PDA

Visualizza versione completa : Tutti Parlano Di Pace



profanatore
03-02-2003, 12.04.05
e lei butta benzina sul fuoco.

http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/articolo80133.shtml
questa è matta.....................
in un momento cosi delicato queste dichiarazioni è mejo tenersele proprie.
cosa ve ne pare..........................

BESTIA_kPk
03-02-2003, 12.10.22
Libertà di parola: dica quel che vuole.

E' ridondante, non aggiungo altro :)

Frank
03-02-2003, 12.18.53
Bah... io neanche la ascolto più questa... è solo una pazza esaltata.

Frank

Thor
03-02-2003, 12.21.16
Originally posted by profanatore
e lei butta benzina sul fuoco.

http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/articolo80133.shtml
questa è matta.....................
in un momento cosi delicato queste dichiarazioni è mejo tenersele proprie.
cosa ve ne pare..........................


Concordo con Bestia, visto che esiste la libertà di parola..............


Comunque l'articolo è un po' vecchiotto, dell'11 settembre, non di ieri, anche se le opinioni della signora Fallaci penso siano le medesime.

E poi secondo me non è òei che butta benza sul fuoco, visto che si conoscono benissimo le sue opinioni,ma chi la pubblica ad arte nell' anniversario di quel riprovevole atto terroristico che penso ricordiamo tutti benissimo.

Zeus
03-02-2003, 12.30.33
Rimangono pur sempre dichiarazioni (discutibili) del 11-09-2002. Mi chiedo che senso abbia riproporle oggi.

SuperGrem
03-02-2003, 12.30.35
Originally posted by profanatore
questa è matta.....................
in un momento cosi delicato queste dichiarazioni è mejo tenersele proprie.
cosa ve ne pare..........................

Che la Fallaci è oramai diretta su un binario dove viaggia solo lei.
Io la stimo e la ammiro perchè ha il coraggio di accendere il fuoco sotto il culo di coloro che dormono e ancora non si vogliono svegliare, però mi rendo conto che ha delle idee troppo radicali e per questo scomode.
Ciò non toglie, cmq, che sotto il suo eccesso dialettico ci sia un fondo di verità e quindi sarebbe più opportuno che noi, come individui intelligenti, ci interroghiamo sul senso delle sue parole invece di far scattare il linciaggio automatico solo perchè lei usa un tono così duro.

La Fallaci si sta sacrificando sull'altare della libertà di parola. Usa strali infuocati per attirare l'ira delle masse su di sè e demonizzandola non si fa altro che il suo gioco masochista.

D'altra parte ragioniamo: nessuno ci costringe a parlare per forza di pace, si può parlare anche di guerra, siamo liberi.
Solo perchè c'è chi rema contro, è facile unirsi alla massa e lanciare la prima pietra. Più difficile è scavare in profondità e mettere a nudo le responsabilità in gioco. E' come mettere un dito su un un nervo scoperto: fa male.

Lasciatela libera di dire quello che vuole, altrimenti diventate come Saddam.

K4pp4
03-02-2003, 13.05.45
Originally posted by SuperGrem
Che la Fallaci è oramai diretta su un binario dove viaggia solo lei.
Io la stimo e la ammiro perchè ha il coraggio di accendere il fuoco sotto il culo di coloro che dormono e ancora non si vogliono svegliare, però mi rendo conto che ha delle idee troppo radicali e per questo scomode.
Ciò non toglie, cmq, che sotto il suo eccesso dialettico ci sia un fondo di verità e quindi sarebbe più opportuno che noi, come individui intelligenti, ci interroghiamo sul senso delle sue parole invece di far scattare il linciaggio automatico solo perchè lei usa un tono così duro.

La Fallaci si sta sacrificando sull'altare della libertà di parola. Usa strali infuocati per attirare l'ira delle masse su di sè e demonizzandola non si fa altro che il suo gioco masochista.

D'altra parte ragioniamo: nessuno ci costringe a parlare per forza di pace, si può parlare anche di guerra, siamo liberi.
Solo perchè c'è chi rema contro, è facile unirsi alla massa e lanciare la prima pietra. Più difficile è scavare in profondità e mettere a nudo le responsabilità in gioco. E' come mettere un dito su un un nervo scoperto: fa male.

Lasciatela libera di dire quello che vuole, altrimenti diventate come Saddam.

Quoto in pieno.

La Fallaci sta semplicemente tentando con modi estremi di salvaguardare la nostra cultura e la libertà di espressione e religione.
La mia città ha visuto nel passato un
episodio (http://www.biol.it/old_biol/politica/pol071101a.htm) che ci ha fatto riflettere a lungo.
Dopo aver pensato molto e cercato di ascoltare tutte le fonti, ho concluso che la Signora Fallaci non ha così torto. Perchè qui si tratta di tutelare i diritti di persone le quali, a parità di condizioni, non ci concederebbero le stesse libertà.
Io sinceramente sono preoccupato da alcuni dei nostri eccessi di liberismo.
Premetto: sono ASSOLUTAMENTE E COMPLETAMENTE per la libertà di parola, espressione, religione, pensiero. Il problema sta nel rispetto delle altrui usanze e tradizioni. Sarà banale, ma l'ospite deve essere rispettato, e dal canto suo rispettare il padrone di casa e onorarne le abitudini. Il problema di fondo è che una parte delle minoranze (in particolar modo quella islamica) si muove fra le maglie del nostro liberismo nel tentativo di sovvertire l'ordine delle cose.
Ripeto: la libertà è un dovere fra popoli civili. Ma qui si parla di Frange estremiste che usano la libertà come scudo... e la cosa mi pare molto diversa.