PDA

Visualizza versione completa : Il rispecchio dell'anima



Mona
05-12-2002, 12.10.24
Quanti di voi avranno sentito dire: "gli occhi sono il rispecchio dell'anima", ma secondo voi è vero? Che effetto vi fa guardare negli occhi una persona? Risucite a volte a capire cosa prova o pensa la persona davanti a voi? Vorrei sentire il vostro parere perchè una volta mi è successo che stavo parlando con una persona che conosco ma con cui non ho molta confidenza, ad un tratto mi sono fermata a fissarlo negli occhi per un istante e ho sentito una sensazione forte dentro di me...come se i suoi occhi mi avessero comunicato qualcosa...so che magari è una cosa banale...ma questo può significare qualcosa?

kakikoio
05-12-2002, 12.12.23
ehm nn vorrei contraddirti ma io mi ricordo la frase in altra maniera------------------>"Glio occhi sono lo specchio dell'anima"...................nn il rispecchio.......:rolleyes:

Chrean
05-12-2002, 12.19.59
Vabbe'... Tralasciando la questione specchio/rispecchio ( :rolleyes: ), io credo che gli occhi comunichino davvero molto.
Nel mio caso è talvolta problematico, quelli (quelle dovrei dire) che mi conoscono dicono che nei miei occhi si possono leggere interi libri, e quindi mi risulta molto difficile mentire o bluffare.

Mona
05-12-2002, 12.20.46
Originally posted by kakikoio
ehm nn vorrei contraddirti ma io mi ricordo la frase in altra maniera------------------>"Glio occhi sono lo specchio dell'anima"...................nn il rispecchio.......:rolleyes:
Lol...ovviamente non me la ricordavo bene...ma il concetto che volevo dire è quello...:D

Mischa
05-12-2002, 12.21.38
diciamo che occhi a parte (ok, lo sguardo è importante, ma solo uno dei canali percettivi), si può parlare di linguaggio corporeo. quindi il complesso tattile/visivo/acustico/cinetico, la mappa dell'altro, può fornire numerose informazioni a livello più o meno conscio su ciò che prova, e quindi anche su ciò che pensa. quando entri in contatto con un'altra persona, è spontaneo. quindi in senso esteso, gli occhi sono sì specchio dell'anima. specchio parziale, perché così come si può imparare a decriptare almeno parzialmente le info che un'altra persona comunica con la postura etc., così si può imparare a mentire anche con il corpo, o per lo meno a utilizzarlo come uno strumento di comunicazione (battute a parte, che cmq rientrano nel senso del discorso).

kakikoio
05-12-2002, 12.25.27
Originally posted by Mischa
diciamo che occhi a parte (ok, lo sguardo è importante, ma solo uno dei canali percettivi), si può parlare di linguaggio corporeo. quindi il complesso tattile/visivo/acustico/cinetico, la mappa dell'altro, può fornire numerose informazioni a livello più o meno conscio su ciò che prova, e quindi anche su ciò che pensa. quando entri in contatto con un'altra persona, è spontaneo. quindi in senso esteso, gli occhi sono sì specchio dell'anima. specchio parziale, perché così come si può imparare a decriptare almeno parzialmente le info che un'altra persona comunica con la postura etc., così si può imparare a mentire anche con il corpo, o per lo meno a utilizzarlo come uno strumento di comunicazione (battute a parte, che cmq rientrano nel senso del discorso).



Mischa------>blablablablablalba.....:rolleyes: una risposta sintetica per una volta no eh?....cmq sei fuori tema blahhhhh!!!:p



Cmq si sono lo specchio dell'anima se sai leggerci dentro nessuno può avere segreti per te................

Chrean
05-12-2002, 12.26.19
Originally posted by Mischa
diciamo che occhi a parte (ok, lo sguardo è importante, ma solo uno dei canali percettivi), si può parlare di linguaggio corporeo. quindi il complesso tattile/visivo/acustico/cinetico, la mappa dell'altro, può fornire numerose informazioni a livello più o meno conscio su ciò che prova, e quindi anche su ciò che pensa. quando entri in contatto con un'altra persona, è spontaneo. quindi in senso esteso, gli occhi sono sì specchio dell'anima. specchio parziale, perché così come si può imparare a decriptare almeno parzialmente le info che un'altra persona comunica con la postura etc., così si può imparare a mentire anche con il corpo, o per lo meno a utilizzarlo come uno strumento di comunicazione (battute a parte, che cmq rientrano nel senso del discorso).

Chiaramente l'occhio diventa espressivo soprattutto perchè può contare sulla comunicatività di un viso, e in seconda istanza di un corpo intero. Si possono controllare le proprie movenze e le espressioni facciali al fine di celare o camuffare pensieri e sentimenti, ma dove finisce l'abilità nel fare ciò e dove comincia l'incapacità dell'interlocutore di interpretare il linguaggio del corpo e viceversa?

Mischa
05-12-2002, 12.27.33
Originally posted by kakikoio
Mischa quando cazzo darai una risposta umana ad una frase? tipo si/no oppure......:rolleyes:..............hihih:bash:

umana? che è? :notooth:

edit, per chrean - bella domanda. posso rispondere dicendo che, molto empiricamente, quando facevamo corsi vendita per nuovi agenti una parte del corso verteva su temi simili; la differenza la vedevi quando andavano a vendere e in affiancamento - mediamente un agente che applicava tecniche del genere coscientemente, vendeva circa il doppio degli agenti che non lo facevano.

kakikoio
05-12-2002, 12.29.30
Originally posted by Mischa
umana? che è? :notooth:


arghh il requote più veloce della storiaaaa:rolleyes: ......hehehe!!!--------->umana be....ohhhhh, ahhhhhh ma si insomma tipo.......okk ci rinuncio....lascia stare....:(





























:roll3:..................................

Mona
05-12-2002, 12.34.24
Originally posted by Chr34n
Chiaramente l'occhio diventa espressivo soprattutto perchè può contare sulla comunicatività di un viso, e in seconda istanza di un corpo intero. Si possono controllare le proprie movenze e le espressioni facciali al fine di celare o camuffare pensieri e sentimenti, ma dove finisce l'abilità nel fare ciò e dove comincia l'incapacità dell'interlocutore di interpretare il linguaggio del corpo e viceversa?
Beh...io non sto parlando proprio del fatto di mettersi lì e dire "ora voglio scoprire cosa pensa..."...e fissarlo...secondo me può succederti in un attimo in cui non stavi nemmeno pensando di dover capire cosa prova quella persona...come dire...può essere una cosa + spontanea e imprevista, come è successa a me.

spiccia
05-12-2002, 12.43.49
...dal mio sguardo si può capire molto...forse perchè rispecchia un pò le emozioni che provo in quel momento...
...in generale posso dire che secondo me due occhi possono esprimere + di mille pensieri...

Brus
05-12-2002, 13.55.20
Non capita con tutti, anzi. A me è capitato pochisssssime volte, una con una ragazza [:kiss:] e anche con la mia cagnolina! :D (giuro)
Mi bastava guardare quella ragazza x capire il suo stato d'animo, assurdo

elfebo
05-12-2002, 14.04.28
io ce l'ho in firma il pensiero in merito...

*Svevy*
05-12-2002, 15.17.51
gli occhi sn la prima cosa che guardo nelle persone....io nn riesco a mentire mai, guardandomi si capisce che dico bugie, cmq nn è difficile capire il carattere di una persona o quello che prova x te nei suoi occhi....almeno, con le persone che conosco è facile...

Duchsoul [RSA]
05-12-2002, 15.19.30
Originally posted by Mona
Quanti di voi avranno sentito dire: "gli occhi sono il rispecchio dell'anima", ma secondo voi è vero? Che effetto vi fa guardare negli occhi una persona? Risucite a volte a capire cosa prova o pensa la persona davanti a voi? Vorrei sentire il vostro parere perchè una volta mi è successo che stavo parlando con una persona che conosco ma con cui non ho molta confidenza, ad un tratto mi sono fermata a fissarlo negli occhi per un istante e ho sentito una sensazione forte dentro di me...come se i suoi occhi mi avessero comunicato qualcosa...so che magari è una cosa banale...ma questo può significare qualcosa?

Ciao Mona :) Bell'argomento.. ho pensato spesso anche io a questa sensazione... forse due occhi dicono molte più cose di semplici parole .. soltanto che spesso molta gente non ha voglia e tempo di fermarsi ed ascoltare..

White_Lady
05-12-2002, 15.19.55
Originally posted by Mona
Quanti di voi avranno sentito dire: "gli occhi sono il rispecchio dell'anima", ma secondo voi è vero? Che effetto vi fa guardare negli occhi una persona? Risucite a volte a capire cosa prova o pensa la persona davanti a voi? Vorrei sentire il vostro parere perchè una volta mi è successo che stavo parlando con una persona che conosco ma con cui non ho molta confidenza, ad un tratto mi sono fermata a fissarlo negli occhi per un istante e ho sentito una sensazione forte dentro di me...come se i suoi occhi mi avessero comunicato qualcosa...so che magari è una cosa banale...ma questo può significare qualcosa?
diciamo ke se la persona in questione ha gli okki kiari... nn riesco quasi a guardarla xkè mi emoziono...
i miei okki trasmettono solitamente felicità.
:D :angel2:

Mona
05-12-2002, 16.38.10
Originally posted by White_Lady
diciamo ke se la persona in questione ha gli okki kiari... nn riesco quasi a guardarla xkè mi emoziono...
Guardare negli occhi una persona di solito mi è totalmente indifferente...sicuramente alcune persone sono + o meno espressive di altre...:rolleyes:

TrustNoOne
05-12-2002, 17.59.55
Originally posted by Mona
Guardare negli occhi una persona di solito mi è totalmente indifferente...sicuramente alcune persone sono + o meno espressive di altre...:rolleyes:
Devo forzarmi per guardare negli occhi qualcuno. Mi sento a disagio.
Non riesco a fissare qualcuno negli occhi per piu' di qualche momento... Poi mi si distoglie lo sguardo per forza.
In generale mi sento a disagio quando sono osservato, quando c'e' qualcuno che mi giudica, in qualsiasi occasione in cui sono gli altri che stanno osservando me e non viceversa.
Ancora + estremo disagio quando c'e' u na folla di gente concentrata su di me.
Non riesco ad essere me stesso con + di 2-3 persone max (ed anche se siamo 2 e' difficile...)
Insomma, se mi guardate negli occhi mi mettete solo a disagio. Mi piacerebbe non dovermi forzare ogni volta per far finta di essere "educato"... Parlerei sempre a testa bassa
Anzi, andrei in giro sempre con una maschera

Brus
05-12-2002, 18.50.54
Originally posted by TrustNoOne
Devo forzarmi per guardare negli occhi qualcuno. Mi sento a disagio.
Non riesco a fissare qualcuno negli occhi per piu' di qualche momento... Poi mi si distoglie lo sguardo per forza.
In generale mi sento a disagio quando sono osservato, quando c'e' qualcuno che mi giudica, in qualsiasi occasione in cui sono gli altri che stanno osservando me e non viceversa.
Ancora + estremo disagio quando c'e' u na folla di gente concentrata su di me.
Non riesco ad essere me stesso con + di 2-3 persone max (ed anche se siamo 2 e' difficile...)
Insomma, se mi guardate negli occhi mi mettete solo a disagio. Mi piacerebbe non dovermi forzare ogni volta per far finta di essere "educato"... Parlerei sempre a testa bassa
Anzi, andrei in giro sempre con una maschera

Fratelloooo miooooo! buahhhhh! *ci vediamo tra poco, un istante di pubblicità*

:D

Mona
05-12-2002, 18.51.36
Originally posted by TrustNoOne
Devo forzarmi per guardare negli occhi qualcuno. Mi sento a disagio.
Non riesco a fissare qualcuno negli occhi per piu' di qualche momento... Poi mi si distoglie lo sguardo per forza.
In generale mi sento a disagio quando sono osservato, quando c'e' qualcuno che mi giudica, in qualsiasi occasione in cui sono gli altri che stanno osservando me e non viceversa.
Ancora + estremo disagio quando c'e' u na folla di gente concentrata su di me.
Non riesco ad essere me stesso con + di 2-3 persone max (ed anche se siamo 2 e' difficile...)
Insomma, se mi guardate negli occhi mi mettete solo a disagio. Mi piacerebbe non dovermi forzare ogni volta per far finta di essere "educato"... Parlerei sempre a testa bassa
Anzi, andrei in giro sempre con una maschera
Comunque non volevo parlare del disagio nel guardare negli occhi qualcuno...anch'io se fisso una persona per un po' distolgo lo sguardo......io intendevo quei momenti rari in cui si entra profondamente nella sguardo dell'altra persona...è quistione di un istante...un centesimo di secondo in cui si avverte qualcosa di inspiegabile...

TrustNoOne
05-12-2002, 19.16.57
Originally posted by Mona
Comunque non volevo parlare del disagio nel guardare negli occhi qualcuno...anch'io se fisso una persona per un po' distolgo lo sguardo......io intendevo quei momenti rari in cui si entra profondamente nella sguardo dell'altra persona...è quistione di un istante...un centesimo di secondo in cui si avverte qualcosa di inspiegabile...
Esatto inspiegabile. Io provo vergogna di solito

Mona
05-12-2002, 19.22.29
Originally posted by TrustNoOne
Esatto inspiegabile. Io provo vergogna di solito
E perchè? :doubt: