PDA

Visualizza versione completa : Quando inizia la vecchiaia?



Bubusettete
13-01-2003, 18.43.52
Gia' quando nasciamo, o forse ancora prima di nascere...C'è chi ha detto la vecchiaia e' cominciata ieri...

1- Ma per voi quando inizia?

2- E inoltre la vecchiaia interiore, il fossilizzarsi delle idee, la chiusura mentale, il rattrappirsi insomma :p quando inizia? Vedo sempre piu' ragazzi della mia età chiusi di testa, pronti a giudicare, ad essere categorici e "chiusi" quindi...Percio' potrebbe gia' essere iniziata per molti, no?
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...

TrustNoOne
13-01-2003, 18.52.03
Originally posted by Bubusettete
Gia' quando nasciamo, o forse ancora prima di nascere...C'è chi ha detto la vecchiaia e' cominciata ieri...

1- Ma per voi quando inizia?

2- E inoltre la vecchiaia interiore, il fossilizzarsi delle idee, la chiusura mentale, il rattrappirsi insomma :p quando inizia? Vedo sempre piu' ragazzi della mia età chiusi di testa, pronti a giudicare, ad essere categorici e "chiusi" quindi...Percio' potrebbe gia' essere iniziata per molti, no?
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...
1) Quando sei stanco di vivere
2) Apertura mentale non e' sempre sinonimo di maturita'... Vediamo di distinguere chi ha i paraocchi da chi e' convinto di quello che pensa (a ragione) e lo sostiene con tutte le sue forze.

Fabio
13-01-2003, 18.57.05
1) e 2) Per me è iniziata tre anni fa...

hackboyz
13-01-2003, 18.58.48
1. Quando diventerò nonno
2. Spero mai

Bubusettete
13-01-2003, 19.05.40
Originally posted by TrustNoOne

2) Apertura mentale non e' sempre sinonimo di maturita'... Vediamo di distinguere chi ha i paraocchi da chi e' convinto di quello che pensa (a ragione) e lo sostiene con tutte le sue forze.
Infatti intendevo quasi il contrario :) Il senso del mio discorso era: quando si invecchia si tende a chiudersi nelle proprie convinzioni e nelle proprie idee. Non per forza si deve cadere nel preconcetto, ma spesso per esempio si arriva a questo. Un bambino o un giovanissimo non ragiona cosi' perchè ha poche cognizioni, ed e' stato meno plasmato, capisci?

TrustNoOne
13-01-2003, 19.10.00
Originally posted by Bubusettete
Infatti intendevo quasi il contrario :) Il senso del mio discorso era: quando si invecchia si tende a chiudersi nelle proprie convinzioni e nelle proprie idee. Non per forza si deve cadere nel preconcetto, ma spesso per esempio si arriva a questo. Un bambino o un giovanissimo non ragiona cosi' perchè ha poche cognizioni, ed e' stato meno plasmato, capisci?
Non ho capito cosa c'entra il bambino...
Io ho 20 anni, non sono un bambino, e non ritengo di essere "vecchio"...
Casomai ritengo immaturo chi viene a dire vecchio a me, perche' alla mia eta' non vedo la vita come un divertimento immotivato e confusionaro, e senza preoccupazioni....

hackboyz
13-01-2003, 19.13.45
Originally posted by TrustNoOne
2) Apertura mentale non e' sempre sinonimo di maturita'... Vediamo di distinguere chi ha i paraocchi da chi e' convinto di quello che pensa (a ragione) e lo sostiene con tutte le sue forze.
non è sinonimo di maturità, ma d'intelligenza sì. Ovvio che il problema non si pone con le idee razionali ma con quelle irrazionali; in questo caso il difenderle a tutti i costi è il peggiore dei mali :)

Bubusettete
13-01-2003, 19.18.37
Originally posted by TrustNoOne
Non ho capito cosa c'entra il bambino...
Io ho 20 anni, non sono un bambino, e non ritengo di essere "vecchio"...
Casomai ritengo immaturo chi viene a dire vecchio a me, perche' alla mia eta' non vedo la vita come un divertimento immotivato e confusionaro, e senza preoccupazioni....
Come cosa c'entra il bambino? E' un topic sulla vecchaia e prendevo il bimbo a riferimento di Non Vecchio :doubt: Il bambino anche interiormente non è vecchio, perchè non puo' avere la mente chiusa...Capisci? Quando ho detto che i bambini hanno le idee in plastilina intendevo proprio questo ;) Sono plasmabili, imparano e assorbono dalla vita. A un certo punto crescendo noi tutti smettiamo di fare cosi' per molte cose (non per tutte ovvio, si impara sempre), e quindi ci fossilizziamo su certe idee che abbiamo. Cio' e' evidente specialmente negli anziani infatti, e' elevato all'ennesima potenza (eccezioni a parte). Quando si dice "ormai il suo carattere è formato" e cose analoghe per esempio. Non credo a chid ice che non è vero qeusto, altrimenti ogni essere umano non sarebbe "ne' carne ne' pesce"...ed è impossibile. Ogni uomo ha le proprie idee.
La mia domanda era riferita nella sostanza a noi ragazzi. Puo' un ragazzo della nostra eta' essere gia' vecchio? Avere gia' idee cosi' fossilizzate da ragionare quasi per preconcetti?
Pant pant :D

EDIT: Non posso piu' risponderti Ora devo staccare Ciao! :hello:

Mischa
13-01-2003, 19.30.11
hai dato un'equivalenza vecchio/bloccato sulle sue convinzioni, sterile, rigido, etc., contrapposto a bambino/fanciullino con tanta volontà di conoscenza-apertura mentale-disponibilità al confronto, che non condivido. capisco il discorso, ma il paragone vecchio bambino o l'equivalenza "vecchio" con quanto di negativo, non la condivido affatto. il punto è che se così fosse, allora tutti sarebbero "vecchi" per qualcosa. nessuno è esente da simile attitudine. nemmeno un pischello all'asilo. quindi il paragone salta. così come volendo il discorso in senso più ampio: non esiste persona che non sia "vecchia", a volte o addirittura sempre per alcune cose.

..Omega.Rav..
13-01-2003, 19.59.29
sono vecchio da tempo

Abigail
13-01-2003, 20.03.37
Originally posted by Bubusettete
Gia' quando nasciamo, o forse ancora prima di nascere...C'è chi ha detto la vecchiaia e' cominciata ieri...

1- Ma per voi quando inizia?

2- E inoltre la vecchiaia interiore, il fossilizzarsi delle idee, la chiusura mentale, il rattrappirsi insomma :p quando inizia? Vedo sempre piu' ragazzi della mia età chiusi di testa, pronti a giudicare, ad essere categorici e "chiusi" quindi...Percio' potrebbe gia' essere iniziata per molti, no?
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...
1- Inizia quando ci si comincia a pensare...

2- Ah, beh, per questo conosco persone di dodici anni più "vecchie" di mia nonna... E comunque non sono d'accordo sul fatto che le mie idee non siano di plastilina... Faccio di tutto per fare in modo di non aggrapparmi alle mie posizioni, fossero anche le cose più ovvie del mondo tipo "l'acqua è bagnata" o "Bruce Springsteen è Dio"... Cerco sempre di trovare spazio per mettermi in discussione... O almeno spero...

Umilmente...
:D :D :D

Raziel7
13-01-2003, 20.03.46
1) non saprei, forse quando si diventa nonno, cmq la vecchiaia è sempra un fatto estetico, prendi la carrà...
2) spero che non mi succeda mai

fokker fw190a
13-01-2003, 20.13.12
Originally posted by Bubusettete
Gia' quando nasciamo, o forse ancora prima di nascere...C'è chi ha detto la vecchiaia e' cominciata ieri...

1- Ma per voi quando inizia?

2- E inoltre la vecchiaia interiore, il fossilizzarsi delle idee, la chiusura mentale, il rattrappirsi insomma :p quando inizia? Vedo sempre piu' ragazzi della mia età chiusi di testa, pronti a giudicare, ad essere categorici e "chiusi" quindi...Percio' potrebbe gia' essere iniziata per molti, no?
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...
1- quando iniziano i primi dolori,tipo reumatismi.
2- io sono la tua descrizione,però non mi sento vecchio.Se uno è chiuso o rigido mentalmente non vuol dire che sia sinonimo di vecchio o sbaglio?

The El-Dox
13-01-2003, 20.27.41
la vekkiaia inizia kuando nn ti tira più il Pito :(

Omega Soul
13-01-2003, 22.07.08
Non è detto che debba iniziare per forza...

Vash_The_Stampede
13-01-2003, 22.15.56
1. la vekkiaia per me inizia kuando smetti kon l'autokonvinzione di essere giovane (e invekkiando kapita a molti di volersi vedere giovani [vedi greyhead :asd:]) e perdi kuella voglia di vivere ke solitamente si ha. Si komincia a fare una vita prevalentemente sedentaria, e si perdono le gioie della vita. Kosì inizia la vekkiaia..
2. spero mai!

Qfwfq
13-01-2003, 22.20.14
Originally posted by Bubusettete
Puo' un ragazzo della nostra eta' essere gia' vecchio? Avere gia' idee cosi' fossilizzate da ragionare quasi per preconcetti?


Può, certo che può; potrebbe diventarlo anche molto prima ( vecchio nel tuo modo di intendere il termine ) se determinati preconcetti gli fossero inculcati già in giovanissima età. E ci sono individui che non riescono a pensare se non seguendo il flusso di idee predominante, gettandosi là dove la corrente del ritenere e del giudicare secondo luogo comune, come la società detta, scorre più impetuosa. In questo non mi sento vecchio; le mie idee sono in costante evoluzione, mutamento, distruzione e creazione nella mia mente. Personalmente, tuttavia, accordo al termine "vecchio" tutt'altra valenza. E secondo quella valenza mi sento vecchio.

Omega Soul
13-01-2003, 22.22.27
Originally posted by Vash_The_Stampede
[vedi greyhead :asd:]
Muhahhahahhaa...:roll3:

iRaJiNg
13-01-2003, 22.25.32
La vecchiaia spirituale potrebbe nn esistere se ti senti sempre giovane...
Quella del corpo comincia quando x avere un orgasmo di seguito all'altro devi aspettare 2 giorni...Quando se vecchio nn scopi molto :angel2:

Omega Soul
13-01-2003, 22.28.38
Originally posted by iRaJiNg
La vecchiaia spirituale potrebbe nn esistere se ti senti sempre giovane...
Quella del corpo comincia quando x avere un orgasmo di seguito all'altro devi aspettare 2 giorni...Quando se vecchio nn scopi molto :angel2:
In questi casi...VIAGRA !!!:D

follettomalefico
14-01-2003, 00.13.22
Originally posted by Omega Soul
Non è detto che debba iniziare per forza...


Già...


...cmq, per come la penso io, la vecchiaia inizia quando smette la crescita interiore.

Il che potrebbe porre un'altra domanda... ma penso andremmo avanti a lungo :D

Grevity
14-01-2003, 08.39.09
Me ne accorgo sentendo parlare mio nonno. Si è vecchi quando si parla sempre e solo del passato, perchè è nel passato tutta la propria vita...

Ghiaccio
14-01-2003, 09.01.57
Originally posted by Bubusettete
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...




Hai trovato un ragazzetto più giovane di te che ti piace e ti senti pronta per il brodo?

Bubusettete
14-01-2003, 15.08.21
Originally posted by Qfwfq
Può, certo che può; potrebbe diventarlo anche molto prima ( vecchio nel tuo modo di intendere il termine ) se determinati preconcetti gli fossero inculcati già in giovanissima età. E ci sono individui che non riescono a pensare se non seguendo il flusso di idee predominante, gettandosi là dove la corrente del ritenere e del giudicare secondo luogo comune, come la società detta, scorre più impetuosa. In questo non mi sento vecchio; le mie idee sono in costante evoluzione, mutamento, distruzione e creazione nella mia mente. Personalmente, tuttavia, accordo al termine "vecchio" tutt'altra valenza. E secondo quella valenza mi sento vecchio.
Mi trovo d'accoirdo con te :)
Certo non cio' non voglio dire (come ha inteso Mischa) che io dia un significato negativo al termine vecchio :rolleyes: Ho solo voluto rendere il mio pensiero. Non è detto che tutte le persone anziane siano "vecchie" per come ho inteso io, in questo esempio, il termine...Anzi...
E cmq non credo molto a chi ha detto che noi continuiamo perennemente a crecere e a cambiare idea...Purtroppo certi preconcetti si fossilizzano in noi. E non importa neppure essere troppo avanti con l'eta'...Altrimenti non riusciremmo ad immagazzinare nuovi concetti, nuove idee. Qualcosa si deve pur radicare nella nostra mente.
Adesso da qui alla chiusura mentale c'è una distanza da colmare, gia'. Ma quanto e' grande piu' si procede con gli anni? O quanto e' piccola...

Bubusettete
14-01-2003, 15.09.27
Originally posted by Ghiaccio
Hai trovato un ragazzetto più giovane di te che ti piace e ti senti pronta per il brodo?
Piu' giovane no...ma mi sento pronta per il brodo cmq... :D:D
Cosa intendi per brodo? :doubt:

Ray McCoy
14-01-2003, 15.25.54
Diventi vecchio quando non riesci più a sorridere di fronte al rosso acceso di un tramonto. Quando sentire profumo di salvia e rosmarino di non ti stimola l'olfatto.

Diventi vecchio ogni volta che di sera o di notte di scordi di alzare gli occhi al cielo per guardare se si vedono le stelle. Ogni singola volta che vedi la luna e non ne rimani ipnotizzato.

Diventi vecchio quando non riesci a vedere la bellezza di un fiore azzurro, in un campo di erba verde. Quando prima di sbucciare un'arancia non ti soffermi a guardarne i pori, e la buccia, estasiato.

Diventi vecchio quando non ti immagini come potrebbe essere una vita da falco o da pipistrello. Quando non ti fermi a guardare un gatto negli occhi chiedendoti perchè sei nato umano, e non animale.

E dunque, siamo già tutti morti.

Ghiaccio
14-01-2003, 15.29.12
Originally posted by Bubusettete
Piu' giovane no...ma mi sento pronta per il brodo cmq... :D:D
Cosa intendi per brodo? :doubt:



ehm nel senso........dai il detto "Gallina vecchia fa buon brodo".....escludendo naturalmente il fatto che tu sia una gallina..........:asd:

kakikoio
14-01-2003, 15.58.22
bhà che mi frega? tanto mi sparo prima di diventare rincitrullito!!!
Mi fa schifo immaginarmi li a sbavarmi addosso o peggio...blah meglio la morte!!!
Anzi meglio la filosofia "Muori giovane e lascia un cadavere di bell'aspetto!"................:D si sono pazzo!!ma nn lo avevate ancora capito? :roll3:

outrunner
14-01-2003, 16.32.26
Originally posted by kakikoio
bhà che mi frega? tanto mi sparo prima di diventare rincitrullito!!!
Mi fa schifo immaginarmi li a sbavarmi addosso o peggio...blah meglio la morte!!!
Anzi meglio la filosofia "Muori giovane e lascia un cadavere di bell'aspetto!"................:D si sono pazzo!!ma nn lo avevate ancora capito? :roll3:

Quando capirai di essere rincitrullito...sarai troppo rincitrullito per spararti...

Per me la vecchiaia inizia quando scopri che Babbo Natale non esiste...

Nel senso che cominci a capire che il mondo non è la favola che i tuoi genitori ti avevano descritto, ma la realtà è molto più faticosa.

Da quel momento tutto è in salita.

Inoltre...si inizia ad essere fisicamente vecchi quando ci si accorge di essere afflitti dal mal dell'agnello

K4pp4
14-01-2003, 17.02.00
Originally posted by Bubusettete
Gia' quando nasciamo, o forse ancora prima di nascere...C'è chi ha detto la vecchiaia e' cominciata ieri...

1- Ma per voi quando inizia?


Quando tutti i CD che ti piacciono sono nella cesta delle occasioni :asd:


2- E inoltre la vecchiaia interiore, il fossilizzarsi delle idee, la chiusura mentale, il rattrappirsi insomma :p quando inizia? Vedo sempre piu' ragazzi della mia età chiusi di testa, pronti a giudicare, ad essere categorici e "chiusi" quindi...Percio' potrebbe gia' essere iniziata per molti, no?
In fondo non siamo piu' bambini con le idee di plastilina...

Secondo me la vecchiaia interiore è sinonimo di bacio della morte: inizi a morire quando perdi il gusto per la vita, non sai più provare piacere per le cose o le persone. Quando più nulla è divertente, quando niente sa più farti pensare o riflettere, quando il massimo del tuo entusiasmo si esprime davanti alla televisione e quando il massimo del tuo sforzo intellettivo e dialettico è quello per discutere se è meglio il 4-4-2. Quando i tuoi progetti per il futuro sono ridotti a pensare a che macchina ti comprerai quando avrai finito di pagare quella che hai adesso.
Sai quanti vecchi di diciotto anni conosco? :(

megakhann
14-01-2003, 17.10.16
Io mi sentirò vecchio solo quando vorrò fare una cosa e mi sentirò impedito nel farlo... un pò come la sensazione orripilante di quando vuoi andare in bagno e non puoi perchè ti hanno operato d'appendice da 2 ore...

...fate sport! Alla lunga paga... si lavora per vivere non si vive per lavorare ricordatevelo sempre! :D