PDA

Visualizza versione completa : Pellicce di cani e gatti ai grandi magazzini



Boe.
10-01-2003, 12.12.00
http://rainet.tiscali.it/rainews/Contents/news/22400/pelliccia_cane_oriz090103.jpg
Chi ha o ha avuto un giubbotto simile?

Come da articolo rainet (http://rainet.tiscali.it/default/article/20030109/42094.html) , circa le relative polemiche scatenate per l`ennesima volta ieri dagli animalisti e` giusto dire che le vostre pelliccie e pellicciotte possono essere si di cani o gatto, ma nella migliore delle ipotesi qualora non lo fossero sarebbero di questo animaletto:
http://www.terrambiente.org/fauna/Mammiferi/carnivora/canidae/images/nyctereutes_procyonoides.jpg
(in realta` a me pare decisamente un procione lavatore e la cosa mi rattrista ancora di piu` :()

Personalmente confesso di avere un giubbotto simile... e mia mamma in questo momento sta rimuovendo il collo.. Certo non servira` a molto ma almeno mi sento in pace con me stesso.

La cosa piu` allucinante e` che questo tipo di cane viene allevato in gran parte della Cina e tantissime famiglie traggono sostentamento solamente da questo tipo di "professione".... :( :(

Hob Gadling
10-01-2003, 12.23.15
La cosa bella (!) è che, oggi, sui giornali, se ne parla come se non fosse una cosa che esiste da anni e anni, e per la quale la LAV, Greenpeace e altre associazioni si mobilitano da tempo (senza trovare riscontri)... :rolleyes:

...ipocriti...

SuperGrem
10-01-2003, 12.55.53
Vabbè, ma i giornali la notizia se la rigirano come gli fa comodo. :rolleyes:
Ormai non perdo neanche più tempo ad indignarmi.
Oddio, magari un poco si... :bah:

Kiara
10-01-2003, 13.35.59
Infatti.Meglio tardi che mai.

Sono assolutamente contraria alle pelliccie, tantopiù per quanto riguarda i cani e i gatti.


Il problema fondamentale, e mi spiace dirlo, è che troppe volte scandali di questo tipo nascono solo se sono coinvolti animali domestici(in particolare i cani).Penso che si debba avere una maggiore sensibilizzazione anche per altri.


Altro problema fondamentale sono le falsificazioni delle etichette dei capi in questione;al di là della pelliccia di cane o di gatto.

fokker fw190a
10-01-2003, 13.54.40
Originally posted by Kiara


Il problema fondamentale, e mi spiace dirlo, è che troppe volte scandali di questo tipo nascono solo se sono coinvolti animali domestici(in particolare i cani).Penso che si debba avere una maggiore sensibilizzazione anche per altri.


.
è normale che sia così,sono animali che più o meno tutti hanno e quindi ti prendono più nel segno.:)

profanatore
10-01-2003, 13.57.39
Originally posted by Kiara

Il problema fondamentale, e mi spiace dirlo, è che troppe volte scandali di questo tipo nascono solo se sono coinvolti animali domestici(in particolare i cani).Penso che si debba avere una maggiore sensibilizzazione anche per altri.

è anche difficile capire quanti animali di altro genere vengono uccisi, visto che si possono trovare dall'altra parte del mondo. sai quanti ermellini vengono uccisi, pitoni ecc:D

Mach 1
10-01-2003, 13.58.02
non prendetemi per un insensibile ma vorrei capire una cosa.
se supponessimo che:

- negli allevamenti di cani che vengono usati per fare pellicce questi animali venissero trattati in maniera analoga a come vengono trattati gli altri animali con cui normalmente si fanno pellicce.
- sulle etichette dei vestiti fosse riportato chiaramente che il pelo con cui l'abito è realizzato è pelo di cane.

Se queste due ipotesi fossero vere ( cosa che nella realtà non si verifica, lo so, ma sto facendo una supposizione ora ) allora cosa ci sarebbe di tanto scandaloso nel realizzare pellicce di cane o gatto? ha forse più dignita un cane di una volpe o un gatto ha più dignità di una donnola?

Perchè se il problema sta nel modo in cui i cani vengono trattati per realizzare le pellicce, cioè relegati in strette e malsane gabbie e seviziati con profonda crudeltà, e nel fatto che non venga indicato sulle etichette che quel pelo è proprio quello di un cane allora non posso che essere d'accordo. Ma se il problema stà solamente nel fatto che l'animale in questione è un cane, mentre se fosse una volpe non ci sarebbe nessun problema, allora ritengo che si tratti di uno dei tanti esempi di ipocrisia di cui noi tutti siamo vittime qualche volta.

un po' come questa estate, quando girava la voce durante i mondiali che in corea si mangiavano i cani. E la reazione di molte persone era quella di guardare i coreani come se fossero dei barbari solo per il fatto di mangiare i cani. Come se mangiare conigli, polli o mucche fosse tanto differente.

BESTIA_kPk
10-01-2003, 14.03.28
Originally posted by Mach 1
......
un po' come questa estate, quando girava la voce durante i mondiali che in corea si mangiavano i cani. E la reazione di molte persone era quella di guardare i coreani come se fossero dei barbari solo per il fatto di mangiare i cani. Come se mangiare conigli, polli o mucche fosse tanto differente.

In un topic ci furono molti a dare contro ai koreani sulla questione del mangiar cani e gatti.... persone che cmq mangiano quotidianamente altre carni. Quindi bè, quel topic mi fece rotofollare di brutto x incoerenza :D (non dico ipocrisia, magari qualcuno si offende).

Ho letto al volo la questione di queste pellicce... e non ho trovato il problema vero, cioè: dove stà il problema? mach 1 ha già detto quel che stò pensando

kakikoio
10-01-2003, 15.17.18
Originally posted by Boenet
http://rainet.tiscali.it/rainews/Contents/news/22400/pelliccia_cane_oriz090103.jpg
Chi ha o ha avuto un giubbotto simile?

Come da articolo rainet (http://rainet.tiscali.it/default/article/20030109/42094.html) , circa le relative polemiche scatenate per l`ennesima volta ieri dagli animalisti e` giusto dire che le vostre pelliccie e pellicciotte possono essere si di cani o gatto, ma nella migliore delle ipotesi qualora non lo fossero sarebbero di questo animaletto:
http://www.terrambiente.org/fauna/Mammiferi/carnivora/canidae/images/nyctereutes_procyonoides.jpg
(in realta` a me pare decisamente un procione lavatore e la cosa mi rattrista ancora di piu` :()

Personalmente confesso di avere un giubbotto simile... e mia mamma in questo momento sta rimuovendo il collo.. Certo non servira` a molto ma almeno mi sento in pace con me stesso.

La cosa piu` allucinante e` che questo tipo di cane viene allevato in gran parte della Cina e tantissime famiglie traggono sostentamento solamente da questo tipo di "professione".... :( :(


Mbè?...cosa ci trovi di così inquietante che ti turba?.....Sono stufo di sentire sempre qualcuno che dice ste cose.....e il povero animaletto li e quuello di la.......
Accetto critiche da una persona vegetariana all 100% che nn ha mai schiacciato una formica nemmeno per errore o schiacciato una zanzara.......Da altri manco per le balle.
Posso capire dispiacersi per una foca (solo perhcè sono in via di estizione e animali simili) ma stiamo parlando di una cane.....o di un gatto............Il mondo è pieno di cani e gatti!!!!!
Sarebbero solo mucche più piccole!! Se lo mangi tutto la pelliccia te la tieni mica la butti!!!
Perchè nn sento uno che si lamenta perchè ammazzano le mucche?.......perchè scandalizzarsi quando un gattino viene scuoiata per fare un giubbino e per la mucca no? SIETE RAZZISTI?...mah

Boe.
10-01-2003, 18.20.23
Originally posted by kakikoio
Mbè?...cosa ci trovi di così inquietante che ti turba?.....Sono stufo di sentire sempre qualcuno che dice ste cose.....e il povero animaletto li e quuello di la.......

cosa ci trovo di inquietante? A parte i miei sentimenti in Italia esiste una legge che vieta l'utilizzo e l'importazione di animali "domestici" per la realizzazione di capi in pelle. E quindi prima di tutto questo rappresenta un reato bello e buono. Se poi pensi che i colpevoli sono magazzini di importanza nazionale prova a immaginare cosa può succedere con i pesci piccoli.

Poi c'è il discorso personale: io con un gatto ci vivo in casa, con i cani idem. Con la mucca no. Gatti e cani sono animali definiti "domestici" e sinceramente mi viene il voltastomaco immaginare di indossare un capo realizzato con Fubbi, Bobbi o Pallina ecc ecc ecc...
E' un discorso estremamente demagogico quello della persona che dice chi è senza peccato può parlare altrimenti no. Ci sono anelli delle catene alimentari che sono indispensabili per la vita dell'uomo e altri no. Estremizzando il tuo discorso si potrebbe arrivare a non utilizzare scarpe perchè fatte di pelle.. Beh.. non sono d'accordo eppure mi reputo un signor animalista.
Il fatto è che prodotti importanti commercialmente e di uso quotidiano (giubbotti, scarpe, portafogli ecc) vengono fatti con animali solitamente dediti alla macellazione.
Per quanto riguarda tutte le pelliccie - siano di volpe, visone, cane o mia sorella - l'allevamento che viene fatto è conseguente alla richiesta del consumatore. Gli allevamenti di questo tipo di cane (nota non mi riferisco ai cani o ai gatti ma al nyctereutes procyonoides, meglio conosciuto come cane di racoon e come murmasky) sono in continuo accrescimento in Cina proprio perchè vi è una fortissima richiesta di pelliccie per questo particolare tipo di giubbotti.

Quindi non mi stressare con la baggianata di non ammazzare le zanzare o col vegetarianismo (oddio che termine) al 100% perchè l'uomo nasce onnivoro. E' importante come ci si pone di fronte alla natura e se e quanto la si rispetti. Personalmente mi ritengo piuttosto attivo e una persona coerente e rispettosa della natura, nonostante il mio portafoglio e le mie scarpe in pelle, il ddt per ammazzare le zanzare e magari per sbaglio ogni tanto calpesto delle formiche.
Il tuo non accettare consigli da noi non perfettini ti fa identificare solamente come persona ignorante, ottusa e sopratutto poco rispettosa degli altri. Perchè fortunatamente in questo mondo democratico è possibile avere una coscienza ed è da persone intelligenti sapere ascoltare gli altri.

Il mondo è pieno di cani e gatti.. bene.. e che vuol dire? l'ultima persona che ho sentito dire una cosa del genere era uno coi baffetti che diceva il mondo è pieno di ebrei.... :doubt:


x mach : fortunatamente la bio diversità ci fa provare ancora emozioni di fronte alle pesanti differente sociali che esistono tra i popoli della terra. Pensi forse che solo per questo principio debba rispettare una piccola popolazione amazzonica che pratica il cannibalismo? mah.....

iRaJiNg
10-01-2003, 18.25.13
Originally posted by kakikoio
Mbè?...cosa ci trovi di così inquietante che ti turba?.....Sono stufo di sentire sempre qualcuno che dice ste cose.....e il povero animaletto li e quuello di la.......
Accetto critiche da una persona vegetariana all 100% che nn ha mai schiacciato una formica nemmeno per errore o schiacciato una zanzara.......Da altri manco per le balle.
Posso capire dispiacersi per una foca (solo perhcè sono in via di estizione e animali simili) ma stiamo parlando di una cane.....o di un gatto............Il mondo è pieno di cani e gatti!!!!!
Sarebbero solo mucche più piccole!! Se lo mangi tutto la pelliccia te la tieni mica la butti!!!
Perchè nn sento uno che si lamenta perchè ammazzano le mucche?.......perchè scandalizzarsi quando un gattino viene scuoiata per fare un giubbino e per la mucca no? SIETE RAZZISTI?...mah
Mbhe un azz ma che cagate vai dicendo???(scusa x i termini..)
Ma se penso che qualkuno si possa vestire col mio gatto, nn so te ma mi fa girare la terra nel senso opposto..

Mach 1
10-01-2003, 19.07.31
Originally posted by Boenet
x mach : fortunatamente la bio diversità ci fa provare ancora emozioni di fronte alle pesanti differente sociali che esistono tra i popoli della terra. Pensi forse che solo per questo principio debba rispettare una piccola popolazione amazzonica che pratica il cannibalismo? mah.....

non vorrei avere male interpretato questa affermazione, quindi, prima di dire dicendoti cose solamente frutto di fraintendimenti, ti chiederei di sviluppare meglio questo concetto. subordino quindi un mio successivo intervento questa delucidazione. grazie.

maxippo
10-01-2003, 19.23.13
non è niente di diverso da una pelliccia di volpe o altri animali, mi fa dispiacere per le bestiole ma non posso criticare chi compra le pellicce perhè io stesso sto mangiando un piatto di tonno, e vado a pesca (però i pesci li ributto in acqua).

Mach 1
10-01-2003, 20.16.26
Originally posted by Boenet
Poi c'è il discorso personale: io con un gatto ci vivo in casa, con i cani idem. Con la mucca no. Gatti e cani sono animali definiti "domestici" e sinceramente mi viene il voltastomaco immaginare di indossare un capo realizzato con Fubbi, Bobbi o Pallina ecc ecc ecc...


se guardassi negli occhi una volpe od una mucca capiresti che non sono poi così diversi da un cane o da un gatto.

comunque adesso devo andarmi a mangiare una carolina, stellina o come diavolo si chiamava la mucca che adesso ho nel piatto.

Bubusettete
10-01-2003, 20.26.56
Porprio oggi un'amica di mia madre mi ha regalato una giacca da mezzo milione :rolleyes: con il collo di pelo di lupo...
Ehm la giacca e' effettivamente mooolto bella...ed elegante.
Ci sonor iamsta...ma rifiutarla francamente mi sarebbe sembrato troppo maleducato verso questa signora....Non potevo. Insomma ok gli animali, ma i rapporti interpersonali mica li posso mandare a remengo...

Boe.
10-01-2003, 20.27.08
un po' come questa estate, quando girava la voce durante i mondiali che in corea si mangiavano i cani. E la reazione di molte persone era quella di guardare i coreani come se fossero dei barbari solo per il fatto di mangiare i cani. Come se mangiare conigli, polli o mucche fosse tanto differente.

La mia frase era decisamente rivolta a questa tua affermazione.
Premesso che la prima parte dell'intervento era decisamente logica - ovvero cani e gatti hanno gli stessi diritti di volpi & co - credo di essere vicino alle persone che questa estate (in realtà prima perchè sia col wwf che con la lila abbiamo affrontato questo tempo diverso tempo prima) hanno storto il muso quando in periodo mondiale si parlava delle paure dei giocatori di ritrovarsi carne di cane in mezzo al piatto.
Decisamente parlare di "diriitti" di animali vuol dire affrontare un discorso personale, perchè io li rispetto in un modo tutto mio e sono convinto di rispettare i loro diritti, un cacciatore li "rispetta" a modo suo ed è convinto di quel che fa...
Io sono animalista da una vita tanto è vero che in casa le mie donne (mia madre e mia sorella) hanno dato le loro pelliccie per esporre una bellissima pelliccia ecologica, e penso che portare pelo di animale sia solamente una stupida ostentazione del proprio io. Certo mi è capitato di possedere giubbotti in pelle di vitello, ma ritengo il discordo differente perchè questo particolare tipo di pellame viene da bestie di macellazione, pertanto il danno diretto all'ecosistema è legato al sostentamento umano.
Non sono d'accordo all'allevamento di cani, procioni, volpi, donnole ed umani per soddisfare i bisogni umani, sopratutto perchè se il bisogno primario è quello di vestirsi, può essere soddisfatto in maniera migliore con tessuti figli della tecnologia.

Ribadisco l'uguaglianza di diritti di una volpe rispetto ad un cane, però esistono due fondamentali differenze logiche:

1 - il cane e il gatto sono animali domestici e pertanto fanno parte della vita di molti di noi
2 - esiste una normativa in merito.

E non mi fate il discorso che sto facendo il razzista solamente perchè evidenzio una differenza tra animali, perchè le diversità sono sempre esistite. Fare una distinzione non rappresenta nessuna forma di discriminazione.
Se al telegiornale senti la notizia di un morto in incidente stradale, la assimili giusto il tanto dell'intervallo con quella sucessiva. Diverso sarebbe il caso di un amico o un parente, che susciterebbe una reazione ben differente.
E che vuol dire che sono razzista perchè sono più indifferente verso una cosa che non conosco? beh non credo proprio. Sarà l'abitudine a vivere con animali da circa 28 anni ma se in tv leggo che usano i cani per fare i giubbotti rimango un poco più perplesso del normale. Ripeto, sono animalista convinto ma non posso mentire su una reazione e uno sdegno ben differente.

Sono cose terribili in entrambi i casi (volpi o cani per intenderci) ma la mia reazione è diversa e non mi pare una discriminazione razziale.

E qui riparto con il commento alla tua frase: si per me mangiare polli o cani è diverso, perchè la mia educazione mi dice che un cane è un animale di compagnia mentre un pollo o una mucca sono indispensabili per la vita. Certo un indiano storcerà il naso perchè noi le mucche le mangiamo e ci facciamo i giubbotti, ma scusate qua mica siamo Indù e la nostra educazione è differente per ragioni geografiche e non ci vedo nulla di male. Ne tantomeno credo di mancare di rispetto a un coreano (che oltre averci buttato fuori dai mondiali) che mangia cane a colazione....

BESTIA_kPk
10-01-2003, 21.19.53
Originally posted by Boenet
...E qui riparto con il commento alla tua frase: si per me mangiare polli o cani è diverso, perchè la mia educazione mi dice che un cane è un animale di compagnia mentre un pollo o una mucca sono indispensabili per la vita. Certo un indiano storcerà il naso perchè noi le mucche le mangiamo e ci facciamo i giubbotti, ma scusate qua mica siamo Indù e la nostra educazione è differente per ragioni geografiche e non ci vedo nulla di male. Ne tantomeno credo di mancare di rispetto a un coreano (che oltre averci buttato fuori dai mondiali) che mangia cane a colazione....

Come puoi parlare così degi coreani?... come tu dici riguardo alle mucche che per te è normale mangiarle e non per un indù, anche loro possono dire che un cane da mangiare è normale anche se per te non lo è. Loro ci vivono sul pellame di quell'animale citato.
Tu vivi di altro, non sei nella loro condizione. Se così fosse probabilmente faresti come loro sia x l'educazione ricevuta, sia per abitudini ambientali, sia perchè per campare alleveresti e spelleresti quegli animali.
Vuoi evitare che accada? allora mantieni quella gente che si basa sul ricavato da tali pellicce.
Può darsi che loro abbiano + bisogno di far così per sopravvivere, rispetto a te con la carne di bovino, gallina ecc..

Cmq se vado avanti a ragionare così finisce che mi mangio quel maledetto cane che ho in cortile :p

The Whippet
10-01-2003, 22.43.35
Ma porca di una miseria ladra schifosa e mi**otta, a che ca**o ci servono le pelliccieeeeeee???? Con tutte le belle fibre sintetiche che ci sono in giro! Quando vedo le pubblicità Annabella mi viene da sfasciare il televisore. Le volte che vedo quelle vecchiarde con su dei pelliccioni di lupo alberto... hrrrr

scusate la sconnessione delle parole ma le pellicce mi stanno sul ca**o, che siano di cane o altro (Pero... insomma, forse di gatto me la farei, ma altri animali no).

(ho editato e censurato un po' di oscenità che mi sarebbero probabilmente costate la cancellazione dell'account...)

Squizzo
10-01-2003, 23.18.24
Originally posted by Mach 1
un po' come questa estate, quando girava la voce durante i mondiali che in corea si mangiavano i cani

Se non è zuppa è can bagnato? :notooth: :asd:

The Whippet
10-01-2003, 23.58.46
Originally posted by Squizzo
Se non è zuppa è can bagnato? :notooth: :asd:

Dio mio.... :brr: :brr: :brr:

Boe.
11-01-2003, 01.34.57
Originally posted by BESTIA_kPk
Come puoi parlare così degi coreani...

- riferito ai cinesi -
e che ho detto a parte che non apprezzo il loro "tentativo" di sopravvivenza? La fame c'è nel 60% - più o meno - del mondo, non vuol dire che tutti allevano cani in condizioni disumane, li torturano e li fanno vivere in gabbia, li ammazzano e vendono le pelli all'importatore che poi le fa trovare al magazzino sotto casa con una scritta che appare tanto innoqua? (ndr murmarsky). Potrebbero benissimo campare cucendo palloni per la nike o allevando maria, farebbero sicuramente più felici i bambini e noi adulti

- riferito ai coreani -
ho fatto prima l'esempio della tribù cannibale in amazzonia, non vuol dire che siccome sono europeo e ho un educazione diversa da loro debba per forza rispettare le loro "tradizioni". Per fortuna che non esiste un popolo che a tavola ti serve la cacca.

- riferito a chi non pensa di essere animalista perchè mangia il tonno-
Un conto è un animalista (persona con splendido rapporto con l'ecosistema, solitamente onnivoro e iscritto al wwf almeno :D)
un altro è un vegetariano (persona con esasperato rapporto con l'ecosistema, solitamente vegetariano con parecchie dimenticanze quando consuma: medicinali e prodotti del supermercato, solitamente non sono iscritti al wwf :D)

maxipippo non è che perchè ti stai facendo di Riomare Snack non puoi criticare una signora che porta la pelliccia... :D

mach 1 oggi si mangiava Carolina :D

bubu sei per caso induista? no? e allora che hai scritto? hihihi...

Ci sonor iamsta...

whippet.. sei un uomo di cacca.. bestemmi contro le pellicce e poi dici quasi quasi una di gatto me la farei.. :doubt:

Mach 1
11-01-2003, 02.11.20
sarò sintetico perchè non ho voglia di dilungarmi vista l'ora ed il sonno che imperversa.

1° prima di guardare come allevano i cani in corea sarebbe interessante se tu ti informassi del modo in cui allevano il bestiame in europa. non sto parlando delle belle immagini delle mucche che pascolano libere nei prati che ti fanno vedere ma di polli e tacchini in batteria, del modo in cui vengono scremati i pulcini e del modo in cui vengono trattati e macellati animali che nel nostro pensiero distorto vivono tranquilli in allegre e bucoliche fattorie simili al mulino bianco, quando la realtà è ben diversa.
L'anno scorso mi ricordo di avere visto sulla RAI uno speciale a riguardo e ti assicuro che non erano immagini confortanti.

2° forse se ti informassi su come avvengono le pratiche di cannibalismo di queste tribù ti accorgeresti che non sono così poi disumane come credi, visto che vengono sempre praticate a scopo rituale sui parenti deceduti o sulle vittime di guerra nemiche, per assorbire la saggezza o la forza dei trapassati, nulla di barbaro o violento. Scordati le immagini dei poveri bianchi che vengono bolliti all'interno del pentolone.
e ti accorgeresti che queste pratiche sono molto meno barbare di molte pratiche che vengono svolte nei nostri civilissimi paesi. Una su tutte, per fare un esempio, la pena di morte.

3° proprio perchè non sono un vegetariano ma sono uno che mangia tacchini ed indossa pelle di mucca mi sentirei un ipocrita se dicessi che i cani o i gatti hanno più diritto degli altri animali a non essere mangiati. Personalmente mi farebbe schifo solo l'idea di mangiare un cane ma se una persona se lo vuole mangiare allora sono fatti suoi.
E ciò non significa che io non ami cani e gatti, li amo come amo tutti gli altri animali e riconosco ad essi i medesimi diritti che riconosco agli altri animali.
Infatti anche se mangio carolina posso criticare chi porta le pellicce: però non ha senso che io critichi solamente quelli che hanno pellicce di cane e non quelli che hanno pellicce di visone. Se mi sta bene che portino pellicce di visone allora mi starà bene che portino anche pellicce di cane e viceversa ( il discorso viene fatto tralasciandone volontariamente gli aspetti legali )

BESTIA_kPk
11-01-2003, 02.42.39
Originally posted by Boenet
- riferito ai cinesi -
...Potrebbero benissimo campare cucendo palloni per la nike o allevando maria, farebbero sicuramente più felici i bambini e noi adulti

- riferito ai coreani -
...non vuol dire che siccome sono europeo e ho un educazione diversa da loro debba per forza rispettare le loro "tradizioni". Per fortuna che non esiste un popolo che a tavola ti serve la cacca.

- riferito a chi non pensa di essere animalista perchè mangia il tonno-
Un conto è un animalista (persona con splendido rapporto con l'ecosistema, solitamente onnivoro e iscritto al wwf almeno :D)
un altro è un vegetariano (persona con esasperato rapporto con l'ecosistema, solitamente vegetariano con parecchie dimenticanze quando consuma: medicinali e prodotti del supermercato, solitamente non sono iscritti al wwf :D)

...

No hem c'è qualcosa che non quadra.
Prova tu a cucire i palloni della nike con lo stipendio da fame che ti da, e poi prova con l'allevamento... poi dimmi quale scegli :rolleyes:

Dei coreani : il rispetto glielo devi eccome. Non devi applicare le loro usanze, ma il rispetto glielo devi. Seguendo il tuo ragionamento, allora loro ti posson prendere per il culo x un qualunque motivo politico e/o religioso... bha.

Dei vegetariani... no non hai capito proprio un cazzo di cosa significhi, oppure hai scritto male la frase :D

Boe.
11-01-2003, 10.56.22
bestia e mach ho come l'impressione che vogliate leggere solo quello che volete e difendere i vostri principi come se non li capissi.

Non ho mai detto che non rispetto i cinesi o i cannibali, in queste pagine ho sempre detto che non condivido, è decisamente ben diverso.

I palloni: non li fanno più perchè 4 anni fa ci fu uno scandalo pazzesco.... credo che il sostenamento da cane sia solo una questione legata alla domanda, probabilmente nessuno richiedesse una simile pelliccia farebbero altro (ripeto coltivate erba che ce n'e sempre bisogno :D)

Vegetariano: persona che per scelta non mangia cibo di origine animale. Ci sono i vegetariani totali e quelli "parziali". I secondi mangiano i prodotti degli animali purchè non si intacchi la loro vita (latte e uova su tutti). La mia personalissima critica ai vegetariani e che si vantano la perfezione e il rispetto con la natura, ma spesso non fanno caso al contenuto di medicinali o similari ;). Credo di sapere benissimo cosa è un vegetariano (e cmq non dire che non ho capito un kezz che non mi piace un affermazione da chi non conosco ;) )

Allevamenti europei: so bene in che condizioni vengono trattati questi poveri animali. Non ho parlato in questo topic perchè finora non era nettamente legato. Decisamente non condivido nemmeno questo tipo di allevamento (ma lo sapete come allevano le oche da patè?) ma io sto facendo una distinzione perchè sto parlando di animali domestici utilizzati per fare pellicce. Se poi volete ampliare il discorso su cosa non va su questo mondo e sui rapporti sbagliati con la fauna... beh... aggiungiamo caccia, pesca e deficienti vari e avremmo di parlare per anni.

Il mio semplice punto è "la pelliccia di cane e gatto" - come titolo del topo - ed è una cosa che mi fa rabbrividire. Effetto che non fa a voi per le ragioni che mi avete illlustrato. Lo rispetto. Credo invece che vogliate convincermi che c'è qualcosa di sbagliato nel mio ragionamento... e questo non è mica "rispetto" :D :D

Ma insomma ke kazzo volete mangiarmi e fare una pelliccia con quel che ne resta? :D:D:D

The Whippet
11-01-2003, 17.42.50
Originally posted by Boenet

whippet.. sei un uomo di cacca.. bestemmi contro le pellicce e poi dici quasi quasi una di gatto me la farei.. :doubt:

la miseria, ma non capite quando uno scherza... secondo voi mi farei una pelliccia di gatto????

funker
11-01-2003, 18.32.27
Vorrei tanto vedere un Visone indossare una pelliccia umana. Giuro, creerebbe un'indignazione incredibile.

BESTIA_kPk
11-01-2003, 21.59.42
Originally posted by Boenet
bestia e mach ho come l'impressione che vogliate leggere solo quello che volete e difendere i vostri principi come se non li capissi...
....
...La mia personalissima critica ai vegetariani e che si vantano la perfezione e il rispetto con la natura, ma spesso non fanno caso al contenuto di medicinali o similari .....Credo di sapere benissimo cosa è un vegetariano (e cmq non dire che non ho capito un kezz che non mi piace un affermazione da chi non conosco ;) )....
........ Credo invece che vogliate convincermi che c'è qualcosa di sbagliato nel mio ragionamento... e questo non è mica "rispetto" :D :D
....

Io non leggo quel che voglio difendere, io leggo tutto. Poi replyo a riguardo di ciò su cui non daccordo x discuterne. Se son daccordo con qualcosa, non la copio/incollo. Forse è meglio se ci faccio un topic al riguardo... non ho voglia ora :p

Ancora con stè maledette generalizzazioni? i vegetariani che ho conosciuto io non si vantano di nessuna perfezione, di nulla si vantano. Tu stai elencando un tuo stereotipo, mi tocca ripetermi: tu non hai capito cosa è un vegetariano. Ti da fastidio che scrivo: "Dei vegetariani... no non hai capito proprio un cazzo di cosa significhi, oppure hai scritto male la frase :D ?

Non volevo offenderti usando un tono rozzo, che uso normalmente di fretta se avessi voluto offenderti avrei usato *ben altri termini e diretti a te*... cmq preferisci questa frase girata? :
tu non sai cosa sia un vegetariano, per il semplice motivo che non hai conosciuto molti vegetariani, o li hai conosciuti tutti uguali, e ti sei fatto uno stereotipo errato.

Personalmente trovo la seconda frase scritta in tono superbo e arrogante, ma se la preferisci, de gustibus.

Io non devo convincerti, non devo nulla. Sul forum ci posto x discutere, tu che ci posti a fare? per vedere il tuo topic vuoto? :rolleyes:
Ho detto la mia, e se t'ho fatto notare che certe tue frasi sono incoerenti t'offendi? bo a me pare di averti dato rispetto, se ci leggi qualcosa di offensivo nei miei post qui in questo topic... magari mi faccio l'idea che leggi un pò troppo tra le righe di questo topic.

Cmq k, non volevi discutere dell'argomento, quindi evito di proseguire qualunque altro punto da te toccato (i farmaci tanto per fare un esempio).
Ho solo dato risposta alle tue ultime affermazioni, non mi interessano flame, ciaoz.

Super girl
21-01-2003, 19.48.06
Mammamia ke cosa orribbile...a dir la verità odio le pellicce d tutti i generi soprattutto xkè penso ke abbiamo moltissime altre cose sintetike ke ci scaldano come le pellicce nn siamo mica primitivi! E poi quelle d cani e gatti...è come se qualcuno indossasse il mio cagnolino...la mia tenerissima palla d pelo nera!!! Queste sn davvero cose disumane.:(