PDA

Visualizza versione completa : noizu



Hiroaki
29-12-2002, 15.27.41
nessuno ascolta noizu?




ciaoaoaoo

OSCURO_PENSIERO
29-12-2002, 15.31.30
uhm...scusa la mia ignoranza..ma ki e'???:confused:

Hiroaki
29-12-2002, 16.17.34
Originally posted by OSCURO_PENSIERO
uhm...scusa la mia ignoranza..ma ki e'???:confused:

:) non chi è ma cosa è!



Il noizu è il genere musicale che negli anni novanta e tuttoggi, distrugge le orecchie dei giapponesi e non solo.

Noizu è una parola giapponese che indica il genere musicale che è nato in giappone e che si propne di fare rumore.

Non parlo di noise (quello è un'altra cosa, c'è ritmo studiato là dentro!), parolo di rumore.


Esponente principe Masonna!



Ne parliamo ancora se interessa a qualche d'uno.



ciaoaooa

OSCURO_PENSIERO
29-12-2002, 16.28.06
non ho ben capito sta storia del "rumore"...

NEGATIVE_CREEP
29-12-2002, 16.29.33
Originally posted by Hiroaki
nessuno ascolta noizu?




ciaoaoaoo

ma sei orientale...giapponese......scusa la domanda OT,ma pura curiosita' mi spinge!

Hiroaki
29-12-2002, 16.36.49
Originally posted by OSCURO_PENSIERO
non ho ben capito sta storia del "rumore"...


hai ragione... mi spiego meglio.


Parlo di rumore bianco. Il ruomore bianco è il prodotto sonoro che porta alla saturazione dei canali sensoriali uditivi... un'amalgama, informe di suoni... rumore che stimola, come ogni suono, la sensazione di percepire un colore. La saturazione delle stimolazioni sensaoriali, produce il bianco, come risultato, nella visione, e nella percezione dei suoni, da la stessa impressione.

Rumore forte e frenetico...


Non tutti gli esponenti del noizu sono così estremi, alcuni abbozzano ritmi e percorsi sonori.


All'inizio, noizu significava, prendere in mano per la prima ed unica volta uno strumento musicale, con altri tre o quattro matti e suonarlo senza sapere come fare... massimo volume...


Gli stati alterati di coscienza possono essere indotti dal rumore... un motivo per cui questo fenomeno è di grande attualità nella ricerca universitaria...




mi sono perso nelle parole



ciaoaooao

Hiroaki
29-12-2002, 16.37.56
Originally posted by NEGATIVE_CREEP
ma sei orientale...giapponese......scusa la domanda OT,ma pura curiosita' mi spinge!


:) non lo sono, ma mi piacerebbe esserlo... appena avrò dei soldi mi farò operare gli occhi per averli A-MANDORLA.



ciaooaoa

The El-Dox
29-12-2002, 22.40.07
ehm, kualke titolo per orientarsi?

se mai sta roba si trova...

Hiroaki
30-12-2002, 00.33.57
Originally posted by The El-DoX
ehm, kualke titolo per orientarsi?

se mai sta roba si trova...


Si trova tutto in rete... ho passato nottate lunghe ed insonni per trovare circa 400 titoli.

Per avvicinarsi al genere suggerirei di partire dal parente più prossimo del noizu, il noise.


Scaricatevi, per farvi un'idea, qualche cosa di questi gruppi:

hijo kaidan
hanatarashii
genbaku onanies
sob
cccc
violent onsen geisha



Passate poi al noizu di:

masonna
gerogerigege
instrumental disorder
hanatarashii
yamatsuka eye


Importante!

Alzate il volume al massimo!



ciaoaoaoa








:)

The El-Dox
30-12-2002, 20.43.01
vabbò proviamo a cerkare. :)

xshandonx
30-12-2002, 21.25.28
Originally posted by Hiroaki
Gli stati alterati di coscienza possono essere indotti dal rumore...

spiegati meglio, è interessante questo

Hiroaki
31-12-2002, 02.33.42
Originally posted by xshandonx
spiegati meglio, è interessante questo


il ritmo, così come la saturazione dei recettori sensoriali e delle cellule coinvolte, possono produrre stati alterati di coscienza... uno di questi è la O.B.E., acronimo di Out of Body Experience.

L'esperienza fuori dal corpo può essere indotta da un ritmo ripetitivo, sordo e profondo... si prova la sensazione di distacco dal corpo, galleggiamento sopra di esso e l'impressione di osservarlo. La stessa esperienza può essere provovata dal rumore bianco. La stimolazione sensoriale, piena, dei recettori, porta ad una saturazione... l'impressione che si ha è quella di percepire un suono pieno, corposo, avvolgente. Un suono, bianco... Quando i recettori non possono più cogliere altri suoni, il rumore che li innonda crea un campo omogeneo... che non lascia spazio ad altre sensazioni. Per sperimentare questo stato di coscienza è necessario essere al buio ed in un posto tiepido... distesi ed indisturbati. La musica deve essere alta...

La realtà è quello che il nostro cervello ottiene dall'elaborazione degli stimoli sensoriali+realtà interna. stimoli interni+stimoli esterni. Ottenendo una saturazione dei canali, il cervello, che non può sopportare la dissoluzione della realtà, cerca di costruire un altro modello di realtà... uno stato alterato di coscienza.

Il cervello, che viene sovra-stimolato dagli stimoli sonori ed ipostimolato degli stimoli visivi e tattili, tenderà a costruire un modello di realtà che possa consentire la permanenza del sè, della coscienza.

La memoria e le costruzioni mentali vengono in aiuto della mente, che sul modello della percezione della persona da un punto di vista esterno, la visone di uccello, percepisce il sè della persona, distaccato dal corpo. Come se sognasse e vedesse sè stesso da fuori... esperieza fuori dal corpo.


Mi fermo qua, per ora... altrimenti finisco per creare solo confusione... on è semplice scrivere tutto in poche righe e poi a quest'ora.


a presto



ciaoaoaooa

fenderplay
31-12-2002, 14.29.07
ma non è lo stesso concetto della cosiddetta "macchina dei sogni"?

Hiroaki
31-12-2002, 17.26.42
Originally posted by fenderplay
ma non è lo stesso concetto della cosiddetta "macchina dei sogni"?

:)

è il concetto che sottostà a circa un centinaio (escludendo l'utilizzo di sostanze psicoattive) di metodi per sperimentare uno stato alterato di coscienza.


ciaaaooaoao fender



ciaoaoao gente

fenderplay
31-12-2002, 17.54.18
Originally posted by Hiroaki
:)

è il concetto che sottostà a circa un centinaio (escludendo l'utilizzo di sostanze psicoattive) di metodi per sperimentare uno stato alterato di coscienza.

io sapevo di due tipi di macchine dei sogni...una è quella con musica alta + cilindro bucato che gira, con una luce al suo interno, da fissare...un'altro che consiste nell'annullare ogni stimolo (temperatura esterna uguale a quella interna, vasca con soluzione salina per mantenere il corpo sospeso, silenzio assoluto e buio)...pero' mi hanno detto che si rischia di entrare in coma, o robe simili...

Hiroaki
31-12-2002, 18.23.11
Originally posted by fenderplay
...pero' mi hanno detto che si rischia di entrare in coma, o robe simili...



il rischio, con ogni tecnica, o esperienza casuale, di questo tipo risiede nell'impreparazione all'evento.

L'ansia, la paura sono i nemici numero uno.

Ogni tecnica di questo tipo è infatti sconsigliata a chi nutre dei dubbi o delle paure.

Non c'è rischio di coma, ma vi sono rischi simili a quelli dei badtrip, provati cogli acidi...

ciaoaoao fender

ciaoaoaoaoo gente

The El-Dox
01-01-2003, 21.04.15
gli strasciki di un bad trip possono riafforare, succede anke kon kuesta roba? :)

Hiroaki
02-01-2003, 00.00.29
Originally posted by The El-DoX
gli strasciki di un bad trip possono riafforare, succede anke kon kuesta roba? :)

l'azione chimica facilita la comparsa dei cosidetti flash...

con le tecniche a cui abbiamo fatto riferimento il rischio risiede nella vulnerabilità psicologica... non ci sono danni permanenti dovuti alterazioni chimiche, ma meccanismi psicologogici di difesa possono provocare attacchi di panico, ansia, od alterazione dello stato di coscienza.


ciaoaoaoao

AmeR
02-01-2003, 19.38.08
Ganja rulez :D

Hiroaki
02-01-2003, 22.41.11
Originally posted by AmeR
Ganja rulez :D
un piccolo rischio c'è anche con questa, ma non preoccupiamoci troppo.


ciaoaoo gente!





Allora? nessuno ascolta NOIZU?



ciaaoaooa