PDA

Visualizza versione completa : Le cose sconosciute parte 1



Chrean
06-12-2002, 11.04.47
L'italiano, questo sconosciuto. Internet e affini ci portano a comunicare rapidamente e attraverso sigle e abbreviazioni varie.
A fianco ai vari LOL, ROTFL, BRB e compagnia troviamo le "k" in sostituzione del gruppo consonantico ch o addirittura della singola lettera "c".
Secondo voi questa abitudine può portare a dimenticare l'utilizzo corretto della lingua italiana, sia per chi scrive che per chi legge? Lo chiedo perchè a furia di leggere errori ortografici et grammaticali (ò detto, l'ho voglio, fà male, non centra, ecc...) in giro per le varie comunità virtuali talvolta sorge qualche dubbio anche a me. :confused:

Mischa
06-12-2002, 11.09.40
definitivamente sì. processo in atto. come dici ce ne si accorge. sul lungo periodo sarà sempre più marcato, e inizierà a modificare anche la lingua come "oggi" è.

Chrean
06-12-2002, 11.17.38
Spero che il processo si arresti, se proprio non si può invertire.
La lingua italiana è troppo bella e flessibile, e terribilmente complessa allo stesso tempo per poter essere dimenticata in questo modo. :)
Lo ammetto, sono schifosamente conservatore in questo senso.

Ray McCoy
06-12-2002, 11.21.25
Originally posted by Chr34n
non centra

Dipende dall'uso... "non centra un bersaglio manca a pagarlo" :asd: :roll3: Quanto sono idiota.


La lingua italiana è una lingua morta, ed è la lingua parlata correttamente solo dal 20% della popolazione attuale. In ogni caso, adoro essere arcaico... :D

GODZODDO
06-12-2002, 11.21.47
Io ho riscontrato questa mutazione in me....
da quando sto sulla tastiera diverse ore al giorno la mai grafia è peggiorata clamorosamente....prima scrivevo da "vera merda" adesso non riesco più a distinguere io cosa posso avere verbato su un povero foglio....mi devo sforzare per scrivere da sub umanen....

alcinoo
06-12-2002, 11.22.30
quei cani che parlano in televisione la stanno modificando... magari i cambiamenti si limatassero a semplici abbreviazione alla "lol" "k" "nop"...
queste cose si usano solo nello scritto...
i latrati e le abbaiate che si sentono in tv... quelle sono pericolose

o no?

Mischa
06-12-2002, 11.23.16
penso sia abitudine: nel senso che personalmente condivido quel che dici, ma solo perché ne ho consapevolezza - se fossi nato dieci anni dopo troverei normale parlare altrimenti e fastidioso chi me lo facesse pesare. fino a quando però sarà ancora - almeno in teoria - valido come linguaggio, credo che continuerò a farlo pesare in alcuni casi (non quelli irrecuperabili, tempo sprecato). il giorno in cui restassi tra gli ultimi non resterò a perdermi in memorie dei bei tempi e mi adatterò. lo prenderò come un gioco.

GODZODDO
06-12-2002, 11.23.19
ci sono dei bastardi che stanno usando dei fischietti agli ultrasuoni......BASTA!!!!!!

:roll3:

Chrean
06-12-2002, 11.31.18
Io non voglio adattarmi, dovessi restare l'ultimo baluardo di una lingua morta. Oltretutto la lingua italiana è pure nata a "tavolino", se ricordo bene, scegliendo il fiorentino come base per la lingua ufficiale della penisola. E' inevitabile che i vari dialetti arrivino a storpiare la lingua madre, ma non mi piace assolutamente leggere sui giornali o ascoltare ai telegiornali persone che dovrebbero possedere una formazione di un certo livello mentre si dilettano in improbabili costrutti e ortografia traballante.

Lode a Qfwfq, devo dirlo. :)

GODZODDO
06-12-2002, 11.38.18
faccio notare che nessuno mi ha consolato o ha accennato al peggioramento della calligrafia per colpa della tastiera....

:confused:

Chrean
06-12-2002, 11.40.20
Non è per cattiveria, ma non ti si può consolare senza mentirti. :evil:

E poi che min*hia ne so della tua calligrafia? Firmami un assegno così ti so dire. :notooth:

GODZODDO
06-12-2002, 11.41.29
meglio di no, non si può mungere una rapa:)

Chrean
06-12-2002, 11.43.45
Originally posted by GODZODDO
meglio di no, non si può mungere una rapa:)

Il latte di rapa è miracoloso, altro che balle.
"Altro che balle" è una locuzione grammaticalmente ineccepibile, ovviamente. :D

GODZODDO
06-12-2002, 11.45.05
dottor chief lei ha rotto le balle :notooth:
questa volta è grammaticalmente corretta? è inserita in un contesto grammaticalmente corretto?

Chrean
06-12-2002, 11.47.04
Originally posted by GODZODDO
dottor chief lei ha rotto le balle :notooth:
questa volta è grammaticalmente corretta? è inserita in un contesto grammaticalmente corretto?

/me ferito nell'intimo.
http://www.abestweb.com/smilies/mercy.gif

*Svevy*
06-12-2002, 11.52.49
io continuo a avere una bella calligrafia, continuo a sapere l'italiano e non ho problemi a digitare in italiano corretto...rispetto a un mio amico anzi....ecco vi scrivo un sms che ho ricevuto da lui:

"I CONVINCO my ma te CONVINCI yours to go today a lookHARRY POTTER2
PS:inoltra messaggio. risp me"

proprio così...io in confronto...

Qfwfq
06-12-2002, 11.58.55
Originally posted by Chr34n

Lode a Qfwfq, devo dirlo. :)

Grazie per il complimento :) , ma è un po' esagerato ;) Rispetto a persone che conosco e che ho avuto la fortuna di conoscere in passato, scrivo solo "mediamente" bene. Non credo comunque che quello delle k in sostituzione di gruppo consonantico possa col tempo divenire un'acquisizione della lingua di Dante. Il volgare, come quello fiorentino o umbro era molto più gutturale, è vero ( la Laude di S. Francesco così come le opere di Iacopone da Todi sono rimarchevoli per l'uso del "ke" al posto del "che" ). Ricordatevi il famoso primo documento scritto che abbiamo in volgare della Penisola; un atto notarile che riguardava la cessione di alcune terre all'abbazia di Cassino. "Sao ko kelle terre per kelli fini que ki contene............" La pronuncia e la lingua, tuttavia, si è evoluta verso forme che potremmo definire più "morbide", "armoniose"; non penso quindi ad una inversione di tendenza almeno in questo campo. Largo spazio, invece, è concesso ai neologismi ed ai termini mutuati da altre lingue, soprattutto, ahimè, l'inglese che molte volte, e questa è la cosa grave, non solo colmano vuoti della lingua italiana, ma soppiantano tarmini già esistenti ( pensiamo al famoso termine "devolution", che personalmente aborro, al posto del nostro "devoluzione" ). In ultima analisi, tuttavia, concordo con le inclinazioni di Chr34n; fondamentalmente sono un purista della lingua, almeno nella misura in cui questa purezza non degeneri in una fossilizzazione;) .

TrustNoOne
06-12-2002, 15.13.07
Io sono un ignorante. Quindi non parlero' mai correttamente, e tantomeno scrivero' senza errori.... Questo non e' dovuto a internet, ma agli studi che ho compiuto male...

Se poi mi va di skrivere kosi', non e' ke kambia kualkosa...
R|M/\/\/G0 |g/\/0R/\/\/T€ Lo stesso ;)

Gaia
06-12-2002, 16.41.45
Le sigle, le abbreviazioni tipiche di internet come LOL sono un conto... usare le k è un conto... fa molto fashion


Ma gli errori tipo l'o fatto, mangi carne ho pesce? sono errori di ignoranza e basta che con internet c'entrano (anzi centrano :D ) ben poco...

Raziel7
06-12-2002, 16.43.24
un poco si, a volte ci penso...
ultimamente mi sbaglio sempre e scrivo i nomi con la "k":D

Chrean
06-12-2002, 16.44.16
Originally posted by Gaia
Le sigle, le abbreviazioni tipiche di internet come LOL sono un conto... usare le k è un conto... fa molto fashion


Ma gli errori tipo l'o fatto, mangi carne ho pesce? sono errori di ignoranza e basta che con internet c'entrano (anzi centrano :D ) ben poco...

Spesso però vanno a braccetto. Comunque non volevo stigmatizzare internet ma i cambiamenti in peggio della lingua italiana correntemente parlata.

Qfwfq
08-12-2002, 17.50.54
Originally posted by Chr34n
Spesso però vanno a braccetto. Comunque non volevo stigmatizzare internet ma i cambiamenti in peggio della lingua italiana correntemente parlata.

Noto ad esempio una tolleranza notevolmente maggiore riguardo al maledetto "ma però". Anche il famigerato "a me mi" non è più bacchettato come una volta. L'uso corretto di congiuntivi e condizionali e della consecutio temporum in generale rimane poi un optional a discrezione dell'"oratore".

AlEiNl0vE
08-12-2002, 18.25.21
Distinguiamo l' uso delle k e delle abbreviazioni, dalle storpiature dell' italiano. Anche io, quando capita, uso le k, ma non ritengo di scrivere tanto male (ho una bella media di 7 nei temi in Italiano).

Ora sicuro qualcuno verrà a contraddirmi :D

Grimorg
08-12-2002, 18.31.06
Originally posted by H˙XĜñ
Distinguiamo l' uso delle k e delle abbreviazioni, dalle storpiature dell' italiano. Anche io, quando capita, uso le k, ma non ritengo di scrivere tanto male (ho una bella media di 7 nei temi in Italiano).

Ora sicuro qualcuno verrà a contraddirmi :D
No, però possiamo notare come siano cadute in basso le scuole di napoli.... :ihih:

sharkone
08-12-2002, 19.42.22
imho usare qualche abbreviazione fa comodo, perche' scrive "cmq" al posto si "comunque" e', almeno in internet, utile.personalmente non mi piace l'uso della x che dona alle parole un tono, almeno per quanto mi riguarda, brutto(nel vero senso della parola), oltra ad una storpiatura visiva(di minor rilievo quando si usa la k). la piu' grande nota negativa sta nella confusione che possono determinare alcuni errori.....non e' difficile trovare nella stessa giornata "d'accordo e daccordo"...

concordo con H˙XĜñ(faccio copia incolla così non storpio il nick:D) quando scrive:"Distinguiamo l' uso delle k e delle abbreviazioni, dalle storpiature dell' italiano."

per il resto non ho nulla contro chi scrive con k e x.

la vera cosa odiosa sta nel trovare un uso delle x a volte forzato, che rende difficile anche la lettura

modello "imxativo".......e che cazz....sembra forzato, almeno per me.
------------

secondo me il risultato che porterà l'uso delle abbreviazioni non sarà reale e rilevante, almeno spero. quello delle storpiatura invece penso di si.