PDA

Visualizza versione completa : [pdo] sega show



sharkone
24-12-2002, 16.38.58
Tornano i topic eroici emozionanti, tornano i giochi infiniti…

E un volo che soffoca l’aria, che trapassa l’anima, opprime il fiato, giunge al cuore…e quella vetusta ma mai scordata emozione e quel richiamo che sorprende i sensi, li allontana dalle tenebre li assembla in un gioco, in delle ali che sbattono superando la velocità della luce, che camminano sull’atmosfera, che spaccano il ghiaccio e infuocano la luna, asciugando il cielo e piegando il sole(mwhahhaha)…

20 minuti di panzer dragoon sono 30 secondi senza fiato lungo il ponte di una nave che sta per essere inghiottita dal mare, sono pochi attimi su un treno che si sta schiantando contro l’assurdo…e’ qualcosa di adrenalinico e impossibile da descrivere. Un giro sul drago e’ un giro su un aereo in preda al panico, è qualcosa di veloce, di fulmineo, qualcosa che rende il gioco proprio, con pochi tasti, qualcosa che rende un semplice pad un drago, una timida televisione il portale per un mondo che colpisce al cuore, che resta, che non si dimentica. Impressiona l’atmosfera, solida, indistruttibile, reale, inconcepibile, un mondo che ti catapulta a 500 km/h su di un drago armato, se esiste lo sparatutto adrenalinico-veloce, quello e’ pdo. Un arcade che non e’ arcade, perchè gli sguardi della donzelle intersecate nel gioco sono qualcosa di piu’, perché il contorno che è stato edificato lo rende qualcosa di più. Giocare zelda insieme a pdo fa senso, perché mentre dormi pensi al prossimo stage di zelda, come giochi a quest’ultimo durante le pause narrative desideri salire sul drago, salire sull’emozione infinita, tanto da costringerti a modificare l’xbox usa.

Noi ne usciamo elettrizzati, gasati, agitati…e come ne esce sega? Sega ne esce vincente, almeno per me. Non riesco a concepire la casa di sonic come una battona di 4a categoria, non riesco a dividere la storia di sega da quel recente febbraio…forse e’ la nostra ottusa mente che non riesce a concepire la nostra hardware house come una software only(tralasciando arcade of course)…condivido, qualcosa è cambiato, è difficile organizzarsi in seghisti su altre console, ma i giochi restano, e così quelle emozioni che sono passate alla storia e che ritornano nel presente, verso il futuro..i capolavori ci sono, basta aprire gli occhi, poi che il pad sia verde tifo, viola iella o nero radiatore non fa differenza, quello che appare sullo schermo entra nel cuore come 3, 10 anni fa…per me the show must go on

Il tempo passa, i videogiochi cambiano ma la bandiera dei videogame e’ continuamente sostenuta da un’asta che dipinge il logo sega, “un’asta” che rappresenta l’evoluzione, i primi e gli ultimi passi.

In una casa intesa come storia dei videogames, sega e’ quell’azione che spinge alla costruzione del piano superiore.

http://digilander.libero.it/spacconescacco/segashow.jpg

Questo Orta e’ veramente fuso

sharko


img by eternal fake creation

genzo AR
24-12-2002, 20.07.49
Pienamente d'accordo.Se ti va,dacci (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=108465) uno sguardo.

President Devil
24-12-2002, 20.50.48
Originally posted by shark-(ar)-one
Tornano i topic eroici emozionanti, tornano i giochi infiniti…

E un volo che soffoca l’aria, che trapassa l’anima, opprime il fiato, giunge al cuore…e quella vetusta ma mai scordata emozione e quel richiamo che sorprende i sensi, li allontana dalle tenebre li assembla in un gioco, in delle ali che sbattono superando la velocità della luce, che camminano sull’atmosfera, che spaccano il ghiaccio e infuocano la luna, asciugando il cielo e piegando il sole(mwhahhaha)…

20 minuti di panzer dragoon sono 30 secondi senza fiato lungo il ponte di una nave che sta per essere inghiottita dal mare, sono pochi attimi su un treno che si sta schiantando contro l’assurdo…e’ qualcosa di adrenalinico e impossibile da descrivere. Un giro sul drago e’ un giro su un aereo in preda al panico, è qualcosa di veloce, di fulmineo, qualcosa che rende il gioco proprio, con pochi tasti, qualcosa che rende un semplice pad un drago, una timida televisione il portale per un mondo che colpisce al cuore, che resta, che non si dimentica. Impressiona l’atmosfera, solida, indistruttibile, reale, inconcepibile, un mondo che ti catapulta a 500 km/h su di un drago armato, se esiste lo sparatutto adrenalinico-veloce, quello e’ pdo. Un arcade che non e’ arcade, perchè gli sguardi della donzelle intersecate nel gioco sono qualcosa di piu’, perché il contorno che è stato edificato lo rende qualcosa di più. Giocare zelda insieme a pdo fa senso, perché mentre dormi pensi al prossimo stage di zelda, come giochi a quest’ultimo durante le pause narrative desideri salire sul drago, salire sull’emozione infinita, tanto da costringerti a modificare l’xbox usa.

Noi ne usciamo elettrizzati, gasati, agitati…e come ne esce sega? Sega ne esce vincente, almeno per me. Non riesco a concepire la casa di sonic come una battona di 4a categoria, non riesco a dividere la storia di sega da quel recente febbraio…forse e’ la nostra ottusa mente che non riesce a concepire la nostra hardware house come una software only(tralasciando arcade of course)…condivido, qualcosa è cambiato, è difficile organizzarsi in seghisti su altre console, ma i giochi restano, e così quelle emozioni che sono passate alla storia e che ritornano nel presente, verso il futuro..i capolavori ci sono, basta aprire gli occhi, poi che il pad sia verde tifo, viola iella o nero radiatore non fa differenza, quello che appare sullo schermo entra nel cuore come 3, 10 anni fa…per me the show must go on

Il tempo passa, i videogiochi cambiano ma la bandiera dei videogame e’ continuamente sostenuta da un’asta che dipinge il logo sega, “un’asta” che rappresenta l’evoluzione, i primi e gli ultimi passi.

In una casa intesa come storia dei videogames, sega e’ quell’azione che spinge alla costruzione del piano superiore.

http://digilander.libero.it/spacconescacco/segashow.jpg

Questo Orta e’ veramente fuso

sharko


img by eternal fake creation

Sono commosso...:)
Non vedo l'ora che esca PDOrta PAL!

sharkone
25-12-2002, 11.07.40
Originally posted by genzo AR
Pienamente d'accordo.Se ti va,dacci (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?s=&threadid=108465) uno sguardo. hola genzo...ho postato;)

sharkone
25-12-2002, 11.08.32
Originally posted by President Devil
Sono commosso...:)
Non vedo l'ora che esca PDOrta PAL! eheheh appena esce cerca di prenderlo...:) capirai subito perche'

ROLF
26-12-2002, 11.47.08
Grande, shark, sto già sbavando, beato te

sharkone
26-12-2002, 12.18.05
delle montagne russe virtuali;) :D

genzo AR
26-12-2002, 21.12.14
Shark,l'hai finito?
Io sono allo scontro finale,mi pare piuttosto ostico (ci sto giocando a livello Normal).
E' un capolavoro,non ci piove...

sharkone
27-12-2002, 13.50.03
Originally posted by genzo AR
Shark,l'hai finito?
Io sono allo scontro finale,mi pare piuttosto ostico (ci sto giocando a livello Normal).
E' un capolavoro,non ci piove... anche tu lì?incredibile,sono arrivato dallo stronzone di turno ma fino ad ora non ne ha voluto che sapere...sarà che ci ho provato solo una decina di volte...

piu' tardi magari ti faccio sapere


non ci piove.... hai ragione;) qualcosa di fenomenale

genzo AR
27-12-2002, 14.30.12
Originally posted by shark-(ar)-one
anche tu lì?incredibile,sono arrivato dallo stronzone di turno ma fino ad ora non ne ha voluto che sapere...sarà che ci ho provato solo una decina di volte...

piu' tardi magari ti faccio sapere


non ci piove.... hai ragione;) qualcosa di fenomenale

Sto affrontando la sua terza evoluzione:sarò al quindicesimo tentativo...
Quanto t'è piaciuto l'ottavo livello?E quello spettacolo di boss?Mamma mia,era in real time...

sharkone
27-12-2002, 14.37.57
se penso che quell'atmosfera e gli ambienti sono reali...non ci penso...veramente troppo


una cosa molto bella è il senso di solidità...la struttura delle texture resiste in qualsiasi occasione, nonostante sia mastodontica

sharkone
27-12-2002, 14.38.49
se qualcuno pensa che pdo si in discesa(dove il primo livello e' il top e poi cala) si sbaglia di grosso