PDA

Visualizza versione completa : [OT]cosa è meglio x un comune mortale?



StevenSpielberg
10-12-2002, 18.51.19
chi di noi nn ha, o nn ha mai avuto dei sogni nel cassetto?
io penso nessuno.

ma quello ke chiedo:
secondo voi, una persona normale, ke ha una famiglia normale, ke ha un lavoro normale (una famiglia STANDARD), dovrebbe mollare molte di queste cose, inseguendo il proprio sogno, anke sapendo ke la possibilità di fallimento è alta?

insomma, è meglio avere una vita normale e sicura x il resto dei giorni vivendo xro nell'insoddisfazione di nn averci mai potuto provare, o è meglio rischiare di perdere anni della propria vita e molti soldi x il prorpio sogno, nn avendo la certezza del successo, ma cosi facendo avere la soddisfazione di averci provato?

io in questo momento mi trovo di fronte a questo bivio.

byez

NeO.AndY
10-12-2002, 19.23.07
Secondo me ti sei risposto da solo...
Anche se è fin troppo facile rispondere quando si è dall'altra parte! :angel2:

Vic°
10-12-2002, 19.32.55
a dir la verità ti stavo rispondendo con un lungo papiro armato della santa retorica che mi forma..

poi ci ho ripensato perchè quello che stavo scrivendo era sbagliato..nasceva unicamente da uno stato di necessità e di disagio in cui mi trovo immerso fino al collo e oltre...

è stupido dire una cosa del genere, stupido e qualinquista, ma prova a guardare dentro di te quale tra le due cose avrebbe più valore nella TUA vita..la risposta non si farà attendere.

questo è tutto il poco che riesco a dirti
ciao Neo

StevenSpielberg
10-12-2002, 19.36.21
thx vicio

a volte ci sono troppe responsabilita in ballo, lavoro, famiglia, denaro.
sono queste le cose ke frenano l'ambizione di un uomo.

l'importante è nn diventarne schiavi.

Hiroaki
10-12-2002, 19.37.28
Originally posted by StevenSpielberg
chi di noi nn ha, o nn ha mai avuto dei sogni nel cassetto?
io penso nessuno.

ma quello ke chiedo:
secondo voi, una persona normale, ke ha una famiglia normale, ke ha un lavoro normale (una famiglia STANDARD), dovrebbe mollare molte di queste cose, inseguendo il proprio sogno, anke sapendo ke la possibilità di fallimento è alta?

insomma, è meglio avere una vita normale e sicura x il resto dei giorni vivendo xro nell'insoddisfazione di nn averci mai potuto provare, o è meglio rischiare di perdere anni della propria vita e molti soldi x il prorpio sogno, nn avendo la certezza del successo, ma cosi facendo avere la soddisfazione di averci provato?

io in questo momento mi trovo di fronte a questo bivio.

byez



metti un GU vicino al bivio e seguilo!

Senti dove il suono è più caldo, più dolce e con il cuore pieno di felicità percorri la stradina coi fiorellini ed i frutti di bosco.

Senti se risuona nel tuo cuore il GU! Se non lo senti bene allora vai dall'altra parte.

GU


Io ho seguito il mio GU e sono contento... spero che anche tu possa trovare il tuo.


ciaoaoaooaoa

regina Zabo
10-12-2002, 19.47.36
un attimo di silenzio e poi si compie il grande salto..difficile e complicato che sia...

questo è quello che faccio io..porto segni visibili dei miei sbagli e tengo stretto stretto uno scrigno di attimi felici nati dalle mie decisioni...


..buona fortuna..qualunque sia la tua strada...

StevenSpielberg
10-12-2002, 20.15.52
dopo poche reply, si puo interpretare ke dalle risposte ke ho appena letto, la cosa migliore sia quella di inseguire i propri sogni, ke siano positivi o meno, facili o difficli ke siano
x nn vivere nell'amarezza, di un occasione mancata, anke se di questo è impossibile parlarne.

x compiere un salto come dice regina zabo, sarò costretto a perdere il mio posto di lavoro, dove x ora sto bene
farò un corso di 2 anni e spendero oltre 2.000-3.000 euro x uno studio ke nn è paragonale ad una università.
è un corso nn convenzionale ke potrebbe darmi esperienze bellissime, ma anke delusioni devastanti.
nn intendo nel caso ke il mio sogno nn vada a buon fine, ma quello di aver perso molto e di dover poi ricominciare da capo,
ma cmq potro dire di aver la soddisfazione di averci provato.

thx a tutti

byez

SUPPA
10-12-2002, 21.25.36
io il salto lo feci... non grande ..salterello vah...o meglio sbattei la porta in faccia...
in faccia si...ad una vita fatta di costrizioni per un mare di motivi...ad una vita praticamente precostruita dal volere di altri..per il tuo bene come si suol dire..per il tuo bene un cazzo sinceramente....

mollai ,tra le cose, gli studi...mai obbligati o costretti...ma simpaticamente "consigliati" ..per far contento qua..la'...per un futuro qua ..la'..e robe cosi' insomma...

semplicemente non era la mia strada... mollai tutto...mi presi una pausa..e riniziai per un'altra via...che sentivo piu' mia...

che questa mi abbia dato piu' soddisfazioni è ancora presto x capirlo...xo' mi fa sentire libero autonomo...vivo...pieno di responsabilità ..su di me e basta..che non pesi ad altri...che non mi obblighi a non deludere o andare contro...

magari il peso che mi porto su ora è piu' pesante...ma almeno l'ho deciso io..io e nessun'altro..e questo mi va bene xkè della mia vita solo io ne devo essere padrone...io e nessun'altro

non è mai facile...ma io non ho mai amato le cose facile...ho vissuto fino adesso una grande guerra con me stesso e con altre cose che non si possono dire...ancora lungi dal vincerla..ma almeno non è piu' pensiero che opprime..

ho scelto di fare cio' che sentivo dal mio cuore...dalla mia mente...
penso sia la cosa più corretta...ma tutte queste parole valgono PER ME.

ritengo che tentar non nuoce...e comunque vada sarà un successo.

in bocca al lupo qualsiasi cosa tu scelga.

venturex[a-r]
10-12-2002, 21.40.03
io è inutile che risp, sai che ne penso;)

StevenSpielberg
11-12-2002, 00.35.41
tanto ne parleremo da vivo.
credo ke tu abbia delle aspirazioni pari alle mie

Darkside 390
11-12-2002, 08.25.37
Il mio sogno nascosto è quello di dominare il mondo e sottomettere tutti gli uomini al cospetto del mio potere.
Sono un tipo ambizioso....

NeO.AndY
11-12-2002, 09.16.08
Originally posted by TheVicious
a dir la verità ti stavo rispondendo con un lungo papiro armato della santa retorica che mi forma..

poi ci ho ripensato perchè quello che stavo scrivendo era sbagliato..nasceva unicamente da uno stato di necessità e di disagio in cui mi trovo immerso fino al collo e oltre...

è stupido dire una cosa del genere, stupido e qualinquista, ma prova a guardare dentro di te quale tra le due cose avrebbe più valore nella TUA vita..la risposta non si farà attendere.

questo è tutto il poco che riesco a dirti
ciao Neo

Quoto in toto!
Ciao Vic! ;)

NeO.AndY
11-12-2002, 09.19.37
Originally posted by StevenSpielberg
farò un corso di 2 anni e spendero oltre 2.000-3.000 euro x uno studio ke nn è paragonale ad una università.
è un corso nn convenzionale ke potrebbe darmi esperienze bellissime, ma anke delusioni devastanti.
nn intendo nel caso ke il mio sogno nn vada a buon fine, ma quello di aver perso molto e di dover poi ricominciare da capo,
ma cmq potro dire di aver la soddisfazione di averci provato.


Già... è quello che bisogna fare.
Mettere sul piatto le due cose! Quanto pesa la soddisfazione di averci provato? E quanto peserà il rimpianto di non averlo fatto? Difficile dirlo... In bocca al lupo Steven

Chrean
11-12-2002, 10.11.54
Io lo farei, adesso.
Hai 19 anni, è il momento. A 30 anni non lo faresti.
Se vedessi la possibilità di realizzare il mio sogno butterei nel cesso il lavoro e tutto il resto, e non parlo da uomo ricco, anzi.

sharkone
11-12-2002, 10.55.51
alla fin fine riuscirai a prendere la strada esatta

carpe diem o via col vento, l'importante e' non finire i propri giorni con un pesante rimorso o rimpianto.

una persona speciale(a questo punto mi prendo a pugni, così va la mia vita quando penso a lei) diceva: non avvicinarti troppo al fuoco, potresti bruciarti.

SPOILER:mafia(il gioco) alla fine recitava(giocatelo altrimenti sono io a prendervi a pugni:D ): chi vuole troppo dalla vita alla fine puo' perdere tutto quello che ha, ma chi vuole poco alla fine puo' rischiare di non toccare nulla(non letterale ma senso uguale).

il caro milton diceva: meglio regnare all'inferno che servire in paradiso

il caro shark al contrario dice: meglio conquistare il paradiso che accontentarsi dell'inferno

il caro bonny nella sign recitava: chi si accontenta gode(forse con ironia questo non mi e' dato saperlo)

un caro rompi coglioni che conosco diceva: vita normale non e' niente male(quest'ultima cosa mi fa pena)

scegli il cammino...

"carpa sto diem":D

StevenSpielberg
11-12-2002, 20.44.47
Originally posted by .:NeO:.:AndY:.
Già... è quello che bisogna fare.
Mettere sul piatto le due cose! Quanto pesa la soddisfazione di averci provato? E quanto peserà il rimpianto di non averlo fatto? Difficile dirlo... In bocca al lupo Steven

vi ringrazio di cuore.
ma i problemi sono tanti e difficili da superare.
è vero ke x un corso privato 2000 euro è un prezzo onesto, ma è anke vero ke x pagare tale cifra sono costretto a lavorare.
purtroppo il corso è a tempo pieno, quindi nn ho la possibilità di trovare un lavoro decente (a meno ke nn ritorni alla mia vecchia pizzeria...)

venturex[a-r]
11-12-2002, 20.48.25
Originally posted by StevenSpielberg
tanto ne parleremo da vivo.
credo ke tu abbia delle aspirazioni pari alle mie


:clap: :clap: ovvio:)