PDA

Visualizza versione completa : sul film SIGNS (può contenere spoiler)



onigate
15-03-2003, 19.41.22
Ieri sera ho deciso di noleggiare il film "Signs" con Mel Gibson e Joaquim Phoenix, incuriosito come sono dalla storia dei famosi cerchi nel grano. Ebbene, non solo nel film si parla in maniera assolutamente vaga e superficiale dell'origine e della storia di questi strani segni, ma ho trovato tutta la storia completamente insulsa nella sceneggiatura, lenta nello svolgimento della trama, interpretata e recitata male e con una serie di incongruenze che vi riporto e su cui vorrei anche un vostro giudizio, visto anche che non so quante di queste possono considerarsi dei veri e propri bloopers:

- gli alieni, protagonisti della storia, temono l'acqua che è per loro un'arma mortale, eppure che fanno ? Viaggiano per miliardi di kilometri alla ricerca dell'unico pianeta del sistema solare e, forse, dell'universo, la cui superfice è coperta per oltre il 75% dall'acqua !!
- in tutti i film e documentari sugli extraterrestri, è ipotesi comune considerare gli alieni che arrivano sulla Terra, come esseri dotati di intelligenza, forza e poteri sovrumani, se non fosse altro per il fatto che per riuscire ad arrivare fino a noi da luoghi lontanissimi viaggiando per miliardi di anni luce, devono avere necessariamente delle potenzialità di gran lunga superiori alle nostre.
Eppure, in questo film, capita di trovarci di fronte a degli esseri completamente sprovveduti, deboli e privi di tutte queste caratteristiche. Sono ostili e vengono sulla Terra per conquistarla, ma non hanno alcuna arma da combattimento degna di questo nome e sono così indifesi da poter essere uccisi da qualsiasi essere umano armato anche solo di una semplice mazza.
Anzi, l'unica arma che hanno, non la usano nemmeno nel combattimento corpo a corpo, tanto che uno di loro non oppone nessuna resistenza a Joaquim Phoenix mentre questi lo colpisce ripetutamente e usa il gas solo con un bambino svenuto e indifeso. (senza manco riuscire ad ucciderlo, tra l'altro !!!)
- un notiziario TV, dice che in ogni città in cui sono comparsi i segni nei campi di grano, nel raggio massimo di 1 miglio, nel cielo appaiono centinaia di luci delle astronavi aliene; ma vicino alla fattoria di Mel Gibson non appare mai nessuna di queste luci. E anche considerando che le astronavi ci fossero, strano che solo 2 alieni scendano ad attaccare la casa... (ed infatti non ci riescono !!)
- è normale che in un film di fantascienza (!!!) non si veda manco un'astronave per tutto il tempo ???
- quando Gibson esce dallo scantinato, vengono inquadrate delle assi di legno che chiudono una finestra su cui ci sono dei fori con delle forme strane, tipo un cerchio, una stella, una mezzaluna, un fiore ecc. come se gli alieni si fossero divertiti a perdere tempo a farli invece di pensare ad uccidere gli umani. Perchè ???

Oltre a queste incongruenze para-fantascientifiche, ci sono anche delle cose che non quadrano rispetto ai personaggi umani. Ad esempio:
- per impedire agli alieni di entrare in casa, Gibson applica delle assi di legno sulle porte e finestre, ma oltre ad inchiodarle sugli stipiti e non sulle porte direttamente, le attacca anche dalla parte opposta al loro verso di apertura, due errori che non impediscono affatto che la porta si apra. (Ma per sua fortuna, trova l'unico alieno della storia del cinema che ha la stessa forza di una pensionata artritica !!!)
- Gibson racconta alla figlia che lei, quando è nata, ha sorriso invece di piangere. Questo è impossibile perchè si sa che tutti i bambini, al momento del parto, vengono indotti a piangere con delle pacche sul sedere, in modo da verificare il corretto funzionamento dell'apparato respiratorio. (a lei invece hanno fatto il solletico ?!?)
- è inverosimile anche il fatto che i due bambini, e soprattutto la bambina che non avrà più di 5 anni, non diano alcun segno di panico e non piangano mai durante tutto il combattimento contro il mostro verde, come se ci fossero abituati.
- trovo assurdo anche il comportamento del sacerdote interpretato da Mel Gibson, che decide di lasciare il sacerdozio dopo aver subito la tragedia della morte della moglie e che rinnega platealmente Dio anche quando si sente ormai in trappola, mentre sarebbe stato più normale vedere che un uomo religioso come lui, proprio in questi momenti difficili, si fosse rifugiato nella fede.

Beh, scusate lo sfogo prolisso, ma in queste righe c'è tutto il fastidio, perchè di fastidio fisico sto parlando ve l'assicuro, che ho provato durante la visione del film. Provo come un senso di dispiacere ogni volta che rimango deluso in questo modo anche se, purtroppo, ce ne sono tanti in giro di film grotteschi come questo. :(

Secondo voi, quali di questi può essere inteso come blooper ?
Ciao e gazie :hello:


P.S.: L'unica (magra), consolazione è il fatto che ho pagato solo 1 euro per il noleggio di questa cassettaccia, anche se vale moooolto di meno ;)

Nykyo
15-03-2003, 19.46.34
Non l'ho visto, ma a giudicare da questo post (e da altri che ho letto in giro) anche se c'è quel gran figo di Mel Gibson che adoro sto film deve proprio essere una boiata pazzesca....non penso che lo vedrò.

selidori
15-03-2003, 21.29.37
Onigate, ti dico la mia su ogni punto.


Ieri sera ho deciso di noleggiare il film "Signs" con Mel Gibson e Joaquim Phoenix, incuriosito come sono dalla storia dei famosi cerchi nel grano. Ebbene, non solo nel film si parla in maniera assolutamente vaga e superficiale dell'origine e della storia di questi strani segni,Esatto. Lo stesso identico pensiero che ho avuto io. Pensavo la storia ruotasse maggiormente su questo aspetto affascinante e ralistico (anche con la fantasia, mi andava bene), invece dei SIGNS se ne' parlato pochissimo.


ma ho trovato tutta la storia completamente insulsa nella sceneggiatura, lenta nello svolgimento della trama, interpretata e recitata maleDaccordissimo. Anzi devo dire che PRIMA di vedere il film sul sito accettavo i buci di trama (Plot Hole) perchè consideravo il film di un certo livello, dopo aver visto che cagata che fosse, non accetto più incongruenze così palesi perchè mi viene il sospetto che non sono errori della produzione ma proprio invenzioni che se ne sbattono di incogruenze palesi.



- gli alieni, protagonisti della storia, temono l'acqua che è per loro un'arma mortale, eppure che fanno ? Viaggiano per miliardi di kilometri alla ricerca dell'unico pianeta del sistema solare e, forse, dell'universo, la cui superfice è coperta per oltre il 75% dall'acqua !! Inoltre gli umani sono fatti dal 70% d'acqua, contegono 7 litri di acqua, le particelle dell'atmosfera sono in gran parte composte d'acqua, sul nostro pianeta, fosse sfuggito al produttore, ogni tanto piove.... e per finire, come ha detto qualcuno... il problema delle armi contro i nemici dove stava ? Altro che mazze da baseball, bastava PISCIARGLI contro !


- in tutti i film e documentari sugli extraterrestri, è ipotesi comune considerare gli alieni che arrivano sulla Terra, come esseri dotati di intelligenza, forza e poteri sovrumani, se non fosse altro per il fatto che per riuscire ad arrivare fino a noi da luoghi lontanissimi viaggiando per miliardi di anni luce, devono avere necessariamente delle potenzialità di gran lunga superiori alle nostre.
Eppure, in questo film, capita di trovarci di fronte a degli esseri completamente sprovveduti, deboli e privi di tutte queste caratteristiche.Questo secondo me non è un bloopers. La letteratura di fantascienza (ma anche studi di scienziati) ci ha sempre detto che gli ufo sono + brutti di noi ma + intelligenti... cio' non toglie che io posso immaginarmeli come voglio e da qui fare un film diverso. Mi spiego con un altro esempio: in un racconto di Asimov si dice che gli extraterrestri sono allo stato gassoso. Se ne facessero un film sarebbe un blooper ? No, e' un'ipotesi, un racconto.



- un notiziario TV, dice che in ogni città in cui sono comparsi i segni nei campi di grano, nel raggio massimo di 1 miglio, nel cielo appaiono centinaia di luci delle astronavi aliene; ma vicino alla fattoria di Mel Gibson non appare mai nessuna di queste luci. E anche considerando che le astronavi ci fossero, strano che solo 2 alieni scendano ad attaccare la casa... (ed infatti non ci riescono !!)Anche nella realtà la TV dice panzanate. Secondo me è un errore deboluccio ma potrebbe esserlo se il film non avesse, appunto, queli altri 3000 buchi di trama.



- è normale che in un film di fantascienza (!!!) non si veda manco un'astronave per tutto il tempo ???Si.
O per lo meno, dipende cosa si intende per fantascienza. Secondo me si. A questo proposito ho fatto due post recenti in cui spiego che anche film come GATTACA, ARANCIA MECCANICA e TRUMAN SHOW sono da considerarsi (per me) fantascienza.
Vuoi altri esempi di film (senza astronavi) di fantascienza (ovviamente secondo me)?:
Nirvana, L'uomo bicentenario, AI, Gattaca, Metropolis, Wild Wild West, L'uomo che visse nel futuro e Time Machine, Edward Mani di Forbice, Pleasentville, Ritorno al Futuro, Rocketeer, Ispettor Gadget, SpiderMan...


- quando Gibson esce dallo scantinato, vengono inquadrate delle assi di legno che chiudono una finestra su cui ci sono dei fori con delle forme strane, tipo un cerchio, una stella, una mezzaluna, un fiore ecc. come se gli alieni si fossero divertiti a perdere tempo a farli invece di pensare ad uccidere gli umani. Perchè ???E' una domanda la tua, non un'affermazione di errore. E' semplicemente una cosa inspiegata del film. Come i cerchi... si dice potrebbero essere specie di indicazioni stradali, magari quei simboli vogliono ugualmente dire qualcosa.


- per impedire agli alieni di entrare in casa, Gibson applica delle assi di legno sulle porte e finestre, ma oltre ad inchiodarle sugli stipiti e non sulle porte direttamente, le attacca anche dalla parte opposta al loro verso di apertura, due errori che non impediscono affatto che la porta si apra. Errore riportato più volte sul sito e più volte smentito. Ora è come nota.


- Gibson racconta alla figlia che lei, quando è nata, ha sorriso invece di piangere.Il film era in una situazione di terrore. Il padre doveva tranquillizzare la bimba. Le ha detto (ovviamente) una bugia, o forse meglio dire una METAFORA per farle capire che lei (la figlia) è speciale, diversa dagli altri. Ovvio che sua figlia sarà nata a sberloni, come tutti.


- è inverosimile anche il fatto che i due bambini, e soprattutto la bambina che non avrà più di 5 anni, non diano alcun segno di panico e non piangano mai durante tutto il combattimento contro il mostro verde, come se ci fossero abituati.
Questa è un'osservazione tua, non un errore. Comportamento strano/stupido del protagonista con è un errore. Comunque per il contento del film è solo una boiata in piu'.


- trovo assurdo anche il comportamento del sacerdote... sarebbe stato più normale vedere che un uomo religioso come lui, proprio in questi momenti difficili, si fosse rifugiato nella fede.
Un comportamento stupido non è un errore. Comunque non trovo stupido, io, il suo comportamento. A diverse sollecitazioni le persone rispondono in maniera diversa. Non capisco perchè di fronte al terrore doveva tornare fedele.

cromabianca
15-03-2003, 22.31.45
Caro Oni, mi trovi d'accordo quasi su tutto (premetto che sono un vero fan di Mel Gibson, anche se penso che questo film se lo poteva risparmiare - come attore, naturalmente, visto che non lo ha né prodotto, né diretto - )...

Su due cose, soltanto, non sono d'accordo:

- la prima (che, però, rubo dal Seli) è che in un film di fantascienza è ammissibile perfettamente che non si vedano astronavi (tra l'altro in "Signs" non è che manchino del tutto... non si vedono, ma ci sono... ricordi l'uccello che trovano sfracellato sulla stada?)

- la seconda è che il titolo, "Signs", si riferisce, è vero, ai segni nel grano (che, tra l'altro, nella fattoria del protagonista è granturco, e non grano!), ma non solo... infatti, il protagonista (ed è questa l'intenzione del regista) capisce alla fine quali sono i segni disseminati nella sua vita (ecco perché ritorna alla fede...) e, cioè: la moglie che, prima di morire, raccomanda al marito di dire al fratello di "battere forte"; l'asma di suo figlio (che, di fatto, ne impedisce la morte); la fissazione della figlia di mettere bicchieri d'acqua ovunque... sono questi i "Signs" che, alla fine, il protagonista decifra e che danno senso anche all'intero film.

Resta il fatto, comunque, che, come film (e come dfilm di fantascienza!!!), lascia moooolto a desiderare!!!

enzct
16-03-2003, 00.06.19
sono daccordissimo con te su tutto, ed infatti non l'avrei visto prima e non lo vedo con maggior convinzione adesso ma l'unica cosa che ti "contesto" è questa...


trovo assurdo anche il comportamento del sacerdote interpretato da Mel Gibson, che decide di lasciare il sacerdozio dopo aver subito la tragedia della morte della moglie e che rinnega platealmente Dio anche quando si sente ormai in trappola, mentre sarebbe stato più normale vedere che un uomo religioso come lui, proprio in questi momenti difficili, si fosse rifugiato nella fede.

non era un sacerdote ma un pastore ... che è diverso... e poi, premettendo che io non ho visto il film... mica si può combattere degli alieni (fatti di materia) )con la fede... forse, dato che temevano l'acqua avrebbe dovuto buttargli dell'acqua benedetta?:D

doctor_demiurgo
16-03-2003, 02.19.02
Originally posted by onigate
Ieri sera ho deciso di noleggiare il film "Signs" con Mel Gibson e Joaquim Phoenix, incuriosito come sono dalla storia dei famosi cerchi nel grano. Ebbene, non solo nel film si parla in maniera assolutamente vaga e superficiale dell'origine e della storia di questi strani segni, ma ho trovato tutta la storia completamente insulsa nella sceneggiatura, lenta nello svolgimento della trama, interpretata e recitata male e con una serie di incongruenze

Secondo me Signs è il più bel film di Shyamalan. A molti non è piaciuto, ma sono convinto che il tempo gli renderà giustizia: scommettiamo che tra vent'anni verrà considerato un classico?

Personalmente, ho adorato il clima straniante che avvolge la vicenda; ho trovato sublimi i picchi di tensione toccati da alcune sequenze; e in generale ho amato alla follia l'idea di trasformare l'invasione degli extraterrestri, tipico tema da kolossal fracassone, in una specie di thriller domestico. Quanto alle incongruenze, non me ne può fregare di meno: è cinema, mica matematica.

Se vi interessa, il mio giudizio per esteso su questo film lo trovate qui (http://www.miroirweb.com/showart.php?record_id=94). Ogni commento sarà ben accetto.

Ah, capisco che sia facile fraintendere il titolo del film ed essere portati a credere che i "Signs" siano i famosi cerchi del grano; ma se seguite il film con attenzione vi renderete conto che i segni ai quali si fa riferimento, in realtà, sono ben altri... :rolleyes:

angelheart
16-03-2003, 12.38.04
Originally posted by selidori
Altro che mazze da baseball, bastava PISCIARGLI contro !

la fate facile voi maschi......


dipende cosa si intende per fantascienza (cut) film come GATTACA, ARANCIA MECCANICA e TRUMAN SHOW sono da considerarsi (per me) fantascienza.

già, prendi anche strange days...
Poi sono d'accordo col Seli sulle spiegazioni sulla bambina nata a ceffoni come tutti e sulla fede del protagonista.

E mi è piaciuta molto l'interpretazione di Croma sui "signs":

la moglie che, prima di morire, raccomanda al marito di dire al fratello di "battere forte"; l'asma di suo figlio (che, di fatto, ne impedisce la morte); la fissazione della figlia di mettere bicchieri d'acqua ovunque... sono questi i "Signs" che, alla fine, il protagonista decifra e che danno senso anche all'intero film.

Sul film in generale, premettendo che Shymalan non mi piace (non ho amato nè il sesto senso nè the unbreakabe) ammetto che questo ha dei particolari che ho apprezzato, come dice doctor, alcune piccole scene mozzafiato, l'atmosfera calma e piatta da tagliare col coltello.
Ps, Doctos, ho apprezzato molto la recensione che hai linkato, mi trovi d'accordo soprattutto su

spostarsi in questo modo da un registro all'altro senza perdere tensione e intensità. , riferito principalemente ai momenti di pericolo intervallatai da quelli più "divertenti" come i cappucci di carta stagnola. l'hai scritta tu?

doctor_demiurgo
16-03-2003, 16.04.58
Originally posted by angelheart
l'hai scritta tu?

Sì.

doctor_demiurgo
16-03-2003, 16.19.32
Originally posted by angelheart
(non ho amato nè il sesto senso nè the unbreakabe)

Ritengo che Il Sesto Senso sia un film ampiamente sopravvalutato. Quando l'ho visto per la prima volta mi ha terrorizzato come pochi altri; ma mi è bastato rivederlo una seconda volta perché perdesse ogni efficacia e gran parte dell'interesse. Il punto, secondo me, è che la sceneggiatura punta tutto sull'effetto sorpresa: esaurito quello, non rimane molto.

Unbreakable mi era piaciuto, ma è innegabile che sia un film dai grossi difetti: spesso il ritmo latita, e le riprese sono farcite di vezzi stilistici che possono facilmente risultare stucchevoli. Il finale a sorpresa, poi, è di modesto interesse. Nel complesso, benché io l'abbia amato, ammetto che si tratta di un film con più pecche che pregi.

Ribadisco che, a mio parere, il miglior parto di Shyamalan rimane Signs.

Spinoza
16-03-2003, 17.13.11
Originally posted by doctor_demiurgo
Secondo me Signs è il più bel film di Shyamalan. A molti non è piaciuto, ma sono convinto che il tempo gli renderà giustizia: scommettiamo che tra vent'anni verrà considerato un classico?

Personalmente, ho adorato il clima straniante che avvolge la vicenda; ho trovato sublimi i picchi di tensione toccati da alcune sequenze; e in generale ho amato alla follia l'idea di trasformare l'invasione degli extraterrestri, tipico tema da kolossal fracassone, in una specie di thriller domestico. Quanto alle incongruenze, non me ne può fregare di meno: è cinema, mica matematica.

Se vi interessa, il mio giudizio per esteso su questo film lo trovate qui (http://www.miroirweb.com/showart.php?record_id=94). Ogni commento sarà ben accetto.

Ah, capisco che sia facile fraintendere il titolo del film ed essere portati a credere che i "Signs" siano i famosi cerchi del grano; ma se seguite il film con attenzione vi renderete conto che i segni ai quali si fa riferimento, in realtà, sono ben altri... :rolleyes:

Dopo aver letto i primi post di questo topic, cominciavo a disperare che a qualcuno fosse piaciuto questo film come a me. Per fortuna che invece non sono solo!

A me è piaciuto molto questo film, tralasciando le boiate riguardo all'alieno o al fatto che il pastore riprende i voti alla fine... la cosa che mi è piacuta particolarmente è la suspence palpabile che attraversa tutto il film... non mi ritengo un esperto di fantascienza, certo è che ne ho vista parecchia, e pochi film mi hanno tenuto attaccato come questo alla poltrona. Secondo me "l'errore" di Shyamalan in questo film è lo stesso errore che fa spesso anche Ridley Scott nei suoi film... preoccuparsi poco della verosimiglianza o veridicità dei propri film per occuparsi grandemente delle inquadrature, del ritmo e della tensione. Tenendo in mente questo, devo dire che ho apprezzato pellicole di Scott che non sono piaciute a nessuno (tipo 1492 la conquista del paradiso)... è vero pure che Shyamalan o si ama o si odia, e finora non mi ha mai deluso... tranne parzialmente con unbreakable forse: la tecnica dell'aprosdoketon (quella di far credere una cosa per tutto il film e poi ribaltare le aspettative con la rivelazione finale) era già stata ben sfruttata in "sesto senso", e unbreakable non ha aggiunto nulla più... anche in "signs" c'è parzialmente questo aspetto, ma oscurato dalla tenuta drammatica della suspence.

Tutto questo è, ovviamente, mia modesta opinione e come tale va presa. :D

Salutoni

doctor_demiurgo
16-03-2003, 17.24.02
Originally posted by Spinoza
Secondo me "l'errore" di Shyamalan in questo film è lo stesso errore che fa spesso anche Ridley Scott nei suoi film... preoccuparsi poco della verosimiglianza o veridicità dei propri film per occuparsi grandemente delle inquadrature, del ritmo e della tensione.

Fai bene a usare le virgolette, perché quello del quale parli non è affatto un errore: semplicemente, è cinema. Un film non è tenuto in alcun modo a essere realistico, e neanche logico (Lynch, anyone?): un film è tenuto solo ad essere "bello", se mi passate l'utilizzo di questo termine ambiguo e abusatissimo. Il cinema è arte, non geometria.

kakikoio
17-03-2003, 09.40.30
Spezzo una lancia per questo film...
Ehm nn vorrei essere pignolo (come nell'altro post) ma il nome del film the sign, nn è riferito solo ai cerchi nel grano ma al "segno" che la moglie da al marito prima di morire...Il film ruota completamente sulla ricerca da parte del protagonista di una risposta alla sua domanda "perché mi ai fatto questo Dio?, Io che ero un tuo pastore perché?
La domanda del protagonista rispecchia il suo trauma psicologico, l'arrivo degli alieni è un scherzo ulteriore del destino.
Ma tutto si risolve stranamente grazie al segno dato dalla moglie (o da Dio alla moglie)...pensate, pensate...
Non è un film sugli alieni...

onigate
17-03-2003, 09.52.34
Originally posted by kakikoio
...Non è un film sugli alieni...
io aggiungerei che proprio NON E' un film !!! :rolleyes:
Cmq, per chiudere il discorso, vorrei dire che prima di aggiungere il topic, non avevo letto la pagina degli errori e i relativi commenti, e, quindi, mi scuso se sono risultato un po' ripetitivo. :hail:
:hello:

Melix
17-03-2003, 10.24.37
Originally posted by onigate
io aggiungerei che proprio NON E' un film !!! :rolleyes:
Cmq, per chiudere il discorso, vorrei dire che prima di aggiungere il topic, non avevo letto la pagina degli errori e i relativi commenti, e, quindi, mi scuso se sono risultato un po' ripetitivo. :hail:
:hello:


per stavolta.....30 frustate!!!!
http://www.selidori.com/icons/pics8/sadomaso.gif
Ma la prossima....http://www.selidori.com/icons/pics7/prison.gif
:foll:approfitto per dire che ho trovato 'sto signs un vero mattone.Bravi Phoenix e la bimba,ma Gibson assolutamente spaesato,e poi quel bambino...che pesante.....

doctor_demiurgo
17-03-2003, 11.25.23
Originally posted by kakikoio
Spezzo una lancia per questo film...
Ehm nn vorrei essere pignolo (come nell'altro post) ma il nome del film the sign, nn è riferito solo ai cerchi nel grano ma al "segno" che la moglie da al marito prima di morire...Il film ruota completamente sulla ricerca da parte del protagonista di una risposta alla sua domanda "perché mi ai fatto questo Dio?, Io che ero un tuo pastore perché?
La domanda del protagonista rispecchia il suo trauma psicologico, l'arrivo degli alieni è un scherzo ulteriore del destino.
Ma tutto si risolve stranamente grazie al segno dato dalla moglie (o da Dio alla moglie)...pensate, pensate...
Non è un film sugli alieni...

Bravo, perdio!

Non avrei saputo dirlo meglio.

O perlomeno, non in modo così sintetico.

onigate
17-03-2003, 11.46.04
Originally posted by Melix
per stavolta.....30 frustate!!!!
http://www.selidori.com/icons/pics8/sadomaso.gif
Ma la prossima....http://www.selidori.com/icons/pics7/prison.gif
:foll:.....
ahhhhh.... che goduria... :p :D

enzct
17-03-2003, 12.16.56
Originally posted by onigate
ahhhhh.... che goduria... :p :D

sporcaccione!!! :ihih:

Nykyo
17-03-2003, 12.28.29
Originally posted by enzct
sporcaccione!!! :ihih:

Dai Enza che dici, lo diciamo alla sua ragazza di queste sue perversioni? :ihih:

kakikoio
17-03-2003, 13.02.39
Originally posted by doctor_demiurgo
Bravo, perdio!

Non avrei saputo dirlo meglio.

O perlomeno, non in modo così sintetico.




Oh? grazie!!:D

onigate
17-03-2003, 13.09.08
Originally posted by Nykyo
Dai Enza che dici, lo diciamo alla sua ragazza di queste sue perversioni? :ihih:
mi dispiace ma... non può rispondervi..... è rimasta incatenata al letto da stanotte :ihih: :sagace:

cromabianca
17-03-2003, 13.11.42
perdio? Che classe ragazzi! :cool:

enzct
17-03-2003, 13.19.46
Originally posted by Nykyo
Dai Enza che dici, lo diciamo alla sua ragazza di queste sue perversioni? :ihih:

:nono:

lasciamo che lo scopra da sola!!!

Nykyo
17-03-2003, 13.25.35
Originally posted by enzct
:nono:

lasciamo che lo scopra da sola!!!


Se riesce a slegarsi, Oni l'ha ammanettata al letto.... :asd:

enzct
17-03-2003, 13.37.57
Originally posted by Nykyo
Se riesce a slegarsi, Oni l'ha ammanettata al letto.... :asd:


per tornare in topic... speriamo che non gli lasci "signs" nei polsi...:ihih:

onigate
17-03-2003, 13.39.55
Seliiiiiiiiii..... chiudi in fretta 'sto topic prima cha mi trovi la buoncostume in ufficio....!!! :( :bash:

angelheart
17-03-2003, 14.10.01
a me il bambino è piaciuto, recita cento volte meglio del fratello (che fustigherei con tanto piacere, per restare in tema :D )

Melix
17-03-2003, 20.34.17
http://www.1000miss.com/zonab/male/betty/bn/Page%2012..jpg

Chiedo perdono per la misura,ma non ne trovavo una + piccola...qua una foto del mio mito ci stava troppo bene!!!!

enzct
17-03-2003, 21.38.22
Originally posted by Melix
qua una foto del mio mito ci stava troppo bene!!!!

ehm... chi è il tuo mito?
... scusa l'ignoranza...

cromabianca
17-03-2003, 22.34.11
Originally posted by enzct
ehm... chi è il tuo mito?
... scusa l'ignoranza...

Ma Jessica Rabbit, no? :D :D :D :D

selidori
17-03-2003, 23.33.19
Ragazzi... diamoci una calmata, e' ?

Melix
18-03-2003, 08.06.21
Originally posted by enzct
ehm... chi è il tuo mito?
... scusa l'ignoranza...

:D Betty Page :D mitica pin-up,ne tengo un santino in portafoglio vicino alla madonnina :foll:

onigate
18-03-2003, 09.04.19
GRAZIE !!! :kiss: .... mi hai dato un'ottima idea per il vestito di nozze della mia futura moglie.... :cool: :D

angelheart
18-03-2003, 12.56.31
Originally posted by onigate
GRAZIE !!! :kiss: .... mi hai dato un'ottima idea per il vestito di nozze della mia futura moglie.... :cool: :D fammi, capire, ti sposi in chiesa? :doubt:

onigate
18-03-2003, 12.59.04
Originally posted by angelheart
fammi, capire, ti sposi in chiesa? :doubt:
certo .... perchè ? :doubt: ammetto che fino a qualche anno fa non l'avrei creduto nemmeno io, ma le idee cambiano, si matura, si considerano altre cose, si conoscono altre persone. ;)

p.s.: ma perchè, ti risultava il contrario ?:confused:

angelheart
18-03-2003, 13.11.45
no, era l'accostamento chiesa-vestitino in pelle scosciato che mi perplimeva ;)
ot: (come sono le altre forme del participio passato perplesso? ma esistono poi? :doubt:

onigate
18-03-2003, 13.40.02
Originally posted by angelheart
ot: (come sono le altre forme del participio passato perplesso? ma esistono poi? :doubt:
ammetto, nella mia profonda ignoranza, di aver scoperto solo da pochissimo tempo l'esistenza del verbo perplimere in tutte le sue coniugazioni.... :rolleyes: Prima, ne conoscevo solo il participio passato.
ma come fa il presente indicativo ? Io mi perplimo oppure Io perplimo :confused:
e il gerundio ? perplimendo ?? :confused:

mah... :tsk:

the_World
18-03-2003, 13.50.21
Originally posted by selidori
Inoltre gli umani sono fatti dal 70% d'acqua, contegono 7 litri di acqua, le particelle dell'atmosfera sono in gran parte composte d'acqua, sul nostro pianeta, fosse sfuggito al produttore, ogni tanto piove.... e per finire, come ha detto qualcuno... il problema delle armi contro i nemici dove stava ? Altro che mazze da baseball, bastava PISCIARGLI contro !
Seli, una delucidazione: tempo fa avevo postato proprio questo errore per Signs, ma oggi sono andato a ricontrollare e non c'è più. Come mai? Rientra nell'opera di repulisti dei "plot hole"?
Grazie per l'attenzione! :D
P.S. Se non ricordo male aveva quattro commenti favorevoli e uno contro.
P.P.S. A me il film non è affatto dispiaciuto, a parte le incongruenze...

selidori
18-03-2003, 14.52.36
Originally posted by the_World
Seli, una delucidazione: tempo fa avevo postato proprio questo errore per Signs, ma oggi sono andato a ricontrollare e non c'è più. Come mai? Rientra nell'opera di repulisti dei "plot hole"?
Grazie per l'attenzione! :D
P.S. Se non ricordo male aveva quattro commenti favorevoli e uno contro.
P.P.S. A me il film non è affatto dispiaciuto, a parte le incongruenze... Ho visto il film e considerando il bloopers una cosa voluta dalla produzione ho ritenuto opportuno eliminarlo. Al suo posto leggi la nota...

the_World
18-03-2003, 15.08.48
Ok, ti ringrazio! Non avevo visto l'aggiornamento della nota!:D

angelheart
18-03-2003, 16.22.04
Originally posted by onigate
ammetto, nella mia profonda ignoranza, di aver scoperto solo da pochissimo tempo l'esistenza del verbo perplimere

ot: ah ma allora esiste!! io credevo di averlo creato seduta stante. :D