PDA

Visualizza versione completa : censura



angelheart
12-01-2003, 00.32.01
ho appena saputo, non so se è vero, che la prima versione, quella originale, di "Ultimo Tango a Parigi" non è mai stata distribuita perchè troppo hard o non so cos'altro. Per l'ennesima volta mi incazzo a morte per il fatto che qualcun altro debba decidere cosa io possa guardaresentiredirepensare! Dio, se proprio vogliono che certe cose non le vedano i bambini o i minorati mentali come loro si limitassero a vietarlo e se poi qualcuno che non deve lo guarda lo stesso cazzi suoi!Che ti frega a te! Chi sei! Che vuoi! Fatti gli affaracci tuoi! Non permetto a mia madre di dirmi cosa devo guardare o meno, dall'età di 14 anni, lo permetto a un estraneo?! Ma manco morta! La censura è l'unica cosa da censurare!

Spinoza
12-01-2003, 02.04.16
Calma angel, rilassati, beviti una buona :birra: , no forse è meglio di no, poi cominceresti a dare di matto!!

Per la censura, come darti torto? Capolavori come Ultimo tango , ma anche come Salò o le 120 giornate di Sodoma , La bestia di Borowczyk, o Je vous salue Marie di Godard, per non parlare di altre, sono state talmente sforbiciate e manomesse che nessuno sa più qual era la loro struttura originaria... per me è come se qualcuno avesse preso a martellate e sfasciato il David di Michelangelo, e contemporaneamente bruciato tutte le fotografie che ne esistevano al mondo, in modo da far dimenticare com'era fatto...

Pensa, angel, che ora le vedute della censura sono molto più ampie (anzi, di fatto dopo la distribuzione di Totò che visse due volte di Ciprì e Maresco, nel 1998 mi pare, la censura in Italia non esiste più), e che fatti come quelli citati non dovrebbero ripetersi più... magra consolazione, lo so, però meglio che niente!!

zelig
12-01-2003, 02.20.41
Originally posted by Spinoza
Calma angel, rilassati, beviti una buona :birra: , no forse è meglio di no, poi cominceresti a dare di matto!!

Per la censura, come darti torto? Capolavori come Ultimo tango , ma anche come Salò o le 120 giornate di Sodoma , La bestia di Borowczyk, o Je vous salue Marie di Godard, per non parlare di altre, sono state talmente sforbiciate e manomesse che nessuno sa più qual era la loro struttura originaria... per me è come se qualcuno avesse preso a martellate e sfasciato il David di Michelangelo, e contemporaneamente bruciato tutte le fotografie che ne esistevano al mondo, in modo da far dimenticare com'era fatto...

Pensa, angel, che ora le vedute della censura sono molto più ampie (anzi, di fatto dopo la distribuzione di Totò che visse due volte di Ciprì e Maresco, nel 1998 mi pare, la censura in Italia non esiste più), e che fatti come quelli citati non dovrebbero ripetersi più... magra consolazione, lo so, però meglio che niente!!
A proposito di TOTO' e la censura,Nel film "Toto e carolina" per far uscire il film dovettero sottostare a una scritta a inizio film che spiegava che in nessuna caso Toto "AVEVA A CHE FARE CON I SUOI MODI E LAZZI ,CON LE FORZE DELL'ORDINE"
Il testo esatto non me lo ricordo ma il senso si.
Negli USA stavano anche peggio con il codice Heis.:(

Sammo
12-01-2003, 03.45.31
Originally posted by angelheart
la prima versione, quella originale, di "Ultimo Tango a Parigi" non è mai stata distribuita perchè troppo hard o non so cos'altro.


Non vorrei dire una vaccata di epiche proporzioni, ma se non sbaglio e' stato l'unico film condannato ufficialmente al ROGO!!!
Si', tutte le copie vennero DATE ALLE FIAMME per legge, tranne mi pare (almeno ufficialmente) tre copie "finite" e qualche altro materiale originale . E quella poca roba fu salvata addirittura grazie all'intervento di Leone, allora Presidente della Repubblica (!)
Potrei -RIPETO- dire una vaccata: il modo migliore per scoprirlo e'.... prendere il DVD e guardarne i contenuti speciali! :D



Per l'ennesima volta mi incazzo a morte per il fatto che qualcun altro debba decidere cosa io possa guardaresentiredirepensare! Dio, se proprio vogliono che certe cose non le vedano i bambini o i minorati mentali come loro si limitassero a vietarlo e se poi qualcuno che non deve lo guarda lo stesso cazzi suoi!Che ti frega a te! Chi sei! Che vuoi! Fatti gli affaracci tuoi!


Tu la pensi cosi' (E ANCH'IO, e con gli stessi toni tuoi, giusto per intenderci e far capire che quello che sto per dire NON e' il mio punto di vista), ma ci sono persone che pensano esattamente il contrario.
Che per salvaguardare la societa' si deve evitare che vengano trasmesse cose contrarie ai principi che la governano.
Gente che VUOLE che "porcate del genere" non vengano fatte vedere. Che vuole sentirsi "protetta".
E se la societa' dei tempi era COSI' sessuofobica...beh!
Veniva imposto alle volte di cambiare nomi di personaggi che finivano in "azzo" o simili per evitare "che la gente capisse male", non so se mi spiego. :p
(oddio, ora le battute su "azzo", verbo "venire" e simili te le becchi da Giletti al primo pomeriggio in fascia protetta...potrei provocatoriamente dire che non so cosa sia meglio :p :p Si', perche' per film e telefilm si rompono tanto le scatole ma in certi show si dicono e fanno robe allucinanti...)



Non permetto a mia madre di dirmi cosa devo guardare o meno, dall'età di 14 anni, lo permetto a un estraneo?! Ma manco morta! La censura è l'unica cosa da censurare!

Beh, per la televisione sara' impossibile da sradicare, temo.
Per il cinema, come ha detto Spinoza, stiamo moooolto migliorando.

Assonantemente vostro,
Sammo

angelheart
12-01-2003, 14.30.18
si, ieri sera poi ho visto "tutto su mia madre", per la prima volta. l'annunciatrice (rai) ha detto che non è stato censurato ma che era destinato a un pubblico adulto. E' vero? che non era censurato intendo.
Poi Lenny mi ha detto che l'altra sera che hanno trasmesso fight club in tv hanno censurato anche cose assolutamente prive di scandalo, tipo il discorso di Chloe (una delle malate dei gruppi di autocoscienza) sul fatto che nessuno volesse andare a letto con lei e se qualcuno era disponbile a casa aveva vhs porno e roba varia. Dico io!!!!!!!!!

selidori
12-01-2003, 15.47.00
Ieri pure io ho visto il capolavoro di Almodovar (voglio definirlo cosi' anche se alcune volte sembra una di quelle telenovele in cui per fare colpo e scandalo cercano di metterci tutti il possibile immaginabile come omosessualità (sia maschile col travestitismo e bisessualità che femminile), religiose fuorviate, ingravidate e cannette di vetro; aids, incidenti stradali con vittime, mamme represse e padri rinco, ecc...).

Comunque sono rimasto sconvolto anche dall'annanunicatrice che ha detto:

La censura nonostante le situazioni scabrose del film, ha ritenuto passabile il film per il suo alto contentuto artistico. Il film è comunque SCONSIGLIATISSIMO ad un publico infantile.

E' quello SCONSIGLIATISSIMO che mi ha stupito. :confused:

Melix
12-01-2003, 15.57.09
I miei volevano andare al cinema con me in culla a vedere Ultimo tango a parigi(non avevano a chi lasciarmi)...non li hanno fatti entrare perchè con loro c'era una minorenne!Secondo me avevano paura che mi mettessi a piangere e rompessi i cosiddetti.....:Pop:

Spinoza
12-01-2003, 16.27.18
Originally posted by Sammo
Non vorrei dire una vaccata di epiche proporzioni, ma se non sbaglio e' stato l'unico film condannato ufficialmente al ROGO!!!
Si', tutte le copie vennero DATE ALLE FIAMME per legge, tranne mi pare (almeno ufficialmente) tre copie "finite" e qualche altro materiale originale . E quella poca roba fu salvata addirittura grazie all'intervento di Leone, allora Presidente della Repubblica

Come la sapevo io è ben peggiore... sapevo che furono distrutte tutte le copie negative di Ultimo tango tranne UNA, quella della cineteca di Roma, da cui derivano tutte le copie odierne (realmente agghiacciante!)

angelheart
12-01-2003, 16.42.57
Originally posted by selidori

Comunque sono rimasto sconvolto anche dall'annanunicatrice che ha detto:

La censura nonostante le situazioni scabrose del film, ha ritenuto passabile il film per il suo alto contentuto artistico. Il film è comunque SCONSIGLIATISSIMO ad un publico infantile.

E' quello SCONSIGLIATISSIMO che mi ha stupito. :confused:

io resto più stupita dalle "situazioni scabrose"!!

Sammo
12-01-2003, 16.44.53
Originally posted by Spinoza
Come la sapevo io è ben peggiore... sapevo che furono distrutte tutte le copie negative di Ultimo tango tranne UNA, quella della cineteca di Roma, da cui derivano tutte le copie odierne (realmente agghiacciante!)

Beh, sai, tre o una e' comunque la fine che hanno fatto TUTTE le altre che e' agghiacciante...

Ecatombemente vostro,
Sammo

Sammo
12-01-2003, 16.55.22
Originally posted by angelheart

Poi Lenny mi ha detto che l'altra sera che hanno trasmesso fight club in tv hanno censurato anche cose assolutamente prive di scandalo, tipo il discorso di Chloe (una delle malate dei gruppi di autocoscienza) sul fatto che nessuno volesse andare a letto con lei e se qualcuno era disponbile a casa aveva vhs porno e roba varia. Dico io!!!!!!!!!

beh, per il discorso dei passaggi IN TV il discorso rimane necessariamente disastroso, e questo perche' essendo la tv considerata una specie di baby-sitter i genitori (parlo di quelli che si raccolgono in sedicenti associazioni tipo il famigerato MOIGE...) romperanno sempre i cosiddetti appena c'e' una parolaccia nella fascia pro-tetta...

Tagliare scene potenzialmente offensive per lo spettatore (ma che lo guardi a fare Fight club allora? Forse non sai l'inglese e non sai che vor' di' il titolo, collegandomi ad altro thread... :???: ) e' il modo migliore per la rete tv per evitare proteste.
Quanti credi se ne siano accorti di quel taglio?
100 persone? 1.000 ? Su un ascolto di qualche milione?
Che vuoi che importi?

Per esigenze commerciali (pubblicita' ) riescono persino a tagliare secondi (nei telefilm) o INTERI MINUTI (nei cartoni, che tanto sono per stupidi bambini) SOLO per farci stare gli spot!
Ricordo quando ancora potevo vedere la tv un "Fuga da Los Angeles" in cui 5-6 secondi di dialogo si perdevano tra l'inizio della pausa pubblicitaria e la ripresa della trasmissione.
Stessa cosa per piu' di una puntata di Xena, e dopo neanche 30 secondi arrivava puntuale la dissolvenza fatta APPOSTA proprio per i "commercials".

Oscuratamente vostro,
Sammo

Geese_Howard
13-01-2003, 02.57.25
Originally posted by Sammo
Beh, sai, tre o una e' comunque la fine che hanno fatto TUTTE le altre che e' agghiacciante...

Ecatombemente vostro,
Sammo

Io avevo sentito la stessa che ha riportato Spinoza.
Una, tre o (per metterci tutti daccordo :D ) due, effettivamente non cambia niente.
Mandare AL ROGO un qualche cosa... Beeeelloooo, mi torna in mente "La pazza storia del mondo" di Mel Brooks..


The Inquisitiooooon...what a show!
The Inquistiooooon....here we go!
We know you're wishiiin'.... that we'd go awaay!
But the Inquisition's here, and it's here to staaaaaay!



ps: l'hanno già scritto da qualche parte ma non ritrovo il topic: perchè i colori di questo forum devono fare così schifo? :grr:

selidori
13-01-2003, 07.53.11
Ammetto che sta cosa del rogo per il Brando non la sapevo.

Certo che uno dei motivi perchè amo Fahrenheit 451 (http://cinema.multiplayer.it/bloopers/index.php3?pagina=filmm&id_film=782) è che lo considero grottesco ed impossibile... ora purtroppo vedo che la stupidita' umana, nella realtà, e' pari alla sua fantasia quando si inventa qualcosa per ridicolaggine.

Per i colori: ho scritto pochi giorni fa all'amministratore chiedendo un cambio colori per la scritta sotto l'avatar e per ricordagli 'sta lamentela dei colori, Attendo risposata...

angelheart
13-01-2003, 09.54.38
Originally posted by selidori
Certo che uno dei motivi perchè amo Fahrenheit 451 (http://cinema.multiplayer.it/bloopers/index.php3?pagina=filmm&id_film=782) è che lo considero grottesco ed impossibile... ora purtroppo vedo che la stupidita' umana, nella realtà, e' pari alla sua fantasia quando si inventa qualcosa per ridicolaggine....

ho letto solo il libro, non ho visto il film, ma il romanzo di bradbury è molto bello, lo consiglio a tutti.

sebabatty
13-01-2003, 10.29.25
Proseguo il discorso della censura su un altro film: El dia de la bestia , film italo-spagnolo del 1995. Una commedia fanta-satan-horror sulla fine millennio, molto gradevole e spassosissima.

L'ho visto in versione originale (direttamente in Spagna) e subito mi e' piaciuto molto tanto che mi son comprato la vhs...

L'anno scorso vedendo la programmazione su rai2, l'avevo beccato di notte e cosi' (tanto per cogliere le differenze di traduzione me l'ero registrato... quando l'ho visto l'ho subito cancellato: era ORRIPILANTE il modo in cui l'avevano tagliato faceva perdere il senso logico, le battute, i ragionamenti, le citazioni alla bibbia....

Indignato ho scritto una mail a mamma rai che non ha mai avuto risposta ovviamente.

La mail ve la riporto per intero qua sotto, ricordate che e' un po' SPOILERANTE e quindi fate bene i vostri conti se vorrete un giorno vederlo (come vi consiglio, ma in vhs o simile...:( ).
Le censure sono numerate, ma dopo l'elenco ci sono dei commenti alla situazione assolutamente leggibili (e commentabili...).
Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate...

Seba

ps rileggendo la mail vedo che ero veramente incaz... ehm arrabbiato ehm...alterato :p !!!





-----Messaggio originale-----
Da: XXXXXX
Inviato: lunedì 10 settembre 2001 12.55
A: 'rai-tv@rai.it'
Oggetto: Lamentele

Buongiorno,
mi auguro che non cestinerete immediatamente questa mail pur essendo una mail di lamentele rispetto al Vostro servizio, che la inoltriate a chi di dovere e che rispondiate a quei piccoli quesiti fatti alla fine.

La lamentela verte sulla censura che avete applicato a un particolare film trasmesso sulle vostre frequenze. La pellicola in questione e' "El dia de la Bestia", trasmesso su Rai2 nella notte fra il 2 e il 3 settembre a partire dalle 00.45 circa.

Questo film, produzione italo-spagnola del 1995, ha riscontrato un enorme successo in Spagna vincendo pure alcuni premi sia per la regia (Alex de la Iglesia) che per la storia in se', oltre che essere stato presente al festival di Venezia in quell'anno.
Fra i nostri interpreti c'erano pure Gianni Ippoliti, Armando De Razza e Maria Grazia Cucinotta.

Questo film l'ho gia' visto in versione originale, ma volevo avere il piacere di vederlo in italiano, per concentrarmi sui doppiaggi e perche' no, vederlo in compagnia di amici che non sanno lo spagnolo.

Veniamo al dunque: avete tagliato almeno 7-8 scene, alcune queste determinanti per la storia e lo sviluppo della trama. Potrei addirittura elencarvele facendoVi vedere come certi Vostri interventi lasciano di stucco e senza risposta:

1) Scena completamente tagliata: Jose' Maria si sta facendo una canna con un giornale su cui c'e' la foto del Papa. Oltre che in una commedia satanica e' ovvio qualsiasi riferimento alla chiesa in se', ma la domanda e' su cosa soffiava quando e' arrivato il poliziotto a dirgli che la macchina era mal parcheggiata?
Polvere? Coriandoli?

2) Scena completamente tagliata: Il sacerdote che spiega a Armando De razza (legato al gatto) il suo studio sull'apocalissi di S.Giovanni e la cui soluzione era una data il 25/12/95, il giorno della nascita appunto dell'anticristo. Ma cosa c'era di immorale? Di anticlericale? Contro il buon gusto? Contro il governo? Contro l'Euro? Inoltre cosi' non viene mai detto che l'Anticristo nascera' il 25/12/95, lo si suppone.....
Forse la scena era difficile da capire...:) era una lezione di matematica e teologia ebraica. Grazie per la fiducia.
Mi dovete poi spiegare allora cos'erano quei segni sul muro (aramaici o ebraico antico) apparsi tra 1 scena e l'altra con la conclusione della data di nascita detta prima...

3) Quando il padre sconsolato aspetta un segnale dal cielo, arrivano i balordi di "Limpia Madrid" che malmenano un barbone. Scena dopo siamo a 1 concerto di heavy metal: ma come ci siamo arrivati e soprattutto perche'? Qual e' il filo logico? Boh... ah si all'inizio del film si era parlato di un concerto di heavy...Ma per un'ora non se ne era piu' parlato!!
Spiegazione: quel barbone (che gli danno poi fuoco) si aggrappa al padre scoprendo il suo petto: egli indossava una maglietta dei Satanika in concerto all'Infierno. E' questo il segno dal cielo che stava aspettando il padre, ed e' per questo che ci va.....

4) Jose' Maria lo raggiunge al concerto, ma come fa a saperlo? Boh!!!!!
Spiegazione: ritornato sul luogo ove aveva lasciato il padre vede il barbone morto/ferito sull'ambulanza con la maglietta dei Satanika e ricorda al volo del concerto...
Beh questo taglio e' stato necessario per colpa del taglio 3... ma gli errori mai si compensano, anzi si sommano!

5) Al concerto lo pestano molto di + il sacerdote. Si, bel taglio. Sarebbe stato istigazione alla violenza :(

6) Combattimento finale: versano della benzina su Armando de Razza e scena dopo e' gia' una torcia umana, ma cos'e' autocombustione???

7) Questo e' il taglio + penoso.. Se per gli altri ci si puo' arrangiare in qualche modo, questo e' veramente grossolano. Si lega al taglio 6): ci sono 4 vigilantes: 2 li fa fuori il prete (tra ascensore e successiva discesa) e gli altri 2? Ma dove sono finiti? Dovrebbero aver dato fuoco al commentatore televisivo e poi? Scappano, non credo, visto quanto erano violenti e risoluti? Si volatizzano? Evaporano?

Ma chi fa i tagli, li guarda i film?


Questi sono quelli che ho notato, ma sicuramente ce ne saranno stati altri che non ci ho fatto caso, relativi sia al doppiaggio che alle scene stesse.

La domanda che mi pongo adesso e' : perche trasmettere un film alle 2 di notte (!!!!!!) e poi massacrarlo con sforbiciate senza senso?

Questa pellicola la conoscevo gia' ed e' per questo che ho notato ( e mi sono schifato) dei tagli... ma quanti altri film e scene tagliate mi saro' dovuto sorbire senza accorgermene? Se alle 2 di notte succede cio', non riesco neanche immaginare cosa possa succedere in prima serata!

Credete che la morale (non so quale...suggeritemela) si faccia, si plasmi, si corregga con questi atteggiamenti?

Io voglio essere libero di vedere un prodotto e poi giudicarlo! Come posso farlo se cio' che viene trasmesso non e' il prodotto vero, ma solo il surrogato che qualcuno ha deciso di farmi ingoiare?

Di questo passo e' ovvio che mi direzionero' su altre fonti di servizio, magari a pagamento (beh anche Voi lo siete, no?... quindi i conti non tornano...) in cui mi venga garantito un minimo di serieta' , trasparenza e sincerita' verso l'utente.

Mi risponderete?
Senza tagli please, senno' chi capisce il senso, la morale ... della risposta?

Buona giornata,
XXXXX

enzct
13-01-2003, 11.01.40
Originally posted by selidori
Attendo risposata...
Ti va bene divorziata?:ihih:

Nykyo
13-01-2003, 11.09.34
Davvero una bella mail,hai fatto bene,peccato che sta gente non risponda mai.
Quanto alla censura: la detesto!
Non la sopporto mai in nessun caso,e quando poi è illogica ancora meno.
Per illogica intendo il caso in esame di un film che già viene passato in tv ad un'ora così tarda che non potrà certo vederlo nessuno che non sia quanto meno appassionato e adulto...che senso ha censurarlo anche?
Io poi da appassionata di animazione giapponese di censure illogiche ormai ne ho viste tante da averne la nausea.
Un esempio per tutti (forse nemmeno il più ecclatante,ma certo uno che mi ha colpito molto) Lady Oscar,sulle cui censure non mi dilungo se no stiamo qui un mesetto (e mi sta venendo in mente anche Orange Road che già me l'hanno trasformato in E' quasi magia Johnny...vabbè lasciamo stare va...).
E poi censurano le cose più assurde,uno degli esempi che mi viene in mente per i film è 4 matrimoni e un funerale che in tv inizia con "Cavolo,cavolo,cavolo,cavolo,cavolo..." e al cinema menzionava una parte anatomica al posto del famoso ortaggio,e mi chiedo:
1)Ma non siamo abituati a sentir di peggio in tv di solito?Perchè tanto scandalo?
2)Perchè nel film è lecito sentire una delle protagoniste dare della "faccia di culo" ad una tipa, però si è dovuto cambiare l'inizio del film?C'è forse una graduatoria di sconvenienza delle parolacce per cui una è da censurare e l'altra no?
3)Perchè chi lo vede al cinema non ha "biosogno di proteggere le proprie orecchie con la censura" (ci vanno i ragazzetti al cinema a veder le commedie o sbaglio?) e chi lo vede in tv si?
Che schifo.

enzct
13-01-2003, 11.57.06
Originally posted by Nykyo
Un esempio per tutti (forse nemmeno il più ecclatante,ma certo uno che mi ha colpito molto) Lady Oscar,sulle cui censure non mi dilungo se no stiamo qui un mesetto

No nykyo ti prego! sono curiosissima! cosa hanno fatto a lady oscar?

Nykyo
13-01-2003, 12.12.17
Originally posted by enzct
No nykyo ti prego! sono curiosissima! cosa hanno fatto a lady oscar?

Si fa prima a dire cosa non hanno fatto....sigh :(
Hanno tagliato,ad esempio, il più possibile le scene in cui si vedeva del sangue (già poche di per se)e in modo indegno anche...tipo tu vedi uno che viene pugnalato ma di sangue nemmeno una goccia....bah!?!?
Hanno tagliato quelle che loro consideravano scene a contenuto sessuale (come il punto in cui Andrè strappa la camicetta ad Oscar),hanno macellato i dialoghi,e la puntata in cui i due protagonisti fanno finalmente l'amore è diventata un collage...terribile...un momento sono li che si giurano amore eterno quello dopo si baciano (si vedono solo le teste) e che siano nudi,sdraiati sull'erba dopo aver fatto l'amore o lo sai già o non lo capisci davvero.
E poi la sigla,la sigla era bellissima con Oscar nuda avvolta dai rovi (ma nulla di peccaminoso,il corpo di lei,già mascolino, era disegnato in modo davvero "asessuato")e invece c'è toccata Cristina D'avena con quell'orrore di canzone e una sigla fatta di ritagli del cartone...bleahhhhhhhhhhhhhhh!

Sammo
13-01-2003, 12.53.54
Originally posted by Nykyo
Si fa prima a dire cosa non hanno fatto....sigh :(


Non hanno lasciato le cose come erano: ai tempi della prima messa in onda "Versailles no Bara" era molto meno tagliato, e non mi risulta che questo avesse creato chissa' quali turbamenti sessuali negli allora bambini.

La mia censura preferita e' quando durante una sommossa una guardia spara alla folla e secca un bambino. In originale la scena non era ne' cruenta ne' niente...certo, cosa evidentemente imperdonabile, si capisce, si CAPIVA cio' che avveniva.
Col taglio invece il momento in cui la guardia spara E PERSINO IL RUMORE DEL COLPO viene eliminato. Risultato...
Una guardia si aggiusta il fucile in spalla e un bambino viene colto da infarto sulla pubblica piazza- :p
Poi viene quella in cui Oscar, minacciata dalla contessa di non-ricordo-il-nome-giusto-e-al-suo-posto-mi-viene-quello-di-un-calciatore con un pugnale, spavaldamente si lascia ferire da questo. In originale c'e' una goccina di sangue, Media$et mette un "provvidenziale" fermoimmagine :D

Comunque all'ultima messa in onda (purtroppo non nella versione VHS in edicola...) l'orrendo adattamento di meta' anni 90 e' stato rimpiazzato da quello vecchio decisamente piu' rispettoso....no?Che non e' il massimo lo stesso perche' due taglietti li aveva, ma e' gia' una deliziosa inversione di tendenza...



E poi la sigla,la sigla era bellissima con Oscar nuda avvolta dai rovi (ma nulla di peccaminoso,il corpo di lei,già mascolino, era disegnato in modo davvero "asessuato")e invece c'è toccata Cristina D'avena con quell'orrore di canzone e una sigla fatta di ritagli del cartone...bleahhhhhhhhhhhhhhh!

La risposta al "Perche' Crostina e non l'originale?" e' semplice: rifanno sempre le sigle perche' cosi' le vendono in cassetta (e i ragazzini le comprano, ah, se le comprano!) e ci guadagnano.
Solo dopo aver venduto per bene la sigla nuova possono permettersi di reintrodurre una vecchia (Mitici Cavalieri del Re!).
Per le sigle di montaggio, disgustorama, considerato che sono spessissimo spoileranti al massimo: beh, favolosa a questo proposito quella della prima serie di Sailor Moon, chiamata pure nel testo "principessa di un regno che non sai dov'e' " quando il fatto che la principessa Serenity fosse LEI doveva essere una rivelazione di fine serie (si intuiva, va bene, ma se me la fate vedere gia' come sara' alla fine e me lo dite pure, allora....).
Del resto Sailor Moon e' notoriamente secondo autorevoli psicologi una pericolosa serie animata che fa diventare i maschietti tutti gay, quindi...

Rosatamente vostro,
Sammo

Nykyo
13-01-2003, 13.09.38
Originally posted by Sammo
[B]


Non hanno lasciato le cose come erano: ai tempi della prima messa in onda "Versailles no Bara" era molto meno tagliato, e non mi risulta che questo avesse creato chissa' quali turbamenti sessuali negli allora bambini.

Io almeno di turbamenti gravi non nè ho avuti.



La mia censura preferita e' quando durante una sommossa una guardia spara alla folla e secca un bambino. In originale la scena non era ne' cruenta ne' niente...certo, cosa evidentemente imperdonabile, si capisce, si CAPIVA cio' che avveniva.
Col taglio invece il momento in cui la guardia spara E PERSINO IL RUMORE DEL COLPO viene eliminato. Risultato...
Una guardia si aggiusta il fucile in spalla e un bambino viene colto da infarto sulla pubblica piazza- :p
Poi viene quella in cui Oscar, minacciata dalla contessa di non-ricordo-il-nome-giusto-e-al-suo-posto-mi-viene-quello-di-un-calciatore con un pugnale, spavaldamente si lascia ferire da questo. In originale c'e' una goccina di sangue, Media$et mette un "provvidenziale" fermoimmagine :D

I trovo più cruenta quella pubblicità in cui un sadico stile Iene tortura un limone e delle povere fragoline...(naturalmente sono ironica...è troppo simpatica quella pubblicità).



Comunque all'ultima messa in onda (purtroppo non nella versione VHS in edicola...) l'orrendo adattamento di meta' anni 90 e' stato rimpiazzato da quello vecchio decisamente piu' rispettoso....no?Che non e' il massimo lo stesso perche' due taglietti li aveva, ma e' gia' una deliziosa inversione di tendenza...

Già meglio che nulla ma insomma...
Il fatto è che in Italia si ostinano a comprare dal Giappone dei cartoni che li sono destinati ad un mercato adulto e che qui mandano in onda per i bambini...e gli tocca (si sentono in dovere morale di farlo) tagliare.
Ora se c'è qualcosa di traumatizzante nel mio adorato Berubara è la tragicità della storia,che è tristissima,ma allora non dovrebbero proprio mandarlo in onda perchè quella non si può certo censurare...




La risposta al "Perche' Crostina e non l'originale?" e' semplice: rifanno sempre le sigle perche' cosi' le vendono in cassetta (e i ragazzini le comprano, ah, se le comprano!) e ci guadagnano.
Solo dopo aver venduto per bene la sigla nuova possono permettersi di reintrodurre una vecchia (Mitici Cavalieri del Re!).
Per le sigle di montaggio, disgustorama, considerato che sono spessissimo spoileranti al massimo: beh, favolosa a questo proposito quella della prima serie di Sailor Moon, chiamata pure nel testo "principessa di un regno che non sai dov'e' " quando il fatto che la principessa Serenity fosse LEI doveva essere una rivelazione di fine serie (si intuiva, va bene, ma se me la fate vedere gia' come sara' alla fine e me lo dite pure, allora....).
Del resto Sailor Moon e' notoriamente secondo autorevoli psicologi una pericolosa serie animata che fa diventare i maschietti tutti gay, quindi...

Rosatamente vostro,
Sammo



Si lo so perchè cambiano le sigle ma li odio!!!!
Non che le sigle dei nostri tempi (io di anni ne ho 27) fossero tutte dei capolavori come quella di Capitan Harlock...però...
A parte gli ignobili spoiler nelle immagini e nel testo (su Sailor Moon hai troppo ragione) io trovo assurde certe canzoncine...prendi la stessa Lady Oscar,c'è quella sdilinquita della D'Avena che canta "Lady Oscar,Lady Oscar,nei tuoi occhi sai c'è l'arcobalenooooooooo..."!?!?!Ma quale arcobaleno????Ma il carattere del personaggio e le vicende che gli accadono non contano nulla per chi scrive i testi???E come se la sigla di Kenshiro parlasse di felicità e uccellini che cinguettano...

Perplessamente vostra (scusa se ti rubo la firma ma quando ci vuole ci vuole)

Nykyo

sebabatty
13-01-2003, 13.10.56
E' pur vero che ci siamo innamorati da bambini di sigle di cartoni animati, tradotte o cmq interpretate da italiani.
(sottoscrivo....W i cavalieri del RE :p)

Che ne sarebbe di Daitarn3, di Lupin, di Conan, dell'uomo tigre, di Carletto (Meheheheh :) ) e di tutti gli altri senza una colonna sonora in italiano???

E' vero cmq che c'e' una differenza sia sonora sia di parole rispetto alle ultime interpretazioni .....

Probabilmente i bimbi di oggi ascolteranno fra 10 anni le :vomit: di questi anni....

Che tristezza...:tsk:

Nykyo
13-01-2003, 13.17.04
Originally posted by sebabatty
E' pur vero che ci siamo innamorati da bambini di sigle di cartoni animati, tradotte o cmq interpretate da italiani.
(sottoscrivo....W i cavalieri del RE :p)

Che ne sarebbe di Daitarn3, di Lupin, di Conan, dell'uomo tigre, di Carletto (Meheheheh :) ) e di tutti gli altri senza una colonna sonora in italiano???

E' vero cmq che c'e' una differenza sia sonora sia di parole rispetto alle ultime interpretazioni .....

Probabilmente i bimbi di oggi ascolteranno fra 10 anni le :vomit: di questi anni....

Che tristezza...:tsk:

E difatti io non me la prendo perchè mettono sigle italiane cantate da Cristina D'Avena al posto di quelle giapponesi,ma perchè le mettono al posto di quelle italiane vecchie,ecco perchè citavo il "pirata tutto nero che per casa ha solo il ciel..".
Anche se alcune sigle giapponesi sono una favola,io sono affezionata a quelle italiane anni 70.
Comunque il problema per Lady Oscar non è tanto che cambi la canzone ma che hanno censurato il video della sigla.

Sammo
13-01-2003, 13.17.13
Davvero una bella mail,hai fatto bene,peccato che sta gente non risponda mai.


Infatti. :)
Senti, io non ho la tv: c'e' ancora quel demente pseudo-dj che parla sulle sigle dei programmi e rompe il caxxo con i suoi commenti idioti, le storie della sua gatta ecc. ?? :D



Quanto alla censura: la detesto!
Non la sopporto mai in nessun caso,e quando poi è illogica ancora meno.


Quoto :angel2:



Per illogica intendo il caso in esame di un film che già viene passato in tv ad un'ora così tarda che non potrà certo vederlo nessuno che non sia quanto meno appassionato e adulto...che senso ha censurarlo anche?


Ecco, esattamente.
Sembra che in tv non possa passare NULLA di integrale perche' c'e' sempre qualche bacchettone piu' o meno istituzionalizzato e/o raccolto in congreghe di suoi simili pronto a scocciare per la trasmissione di "scene offensive".
Non ricordo il caso nello specifico, ma per alcuni film mandati in onda da Ghezzi su Fuori Orario (cuor della notte) dal contenuto decisamente fortino sono regolarmente arrivate lettere di protesta a decine alla Rai.
Non immaginavo neanche avesse tanti spettatori, Fuori orario :p


Io poi da appassionata di animazione giapponese di censure illogiche ormai ne ho viste tante da averne la nausea.


Le mie preferite?
Le scene censurate in un episodio e che si rivedono nei riassunti negli episodi seguenti ;)
Comunque, da quando Alessandra Valeri Manera ha lasciato la baracca, mi pare che le cose siano notevolmente migliorate.
(e' anche vero che io guardo meno la tv :p )



E poi censurano le cose più assurde,


I film di Bud Spencer :birra:



uno degli esempi che mi viene in mente per i film è 4 matrimoni e un funerale che in tv inizia con "Cavolo,cavolo,cavolo,cavolo,cavolo..." e al cinema menzionava una parte anatomica al posto del famoso ortaggio,e mi chiedo:
1)Ma non siamo abituati a sentir di peggio in tv di solito?Perchè tanto scandalo?


Ciapet! ;)



2)Perchè nel film è lecito sentire una delle protagoniste dare della "faccia di culo" ad una tipa, però si è dovuto cambiare l'inizio del film?C'è forse una graduatoria di sconvenienza delle parolacce per cui una è da censurare e l'altra no?


Schizofrenia pura.



3)Perchè chi lo vede al cinema non ha "biosogno di proteggere le proprie orecchie con la censura" (ci vanno i ragazzetti al cinema a veder le commedie o sbaglio?) e chi lo vede in tv si?


Beh, questo mi sembra logico e (cum grano salis) condivisibile: al cinema "acquisti" un prodotto. SAI cosa vai a vedere, e se il ragazzetto ce lo porti sono caxxi tua. (per questo la censura al CINEMA o in un prodotto commerciale Home video e' completamente assurda).
In tv c'e' lo zapping casuale e anche un ragazzetto puo' trovarsi davanti a orrende scene di violenza e "brutte parole".
Il problema e' che, secondo questo criterio apparentemente nobile ma in realta' completamente idiota e volto solo a lavare la coscenza al genitore che non ha tempo (non oso nemmeno immaginare "voglia" o "capacita' " ) di insegnare al figlio cosa e' bene e cosa no, sarebbero da censurare anche i telegiornali e chissa' cosa altro...

D'altra parte se provi a protestare al cinema dicendo "Mio figlio e' andato a vedere Boldi e De Sica e ha imparato un sacco di zozzerie!!" ti dicono "scusi, ma perche' ce lo ha portato/perche' non lo ha tenuto a casa". Se invece dici "Mio figlio ha visto in tv Boldi e De Sica e ha imparato le loro parolacce!" gli altri ti dicono "ehhh, le porcherie che non ti mandano in tv, si', certe zozzerie...ma perche' le trasmettono? ". :p

(e per inciso, una mini-polemica sulla volgarita' dell'ultimo film di quei due marmittoni c'e' stata lo stesso. :p )

Censoriamente vostro,
Sammo

sebabatty
13-01-2003, 13.19.20
Nykyo... abbiamo postato in contemporanea... telepatia???:D

Sapete ... per i cartoni che cambiano la sigla, rispetto a quella con cui sono cresciuto, non riesco + a vederli... e' come se violassero/brutalizzassero i miei ricordi :( .

Sammo
13-01-2003, 13.27.20
Originally posted by sebabatty
E' vero cmq che c'e' una differenza sia sonora sia di parole rispetto alle ultime interpretazioni .....


Ecco, appunto ;)
Le parole delle nuove guardacaso sono quasi tutte di AVM (anche sotto vari pseudonimi :p) : e sono tutte con senso musicale pari a zero condito da lyrics da diabete... Cuore, amore (forse anche sole, non ricordo ;), liberta',
Il bello e' quando si e' arrivati all' era Giorgio Vanni, in cui OGNI sigla nuova ha cominciato a presentare tunz tunz belli rullanti e distorsioni vocali alla Eiffel 65 (visto che parteciperanno a Sanremo? :birra: )
Generazione di piccoli tamarri! :cool:

Inascoltabilmente vostro,
Sammo

Nykyo
13-01-2003, 13.30.07
Originally posted by sebabatty
Nykyo... abbiamo postato in contemporanea... telepatia???:D

Sapete ... per i cartoni che cambiano la sigla, rispetto a quella con cui sono cresciuto, non riesco + a vederli... e' come se violassero/brutalizzassero i miei ricordi :( .

Per me è la stessa cosa,quando sento la vecchia sigla di Lupin III,quella in stile parigino,mi vengono i lucciconi...

Nykyo
13-01-2003, 13.37.06
Dove li lasciamo i cambi di nome? La povera Hikaru che diventa Tinetta :vomit: ? MadoKa che diventa Sabrina?
E Kaori Makimura poveraccia?Che orrendo crimine avrà compiuto per meritare di diventare Kreta? Che fra l'altro non è nemmeno un nome italiano...anzi non è nemmeno un nome e punto.(Se conoscete qualcuno che davvero si chiama Kreta fatele le condoglianze da parte mia).
Almeno potevano chiamarla Greta...ma Kreta....oddio!!!
E Ryo Saeba che diventa Hunter??? (e sulla sua tazza della colazione c'è sempre scritto Ryo però!?!?!?).
Ma il meglio e la loro amica poliziotta a cui hanno cambiato il nome da uno giapponese ad un altro...sempre giapponese....mistero...
Nemmeno Oscar si salva da questa mania,infatti il nome è rimasto quello originale (salvato dal fatto di esser francese) ma poi me lo intitolano Lady Oscar!?!?Ma se era francese che c'entra sto lady????
Io non la capirò mai sta gente.

Sammo
13-01-2003, 13.50.24
I trovo più cruenta quella pubblicità in cui un sadico stile Iene tortura un limone e delle povere fragoline...(naturalmente sono ironica...è troppo simpatica quella pubblicità).


Sadismo sulla natura...male, male, tagliare!



Già meglio che nulla ma insomma...
Il fatto è che in Italia si ostinano a comprare dal Giappone dei cartoni che li sono destinati ad un mercato adulto e che qui mandano in onda per i bambini...e gli tocca (si sentono in dovere morale di farlo) tagliare.


Si sentono in dovere morale di renderli commercializzabili per i bambini (pubblico piu' vasto degli otaku e con un potere di acquisto paradossalmente piu' ampio tramite il collaudatissimo sistema del Rompimento_di_Maroni_ai_Genitori(TM) - vedi i Pokemon....) e QUINDI di tagliarli ;)



io trovo assurde certe canzoncine...


O certi titoli, che e' lo stesso ;)
"Rayearth = Una porta socchiusa ai confini del Sole (le protagoniste carbonizzate nella cromosfera :sun: :cool: )
"Slayers (che gia' nel titolo ha il presagio di come e' stata MACELLATA da censura e adattamento) = Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina"

Sono curioso di sapere quale fosse il titolo originale di "Mortadello e Polpetta la coppia che non scoppia" e "Tiritere e ghirigori per due topi in mezzo ai fiori", a questo punto... :D



prendi la stessa Lady Oscar,c'è quella sdilinquita della D'Avena che canta "Lady Oscar,Lady Oscar,nei tuoi occhi sai c'è l'arcobalenooooooooo..."!?!?!Ma quale arcobaleno????

Ma boh, almeno lei lo sapra', spero...
Poi continua con "chi lo sa se un giorno poi tu l'attraverseraaaii...
Dovrai riuscire saiiii..."



Ma il carattere del personaggio e le vicende che gli accadono non contano nulla per chi scrive i testi???


" ...a non cambiare, non cambiare mai."
Direi di no. ;)

Tra l'altro, se l'arcobaleno e' nei suoi occhi, come fa ad attraversarlo?
E riguardo al carattere e le vicende: scusa, ma la sigla di "Rossana" l'hai mai sentita?
Praticamente si adatta alle prime puntate, ma poi la serie cambia completamente tono e il tema de "i ragazzi che trattan gli insegnanti come fossero pupazzi" non compare piu'. Una sigla completamente inutile e terribilmente fuori luogo. Avrebbero dovuto rifarla.

Per non stare solo nell'ambito cartoni, il telefilm che italia 1 manda ( o mandava, non sono aggiornato) in onda alle 19, "Piu' forte ragazzi " (tit. originale "Martial Law", e Bud Spencer non c'entra una cippa con Sammo Hung) ha avuto un paio di cambi di cast "in corsa". Nelle prime puntate c'era un personaggio (una tipa bionda) che poi sparisce. Alla fine della prima serie poi il cast di comprimari (restano solo Sammo Hung, Kelly Hu e Arsenio Hall) cambia INTERAMENTE.
...Mediaset per tutte le puntate manda in onda sempre la STESSA sigla, cioe' la PRIMA della PRIMA serie.
In pratica per decine di puntate ci si ritrova una sigla con dei personaggi che NON ci sono nel telefilm e quelli "attuali " assenti ... tra quelli che mancano manca proprio Arsenio Hall che e' praticamente il co-protagonista e che e' quello che assieme a Sammo garantisce il successo della serie. ;)
Anche un cieco si accorgerebbe di questa cosa macroscopica.
Le 2 sigle originali alternative esistono. Devono avergliele vendute con tutto il pacchetto delle 2 serie. PERCHE' non le usano?



No, perche'
E come se la sigla di Kenshiro parlasse di felicità e uccellini che cinguettano...


Beh, quella finale mostra pianure verdi e montagne innevate :D

Apocalitticamente vostro,
Sammo

Sammo
13-01-2003, 14.12.25
Originally posted by Nykyo
Dove li lasciamo i cambi di nome? La povera Hikaru che diventa Tinetta :vomit: ? MadoKa che diventa Sabrina?


Madoka ci ha guadagnato, visto che sapeva vagamente di bestemmia ( "Per la Madoka!!" :D ) , ma Tinetta... ;).
L'avevo gia' citata in un altro post assieme ad altri nomi scemi (russeggianti, addirittura) dello stesso meraviglioso cartone.



E Kaori Makimura poveraccia?Che orrendo crimine avrà compiuto per meritare di diventare Kreta? Che fra l'altro non è nemmeno un nome italiano...anzi non è nemmeno un nome e punto.(Se conoscete qualcuno che davvero si chiama Kreta fatele le condoglianze da parte mia).
Almeno potevano chiamarla Greta...ma Kreta....oddio!!!


Non dimenticare la puntata in cui veniamo a sapere il suo cognome...
TACCHINI!!!!
Kreta Tacchini!!!
Ma caxxo!!!
Praticamente, vedi anche la scelta di "Hunter", hanno pensato di spostare l'ambientazione dal jappone ai piu' canonici States.
Non ho invece capito perche' cambiare in "Ranma 1/2" il nome della vecchia Obaba da "Cologne" in ...uhm..."Colomba!"



Ma il meglio e la loro amica poliziotta a cui hanno cambiato il nome da uno giapponese ad un altro...sempre giapponese....mistero...


Non la chiamano Selena (da Saeko)?



Nemmeno Oscar si salva da questa mania,infatti il nome è rimasto quello originale (salvato dal fatto di esser francese) ma poi me lo intitolano Lady Oscar!?!?Ma se era francese che c'entra sto lady????


Beh, ne " I monthy Python alla ricerca del Sacro Graal" citato da Giiiiiz da qualche altra parte nel forum anziche' l'originale "Sir" per i cavalieri viene usato "Mister" ( :???: ).
Tra l'altro, ne approfitto per tornare parzialmente IT parlando di un vero film in senso stretto, l'adattamento di quel film e' spaventoso. Sono contento per Giiiiiiz che puo' guardarlo in originale, ma in italiano e' uno scempio totale.
In pratica il film italiano e' stato fatto (questa e' la mia impressione) buttando nel CE$$O lo script originale e improvvisando alla 'ndo cojo cojo...
Seriamente: TUTTO in quel film (diciamo il 60 % malcontato, se Geese mi presta il DVD mi metto li' a fare una disamina piu' precisa) e' fantasia PURA dei doppiatori / adattatori.

Personaggi che parlano senza inflessioni particolari vengono tramutati per incanto in toscani, pugliesi, genovesi e via dialettando... Battute traducibilissime vengono scartate per inserirne altre, voci fuori campo TOTALMENTE ASSENTI in originale sparano altre orride battute, e via sproloquiando, con un tasso di volgarita' assortite praticamente sconosciuto all'opera originaria (i francesi che borbottano insulti innocui, barocchi e volutamente leggerissimi diventano siculi dal turpiloquio abominevole!!!) ...

Non e' neanche piu' un film dei Python.



Io non la capirò mai sta gente.

Non si capiscono molto bene neanche loro ;)

Dialetticamente vostro,
Sammo

angelheart
13-01-2003, 14.47.49
Originally posted by Sammo

Non immaginavo neanche avesse tanti spettatori, Fuori orario :p



tanto ci pensa poi blob a mandarle in onda il giorno dopo.


Originally posted by sebabatty
per i cartoni che cambiano la sigla, rispetto a quella con cui sono cresciuto, non riesco + a vederli... e' come se violassero/brutalizzassero i miei ricordi

vogliamo parlare allora dei seguiti di cenerentola e peter pan che sono vere eresie, altro che violentare il bambino che ci ricordiamo di essere stati

quanto alle censure nei cartoni, quanti di voi si ricordano georgie e la scena in cui arthur la scalda col suo corpo, entrambi nudi nel letto? l'ho vista una sola volta, poi zac!

ehh, quant'era bella la prima sigla di lady oscar...."grande festa alla corte di francia" come continuava?


Originally posted by Sammo
Praticamente, vedi anche la scelta di "Hunter", hanno pensato di spostare l'ambientazione dal jappone ai piu' canonici States.

già, gli States con le insegne dei negozi in ideogrammi. mah!

Kurjak
13-01-2003, 15.46.20
i motivi di censura dei cartoni mi paiono VAGAMENTE offensivi... fanno dei tagli nemmeno dovessero fare vedere i cartoni a dei minorati mentali...
su "E' quasi magia Johnny" (mi dispiace ma per me non sarà mai Orange road... :D ) tutti aspettavano e sbavavano per la storia d'amore Johnny-Sabrina... e questi fanno tagli da Sacra Inquisizione!!!

Quello che fa infuriare è che adottano principi di censura che richiamano la moralità stile demoCRISTIANO anni '50... tutto può creare scandalo, tutto è scabroso e peccato.
Per favore... non censurate più i cartoni (almeno quelli normali... logico che Berserker e simili vadano un attimino controllati).

Per i film... l'ideale sarebbe che almeno per le versioni televisive si adottassero pellicole non censurate, dove l'avviso V.M 14 o 18 ha un peso e un effetto economico notevolmente diverso rispetto a una proiezione al cinema, dove un divieto similie porta a perdere fette considerevoli di pubblico e quindi di introiti.

Geese_Howard
13-01-2003, 17.51.38
Originally posted by Sammo

Beh, ne " I monthy Python alla ricerca del Sacro Graal"
[cut]
TUTTO in quel film (diciamo il 60 % malcontato, se Geese mi presta il DVD mi metto li' a fare una disamina piu' precisa) e' fantasia PURA dei doppiatori / adattatori.


Prestartelo? Ma no, che bisogno c'è, sei documentatissimo di tuo, te la cavi così bene senza... :evil:
Ad ogni modo non ho ancora avuto molto tempo per guardarci nello specifico, ma a naso confermo quello che dici : dialetti orripilanti e la scena dei francesi è tutta diversa e piena di "miiiinchia" e di parolacce. A un certo punto mi pare Cleese si volta verso re Artù (anzi, "Arturo", detto con accento toscano...ma non mi pare nessuno storpi il suo nome nella traccia inglese nè lui abbia un buffo accento...al massimo è fin troppo serio !) e dica pure "Ehi, deve essere di Cefalù quello!!!"

Gosh! :???:



Non e' neanche piu' un film dei Python.


Quotissimo!!

onigate
13-01-2003, 19.05.00
sono completamente contro ogni tipo di censura, ma devo ammettere che alla RAI hanno fatto bene ad avvisare che il film di Almodovar dato in prima serata non era destinato ad un pubblico di minori.
Cmq esagarato l'aggettivo SCONSIGLIATISSIMO usato dall'annunciatrice :D ....

enzct
13-01-2003, 19.11.17
Originally posted by angelheart
quanto alle censure nei cartoni, quanti di voi si ricordano georgie e la scena in cui arthur la scalda col suo corpo, entrambi nudi nel letto? l'ho vista una sola volta, poi zac!
io l'ho vista! me lo ricordo benissimo e devo dire che è... una scena normale!!!... ho visto decisamente di peggio in beautiful all'ora di pranzo e con mio figlio al lato... ! l'ho vista un po' di anni fa, a casa di un'amica che li aveva registrati e devo dire che è veramente una scena molto bella e innoqua! io invece devo dire che ... ragazzi... se io ho provato uno shock per un cartone animato è stato "Remì"! io non la dimenticherò mai la tristezza che mi rendeva quel cartone animato... il bimbo senza mamma... che viveva come un vagabondo... oggi a mio figlio non lo farei mai vedere... mi chiedo cosa vuoi che facciano di male delle scene di "nudi" su dei cartoni animati... quando finivo di guardare remì piangevo a dirotto e dicevo a mia mamma di non morire perchè non volevo andare con il vecchio sig. vitali (ehm... avevo 7-9 anni...) ... quelli si che sono shock...


ehh, quant'era bella la prima sigla di lady oscar...."grande festa alla corte di francia" come continuava?
"c'è nel regno una bimba in più, biondi capelli e rosea di guancia... oscar ti chiamerai tu..."

Nykyo
13-01-2003, 19.14.21
Originally posted by enzct
"c'è nel regno una bimba in più, biondi capelli e rosea di guancia... oscar ti chiamerai tu..."

"Tuo padre voleva un maschietto ma aihmè sei nata tu,nella culla ti ho messo un fioretto lady dal fiocco blu..."

angelheart
13-01-2003, 19.19.00
dai che forse una strofa per uno riusciamo a metterla tutta!!

Sono andata sul sito del moige e presa da un raptus, soprattutto dopo che lenny al tel mi ha detto che su rai3 c'era un tipo che mangiava vermi, gli ho scritto. la lettera è un po' "finta" cioè ho fatto dei discorsi per assurdo, ma che cmq per molte persone possono essere veri. (poi già che c'ero l'ho spedita pari pari anche alla rai!)
Ve la riporto, se avete un po' di pazienza.




Buonasera, Vi scrivo per sapere secondo quali criteri viene censurato un film, evidentemente ritenuto dannoso o offensivo verso un determinato tipo di pubblico, e non un servizio di geo & geo con immagini di persone che fagocitano larve e lombrichi, quanto meno offensivo e dannoso per tutti coloro hanno una fobia di questo tipo. Vorrei fare un tipo di discorso un po' inusuale, se mi permettete.
Parliamo anche di immagini di incendi o di persone che affogano, che vengono aggredite da ragni e serpenti, che cadono dai palazzi e così via. Immagini di questo tipo sono DAVVERO dannose per molte persone fobiche (più di quante immaginiate) in quanto scatenano crisi di panico, mancanza di respirazione, e sintomi che talvolta possono portare ad arresto cardiaco o a problemi mentali permanenti. Queste immagini DAVVERO dannose non vengono mai censurate, cosa che viene fatta con scene a contenuto erotico o blasfemo, perchè soltanto "offensive". Perchè coloro che si sentono offesi da queste cose non si limitiano ad evitarle, magari aiutati da degli avvisi? Perchè i programmi "offensivi non vengono trasmessi in orari in cui difficilmnte si trova un bambino sveglio, senza quindi tagliare pezzi e immagini stravolgendo la trama di un film o impedendo allo spettatore la comprensione del programma nella sua interezza (senza parlare dell'orribile delitto artistico che si commette, un po' come strappare una o due pagine da un classico della letteratura e pretendere che sia uguale a prima.)
In più, perchè viene censurata una scena a contenuto erotico e non una scena in cui si pranza? Cosa c'è di diverso? Vogliamo fare un discorso scientifico? Un orgasmo e un buon pranzo scatenano le stesse reazioni chimiche all'interno del nostro cervello, è giusto che un bambino lo sappia, che impari queste cose al pari della matematica e della storia. E' giusto che sappia che al mondo non esitono solo i serial killer di cui parla il tg, o gli incendi e le alluvioni o la gente che muore di fame, è giusto che sappia che esistono anche cose belle come l'amore fra due persone e che uno dei modi per manifestarlo è il sesso. Anche volendo fare un discorso religioso, secondo la Bibbia gola e lussuria sono la stessa cosa. Anzi, personalmente considero davvero più disgustoso guardare qualcuno che mangia rispetto a qualcuno che fa l'amore. Un pranzo mi porta alla mente immagini di cibo masticato, di digestione, di defecazione e di lardo. Un coito mi porta alla mente una sensazione di benessere interiore, qualcosa di unico instaurato fra due persone, ma anche eventualmente una nuova vita che nasce. Cosa c'è di più bello?
Grazie della Vostra attenzione.

Nykyo
13-01-2003, 19.45.01
Sono con te al 100%.
Io veramente non censurerei nemmeno ragni,serpenti,vermi,incendi ecc.,però hai ragione se uno è fobico certe cose per lui sono molto peggio che vedere un'orgia o sentir parolacce.
Ad esempio una mia amica odia i ragni,si sente male anche a vederli in foto e quando è andata a vedere l'ultimo film di Harry Potter fra un pò sviene.(che poi vorrei sapere perchè in un film per bambini possono esserci ragni giganti,scritte fatte col sangue e sinili carinerie e in un cartone animato i due protagonisti non possono baciarsi senza che succeda un macello?).


Quanto alla sigla di Lady Oscar la so tutta a memoria,ho un pò di problemi nel mettere nel giusto ordine le strofe dei ritornelli ma il resto è indelebile nella mia testolina sin da quando ero una bimba.

enzct
13-01-2003, 19.53.27
Originally posted by angelheart
Un orgasmo e un buon pranzo scatenano le stesse reazioni chimiche all'interno del nostro cervello, è giusto che un bambino lo sappia, che impari queste cose al pari della matematica e della storia.... [CUT] Anzi, personalmente considero davvero più disgustoso guardare qualcuno che mangia rispetto a qualcuno che fa l'amore. Un pranzo mi porta alla mente immagini di cibo masticato, di digestione, di defecazione e di lardo. Un coito mi porta alla mente una sensazione di benessere interiore, qualcosa di unico instaurato fra due persone, ma anche eventualmente una nuova vita che nasce. Cosa c'è di più bello?
Grazie della Vostra attenzione.


Sarei veramente ma veramente felice se ti rispondessero... ma secondo me con due frasi come queste... ti manderanno un esorcista a casa...:angel2:
In Italia non siamo pronti a questo... ricordo ancora quando fecero togliere tutti i manifesti della pubblicità della Benetton con un prete e una suora che si baciavano... e poi la mia amica si fa un prete che ha conosciuto in chat... ma cosa credono che nascondendo "la realtà" della vita la gente non faccia più l'amore o impediscano ad un prete di innamorarsi di una donna?
Io sono cresciuta e vivo al sud... in una città abbastanza grande ma sempre terrona... fino all'età di tredici anni credevo che le ragazze che si facevano baciare erano "ragazze sporche"... questo perchè quando c'erano due in televisione che si baciavano e si toccavano si cambiava canale... e mia madre diceva... "non fare vedere queste schifezze alla bambina".... io spero di non essere così cog**na con mio figlio... e per questo preferisco decidere io le cose che reputo adatte alla sua età e non quello che decide qualche bacchettone represso...



dai che forse una strofa per uno riusciamo a metterla tutta!!
Oh Lady, Lady, Lady Oscar tutti fanno festa quando passi tu...
oh Lady, Lady, Lady Oscar come un moschettiere batterti sai tu!

Melix
13-01-2003, 22.44.13
mia nonna stava per essere morsa da un serpente,da ragazza,e a tutt'oggi non può vedere una pubblicità o documentario o film con i serpenti senza andare in follia.io ho visto cose al TG dell'ora di pranzo che proprio per bimbi non mi parevano,non parliamo di quando c'era la guerra del Kosovo,che mostravano alle 11 di sera gente a pezzi per le strade,e poi fanno i moralisti e censurano un film che va in onda alle 00.45......tsk tsk.:bash: :angry: :eek2:

angelheart
13-01-2003, 22.59.26
enza mi ha chiesto di postare l'indirizzo della rai per inviare eventualmente mail eccolo qui:
rai-tv@rai.it

enzct
13-01-2003, 23.04.07
Originally posted by angelheart
enza mi ha chiesto di postare l'indirizzo della rai per inviare eventualmente mail eccolo qui:
rai-tv@rai.it

Grazie Angel!
sono dall'idea che "probabilmente", e mi dispiace, non risponderanno mai alla cara angel... perchè non gli scriviamo un po' tutti?

sebabatty
14-01-2003, 09.44.23
Occorerebbe trovare altri indirizzi .... questo riportato (che e' comunque l'unico che avevo trovato allora) mi sembra tipo info@blabla.it, ossia al primo e + basso livello. Probabilmente la mia missiva e' stata cestinata automaticamente da un sw in grado di percepire le parole censura, lamentele, liberta' di espressione...:grr: