PDA

Visualizza versione completa : Blooper: uomo bicentenario



Kurjak
12-12-2002, 14.57.38
Ho inviato un blooper sul film "Luomo bicentenario" in cui facevo presente che mi sembrava difficile che il robot una volta partito alla ricerca degli altri suoi simili, per mettersi in contatto con l'amica umana decidesse di scriverle a mano una lettera. Questo sia per le difficoltà che può avere un robot a maneggiare correttamente un oggetto come una penna, sia perchè la tecnologia di quegli anni era talmente avanzata che è quasi impossibile che un robot si serva di tali metodi di comunicazione.

Il blooper non compare; cos'ha che non va? http://emoticon.go2.be/crazy/1028.gif

Giusto per arricchire il post: ma lo sapete che nell'originale di Ritorno al Futuro Marty McFly non viene chiamato Levis Strauss :p ma bensì Calvin Klein ??? :D :D

enzct
12-12-2002, 15.18.18
Originally posted by Kurjak
Ho inviato un blooper in cui facevo presente che mi sembrava difficile che... [cut] Il blooper non compare; cos'ha che non va?
Che è un "sembrava" non è un "è" e che quindi è una tua riflessione, supposizione, impressione, convinzione, interpretazione personale... ecc..



Giusto per arricchire il post: ma lo sapete che nell'originale di Ritorno al Futuro Marty McFly non viene chiamato Levis Strauss :p ma bensì Calvin Klein ???
Eh già... all'epoca di ritorno al futuro purtroppo non si conosceva ancora Calvin Klein e così i nostri "doppiatori/adattatori" hanno pensato di farlo diventare Levis Strauss.
Che bravi che sono stati dai, alcune volte fanno traduzioni impossibili, almeno in questa si sono salvati...

onigate
12-12-2002, 15.45.04
Originally posted by enzct
Che è un "sembrava" non è un "è" e che quindi è una tua riflessione, supposizione, impressione, convinzione, interpretazione personale... ecc..



Seh, vabbè, se non dovessimo considerare tutte le segnalazioni in cui si usa il condizionale invece delle affermazioni sicure, allora il sito sparirebbe !!!
Se dai un'occhiata al volo ai film recensiti, ne conti a centinaia di blooper in cui si pronunciano frasi del tipo: "...mi sembra..." oppure "...se non mi sbaglio...", "...non sono sicuro ma..." .

Credo che almeno in questo bisogna essere più tolleranti :angel2:

Melix
12-12-2002, 16.12.26
Tutti gli errori con condizionale,supposizioni,presupposizioni,sono in corso di vaglio ed eventuale eliminazione.Se neppure tu che posti il blooper ne sei sicuro,vuol dire che la cosa non è ovvia nè certa,quindi fa parte di tutto il ciarpame che va a diluire gli errori "belli" che ci sono nel sito,rendendo la consultazione lunga e a volte,in certe schede film,noiosa.Il fatto che i personaggi facciano cose stupide o illogiche fa parte di sceneggiature scritte coi piedi,ma non sono BLOOPERS!!!!!!!!!!!!!!!:foll:

Sammo
12-12-2002, 16.14.14
Originally posted by onigate
Seh, vabbè, se non dovessimo considerare tutte le segnalazioni in cui si usa il condizionale invece delle affermazioni sicure, allora il sito sparirebbe !!!
Se dai un'occhiata al volo ai film recensiti, ne conti a centinaia di blooper in cui si pronunciano frasi del tipo: "...mi sembra..." oppure "...se non mi sbaglio...", "...non sono sicuro ma..." .

Credo che almeno in questo bisogna essere più tolleranti :angel2:

Sono parzialmente d'accordo (la' dove il "parziale" sta nell'agire "cum grano salis"): solo perche' una persona non espone la propria segnalazione come verita' assoluta e indiscutibile all'indicativo ma si avvale di un condizionale di umilte' :cool: non credo debba essere bocciato. Comunque credo Enza non volesse dire questo ma giudicasse il merito dell'errore a prescindere dalla forma. Se il condizionale indica qualcosa di opinabile, allora....:angel2: .
Mi riesce comunque difficile esprimermi su questo errore comunque perche' non conosco il film in questione :).
Giusto per curiosita' : si vede il robot in questione maneggiare la penna e scrivere, o si vedono solo le lettere in questione? (lasciando sottintendere allo spettatore maligno ore e ore di maldestri tentativi dell'automa di scribacchiare su un foglio di carta quello che ha da dire :D )

Ciberneticamente vostro,
Sammo

Kurjak
12-12-2002, 17.37.05
Uso il condizionale perchè non posso permettermi di parlare come se avessi in mano la verità assoluta. Pongo solamente una questione che potrebbe rilevarsi ovvia...

Andrew (il robot) viene costruito nel 2005 (mi sembra), o comunque in un recente futuro, dove già le tecnologie permettono la costruzione di robot con una sviluppata intelligenza, nonchè di oggetti abbastanza moderni (il padrone di casa maneggia un bel palmare abbastanza avveniristico).

Quando Andrew decide di partire alla ricerca dei suoi simili sono passati dei decenni, le macchine volano. Insomma siamo di fronte a un notevole sviluppo. E' talmente improbabile che un umano possa usare una lettera scritta a mano per comunicare a grandi distanze, da rendere quasi irreale che questo decida di farlo un robot.

Comunque nella scena si vede la donna intenta a leggere una lettera (la lettera si vede da dietro, nella parte non scritta), ma è un foglio di carta consumato, non un A4, ecco perchè è una lettera...

angelheart
12-12-2002, 18.21.05
ma mi sembra non sia inconfutabile che è una lettera scritta a mano....e poi siccome sono passati tantissimi anni da quando il robot è stato costruito può darsi che sia stato tanto aggiornato (non ho visto il film) ed evoluto da poter utilizzare una penna in modo molto agevole, per il fatto che abbia proprio scelto di usarla rientra, credo, nelle scelte illogiche di un personaggio, ma non blooper (della serie "anche noi nella realtà facciamo scelte illogiche)

selidori
12-12-2002, 18.24.38
Tralasciando l'osservazione nata dal MI SEMBRA e MI PARE (che pero' approvo abbastanza) rispondo al perche' non ho pubblicato i due errori di un film che conosco MOLTO bene (ho il dvd, controllate nella mia firma):

Andrew all'inzio del film (ovvero il 2005) dice di aver bisogno solo di una presa di corrente.
Dunque cosa centra che oltre 100 anni dopo se ne vaghi in campi deserti senza nulla ?
Anzi, volendo potrei dire che rafforza la sua affermazione che ha bisogno SOLO della presa di corrente. Scusa chi ti dice che nel paesi disabitati non ci siano prese di corrente alimentate ? E chi ti dice che 100 anni dopo al robot siano state sosituite le batterie con talune + performanti e che durano mesi senza ricariche ?
E' strano ma futuro.
Facciamo un esempio con oggi: solo 5 anni fa (ho detto 5, cioe' 20 volte meno del lasso di tempo passato nel film), le batterie ricaricabili duravano meno della meta' d'oggi, fra 100 anni chissa' quanto dureranno !

La scelta di carta e penna non mi sembra una cosa strana anche nel futuro. Come dissi per MINORITY REPORT, non e' detto che nel futuro sia tutto diverso, alcune cose potrebbero durare, come oggi su usa l'ombrello che ha oltre 100 anni. E' vero che gia' oggi esistono le comunicazioni senza fili, ma la carta rimane sempre molto romantica e se avete visto il film capite che il nodo della trama e' l'anima del robot.
Poi c'e' il discorso delle mode.
Se oggi fossimo nel 1983 si potrebbe dire:
'Il film si svolge nel 2003 eppure usano ancora orologi a lancette nonostante esista il quarzo gia' da qualche anno'; questo perche' nel 1983 esisteva la tecnologia al quarzo (come ora) ma la moda l'ha fatta tramontare per i segnatempo piu' romantici a lancette.

angelheart
12-12-2002, 18.33.36
Perfettamente d'accordo SEli!!

Kurjak
12-12-2002, 18.52.55
ok contestazione accettata ;)

selidori
12-12-2002, 22.53.06
Grazie, Kurjak.

Fra l'altro ho risposto ad un altro bloopers sul film che mi era stato spedito ed ho cestinato... non so perche' l'ho fatto, ma gia' che c'ero...

singoallo
13-12-2002, 21.40.14
...di ccriverle a mano una lettera


Ma ragassuoli! senza supponenza, ma ve lo doveva dire
selidori che il regista ha voluto infilare un tocco di
romanticismo? MA PORSH
LA MISUAR!!!:bash: