PDA

Visualizza versione completa : Ma la mia prof e' scema



Bibbibox
23-12-2002, 23.35.24
Stavo giustappunto facendo inglese quando mi ritrovo il seguente brano con richiesta la traduzione e vi assicuro che non so nemmeno dirlo in italiano , se avete qualche idea in inglese mi straaiutate perche' ho provato col dizionario ma viene una cosa nemmeno da babelfish :D

A chi rimane ancora in ambito di sfruttamento del termine letteratura il nostro desiderio potrebbe risultare come un tentativo di avvilimento della vita , come una consacrazione di una decadenza . Eppure non è mai stata seguita con tanta forza una simile digbita' di vita , una posizione cosi' alta di clima umano : noi non aspiriamo che alla vita dello spirito . Per questo rifiutiamo una letteratura che sia degna dell'uomo e che in partenza sia convinta dei propri limiti , della sua ben circoscritta importanza . Finora si e' supposto dietro a chi scrive una persona maggiore , una riserva d'assoluto che doveva restare intrangibile e finiva per essere irriconoscibile. Lo scrittore sulla sua pagina era un uomo dimezzato , pronto a concedersi parzialmente ; il meglio di se' lo riservava per una pratica diversamente situata e ad ogni modo insofferente documento letterario


Domanda 1
Ma che cassso vuol dire ?
Domanda 2
Ma come si traduce :D
e pensare che ne ho fatte altre 4 di ste versioni italiano-inglese ma questa e' davvero impossible.. e faccio la 3 liceo... mah...

Grimorg
23-12-2002, 23.44.17
Originally posted by Bibbibox
Domanda 1
Ma che cassso vuol dire ?
Domanda 2
Ma come si traduce :D

1) Bella domanda :D
2) Perchè, si può tradurre una cosa del genere? :doubt:

Zeus
23-12-2002, 23.46.18
Questo è quello che viene fuori col Babel Fish :asd:

To who our desire still remains in within of exploitation of the term literature could turn out like an attempt of disheartenment of the life, like one consacrazione of one forfeiture. Nevertheless never one similar digbita' of life has not been continuation with much force, one thus high human climate position: we do not aspire that to the life of the spirit. For this we refuse a literature that is worthy of the man and that in departure it is convinced of the own limits, of its very circumscribed importance. Up to now e' supposed behind who a greater person writes itself, an absolute reservoir that had to remain intrangibile and ended for being irriconoscibile. The writer on its page was a halved man, ready to grant itself partially; the best of se' in any case reserved it for a practical one various situated and insofferente literary document

:roll3:

Bibbibox
23-12-2002, 23.51.28
Originally posted by Zeus_M
Questo è quello che viene fuori col Babel Fish :asd:

To who our desire still remains in within of exploitation of the term literature could turn out like an attempt of disheartenment of the life, like one consacrazione of one forfeiture. Nevertheless never one similar digbita' of life has not been continuation with much force, one thus high human climate position: we do not aspire that to the life of the spirit. For this we refuse a literature that is worthy of the man and that in departure it is convinced of the own limits, of its very circumscribed importance. Up to now e' supposed behind who a greater person writes itself, an absolute reservoir that had to remain intrangibile and ended for being irriconoscibile. The writer on its page was a halved man, ready to grant itself partially; the best of se' in any case reserved it for a practical one various situated and insofferente literary document

:roll3:

ti assicuro che la mia era peggio

Ray McCoy
24-12-2002, 00.08.26
Originally posted by Bibbibox
Domanda 1
Ma che cassso vuol dire ?
Domanda 2
Ma come si traduce :D

Risposta 1
Non è un mio problema
Risposta 2
Non è un mio problema






























:.:

Bibbibox
24-12-2002, 00.09.59
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Risposta 1
Non è un mio problema
Risposta 2
Non è un mio problema



:.:

bhe che dire
Grassie :D

Ray McCoy
24-12-2002, 00.11.00
Qualcuno dirà che sono stato uno stronzo a rispondere così.
A loro rivolgo i miei saluti dicendo che:
Non è un mio problema.




















:.:

alexakis
24-12-2002, 00.29.19
Originally posted by Bibbibox
Domanda 1
Ma che cassso vuol dire ?
Domanda 2
Ma come si traduce :D
e pensare che ne ho fatte altre 4 di ste versioni italiano-inglese ma questa e' davvero impossible.. e faccio la 3 liceo... mah...

Non ne ho idea, tra l'altro non ho mai fatto una traduzione italiano-inglese in tutto il liceo, e faccio la quarta... semmai noi traduciamo brani dall'inglese all'italiano! E lì ci sono tanti brani che meriterebbero, specialmente quelli di Dylan Thomas, autore che l'inglese mi ha fatto assolutamente odiare :D

Ah, ovviamente, buona fortuna :D

guyver
24-12-2002, 02.01.49
OH MY GOD:brr: :brr: :brr:

non vorrei incontrare per strada il tizio che ha scritto quella roba nemmeno per sbaglio... chissà che fuma.....:roll3:








ps
Auguroni per la DOPPIA TRADUZIONE (ti consiglierei di usare prima un dizionario Burundese-Italiano e poi Italiano-Inglese...):D


edit
La tua prof è scema ma chi ha scritto sto "BRANO" lo è parecchio di più......:rolleyes:

Glorfind3l
24-12-2002, 02.32.50
Personalmente mi considero bravo in inglse ma.....:brr: AIUTO!!!:brr:

ecro
24-12-2002, 04.37.28
Originally posted by -S-Piccolo-S-
[B]Non è un mio problema.

mmm ma non lo diceva spiderman?

Qfwfq
24-12-2002, 08.55.36
Originally posted by Bibbibox
Stavo giustappunto facendo inglese quando mi ritrovo il seguente brano con richiesta la traduzione e vi assicuro che non so nemmeno dirlo in italiano , se avete qualche idea in inglese mi straaiutate perche' ho provato col dizionario ma viene una cosa nemmeno da babelfish :D

A chi rimane ancora in ambito di sfruttamento del termine letteratura il nostro desiderio potrebbe risultare come un tentativo di avvilimento della vita , come una consacrazione di una decadenza . Eppure non è mai stata seguita con tanta forza una simile digbita' di vita , una posizione cosi' alta di clima umano : noi non aspiriamo che alla vita dello spirito . Per questo rifiutiamo una letteratura che sia degna dell'uomo e che in partenza sia convinta dei propri limiti , della sua ben circoscritta importanza . Finora si e' supposto dietro a chi scrive una persona maggiore , una riserva d'assoluto che doveva restare intrangibile e finiva per essere irriconoscibile. Lo scrittore sulla sua pagina era un uomo dimezzato , pronto a concedersi parzialmente ; il meglio di se' lo riservava per una pratica diversamente situata e ad ogni modo insofferente documento letterario


Domanda 1
Ma che cassso vuol dire ?
Domanda 2
Ma come si traduce :D
e pensare che ne ho fatte altre 4 di ste versioni italiano-inglese ma questa e' davvero impossible.. e faccio la 3 liceo... mah...

Domanda 1: Posso avanzare questa come spiegazione ( spiegazione che fra l'altro, anche fosse corretta, non condividerei minimamente ).

Lo sfruttamento e l'esercizio da parte dell'uomo della letteratura si può considerare chiaramente una consacrazione della decadenza ed un tentativo di avvilimento della vita. E questo perchè l'uomo ha sempre aspirato ad una letteratura universale che stride con il concetto reale di letteratura, ovvero come attività di importanza circoscritta. L'uomo nella letteratura ha sempre tentato di ottenere il nutrimento e la vita dello spirito, la sua nobilitazione, non solo considerando la letteratura stessa in accordo alla prima definizione ( ovvero come esercizio dell'universale ), ma supponendo altresì che dietro alla figura reale dell'autore si trovasse in realtà un'entità dal sapere tanto vasto e dai connotati tanto perfetti da assumere ben presto forme intangibili ed assolute. Ben lungi dall'essere questa entità assoluta ed intangibile, completa nel suo sapere, lo scrittore era in realtà un essere dimezzato, che concedeva ai propri scritti solo una parte di se, serbando invece la sua parte migliore per ben altre attività che non fossero un ( insofferente ? ) documento letterario.

Questa spiegazione, inutile dirlo, non potrebbe mai essere estesa ad autori come Leopardi, che non solo fecero della letteratura esercizio dell'assoluto, ma che spesero nella letteratura e negli studi buona parte della loro vita consumando in essi anche la loro salute.

Domanda 2: Tradurre in inglese una semplificazione del brano ( come la mia ) risulterebbe molto ma molto più semplice.

RoodRedBear
24-12-2002, 09.05.43
Originally posted by guyver

non vorrei incontrare per strada il tizio che ha scritto quella roba nemmeno per sbaglio... chissà che fuma.....:roll3:


..bhe, sarebbe utile incontrare quello che gli vende la roba..chissà che ti dà..sicuro qualche bomba :D

..ehm, non sono riuscito a tradurre UNA sola parola.. :asd:

Fabio
24-12-2002, 09.44.35
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Risposta 1
Non è un mio problema
Risposta 2
Non è un mio problema

Quoto.

beatoangelico
24-12-2002, 09.45.28
Originally posted by Bill
Quoto.
ma siete popio battaddi dento!!!!!!;)
Bibbi, io ci provo ti faccio sape entro la mattinata..

Gaia
24-12-2002, 10.14.47
Sarò fega farò il First Certificate.... ma sto coso ti giuro è assolutamente impossibile! :D

Bibbibox
24-12-2002, 10.16.32
questa e' stata la risposta di mio fratello quando l'ha letta : Secondo me è uno scherzo, faccio l' università e non capisco assolutamente che cazzo vuole dire questo brano, per me chi l' ha scritto era drogato...
Se la vostra prof vi ha dato una versione del genere denunciatela...

mah

Gaia
24-12-2002, 10.19.14
Originally posted by Bibbibox
questa e' stata la risposta di mio fratello quando l'ha letta : Secondo me è uno scherzo, faccio l' università e non capisco assolutamente che cazzo vuole dire questo brano, per me chi l' ha scritto era drogato...
Se la vostra prof vi ha dato una versione del genere denunciatela...

mah

Tuo fratello ha ragione... cmq non perché non ti voglia tra i piedi ma non mi hai salutata tipo 2 giorni fa dicendo che partivi?

MjKak
24-12-2002, 10.23.05
Originally posted by -S-Piccolo-S-
Risposta 1
Non è un mio problema
Risposta 2
Non è un mio problema


:.:

Non ti preoccupare, è nel suo stile:D

Fabio
24-12-2002, 11.23.43
Originally posted by beatoangelico
ma siete popio battaddi dento!!!!!!;)

Come è già stato detto una volta, è meglio che impari da solo (gli serve di più) che qualcuno gli dia una mano... Con me è stata sempre la soluzione più efficace...

BlackLinX
24-12-2002, 11.28.41
Ecco la traduzione del mio dizionario Globalink Italian Assistant ...
alcune parole accentate non le ha messe ... ecco la loro traduzione:
così = thus
è = is
se' = it (se è il meglio di lui, ma invero sarà un'espressione traducibile in altro modo e NON letteralmente :D )

He/she/it/you to whoever stays still in circle of exploitation of the term literature our desire could result like an attempt of discouragement of the life, like a consecration of a decadence. Yet he/she/it/you has not stayed ever follows with so much you/he/she/it force a similar [digbita'] of life, a position tall [cosi'] of human climate: we don't inhale that to the life of the spirit. That's why we refuse a literature that is worthy of the man and that I/you/he/she/it in departure am convinced of the own limits, of his good circumscribed importance. Till now one supposed [e'] behind to whoever a better person writes, a reserve of absolute that [intrangibile] must stay and finished for unrecognizable being. The writer on his page was a halved man, ready to grant partially; the good of [se'] reserved it for a practice otherwise situated and to each way impatient literary document

EDIT: [digbita'] non ho idea di cosa sia ... :roll3:

BlackLinX
24-12-2002, 11.30.52
Originally posted by Bill
Come è già stato detto una volta, è meglio che impari da solo (gli serve di più) che qualcuno gli dia una mano... Con me è stata sempre la soluzione più efficace...

ma sì, se vuole farlo lo fa, altrimenti non è certo per una piccola traduzione fatta da Babelfish o dal Globalink che non imparerà l'inglese! E' coem quando a scuola copiavo i compiti di informatica ... ed ora mi ritrovo ad essere programmatore ... non vuol dire nulla :)

follettomalefico
24-12-2002, 11.51.50
- "...dipende, quanto ha detto che paga?"
- *pss pss*
- "AH non paga? Eh allora che cactus lo sto leggendo a fare sto topic?" :D


:foll: :roll3:

Ray McCoy
24-12-2002, 12.13.40
Originally posted by ecro
mmm ma non lo diceva spiderman?


Deve aver copiato da me, direi...

BlackLinX
24-12-2002, 12.14.13
Originally posted by follettomalefico
- "...dipende, quanto ha detto che paga?"
- *pss pss*
- "AH non paga? Eh allora che cactus lo sto leggendo a fare sto topic?" :D


:foll: :roll3:

sei proprio malefico :asd:

Bibbibox
24-12-2002, 13.02.21
Originally posted by Bill
Come è già stato detto una volta, è meglio che impari da solo (gli serve di più) che qualcuno gli dia una mano... Con me è stata sempre la soluzione più efficace...


e' una gran cagata , uno puo' pure fare duemila traduzioni e non imparare niente , e' una questione di voglia... e nel mio caso la voglia c'e' stata (ne ho fatte 5) ma questa nn so' proprio farla

Ray McCoy
24-12-2002, 13.45.49
Originally posted by Bibbibox
e' una gran cagata , uno puo' pure fare duemila traduzioni e non imparare niente

Beh, se dopo duemila traduzioni ancora non ha imparato nulla, suppongo abbia dei problemi... Non so, qualche menomazione mentale... :asd: :.:

Bibbibox
24-12-2002, 15.10.03
up vi prego...

Ironperu
24-12-2002, 17.28.45
Originally posted by Bibbibox
La mia Prof e' scema
:toh: ma che novità, in generale tutti i prof sono scemi, apparte una piccola minoranza ;)

:D