PDA

Visualizza versione completa : Fatti rapinare...



bejita
06-01-2003, 16.26.31
... se no vai in galera

http://www.repubblica.it/online/cronaca/rapinanapoli/racconto/racconto.html

destino
06-01-2003, 16.55.54
Lo volevo fare io sto topic ma visto ke bejita m'ha anticipato rispondo...
Raga è skifoso sto fatto!
Allora beccano uno ke fa una rapina e il poliziotto gli spara e solo in italia il ragazzo morto diventa un martire...:doubt: :doubt:

Poi tutti i tg e tutte quelle trasmissioni da 2 soldi a fare interviste agli amici e tutti a dire " quello era un ragazzo per bene, non è colpa sua, sono cose ke succedono a napoli..."
Ma stiamo scherzando! Pure Ciampi ha detto di essere vicino la famiglia della vittima...:confused:

A sto punto vado ad uccidere il primo ke passa e vediamo se mi fanno eroe nazionale...:toh:

Brus
06-01-2003, 17.02.13
Mio dio...ti credo che la criminalità dilaga...uno si DIFENDE e va nella merda...cheffigata.
Tenta di rubare un motorino, punta la pistola [giocattolo, ma vallo a sapere tu che è tale] e grida "sparagli sparagli"...uno cosa fa..si fa prima sparare contro e poi può difendersi? :doubt: [cmq, se fosse successo così, sarebbe andato nella merda cmq, sicuro al centopeccento]

Da notare che ogni genitore/parente dei "teppisti" dicono sempre "era un bravo ragazzo, ben voluto da tutti, non avrebbe mai fatto una cosa simile"

Ma figa, a 13 anni ti metti a rubar motorini? e a 20 anni cazzo farai? Gli sta bene.

TrustNoOne
06-01-2003, 17.06.37
Niente da dire. Difendo il poliziotto su tutta la linea.
Anche quello che ha sparato al tipo che non si e' fermato in motorino.
Uno scappa da un pubblico ufficiale, e si lamentano se poi questo gli spara... Buffoni... :bah:
Idem quello che ha sparato a Giuliani (al di fuori di tutti i discorsi i politici). Global o no-global gli imbecilli son sempre tali :rolleyes:

bejita
06-01-2003, 17.13.43
la madre: "voglio giustizia"

okkei diamogliela... in galera lei per abbandono di minore e omicidio colposo

Kiara
06-01-2003, 17.35.21
Infatti.


Lui è stato minacciato da una pistola, che cacchio ne sapeva che era un giocattolo.

Essere accusati di "eccessiva difesa" mi sembra un'esagerazione.


D'altronde si sa che i ragazzini morti sono sempre dei santi anche se sono così cojoni da tentare di rapinare un poliziotto puntandogli la pistola( anche se finta) contro.

Omega Soul
06-01-2003, 18.01.09
Ha fatto bene...non poteva fare altrimenti...

Liga10
06-01-2003, 18.07.25
Poi no nchiedetemi perchè ho deciso di NON fare l'avvocato...
Se mi avesse chiamato la madre l'avrei mandata a cagare!

Zeus
06-01-2003, 18.14.12
Completamente d'accordo col poliziotto. Prima di lamentarsi per le azioni degli altri, dovrebbero imparare a tenere a bada i propri figli. Mi hanno fatto pensare le dichiarazioni della madre di quest'ulitmo che è morto. "Era un ragazzo tranquillo, per bene..." Mi chiedo allora che cacchio ci facesse con una pistola in mano (giocatto o no non importa) a fare una rapina. Parlava della stessa persona? Oppure s'è ricordata di avere un figlio solo quando gli hanno telefonato per fargli presente che cosa era successo...

MaGiKLauDe
06-01-2003, 18.44.18
alt. il poliziotto è indagato per "eccesso di legittima difesa"... vuol dire ke è in corso un'indagine per accertare ke i fatti si siano effettivamente svolti kome raccontato... mi sembra normale che si cerchi di porre una sorta di sigillo di sicurezza sull'accaduto; sull'asfalto è rimasto un morto (che probabilmente si è meritato quella fina, ma questo è un altro diskorso...), in un paese dove la giustizia funziona prima di bollare come definivamente innocente chi ha sparato si verifivano i fatti... strano che succeda anke in Italia...

maxippo
06-01-2003, 18.45.11
sono verametne schifato. uno di 13 anni che va a rubare motorini con una pistola (giocattolo o no) merita quella fine.

TrustNoOne
06-01-2003, 19.14.29
Originally posted by maxippo
sono verametne schifato. uno di 13 anni che va a rubare motorini con una pistola (giocattolo o no) merita quella fine.

Contegno prego...

fate i seri

destino
06-01-2003, 19.23.59
Originally posted by Kiara
Infatti.


Lui è stato minacciato da una pistola, che cacchio ne sapeva che era un giocattolo.

Essere accusati di "eccessiva difesa" mi sembra un'esagerazione.


D'altronde si sa che i ragazzini morti sono sempre dei santi anche se sono così cojoni da tentare di rapinare un poliziotto puntandogli la pistola( anche se finta) contro.

Siamo tutti d'accordo la pensiamo tutti allo stesso modo ke un ladro è stato ucciso ma la tv ci vuole far passare la teoria del martire...:doubt: :doubt:

AmeR
06-01-2003, 19.31.44
Si ma siamo tutti d' accordo che a 13 anni non ragioni troppo, no? La colpa è di chi non gli ha dato un educazione, a lui e allo sbirro che ha sparato prima di pensare.

maxippo
06-01-2003, 19.46.24
Originally posted by TrustNoOne
Contegno prego...

fate i seri

mi dispiace deluderti, ma ero serissimo e resto di quell'idea.

fokker fw190a
06-01-2003, 19.46.34
ma scusa non hoi capito,viene minacciato con una pistola e secondo te lo sbirro doveva pensare prima di sparare?
secondo me erano i ragazzi che dovevano pensare prima di fare quel gesto,oltretutto probabilmente l'altro andrà in galera,ma al polizziotto rimmarà il rimorso x tutta la vita di aver ucciso un ragazzo di 13 anni.

destino
06-01-2003, 19.48.18
Originally posted by AmeR
Si ma siamo tutti d' accordo che a 13 anni non ragioni troppo, no? La colpa è di chi non gli ha dato un educazione, a lui e allo sbirro che ha sparato prima di pensare.

certo è la stessa storia di carlo giuliani...
Tu ti vedi puntare una pistola in faccia ke fai?
Non spari?
Io si:toh:

Liga10
06-01-2003, 19.48.39
Originally posted by AmeR
...La colpa è di chi non gli ha dato un educazione, a lui e allo sbirro che ha sparato prima di pensare.

Tratto da una canzone di De Andre:

Mentre marciavi con l'anima i spalle,

vedesti un uomo in fondo alla valle

che aveva il tuo stesso identico umore

ma la divisa di un altro colore.

Sparagli Piero, sparagli ora!

e dopo un colpo sparagli ancora,

fino a che tu non lo vedrai, esangue,

cadere in terra coprire il suo sangue.

"Se gli sparo in fronte o nel cuore,

soltanto il tempo avrà per morire,

ma il tempo, a me, resterà per vedere,

vedere gli occhi di un uomo che muore."

E mentre gli usi questa premura,

quello si volta, ti vede, ha paura...

ed imbracciata l'artiglieria,

non ti ricambia la cortesia.

Cadesti a terra senza un lamento

e ti accorgesti in un solo momento

che il tempo non ti sarebbe bastato

a chieder perdono per ogni peccato.


Pensare...certo...pensare...

destino
06-01-2003, 20.03.22
Originally posted by Liga10
Tratto da una canzone di De Andre:

Mentre marciavi con l'anima i spalle,

vedesti un uomo in fondo alla valle

che aveva il tuo stesso identico umore

ma la divisa di un altro colore.

Sparagli Piero, sparagli ora!

e dopo un colpo sparagli ancora,

fino a che tu non lo vedrai, esangue,

cadere in terra coprire il suo sangue.

"Se gli sparo in fronte o nel cuore,

soltanto il tempo avrà per morire,

ma il tempo, a me, resterà per vedere,

vedere gli occhi di un uomo che muore."

E mentre gli usi questa premura,

quello si volta, ti vede, ha paura...

ed imbracciata l'artiglieria,

non ti ricambia la cortesia.

Cadesti a terra senza un lamento

e ti accorgesti in un solo momento

che il tempo non ti sarebbe bastato

a chieder perdono per ogni peccato.


Pensare...certo...pensare...


ok è un eroe il poverello di 13 anni morto...:confused:

grifis
06-01-2003, 20.22.51
Originally posted by maxippo
sono verametne schifato. uno di 13 anni che va a rubare motorini con una pistola (giocattolo o no) merita quella fine.

Fa più schifo uno di 17 che dispensa queste vaccate.


Ragioniamo: è inutile inveire contro il poliziotto o contro il ragazzo. Provate a mettervi nei loro panni: il poliziotto, 19 anni, si stava cagando in mano, come avrebbe fatto un altro qualsiasi ragazzo di 19 anni davanti ad una pistola, ed ha agito impulsivamente, come è ovvio sarebbe accaduto. Il ragazzino di 13 anni è, appunto, un ragazzino. Quindi non incolpiamo lui, ma i genitori, che probabilmente non hanno saputo educare quel ragazzo.

Hob Gadling
06-01-2003, 20.23.02
Alcune affermazioni sono, a mio avviso, fuori luogo...
Per la cronaca io sono d'accordo con Magik. Se uno ti ruba qualcosa e scappa, e mentre sta scappando tu gli spari e lo ammazzi, il minimo che ti possa capitare è l'essere indagato per "eccesso di legittima difesa". Giustamente, mi si fa notare che l'imputazione poteva anche essere "omicidio colposo" giacchè in quel momento non si viene più a concretizzare il reale pericolo per la tua incolumità. Ora, certo io non voglio gettare la croce addosso al ragazzo che ha sparato, che tra l'altro ha 19 anni e sicuramente non ha l'equilibrio di un poliziotto di lunga data... inoltre provo ribrezzo per il modo teatrale con cui alcuni argomenti vengono affrontati, con la madre che chiede a gran voce giustizia, i ragazzi del quartiere che per "omaggiare" il morto vanno alla cerimonia funebre senza casco (omaggio o sgarro alla polizia?) e le tv che ci vanno a nozze...
Però sentir dire frasi come "se lo merita" o "se a 13 anni ruba i motorini a 20 che fa?" mi sembra veramente inopportuno.
Il problema, semmai, è il background che ha generato un ragazzino di 13 anni che rapina le persone e un ragazzo di 19 talmente frustrato da alcune situazioni da non pensarci due volte a sparare su chi si era impadronito illeggittimamente di qualcosa di suo.














EDIT: Eccheccazz, Grifis: da un pò di tempo ogni volta che posto c'è sempre uno che mi precede e dice + o - le stesse cose... :D

BESTIA_kPk
06-01-2003, 20.34.53
Scusate non ho sentito molti telegiornali al riguardo e mi serve un'info x farmi un'idea completa della faccenda: il poliziotto s'è visto puntare una pistola contro prima di sparare oppure no?

Alcune vostre risposte son discordanti su questo punto... che direi ha il suo peso.

Gaia
06-01-2003, 20.39.38
Appunto i veri delinquenti sono "i piccoli martiri".


EDIT: Aggiungo che ha sparato a gambe e braccia come si fa con dei delinquenti in fuga non certo al cuore o alla testa!
Se invece di scappare nel bronx fossero andati in ospedale sarebbero vivi... perché sono scappati? Perché erano colpevoli, semplice.

Grevity
06-01-2003, 20.40.09
Originally posted by Hob Gadling
Alcune affermazioni sono, a mio avviso, fuori luogo...
Per la cronaca io sono d'accordo con Magik. Se uno ti ruba qualcosa e scappa, e mentre sta scappando tu gli spari e lo ammazzi, il minimo che ti possa capitare è l'essere indagato per "eccesso di legittima difesa". Giustamente, mi si fa notare che l'imputazione poteva anche essere "omicidio colposo" ...


No, sarebbe stato impossibile accusare il poliziotto per "omicidio colposo"...lui ha sparato per sparare, ha voluto sparare...solo se gli fosse partito accidentalemnte il colpo sarebbe scattata l'imputazione per omicidio colposo. Eccesso di legittima difesa credo sia la routine da seguire, in questi casi.
Ma credo anche che il poliziotto se la caverà senza conseguenze...se lui avvertita veramente la paura di essere ucciso, in quel momento, non c'è eccesso. L'attimo era concitato, e c'era la possibilità che il ragazzino sul motorino sparasse sul serio...secondo me non c'è eccesso.

P.s. Nel caso che citi tu, poi, secondo me l'accusa è "omicidio volontario". Se uno scappa e tu gli spari e l'ammazzi è solo ed esclusivamente colpa tua. Responsabilità tua. Omicidio volontario. Al minimo preterintenzionale....

Grevity
06-01-2003, 20.42.58
Originally posted by BESTIA_kPk
Scusate non ho sentito molti telegiornali al riguardo e mi serve un'info x farmi un'idea completa della faccenda: il poliziotto s'è visto puntare una pistola contro prima di sparare oppure no?

Alcune vostre risposte son discordanti su questo punto... che direi ha il suo peso.

Il poliziotto è stato affiancato sul motorino da un altro motorino su cui viaggiavano due ragazzini che gli puntavano una pistola addosso, lui ha cercato di scappare, i ragazzini gli stavano dietro e ha sentito urlare qualcosa come "Sparagli, dai, sparagli"...lui ha preso la pistola e ha sparato un colpo dall'alto verso il basso...il proiettile ha colpito entrambi...

Zeus
06-01-2003, 20.43.20
Originally posted by Hob Gadling
Il problema, semmai, è il background che ha generato un ragazzino di 13 anni che rapina le persone e un ragazzo di 19 talmente frustrato da alcune situazioni da non pensarci due volte a sparare su chi si era impadronito illeggittimamente di qualcosa di suo.

Beh... se ti puntano una pistola contro l'età e l'esperienza credo che contino si, ma fino ad un certo punto. Anche un poliziotto di lunga data con tutta l'esperienza che vuoi, se colto all'improvviso può avere il grilletto facile. Credo che sia una sensazione che non si può comprendere se non la si prova direttamente credo. Piuttosto ci sarebbe da ragionare su di un 13enne che va in giro a rapinare con una pistola (giocattolo o no conta poco quando te la puntano addosso durante una rapina) quando nel frattempo la sua famiglia, sua madre (non la prima persona che passa per la strada) lo definisce un bravo ragazzo.

Alan
06-01-2003, 20.43.49
Secondo me ha fatto bene al 100% il poliziotto.
Se va in galera è uno schifo, io non gli farei nulla, neanche licenziarlo.
Ciaoz

BESTIA_kPk
06-01-2003, 20.52.08
Originally posted by Grevity
Il poliziotto è stato affiancato sul motorino da un altro motorino su cui viaggiavano due ragazzini che gli puntavano una pistola addosso, lui ha cercato di scappare, i ragazzini gli stavano dietro e ha sentito urlare qualcosa come "Sparagli, dai, sparagli"...lui ha preso la pistola e ha sparato un colpo dall'alto verso il basso...il proiettile ha colpito entrambi...

Cioè lo hanno affiancato e gli han puntato contro una pistola?

Bè non ci vuol molto x capir che sarebbe successo. Per me lui ha solo fatto il suo dovere, cercando di salvarsi la vita.

Lol a chi lo vuole mettere al rogo. Cioè, in quella situazione non venitemi a dire che si riflette per 5 minuti cercando di capire se i rapinatori (giovani o vecchi che siano) fanno sul serio. C'è un limite a tutto. Io al posto suo non avrei sparato solo se avessi visto con estrema certezza che la pistola è un giocattolo (tipo col tappino rosso... ma è difficile in una situazione simile pensare che non fanno sul serio).

Mettere su le indagini stà bene, crocifiggerlo prima del tempo è ridicolo.

PS: ovvio che se i fatti sono andati in altro modo, cambia tutto.

Ah, per me l'età conta relativamente. Se uno anche a 10 anni è in grado di mettere a rischio la vita altrui, la maturità non centra. Un pericolo è tale. Chi l'ha educato viene dopo, prima la colpa è di chi fa il danno.

Grevity
06-01-2003, 20.54.06
Originally posted by BESTIA_kPk
Io al posto suo non avrei sparato solo se avessi visto con estrema certezza che la pistola è un giocattolo (tipo col tappino rosso... ma è difficile in una situazione simile pensare che non fanno sul serio).




Il tappetto rosso l'avevano levato per rendere la pistola più "realistica"...

Zeus
06-01-2003, 20.58.04
Originally posted by BESTIA_kPk
crocifiggerlo prima del tempo è ridicolo.

Pensare che da quanto ho capito si è autopiantonato in caserma (anche a dormire) perchè sarebbe stato minacciato non si sa bene da chi. Almeno così han detto poco fa al tg5...

maxippo
06-01-2003, 21.04.47
Originally posted by grifis
Fa più schifo uno di 17 che dispensa queste vaccate.


Ragioniamo: è inutile inveire contro il poliziotto o contro il ragazzo. Provate a mettervi nei loro panni: il poliziotto, 19 anni, si stava cagando in mano, come avrebbe fatto un altro qualsiasi ragazzo di 19 anni davanti ad una pistola, ed ha agito impulsivamente, come è ovvio sarebbe accaduto. Il ragazzino di 13 anni è, appunto, un ragazzino. Quindi non incolpiamo lui, ma i genitori, che probabilmente non hanno saputo educare quel ragazzo.

e allora non incolpiamo neanche i genitori ma i nonni perchè hanno educato male i genitori... suvvia a 13 anni uno non può essere giustificato per un comportamento del genere.
Io non mi permetto di chiamare vaccate le opinioni degli altri anche se non sono daccordo. cerca di fare altrettanto, un po' di educazione non è chiedere tanto.

kyjorkx
06-01-2003, 21.05.00
Originally posted by destino
certo è la stessa storia di carlo giuliani...
Tu ti vedi puntare una pistola in faccia ke fai?
Non spari?
Io si:toh:
Giuliani aveva una pistola? :doubt:

Comunque la colpa di quello che è successo non è (a mio avviso) da imputare né al poliziotto, né al ragazzino.
Al poliziotto no perché vedersi puntata contro una pistola... beh c'è da cagarsi sotto.
E neanche al ragazzino. Il perché? Perché i veri responsabili sono quelli che adesso urlano Giustizia. LOL. Tuo figlio, fino a prova contraria, stava facendo una rapina, aveva minacciato una persona con una pistola (giocattolo sì, ma come poteva saperlo...) e tu chiedi giustizia...

marcossj88
06-01-2003, 21.05.01
Originally posted by TrustNoOne
Niente da dire. Difendo il poliziotto su tutta la linea.
Anche quello che ha sparato al tipo che non si e' fermato in motorino.
Uno scappa da un pubblico ufficiale, e si lamentano se poi questo gli spara... Buffoni... :bah:
Idem quello che ha sparato a Giuliani (al di fuori di tutti i discorsi i politici). Global o no-global gli imbecilli son sempre tali :rolleyes:

sono pienamente daccordo con te..

Hob Gadling
06-01-2003, 21.08.10
Originally posted by Grevity
No, sarebbe stato impossibile accusare il poliziotto per "omicidio colposo"...lui ha sparato per sparare, ha voluto sparare...solo se gli fosse partito accidentalemnte il colpo sarebbe scattata l'imputazione per omicidio colposo.
Originally posted by Grevity
Il poliziotto è stato affiancato sul motorino da un altro motorino su cui viaggiavano due ragazzini che gli puntavano una pistola addosso, lui ha cercato di scappare, i ragazzini gli stavano dietro e ha sentito urlare qualcosa come "Sparagli, dai, sparagli"...lui ha preso la pistola e ha sparato un colpo dall'alto verso il basso...il proiettile ha colpito entrambi...
No, aspetta, allora ho capito male io la dinamica dei fatti... da quello che credevo di aver capito i due gli avevano rubato il motorino, e lui mentre scappavano per fermarli ha sparato, uccidendone uno...
Ecco perchè parlavo di omicidio colposo o di "mancanza di un reale pericolo per l'incolumità"...

Se le cose stanno come dite voi, allora cambia tutto... giusta l'indagine, ma di certo si concluderà con una "legittima difesa" (come è giusto che sia)...

Zeus
06-01-2003, 21.22.11
Originally posted by Hob Gadling
No, aspetta, allora ho capito male io la dinamica dei fatti... da quello che credevo di aver capito i due gli avevano rubato il motorino, e lui mentre scappavano per fermarli ha sparato, uccidendone uno...
Ecco perchè parlavo di omicidio colposo o di "mancanza di un reale pericolo per l'incolumità"...

Credo ti sia confuso con un altro fatto di cronaca accaduto un po' di tempo fa. Un ragazzo non si ferma ad un posto di blocco ed un poliziotto gli ha sparato, uccidendolo, mentre stava scappado. Perchè era senza casco...

Brus
06-01-2003, 21.28.03
Originally posted by Hob Gadling

Però sentir dire frasi come "se lo merita" o "se a 13 anni ruba i motorini a 20 che fa?" mi sembra veramente inopportuno.
Il problema, semmai, è il background che ha generato un ragazzino di 13 anni che rapina le persone e un ragazzo di 19 talmente frustrato da alcune situazioni da non pensarci due volte a sparare su chi si era impadronito illeggittimamente di qualcosa di suo.


Ah certo, sicuramente col tempo migliorerà, non c'è dubbio.
Background? Allora tutti quelli di napoli sono teppisti? Chiamate gli sbirri, c'è grem in giro! Ma per favore, dai...
Non va bene nemmeno la storia dei "genitori che non hanno istruito bene i figli"...puoi dare tutta l'istruzione che vuoi, ma se il figlio è pirla di natura non c'è nulla da fare! Può frequentare cattive compagnie, ecc. Es stupido...qualche anno fa che han beccato il "principino" [william o l'altro boh..quello + piccolo] a farsi spinelli...e non vive in "background" così "criminali".
E perchè devono pagare i genitori, poi? Non mi pare giusto.

E non venite a dirmi nemmeno "è un ragazzino, era solo una bravata". Il cazzo. La mia cuginetta non si sogna di far scippi con pistole, eccheccazzo, dai.

Hob Gadling
06-01-2003, 21.37.18
Originally posted by Zeus_M
Credo ti sia confuso con un altro fatto di cronaca accaduto un po' di tempo fa. Un ragazzo non si ferma ad un posto di blocco ed un poliziotto gli ha sparato, uccidendolo, mentre stava scappado. Perchè era senza casco...
No, no, quello me lo ricordavo... (e certo lì la situazione era ben diversa...) Avevo proprio capito male la dinamica di questo fatto... :notooth:
Originally posted by Brus
Ah certo, sicuramente col tempo migliorerà, non c'è dubbio. No, ma non è detto che sicuramente peggiori. Certo se lo ammazzi non lo sapremo mai. Hai mai sentito parlare di "recupero"?

Background? Allora tutti quelli di napoli sono teppisti? Chiamate gli sbirri, c'è grem in giro! Ma per favore, dai...:doubt:
Questa estensione l'hai fatta tu, non io.
Non vedo cosa c'entri.

grifis
06-01-2003, 21.41.25
Originally posted by maxippo
e allora non incolpiamo neanche i genitori ma i nonni perchè hanno educato male i genitori... suvvia a 13 anni uno non può essere giustificato per un comportamento del genere.
Io non mi permetto di chiamare vaccate le opinioni degli altri anche se non sono daccordo. cerca di fare altrettanto, un po' di educazione non è chiedere tanto.

Tuo padre ti educa su come educare i tuoi futuri figli?

Non scadiamo in queste banali risposte da infanti. Non giustifico il ragazzino tanto che, se fosse ancora vivo, il riformatorio non glielo avrebbe tolto nessuno. Ma dire che merita di morire "solo" perchè ha cercato di rubare un motorino con una pistola giocattolo, ripeto, è dire una vaccata.
Rispetto le opinioni quando sono degne d'esser rispettate.

Zaorunner_2
06-01-2003, 21.43.14
Per me il ragazzo di 19 ha torto perche' ha sparato per primo.

Non lo chiamo poliziotto perche se si fosse comportato da tale nn avrebbe mai sparato per primo.

Dopo avergli sparato xche nn ha chiamato un ambulanza?
Perche' ha perso la testa.

Se il ragazzo di 13 avesse voluto ucciderlo lo avrebbe fatto subito.

E cmq non sapremo mai come e' andata veramente, l'unica versione dei fatti che conosciamo e' quella del ragazzo di 19, che potrebbe aver inventato qualche particolare per salvarsi il culo dopo che ha perso la testa.

Cmq i genitori sono delle teste di cazzo.

Brus
06-01-2003, 21.47.26
Originally posted by Hob Gadling
No, ma non è detto che sicuramente peggiori. Certo se lo ammazzi non lo sapremo mai. Hai mai sentito parlare di "recupero"?
:doubt:

Si ma non ci credo minimamente



Questa estensione l'hai fatta tu, non io.
Non vedo cosa c'entri.

Grem è di napoli [mi pare]...vive nel "background" di quel ragazzino..dovrebbe essere in giro a rapinare invece di postare.
Con sta battuta che non fa ridere, volevo dire che non centra una mazza l'ambiene in cui si vive. Se sei già scemo di tuo e ti trovi una compagnia sbagliata, allora si. Se invece non sei scemo e trovi la compagnia sballata, la molli.

Zeus
06-01-2003, 21.49.51
Originally posted by Zaorunner_2
Dopo avergli sparato xche nn ha chiamato un ambulanza?
Perche' ha perso la testa.

Veramente più o meno tutti hanno detto che subito dopo l'accaduto lui stesso ha chiamato il 113


Originally posted by Zaorunner_2
E cmq non sapremo mai come e' andata veramente, l'unica versione dei fatti che conosciamo e' quella del ragazzo di 19, che potrebbe aver inventato qualche particolare per salvarsi il culo dopo che ha perso la testa.

I rapinatori erano in due. Uno è morto, ma l'altro pur ferito è sempre in vita...

maxippo
06-01-2003, 21.54.40
Originally posted by grifis
Tuo padre ti educa su come educare i tuoi futuri figli?

Non scadiamo in queste banali risposte da infanti. Non giustifico il ragazzino tanto che, se fosse ancora vivo, il riformatorio non glielo avrebbe tolto nessuno. Ma dire che merita di morire "solo" perchè ha cercato di rubare un motorino con una pistola giocattolo, ripeto, è dire una vaccata.
Rispetto le opinioni quando sono degne d'esser rispettate.

mio padre mi educa anche in modo che io sia in grado di essere un buon educatore in futuro.
io invece rispetto tutte le opinioni: un conto è rispettare e un altro conto è condividere.

bejita
06-01-2003, 21.56.22
Originally posted by Zaorunner_2
Per me il ragazzo di 19 ha torto perche' ha sparato per primo.

Non lo chiamo poliziotto perche se si fosse comportato da tale nn avrebbe mai sparato per primo.

Dopo avergli sparato xche nn ha chiamato un ambulanza?
Perche' ha perso la testa.

Se il ragazzo di 13 avesse voluto ucciderlo lo avrebbe fatto subito.


per non aver torto bisogna morire?

infatti non era in servizio, quando non sono in servizio non sono poliziotti, sono cittadini normali

l'ambulanza l'ha chiamata e pure i colleghi ha chiamato, solo che quelli son scappati, non son certo rimasti lì per farsi curare, difatti il tredicenne è morto dissanguato, mica per ferite ad organi vitali

il fanciullo inerme tredicenne aveva un coltellazzo con 10 cm di lama in tasca, se non avesse sparato per difendersi, sarebbe finito sui giornali come i tanti trafiletti giornalieri di cornaca nera: "accoltellato per il motorino, ladri dileguati nel nulla"

ultima cosa... i due ladri avevano viso coperto e arma senza tappino rosso, impossibile capire che fossero minirenni e che fossero dotati di arma finta e poi una vera come già detto ce l'avevano, quindi se fossero riusciti a fermare la vittima ed essa fosse stata disarmata dubito si sarebbero fatti scrupoli a farlo fuori a coltellate

Hob Gadling
06-01-2003, 21.56.27
Originally posted by Brus
Si ma non ci credo minimamente

[b]

Grem è di napoli [mi pare]...vive nel "background" di quel ragazzino..dovrebbe essere in giro a rapinare invece di postare.
Con sta battuta che non fa ridere, volevo dire che non centra una mazza l'ambiene in cui si vive. Se sei già scemo di tuo e ti trovi una compagnia sbagliata, allora si. Se invece non sei scemo e trovi la compagnia sballata, la molli.
Se tu non credi al recupero, è un problema tuo. Ma la società ha il dovere di cercare di recuperare un individuo, specie quando è così giovane.

L'ambiente conta, eccome. Ma quando io parlavo di background non mi riferivo a Napoli in generale (da cui la citazione dell'ignaro Grem), bensì di un ambiente degradato e degradante...

Brus
06-01-2003, 22.00.50
Originally posted by Hob Gadling
Se tu non credi al recupero, è un problema tuo. Ma la società ha il dovere di cercare di recuperare un individuo, specie quando è così giovane.

L'ambiente conta, eccome. Ma quando io parlavo di background non mi riferivo a Napoli in generale (da cui la citazione dell'ignaro Grem), bensì di un ambiente degradato e degradante...

Ma appunto, io non parlo x tutta la società, parlo solo x me.

Bè, cosa intendi x ambiente degradato? Per me ambiente e background sono la stessa cosa.

Hob Gadling
06-01-2003, 22.05.30
Originally posted by Brus
Bè, cosa intendi x ambiente degradato? Per me ambiente e background sono la stessa cosa.
Ma perchè, TUTTA Napoli è per te un ambiente degradato? Io parlavo in generale, a Napoli come a Palermo come a Milano, quindi quando mi hai tirato fuori la storia di Grem ti ho risposto che era un'estensione errata. Uno può abitare a Napoli, ma non avere un background di ignoranza e criminalità...

Brus
06-01-2003, 22.10.13
Originally posted by Hob Gadling
Ma perchè, TUTTA Napoli è per te un ambiente degradato? Io parlavo in generale, a Napoli come a Palermo come a Milano, quindi quando mi hai tirato fuori la storia di Grem ti ho risposto che era un'estensione errata. Uno può abitare a Napoli, ma non avere un background di ignoranza e criminalità...

Il "degrado" è praticamente ovunque...in alcune zone più concentrato, in altre meno ma, ripeto, la colpa non è da dare SOLO [certo, influisce] all'ambiente, ma anche alla persona, alla sua mentalità.

Squizzo
06-01-2003, 22.20.12
Originally posted by kyjorkx
Giuliani aveva una pistola? :doubt:

Comunque la colpa di quello che è successo non è (a mio avviso) da imputare né al poliziotto, né al ragazzino.
Al poliziotto no perché vedersi puntata contro una pistola... beh c'è da cagarsi sotto.
E neanche al ragazzino. Il perché? Perché i veri responsabili sono quelli che adesso urlano Giustizia. LOL. Tuo figlio, fino a prova contraria, stava facendo una rapina, aveva minacciato una persona con una pistola (giocattolo sì, ma come poteva saperlo...) e tu chiedi giustizia...



No, aveva solo in mano un'estintore pronto da lanciare addosso a un ragazzo che era chiuso in una camionetta sulla quale arrivava di tutto, dai pietroni alle spranghe di ferro alle travi di legno e chissà cosa altro...ah, sul braccio aveva anche la fascietta con l'occorrente per preparare le molotov...e poi lo vogliono far sembrare un martire...

E smettiamola di dare sempre la colpa ai genitori e basta, a 13 anni uno SA cosa è bene e cosa è male...ed è LUI che decide da che parte stare...

Knudson
06-01-2003, 22.31.16
ha fatto un gran bene, avrei sparato pure io avessi avuto la pistola, e' LEGITTIMA DIFESA cazzo ! Come faceva a sapere che era una pistola giocattolo? ha fatto bene, punto e basta.

funker
06-01-2003, 22.37.35
Bambini, mettetevi il casco, altrimenti l'asfalto non sarebbe il solo che potrebbe uccidervi.

TrustNoOne
06-01-2003, 22.43.51
Originally posted by funker
Bambini, mettetevi il casco, altrimenti l'asfalto non sarebbe il solo che potrebbe uccidervi.
Oddio non ditemi un altro idealista per favore :brr:

Mach 1
06-01-2003, 22.48.40
Originally posted by MaGiKLauDe
alt. il poliziotto è indagato per "eccesso di legittima difesa"... vuol dire ke è in corso un'indagine per accertare ke i fatti si siano effettivamente svolti kome raccontato... mi sembra normale che si cerchi di porre una sorta di sigillo di sicurezza sull'accaduto; sull'asfalto è rimasto un morto (che probabilmente si è meritato quella fina, ma questo è un altro diskorso...), in un paese dove la giustizia funziona prima di bollare come definivamente innocente chi ha sparato si verifivano i fatti... strano che succeda anke in Italia...

Sposo questa tesi su tutta la linea.

Di certo non dobbiamo fare un martire del ragazzo che è stato ucciso ma la sua morte può comunque insegnarci qualcosa. I genitori dovrebbero vivere con più responsabilità il loro ruolo di educatori. specie quando ci si trova a crescere un figlio in un ambiente difficile come quello in cui questo ragazzo viveva.
Mio fratello ha trascorso parte del periodo del militare a S.Giorgio a Cremano, vicino Napoli, ed ai soldati di leva veniva sempre raccomandato di andare in giro in gruppetti di diverse persone perchè muoversi da soli in quelle zone sarebbe risultato piuttosto pericoloso. questo per avere un idea dell'ambiente di cui stiamo parlando.
A questo punto la giustizia oltre a svolgere un indagine sul poliziotto dovrebbe svolgere con altrettanta solerzia una indagine sulla madre del ragazzo, una donna che riteneva il proprio figlio un bravo ragazzo quando questo alla tenera età di 13 anni andava in giro con un coltello in tasca e una pistola giocattolo a rapinare la gente. Forse questa donna si è trovata da sola a dovere crescere dei figli dovendo anche guadagnare per sfamarli, dato che il padre è in prigione. la situazione non è certo facile ma ciò non la autorizza a vivere così superficialmente il ruolo di madre, lasciando che il figlio venga cresciuto dalla strada piuttosto che da se stessa. E la stessa madre prima di invocare giustizia dovrebbe fare un profondo esame di coscienza e pensare a ciò che lei non ha fatto per evitare questa tragedia.

in conclusione, se vogliamo fare di questo ragazzino una vittima facciamolo, ma egli non è una vittima della polizia "fascista" che ammazza senza pensarci i cattivi ma è vittima di una famiglia che non gli ha saputo trasmettere i giusti valori, vista anche la situazione del padre, in prigione per rapina. Ed egli era già una vittima prima che si verificasse questo terribile fatto di cronaca.

funker
06-01-2003, 22.51.03
Originally posted by TrustNoOne
Oddio non ditemi un altro idealista per favore :brr:

Vuoi forse dirmi che è giusto morire per l'assenza del casco? Attenzione, il casco è uno strumento di protezione mobile contro la morte su strada, la polizia è un corpo dedito alla protezione dei civili, ed un ragazzo muore per mano di un protettore perchè non si era messo la protezione contro la morte.

Divertente vero? Sarò idealista, ma questa cosa mi sembra alquanto irrazionale.

Liga10
06-01-2003, 22.52.22
Originally posted by destino
ok è un eroe il poverello di 13 anni morto...:confused:

NO ma che hai capito???
Ma leggete i post o sparate frasi a c***o??
Vabbè torno fra un altro mese...qui le cose van sempre peggio...

TrustNoOne
06-01-2003, 22.54.45
Originally posted by funker
Vuoi forse dirmi che è giusto morire per l'assenza del casco? Attenzione, il casco è uno strumento di protezione mobile contro la morte su strada, la polizia è un corpo dedito alla protezione dei civili, ed un ragazzo muore per mano di un protettore perchè non si era messo la protezione contro la morte.

Divertente vero? Sarò idealista, ma questa cosa mi sembra alquanto irrazionale.

Irrazionale? Quello e' SCAPPATO all'alt di un pubblico ufficiale.
Se tu scappi quando la polizia ti blocca, se ti sparano gli faccio anche un applauso.. Cosa sei un criminale malvivente?

funker
06-01-2003, 22.58.39
Originally posted by TrustNoOne
Irrazionale? Quello e' SCAPPATO all'alt di un pubblico ufficiale.
Se tu scappi quando la polizia ti blocca, se ti sparano gli faccio anche un applauso.. Cosa sei un criminale malvivente?

Quindi merita la morte.
O hai qualche problema, o il mondo sta girando al contrario.
Dalle mie parti questo si chiama omicidio, sono basito di fronte a tutto ciò, un ragazzino muore per una causa futile (un ALT non rispettato, mel'hai detto..), e si arriva a dar ragione al poliziotto?

Passi col rosso, buco alla tempia.

fokker fw190a
06-01-2003, 22.59.28
Originally posted by funker
Vuoi forse dirmi che è giusto morire per l'assenza del casco? Attenzione, il casco è uno strumento di protezione mobile contro la morte su strada, la polizia è un corpo dedito alla protezione dei civili, ed un ragazzo muore per mano di un protettore perchè non si era messo la protezione contro la morte.

Divertente vero? Sarò idealista, ma questa cosa mi sembra alquanto irrazionale.
credo che un colpo di pistola a distanza ravvicinata lo trapassi tranquillamente il casco.

cmq hai ben chiaro come sono andati i fatti?
a mio avviso no e la tua risposta di prima lo conferma.

bejita
06-01-2003, 23.00.21
effettivamente il non fermarsi all'alt è uno di quei casi per cui le forze dell'ordine possono sparare

funker
06-01-2003, 23.01.17
Originally posted by fokker fw190a
credo che un colpo di pistola a distanza ravvicinata lo trapassi tranquillamente il casco.

Che c'entra?

e poi dimmi,è colpa del poliziotto secondo te?

In questo caso (dell'ALT) si.

funker
06-01-2003, 23.02.35
Originally posted by bejita
effettivamente il non fermarsi all'alt è uno di quei casi per cui le forze dell'ordine possono sparare

Posso capire se sei un ricercato, evaso, spacciatore etc. , ma ad un ragazzino senza casco non si spara. E' contro le leggi morali...

TrustNoOne
06-01-2003, 23.05.24
Originally posted by funker
Quindi merita la morte.
O hai qualche problema, o il mondo sta girando al contrario.
Dalle mie parti questo si chiama omicidio, sono basito di fronte a tutto ciò, un ragazzino muore per una causa futile (un ALT non rispettato, mel'hai detto..), e si arriva a dar ragione al poliziotto?

Passi col rosso, buco alla tempia.
Non merita la morte. Se la cerca la morte.
IO SO che se non mi fermo davanti a un poliziotto posso andare incontro a conseguenze gravi (e volendo anche cosi' gravi...).
Quell'imbecille col motorino non lo sapeva probabilmente...

fokker fw190a
06-01-2003, 23.06.53
Originally posted by funker
In questo caso (dell'ALT) si.
o ma il poliziotto è stato minacciato da due individui con il passamontagna e con la pistola in mano,e ancora è colpa sua perchè a sparato.Ma perfavore finiamola di difendere questi baby delinquenti,ma vi rendete conto che cosa hanno ideato,con quale metodologia si sono preparati x poi andare a beccare lo sfigato di turno e mettergli tanta di quella strizza adosso.Peccato x loro che hanno beccato un poliziotto che ha fatto quel che andava fatto.Tra l'altro a sparato alla game e al braccio e non in pieno petto,quindi il suo comportamento è stato esemplare.

kyjorkx
06-01-2003, 23.09.22
Originally posted by Squizzo
No, aveva solo in mano un'estintore pronto da lanciare addosso a un ragazzo che era chiuso in una camionetta sulla quale arrivava di tutto, dai pietroni alle spranghe di ferro alle travi di legno e chissà cosa altro...ah, sul braccio aveva anche la fascietta con l'occorrente per preparare le molotov...e poi lo vogliono far sembrare un martire...

E smettiamola di dare sempre la colpa ai genitori e basta, a 13 anni uno SA cosa è bene e cosa è male...ed è LUI che decide da che parte stare...
Probabilmente se i genitori ce lo indirizzassero, se glielo dicessero quello che è bene e quello che è male, forse non dovrebbe neanche decidere da che parte stare, lo avrebbe già capito e probabilmente quel BAMBINO manco ci avrebbe pensato di fare una rapina.

PS: Ah, allora aveva un estintore...

bejita
06-01-2003, 23.10.17
Originally posted by funker
Posso capire se sei un ricercato, evaso, spacciatore etc. , ma ad un ragazzino senza casco non si spara. E' contro le leggi morali...

in puglia un mese fa uno non si è fermato all'alt di un posto di blocco con la macchina, non aveva nessun motivo, pare avesse litigato con la moglie o cose del genere e semplicemente era incazzato e vedere il posto di blocco l'ha fatto incazzare ancora di + o che. I carabinieri l'han seguito, gli han sparato e l'han fatto fuori. Per un'incazzatura... ma la legge non morale, ma quella che conta nei tribunali, prevede che loro possano sparare. Se scappi tu potenzialmente puoi anche trasportare una bomba atomica, per cui ti devono fermare ad ogni costo, quindicenne o ottantenne che tu sia

funker
06-01-2003, 23.14.13
Originally posted by bejita
in puglia un mese fa uno non si è fermato all'alt di un posto di blocco con la macchina, non aveva nessun motivo, pare avesse litigato con la moglie o cose del genere e semplicemente era incazzato e vedere il posto di blocco l'ha fatto incazzare ancora di + o che. I carabinieri l'han seguito, gli han sparato e l'han fatto fuori. Per un'incazzatura... ma la legge non morale, ma quella che conta nei tribunali, prevede che loro possano sparare. Se scappi tu potenzialmente puoi anche trasportare una bomba atomica, per cui ti devono fermare ad ogni costo, quindicenne o ottantenne che tu sia

Ciò non comprende il fatto che è moralmente illecito sparare senza motivo apparente ad un semi innocente, ma la moralità ormai è un vocabolo morto. E solo ora comincio a rendermene conto. Un vita si spreca, perchè è scritto così.

fokker fw190a
06-01-2003, 23.20.41
Originally posted by funker
Ciò non comprende il fatto che è moralmente illecito sparare senza motivo apparente ad un semi innocente, ma la moralità ormai è un vocabolo morto. E solo ora comincio a rendermene conto. Un vita si spreca, perchè è scritto così.
sarà moralmente illecito,ma la legge non ammette errori.E il motivo ci poteva pur essere x quanto ne potevano sapere,senza poi considerare che scappare e essere inseguiti da una pattuglia comporta un notevole rischio x le eventuali persone che si trovano in zona,visto chenon credo che scapasse ai dieci all'ora.

bejita
06-01-2003, 23.23.07
Originally posted by funker
Ciò non comprende il fatto che è moralmente illecito sparare senza motivo apparente ad un semi innocente, ma la moralità ormai è un vocabolo morto. E solo ora comincio a rendermene conto. Un vita si spreca, perchè è scritto così.

non è neppure moralmente illecito sparargli, metti che quello poi 5 minuti dopo lascia una bomba sotto casa tua perchè il posto di blocco l'ha lasciato passare senza muovere un dito? ah poi stronzi poliziotti quando servono non ci sono mai...

Mach 1
06-01-2003, 23.23.56
ma non si stava parlando del ragazzino di 13 anni?

bejita
06-01-2003, 23.24.55
Originally posted by Mach 1
ma non si stava parlando del ragazzino di 13 anni?

e parlane

funker
06-01-2003, 23.26.49
Ma tutto questo, vale veramente il prezzo di una vita?

funker
06-01-2003, 23.29.22
Originally posted by bejita
non è neppure moralmente illecito sparargli, metti che quello poi 5 minuti dopo lascia una bomba sotto casa tua perchè il posto di blocco l'ha lasciato passare senza muovere un dito? ah poi stronzi poliziotti quando servono non ci sono mai...

"metti" - Esatto, è tutta una formulazione di domande e di risposte, e per chiarire ogni dubbio si spara.

Khazarnemesis
06-01-2003, 23.30.59
Originally posted by TrustNoOne
Niente da dire. Difendo il poliziotto su tutta la linea.
Anche quello che ha sparato al tipo che non si e' fermato in motorino.
Uno scappa da un pubblico ufficiale, e si lamentano se poi questo gli spara... Buffoni... :bah:
Idem quello che ha sparato a Giuliani (al di fuori di tutti i discorsi i politici). Global o no-global gli imbecilli son sempre tali :rolleyes:


Gia'! Ricordo ancora le decine di servizi su questo "povero ragazzo, che combatteva per una giusta causa", gli striscioni che sono comparsi a Firenze: "Giuliani vive ancora in noi" e quello stronzo di Bertinotti che ancora accusa quel poliziotto!
Solo in Italia gli idioti, i teppisti, e i delinquenti possono diventare eroi e martiri

bejita
06-01-2003, 23.31.17
Originally posted by funker
Ma tutto questo, vale veramente il prezzo di una vita?

certo

fokker fw190a
06-01-2003, 23.32.33
Originally posted by funker
"metti" - Esatto, è tutta una formulazione di domande e di risposte, e per chiarire ogni dubbio si spara.
se le regole venissero rispettate,non ci sarebbe bisogno dei poliziotti.Siccome però molta gente se ne sbatte x un motivo o x l'altro,i poliziotti ci sono e hanno determinati compiti,fra cui sparare,dispiace dirlo ma è così e nel dubbio non devono guardare in faccia a nessuno.

kyjorkx
06-01-2003, 23.34.57
Originally posted by Khazarnemesis
e quello stronzo di Bertinotti che ancora accusa quel poliziotto!

Postami le sue dichiarazioni

funker
06-01-2003, 23.40.54
Anche io avrei sparato a Giuliani.
Anche io avrei sparato al braccio di quel ragazzo.

Ma non ad un ragazzino che non si ferma ad un alt.

Tutto qui, in fondo la pensiamo allo stesso modo, solo con sfaccettature diverse.

WarFox
06-01-2003, 23.50.14
sicuro che questo post si perda tra le sei pagine...

Io volevo solo farvi notare che la mamma del ragazzino ha detto a Studio Aperto che era quasi intenzionata a comprargli il motorino (o aveva detto qualcosa di simile)
Aveva 12 anni e mezzo...e voleva comprargli lo scooter. Evidentemente la mamma degli ignoranti è sempre in cinta, perchè solo da 14 anni in poi un ragazzo può guidarlo.

A Napoli ci sono 3000 bambini-ladri, secondo le statistiche. Andiamo bene...

Qfwfq
06-01-2003, 23.57.30
Tornando al caso preso in esame, concordo per la legittima difesa, mentre le frasi della madre del ragazzo "voglio giustizia" mi fanno ribollire il sangue. Giustizia di che ? Suo figlio di 13 anni, per andare in giro con un coltello di 10 cm e una pistola giocattolo senza tappino a rapinare la gente era assolutamente fuori dalla legalità, sapeva in modo "evidente" di esserne fuori e si assumeva determinate responsabilità per quello che faceva. Riguardo poi al poliziotto di 19 anni, ho sentito commentare in giro ( non mi riferisco al forum, non solo ), che se fosse stato un vero poliziotto avrebbe ragionato prima di sparare. Se mi permettete, minchiate: chiunque può perdere il sangue freddo davanti ad una pistola ( che naturalmente non sembra assolutamente giocattolo ), a maggior ragione un diciannovenne colto fuori servizio in motorino. E per sparare alle braccia ed alle gambe questo poliziotto che è stato accusato di essersi fatto prendere dal panico ha dimostrato comunque una notevolissima dose di responsabilità e di lucidità; molta di più di quanto non fosse richiesta dalla situazione. Il tredicenne è andato incontro ad un semplicissimo incidente del "mestiere", se così si può impropriamente chiamare, ha pagato uno dei rpezzi per essere malavitoso. Farne un martire sarebbe un'idiozia immensa, in quanto, torno a ripetere, ha semplicemente pagato il conto per un determinato stile di vita.

yfede
07-01-2003, 00.11.18
Dunque, dato quanto scritto fin qui vorrei dire la mia:

1- A proposito del ragazzino a cui e` stato intimato l'alt e che stava guidando il motorino senza casco: la moralita` dell'atto di sparargli per fermarlo e` un dato soggettivo, ciascuno lo giudica in virtu` della propria morale, a partire dal poliziotto stesso, che fara` i propri conti con la sua propria coscienza.
Moralmente giusto o sbagliato che sia, il fatto di sparare a chi non si ferma all'alt intimato da un pubblico ufficiale e` legale, stando a quanto riportato in questo forum, quindi il poliziotto non merita di essere condannato.

2- In merito al ragazzino di 13 anni vale quanto gia` detto prima : se e` legale che un privato cittadino, minacciato direttamente con un'arma da fuoco (come faceva a sapere se lo era o no?) spara per primo allo scopo di difendere la propria vita, allora, moralmente giusto o sbagliato che sia, il poliziotto ha agito per legittima difesa, nulla da dire a riguardo. Se il tredicenne voleva evitare di essere ucciso bastava che evitasse di tentare la rapina, mi sembra facile, no? Altrimenti sapeva che poteva incorrere anche in una reazione simile: la legge non ammette ignoranza.

3- Al di la di entrambi i casi, in cui saranno le indagini a stabililre come sono andati realmente i fatti e a decidere la colpevolezza o meno (in merito alla legge e non alla morale) dei pubblici ufficiali coinvolti, mi stupisce e mi preoccupa il fatto che i telegiornali (almeno tutti quelli che ho sentito finora) tendano, nonostante la versione fornita, della rapina, a dar ragione al rapinatore. Mi stupisce perche`, per fare audience, dovrebbero assecondare l'opinione pubblica, e non mi sembra che la assecondino, almeno stando alla maggioranza dei post in questo 3ad e a quello che ho avuto modo di sentire in giro. Se non siamo noi a pensarla cosi`, chi e`? perche`?

fokker fw190a
07-01-2003, 00.16.58
Originally posted by WarFox
sicuro che questo post si perda tra le sei pagine...

Io volevo solo farvi notare che la mamma del ragazzino ha detto a Studio Aperto che era quasi intenzionata a comprargli il motorino (o aveva detto qualcosa di simile)
Aveva 12 anni e mezzo...e voleva comprargli lo scooter. Evidentemente la mamma degli ignoranti è sempre in cinta, perchè solo da 14 anni in poi un ragazzo può guidarlo.

A Napoli ci sono 3000 bambini-ladri, secondo le statistiche. Andiamo bene...
io avevo sentito che non gli prendeva lo scooter perchè aveva paura che si facesse male.

cmq mi dici funker come fai a riconoscere se è un ragazzino con il passamontagna?

e cmq non cambia niente,pistola aveva finta o no e questo il polizziotto non poteva saperlo.

TrustNoOne
07-01-2003, 00.25.41
Originally posted by funker
Anche io avrei sparato a Giuliani.
Anche io avrei sparato al braccio di quel ragazzo.

Ma non ad un ragazzino che non si ferma ad un alt.

Tutto qui, in fondo la pensiamo allo stesso modo, solo con sfaccettature diverse.
Puo' dipendere da tante cose... Magari quel poliziotto stava cercando qualcuno... Era un posto di blocco o chissa' cosa...

Suzuhara
07-01-2003, 00.45.30
Non sono d'accordo .. io difendo il poliziotto. Era sempre un ragazzino di 13 anni .. nn avrebbe sparato neanche se avesse avuto una pistola vera ...

Tra l'altro poteva anche cercare di sparare qualche colpo in aria prima ..

WarFox
07-01-2003, 01.26.37
Secondo me non ha neanche preso la mira...ha beccato entrambi, pensa te.

Cmq si, hai ragione come hai scritto te fokker...avevo modificato un po troppo, ricordavo male.
In ogni caso, il discorso non cambia. La mamma resta ignorante :)

TrustNoOne
07-01-2003, 01.30.38
Originally posted by Suzuhara
Non sono d'accordo .. io difendo il poliziotto. Era sempre un ragazzino di 13 anni .. nn avrebbe sparato neanche se avesse avuto una pistola vera ...

Tra l'altro poteva anche cercare di sparare qualche colpo in aria prima ..

Mettetevi d'accordo...

Squizzo
07-01-2003, 01.31.21
Originally posted by kyjorkx
Probabilmente se i genitori ce lo indirizzassero, se glielo dicessero quello che è bene e quello che è male, forse non dovrebbe neanche decidere da che parte stare, lo avrebbe già capito e probabilmente quel BAMBINO manco ci avrebbe pensato di fare una rapina.


Ah, perchè tu mi vuoi dire che non conosci genitori che cercano di essere i migliori possibili ma i loro figli (anche giovanissimi) non sono praticamente dei piccoli delinquenti? Forse nelle favole è così...nella vita reale invece questi casi esistono...perchè quando a qualcuno viene offerta la possibilità di "guadagnare in modo facile", è questo qualcuno che decide da che parte stare, e può anche fottersene degli insegnamenti dei genitori...
E finiamola di sottolineare la parola "bambino", che abbia 13 o 20 anni non cambia un cazzo, in questo caso ha scelto di essere un criminale, ed è stata una sua scelta, indipendentemente dal fatto che in questo caso la madre se ne sbattesse i coglioni del figlio, e il fatto che avesse solo 13 anni non cambia di una virgola i fatti, perchè se mi vieni a dire che a 13 anni non sai la differenza fra bene e male vuol dire che viviamo su due mondi diversi...

Squizzo
07-01-2003, 01.34.45
Originally posted by Suzuhara

Tra l'altro poteva anche cercare di sparare qualche colpo in aria prima ..

Se uno mi punta una pistola addosso, col cazzo che sparo prima dei colpi in aria. Se ci resta secco non me ne frega nulla, io non ho minacciato la sua vita, lui si. E io non ho certo voglia di perdere la mia vita per colpa di un coglione che vuole rubarsi un motorino.

Mach 1
07-01-2003, 01.47.32
tra l'altro, se non ho capito male ciò che è stato detto in un servizio che ho sentito, sembra che il ragazzo di 17 anni ferito abbia inizialmente detto che era egli stato vittima di una rapina da parte di uno che voleva fregargli il motorino, questo per giustificare la ferita che aveva riportato.
Inoltre sembra che il tredicenne si sarebbe potuto salvare se questo ragazzo lo avesse portato immediatamente in un ospedale o avesse chiamato subito i soccorsi, anziché aspettare che morisse dissanguato.
Tutto questo sempre che io non abbia interpretato male.

Dunque qui se uno deve finire in galera è il ragazzo di 17 anni, due volte colpevole, altro che il poliziotto.

Elrond
07-01-2003, 01.56.50
Originally posted by bejita
... se no vai in galera

http://www.repubblica.it/online/cronaca/rapinanapoli/racconto/racconto.html

càzzo, ha fatto bene, se li ammazzava tutti era meglio!

fokker fw190a
07-01-2003, 12.44.42
Originally posted by Mach 1
tra l'altro, se non ho capito male ciò che è stato detto in un servizio che ho sentito, sembra che il ragazzo di 17 anni ferito abbia inizialmente detto che era egli stato vittima di una rapina da parte di uno che voleva fregargli il motorino, questo per giustificare la ferita che aveva riportato.
Inoltre sembra che il tredicenne si sarebbe potuto salvare se questo ragazzo lo avesse portato immediatamente in un ospedale o avesse chiamato subito i soccorsi, anziché aspettare che morisse dissanguato.
Tutto questo sempre che io non abbia interpretato male.

Dunque qui se uno deve finire in galera è il ragazzo di 17 anni, due volte colpevole, altro che il poliziotto.
si è così come dici,il colpo di pistola del poliziotto ha colpito prima il 13 ferendogli un polmone,poi nella traettoria è andato a incocciare la colonna vertebrale,il proiettile è uscito andando ferire il ragazzo di 17 anni.Se non avessero provato a scappare,il 13 sarebbe forse ancora vivo.

bejita
07-01-2003, 13.16.31
Originally posted by Suzuhara
Non sono d'accordo .. io difendo il poliziotto. Era sempre un ragazzino di 13 anni .. nn avrebbe sparato neanche se avesse avuto una pistola vera ...



allora prima di postare cerchiamo di leggere uttti i post precedenti per favore: abbiamo già detto che sti cazzo di ragazzini avevano il viso coperto quindi non poteva sapere che erano tali (anche se, se fossi stato io nei panni del poliziotto me ne fregavo se erano bambini o vecchietti, gli sparavo lo stesso)
seconda cosa: "nn avrebbe sparato neanche se avesse avuto una pistola vera ", già... erika e omar credevano di avere un coltello finto, quelli che hanno violentato e ucciso desiree avevano pisello e coltello finti, ma per favore... avrebbe sparato eccome se fosse stata vera e cmq aveva una lama da 10 cm in tasca non di quelle per tagliar la bistecca


Tra l'altro poteva anche cercare di sparare qualche colpo in aria prima ..

così nel frattempo quelli gli sparavano in testa (lui NON sapeva che era una pistola finta)... certo che ne sparate di commenti LOL :asd:

MaGiKLauDe
07-01-2003, 13.31.25
Originally posted by Elrond
càzzo, ha fatto bene, se li ammazzava tutti era meglio!



Elrond... prima di venire linciato... leggi tutta la diskussione... ed evita certe ...... kazzo, si sta parlando di vite umane, non di mandarini... non capisco come si possa parlare con leggere di ammazzare...

BlackLinX
07-01-2003, 13.39.06
Non offendetvi, ma certo che certe cose sono ben troppo facili da vedere a Napoli o nel Sud Italia ... io trovo che (come è già stato in qualche modo detto) ci sia molta ignoranza, soprattutto da parte delle persone considerabili come ADULTE, tutti sti ragazzini sulla strada mi sembrano tanto il rilfesso di una società praticamente malata, dite voi se non potrebbe essere così :)

profanatore
07-01-2003, 13.42.26
guarda che ti trovi in italia dove se non spari sei un deficente se spari sei uguale. io voglio vedere se quando ti trovi in certe situazioni non faresti la stessa cosa. se la pistola era vera? era morto un carabiniere, invece è falsa è morto uno stupito che sa che certi giochi devono essere fatti al momento giusto e con le persone adeguate.

Alan
07-01-2003, 13.46.05
Originally posted by MaGiKLauDe
Elrond... prima di venire linciato... leggi tutta la diskussione... ed evita certe ...... kazzo, si sta parlando di vite umane, non di mandarini... non capisco come si possa parlare con leggere di ammazzare...

Non ha tutti i torti, io non dico che il ragazzo di 17 anni deve morire, ma vorrei vederlo in galera per un bel pò.
Certe "Azioni" son da punire severamente, il poliziotto ha fatto solo bene.
Ciaoz

Zargon
07-01-2003, 13.47.10
A parer mio il poliziotto non ha assolutamente esagerato nella sua autodifesa...
che doveva fare?
Si trovava a decidere se morire lui o sopravvivere sparandogli...
non sapeva che la pistola era un giocattolo nè che il bambino aveva 13 anni...

purtroppo la nostra realtà è così... in ogni periferia delle città trovi baby criminali che girano con coltellacci pronti a fregarti tutto...

il problema è nelle famiglie, se non vengono controllati e indirizzati prendono cattive strade...

questo bambino che esempio aveva?
Il padre in carcere a Lodi x rapina a mano armata e chissà da quanto non lo vede.... la madre che non farà un cazzo e magari batte in casa x guadagnare in casa... i compagni + grandi che gli dicevano che studiare faceva schifo e minchiate varie...

a 13 anni c si deve formare... lui si stava formano come deliquente... e ha pagato come fosse un adulto quel gesto che ha fatto...

in definitiva gli sembrava quasi un gioco...

BlackLinX
07-01-2003, 14.02.08
Originally posted by profanatore
guarda che ti trovi in italia dove se non spari sei un deficente se spari sei uguale. io voglio vedere se quando ti trovi in certe situazioni non faresti la stessa cosa. se la pistola era vera? era morto un carabiniere, invece è falsa è morto uno stupito che sa che certi giochi devono essere fatti al momento giusto e con le persone adeguate.

infatti mi fa senso questa disgustosa situazione, non la comprendo ... *ragazzini minorenni che vanno* ... ma è da matti!

outrunner
07-01-2003, 14.38.24
In america i ragazzi di 13 anni delle bande organizzate girano con le UZI. Sono criminali al pari degli adulti.

Da noi il fenomeno è minore, ma purtroppo presente.

Lo sbaglio è martirizzare i "criminali". Lo sbaglio, nei casi di minori, è non incriminare pure i genitori.

Il ragazzo aveva 13 anni e guidava uno scooter di alta cilindrata (non un cinquantino), senza casco, con un passeggero minorenne, senza casco. Con il volto coperto da un passamontagna ed il passeggero aveva una pistola. Giocattolo dite voi... Avete mai tenuto in mano una pistola vera? E una pistola scacciacani (col "tappino" rosso)? Non ci sono differenze...sono indentiche.

Zaorunner_2
07-01-2003, 14.43.24
Secondo me' la storia piu' semplice di quanto sembri.

E' morta una persona.
L'ha uccisa un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha torto.

Poi avra' tutte le attenuanti del caso, ma ha cmq torto.

fokker fw190a
07-01-2003, 14.51.16
Originally posted by Zaorunner_2
Secondo me' la storia piu' semplice di quanto sembri.

E' morta una persona.
L'ha uccisa un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha torto.

Poi avra' tutte le attenuanti del caso, ma ha cmq torto.
ma li sai come sono andati presubilmente i fatti o scrivi solo x scrivere,ma come fai a dire che il poliziotto a torto???

Zaorunner_2
07-01-2003, 15.17.46
Originally posted by fokker fw190a
ma li sai come sono andati presubilmente i fatti o scrivi solo x scrivere,ma come fai a dire che il poliziotto a torto???


Anche se ha il distintivo e' cmq un essere umano, e in quanto tale puo' sbalgiare come tutti noi.

E cmq secondo me una persona che reputa piu' importante il suo bel motorino nuovo della vita di un altra persona nn merita di fare il poliziotto.

fokker fw190a
07-01-2003, 15.23.36
Originally posted by Zaorunner_2
Anche se ha il distintivo e' cmq un essere umano, e in quanto tale puo' sbalgiare come tutti noi.

E cmq secondo me una persona che reputa piu' importante il suo bel motorino nuovo della vita di un altra persona nn merita di fare il poliziotto.
e si certo,invece uno che mette a rischio la vita di un altro che prima di essere poliziotto è un cittadino,cos'è?
uno che punta una pistola(che poi era finta il poliziotto non poteva saperlo) adosso al cittadino,con il passamontagna e con un coltello di 10 cm nascosto cos'è?
uno che medita di rubare organizzando tutto a puntino,armi ecc ma trovando sulla sua strada x sfortuna sua un poliziotto,cos'è?

te lo dico io cos'è un delinquente che ha agito a sangue freddo e si è beccato quello che si meritava,inoltre ha provato a scappare e la sua emorargia interna dovuta alla palottola si è aggravata facendolo morire di sangue.E poi è il poliziotto che non ha attenuanti,mah!

Zaorunner_2
07-01-2003, 17.29.29
Originally posted by fokker fw190a
e si certo,invece uno che mette a rischio la vita di un altro che prima di essere poliziotto è un cittadino,cos'è?
uno che punta una pistola(che poi era finta il poliziotto non poteva saperlo) adosso al cittadino,con il passamontagna e con un coltello di 10 cm nascosto cos'è?
uno che medita di rubare organizzando tutto a puntino,armi ecc ma trovando sulla sua strada x sfortuna sua un poliziotto,cos'è?

te lo dico io cos'è un delinquente che ha agito a sangue freddo e si è beccato quello che si meritava,inoltre ha provato a scappare e la sua emorargia interna dovuta alla palottola si è aggravata facendolo morire di sangue.E poi è il poliziotto che non ha attenuanti,mah!

Costui e' indubbiamente un delinquente, un ladro, e la fine che meritava era quella di essere arrestato, essere processato, e una volta ritenuto colpevole essere messo in galera per un periodo che la legge avrebbe dovuto decidere.

Invece tutto questo non avverra'.
E la legge non seguira' il suo corso.
Perche' qualcuno si e' fatto giustizia da solo.
Perche' purtoppo in certi luoghi la legge non arriva.

Ripeto: in Italia non vige la pena di morte, ne' per reati gravissimi come l'omicidio, ne' per reati come il furto.

Cmq fokker abbiamo gia' accurato anche in altre discussioni che su certe tematiche abbiamo idee decisamente dissimili.

Squizzo
07-01-2003, 17.36.07
Originally posted by Zaorunner_2
E cmq secondo me una persona che reputa piu' importante il suo bel motorino nuovo della vita di un altra persona nn merita di fare il poliziotto.

Ma si può sapere cosa cazzo stai dicendo? Ma ce l'hai un cervello? Secondo te con una pistola puntata addosso il poliziotto pensava al motorino?! Usa il cervello prima di sparare cazzate...

Zaorunner_2
07-01-2003, 17.39.18
Originally posted by Squizzo
Ma si può sapere cosa cazzo stai dicendo? Ma ce l'hai un cervello? Secondo te con una pistola puntata addosso il poliziotto pensava al motorino?! Usa il cervello prima di sparare cazzate...

Visto che del motorino non glie ne importava un fico secco xche non glie lo ha dato??!!

Non avrebbe avuto piu' il suo bel motorino nuovo fiammante, ma almeno non varebbe avuto nemmeno un morto sulla coscienza.

TrustNoOne
07-01-2003, 17.42.38
Originally posted by Zaorunner_2
Secondo me' la storia piu' semplice di quanto sembri.

E' morta una persona.
L'ha uccisa un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha torto.

Poi avra' tutte le attenuanti del caso, ma ha cmq torto.
Secondo me la storia e' piu' semplice di quanto sembri.

Mi auto censuro preche' mi stanno venendo solo insulti da rivolgerti... ;)

edit: sorry non ce la faccio
Ma che cazzo dici? Ma hai la terza media? Quell'uomo si e' visto un ragazzino che sotto consiglio (il complice aveva suggerito di sparargli) stava estraendo un'arma pronto a sparargli...
Ma come diavolo ragioni? Solo per il fatto che il ragazzino (che tra l'altro se non fosse scappato si poteva salvare) sia morto, allora e' successa una cosa sbagliata e ingiusta? Ma ce l'hai un cervello? E' la gente come te che rovina l'italia e manda al governo certa gentaglia....

Fine, bannatemi pure ora ;)

Zaorunner_2
07-01-2003, 17.58.04
Originally posted by TrustNoOne

Ma che cazzo dici? Ma hai la terza media?

E' vero che ho la terza media!
Devo ancora finire il liceo. :D

Quell'uomo si e' visto un ragazzino che sotto consiglio (il complice aveva suggerito di sparargli) stava estraendo un'arma pronto a sparargli...

Gli ha sparato al torace, non a una mano o a una gamba.
E sopratutto ha sparato per primo.

Ma come diavolo ragioni? Solo per il fatto che il ragazzino (che tra l'altro se non fosse scappato si poteva salvare)

Questo e' tutto da dimostrare.

sia morto,
allora e' successa una cosa sbagliata e ingiusta? Ma ce l'hai un cervello?

E' morta una persona.
Questa non e' giustizia.
Non siamo nel Far West.

E' la gente come te che rovina l'italia e manda al governo certa gentaglia....

Non ero maggiorenne quando ci sono state le ultime elezioni.
E se proprio vuoi saperlo non avrei di certo votato a favore dell'attuale governo.
E cmq questa storia con la politica non centra niente, e' una storia di degrado sociale e di omicidio.

Qfwfq
07-01-2003, 18.03.37
Originally posted by Zaorunner_2
Secondo me' la storia piu' semplice di quanto sembri.

E' morta una persona.
L'ha uccisa un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha torto.

Poi avra' tutte le attenuanti del caso, ma ha cmq torto.

Magari un giorno mi chiarirai la "sparata" della pena di morte, visto che non c'entra un accidente di niente. Hai anche parlato di un poliziotto che si è fatto giustizia da sè. Un conto è che io subisco un furto, rintraccio una settimana dopo il colpevole e lo pesto a sangue ( farsi giustizia da sè ), altra storia è invece rispondere ad una minaccia non tanto di scippo, ma quanto alla propria incolumità. La pistola era assolutamente identica ad una reale, nella tasca come se non bastasse teneva un coltello con una lama di 10 cm. La battuta di rinunciare poi al motorino nuovo fiammante per non avere un morto sulla coscienza, scusa se lo dico, ma mi sembra una boiata. Anzi, il poliziotto, sparando e mirando agli arti, ha dimostrato una dose di coscienza civile e sangue freddo che altri individui in altri casi non avrebbero dimostrato ( puntando direttamente a volto e torace ). Prova ne è il fatto che poi lo scippatore sia morto dissanguato, e non per ferite ad organi vitali. Legittima difesa, il ragazzino che ci ha lasciato la pelle è solo andato incontro ad uno dei rischi insiti nella "onesta professione di scippatore armato". Magari non è stata sua la colpa di essere finito in mezzo ad una strada, magari l'educazione, volendo utilizzare un eufemismo, non è stata all'altezza, ma per andare in giro a rapinare e scippare i passanti con una pistola ( non importa se giocattolo, questo non si vedeva ) ed un coltello si è assunto coscientemente le proprie responsabilità; comprese quelle di finire arrestato o ucciso. Questa volta c'è scappato il morto, a a per quanto mi riguarda il comportamento del poliziotto, lo ripeto, è stato esemplare. Quindi non venire a fare paragoni del tipo "si è fatto giustizia da solo" perchè non è proprio questo il caso.

TrustNoOne
07-01-2003, 18.04.42
Ti do' ragione per meta' delle cose (che erano solo insulti gratuiti per l'infervorazione del momento (infervoramento? come se dice? :asd: ))
A parte questo.
1) Omicidio? Se tu mi punti una pistola addosso io ti ammazzo se ne ho la possibilita'. E poi ti frantumo il cranio per terra fino a vedere le tue cervella schizzare via ovunque (emh... ok ok non e' un film horror ;) )... Comunque sia se uno mi punta un'arma addosso io mi difendo mica sono imbecille.. Quello e' anche un poliziotto poi lo dovrebbe sapere ancora meglio.

2) Mica il poliziotto si e' fatto giustizia... Si e' difeso da uno che gli puntava un'arma contro (che fosse falsa non ne aveva idea, e non puoi negarlo)

3) Non siamo nel far west... Certo... Ma se tu mi punti un coltello contro, io ti ammazzo ;) (sicneramente mi piacerebbe ammazzare qualcuno... specie qualche imbecille tipo quelli che si fanno ammazzare dai poliziotti perche' scappano all'alt o perche' li derubano... :asd: )

A parte scherzi, puoi anche finirla di dire che il poliziotto e' un mezzo chuck norris che si fa giustizia da solo. Si e' solo difeso... E basta.

edit: W qfwfq...
Quel ragazzino andava a fare rapine a mano armata (ok era finta, ma come lo fai a sapere sul momento? ), e si lamentano se gli hanno sparato? Ma vi rendete conto di che andate dicendo? Io lo trovo veramente incredibile... E' incivilta' difendere dei criminali, non il contrario! (che il criminale vero sia la mamma poi e' un'altra storia...)

*Svevy*
07-01-2003, 18.10.34
Originally posted by Zaorunner_2
Originally posted by TrustNoOne

Ma che cazzo dici? Ma hai la terza media?

E' vero che ho la terza media!
Devo ancora finire il liceo. :D

Quell'uomo si e' visto un ragazzino che sotto consiglio (il complice aveva suggerito di sparargli) stava estraendo un'arma pronto a sparargli...

Gli ha sparato al torace, non a una mano o a una gamba.
E sopratutto ha sparato per primo.

Ma come diavolo ragioni? Solo per il fatto che il ragazzino (che tra l'altro se non fosse scappato si poteva salvare)

Questo e' tutto da dimostrare.

sia morto,
allora e' successa una cosa sbagliata e ingiusta? Ma ce l'hai un cervello?

E' morta una persona.
Questa non e' giustizia.
Non siamo nel Far West.

E' la gente come te che rovina l'italia e manda al governo certa gentaglia....

Non ero maggiorenne quando ci sono state le ultime elezioni.
E se proprio vuoi saperlo non avrei di certo votato a favore dell'attuale governo.
E cmq questa storia con la politica non centra niente, e' una storia di degrado sociale e di omicidio.


zaorunner, sono perfettamente d'accordo con te su TUTTO quello che hai detto. ma in effetti la terza media l'avrò solo a giugno ^^'

bejita
07-01-2003, 18.11.45
come fai ad equiparare l'autodifesa alla pena di morte? cioè, qua non stiamo parlando di "dredd la legge sono io" ma di uno che stava andando dalla propria ragazza di sera in motorino (e cazzo era fuori servizio!!! non era un poliziotto in quel momento!!), si vede affiancare da 2 tizi con volto coperto e pistola in mano che gli dicono "mo ti ammazziamo" "spara spara", come minimo gli spari se hai una pistola con te, tra la mia e la sua vita scelgo la mia... e non provare a chiamarmi egoista

TrustNoOne
07-01-2003, 18.15.09
Originally posted by bejita
come fai ad equiparare l'autodifesa alla pena di morte? cioè, qua non stiamo parlando di "dredd la legge sono io" ma di uno che stava andando dalla propria ragazza di sera in motorino (e cazzo era fuori servizio!!! non era un poliziotto in quel momento!!), si vede affiancare da 2 tizi con volto coperto e pistola in mano che gli dicono "mo ti ammazziamo" "spara spara", come minimo gli spari se hai una pistola con te, tra la mia e la sua vita scelgo la mia... e non provare a chiamarmi egoista
Beh C'e' chi lo chiama DREDD e chi lo chiama CHUCK NORRIS ma il discorso e' lo stesso ;)
E' una questione di maturita' piu' che altro... Io aumenterei l'eta' per votare a 21 anni (figuriamoci non mi sento pronto neanche io a 20).. vabe' e' OT ok ;)

Comunque sia, riflettete, invece di fare i soliti sofismi parlando di far west, giustizia, importanza della vita etc...
Le cose accadono, ed un motivo c'e' sempre.

Avrei voluto vedere te zao farti accoltellare per il "rispetto della vita altrui" o come cavolo vuoi chiamarlo... Voglio proprio vedere se non reagivi :asd:

(E non rispondere: si reagivo, ma non lo ammazzavo... Cosa credi che il poliziotto l'abbia messo in ginocchio per terra e gli abbia sparato un colpo alla nuca? )

Qfwfq
07-01-2003, 18.15.25
Originally posted by svevy90
zaorunner, sono perfettamente d'accordo con te su TUTTO quello che hai detto. ma in effetti la terza media l'avrò solo a giugno ^^'

A mio parere è una tesi completamente sballata; non aggiungerò altre argomentazioni rispetto a quelle già esposte nel mio precedente post, ma tengo a ribadirlo. Come diceva giustamente Bejita, come accidente si fa ad equiparare temi come "giustizia fai da te" e "pena di morte" al diritto del cittadino alla "legittima difesa" ?

Zaorunner_2
07-01-2003, 18.15.43
Originally posted by bejita
come fai ad equiparare l'autodifesa alla pena di morte? cioè, qua non stiamo parlando di "dredd la legge sono io" ma di uno che stava andando dalla propria ragazza di sera in motorino (e cazzo era fuori servizio!!! non era un poliziotto in quel momento!!), si vede affiancare da 2 tizi con volto coperto e pistola in mano che gli dicono "mo ti ammazziamo" "spara spara", come minimo gli spari se hai una pistola con te, tra la mia e la sua vita scelgo la mia... e non provare a chiamarmi egoista

Loro non lo volevano ammazzare.
Loro volevano rubargli il motorino.

Il poliziotto aveva 2 scelte:

- o gli dava il motorino
- o gli sparava

Ha scelto come sappiamo, ma per me ha scelto male.

TrustNoOne
07-01-2003, 18.19.15
Originally posted by Zaorunner_2
Loro non lo volevano ammazzare.
Loro volevano rubargli il motorino.

Il poliziotto aveva 2 scelte:

- o gli dava il motorino
- o gli sparava

Ha scelto come sappiamo, ma per me ha scelto male.
Bello.. Allora basta che impugni una pistola e vai da chiunque e gli intimi di consegnarti quello che ha per ottenerlo... Tanto non puo' difendersi...
Tu toglieresti la pistola a tutti i poliziotti, tanto non devono usarla MAI, neanche quando vengono minacciati con altre armi...
...

Zaorunner_2
07-01-2003, 18.19.38
Originally posted by TrustNoOne
Beh C'e' chi lo chiama DREDD e chi lo chiama CHUCK NORRIS ma il discorso e' lo stesso ;)
E' una questione di maturita' piu' che altro... Io aumenterei l'eta' per votare a 21 anni (figuriamoci non mi sento pronto neanche io a 20).. vabe' e' OT ok ;)

Comunque sia, riflettete, invece di fare i soliti sofismi parlando di far west, giustizia, importanza della vita etc...
Le cose accadono, ed un motivo c'e' sempre.

Avrei voluto vedere te zao farti accoltellare per il "rispetto della vita altrui" o come cavolo vuoi chiamarlo... Voglio proprio vedere se non reagivi :asd:

(E non rispondere: si reagivo, ma non lo ammazzavo... Cosa credi che il poliziotto l'abbia messo in ginocchio per terra e gli abbia sparato un colpo alla nuca? )

Se per strada uno mi affianca, mi punta un coltello e mi dice "o la borsa o la vita" cazzo, scelgo la borsa!
Anche se avessi un coltello, considerando anche che nel tempo che io impiego a estrarre il coltello (o la pistola nel caso di cui stiamo parlando) lui puo' benissimo fare la prima mossa, e cosi' io muoio per un portafogli/motorino.
Che morte di merda.

Qfwfq
07-01-2003, 18.19.43
Originally posted by Zaorunner_2
Loro non lo volevano ammazzare.
Loro volevano rubargli il motorino.

Il poliziotto aveva 2 scelte:

- o gli dava il motorino
- o gli sparava

Ha scelto come sappiamo, ma per me ha scelto male.

Certo, loro volevano rubargli il motorino, ma quando il poliziotto si è visto puntare contro un'arma questo non lo poteva sapere; una rapina l'ha considerata ( e giustamente ) una minaccia alla sua incolumità e si è comportato di conseguenza.

fokker fw190a
07-01-2003, 18.23.16
Originally posted by Zaorunner_2
Costui e' indubbiamente un delinquente, un ladro, e la fine che meritava era quella di essere arrestato, essere processato, e una volta ritenuto colpevole essere messo in galera per un periodo che la legge avrebbe dovuto decidere.

Invece tutto questo non avverra'.
E la legge non seguira' il suo corso.
Perche' qualcuno si e' fatto giustizia da solo.
Perche' purtoppo in certi luoghi la legge non arriva.

Ripeto: in Italia non vige la pena di morte, ne' per reati gravissimi come l'omicidio, ne' per reati come il furto.

Cmq fokker abbiamo gia' accurato anche in altre discussioni che su certe tematiche abbiamo idee decisamente dissimili.
come ti hanno detto altri non si è fatto giustizia da solo,e poi chi gli dice al poliziotto che non gli avrebbero sparato lo stesso anche se si fosse arreso e gli avesse consegnato il motorino?

non mi dire che non era un caso plausibile,sopratutto x i tempi che stiamo correndo.

e poi x rispondere ad un altro tuo post,doveva aspettare che gli sparassero x poi aprire il fuoco,o forse è stato meglio che abbia lui stesso aperto il fuoco.La vita è sacra e se uno ha un occasione cerca di salvarla anche a discapito di quelle persone(se così si possono definire).

x finire,ci mancherebbe che avessimo le idee uguali,ognuno ha il suo modo di pensare ed agire,anche se onestamente a memoria non ricordo di essere mai entrato in discussioni serie come stò facendo in questo periodo,con tutti i miei limiti grammaticali (vero qfwqf o come caxxo si scrive:D) e intellettuali.:)

TrustNoOne
07-01-2003, 18.23.46
Originally posted by Zaorunner_2
Se per strada uno mi affianca, mi punta un coltello e mi dice "o la borsa o la vita" cazzo, scelgo la borsa!
Anche se avessi un coltello, considerando anche che nel tempo che io impiego a estrarre il coltello (o la pistola nel caso di cui stiamo parlando) lui puo' benissimo fare la prima mossa, e cosi' io muoio per un portafogli/motorino.
Che morte di merda.
Un poliziotto e' addestrato a difendersi in certe condizioni o no?
A parte che io ho sempre immaginato di mettermi a correre via (a meno che' non mi prenda col coltello alla gola.. nel qual caso hai ragione tu)...
Ma cosa cavolo c'entra questo scusa? :confused:

bejita
07-01-2003, 18.28.13
Originally posted by Zaorunner_2
Loro non lo volevano ammazzare.
Loro volevano rubargli il motorino.

Il poliziotto aveva 2 scelte:

- o gli dava il motorino
- o gli sparava

Ha scelto come sappiamo, ma per me ha scelto male.

ahahah aveva la ventosina sulla pistola con scritto sopra "non ti preoccupare non ti sparo"? ma ragiona prima di scrivere dai :asd:

perchè cazzo gli devo dare il motorino? PERCHE' CAZZO? lavoro mi faccio il culo 9 ore al giorno per comprare un fottuto mezzo per andare a lavoro perchè la macchina non me la posso permettere e arriva sto stronzo con la sua porco*** di pistola a fottermelo perchè non ha volgia di lavorare? ma muori (il ladro, non te)

per me ha scelto + che bene, cioè la propria vita

Zaorunner_2
07-01-2003, 18.32.44
Originally posted by Qfwfq
Certo, loro volevano rubargli il motorino, ma quando il poliziotto si è visto puntare contro un'arma questo non lo poteva sapere; una rapina l'ha considerata ( e giustamente ) una minaccia alla sua incolumità e si è comportato di conseguenza.

Una rapina minaccia per la sua incolumita?
Volevano rubargli un motorino, mica un rene!

Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.

Perche'?

Se fosse stato sia ladro che assassino gli avrebbe sparato ancora prima di aprire bocca, e poi si sarebbe rubato il motorino in santa pace.

mincia
07-01-2003, 18.33.48
Originally posted by Zaorunner_2
Secondo me' la storia piu' semplice di quanto sembri.

E' morta una persona.
L'ha uccisa un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha torto.




E' morto un ladro.
L'ha ucciso un poliziotto.
In Italia non c'e la pena di morte.
Il poliziotto ha fatto il suo dovere.
In Italia le forze dell'ordine devono proteggere i cittadini onesti, quello che succede ai malviventi sono rischi del loro "mestiere", e se muoiono nel compimento delle loro malefatte...
Stica

TrustNoOne
07-01-2003, 18.39.09
Originally posted by Zaorunner_2
Una rapina minaccia per la sua incolumita?
Volevano rubargli un motorino, mica un rene!

Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.

Perche'?

Se fosse stato sia ladro che assassino gli avrebbe sparato ancora prima di aprire bocca, e poi si sarebbe rubato il motorino in santa pace.

Da qui in poi penso che tu abbia perso il diritto di replicare, avendo scritto ...

Questa e' proprio una ca'.. Una vera ca' zza'... Una grande.. gigantesca... Clamorosa Cazzaaattaaaaa! ;)

Ma rileggendo quello che scrivi ne rimani ancora convinto? Se si' il problema per te e' abbastanza grave (mi dispiace che vedi la realta' in modo cosi' distorto...). Ma secondo te a cosa servono le armi? ;) A giocare?

bejita
07-01-2003, 18.39.13
Originally posted by Zaorunner_2
Una rapina minaccia per la sua incolumita?
Volevano rubargli un motorino, mica un rene!

Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.

Perche'?

Se fosse stato sia ladro che assassino gli avrebbe sparato ancora prima di aprire bocca, e poi si sarebbe rubato il motorino in santa pace.

si certo come a nicholas green, si sono fatti inseguire per mezza A3 prima di esser crivellati da 60 colpi di mitra

volevano rubargli la punto, mica un rene

fokker fw190a
07-01-2003, 18.41.50
[QUOTE]Originally posted by Zaorunner_2
[B]Una rapina minaccia per la sua incolumita?

io: si,sopratutto se uno contro due,pistola puntata e coltello pronto ad essere estratto.

Volevano rubargli un motorino, mica un rene!

io: un motorino te lo sudi x averlo e comporta sacrifici,e due stronzi te lo vogliono portare via x loro gusto e uso personale

Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.

io :non lo dò x scontato,ma non posso sapere che intenzioni ha,sopratutto se esso possiede armi.

Perche'?

io:viviamo in una società almeno un pò degradata,e essere minacciati anche di furto può essere la volta buona che ci lasci le penne.

Se fosse stato sia ladro che assassino gli avrebbe sparato ancora prima di aprire bocca, e poi si sarebbe rubato il motorino in santa pace.

io: il problema è che il motorino è del poliziotto e non il suo,e a seconda della situazione potrebbe essere finita in tragedia x il poliziotto.

Qfwfq
07-01-2003, 18.42.44
Originally posted by Zaorunner_2
Una rapina minaccia per la sua incolumita?
Volevano rubargli un motorino, mica un rene!

Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.

Perche'?

Se fosse stato sia ladro che assassino gli avrebbe sparato ancora prima di aprire bocca, e poi si sarebbe rubato il motorino in santa pace.

Please, risparmiaci le tue battute; mi sembrano decisamente inutili e fuori luogo. Nessuno quì è così imbecille da generalizzare fino al punto di mettere in atto l'equazione ladro = assassino. Ma quando uno si vede puntare una pistola e sente gridare dal complice "spara, spara", ha TUTTO IL DIRITTO di considerare quel tentativo di rapina come una MINACCIA ALLA PROPRIA INCOLUMITA'. Non poteva sapere in nessun caso che quella era una pistola giocattolo e che non avrebbero potuto sparare; inoltre l'uso del passamontagna poteva far ben sorgere dei dubbi sul fatto che i rapinatori avessero EFFETTIVAMENTE intenzione di sparare.

Zaorunner_2
07-01-2003, 18.43.00
Originally posted by bejita
si certo come a nicholas green, si sono fatti inseguire per mezza A3 prima di esser crivellati da 60 colpi di mitra

volevano rubargli la punto, mica un rene

I genitori per salvare la macchina hanno perso un figlio.

Mah, io avrei scelto diversamente.

TrustNoOne
07-01-2003, 18.43.35
Originally posted by bejita
si certo come a nicholas green, si sono fatti inseguire per mezza A3 prima di esser crivellati da 60 colpi di mitra

volevano rubargli la punto, mica un rene
Io credo che sia inutile continuare... Finche' non si toglie i fettoni di prosciutto dagli occhi.. E questo lo dico per te zao, perche' IMHO non e' bene che pensi cose simili, per te e per la societa' (perche' ce ne sono altri ;) )

AmeR
07-01-2003, 18.47.45
Originally posted by Zaorunner_2
Una rapina minaccia per la sua incolumita?
Volevano rubargli un motorino, mica un rene!
Il motorino la macchina o la casa non a tutti vengono regalati dal papà e dalla mammina, c' è gene che si paga le cose con i soldi suoi e come giustamente dice Bejita magari si fa anche il culo per 9 ore al giorno... quand' è così lo capisci il valore delle cose, e ti viene voglia di spaccare chi te le tocca.

[/B]
Voi date per scontato che un ladro sia anche un assassino.
[/B]
Se mi punta una pistola in faccia un bocia di 13 anni che mi vuole fottere il motorino, non sono troppo sicuro della distinzione tra i due, si.

bejita
07-01-2003, 18.51.14
Originally posted by Zaorunner_2
I genitori per salvare la macchina hanno perso un figlio.

Mah, io avrei scelto diversamente.

la macchina era a nolo ed assicurata, no gliene fregava un cazzo, si sono semplicemente cagati addosso dalla paura e non ragionando hanno spinto sull'acceleratore credendo di sfuggire dai rapinatori

ma finiscila di dire io io io, te non sei mai stato in una situazione del genre e non puoi sapere un cavolo, spari solo sentenze a raffica

Zaorunner_2
07-01-2003, 18.52.31
Originally posted by TrustNoOne
... perche' IMHO non e' bene che pensi cose simili, per te e per la societa' (perche' ce ne sono altri ;) )

Chi sei tu per dire cosa e' giusto che io pensi?

Io ho la mia opinione.

Per me la vita di una persona vale piu' di qualsiasi cosa che si possa comprare.

Se uno mi ruba una cosa e poi (per es) il giorno dopo lo ritrovo per strada spensierato io lo prendo per il collo, lo appiccico al muro, e gli do' tante di quelle manate che quando si sveglia nn si ricorda manco come si chiama, pero' non lo ammazzo.

bejita
07-01-2003, 18.52.37
Originally posted by TrustNoOne
Io credo che sia inutile continuare... Finche' non si toglie i fettoni di prosciutto dagli occhi.. E questo lo dico per te zao, perche' IMHO non e' bene che pensi cose simili, per te e per la societa' (perche' ce ne sono altri ;) )

se ne accorgerà quando toccherà a lui, vedrai quando perderà la sua "verginità" come si ricorderà questi suoi discorsi ;)

mincia
07-01-2003, 18.57.15
Originally posted by Zaorunner_2

Per me la vita di una persona vale piu' di qualsiasi cosa che si possa comprare.


Per altri no

Un rapinatore armato è un rifiuto della società, va emarginato e tolto.
Basta con queste frocerie da frikkettoni buonisti.

TrustNoOne
07-01-2003, 18.58.32
Originally posted by Zaorunner_2
Chi sei tu per dire cosa e' giusto che io pensi?

Io ho la mia opinione.

Per me la vita di una persona vale piu' di qualsiasi cosa che si possa comprare.

Se uno mi ruba una cosa e poi (per es) il giorno dopo lo ritrovo per strada spensierato io lo prendo per il collo, lo appiccico al muro, e gli do' tante di quelle manate che quando si sveglia nn si ricorda manco come si chiama, pero' non lo ammazzo.

Si, perche' Judge Dredd l'ha ammazzato a sangue freddo il bambino.... :asd:

Io sono me stesso, e quello che pensi tu e' sbagliato ;)...
Un giorno te ne accorgerai forse... Per ora e' inutile continuare a discutere di questa roba, tanto nessuno cambia idea ;)

Vorrei solo sapere chi ti ha dato questo concetto cosi' sacro e intoccabile di vita umana... Secondo me un giorno cadrai dalle nuvole, e ti farai anche parecchio male... E' solo un consiglio, non prenderla male e non offenderti.. Sei libero di accettare quello che vuoi... Ma io ti dico solo di cominciare a vivere nel mondo reale.

Welcome to the real world :asd:

TrustNoOne
07-01-2003, 18.59.40
Originally posted by mincia
Per altri no

Un rapinatore armato è un rifiuto della società, va emarginato e tolto.
Basta con queste frocerie da frikkettoni buonisti.

Per favore... Io stavo tentando di fare un discorso serio :bah:

mincia
07-01-2003, 19.02.27
Originally posted by TrustNoOne
Per favore... Io stavo tentando di fare un discorso serio :bah:

Ah si?
E per che cosa fare?
Per far diventare un noglobal, global?
Oppure per dimostrare l'esistenza di Dio?

Dimmi dimmi...

Padre_Manson
07-01-2003, 19.05.34
Originally posted by mincia
Per altri no

Un rapinatore armato è un rifiuto della società, va emarginato e tolto.
Basta con queste frocerie da frikkettoni buonisti.

bell'esempio da un admin...:( :rolleyes:

Erdamon
07-01-2003, 19.06.16
Ma cazzo raga, va bene, era un furto......ma aveva 13 anni, TREDICI, e tu LO UCCIDI SPARANDOGLI???
UCCIDI UN TREDICENNE???
Per una moto, una fottutissima moto......
Va bene, ha sbagliato, ha minacciato il poliziotto......ma era un ragazzino....magari nn fortunato come noi, anzi, sicuramente, ma sempre un ragazzino di TREDICI anni....

TrustNoOne
07-01-2003, 19.06.23
Originally posted by mincia
Ah si?
E per che cosa fare?
Per far diventare un noglobal, global?
Oppure per dimostrare l'esistenza di Dio?

Dimmi dimmi...

Non ti offendere ;)
Dico solo che quando uno spara cose tipo
"quello e' un rifiuto e va emarginato, tolto", e' sempre in torto, e quindi il discorso non ha piu' senso... tutto qui ;)

bejita
07-01-2003, 19.07.31
Originally posted by Erdamon
Ma cazzo raga, va bene, era un furto......ma aveva 13 anni, TREDICI, e tu LO UCCIDI SPARANDOGLI???
UCCIDI UN TREDICENNE???
Per una moto, una fottutissima moto......
Va bene, ha sbagliato, ha minacciato il poliziotto......ma era un ragazzino....magari nn fortunato come noi, anzi, sicuramente, ma sempre un ragazzino di TREDICI anni....

ERANO A VISO COPERTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Erdamon
07-01-2003, 19.08.32
Eh già perchè un ragazzino a tredici anni si rikonosce solo dal volto
Ma per piacere va...

TrustNoOne
07-01-2003, 19.09.28
Originally posted by Erdamon
Eh già perchè un ragazzino a tredici anni si rikonosce solo dal volto
Ma per piacere va...

13 o 23 o 63 era armato.
Non conta niente.

mincia
07-01-2003, 19.09.46
Originally posted by TrustNoOne
Non ti offendere ;)
Dico solo che quando uno spara cose tipo
"quello e' un rifiuto e va emarginato, tolto", e' sempre in torto, e quindi il discorso non ha piu' senso... tutto qui ;)

Non mi offendo... io per alcune cose sono abbastanza radicale...
Andate a dire ai parenti dei tabbaccai del Veneto, della commerciante di Roma, del poliziotto di Perugia... che i rapinatori non sono assassini. Vi prenderanno a randellate.
I rapinatori sono feccia e come tali vanno trattati a 13 e a 91 anni.
Questo è quello che penso
Tutto il resto è noia.

bejita
07-01-2003, 19.10.04
Originally posted by Erdamon
Eh già perchè un ragazzino a tredici anni si rikonosce solo dal volto
Ma per piacere va...

ah già è vero scusa, lo riconosci dalla pistola che ti punta contro

Erdamon
07-01-2003, 19.10.49
Originally posted by TrustNoOne
13 o 23 o 63 era armato.
Non conta niente.

Certo, di cosa ke nn rikordo?
ASP ASP C SONO
una pistola giokattolo.....
anke se nn aveva il tappo rosso, una pistola GIOKATTOLO..

TrustNoOne
07-01-2003, 19.11.15
Originally posted by mincia
Non mi offendo... io per alcune cose sono abbastanza radicale...
Andate a dire ai parenti dei tabbaccai del Veneto, della commerciante di Roma, del poliziotto di Perugia... che i rapinatori non sono assassini. Vi prenderanno a randellate.
I rapinatori sono feccia e come tali vanno trattati a 13 e a 91 anni.
Questo è quello che penso
Tutto il resto è noia.
Adesso sarebbe da chiarire che significa "trattarli come feccia".
Sono criminali e vanno prese delle misure in quanto tali... Questo e' chiaro ;)

mincia
07-01-2003, 19.11.22
Originally posted by Erdamon
Eh già perchè un ragazzino a tredici anni si rikonosce solo dal volto
Ma per piacere va...

Infatti! I 13enni si riconoscono anche dai messaggi sui forum....

Erdamon
07-01-2003, 19.12.30
Originally posted by mincia
Infatti! I 13enni si riconoscono anche dai messaggi sui forum....

E' per caso riferito a me?



Nn dirmi ke la voce, le braccia troppo esili, la statura, la corporatura NN SONO SEGNI KE SI TRATTA di un RAGAZZINO...
ki lo nega nega l'evidenza..

bejita
07-01-2003, 19.13.26
Originally posted by Erdamon
Certo, di cosa ke nn rikordo?
ASP ASP C SONO
una pistola giokattolo.....
anke se nn aveva il tappo rosso, una pistola GIOKATTOLO..

TU sei l'unica persona al mondo in grado di identificare una pistola a gas in una sera di dicembre? cazzo complimenti!!! ti dovrebbero assumere alla cia, magari sventi tutti i prossimi attentati terroristici! :brr:

mincia
07-01-2003, 19.13.46
Originally posted by TrustNoOne
Adesso sarebbe da chiarire che significa "trattarli come feccia".
Sono criminali e vanno prese delle misure in quanto tali... Questo e' chiaro ;)

Diciamo smaltiti....
Io sono contro la pena di morte... pero' sono contro anche agli sconti di pena, all'indulto per chi ha commesso atti di violenza.
Se FI vota l'indulto non la voto piu

TrustNoOne
07-01-2003, 19.14.01
Originally posted by Erdamon
Nn dirmi ke la voce, le braccia troppo esili, la statura, la corporatura NN SONO SEGNI KE SI TRATTA di un RAGAZZINO...
ki lo nega nega l'evidenza..
Infatti, ma non cambia niente, tornate IT :)

follettomalefico
07-01-2003, 19.14.07
Originally posted by mincia
I rapinatori sono feccia e come tali vanno trattati a 13 e a 91 anni.
Questo è quello che penso
Tutto il resto è noia.


Mi sa che sottoscrivo...

bejita
07-01-2003, 19.15.16
Originally posted by Erdamon
Nn dirmi ke la voce, le braccia troppo esili, la statura, la corporatura NN SONO SEGNI KE SI TRATTA di un RAGAZZINO...
ki lo nega nega l'evidenza..

ANCORA? una sagoma accovacciata su uno scooter riesci a cogliere tutti questi particolari!!! allora ti sarai trovato in tali circostanze migliaia di volte!!! che espertone!!! :brr:

TrustNoOne
07-01-2003, 19.15.58
Originally posted by follettomalefico
Mi sa che sottoscrivo...
Ma che significa trattarli come feccia? Potrei essere d'accordo o no, non so di che parlate.
Vanno trattati come prevedono le leggi debbano essere trattati i criminali... Ma questo e' ovvio no? :)

mincia
07-01-2003, 19.16.10
Originally posted by Erdamon
E' per caso riferito a me?



Nn dirmi ke la voce, le braccia troppo esili, la statura, la corporatura NN SONO SEGNI KE SI TRATTA di un RAGAZZINO...
ki lo nega nega l'evidenza..

Certo! la notte, a dicembre (abbigliamento pesante), in preda ad un minimo di panico (hai sempre una pistola addosso), in mezzo a una superstrada, ti metti a fare "indovina l'età"...
Sei un genio

mincia
07-01-2003, 19.17.38
Originally posted by TrustNoOne

Vanno trattati come prevedono le leggi debbano essere trattati i criminali... Ma questo e' ovvio no? :)

Si, pero' senza sconti e senza riduzioni !

TrustNoOne
07-01-2003, 19.17.41
Originally posted by mincia
Certo! la notte, a dicembre (abbigliamento pesante), in preda ad un minimo di panico (hai sempre una pistola addosso), in mezzo a una superstrada, ti metti a fare "indovina l'età"...
Sei un genio
Io non ho vissuto la realta' dei fatti, e comunque non mi sono trovato mai in situazioni simili...
Ma comunque un minimo d'esperienza di vita e' necessaria per "capire" o immaginarsi eventi simili....

Erdamon
07-01-2003, 19.17.47
Eheh, mi arrendo, qui o si finisce di offendere come fa il minchi...aehm, il mincia, o a sfottere come il bej.
Restate delle vostre idee, sapete cosa me ne frega...

Io nn diko ke vanno giustifikati
Diko ke era un ragazzino, magari con tutti i difetti di questo mondo, ma un ragazzino...

Zaorunner_2
07-01-2003, 19.19.13
Sparare sentenze?
Tutt'altro, continuo a ribadire la mia opinione, non offendo nessuno per quello che pensa, e non cerco di inculcarvi la mia opinione nella vostra testa come invece state facendo voi con me.

Non ho detto che non cambiero' mai la mia idea.
Non avrebbe senso.

Vi ho solo detto quello che penso.

Chiamatemi ingenuo, chiamatemi stronzo, chiamatemi buonista.

Saranno critiche che sapro' accettare e che cerchero' di capire.

Le vostre opinioni avranno pero' lo stesso valore di quelle di chiunque altro.

E' facile dire a quello che la pensa diversamente da te "Sei pazzo".
Ai tempi di Hitler i pazzi andavano in prigione.
Meno male che quei tempi sono passati.

Qfwfq
07-01-2003, 19.19.38
Originally posted by mincia
Certo! la notte, a dicembre (abbigliamento pesante), in preda ad un minimo di panico (hai sempre una pistola addosso), in mezzo a una superstrada, ti metti a fare "indovina l'età"...
Sei un genio

Più che un genio io direi un padreterno.
Era un criminale, come dicevano 13 o 90 anni di età non conta, come tale va trattato e non ne deve essere fatto un martire. Per la 351esima volta; ha solo scontato uno dei rischi del "mestiere" che aveva scelto.

TrustNoOne
07-01-2003, 19.22.25
Originally posted by Erdamon

Diko ke era un ragazzino, magari con tutti i difetti di questo mondo, ma un ragazzino...

Guarda che se tu vai in giro a fare rapine, se ti sparano sono contento, anche se hai 13 anni... Se puoi muori per fatalita' pazienza... Te la cerchi :)
C'e' gente della tua eta' che e' nata e cresciuta in situazioni talmente particolari che gia' fin da molto piccola acquisisce una maturita' e una freddezza che non puoi neanche immaginarti...
Tu hai mai visto dei criminali di 13-15 anni? Ragazzini che spacciano, che si drogano, che finiscono in galera?
Sembrerebbe di no...

edit: la cosa peggiore e' che noi ne stiamo parlando qui...
Lo vedete come ne parlano ai telegiornali... Lo stanno martirizzando veramente... Cosi' come altri casi...
E' una cosa incredibile... Mi sto vergognando sempre di + di essere italiano (a partire dal motivo principale che alcuni di voi avranno ben capito, fino a questi fatti che vengono esposti all'opinione pubblica in un modo semplicemente RIDICOLO...)

E' vergognoso..
basta va
esco che ho scritto anche troppo.. Buon proseguimento e non flammate troppo ;)

Padre_Manson
07-01-2003, 19.23.00
Originally posted by Qfwfq
Più che un genio io direi un padreterno.
Era un criminale, come dicevano 13 o 90 anni di età non conta, come tale va trattato e non ne deve essere fatto un martire. Per la 351esima volta; ha solo scontato uno dei rischi del "mestiere" che aveva scelto.

D'accordo su tutto tranne sul "mestiere che aveva scelto".
Dubito sia stata una scelta quella di intraprendere la via criminale :rolleyes:

MaGiKLauDe
07-01-2003, 19.23.11
Originally posted by Zaorunner_2
Chi sei tu per dire cosa e' giusto che io pensi?

Io ho la mia opinione.

Per me la vita di una persona vale piu' di qualsiasi cosa che si possa comprare.




anch'io... pienamente d'accordo... e se ti immedesimi nella situazione, ti rendi conto che con un cannone puntato contro, la vita umana in gioko è la TUA! la tua kazzo... e fidati, non c'è nulla che ti faccia emergere l'istinto qunato la caga di lasciarci la pelle... non era scelta tra motorino o vita... era questione di cercare di sopravvire ad un uomo incappucciato che ti punto contro un cannone mentre il socio lo incita a spararti...

Erdamon
07-01-2003, 19.23.54
A parte ke nn ho 13 anni ma sto per compierne 18...
IO NN LI STO GIUSTIFIKANDO...

follettomalefico
07-01-2003, 19.24.27
Un bambino a 4 anni è già intelligente abbastanza per capire certe cose... che poi debba conoscere il mondo, è altro discorso.

L'età, non conta.








Cmq, moderate i termini. Grazie.

bejita
07-01-2003, 19.24.55
Originally posted by Zaorunner_2

E' facile dire a quello che la pensa diversamente da te "Sei pazzo".
Ai tempi di Hitler i pazzi andavano in prigione.
Meno male che quei tempi sono passati.

ora va in prigione chi si difende da un'aggressione infatti :asd:
ma permettimi di continuare a cercare di farti cambiare idea, se per colpa di quelli che "la pensano" come te, uno che si difende da un'aggressione perde la libertà e rischia ulteriormente la vita

bejita
07-01-2003, 19.26.24
Originally posted by Padre_Manson
Dubito sia stata una scelta quella di intraprendere la via criminale :rolleyes:

ah no? cos'era? rubava per mangiare? non mi pare proprio

mincia
07-01-2003, 19.27.00
Ho deciso che la butto sul ridere...
Il poliziotto ha giocato a "indovina l'età" e ha azzeccato in pieno gli anni (13), e sapendo che non era punibile ha sparato per ferirlo, poi durante la traiettoria del proiettile ha capito che se lo avesse solo ferito, lui poteva essere inquisito perlesioni colpose, allora ha deviato con la forza del pensiero il proiettile a destra per schivare il rapinatore, ma il poliziotto ha fatto confusione e lo ha preso in pieno...

Tanto non posso aver detto piu' cazzate di voi :D

Con questo chiudo e vado a cena, che Pucci se n'e' andato e ha spento il riscaldamento e l'ufficio si fa freddo :D

Padre_Manson
07-01-2003, 19.28.43
Originally posted by bejita
ah no? cos'era? rubava per mangiare? non mi pare proprio

no rubava perchè costretto dall'ambiente e dall'educazione sbagliata con la quale è cresciuto. A 13 anni non sei in grado ancora di scegliere e fare distinsioni, è stati abituato così fin da piccolo ti pare? Io la colpa la scarico tutta sui genitori non sul ragazzino

TrustNoOne
07-01-2003, 19.29.10
Originally posted by bejita
ora va in prigione chi si difende da un'aggressione infatti :asd:
ma permettimi di continuare a cercare di farti cambiare idea, se per colpa di quelli che "la pensano" come te, uno che si difende da un'aggressione perde la libertà e rischia ulteriormente la vita
Da domani mi metto a fare il rapinatore
Mi compro una pistola a gas, gli raschio via la vernice rossa, e mi metto a rapinare tutti quelli che incontro per le strade buie
Tanto ho ragione io...
Azz ho gia' 20 anni, troppo tardi e' vero
Peccato, avrei dovuto pensarci prima, magari ora avevo un sacco di soldi in piu', oppure ero un martire e tutti mi avrebbero ricordato come un eroe...
E invece sarei stato solo uno stupido imbecille.

Si comincia a scherzare troppo... A qualcuno sfugge la terribile serieta' della faccenda fosre...
se continuo qui mi fate fare tardi azz

follettomalefico
07-01-2003, 19.30.12
Originally posted by Padre_Manson
no rubava perchè costretto dall'ambiente e dall'educazione sbagliata con la quale è cresciuto. A 13 anni non sei in grado ancora di scegliere e fare distinsioni, è stati abituato così fin da piccolo ti pare? Io la colpa la scarico tutta sui genitori non sul ragazzino

Ehm... se non si hanno cognizioni pedagogiche, non si facciano commenti in questione :)

Un bambino a 13 anni è ben consapevole. Come ho detto prima, già verso i 4 è perfettamente in grado.

Erdamon
07-01-2003, 19.30.48
Originally posted by Padre_Manson
no rubava perchè costretto dall'ambiente e dall'educazione sbagliata con la quale è cresciuto. A 13 anni non sei in grado ancora di scegliere e fare distinsioni, è stati abituato così fin da piccolo ti pare? Io la colpa la scarico tutta sui genitori non sul ragazzino

E io diko ke sia in BUONA PARTE della sociatà nella quale vive, o meglio, viveva....
NN diamola colpa al 100% al ragazzo quando probabilmente è stato ABITUATO a queste cose sin da pikkolino...
Come insomma succede ad alkuni di voi ke sono stati abituati fin da pikkoli ad essere dei grandissimi cafoni:rolleyes:
nn faccio nomi....

Zaorunner_2
07-01-2003, 19.30.59
Originally posted by MaGiKLauDe
anch'io... pienamente d'accordo... e se ti immedesimi nella situazione, ti rendi conto che con un cannone puntato contro, la vita umana in gioko è la TUA! la tua kazzo... e fidati, non c'è nulla che ti faccia emergere l'istinto qunato la caga di lasciarci la pelle... non era scelta tra motorino o vita... era questione di cercare di sopravvire ad un uomo incappucciato che ti punto contro un cannone mentre il socio lo incita a spararti...

A me per fortuna non e' mai capitata una situazione simile, e' spero che non mi capiti mai.
Cmq e' molto probabile che mi faccia prendere dal panico.

Ah, grazie per aver risposto a cio che ho scritto senza avermi insultato, e' una cosa che in questo topic sembra essere passata di moda.

Zeus
07-01-2003, 19.32.07
Originally posted by Erdamon
Diko ke era un ragazzino, magari con tutti i difetti di questo mondo, ma un ragazzino...

Ragazzino o no se l'è cercata. Ce l'avrà portato qualche amico più grande, una compagnia sbagliatao che altro non lo so, ma non siamo più negli anni '40. Tredici anni nel 2003 significa (a meno che non si è lobotomizzati) avere già una percezione di cosa sia giusto o sbagliato. Per me era ben consapevole, come lo era il suo amico/complice più grande. Ha sbagliato e l'ha pagata a caro prezzo. Inutile venire a chiedere giustizia perchè il proprio figlio è morto a causa della propria noncuranza come educatori.

Zaorunner_2
07-01-2003, 19.32.53
Originally posted by TrustNoOne
Da domani mi metto a fare il rapinatore
Mi compro una pistola a gas, gli raschio via la vernice rossa, e mi metto a rapinare tutti quelli che incontro per le strade buie
Tanto ho ragione io...
Azz ho gia' 20 anni, troppo tardi e' vero
Peccato, avrei dovuto pensarci prima, magari ora avevo un sacco di soldi in piu', oppure ero un martire e tutti mi avrebbero ricordato come un eroe...
E invece sarei stato solo uno stupido imbecille.

Si comincia a scherzare troppo... A qualcuno sfugge la terribile serieta' della faccenda fosre...
se continuo qui mi fate fare tardi azz

Non sei un eroe,
Sei un delinquente.
Ma non meriti di morire per questo.

Padre_Manson
07-01-2003, 19.33.03
Originally posted by follettomalefico
Ehm... se non si hanno cognizioni pedagogiche, non si facciano commenti in questione :)

Un bambino a 13 anni è ben consapevole. Come ho detto prima, già verso i 4 è perfettamente in grado.

sei consapevole se hai ricevuto un'educazione. Puoi averne anke 40 di anni ma se non hai mai frequentato una scuola, e le uniche persone con le quali hai vissuto sono criminali, primi tra tutti i tuoi genitori che ti hanno avviato su questa strada o non hanno fatto nulla per fermarti quando ancora si poteva, beh allora non ci sono santi, sei bastardo anke tu dentro e basta

follettomalefico
07-01-2003, 19.34.10
Originally posted by Padre_Manson
sei consapevole se hai ricevuto un'educazione. Puoi averne anke 40 di anni ma se non hai mai frequentato una scuola, e le uniche persone con le quali hai vissuto sono criminali, primi tra tutti i tuoi genitori che ti hanno avviato su questa strada o non hanno fatto nulla per fermarti quando ancora si poteva, beh allora non ci sono santi, sei bastardo anke tu dentro e basta

Wait... guarda che un bambino ancora "innocente" MAI, ripeto, MAI si azzarderebbe a togliere una vita. Se non per difendere la propria.

E se gli viene insegnato, nella società in cui si trova, a portare una pistola e rapinare, sa anche BENE a cosa va incontro, secondo me :)

bejita
07-01-2003, 19.37.35
Originally posted by Padre_Manson
no rubava perchè costretto dall'ambiente e dall'educazione sbagliata con la quale è cresciuto. A 13 anni non sei in grado ancora di scegliere e fare distinsioni, è stati abituato così fin da piccolo ti pare? Io la colpa la scarico tutta sui genitori non sul ragazzino

non è mica un dato oggettivo questo dei 13 anni, però ti do ragione sul fatto che la colpa è maggiormente dei genitori, ma l'aggredito in quella frazione di secondo in cui si è visto puntare una pistola contro e ha sentito l'altro gridare "sparagli", non poteva farsi le quintalate di seghe mentali che si son lette in sto topic, ha fatto la cosa + naturale possibile, si è difeso in modo da non morire, istinto di sopravvivenza

MaGiKLauDe
07-01-2003, 19.39.25
Originally posted by Zaorunner_2
Sparare sentenze?
Tutt'altro, continuo a ribadire la mia opinione, non offendo nessuno per quello che pensa, e non cerco di inculcarvi la mia opinione nella vostra testa come invece state facendo voi con me.

Non ho detto che non cambiero' mai la mia idea.
Non avrebbe senso.

Vi ho solo detto quello che penso.

Chiamatemi ingenuo, chiamatemi stronzo, chiamatemi buonista.

Saranno critiche che sapro' accettare e che cerchero' di capire.

Le vostre opinioni avranno pero' lo stesso valore di quelle di chiunque altro.

E' facile dire a quello che la pensa diversamente da te "Sei pazzo".
Ai tempi di Hitler i pazzi andavano in prigione.
Meno male che quei tempi sono passati.



senti, provo a spiegartelo per l'ultima volta, dopo non insisto...
in fondo sono così tante le idee altrui che non condivido che non vi di accanirmi ...

ora, prova viaggiare con la fantasia... sei su una statale buia, in motorello, sovrappensiero... d'un tratto una voce accanto a te... ti giri, cercando comunque di mantenere la concentrazione perchè ti fai male anche volando a 30 Km/H... ma quando ti giri la tua preoccupazione è un'altra: una figura con un passamontagna nero che sbuca da un piumino ti urla qualcosa, ma ciò che riesci a mettere meglio a fuoco è la sua mano che impugna una pistola metallica (una scacciacani è praticamente identica ad una vera...) e la voce della'amico che urla: SPARALO, SPARALO....! spero che a questo punto tu la finisca di disprezzare il poliziotto per la sua reazione, ma che anzi inizi a considerare in modo più che positivo la lucidità che ha avuto nello sparare verso il basso, nonchè l'umanità dimostrata nel chiamare i soccorsi, al posto di lasciare a morire come un cane chi, pochi istanti prima, voleva fargli credere di essere disposto a farlo fuori per un motorino, paragonando, LUI SI', il valore della sua vita a quella di una merce acquistabile...

Padre_Manson
07-01-2003, 19.40.46
Originally posted by bejita
non è mica un dato oggettivo questo dei 13 anni, però ti do ragione sul fatto che la colpa è maggiormente dei genitori, ma l'aggredito in quella frazione di secondo in cui si è visto puntare una pistola contro e ha sentito l'altro gridare "sparagli", non poteva farsi le quintalate di seghe mentali che si son lette in sto topic, ha fatto la cosa + naturale possibile, si è difeso in modo da non morire, istinto di sopravvivenza

sono d'accordo, quando mi rapinarono con un coltello l'anno scorso non ho reagito solo perchè non ero armato e a dare mazzate a uno 2 volte + grosso di me e armato non mi pareva cosa furba, ma se avessi avuto una spranga, un bastone o qualcos altro, di sicuro avrei reagito. Io non dò ragione al ragazzino, ma vorrei che si riflettesse sul fato che cmq è stato un ragazzo sfortunato per l'educazione ricevuta, avrebbe potuto vivere una vita diversa. Quelli da rinkiudere sono i genitori

Erdamon
07-01-2003, 19.41.40
Originally posted by Padre_Manson
sono d'accordo, quando mi rapinarono con un coltello l'anno scorso non ho reagito solo perchè non ero armato e a dare mazzate a uno 2 volte + grosso di me e armato non mi pareva cosa furba, ma se avessi avuto una spranga, un bastone o qualcos altro, di sicuro avrei reagito. Io non dò ragione al ragazzino, ma vorrei che si riflettesse sul fato che cmq è stato un ragazzo sfortunato per l'educazione ricevuta, avrebbe potuto vivere una vita diversa.

Quoto tutto..

La pensi esattamente come me....

*Svevy*
07-01-2003, 19.42.38
il quartiere dove sono nata e cresciuta non è esattamente uno dei migliori di palermo, non siamo certo a quel livello, ma 12enni in motorino e 16enni alle medie ci sn pure qua, le gare di velocità, ovviamente senza casco, e i fgatti e i cani uccisi e torturati ci sono pure qua....ovviamente questo è solo quello che si vede, certo non so cosa facciano i ragazzi del mio quartiere...non so se si drogano o rubano, anche se non ho molti dubbi...
Nonostante tutto, non mi sembra di essere venuta su delinquente. E stando alla teorie di Foll, dovrei già essere in grado di capire il bene e il male e scegliere da che parte stare...ma perchè ho avuto una famiglia che mi ha indirizzato verso la via giusta, che mi ha presentato come "normali", come "giuste" certe cose, al contrario di altre....
Ma purtroppo non tutti hanno questa fortuna, ci sono famiglie in cui la normalità è un'altra...Non è certo mio il merito per essere diventata quello che sono, come non è di quel ragazzo la colpa per essere diventato quello che era...
Non è l'ambiente in sè, anche se fa...io ho imparato, sempre grazie alla mia famiglia, a ragionare con la mia testa, a capire da sola se qualcosa va bene oppure no...nonostante tutto sono venuta su piuttosto ingenua, diciamo pure cretina e idealista se volete...
Ma so per certo che in una situazione tipo quella, anche se perdessi la testa, NON ARRIVEREI MAI A SPARARE CONTRO UN ALTRO ESSERE UMANO, che abbia 13 o 90 anni...
e se anche lo facessi, probabilmente mi farei così schifo da non avere più il coraggio di guardarmi allo specchio...
Ci sn altri modi per difendersi, modi che non danneggiano permanentemente la gente...ma se mi avessere chiesto la moto, gliel'avrei data di sicuro...non dico che non ho paura della morte, ma piuttosto che sparare contro qualcuno preferirei essere uccisa...

ora dite pure la vostra, tanto non cambierò idea...non ora, almeno...

follettomalefico
07-01-2003, 19.43.01
Originally posted by Padre_Manson
Io non dò ragione al ragazzino, ma vorrei che si riflettesse sul fato che cmq è stato un ragazzo sfortunato per l'educazione ricevuta, avrebbe potuto vivere una vita diversa. Quelli da rinkiudere sono i genitori

Ma vedi, il mandante, soprattutto in casi in cui non c'è legame esplicito (parentela, stile di vita acquisito dall'ambiente), non si riesce a punire, solo chi agisce, perchè in quel caso non si può questionare, o lo fai, o non lo fai.

Per il resto, hai ragione.

follettomalefico
07-01-2003, 19.45.18
Originally posted by svevy90
Ma so per certo che in una situazione tipo quella, anche se perdessi la testa, NON ARRIVEREI MAI A SPARARE CONTRO UN ALTRO ESSERE UMANO, che abbia 13 o 90 anni...
e se anche lo facessi, probabilmente mi farei così schifo da non avere più il coraggio di guardarmi allo specchio...
Ci sn altri modi per difendersi, modi che non danneggiano permanentemente la gente...ma se mi avessere chiesto la moto, gliel'avrei data di sicuro...non dico che non ho paura della morte, ma piuttosto che sparare contro qualcuno preferirei essere uccisa...

ora dite pure la vostra, tanto non cambierò idea...non ora, almeno...

Mah... sinceramente ti dico: l'adrenalina gioca brutti scherzi... quando è in gioco la tua VITA, il cervello razionale va a farsi friggere. In quel caso, è solo il lato istintivo in te che parla.

Per il resto... chi te lo dice che tale uomo riesca a guardarsi allo specchio?
Perchè dopo, la ragione, torna...

bejita
07-01-2003, 19.54.50
Originally posted by Padre_Manson
sono d'accordo, quando mi rapinarono con un coltello l'anno scorso non ho reagito solo perchè non ero armato e a dare mazzate a uno 2 volte + grosso di me e armato non mi pareva cosa furba, ma se avessi avuto una spranga, un bastone o qualcos altro, di sicuro avrei reagito. Io non dò ragione al ragazzino, ma vorrei che si riflettesse sul fato che cmq è stato un ragazzo sfortunato per l'educazione ricevuta, avrebbe potuto vivere una vita diversa. Quelli da rinkiudere sono i genitori

sono d'accordo, però non criminalizziamo l'aggredito

Padre_Manson
07-01-2003, 19.58.05
Originally posted by bejita
sono d'accordo, però non criminalizziamo l'aggredito
certo per me il poliziotto non ha colpe, anke se cmq non sono addestrati a comportarsi così in queste situazioni, ma ovviamente questo è un lato puramente teorico, perchè come ha detto appunto foll, la razionalità in questi casi se ne va a puttane, e per te diventa questione di sopravvivenza, e fai fuoco per primo. Il bravo poliziotto "dovrebbe" imparare a controllare questo parametro. in questo caso non è stato così ma ugualmente non gli dò alcuna colpa

Erdamon
07-01-2003, 20.06.38
Originally posted by bejita
sono d'accordo, però non criminalizziamo l'aggredito

Come, prima mi andavi contro quando volevo dire ESATTAMENTE questo.
Cmq io nn criminalizzo l'aggredito, anzi, so benissimo ke è stata legittima difesa...

*Svevy*
07-01-2003, 20.10.27
Originally posted by Erdamon
Come, prima mi andavi contro quando volevo dire ESATTAMENTE questo.
Cmq io nn criminalizzo l'aggredito, anzi, so benissimo ke è stata legittima difesa...

ma ognuno si difenbde come vuole. i suoi riflessi gli hanno detto di sparare, ha sparato, ha sbagliato mira purtroppo.
Non sto neanche santificando il ragazzino, è morto per non essersi fatto curare, non per colpa del poliziotto...ma non si meritava la morte, come nessuna persona di questo mondo...
La legittima difesa è prevista per legge, io non gli darei colpa, ma penso che i conti con la coscienza se li farà da solo, sia che lo condannino, sia che lo assolvano

bejita
07-01-2003, 20.10.45
Originally posted by Padre_Manson
Il bravo poliziotto "dovrebbe" imparare a controllare questo parametro. in questo caso non è stato così ma ugualmente non gli dò alcuna colpa

beh se il bravo poliziotto è sinonimo di kamikaze... insomma era sotto tiro, non poteva manco intimare l'alt, poi era fuori servizio e a 19 anni c'è pure scarsa esperienza... insomma era umanamente impossibile fare diversamente nei suoi panni, non lo si può criminalizzare, ma ciò che + mi ha imbestialito in sta faccenda sono le folle napoletane che volevano linciarlo (!!!)

bejita
07-01-2003, 20.11.59
Originally posted by Erdamon
Come, prima mi andavi contro quando volevo dire ESATTAMENTE questo.
Cmq io nn criminalizzo l'aggredito, anzi, so benissimo ke è stata legittima difesa...

beh io ti sono andato contro quando hai incominciato a dire che poteva vedere che era una pistola giocattolo e che era un tredicenne... permettimi, alquanto buffe come ipotesi :D

Padre_Manson
07-01-2003, 20.16.07
Originally posted by bejita
beh se il bravo poliziotto è sinonimo di kamikaze... insomma era sotto tiro, non poteva manco intimare l'alt, poi era fuori servizio e a 19 anni c'è pure scarsa esperienza... insomma era umanamente impossibile fare diversamente nei suoi panni, non lo si può criminalizzare, ma ciò che + mi ha imbestialito in sta faccenda sono le folle napoletane che volevano linciarlo (!!!)

Ora ti dico secondo me un poliziotto addestrato cosa avrebbe fatto : Avrebbe, anzi sarebbe riuscito certamente a ferire l'aggressore (ora l'età non c'entra, sia bambino si adulto) e poi arrestarlo.
Il poliziotto inesperto invece si fa fottere dalle emozioni e spara alla cazzo. Non è un fatto di essere kamikaze, se tu non reagisci loro non ti fanno nulla, sta di fatto che avresti perso un motorino :rolleyes:

*Svevy*
07-01-2003, 20.18.54
Originally posted by Padre_Manson
se tu non reagisci loro non ti fanno nulla, sta di fatto che avresti perso un motorino :rolleyes:

appunto. non era meglio non reagire, perdere un motorino e guadagnare una vita umana?

Padre_Manson
07-01-2003, 20.20.47
Originally posted by svevy90
appunto. non era meglio non reagire, perdere un motorino e guadagnare una vita umana?

certo, io non avrei il fegato di sparare qualcuno, ma il poliziotto afferma cmq che il suo intento era quello di ferire l'aggressore e per me ci stava bene. Ha sbagliato, non aveva ancora abbastanza esperienze e l'ha ucciso, si poteva evitare certo ma ora non bisogna stargli addosso però

zeder
07-01-2003, 20.23.24
Non ho letto tutto, quindi non so se è già stato detto.Io non dico che non doveva spararlo, in fondo prob anke io avrei fatto lo stesso, ma quello che mi chiedo e come mai questi colpi di pstola non ti colpiscono mai ad una gamba, ad un braccio sul lato destro del petto, stranamente sono sempre mortali,mahhhhh.E non ditemi che uno spara dove gli capita xchè se allora l'addestramento militare a cosa glielo danno a fare??

*Svevy*
07-01-2003, 20.24.59
Originally posted by Padre_Manson
certo, io non avrei il fegato di sparare qualcuno, ma il poliziotto afferma cmq che il suo intento era quello di ferire l'aggressore e per me ci stava bene. Ha sbagliato, non aveva ancora abbastanza esperienze e l'ha ucciso, si poteva evitare certo ma ora non bisogna stargli addosso però

ma se dandogli il motorino non gli avrebbe fatto niente, perchè tentare di ferirlo, rischiando? ormai il danno è+ fatto, è intuile stare qui a discutere...cosa possiamo risolvere? possiamo riportare in vita quel ragazzo? possiamo forse liberare il poliziotto dai sensi di colpa, se ne ha?

bejita
07-01-2003, 20.28.03
Originally posted by zeder
Non ho letto tutto, quindi non so se è già stato detto.Io non dico che non doveva spararlo, in fondo prob anke io avrei fatto lo stesso, ma quello che mi chiedo e come mai questi colpi di pstola non ti colpiscono mai ad una gamba, ad un braccio sul lato destro del petto, stranamente sono sempre mortali,mahhhhh.E non ditemi che uno spara dove gli capita xchè se allora l'addestramento militare a cosa glielo danno a fare??

è stato mortale perchè è andato in giro per un'ora senza farsi curare: dissanguato... poteva sparargli ad un dito, crepava lo stesso

Zaorunner_2
07-01-2003, 20.28.40
Originally posted by svevy90
ma se dandogli il motorino non gli avrebbe fatto niente, perchè tentare di ferirlo, rischiando? ormai il danno è+ fatto, è intuile stare qui a discutere...cosa possiamo risolvere? possiamo riportare in vita quel ragazzo? possiamo forse liberare il poliziotto dai sensi di colpa, se ne ha?

:clap:

fokker fw190a
07-01-2003, 20.29.57
Originally posted by svevy90
appunto. non era meglio non reagire, perdere un motorino e guadagnare una vita umana?
se x il ragazzo il valore della vita umana è un motorino che la madre non gli voleva prendere,mettere in gioco la sua e quella degli altri,il concetto di salvare una vita umana non è molto applicabile.Inoltre non ho capito perchè io che lavoro e mi sacrifico x un motorino o qualsiasi altro oggetto,devo perderlo x salvare la vita a uno che era disposto anche ad ammazzarmi(vedendola dal punto di vista del poliziotto).

bejita
07-01-2003, 20.30.41
Originally posted by Padre_Manson
Ora ti dico secondo me un poliziotto addestrato cosa avrebbe fatto : Avrebbe, anzi sarebbe riuscito certamente a ferire l'aggressore (ora l'età non c'entra, sia bambino si adulto) e poi arrestarlo.
Il poliziotto inesperto invece si fa fottere dalle emozioni e spara alla cazzo. Non è un fatto di essere kamikaze, se tu non reagisci loro non ti fanno nulla, sta di fatto che avresti perso un motorino :rolleyes:

allora dobbiamo tutti calar le braghe alla criminalità? bene voi statevene dalla vostra parte a calar le braghe

a me il motorino serve, me lo sono guadagnato onestamente, non me ne frega un cazzo di chi è quello lì, se crepa e se perde un occhio, io non gli concedo nulla se non vuole guadagnarselo onestamente come faccio io

mi rattrista ancor di + il fatto che se fosse stato il poliziotto a morire, non si sarebbe cagato nessuno la faccenda

Padre_Manson
07-01-2003, 20.30.57
Originally posted by svevy90
ma se dandogli il motorino non gli avrebbe fatto niente, perchè tentare di ferirlo, rischiando? ormai il danno è+ fatto, è intuile stare qui a discutere...cosa possiamo risolvere? possiamo riportare in vita quel ragazzo? possiamo forse liberare il poliziotto dai sensi di colpa, se ne ha?

aspetta noi non discutiamo per dire chi ha ragione e tanto meno per far resuscitare la gente, fosse così facile :D
Discutiamo per scambiare opinioni e confrontarci l'uno con l'altro.

Perchè tentare di ferirlo dici tu? Se sei qualcuno in grado di farlo puoi farlo, è cmq un riskio non solo perchi spari ma anke per te. Insomma immagina che il poliziotto cerca di tirare fuori la pistola per sparare, ma l'aggressore ha in mano una pistola VERA, beh allora se ha un minimo di "intelligenza criminale" spara prima ancora che spari il poliziotto.

Insomma è tutto un riskio, io personalmente avrei dato il motorino, ma non siamo tutti uguali a questo mondo...per fortuna...

zeder
07-01-2003, 20.31.06
Originally posted by bejita
è stato mortale perchè è andato in giro per un'ora senza farsi curare: dissanguato... poteva sparargli ad un dito, crepava lo stesso
E allora **zzi suoi, ben gli sta, anche se può sembrare crudele....

bejita
07-01-2003, 20.32.36
Originally posted by zeder
E allora **zzi suoi, ben gli sta, anche se può sembrare crudele....

pensa che il poliziotto ha chiamato pure l'ambulanza

Padre_Manson
07-01-2003, 20.32.40
Originally posted by bejita
allora dobbiamo tutti calar le braghe alla criminalità? bene voi statevene dalla vostra parte a calar le braghe

a me il motorino serve, me lo sono guadagnato onestamente, non me ne frega un cazzo di chi è quello lì, se crepa e se perde un occhio, io non gli concedo nulla se non vuole guadagnarselo onestamente come faccio io

esatto ognuno fa come meglio crede, io posso ammettere questo errore da te che sei un civile, ma non da un poliziotto che in questi casi dovrebbe sapere cosa fare, continuo a ripetere che cmq il giovane poliziotto non merita le pene che vorrebbero infliggergli, solo magari facciamo + attenzione prima di dare una pistola in mano a qualcuno no?

fokker fw190a
07-01-2003, 20.34.35
Originally posted by svevy90
ma se dandogli il motorino non gli avrebbe fatto niente, perchè tentare di ferirlo, rischiando? ormai il danno è+ fatto, è intuile stare qui a discutere...cosa possiamo risolvere? possiamo riportare in vita quel ragazzo? possiamo forse liberare il poliziotto dai sensi di colpa, se ne ha?
ma perchè glielo deve dare?

se riportarlo in vita comporta che se un giorno vuole la macchina e se la va a rubare e meglio che stia dov'è.Ripeto x l'ennesima volta,che avevano organizzato tutto,non si può dire che hanno improvvisato.

il poliziotto non ha sensi di colpa,ti possono venire se hai ucciso uno a sangue freddo o x un raptus di follia.Al massimo avrà il rimorso x aver ucciso una persona,anche se completamente nel giusto.

*Svevy*
07-01-2003, 20.38.45
Originally posted by Padre_Manson
aspetta noi non discutiamo per dire chi ha ragione e tanto meno per far resuscitare la gente, fosse così facile :D
Discutiamo per scambiare opinioni e confrontarci l'uno con l'altro.

Perchè tentare di ferirlo dici tu? Se sei qualcuno in grado di farlo puoi farlo, è cmq un riskio non solo perchi spari ma anke per te. Insomma immagina che il poliziotto cerca di tirare fuori la pistola per sparare, ma l'aggressore ha in mano una pistola VERA, beh allora se ha un minimo di "intelligenza criminale" spara prima ancora che spari il poliziotto.

Insomma è tutto un riskio, io personalmente avrei dato il motorino, ma non siamo tutti uguali a questo mondo...per fortuna...

se non fosse che tentano di farcela cambiare, l'opinione:rolleyes: ...
anche io avrei dato il motorino, cmq... non capisco come si possa confrontare i valore di un oggetto con quello di una vita...anche se qlc se ne frega, della propria vita...in fondo, ognuno è libero di mandare @ff@nçul0 la vita come vuole...ma certo io non rischio nessuna vita, nè la mia nè quella di un altro, solo x uno stupidissimo motorino...

bejita
07-01-2003, 20.55.39
Originally posted by svevy90
se non fosse che tentano di farcela cambiare, l'opinione:rolleyes: ...
anche io avrei dato il motorino, cmq... non capisco come si possa confrontare i valore di un oggetto con quello di una vita...anche se qlc se ne frega, della propria vita...in fondo, ognuno è libero di mandare @ff@nçul0 la vita come vuole...ma certo io non rischio nessuna vita, nè la mia nè quella di un altro, solo x uno stupidissimo motorino...

no cara non ci sinamo, non è certo per il valore materiale del motorino, ma per tutto quello che ci sta dietro

fokker fw190a
07-01-2003, 21.02.46
Originally posted by bejita
no cara non ci sinamo, non è certo per il valore materiale del motorino, ma per tutto quello che ci sta dietro
finchè uno non si guadagna le cose,certa gente non riesce a capire.

senza offesa eh!:)

*Svevy*
07-01-2003, 21.17.21
motorino o mercedes, cambierebbe poco...si tratta sempre di un OGGETTO e di una VITA UMANA...

bejita
07-01-2003, 21.25.40
Originally posted by svevy90
motorino o mercedes, cambierebbe poco...si tratta sempre di un OGGETTO e di una VITA UMANA...

ci sono oggetti + utili di certe vite umane

funker
07-01-2003, 21.46.34
ci sono oggetti + utili di certe vite umane

Mi fai schifo, posso dirlo?

Provo una sensazione di ribrezzo leggendo le vostre parole, sadiche, immorali, contro ogni spirito umano, penosamente burocratiche. La vita non è un film, non siamo in una pellicola poliziesca dove il "cattivo" (un ragazzino educato male che si abbassa a rubare uno scooter) di turno viene riempito di pallottole fra i sorrisi dei protettori dell'ordine e la gioia pubblica. Una vita, quanto può valere veramente un'esistenza? Credo molto, troppo per poter venire processati per una stronzata simile. Siete mai stati ad Harlem? Io si, con mio cugino, ricordo quando montai su un Taxi, e il conducente chiuse i finestrini e le portiere, sfrecciando a 140 per le strade dei ghetti, per non rischiare di morire per aver accompagnato due bianchi. Ed anche da noi paradossalmente la cosa sta divenendo la stessa, si muore per niente, le nostre vite valgono meno di nulla. E le parole, i pianti si sprecano di fronte a macrabi discorsi come i vostri. Detto questo tengo a precisare che non sono un moralista, sono per la pena di morte (ma solo con assoluta certezza di colpevolezza, e soprattutto accetto questa sadica maniera di far quadrare la legge solo a patto che il detenuto abbia commesso qualcosa di veramente grave).

Saluti.

Grammo
07-01-2003, 21.47.58
Posted by non ricordo il nome:

ora, prova viaggiare con la fantasia... sei su una statale buia, in motorello, sovrappensiero... d'un tratto una voce accanto a te... ti giri, cercando comunque di mantenere la concentrazione perchè ti fai male anche volando a 30 Km/H... ma quando ti giri la tua preoccupazione è un'altra: una figura con un passamontagna nero che sbuca da un piumino ti urla qualcosa, ma ciò che riesci a mettere meglio a fuoco è la sua mano che impugna una pistola metallica (una scacciacani è praticamente identica ad una vera...) e la voce della'amico che urla: SPARALO, SPARALO....! spero che a questo punto tu la finisca di disprezzare il poliziotto per la sua reazione, ma che anzi inizi a considerare in modo più che positivo la lucidità che ha avuto nello sparare verso il basso, nonchè l'umanità dimostrata nel chiamare i soccorsi, al posto di lasciare a morire come un cane chi, pochi istanti prima, voleva fargli credere di essere disposto a farlo fuori per un motorino, paragonando, LUI SI', il valore della sua vita a quella di una merce acquistabile. ..

Ecco Svevy, rileggi piano piano questo quote (che io credo sia incontrovertibile), e giudica chi tra il poliziotto e il rapinatore voleva mettere sui piatti della bilancia la vita umana ed un oggetto materiale quale è il motorino...
ciauz

bejita
07-01-2003, 21.48.28
ipocrita (funker)

fai + skifo te

funker
07-01-2003, 21.52.21
Originally posted by bejita
ipocrita (funker)

fai + skifo te

Dici? Solo perchè odio chi uccide, chi sterminia, chi massacra per gusto personale? Lascia stare vai... lascia stare.

Grammo
07-01-2003, 21.54.22
Funker, leggi il post di magiklaude, è scritto come una favoletta, potrebbe aprirti gli occhi.....

bejita
07-01-2003, 21.55.03
Originally posted by funker
Dici? Solo perchè odio chi uccide, chi sterminia, chi massacra per gusto personale? Lascia stare vai... lascia stare.

giudichi così quel poveraccio che si è difeso da una rapina a mano armata? si ti lascio stare, non ne vale la pena con te

funker
07-01-2003, 21.57.14
Originally posted by bejita
giudichi così quel poveraccio che si è difeso da una rapina a mano armata? si ti lascio stare, non ne vale la pena con te

Era anche un poliziotto, in 10 minuti avrebbe messo al culo dei due ragazzini 3 volanti, e la cosa finiva lì. Renditi conto che pochi post sopra hai sritto una frase che descrive tutto di te. Quello da lasciar veramente perdere sei tu.

Suzuhara
07-01-2003, 22.00.09
Originally posted by funker
Dici? Solo perchè odio chi uccide, chi sterminia, chi massacra per gusto personale? Lascia stare vai... lascia stare.

Ahem .. e la difesa personale dove la metti?

funker
07-01-2003, 22.01.31
pochi istanti prima, voleva fargli credere di essere disposto a farlo fuori per un motorino, paragonando, LUI SI', il valore della sua vita a quella di una merce acquistabile. ..

Questa frase è sacra, una cosa a cui non avevo pensato. Ciò mi muta di molto il mio pensiero sull'accaduto, sono sempre stato disposto a cambiare idea.

Grammo
07-01-2003, 22.01.54
Si, pero ùfunker informati almeno un poco dei fatti accaduti, perche il poliziotto era fuori servizio, e sai, non ha la centrale radiomobile appresso, e probabilmente nemmeno il tempo per fermarsi a fare na telefonata mentre 2 figuri cercano in tutti i modi di sembrare pronti a riempirlo di piombi....
Poi se tu avresti reagito in altro modo tanto di cappello, ma non ci crede nessuno.....

funker
07-01-2003, 22.02.41
Originally posted by Suzuhara
Ahem .. e la difesa personale dove la metti?

Un pò estrema questa volta, IMHO.

*Svevy*
07-01-2003, 22.02.52
Originally posted by Grammo
Posted by non ricordo il nome:


Ecco Svevy, rileggi piano piano questo quote (che io credo sia incontrovertibile), e giudica chi tra il poliziotto e il rapinatore voleva mettere sui piatti della bilancia la vita umana ed un oggetto materiale quale è il motorino...
ciauz

ma infatti io mica sto dando ragione al ragazzino! ha sbagliato
anche lui a rischiare la vita, a voler uccidere solo x un O-G-G-E-T-T-O

io non riuscirò mai a capire i furti x questo: passi chi ruba x mangiare, anche se cmq non è una filosofia che mi piace, ma rubare solo x avere il motorino...mi disgusta anche questo...

Grammo
07-01-2003, 22.04.50
Questa frase è sacra, una cosa a cui non avevo pensato. Ciò mi muta di molto il mio pensiero sull'accaduto, sono sempre stato disposto a cambiare idea.
Bhe vedi, ragionando spesso si arriva a piu miti consigli, poi sul fatto che ci sia statala perdita di una vita giovane per un motivo potenzialmente banale è tuttaltro discorso....

Qfwfq
07-01-2003, 22.05.55
Originally posted by funker
Un pò estrema questa volta, IMHO.

Non sono di questo avviso; il ragazzino, come è stato già detto, non è morto per le ferite riportate, ma è morto dissanguato in quanto invece di farsi curare è andato in giro per un'ora; e tutto questo nonostante il poliziotto stesso avesse subito chiamato l'ambulanza. Ha preferito morire piuttosto che farsi curare e finire magari in riformatorio; a questo punto erano affari suoi.

funker
07-01-2003, 22.06.01
Originally posted by Grammo
Si, pero ùfunker informati almeno un poco dei fatti accaduti, perche il poliziotto era fuori servizio, e sai, non ha la centrale radiomobile appresso, e probabilmente nemmeno il tempo per fermarsi a fare na telefonata mentre 2 figuri cercano in tutti i modi di sembrare pronti a riempirlo di piombi....

Beh, ho pensato solo che se ha avuto in dosso una pistola di certo anche la radio avrebbe fatto parte del suo equipaggiamento. Dovrebbe essere così, poi non so.


Poi se tu avresti reagito in altro modo tanto di cappello, ma non ci crede nessuno.....

Mai detto questo, non sono un poliziotto, e tantomeno riesco ad immedesimarmici, cadrei troppo sul personale. Cosa avrei fatto? Non lo so, dovrebbe accadermi per saperlo veramente.

bejita
07-01-2003, 22.06.57
Originally posted by funker
Era anche un poliziotto, in 10 minuti avrebbe messo al culo dei due ragazzini 3 volanti, e la cosa finiva lì. Renditi conto che pochi post sopra hai sritto una frase che descrive tutto di te. Quello da lasciar veramente perdere sei tu.

poverino

funker
07-01-2003, 22.08.28
Originally posted by Qfwfq
Non sono di questo avviso; il ragazzino, come è stato già detto, non è morto per le ferite riportate, ma è morto dissanguato in quanto invece di farsi curare è andato in giro per un'ora; e tutto questo nonostante il poliziotto stesso avesse subito chiamato l'ambulanza. Ha preferito morire piuttosto che farsi curare e finire magari in riformatorio; a questo punto erano affari suoi.

Questo per esempio non lo sapevo, nell'articolo che ho letto io questo non c'era scritto. E le cose continuano a cambiare, in favore del poliziotto.

bejita
07-01-2003, 22.09.30
Originally posted by funker
Questo per esempio non lo sapevo, nell'articolo che ho letto io questo non c'era scritto. E le cose continuano a cambiare, in favore del poliziotto.

ecco e allora prima di venir a sparar giudizi ed offese verso la mia persona dovresti informarti

Grammo
07-01-2003, 22.11.08
Beh, ho pensato solo che se ha avuto in dosso una pistola di certo anche la radio avrebbe fatto parte del suo equipaggiamento. Dovrebbe essere così, poi non so
Solo pistola e tesserino in tasca credo.
Ciauz

funker
07-01-2003, 22.12.07
Originally posted by bejita
poverino

Sai più di me di aver scritto un'immane stronzata, metti da parte la testardaggine e prova a rifletterci. Come vedi da un punto di opinione che avevo sono saltato ad un altro, mi è bastato ragionarci ricevendo info che prima non avevo. Comunque sei libero di pensarla come ti pare, ma quella frase, e dico quella frase (il contesto non c'entra un beneamato cazzo) è (secondo me) un monito da dimenticare al più presto. Sei un uomo libero di pensarla come vuoi, non sarò di certo io a costringerti a cambiare idea.

funker
07-01-2003, 22.13.41
Originally posted by bejita
ecco e allora prima di venir a sparar giudizi ed offese verso la mia persona dovresti informarti

La tua frase è e rimane una stronzata, fuori o dentro il contesto che sia.

bejita
07-01-2003, 22.16.50
Originally posted by funker
Sai più di me di aver scritto un'immane stronzata, metti da parte la testardaggine e prova a rifletterci. Come vedi da un punto di opinione che avevo sono saltato ad un altro, mi è bastato ragionarci ricevendo info che prima non avevo. Comunque sei libero di pensarla come ti pare, ma quella frase, e dico quella frase (il contesto non c'entra un beneamato cazzo) è (secondo me) un monito da dimenticare al più presto. Sei un uomo libero di pensarla come vuoi, non sarò di certo io a costringerti a cambiare idea.

vite come quella di polpot, hitler, pinochet, o + semplicemente di quelli che hanno ammazzato madre e figlio pochi gg fa in una rapina, oppure quelli che hanno ammazzato quell'operaio in casa davanti alla famiglia perchè non aveva abbastanza soldi da dare... beh le vite di questa cricca messe tutte assieme valgono meno dello spazzolone del mio cesso, e NON è un'immane stronzata... difatti il mio spazzolone del cesso non va in giro eliminando + persone di un terminator

bejita
07-01-2003, 22.18.21
Originally posted by funker
La tua frase è e rimane una stronzata, fuori o dentro il contesto che sia.

te lo ripeto

ci sono oggetti + utili di certe vite umane
ci sono oggetti + utili di certe vite umane
ci sono oggetti + utili di certe vite umane
ci sono oggetti + utili di certe vite umane
ci sono oggetti + utili di certe vite umane

Grammo
07-01-2003, 22.19.21
io non riuscirò mai a capire i furti x questo: passi chi ruba x mangiare, anche se cmq non è una filosofia che mi piace, ma rubare solo x avere il motorino...mi disgusta anche questo...
Non puo passare nemmeno chi ruba per mangiare.... non cè dignità nel prendere qualcosa che , giusto o meno, non ti appartiene.
Lavora, e guadagnati il pane;
Non ce lavoro?..... cercalo, emigra, mendica se necessario ma non togliere quel pane che cerchi dalla tavola di unaltro...
E' detto prosaicamente ma il succo del mio pensiero è questo....

funker
07-01-2003, 22.21.51
Originally posted by bejita
vite come quella di polpot, hitler, pinochet, o + semplicemente di quelli che hanno ammazzato madre e figlio pochi gg fa in una rapina, oppure quelli che hanno ammazzato quell'operaio in casa davanti alla famiglia perchè non aveva abbastanza soldi da dare... beh le vite di questa cricca messe tutte assieme valgono meno dello spazzolone del mio cesso, e NON è un'immane stronzata... difatti il mio spazzolone del cesso non va in giro eliminando + persone di un terminator

Specifica allora Bejita la prossima volta, perchè mi trovi d'accordo col tuo pensiero, nel mio piccolo credevo parlassi dei giovani negli ultimi tempi. Tutto ok allora.

Grammo
07-01-2003, 22.24.12
Bejita ormai ha perso il controllo ;) ma è concepibile perche certe provocazioni sonodifficili da assorbire con toni pacati, ma il succo del suo discorso è simile a mio credo: non si puo per nessun motivo ledere i diritti altrui, minori e tantomeno maggiori;
E' per certi versi una questione di principio, o la società diventa incivile ed invivibile.
Ciauz

bejita
07-01-2003, 22.26.36
Originally posted by funker
credevo parlassi dei giovani negli ultimi tempi.

:confused: e che me la prendevo con me stesso? :D

bejita
07-01-2003, 22.28.09
Originally posted by Grammo
Bejita ormai ha perso il controllo ;) ma è concepibile perche certe provocazioni sonodifficili da assorbire con toni pacati

SIIIII MALEDETTI RAPINATORI NON AVVICINATEVI A ME NEI PROSSIMI 3 GG, DOVRANNO RACCOGLIERE I VOSTRI PEZZI CON L'ASPIRAPOLVERE!!!! :grr:

bejita
07-01-2003, 22.29.02
Originally posted by bejita
SIIIII MALEDETTI RAPINATORI NON AVVICINATEVI A ME NEI PROSSIMI 3 GG, DOVRANNO RACCOGLIERE I VOSTRI PEZZI CON L'ASPIRAPOLVERE!!!! :grr:

ops sorry :asd: male che vada ho fatto un +40 :asd:

Squizzo
07-01-2003, 22.31.37
Originally posted by Zaorunner_2
I genitori per salvare la macchina hanno perso un figlio.

Mah, io avrei scelto diversamente.

Ho smesso di leggere il topic a questo tuo post...e posso solo dirti che sei solo un povero Coglione, di quelli con la C maiuscola...con questa frase hai veramente passato il limite.

...e se non sai come si sono svolti i fatti di cui si parla, specie in quello dei Green, abbi almeno la decenza di stare zitto.

E VERGOGNATI.

funker
07-01-2003, 22.32.04
Originally posted by bejita
:confused: e che me la prendevo con me stesso? :D

E allora ti saresti incazzato anche col sottoscritto. :niente!:

bejita
07-01-2003, 22.33.53
questo topic è un flame infinito :D siamo coglioni, ci facciamo skifo... ma poi alla fine che vi frega? nello sfigato caso che capiti anche a voi, chi la pensa in una maniera darà al ladro ciò che gli chiede, gli altri si difenderanno come possono ;)

fokker fw190a
07-01-2003, 22.37.26
funkers senza offesa,ma se ti fosse letto bene il topic fin dall'inizio avresti avuto tutte le informazioni che volevi,che tra l'altro sono state prese pari passo dalla tv ai giornali.Quindi prima di dire delle cose leggi bene o informati.;)

x quel che riguardo l'oggeto ripeto,uno se lo suda,si sacrifica deve far tornare il bilancio in famiglia se l'ha ecc ecc ecc e non vedo perchè uno stronzo debba venire a rubarmelo perlopiù a mano armata e a volto coperto.E' morto,onestamente caxxi suoi se le andata a cercare.Inoltre x finire vorrei aggiungere che ormai si è perso quasi completamente nella nostra società l'uso e l'utilizzo della parola Rinuncio o Rinunciare.Si è abituati ad avere tutto e subito,e se x caso qualcuno ci da contro(tipo la mamma che non voleva prendergli il motorino)si è disposti a rubare o ad ammazzare x avere quello che si vuole.

povera italia...

fokker fw190a
07-01-2003, 22.40.30
Originally posted by bejita
questo topic è un flame infinito :D siamo coglioni, ci facciamo skifo... ma poi alla fine che vi frega? nello sfigato caso che capiti anche a voi, chi la pensa in una maniera darà al ladro ciò che gli chiede, gli altri si difenderanno come possono ;)
a me, me ne frega eccome.Da quando sono sucessi i fatti di genova del g8 ogni notizia è buona x dare contro al carabiniere di turno.

bejita
07-01-2003, 22.42.18
beh fokker parlavamo del nostro comportamnto in casi simili, l'innocenza e la buona fede del poliziotto penso siano ormai indiscutibili, VERO? :angry2: ;)

follettomalefico
07-01-2003, 22.42.49
Fine, sono rispuntati insulti pesanti qui.


#lock#

WarFox
07-01-2003, 22.51.39
Originally posted by Padre_Manson
bell'esempio da un admin...:( :rolleyes:
L'admin è una persona, e come tale può esprimere la sua opinione.

Il falso moralismo non mi piace.