PDA

Visualizza versione completa : Parlavamo di censura...



Kurjak
24-01-2003, 13.31.09
Era stato aperto un thread sulla censura ridicola che spesso colpiva (e colpisce) i film e i cartoni in passato e non solo.
Lo volevo ricordare per chiedere se era possibile anche qui nel forum evitare di nascondere parole che possono anche essere considerate volgari ma che fanno parte del nostro vocabolario quotidiano dietro "giochetti di tastiera" tipo: ca77o, paOOe, cu*o, str**zo...
siamo tutti grandi e vaccinati, e fino ad oggi abbiamo quasi sempre usato il forum con congnizione di causa, instaurando un bel rapporto, e utilizzando questi termini mai con scopi insultanti ma solo come applicazione della nostra quotidianeità.
Mi sembra ridicolo evitare di scrivere un parola come ca770 su un forum, soprattutto all'interno di una discussione normalissima, quando in realtà la pronuncia 20 volte in un giorno e nessuno ne rimarrebbe scandalizzato.
Facciamo come MAMMA RAI con la trasmissione di Celentano?
Non vi sembra così di nascondersi dietro un dito?


p.s.

spero di non aver fatto un post troppo polemico. Vedetelo come un sondaggio per sapere cosa ne pensate...

speta che lo infarcisco di smiles

http://e4u.deltait.com.au/happy/059.gif http://e4u.deltait.com.au/happy/028.gif http://e4u.deltait.com.au/happy/050.gif

selidori
24-01-2003, 14.18.51
La decisione di nascondere le parole volgari è comune in praticamente tutti i forum, non è una scelta solo di questo.

Comunque ricordo che questo forum fa parte di un elenco piu' esteso di forum che fanno capo a multiplayer e le regole le fanno loro.

Tuttavia, dopo le premesse, io sono DACCORDISSIMO a censurare (ma mantenendo comprensibili) le volgarità.

Innanzitutto trovo simpatica e divertente sostituire una parola volgare con, ad esempio, c@zz# e magari con la fantasia se ne possono inventare anche di altre.

Inoltre il fatto di usare con dimestichezza alcune parole volgari potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno: che diritto abbiamo noi di dire sfacciatamente una volgarità davanti ad una persona che magari è sensibile e viene turbato dal nostro parlare ?

Ed infine non sono assolutamente daccordo quando dici che siamo tutto adulti e vaccinati, innanzitutto ciò non è detto, inoltre ti ricordo che a questo forum ci puo' accedere chiunque, anche non iscritti o iscritti minorenni e indicare una parola con una sua TRASPOSIZIONE grafica oltre ad essere una trovata simpatica rende illeggibile per una persona che non conosce tale parola ma rimane comprensibile per chi VUOLE leggerla.

Insomma, boccio senza appello questa richiesta.
Aspetto le osservazioni degli altri ma ricordo che io per cio' non posso (e non farò) nulla, richieste in questo senso devono essere inoltrate all'amministratore di tutto il forum (Almor, andate nella root e trovae il suo link).

PS: ma per dire una cosa interessante bisogna usare delle parolacce ? Per me oltre a non essere vera questa affermazione, direi che e' vero proprio il contrario ! e chi non è daccordo come e' proprio uno $tr#n/0 !

sebabatty
24-01-2003, 14.37.51
Sono d'accordo col Seli su tutto.
Approfondendo, trovo una bella differenza tra una parola detta al volo, magari sussurrata e invece una parola scritta che rimarra' li' x sempre.
Dicevano gli antichi verba volant, scripta manent :teach: (caSSolina e se l'ho scritta sbagliata??? ;) )

angelheart
24-01-2003, 15.47.07
mi sento chiamata in causa perchè ogni tanto uso parolacce. (non troppo pesanti cmq)
Una volta ho scritto sul forum di cinema cinema "quel film è una merda. Si può dire merda?" nessuno si è offeso e anzi qualcuno mi ha risposto che parlando di "quel" film ogni vocabolo era concesso, ovviamente in senso ironico, cmq io ho sempre pensato che una parolaccia o una volgarità o una cosa che possa urtare, dipenda sempre dal tono con cui la si usa e dal contesto della frase. capisco benissimo che queste cose non si debbano incoraggiare perchè ci sono molte persone al mondo che non hanno criterio e non conoscono limiti e non sanno usare le parole in base ai contesti e quindi si rischierebbe davvero di fare di questo e altri forum un covo di schifezze, ma non so che dirvi, io non sono contraria alle parolacce, è ovvio che se mi bocciate tutte le volgarità senza esclusione mi adeguerò, ma se me ne scappa una ogni tanto non fucilatemi vi prego. :)

Ps se qualcuno è mai stato urtato dal mio linguaggio me lo dica, mi scuso e cambierò.

singoallo
24-01-2003, 16.54.27
Io trovo divertentissimo dire o scrivere le parolacce
in maniera elegante, pseudo-colta anche se
malcelata. E' un certo non so che di snobismo
ironico che legittima l'epiteto evitando di offendere
anzi , divertendo appunto.
Anziché "vaff*****o trovo più carino:-ti invito ad
ospitare un corpo estraneo nell'ampolla rettale!
Anziché ca***te - "ornitorate".
Anziché str***o - "cilindro fecale".
Anziché pu***na
"magna fellatrix"
Anziché vai a c****e - "defecatio felix!"
Anziché fatti una s**a - "onanizzati!" ecc. ecc.
Basta avere un pò di stile e fantasia.
Porsch la misuar!!!

Kurjak
24-01-2003, 19.37.10
è vero quello che dice Seli sul fatto che "non siamo tutti ADULTI e VACCINATI"; devo ammettere che in effetti il forum è aperto a tutti e quindi anche a minorenni...
...quello che speravo di far passare era il fatto che la mia richiesta non era quella di permettere il "termine offensivo gratuito", ma mi sembrava ridicolo protestare per una cosa come "la censura nei cartoni animati" (è stato il primo esempio che mi è venuto in mente) e dopo scrivere ca77o come fossimo scolarette pudiche che si vergognano a dire brutte parole. :niente!:

Dal punto di vista del regolamento... sul manifesto ufficiale non c'è scritto che non si possono dire parolacce.... :D


Cmq il mio era un punto di vista e volevo sapere l'opinione di voi tutti... personalmente, non mi pare di utilizzare tali termini nei miei post e quindi la cosa sarebbe in sè abbastanza irrisoria.
Era tanto per sapere.

enzct
24-01-2003, 21.12.17
Originally posted by Kurjak
Dal punto di vista del regolamento... sul manifesto ufficiale non c'è scritto che non si possono dire parolacce.... :D

Sperano che siamo già educati di nostro....:p

pilone
25-01-2003, 10.32.55
Originally posted by sebabatty
Sono d'accordo col Seli su tutto.
Approfondendo, trovo una bella differenza tra una parola detta al volo, magari sussurrata e invece una parola scritta che rimarra' li' x sempre.
Dicevano gli antichi verba volant, scripta manent :teach: (caSSolina e se l'ho scritta sbagliata??? ;) )

L' hai scripta più che bene

Pilo

pilone
25-01-2003, 10.39.20
Originally posted by Kurjak
.......quotidiano dietro "giochetti di tastiera" tipo: ca77o, paOOe, cu*o, str**zo...


Caro ammazzavampiri, il termine migliore per sostituire cazzo è ca220 non ca77o :evil: o forse ancora meglio ca2zo (Star Whores docet!!!!) :teach: