma, la Nintendo Difference e' sostanzialmente tutta a sfavore di Nintendo? :D A proposito, i 'mini CD' del GameCube non sono altro che DVD da 8 Cm, con uno standard custom tuttora non compatibile con i lettori DVD. Poche novita' rispetto ai GD-Rom del Dreamcast o ai DVD 'bastardi' di XBox (che, ricordo, senza un bell'hot-swap dell'hard disk nessuno e' ancora riuscito a leggere su PC).
Entri nel meccanismo del freeloader, o vuoi ancora un piccolo aiuto?
Qualcuno di serio al mondo c'è ancora, basta solo avere voglia di cercarlo. Sai, c'e' una piccola parte del test della personalita' piu' importante e moderno (ossia il test di Enzo Spaltrow, test che e' scala di distorsione del test di John Daisy), che dice come l'uomo maturo sa dare consigli senza approfittarsi per rivalse personali. Ossia sa dare concreti aiuti in tali consigli. Io quel particolare valore ce l'ho ben sopra la media, e frasi di questo genere non mi impressionano, ne sono il marchio delle persone serie (tra cui io, invece, figuro).
Pertanto, cresci (www.artformazione.it) che l'occasione ce l'hai.

Ivan.fab
17-03-2003, 20.27.43
Francamente non credo al freeloader, alla sua durata nel tempo ed alla sua sbandierata piena compatibilità.

Ho un cubetto pal ed uno ntsc e ciao ciao con la manina a Datel.

ten2000
18-03-2003, 09.04.44
x Warzone

Sei tanto intelligente, quanto altrettanto distratto. ;)

La frase <<qualcuno di serio al mondo c'e' ancora...>>, non è riferita a me stesso (nn mi sento ancora presidente americano, Dio ce ne liberi) ma alla serietà di Nintendo; chi acquista software originale, è ben conscio della differenza che passa tra una console poco commerciale ed una diventata di massa, perchè offre software quasi gratuito.
A conti fatti, perdurando questa tendenza, potrei ritenermi veramente stupido, perchè perseguo una battaglia persa, e faccio fatica a capire se lo stupido sono favvero io che insiste nel tenersi una PS2 senza modifica con software 100% originale, oppure quelle persone (e ti assicuro che sono milioni) che comprano ps2, perchè conscie del fatto che la modifica consente l'acquisto di software al costo di 10€ o meno.

Chiedere forse di avere in futuro un monolite nero esente da modifica, è mera utopia?

Il Freeloader, potrebbe ribadire questo stato di fatto, facilitando l'acquisto di software originale americano o jap, senza aspettare le versioni PAL 10 mesi dopo, ma soprattutto senza alterare lo stato di fatto del GameCube.
Tu forse non lo sai, ma penso di essere l'unico webmaster che del gioco di cui si occupa l'abbia voluto comprare originale, per scelta personale: il desiderio ha superato l'attesa, e ti assicuro che ne vado orgoglioso, così come sono orgoglioso del fatto che le mie console non subiranno mai modifiche di qualsiasi tipo.

Con questo, spero tu abbia capito il mio punto di vista; non ci sono rivalse personali, ma dispiace vedere alcuni concetti molto interessanti da te espressi (che approvo, come puntualmente ho scritto in altri post, e che tu hai evitato) scritti distrattamente e che in più di una occasione per poca attenzione da parte tua, si sono dimostrati di vedute limitate (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=125059) e restrittive (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=125059), come altri utenti (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=125059) ti hanno fatto notare, perchè è bene non dimenticare che hai "bollato" i giochi da console come semplici "pigia-tasti".

Ciaoo :)

p.s. Sono dell'opinione che l'azione di quotare in più parti i contenuti di un post ne sminuisca i significati, essenza stessa del concetto.

Tanaka
20-03-2003, 09.04.32
Io dico solo (per rimanere In-Topic visto che si e' un po' divagato) che dopo una quindicina di tentativi a vuoto, verso l'una di notte, il mio FreeLoader 1.06b finalmente ha fatto partire (selezionando manualmente la regione europea, anche se in precedenza non aveva funzionato) Metroid Prime PAL sul mio Cubo USA!!!
Grande soddisfazione e complimenti (ai Retro Studios), ma anche tante maledizioni (alla Datel)...
Sicuramente anche stasera dovro' sperare piu' che altro in un bug passeggero del Cubo che mi permetta di lanciare di nuovo questo gioco che mi ha lasciato davvero di sasso, oltretutto tradotto in italiano con una cura maniacale in tutte le descrizioni...
Ma il terrore al pensiero che tra un mesetto la cosa si ripeta con Zelda lascia ancora molti dubbi...
D'altronde non critico certo le scelte di Nintendo contro Datel, visto che le politiche dei mercati differenziati, per quanto a volte facciano discutere (soprattutto noi europei, la solita ultima ruota del carro, ma non solo per quanto riguarda Nintendo), provo solo un astio profondo per la societa' inglese: che dopo aver rimandato all'infinito questo boot-disk, dopo averci dato una versione stra-buggata sostituita due giorni dopo il suo lancio da quella aggiornata, dopo solo un mese e' gia' praticamente tornata al punto di partenza...
Anche il Supporto Tecnico Datel ovviamente, nonostante le segnalazioni (gia' ricevute anche per RE0 PAL) non ha nemmeno fornito spiegazioni o scuse a tutti i giocatori che si sono visti un bello schermo nero al posto del logo Nintendo...
Bah!

Invece vorrei riallacciarmi al discorso di Ten portando la mia esperienza di "pirata pentito" (o "pirata patata" se preferite, come insegna il buon Godz :D): con il GameCube e un po' piu' di sale in zucca di quando ero giovincello, mi sono fatto due conti in tasca e mi sono reso conto che preferisco spendere 60 Eur al mese (o meno visto che con l'usato riesco a giocare ad almeno un paio di titoli nuovi al mese senza praticamente spendere, vendendo il mio usato) con un gioco originale, e scegliere piu' attentamente il titolo che piu' mi interessa, che non con la stessa cifra trovarmi con otto giochi in mano ma copiati.
Oltre a non avere il tempo materiale per giocare a tutto (e quindi magari acquistare gli stessi titoli successivamente, trovandoli a prezzo inferiore, un altro guadagno da mettere in conto) si tratta piu' di una rincorsa al poter dire "ce l'ho ce l'ho, mi manca" che alla fine avere in mano veri prodotti di qualita'. Ho perso il conto di quanti CD-R per PSX ci sono in casa mia, ma ho giocato molto piu' voltentieri a Gran Turismo e Gran Turismo 2 (comprati originali jap al momento del lancio) che non a tutta l'altra massa di titoli che spesso prendevo "in blocco" per avere "di piu' e a meno" ma che dopo un paio di giorni venivano riposti sullo scaffale perche' tanto c'era un altro gioco nuovo da provare. Discorso analogo anche per il DC, sostituite a "Gran Turismo" le parole "Jet Set Radio" e "Sega GT" (grazie Gianni per il prestito, poi li ho comprati :) ) e avrete la stessa opinione.
Magari non e' un discorso molto filante il mio, ma altri amici con cui ho parlato hanno deciso di seguire le mie orme, e ora su un paio di PS2 Messiahizzate girano solo giochi originali, con una notevole soddisfazione anche degli utenti...
Insomma, se uno vuole davvero avere l'ultima novita' e smania dall'impazienza, fa carte false anche per prenderlo originale come ho fatto io per Zelda JAP+Bonus Disk, mica aspetta il pirata...

polipo
07-05-2003, 10.38.01
Io sono molto interessato al freeloader visto che ho intenzione di prendere Soul Calibur II Jap. Ho letto da più parti, e qualche shop online propone anche dei bundle (freeloader 1.06b + Soul Calibur II Jap), che Soul Calibur è compatibile con la versione 1.06b. Ma come faccio a sapere quale versione di freeloadewr sto acquistando se sulla copertina non c'è scritta la versione?
Ho notato per altro che ci sono due diverse copertine.

Questa è una:

Purtroppo il link che avevo messo non funziona.
Comunque a differenza di quella che vedete sotto,
su questa qui vicino alle bandierine (che per altro sono due anziché tre, per la precisione USA e Giappone) c'è scritto "IMPORT GAME ENABLER"
eccola:

http://ebay0.ipixmedia.com/abc/M28/_EBAY_20262a887a37482a6c8c86fbc515d892/i-1.JPG

Questa è l'altra:

http://www.ultragames.it/img/freeloader.jpg


Quale delle due è del 1.06b e quale del 1.04?

Ciao!

GODZODDO
08-05-2003, 17.38.47
se lo ordini online o lo compri da un negoziante e chiedi la versione 1.6 stai certo che avrai quella:)

Sono identiche a livello di copertina.