PDA

Visualizza versione completa : Esercizio di Fisica



Vic°
15-01-2003, 17.51.44
ACCADUTO REALMENTE ALL'UNIVERSITA` DI GENOVA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

Un professore di termodinamica ha assegnato un'esercitazione a casa
agli studenti del suo corso di laurea.
Il compito consisteva in una domanda:

"L'inferno e` esotermico (libera calore) o endotermico (assorbe calore)? Sostenete la risposta con delle prove".

La maggior parte degli studenti ha cercato di dimostrare le proprie convinzioni citando la legge di Boyle (un gas si raffredda quando si espande e si riscalda quando viene compresso), o alcune sue varianti.

Uno di loro, tuttavia, ha scritto quanto segue.

"Innanzi tutto, dobbiamo sapere come cambia nel tempo la massa dell'inferno.
E quindi abbiamo bisogno di stabilire i tassi di entrata e uscita dall'inferno delle anime.
Credo che possiamo tranquillamente assumere che,quando un'anima entra all'inferno, non e` destinata a uscirne. Quindi, nessun'anima esce.
Per quanto riguarda il numero di anime che fanno il loro ingresso all'inferno, prendiamo in considerazione le diverse religioni attualmente Un numero significativo di esse sostiene che se non sei un membro di
quella stessa religione andrai all'inferno.
Siccome di queste religioni ce n'è più di una, e visto che le persone abbracciano una sola fede per volta, possiamo dedurne che tutte le persone e tutte le anime finiscono all'inferno.
Dunque, stanti gli attuali tassi di natalità e mortalità della popolazione mondiale, possiamo attenderci una crescita esponenziale del numero di anime presenti all'inferno.
Ora rivolgiamo l'attenzione al tasso di espansione dell'inferno, poiché la legge di Boyle afferma che, per mantenere stabile la temperatura e la pressione dentro l'inferno, il volume dello stesso deve crescere
proporzionalmente all'ingresso delle anime.
Questo ci dà due possibilità:
1) se l'inferno si espande a una velocità minore di quella dell'ingresso delle anime, allora temperatura e pressione dell'inferno saranno destinati a crescere, fino a farlo esplodere;
2) naturalmente, se l'inferno si espande più velocemente del tasso d'ingresso delle anime, allora temperatura e pressione scenderanno fino a quando l'inferno non si congelerà.
Dunque, quale delle due è l'ipotesi corretta?
Se accettiamo il postulato comunicatomi dalla signorina Teresa Baghini durante il mio primo anno all'università, secondo il quale "farà molto freddo all'inferno prima che io te la dia", e considerando che ancora non ho avuto successo nel tentativo di averne una... l'inferno e` esotermico".

Lo studente ha preso l'unico 30.

:)

Jinhio
15-01-2003, 18.22.21
Originally posted by TheVicious
ACCADUTO REALMENTE ALL'UNIVERSITA` DI GENOVA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

Un professore di termodinamica ha assegnato un'esercitazione a casa
agli studenti del suo corso di laurea.
Il compito consisteva in una domanda:

"L'inferno e` esotermico (libera calore) o endotermico (assorbe calore)? Sostenete la risposta con delle prove".

Lo studente ha preso l'unico 30.

:)

davvero carina

questa tesera baghini vorrei conoscerla:D

StevenSpielberg
15-01-2003, 18.24.21
leggendola alla prima occhiata sembra simile alla storiella di una volte, della maestra ke dice ai suoi alunni di afre un tema su cosa sia il coraggio e uno degli alunni dice: "secondo me il coraggio è consegnare questo tema in bianco"..

a parte gli sherzi quest'uomo è un grande e secondo me diventerà uno dei piu grandi intellettuali del 21 secolo

byez

Akumajo
15-01-2003, 18.32.43
Originally posted by TheVicious
Se accettiamo il postulato comunicatomi dalla signorina Teresa Baghini durante il mio primo anno all'università, secondo il quale "farà molto freddo all'inferno prima che io te la dia", e considerando che ancora non ho avuto successo nel tentativo di averne una... l'inferno e` esotermico".

Magnifico, sigh avrei voluto conoscere questi due miti (la signoria sopraccitata e il genio che ha esposto questa teoiria)

Akumajo

regina Zabo
15-01-2003, 18.33.25
..a me sembra una di quelle leggende metropolitane...mi sono arrivate un sacco di mail con storie simili compresa questa...


..ne ho un sacco anche sugli architetti...o meglio sul geometra/architetto...


:p :p

Darkside 390
15-01-2003, 18.49.43
Originally posted by TheVicious
CUT!
Carina, ma incredibilmente :old: :old: :old: :old: :old: :old:

Vic°
15-01-2003, 19.24.04
Originally posted by regina Zabo
..ne ho un sacco anche sugli architetti...o meglio sul geometra/architetto...

sento parlare la voce dell'invidia...:tsk:

tutti a parlar male di geometri e architetti..ma quando servono..van sempre bene eh?


Carina, ma incredibilmente :old:

ops..chiedo venia, non mi era mai capitata tra le mani..allora bollo il tutto con il mio sacro sigillo

http://digilander.libero.it/viscio/jurassicpost.jpg

Gaiden
15-01-2003, 21.08.56
Da Nobel.

Ef.Di.Gi
15-01-2003, 21.29.42
Ma all'università danno i voti anche sugli esercizi per casa????


BWAWAWHHAHWAH...

Gaiden
15-01-2003, 21.34.39
Originally posted by Ef.Di.Gi
Ma agli esercizi a casa danno anche i voti all'università???

come ha osato superarmi???
amici.

Ef.Di.Gi
15-01-2003, 21.44.08
Originally posted by Gaiden
come ha osato superarmi???
amici.

Nooooooooooooooooo......


Adesso Edito.....BWAHWHAWAHHHWA.

pioss
15-01-2003, 23.05.44
ahahah, esilarante.. :D

pioss

regina Zabo
16-01-2003, 09.48.13
sento parlare la voce dell'invidia...

e io cosa dovrei dire? mi sentivo un po' tirata in causa....non è colpa mia se sei architetto...:toh: :toh:

pioss
16-01-2003, 11.38.30
Originally posted by TheVicious

tutti a parlar male di geometri e architetti..ma quando servono..van sempre bene eh?


Geometra pure tu Vic ? :D

beh..ecchine n'altro! :toh:

pioss

Hiroaki
16-01-2003, 12.42.30
ACCADUTO REALMENTE ALL'UNIVERSITA` DI GENOVA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

Un professore di termodinamica ha assegnato un'esercitazione a casa
agli studenti del suo corso di laurea.
Il compito consisteva in una domanda:

"L'inferno non viene specificato di quale inferno si parla... e` esotermico (libera calore) o endotermico (assorbe calore)? Sostenete la risposta con delle prove".


Uno di loro, tuttavia, ha scritto quanto segue.

"Innanzi tutto, dobbiamo sapere come cambia nel tempo la massa dell'inferno. lo studente non specifica di quale inferno parla... assunzione importante, trascurata dal testo del problema e dall'esaminando
E quindi abbiamo bisogno di stabilire i tassi di entrata e uscita dall'inferno delle anime. altra assunzione che necessita di chiarimento. Quale interpretazione è stata presa in considerazione, visto che secondo una che cito come esempio il perdono, la grazia divina salva il peccatore dall'inferno... questo sarebbe quindi vuoto di anime peccatrici (ad eccezione dell'angelo nero e compagnia bella
Credo che possiamo tranquillamente assumere che,quando un'anima entra all'inferno, non e` destinata a uscirne. Quindi, nessun'anima esce. il ragionamento tutto, ch segue, è gravato dalla negligenza dimostrata dallo studente nella considerazione delle assunzione (compito primo e fondamentale per la soluzione di qualsiasi problema)
Per quanto riguarda il numero di anime...

Lo studente ha preso l'unico 30.il docente si è fatto impressionare dalla temerarietà dello studente per i pochi motivi che ho messo in evidenza



Non ho avuto il tempo che lo studente aveva per pensare... ho scritto di getto, ma credo di non aver sbagliato.




ciaooaoao gente

_n3o_
16-01-2003, 13.53.26
Originally posted by Hiroaki
ACCADUTO REALMENTE ALL'UNIVERSITA` DI GENOVA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

Un professore di termodinamica ha assegnato un'esercitazione a casa
agli studenti del suo corso di laurea.
Il compito consisteva in una domanda:

"L'inferno non viene specificato di quale inferno si parla... e` esotermico (libera calore) o endotermico (assorbe calore)? Sostenete la risposta con delle prove".


Uno di loro, tuttavia, ha scritto quanto segue.

"Innanzi tutto, dobbiamo sapere come cambia nel tempo la massa dell'inferno. lo studente non specifica di quale inferno parla... assunzione importante, trascurata dal testo del problema e dall'esaminando
E quindi abbiamo bisogno di stabilire i tassi di entrata e uscita dall'inferno delle anime. altra assunzione che necessita di chiarimento. Quale interpretazione è stata presa in considerazione, visto che secondo una che cito come esempio il perdono, la grazia divina salva il peccatore dall'inferno... questo sarebbe quindi vuoto di anime peccatrici (ad eccezione dell'angelo nero e compagnia bella
Credo che possiamo tranquillamente assumere che,quando un'anima entra all'inferno, non e` destinata a uscirne. Quindi, nessun'anima esce. il ragionamento tutto, ch segue, è gravato dalla negligenza dimostrata dallo studente nella considerazione delle assunzione (compito primo e fondamentale per la soluzione di qualsiasi problema)
Per quanto riguarda il numero di anime...

Lo studente ha preso l'unico 30.il docente si è fatto impressionare dalla temerarietà dello studente per i pochi motivi che ho messo in evidenza



Non ho avuto il tempo che lo studente aveva per pensare... ho scritto di getto, ma credo di non aver sbagliato.




ciaooaoao gente

ho p......paura........:brr: